Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine aprile 2005
immagine

Le prove di PSA sono meno accurate in uomini di peso eccessivo

La prova prostatico specifica dell'antigene (PSA), uno strumento ampiamente usato della selezione per la rilevazione la prostata ingrandetta e del carcinoma della prostata, possono essere meno accurati in uomini di peso eccessivo, riferiscono i ricercatori dall'università di Texas Health Science Center.1 lo studio avverte che medici potrebbero mancare questo cancro pericoloso in uomini obesi.

Lo PSA è fatto dalle cellule normali della prostata ed è misurato nel sangue, con i livelli di 4,0 o più basso solitamente indicando che non c'è nessun cancro presente. Gli uomini più pesanti hanno un elevato rischio di 33% di carcinoma della prostata, tendono ad essere diagnosticati quando il loro cancro è avanzato e così sono all'elevato rischio della morte da.

In uno studio che esamina quasi 3.000 uomini senza il carcinoma della prostata in tre anni, i ricercatori hanno trovato che gli uomini più obesi hanno avuti più bassi livelli di PSA. Gli uomini obesi hanno avuti morboso livelli di PSA che erano circa 30% più bassi degli uomini di peso normale.Medici 1 ritengono che gli uomini obesi producano più estrogeno, che guida giù i livelli del testosterone e potrebbe colpire le cellule che producono lo PSA. Sebbene gli estrogeni siano stati usati storicamente per curare il carcinoma della prostata, i risultati più recenti suggeriscono che gli estrogeni possano indurre la crescita aberrante e la trasformazione neoplastico nella prostata.2

La selezione di PSA è lontano da infallibile. New England Journal di medicina l'anno scorso ha riferito che gli uomini con lo PSA normale stima realmente hanno avuti cancro 15% del tempo e che due terzi di quegli uomini con cancro hanno avuti casi aggressivi.3

La rilevazione del carcinoma della prostata può quindi essere ritardata in di peso eccessivo o gli uomini obesi, i ricercatori celebri e medici possono avere bisogno di di essere particolarmente vigilanti quando valuta questi pazienti. Gli esami rettali di Digital possono fornire uno strumento supplementare della selezione per carcinoma della prostata.

— Elizabeth Wagner, ND

Riferimenti

1. Baillargeon J, Pollock BH, Kristal AR, et al. L'associazione dell'indice di massa corporea e dell'antigene prostatico specifico in uno studio basato sulla popolazione. Cancro. 24 gennaio 2005.

2. MP noioso. Estrogeni ed anti-estrogeni: mediatori chiave di carcinogenesi della prostata e nuovi candidati terapeutici. Biochimica delle cellule di J. 15 febbraio 2004; 91(3): 491-503.

3. Thompson IM, Pauler dk, Goodman PJ, et al. prevalenza di carcinoma della prostata fra gli uomini con un livello prostatico specifico dell'antigene < o NG =4.0 per millilitro. Med di N Inghilterra J. 27 maggio 2004; 350(22): 2239-46.

Cromo trovato per avvantaggiare glicemia, lipidi

Il cromo, un minerale della traccia che è spesso carente in adulti, può contribuire ad impedire o trattare i problemi metabolici, compreso l'obesità, l'intolleranza al glucosio ed i profili non sani del lipido, secondo i ricercatori del georgetown university. I ricercatori riferiscono quel completamento con a cromo diretto a niacina, o ChromeMate®, glicemia migliore e le misure del lipido in volunteers.*

Sebbene il cromo sia ottenuto facilmente con la dieta ed i supplementi, un numero significativo degli adulti è unknowingly carente e nessuna prova esiste per fare la diagnosi. L'aspetto della sindrome metabolica può essere il primo segno della carenza del cromo. Nel corpo, il cromo migliora la sensibilità dei ricevitori dell'insulina, contribuente a promuovere il metabolismo ottimale degli zuccheri.

In questo studio di prova alla cieca, i volontari hanno ricevuto 300 mcg al giorno adi cromo o aadi placebo diretto a niacina per tre mesi. All'estremità della prova, il gruppo completato ha avuto livelli più in basso di digiuno del trigliceride e del glucosio che il gruppo di controllo ed inoltre ha avuto livelli più bassi di emoglobina glicosilata, o di emoglobina A1c, una misura di controllo a lungo termine della glicemia. Al il supplemento diretto a niacina del cromo è stato tollerato bene, senza gli effetti contrari riferiti.

al il completamento diretto a niacina del cromo può ridurre così il rischio per intolleranza al glucosio, impedire la progressione di intolleranza al glucosio per spedire in franchigia il diabete, migliorare il controllo del glucosio in diabetici e l'aiuto nel controllo dei livelli elevati del trigliceride.

— Linda M. Smith, Marina militare

Riferimento

* Yasmin T, Shara m., Bagchi m., HG di Preuss, valutazione di Bagchi D. Toxicological ad un di un cromo diretto a niacina novello, conosciuta per migliorare i sintomi delle sindromi metaboliche. Giornale dell'istituto universitario americano di nutrizione, quarantacinquesima riunione annuale, ABS 77, ottobre; 76(2): 272-5.

Testosterone basso collegato alla sclerosi a placche

I livelli di ormone anormali possono svolgere un ruolo nello sviluppo della sclerosi a placche, ricercatori di rapporto alla La Sapienza dell'università in Italy.* i livelli di ormone misurati ricercatori in 35 donne e 25 uomini con la sclerosi a placche ed in 36 persone senza la malattia.

Le donne con i bassi livelli del testosterone sono state trovate per avere più danno di tessuto cerebrale, come determinato facendo uso di imaging a risonanza magnetica. Le donne con la sclerosi a placche hanno avute livelli più bassi di testosterone in tutto il loro ciclo mensile confrontato alle donne che non hanno avute la circostanza.
I livelli del testosterone non hanno variato fra gli uomini con la sclerosi a placche e gli uomini inalterati. Tuttavia, gli uomini con la sclerosi a placche che ha avuta i livelli elevati dell'estradiolo femminile dell'ormone sono stati trovati per avere il più grande grado di danno di tessuto cerebrale.

La sclerosi a placche è una malattia infiammatoria che causa i sintomi quali affaticamento, l'intorpidimento e le difficoltà nel movimento, nel discorso e nella memoria. Il suo corso è segnato dalle remissioni e dalle ricadute. La sclerosi a placche colpisce due volte altrettante donne come uomini ed è significativamente meno attivo durante la gravidanza, suggerente che gli ormoni influenzino il suo sviluppo. Lo studio italiano ulteriore sostiene l'ipotesi che le ormoni sessuali svolgono un ruolo in infiammazione, danno e patologia della sclerosi a placche.

— Elizabeth Wagner, ND

Riferimento

* Tomassini V, Onesti E, Mainero C, et al. ormoni sessuali modula la lesione cerebrale nella sclerosi a placche: Prova di RMI. Psichiatria di J Neurol Neurosurg. 2005 febbraio; 76(2):272-5.