Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine aprile 2005
immagine

Benefici antinvecchiamento di creatina

La nuova ricerca suggerisce la perdita del muscolo di combattimenti della creatina,
Migliora Brain Function e può modulare l'infiammazione
Dal bordo di volontà

La creatina migliora Brain Function

Forse l'argomento più coercitivo per il completamento della creatina è la sua capacità di modulare la funzione ed il metabolismo del cervello. Gli articoli precedenti nel prolungamento della vita hanno esaminato alcune delle applicazioni della creatina nella promozione il muscolo, il cervello e della salute del cuore.La ricerca in corso 1,2 indica che la creatina è una sostanza nutriente importante per la funzione del cervello e metabolismo in entrambe la gente in buona salute ed in coloro che soffre da lesione cerebrale o dalla malattia in relazione con il cervello. Migliaia traumatiche di influenza dei traumi cranici ogni anno. Aggiungendo a questa tragedia è che gran parte del danno è causato non dalla lesione immediata al cervello, ma dalla morte delle cellule causata da ischemia (mancanza di flusso sanguigno e di ossigeno ai tessuti), da danno del radicale libero e dallo sforzo ossidativo.

La capacità delle cellule di funzionare direttamente è collegata con la suoi salute e stato mitocondriali di ATP. Anche i piccoli cambi nel rifornimento di ATP possono avere effetti profondi sulla capacità dei tessuti di funzionare correttamente. Il tessuto del cuore, i neuroni del cervello ed altri tessuti altamente attivi sono molto sensibili ai livelli diminuiti di ATP. La creatina sembra essere fra i supplementi nutrizionali più efficaci per il mantenimento o sollevare dei livelli di ATP.

La ricerca recente indica che la creatina permette la protezione significativa umana del sistema nervoso contro gli insulti ischemici ed ossidativi.43-56 uno studio pubblicato negli annali degli effetti della creatina esaminata neurologia su danno di tessuto cerebrale che segue trauma cranico traumatico simulato in animali.L'amministrazione 57 di creatina ha migliorato le dimensioni di danno corticale vicino fino a 36% in topi e 50% in ratti. I ricercatori hanno notato che questa protezione può essere legata da a mantenimento indotto da creatina delle bioenergetiche mitocondriali. Hanno concluso quella creatina “. può fornire gli indizi ai meccanismi responsabili di perdita di un neurone dopo il trauma cranico traumatico e può trovare l'uso come agente neuroprotective contro i processi neurodegenerative acuti ed in ritardo.„ Questo studio suggerisce che la terapia della creatina dovrebbe essere iniziata appena possibile dopo il trauma cranico traumatico. La gente che già sta usando la creatina regolarmente può essere la considerevole protezione permessa contro lesione cerebrale supplementare che segue una tal lesione.

La ricerca inoltre indica che la creatina migliora la funzione del cervello in adulti in buona salute. Una prova alla cieca recente, studio controllato con placebo dell'incrocio esaminato come sei settimane del completamento della creatina hanno colpito la funzione conoscitiva in vegetariani adulti.58 oggetti sono stati dati quotidiano cinque grammi di creatina. A seguito del completamento della creatina, i partecipanti di studio dimostrati hanno migliorato i punteggi sulle prove che valutano l'intelligenza e la memoria di lavoro. Gli effetti della creatina possono essere dovuto la sua capacità di aumentare l'energia cellulare disponibile al cervello. Sebbene il completamento della creatina possa avere un effetto meno drammatico sui non vegetariani che ottengono una certa creatina dalle fonti dietetiche quale carne, è probabile che la creatina avvantaggia la funzione del cervello nei mangiatori e nei vegetariani della carne. La creatina supplementare sembra così migliorare egualmente la funzione e la prestazione in cervelli sani e danneggiati.

Conclusione

Con il suo ruolo nella promozione dello stagno abbondante di energia cellulare, gli aiuti della creatina sostengono il funzionamento sano del muscolo, del cervello e di altri tessuti del corpo. Un corpo sostanziale della ricerca dimostra che la creatina è uno strumento sicuro ed efficace per il controllo delle una vasta gamma patologie e può essere una sostanza nutriente antinvecchiamento potente. Gli adulti in buona salute possono trarre giovamento dal complemento con quotidiano due - tre grammi di creatina, mentre quelli che cercano di indirizzare le preoccupazioni specifiche di salute quali perdita o il trauma cranico del muscolo possono trarre giovamento da cinque quotidiano a dieci grammi di creatina.

L'ulteriore informazione su come la creatina ed altri supplementi possono avvantaggiare gli atleti è disponibile a www.MuscleBuildingNutrition.com.

Riferimenti

1. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/mag2003_03.html. 17 dicembre 2004 raggiunto.

2. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/mag2003_09.html. 17 dicembre 2004 raggiunto.

3. SB di Racette. Completamento della creatina e prestazione atletica. Sport PhysTher di J Orthop. 2003 ottobre; 33(10): 615-21.

4. Hespel P, Op't eb, Van Leemputte m., et al. il completamento orale della creatina facilita la riabilitazione di atrofia di disuso ed altera l'espressione dei fattori myogenic del muscolo in esseri umani. J Physiol. 15 ottobre 2001; 536 (pinta 2): 625-33.

5. Forza muscolare magra di Jowko E, di Ostaszewski P, di Jank m., et al. della creatina e della massa e del corpo di beta-idrossilato-beta-methylbutyrate (HMB) additivo aumento durante il programma di peso-addestramento. Nutrizione. 2001 luglio; 17 (7-8): 558-66.

6. Tarnopolsky mA, Parise G, Yardley NJ, et al. il Creatina-destrosio ed il proteina-destrosio inducono i simili guadagni di forza durante l'addestramento. Med Sci Sports Exerc. 2001 dicembre; 33(12): 2044-52.

7. MD di Becque, Lochmann JD, Dott. Melrose. Effetti del completamento orale della creatina su forza e su composizione corporea muscolari. Med Sci Sports Exerc. 2000 marzo; 32(3): 654-8.

8. Francaux m., JUNIOR di Poortmans. Gli effetti di addestramento e del supplemento della creatina su forza muscolare e sul corpo si ammassano. EUR J Appl Physiol Occup Physiol. 1999 luglio; 80(2): 165-8.

9. Clarkson PM, Rawson es. Supplementi nutrizionali per aumentare la massa del muscolo. Rev Food Sci Nutr di Crit. 1999 luglio; 39(4): 317-28.

10. RB di Kreider, Ferreira m., Wilson m., et al. effetti del completamento della creatina su composizione corporea, forza e prestazione di sprint. Med Sci Sports Exerc. 1998 gennaio; 30(1): 73-82.

11. Vandenberghe K, Goris m., Van Hecke P, et al. assunzione a lungo termine della creatina è utile da muscle la prestazione durante l'addestramento della resistenza. J Appl Physiol. 1997 dicembre; 83(6): 2055-63.

12. Palladio di Balsom, Soderlund K, Sjodin B, metabolismo del muscolo scheletrico di Ekblom B. durante l'esercizio ad alta intensità di breve durata: influenza del completamento della creatina. Acta Physiol Scand. 1995 luglio; 154(3): 303-10.

13. Harris RC, Soderlund K, Hultman E. Elevation di creatina nel riposo e muscolo esercitato degli oggetti normali dal completamento della creatina. Clin Sci (Lond). 1992 settembre; 83(3): 367-74.

14. Fulle S, Protasi F, Di Tano G, et al. Il contributo delle specie reattive dell'ossigeno ad invecchiamento del muscolo e di sarcopenia. Exp Gerontol. 2004 gennaio; 39(1): 17-24.

15. Yarasheski KE. Esercizio, invecchiamento e metabolismo di proteina del muscolo. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2003 ottobre; 58(10): M918-22.

16. Lo stato di Semba RD, di Blaum C, di Guralnik JM, et al. del carotenoide e della vitamina E è associato con gli indicatori del sarcopenia fra le donne più anziane che vivono nella comunità. Ricerca di Clin Exp di invecchiamento. 2003 dicembre; 15(6): 482-7.

17. Volpi E, Kobayashi H, Sheffield-Moore m., Mittendorfer B, Wolfe RR. Gli aminoacidi essenziali sono responsabili in primo luogo per la stimolazione dell'aminoacido di anabolismo della proteina di muscolo in adulti anziani in buona salute. J Clin Nutr. 2003 agosto; 78(2): 250-8.

18. Doherty TJ. Rassegna invitata: Invecchiamento e sarcopenia. J Appl Physiol. 2003 ottobre; 95(4): 1717-27.

19. TB di Vanitallie. Debolezza negli anziani: contributi del sarcopenia e dello svuotamento viscerale della proteina. Metabolismo. 2003 ottobre; 52 (10 supplementi 2): 22-6.

20. Potenziale d'ossido-riduzione di Kamel HK, di Mosa D, di Duthie, ruolo del Jr. degli ormoni nella patogenesi e gestione del sarcopenia. Invecchiare delle droghe. 2002;19(11):865-77.

21. Lawler JM, Barnes WS, Wu G, canzone W, proprietà antiossidanti di Demaree S. Direct di creatina. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 11 gennaio 2002; 290(1): 47-52.

22. Ji LL. Modulazione indotta dall'esercizio di difesa antiossidante. Ann NY Acad Sci. 2002 aprile; 959:82-92.

23. Carmeli E, Coleman R, Reznick AZ. La biochimica del muscolo di invecchiamento. Exp Gerontol. 2002 aprile; 37(4): 477-89.

24. Welle S. Cellular e base molecolare del sarcopenia relativo all'età. Può J il Appl Physiol. 2002 febbraio; 27(1): 19-41.

25. Lio D, Scola L, Crivello A, et al. frequenze alleliche di +874T: Un singolo polimorfismo del nucleotide al primo introne del gene di gamma interferone in un gruppo di centenari italiani. Exp Gerontol. 2002 gennaio; 37 (2-3): 315-9.

26. Bonafe m., Olivieri F, Cavallone L, et al. Una predisposizione genetica genere-dipendente per produrre gli alti livelli di IL-6 è nociva per la longevità. EUR J Immunol. 2001 agosto; 31(8): 2357-61.

27. Bruunsgaard H, Pedersen m., Pedersen BK. Invecchiare e citochine proinflammatory. Curr Opin Hematol. 2001 maggio; 8(3): 131-6.

28. Marcell TJ, Harman MP, RJ urbano, et al. confronto del GH, IGF-I e testosterone con il mRNA dei ricevitori e del myostatin in muscolo scheletrico in uomini più anziani. J Physiol Endocrinol Metab. 2001 dicembre; 281(6): E1159-E64.

29. Persky, Brazeau GA. Farmacologia clinica del monoidrato della creatina dell'integratore alimentare. Rev. 2001 di Pharmacol giugno; 53(2): 161-76.

30. Parise G, Mihic S, MacLennan D, Yarasheski KE, Tarnopolsky mA. Effetti del completamento acuto del monoidrato della creatina sulla cinetica della leucina e sulla sintesi delle proteine del misto-muscolo. J Appl Physiol. 2001 settembre; 91(3): 1041-7.

31. Brod SA. L'infiammazione non regolata accorcia la longevità funzionale umana. Ricerca di Inflamm. 2000 novembre; 49(11): 561-70.

32. Rogers mA, Evans WJ. Cambiamenti in muscolo scheletrico con invecchiamento: effetti di addestramento di esercizio. Rev. 1993 di Sci di sport di Exerc; 21:65-102.

33. Hutter E, Renner K, Pfister G, et al. cambiamenti Senescenza-collegati nella respirazione e fosforilazione ossidativa in fibroblasti umani primari. Biochimica J. 2004 15 giugno; 380 (pinta 3): 919-28.

34. Brose A, Parise G, Tarnopolsky mA. Il completamento della creatina migliora la forza isometrica ed i miglioramenti della composizione corporea dopo forza esercitano l'addestramento negli adulti più anziani. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2003 gennaio; 58(1): 11-9.

35. La LA di Gotshalk, Volek JS, Staron RS, et al. il completamento della creatina migliora la prestazione muscolare in uomini più anziani. Med Sci Sports Exerc. 2002 marzo; 34(3): 537-43.

36. DG di Candow, palladio di Chilibeck, Repubblica del Chad KE, et al. effetto di cessazione del completamento della creatina mentre mantenendo addestramento di resistenza negli uomini più anziani. J che invecchia Legge di Phys. 2004 luglio; 12(3): 219-31.

37. Malattie di Emerit J, di Edeas m., di Bricaire F. Neurodegenerative e sforzo ossidativo. Biomed Pharmacother. 2004 gennaio; 58(1): 39-46.

38. Sforzo ossidativo di Kang D, di Hamasaki N. Mitochondrial e DNA mitocondriale. Med del laboratorio di Clin Chem. 2003 ottobre; 41(10): 1281-8.

39. Invecchiamento di Szibor m. e di Holtz J. Mitochondrial. Ricerca di base Cardiol. 2003 luglio; 98(4): 210-8.

40. Wei YH, Lee HC. Sforzo ossidativo, mutazione mitocondriale del DNA e danno degli enzimi antiossidanti nell'invecchiamento. Med di biol di Exp (Maywood.). 2002 ottobre; 227(9): 671-82.

41. Acque DL, ruscelli WM, CR di Qualls, Baumgartner Marina militare. La funzione mitocondriale del muscolo scheletrico e l'ente magro si ammassano negli anziani d'esercitazione in buona salute. Sviluppatore invecchiante Mech. 2003 marzo; 124(3): 301-9.

42. Santos rv, RA di Bassit, CE di Caperuto, Costa Rosa LF. L'effetto del completamento della creatina sopra gli indicatori di dolore muscolare ed infiammatori dopo una corsa di 30km. Vita Sci. 3 settembre 2004; 75(16): 1917-24.

43. Klivenyi P, Calingasan NY, Starkov A, et al. meccanismi di Neuroprotective di creatina si presenta in assenza della chinasi mitocondriale della creatina. Neurobiol DIS. 2004 aprile; 15(3): 610-7.

44. Zhu S, Li m., Figueroa È, et al. amministrazione profilattica della creatina media il neuroprotection nell'ischemia cerebrale in topi. J Neurosci. 30 giugno 2004; 24(26): 5909-12.

45. Dedeoglu A, Kubilus JK, Yang L, et al. terapia della creatina fornisce il neuroprotection dopo l'inizio dei sintomi clinici nei topi transgenici della malattia di Huntington. J Neurochem. 2003 giugno; 85(6): 1359-67.

46. Rabchevsky AG, PAGINA di Sullivan, Fugaccia I, interruttore di Scheff. Supplemento dietetico della creatina per la lesione del midollo spinale: influenze sul recupero funzionale e tessuto che risparmia nei ratti. J Neurotrauma. 2003 luglio; 20(7): 659-69.

47. Adcock KH, Nedelcu J, Loenneker T, et al. Neuroprotection del completamento della creatina in ratti neonatali con ipossia-ischemia cerebrale transitoria. Sviluppatore Neurosci. 2002;24(5):382-8.

48. Hausmann SOPRA, Fouad K, Wallimann T, Schwab ME. Effetti protettivi del completamento orale della creatina sulla lesione del midollo spinale in ratti. Midollo spinale. 2002 settembre; 40(9): 449-56.

49. Vedi alfa di fattore di necrosi tumorale di D, del muratore S, di Roshan R. Increased (TNF-alfa) e funzione delle cellule di uccisore naturali (NK) facendo uso di un approccio integrante nei cancri della fase recente. Immunol investe. 2002 maggio; 31(2): 137-53.

50. La sopravvivenza di aumento di Andreassen OA, di Dedeoglu A, di Ferrante RJ, et al. della creatina ed i ritardi vanno in automobile i sintomi in un modello animale transgenico della malattia di Huntington. Neurobiol DIS. 2001 giugno; 8(3): 479-91.

51. Tarnopolsky mA, Beal MF. Potenziale per creatina ed altre terapie che mirano alla disfunzione di energia cellulare nei disturbi neurologici. Ann Neurol. 2001 maggio; 49(5): 561-74.

52. Walter MC, Lochmuller H, Reilich P, et al. monoidrato della creatina nei dystrophies muscolari: Una prova alla cieca, studio clinico controllato con placebo. Neurologia. 2000 9 maggio; 54(9): 1848-50.

53. Tarnopolsky m., monoidrato di Martin J. Creatine aumenta la forza in pazienti con la malattia neuromuscolare. Neurologia. 10 marzo 1999; 52(4): 854-7.

54. Klivenyi P, Ferrante RJ, Matthews RT, et al. effetti di Neuroprotective di creatina in un modello animale transgenico della sclerosi laterale amiotrofica. Nat Med. 1999 marzo; 5(3): 347-50.

55. Matthews RT, Ferrante RJ, Klivenyi P, et al. la creatina e il cyclocreatine attenuano la neurotossicità di MPTP. Exp Neurol. 1999 maggio; 157(1): 142-9.

56. Effetti di Matthews RT, di Yang L, di Jenkins BG, et al. di Neuroprotective di creatina e cyclocreatine nei modelli animali della malattia di Huntington. J Neurosci. 1° gennaio 1998; 18(1): 156-63.

57. PAGINA di Sullivan, Geiger JD, mp di Mattson, interruttore di Scheff. La creatina dell'integratore alimentare protegge dal trauma cranico traumatico. Ann Neurol. 2000 novembre; 48(5): 723-9.

58. Rae C, AL di Digney, SR di McEwan, macera il TC. Il completamento orale del monoidrato della creatina migliora la prestazione del cervello: una prova alla cieca, controllata con placebo, prova dell'incrocio. Biol Sci di Proc R Soc Lond B. 22 ottobre 2003; 270(1529): 2147-50.

59. Applicazioni di Marshall K. Therapeutic del proteina del siero. Altern Med Rev. 2004 giugno; 9(2): 136-56.

60. Modulazione del concentrato (WPC) e del glutatione del proteina del siero di Bounous G. nel trattamento del cancro. Ricerca anticancro. 2000 novembre; 20 (6C): 4785-92.

61. Bounous G, oro P. L'attività biologica dei proteine del siero dietetici non denaturati: ruolo di glutatione. Clin investe il Med. 1991 agosto; 14(4): 296-309.

62. Tsai WY, Chang WH, Chen CH, LU FJ. Enchancing effetto dell'isolato brevettato del proteina del siero (Immunocal) su citotossicità di un farmaco anticancro. Cancro di Nutr. 2000;38(2):200-8.

63. La modulazione selettiva di Baruchel S, di Viau G. In vitro di glutatione cellulare da un isolato indigeno umanizzato delle proteine del latte in cellule normali ed il carcinoma mammario del ratto modellano. Ricerca anticancro. 1996 maggio; 16 (3A): 1095-99.

64. McIntosh GH, Regester VA, Le Leu RK, Royle PJ, Smithers GW. Le proteine della latteria proteggono dai cancri intestinali indotti dimethylhydrazine in ratti. J Nutr. 1995 aprile; 125(4): 809-16.

65. Stumvoll m., Perriello G, Meyer C, Gerich J. Role di glutamina nel metabolismo dei carboidrati umano in rene ed in altri tessuti. Rene Int. 1999 marzo; 55(3): 778-92.

66. Walsh NP, Blannin AK, Robson PJ, Gleeson M. Glutamine, esercizio e funzione immune. Collegamenti e meccanismi possibili. Med di sport. 1998 settembre; 26(3): 177-91.

67. De Bandt JP, LA di Cynober. Aminoacidi con le proprietà anaboliche. Cura di Curr Opin Clin Nutr Metab. 1998 maggio; 1(3): 263-72.

68. Balzola FA, Boggio-Bertinet D. Il ruolo metabolico di glutamina. Minerva Gastroenterol Dietol. 1996 marzo; 42(1): 17-26.

69. Roth E, Spittler A, Oehler R. Glutamine: effetti sul sistema immunitario, sull'equilibrio della proteina e sulle funzioni intestinali. Wien Klin Wochenschr. 1996;108(21):669-76.

70. Furst P, Albers S, Stehle P. Evidence per un'esigenza nutrizionale di glutamina in pazienti catabolici. Supplemento di Int del rene. 1989 novembre; 27: S287-92.

71. Disponibile a: http://www.the-aps.org/press/conference/eb03/12.htm. 17 dicembre 2004 raggiunto.