Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine luglio 2005
immagine

Alta glicemia

Strategie integranti per l'appoggio del metabolismo sanoDa Bruce Scali

Sebbene le raccomandazioni tradizionali suggeriscano una dieta con 65% delle calorie fornite dai carboidrati complessi, le diete del alto-carboidrato ancora aumentano la glicemia e stimolano la produzione dell'insulina, secondo Steven Whiting, PhD. Ciò è probabile perché i carboidrati complessi tendono ad avere un alto carico glycemic. Mentre l'indice glycemic indica quanto un alimento solleva rapidamente il livello della glicemia, il carico glycemic è una misura del quanto zucchero è in un alimento. Il carico Glycemic è calcolato moltiplicando il numero dei grammi di carboidrato in un servizio dell'alimento per l'indice glycemic dell'alimento. Determinati alimenti quali le carote hanno un alto indice glycemic ma un carico glycemic basso. Quindi, le carote alzano rapidamente la glicemia, ma contengono relativamente pochi carboidrati. Gli interi grani tendono ad avere un indice glycemic più basso che il pane bianco, ma perché sono ricchi in carboidrati, hanno un alto carico glycemic. Gli alimenti con un più alto carico glycemic si pensano che causino un maggior aumento in glicemia col passare del tempo e così una maggior esigenza di insulina. Il consumo a lungo termine di alimenti con gli alti carichi glycemic è associato con un rischio aumentato di diabete di tipo II e di coronaropatia.34 così, sia l'indice glycemic che il carico glycemic sono fattori dietetici importanti da considerare quando sceglie gli alimenti per promuovere la glicemia ottimale.

Il Dott. Gerald Reaven, testa dell'endocrinologia, della gerontologia e del metabolismo a Stanford University, dice, “perché vendi una sostanza nutriente d'innalzamento con un altro? È ben più sicuro ed appena come nutriente, fare diminuire i carboidrati e mantenere la proteina ad un livello ragionevole, mentre aumentando la vostra assunzione di buoni grassi insaturi del `.„35 se meno carboidrati sono disponibili, il corpo convertirà la proteina in glucosio. Ciò è un processo molto più lento, in modo da spostare l'equilibrio fra i carboidrati e le proteine ridurrà il rischio di iperglicemia.36 numerosi studi confermano l'efficacia della sostituzione della più proteina per i carboidrati.37,38 secondo uno studio del settembre 2004, “aumentare il contenuto proteico della dieta con una diminuzione corrispondente nel contenuto di carboidrati potenzialmente è un modo d'autorizzazione di riduzione dell'iperglicemia presente con il diabete di tipo II mellito, indipendente dall'uso degli agenti farmaceutici.„39

La percezione comune dei grassi è che fanno poco più noi del grasso. Il tipo di grasso dietetico è critico nella determinazione dei suoi effetti nel corpo. Gli acidi grassi del trasporto, trovati in oli idrogenati in biscotti commercialmente fatti, dolci ed alimenti trasformati, aumentano il rischio di diabete, mentre i grassi polinsaturi in dadi e semi riducono il rischio.40 alimenti di sostituzione che sono ricchi in grassi del trasporto con quelli che contengono il grasso poli-insaturo potrebbero ridurre il rischio di diabete di tipo II di quasi 40%.40 Poiché “i buoni„ grassi quale olio d'oliva sono alti nelle calorie, tuttavia, cura devono essere presi quando progetta un menu quotidiano.

le diete della Alto-fibra sono particolarmente utili nella promozione dei livelli sani della glicemia. I numerosi studi confermano l'importanza di fibra.41-43 uno studio ha concluso, “un ad alto livello di fibra dietetica. . . sopra il livello raccomandato dal [associazione americana del diabete], migliora il controllo glycemic, fa diminuire il hyperinsulinemia ed abbassa le concentrazioni nel lipido del plasma in pazienti con il diabete di tipo II.„44 impianti dietetici della fibra almeno da due meccanismi. di alimenti ricchi di fibra quali le verdure, i fagioli, la frutta e gli interi grani prendono più lungamente per masticare e digerire di quanto gli alimenti raffinati quali pane bianco e lo zucchero. Inoltre, la fibra rallenta lo svuotamento dei contenuti dello stomaco, promuovendo una sensibilità della pienezza e dei livelli equilibrati della glicemia.

La fibra dovrebbe essere presentata gradualmente nella dieta perché può colpire l'insulina ed altri farmaci diabetici e perché richiede un certo tempo affinchè l'apparato digerente regoli a fibra aggiunta. I due tipi di fibre sono solubili ed insolubili. La fibra solubile rallenta il rilascio gastrico del glucosio e di svuotamento nella circolazione sanguigna. La fibra insolubile promuove la regolarità dell'intestino e rallenta la ripartizione di amido, che inoltre ha l'effetto di riduzione della glicemia. Le fibre solubili includono la pectina, le gomme, le mucillagini ed alcune emicellulose. Le fibre insolubili includono la cellulosa e molte emicellulose. La gente associa comunemente la fibra con i prodotti della crusca, ma secondo le indicazioni della tabella 2, di alimenti ricchi di fibra inoltre includono interi, frutta, verdure, fagioli secci e piselli e dadi e cereali. L'assunzione quotidiana ottimale della fibra dovrebbe comprendere complessivamente 25-30 grammi di fibra solubile ed insolubile.

Molti altri alimenti possono essere utili per glicemia di controllo. Le cipolle e l'aglio sono specialmente alimenti utili per quelle con alta glicemia e consumare 1-6 grammi di quotidiano della cannella della spezia è stato indicato per contribuire a ridurre i livelli di lipidi e del glucosio.45-47

Mentre è importante da essere controllato da un medico, gli studi hanno indicato che il monitoraggio diligente di glicemia facendo uso dei corredi attualmente disponibili è estremamente utile per la gestione del glucosio.Il monitoraggio 48,49 di glicemia è un modo efficace di misurare la vostra risposta agli alimenti differenti ed ai supplementi. Facendo uso di questo strumento, i pazienti possono svolgere un ruolo attivo nel contribuire ad ottimizzare i loro livelli della glicemia.

Tabella 2: Fibra Sources*

Selezione dell'alimento

Dimensione della parte

Fibra solubile

Fibra insolubile

Grani e pasta

 

 

 

Cereale della crusca

tazza di 1/2

0.3

9.7

Fiocchi di avena

3/4 di tazza (cucinata)

1.3

1.7

Intera avena

tazza di 1/2 (cucinata)

0.5

1.1

Pane di segale

1 fetta

0.8

1.9

Pane intero

1 fetta

0.1

2.8

Riso sbramato

tazza di 1/2 (cucinata)

1.3

0.0

Cracker di farina di frumento

2

0.04

1.4

Wafer della segale

3

0.06

2.2

Popcorn

3 tazze

0.8

2.0

Verdure

 

 

 

Broccoli

1 gambo

1.3

1.4

Carota

1 grande

1.3

1.6

Pastinache

tazza di 1/2 (cucinata)

0.4

4.0

Lattuga

1 tazza (cruda)

0.2

0.3

Zucchina

tazza di 1/2 (cucinata)

1.1

1.2

Pomodoro

1 piccolo

0.1

0.7

Zucchini

tazza di 1/2 (cucinata)

1.1

1.4

Legumi

 

 

 

Piselli

2/3 di tazza (cucinata)

0.6

3.3

Fagioli

tazza di 1/2 (cucinata)

0.5

1.0

Lenticchie

2/3 di tazza (cucinata)

0.6

3.9

Fagioli di lima

tazza di 1/2 (cucinata)

0.2

1.2

Fagioli di pinto

tazza di 1/2 (cucinata)

2.2

0.7

Fagioli bianchi

tazza di 1/2 (cucinata)

0.4

3.8

Frutta

 

 

 

Apple

1 piccolo

2.3

1.6

Albicocca

1 medium

0.5

0.2

Banana

1 piccolo

0.6

0.7

More

tazza di 1/2

0.7

3.0

Ciliege

10

0.3

0.6

Pompelmo

frutta di 1/2

0.9

0.4

Arancio

1 medium

1.3

0.7

Pesca

1 medium

0.5

0.5

Pera

1 piccolo

0.6

1.9

Prugna

1 medium

0.7

0.5

Fragole

3/4 di tazza

0.9

1.5

Mandarino

1 medium

1.4

0.4

* Fonte: www.fatfreekitchen.com.

Poichè la tabella 2 suggerisce, è molto difficile da ottenere l'assunzione quotidiana ottimale (25-30 grammi) di fibra dalle fonti dietetiche. Ecco perché la gente salute consapevole sempre più sta girando verso i supplementi a basso costo della fibra.

Continuato alla pagina 3 di 4