Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine maggio 2005
immagine

I benefici di salvataggio della selezione annuale del sangue

Da Penny Baron

Cardio proteina C-reattiva (alta sensibilità)

L'infiammazione è un meccanismo patogeno per lo sviluppo e la progressione di aterosclerosi e della malattia cardiaca come pure altri disordini quali l'artrite, il cancro e le circostanze autoimmuni. la proteina C-reattiva (CRP) è un indicatore molto sensibile di infiammazione sistemica ed è emerso come preannunciatore potente della coronaropatia e di altre malattie dell'apparato cardiovascolare.23

I livelli elevati di CRP inoltre sono stati associati con il rischio per sviluppare il diabete di tipo II,24 perdite di abilità conoscitiva in gente apparentemente in buona salute,25 e la depressione principale negli uomini.26

Uno studio pubblicato in New England Journal di medicina nel gennaio 2005 ha trovato che fra i pazienti che sono stati dati le droghe di statina a colesterolo più basso, coloro che ha raggiunto più bassi livelli di CRP hanno avuti migliori risultati clinici che quelli con i livelli elevati di CRP. I ricercatori conclusivi, “strategie per ridurre il rischio cardiovascolare con le statine dovrebbero comprendere il controllo CRP come pure del colesterolo.„27

La cardio prova altamente sensibile di CRP misura la proteina C-reattiva nel sangue molto alle fasi iniziali di malattia vascolare, tenendo conto l'intervento appropriato con la dieta, i supplementi, o la terapia antinfiammatoria. La cardio prova di CRP individua i livelli molto più piccoli di infiammazione che la prova regolare di CRP, così può quindi identificare più presto i pazienti a rischio, anche fra le persone apparentemente in buona salute.

Un esame dei dati epidemiologici ha trovato che la alto-sensibilità cardio CRP poteva predire il rischio di infarto miocardico di incidente, di colpo, di malattia arteriosa periferica e di morte cardiaca improvvisa fra gli individui in buona salute senza la storia della malattia cardiovascolare e predice gli eventi ricorrenti e la morte in pazienti con le sindromi coronarie acute o stabili. Questo indicatore infiammatorio ha fornito informazioni prognostiche che erano indipendenti da altre misure del rischio quali il livello di colesterolo, la sindrome metabolica e l'ipertensione. I maggiori livelli di cardio CRP sono associati con il più alto rischio cardiovascolare.28 la Alto-sensibilità CRP che prova anche rivela l'infiammazione sistemica che è associata con attività di malattia in pazienti con l'artrite reumatoide.29

Antigene prostatico specifico (pannello maschio soltanto)

L'antigene prostatico specifico (PSA) è una proteina fabbricata dalle cellule della ghiandola di prostata negli uomini. I livelli elevati di PSA possono suggerire l'ingrandimento, l'infiammazione della prostata, o il carcinoma della prostata prostatica benigna. La misura dei livelli di PSA è così uno strumento della selezione. Lo PSA può anche essere usato per controllare la progressione della malattia e della risposta della prostata al trattamento.

La prova di PSA è stata ampiamente usata dall'inizio degli anni 90. Durante quel tempo, il tasso di mortalità del carcinoma della prostata è caduto. L'associazione del cancro americana raccomanda l'inizio annuale di prova di PSA all'età 50. Gli uomini che sono ad ad alto rischio dovrebbero cominciare la prova di PSA all'età 40-45. I livelli di PSA vanno su con l'età, anche in assenza delle anomalie della prostata.30

La velocità di PSA è col passare del tempo il cambiamento nei valori di PSA. È determinato controllando i valori di PSA nel corso di uno o più anni. I valori di PSA che aumentano drammaticamente col passare del tempo suggeriscono che il cancro possa essere presente e una biopsia dovrebbero essere considerati.31

Uno studio recente ha dimostrato che i livelli di PSA tendono ad essere più bassi in uomini obesi che negli uomini di peso normale. Di conseguenza, i medici non possono sospettare l'ingrandimento o il cancro della prostata in uomini più pesanti e queste circostanze possono andare inosservate. Di conseguenza, i medici devono essere particolarmente diligenti quando scherma gli uomini più pesanti per la prostata condiziona. Un esame rettale digitale può essere usato come strumento supplementare della selezione con prova di PSA.32

Conclusione

Il maschio ed il pannello femminile discussi sopra possono essere la vostra migliore difesa contro una gamma di malattie degeneranti compreso la malattia cardiovascolare, il diabete, il cancro, il colpo, i disturbi immunitari, le anomalie del sangue e l'infiammazione. Armato con questi risultati annuali del laboratorio, potete intraprendere tempestivo e le tappe critiche per impedire molte delle malattie connesse con invecchiamento.

Maschio di vista e grafici femminili del pannello
(Avrete bisogno di Adobe® Reader® installato sul vostro computer per osservare questo archivio.)

Penny Baron è un retrovirologist ad un ospedale di New York. Tiene le lauree in microbiologia e nutrizione clinica.

Riferimenti

1. Heller T, Hoschstetter V, Basler m., anemia sideroblastica ereditaria di Borck V. Vitamin B6-sensitive. Dtsch Med Wochenschr. 23 gennaio 2004; 129(4): 141-4.

2. Fishman MP, cristiano P, KP ad ovest. Il ruolo delle vitamine nella prevenzione e nel controllo dell'anemia. Salute pubblica Nutr. 2000 giugno; 3(2): 125-50.

3. Birre MH, Berkow R, eds. Il manuale di Merck della diagnosi e della terapia. diciassettesimo ed. Whitehouse Station, NJ: Laboratori di ricerca di Merck; 1999:931.

4. Haq IU, Ramsay LE, Jackson PR, Wallis EJ. Previsione del rischio coronario per la prevenzione primaria della coronaropatia: un confronto dei metodi. QJM. 1999 luglio; 92(7): 379-85.

5. Wilson PW. Valutazione del rischio della coronaropatia con i fattori di rischio tradizionali e novelli. Clin Cardiol. 2004 giugno; 27 (6 supplementi 3): III7-11.

6. La deviazione standard di Moffat, Zonderman l'ab, Metter EJ, et al. libera il testosterone e rischia per il morbo di Aalzheimer in uomini più anziani. Neurologia. 27 gennaio 2004; 62(2): 188-93.

7. Cambiamenti di Leifke E, di Gorenoi V, di Wichers C, di Von Zur Muhlen A, di Von Buren E, di Brabante G. Age-related delle ormoni sessuali del siero, crescita del tipo di insulina factor-1 e livelli obbligatori della globulina dell'ormone sessuale in uomini: dati a sezione trasversale da un gruppo maschio sano. Clin Endocrinol (Oxf). 2000 dicembre; 53(6): 689-95.

8. Barrett-Connor E, von Muhlen DG, testosterone di Kritz-Silverstein D. Bioavailable ed umore depresso in uomini più anziani: Rancho Bernardo Study. J Clin Endocrinol Metab. 1999 febbraio; 84(2): 573-7.

9. Dhindsa S, Prabhakar S, Sethi m., et al. frequente avvenimento del ipogonadismo ipogonadotropo in diabete di tipo 2. J Clin Endocrinol Metab. 2004 novembre; 89(11): 5462-8.

10. Dunajska K, Milewicz A, Szymczak J, et al. valutazione dei livelli di ormone sessuale ed alcuni fattori metabolici in uomini con aterosclerosi coronaria. Maschio di invecchiamento. 2004 settembre; 7(3): 197-204.

11. Tan RS, unità di elaborazione SJ. Uno studio pilota sugli effetti di testosterone nei pazienti maschii di invecchiamento di ipogonadismo con il morbo di Alzheimer. Maschio di invecchiamento. 2003 marzo; 6(1): 13-7.

12. Lovejoy JC, raglio GA, Mo borghese, et al. androgeni esogeni influenza la composizione corporea e la distribuzione regionale del grasso corporeo dello studio clinico del centro di ricerca delle donne-un postmenopausali obese. J Clin Endocrinol Metab. 1996 giugno; 81(6): 2198-203.

13. Leowattana W. DHEA: la fontana della gioventù. J Med Assoc Thai. 2001 ottobre; 84 supplementi 2S605-12.

14. Chiave TJ. Rischio dell'estradiolo e di cancro al seno del siero. Cancro di Endocr Relat. 1999 giugno; 6(2): 175-80.

15. Lukanova A, Lundin E, Micheli A, et al. livelli di circolazione di ormoni steroidei del sesso e rischio di cancro dell'endometrio in donne postmenopausali. Cancro di Int J. 20 gennaio 2004; 108(3): 425-32.

16. Goderie-Plomp HW, van der KM, de Ronde W, et al. ormoni sessuali endogene, globulina ormone-legante del sesso ed il rischio di fratture vertebrali di incidente in uomini ed in donne anziani: lo studio di Rotterdam. J Clin Endocrinol Metab. 2004 luglio; 89(7): 3261-9.

17. Carlsen CG, TH di Soerensen, Eriksen E-F. La prevalenza dell'estradiolo basso del siero livella nell'osteoporosi maschio. Osteoporos Int. 2000;11(8):697-701.

18. Bjelland I, dice il GS, Se di Vollset, Refsum H, Ueland PM. Folato, vitamina b12, omocisteina ed il polimorfismo di MTHFR 677C->T nell'ansia e nella depressione: lo studio dell'omocisteina di Hordaland. Arco Gen Psychiatry. 2003 giugno; 60(6): 618-26.

19. CE di Teunissen, Blom AH, mp di Van Boxtel, et al. omocisteina: un indicatore per la prestazione conoscitiva? Uno studio di approfondimento longitudinale. Invecchiamento di salute di J Nutr. 2003;7(3):153-9.

20. Stampfer MJ, SIG. di Malinow, WC di Willett, et al. Uno studio prospettivo del ine del homocyst del plasma (e) e rischio di infarto miocardico nei medici degli Stati Uniti. JAMA. 19 agosto 1992; 268(7): 877-81.

21. un RA di Meurs JB, di Dhonukshe-Rutten, livelli di Pluijm MP, et al. dell'omocisteina ed il rischio di frattura osteoporotica. Med di N Inghilterra J. 13 maggio 2004; 350(20): 2033-41.

22. McLean RR, Jacques PF, Selhub J, et al. omocisteina come fattore premonitore per la frattura dell'anca in persone più anziane. Med di N Inghilterra J. 13 maggio 2004; 350(20): 2042-9.

23. Koenig W, Sund m., Frohlich m., et al. proteina C-reattiva, un indicatore sensibile di infiammazione, predice il rischio futuro di coronaropatia in uomini di mezza età inizialmente in buona salute: risultati dallo studio di gruppo di MONICA (tendenze relative e fattori determinanti del monitoraggio alla malattia cardiovascolare) Augusta, 1984 - 1992. Circolazione. 19 gennaio 1999; 99(2): 237-42.

24. ANNUNCIO di Pradhan, Manson JE, Rifai N, seppellente JE, Ridker PM. proteina, interleuchina 6 e rischio C-reattivi di sviluppare il diabete di tipo 2 mellito. JAMA. 18 luglio 2001; 286(3): 327-34.

25. CE di Teunissen, mp di Van Boxtel, Bosma H, et al. indicatori di infiammazione relativamente a cognizione in una popolazione di invecchiamento in buona salute. J Neuroimmunol. 2003 gennaio; 134 (1-2): 142-50.

26. Ford DE, Erlinger TP. Depressione e proteina C-reattiva negli adulti degli Stati Uniti: dati dalla terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute. Med dell'interno dell'arco. 10 maggio 2004; 164(9): 1010-4.

27. Ridker PM, cannone CP, Morrow D, et al. livelli della proteina e risultati C-reattivi dopo la terapia di statina. Med di N Inghilterra J. 6 gennaio 2005; 352(1): 20-8.

28. Bassuk ss, Rifai N, Ridker PM. proteina C-reattiva di Alto-sensibilità: importanza clinica. Curr Probl Cardiol. 2004 agosto; 29(8): 439-93.

29. Dessein pH, BI di Joffe, Stanwix EA. Proteina C-reattiva di alta sensibilità come indicatore di attività di malattia nell'artrite reumatoide. J Rheumatol. 2004 giugno; 31(6): 1095-7.

30. Disponibile a: http://www.cancer.org/docroot/CRI/content/CRI_2_4_3X_Can_prostate_cancer_be_found_early_36.asp: 28 febbraio 2005 raggiunto.

31. Berger AP, Deibl m., Steiner H, et al. PSA longitudinale cambia negli uomini con e senza carcinoma della prostata: Valutazione del rischio di carcinoma della prostata. Prostata. 14 febbraio 2005.

32. Baillargeon J, Pollock BH, Kristal AR, et al. L'associazione dell'indice di massa corporea e dell'antigene prostatico specifico in uno studio basato sulla popolazione. Cancro. 1° marzo 2005; 103(5): 1092: 5.