Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine maggio 2005
immagine

Nuovi risultati su fibra

La ricerca conferma i benefici di fibra per perdita di peso,
Abbassi il colesterolo e la glicemia riduttrice.
Da Stephen Laifer

Arma naturale del Cancro

I ricercatori medici stimano che 30-40% di tutti i cancri sia evitabile dallo stile di vita e dalle misure dietetiche soli. gli alimenti trasformati Fibra-vuotati sono osservati come contributori significativi al rischio di cancro in eccesso.36

Gli studi recenti hanno esaminato il ruolo di una dieta-tipico della alto-fibra che fornisce più di 34 grammi di fibra a giorno-nell'impedire il cancro. La maggior parte di questi studi hanno messo a fuoco su cancro colorettale. Una dieta della alto-fibra ha ridotto il rischio per cancro rettale di un 56% notevole in uno studio, mentre mangiava più che tre servizi un il giorno dei prodotti interi sono stati associati con un rischio riduttore 31%. Al contrario, il consumo di prodotti raffinati del grano al di sopra di 4,5 servizi un il giorno è stato associato con un rischio maggior 42% di cancro rettale.37 un simile studio da un consorzio dei gruppi di salute, compreso l'istituto nazionale contro il cancro, hanno indicato che l'alta assunzione delle verdure, della frutta e di intero alimento-tutto livello in dietetico fibra-riduce il rischio di adenomi distali del colon (crescite precancerose del colon). I pazienti che hanno consumato la maggior parte della fibra hanno avuti un 27% più a basso rischio degli adenomi che coloro che ha consumato la meno fibra.38

L'indagine futura europea 2003 su Cancro e su nutrizione (EPICI) era mai il più grande studio per studiare l'associazione fra la dieta ed il rischio di cancro. Misurando 10 paesi, lo studio EPICO ha seguito 519.978 partecipanti, invecchiati 24 - 75, per quasi cinque anni. I risultati di studio indicano che l'assunzione abbondante di fibra dietetica è altamente protettiva contro cancro colorettale. I partecipanti che hanno consumato la fibra più dietetica hanno avuti un 40% più a basso rischio di tumore del colon di sviluppo che coloro che ha mangiato la meno fibra. Gli autori di studio hanno proposto che se le popolazioni con un'ingestione dietetica media bassa di fibra raddoppiassero il loro consumo della fibra, potrebbero tagliare il loro rischio di cancro colorettale da 40%.39

La prostata, il polmone, i colorettali e prova ovarica dello screening dei tumori (PLCO) hanno confrontato l'assunzione della fibra di 33.971 paziente che hanno verificato la negazione a polipi a 3.591 paziente che hanno avuti almeno un adenoma verificato nel grande intestino distale. Lo studio ha trovato che i pazienti che consumano la maggior parte della fibra hanno avuti un 27% più a basso rischio degli adenomi che coloro che ha consumato la meno fibra. Interessante, i ricercatori avanzano celebre che la fibra “potrebbe servire da indicatore per le sostanze unmeasured che hanno effetti anti-cancerogeni.„40

Controllo dell'insulina e del diabete

L'epidemia dell'obesità in America ha aumentato drammaticamente l'incidenza del diabete di tipo II esacerbando l'insulino-resistenza.41 per coloro che ha provato senza successo ad abbassare il colesterolo con un alto-carboidrato, la dieta a bassa percentuale di grassi, carboidrati raffinati che sono bassi in fibra può essere di incolpare di.

I carboidrati raffinati e fibra-vuotati tendono ad avere un alto indice glycemic e così causano un aumento rapido in glicemia. A seguito del loro consumo, “una punta del glucosio„ spinge il pancreas per liberare l'insulina, che a sua volta segnala il fegato per pompare più trigliceridi nella circolazione sanguigna. La fibra dietetica rallenta l'assorbimento di alimento in modo che la glicemia non aumenti come rapidamente, mentre però riducendo secrezione dell'insulina.42 questo sono stati dimostrati in uno studio pubblicato nel 2004 in cui un'alta assunzione della fibra ha condotto a controllo glycemic migliore, con riduzione dei livelli di pressione sanguigna e del colesterolo nel siero e del trigliceride.43

Gli effetti positivi della fibra sulle concentrazioni nell'insulina e nella glicemia sono più evidenti nella gente diagnosticata con il diabete mellito. In uno studio randomizzato, i ricercatori hanno confrontato gli effetti di un livello di dieta in fibra (50 grammi/giorno) a quelli di una dieta della moderato-fibra (24 grammi/giorno) raccomandata dall'associazione americana del diabete. Hanno trovato che un'alta assunzione di fibra dietetica, specialmente fibra solubile, migliora significativamente il controllo glycemic, fa diminuire il hyperinsulinemia (un disordine connesso con controllo aberrante della glicemia) ed abbassa le concentrazioni nel lipido del plasma in pazienti diabetici.44

In uno studio, la gomma guar ha migliorato il controllo metabolico ed ha fatto diminuire i lipidi del siero di nove pazienti con il diabete di tipo II.45 in un'altra prova di promessa della ricerca, tre settimane del completamento con gomma guar hanno abbassato sia i livelli della glicemia del dopo-pasto che di digiuno. Inoltre, l'attenuazione dei livelli dell'insulina suggerisce che la gomma guar abbia rallentato il tasso di assorbimento del carboidrato. I livelli di colesterolo hanno caduto in media 14% negli oggetti diabetici.46 così, il completamento con le fibre solubili come gomma guar sembra migliorare i profili glycemic del lipido e di controllo nella gente con il diabete di tipo II.

Selezione delle fibre migliori

Le fibre dietetiche, che sono resistenti a digestione dagli enzimi nel tratto gastrointestinale, possono essere classificate come solubili in acqua o insolubili. La fibra solubile in particolare aiuta i più bassi livelli del colesterolo legando a colesterolo nel tratto intestinale ed aumentando la sua eliminazione dal corpo. Le buone fonti di fibra solubile includono i fagioli, i piselli, la crusca di riso, l'avena, l'orzo, gli agrumi e le fragole. Le aggiunte dei due - tre servizi della frutta o del cereale della alto-fibra hanno potuto assicurare la protezione aggiunta potente per il vostro cuore.

La crusca d'avena e la farina d'avena, di cui tutt'e due contengono il beta-glucano della fibra, sono state l'argomento di attenzione crescente.47 nel 1997, l'approvato dalla FDA il reclamo di salute che “una dieta alta in fibra solubile dall'intera avena ed in basso in grasso saturo e colesterolo può ridurre il rischio di malattia cardiaca.„48 ricercatori hanno dibattuto il meccanismo dei beta-glucani di azione nel corpo. Mentre alcuni speculano che il beta-glucano può fungere da barriera fisica nel tratto intestinale bloccando l'assorbimento degli acidi biliari e del colesterolo, altri hanno teorizzato che le fibre solubili batterico sono fermentate nei due punti, conducenti alla produzione degli acidi grassi a catena corta che possono abbassare la sintesi del colesterolo.49

Secondo uno studio tedesco ha pubblicato nel 2004, fonti differenti di benefici confer vari dietetici della fibra.50 fonti dell'alimento di fibra dietetica come pane, le verdure e la frutta interi sono particolarmente utili nell'impedire e nel trattamento gli stati e dei cancri del colon. Le fibre dietetiche purificate quali cellulosa, gomma guar, lo psyllium e l'aiuto del beta-glucano promuovono i livelli sani della glicemia. Tutte le fibre solubili in acqua contribuiscono a mantenere i livelli di lipidi normali del sangue, secondo gli autori di studio, ma la crusca d'avena è particolarmente efficace.

L'importanza dei supplementi della fibra

L'americano medio attualmente consuma soltanto 12-17 grammi di fibra un il giorno dalle fonti dietetiche, lontano sotto i 20-35 grammi raccomandati dall'associazione dietetica americana e i 30 grammi o di più suggeriti sia dall'associazione americana del cuore che dall'istituto nazionale contro il cancro.51,52

Poiché molta gente non vuole cambiare o non può cambiare le loro diete, i supplementi ed i prodotti della fibra tessile naturale possono aiutarli per trarre giovamento da molti effetti benefici della fibra. I prodotti supplementari della fibra possono fornire le combinazioni e gli importi ottimali di fibra come pure le sostanze nutrienti complementari quale calcio. L'assunzione aumentata d'incorporazione della fibra in un piano quotidiano per la vita sana può aiutarvi a ridurre il vostro rischio di attacco di cuore e di cancro come pure impedisce o dirige tali circostanze comuni come l'ipertensione ed i diabeti melliti. Inoltre, la fibra è uno strumento importante nel raggiungimento del peso ottimale.

Con l'assunzione aumentata della fibra, qualche gente può avvertire il disagio o i cambiamenti gastrointestinali quali i movimenti di intestino aumentati o sciolti. Ciò è semplicemente il periodo del corpo di adeguamento all'introduzione delle quantità elevate di fibra dietetica. I professionisti medici raccomandano di aggiungere la fibra alla dieta gradualmente finché il corpo non regoli. Inoltre, perché le fibre solubili formano un gel con acqua, è importante bere l'abbondanza dell'acqua con i supplementi della fibra. La presa di acqua abbondante contribuirà ad ottimizzare le azioni della fibra nel corpo ed ad impedire i cattivi effetti quali disidratazione o costipazione.

Riferimenti

1. Potenziale d'ossido-riduzione di Hipsley. “Fibra„ dietetica e tossiemia da gravidanza. Br Med J. 1953 22 agosto; 16(4833): 420-2.

2. Fendi il TL, Campbell GD, il pittore NS. Diabete, trombosi coronaria e la malattia della saccarina. secondo ed. Bristol: Wright; 1969.

3. DP di Burkitt. Causa in relazione con la malattia relativa? Lancetta. 6 dicembre 1969; 2(7632): 1229-31.

4. DP di Burkitt, Trowell HC, eds. Alimenti raffinati e malattia del carboidrato. Alcune implicazioni di fibra dietetica. New York: Edizione accademica; 1975.

5. Pereira mA, O'Reilly E, Augustsson K et, fibra dietetica di Al e rischio di coronaropatia: un'analisi riunita degli studi di gruppo. Arco Intern.Med. 23 febbraio 2004; 164(4): 370-6.

6. Disponibile a: http://www.cdc.gov/nccdphp/dnpa/obesity/trend/index.htm. 4 marzo 2005 raggiunto.

7. Flegal chilometro, MD di Carroll, CL di Ogden, CL di Johnson. Prevalenza e tendenze relative all'obesità fra gli adulti degli Stati Uniti, 1999-2000. JAMA. 9 ottobre 2002; 288(14): 1723-7.

8. de Leeuw JA, Jongbloed aw, Verstegen Mw. La fibra dietetica stabilizza i livelli dell'insulina e della glicemia e riduce l'attività fisica in scrofe (sus scrofa). J Nutr. 2004 giugno; 134(6): 1481-6.

9. Yao m., SB di Roberts. Regolamento di densità e del peso di energia dietetica. Rev. 2001 di Nutr agosto; 59 (8 pinte 1): 247-58.

10. Pasman WJ, sari WH, Wauters mA, et al. un effetto di una settimana del completamento della fibra su fame e valutazioni e apporto energetico di sazietà. Appetito. 1997 agosto; 29(1): 77-87.

11. Howarth NC, Saltzman E, SB di Roberts. Regolamento dietetico del peso e della fibra. Rev. 2001 di Nutr maggio; 59(5): 129-39.

12. Rolls BJ. Il ruolo di densità di energia nel consumo eccessivo di grasso. J Nutr. 2000 febbraio; 130 (supplemento 2S): 268S-71S.

13. Pereira mA e Ludwig DS. Regolamento dietetico di immunizzazione corporea e della fibra. Osservazioni e meccanismi. Nord di Pediatr Clin. 2001 agosto; 48(4): 969-80.

14. Gonzalez Canga A, Fernandez Martinez N, Sahagun, et al. Glucomannan: proprietà ed applicazioni terapeutiche. Nutr Hosp. 2004 gennaio-febbraio; 19(1): 45-50.

15. Birketvedt GS, Shimshi m., Thom E, Florholmen J. Experiences con tre supplementi differenti della fibra nella perdita di peso. Med Sci Monit. 22 dicembre 2004; 11(1): I5-8.

16. Walsh DE, Yaghoubian V, Behforooz A. Effect di glucomannan sui pazienti obesi: uno studio clinico. Int J Obes.1984; 8(4): 289-93.

17. Vuksan V, Sievenpiper JL, Owen R, et al. effetti benefici di fibra dietetica viscosa da Konjac-mannano negli oggetti con la sindrome di insulino-resistenza: risultati di una prova metabolica controllata. Cura del diabete. 2000 gennaio; 23(1): 9-14.

18. Vuksan V, Jenkins DJ, Spadafora P, et al. Konjac-mannano (glucomannan) migliora il glycemia ed altri fattori di rischio collegati per la coronaropatia in diabete di tipo 2. Una prova metabolica controllata randomizzata. Cura del diabete. 1999 giugno; 22(6): 913-9.

19. Kim E, Vuksan V, et al. La relazione fra viscosità delle fibre dietetiche ed i loro effetti ipoglicemici. Kor J Nutr. 1996;29:615-21.

20. Cifuentes m., CS di Riedt, Brolin CON RIFERIMENTO A, mp del campo, RM di Sherrell, Shapses SA. L'assunzione del calcio e di perdita di peso influenza l'assorbimento del calcio in donne postmenopausali. J Clin Nutr. 2004 luglio; 80(1): 123-30.

21. Bowen J, Noakes m., Clifton PM. Un'alta proteina della latteria, dieta del alto-calcio minimizza il volume d'affari dell'osso in adulti di peso eccessivo durante la perdita di peso. J Nutr. 2004 marzo; 134(3): 568-73.

22. MB di Zemel, Thompson W, Milstead A, Morris K, Campbell P. Calcium ed accelerazione della latteria di peso e di perdita grassa durante la restrizione di energia in adulti obesi. Ricerca di Obes. 2004 aprile; 12(4): 582-90.

23. Jacobsen R, Lorenzen JK, Toubro S, Krog-Mikkelsen I, Astrup A. Effect di alta assunzione dietetica a breve termine del calcio su 24 dispendi energetici di h, su ossidazione grassa e su escrezione grassa fecale. Int J Obes Relat Metab Disord. 2005 marzo; 29(3): 292-301.

24. MB di Zemel. Ruolo di calcio e dei prodotti lattier-caseario in divisione di energia e gestione del peso. J Clin Nutr. 2004 maggio; 79(5): 907S-12S.

25. Moyad mA. I benefici potenziali di calcio e della vitamina dietetici e/o supplementari D. Urol Oncol. 2003 Settembre-ottobre; 21(5): 384-91.

26. Tucker chilolitro. Ingestione dietetica e coronaropatia: vari sostanze nutrienti e phytochemicals sono importanti. Med di Cardiovasc di opzioni dell'ossequio di Curr. 2004 agosto; 6(4): 291-302.

27. Trowell, HC, DP di Burkitt. Considerazioni concludenti. In: DP di Burkitt, Trowell HC, eds. Alimenti raffinati e malattia del carboidrato. New York: Edizione accademica; 1975:333-45.

28. Burkitt D. Non dimentichi la fibra nella vostra dieta, per contribuire ad evitare molte delle nostre malattie più comuni. Londra: Martin Dunitz Limited; 1983:8.

29. Fibra di Khaw KT, di Barrett-Connor E. Dietary e tassi di mortalità ischemici riduttori della malattia cardiaca in uomini ed in donne: uno studio prospettivo da 12 anni. J Epidemiol. 1987 dicembre; 126(6): 1093-1102.

30. Erkkila A, Sarkkinen es, Lehto S, Pyorala K, Uusitupa MI. Soci dietetici del totale del siero, LDL e colesterolo e trigliceridi di HDL in pazienti con la coronaropatia. Med di Prev. 1999 giugno; 28(6): 558-65.

31. Gli Stati Uniti Food and Drug Administration. Reclami di salute: fibra solubile da determinati alimenti e dal rischio di malattie cardiache. Codice dei regolamenti federali. 2001;21:101.81.

32. JUNIOR di Lupton, ND di Turner. Fibra e malattia coronarica dietetiche: la prova sostiene un'associazione? Rappresentante di Curr Atheroscler. 2003 novembre; 5(6): 500-5.

33. Il MN di Ballesteros, il RM di Cabrera, Saucedo Mdel S, et al. l'alta assunzione di grasso saturo e l'avvenimento iniziale dei biomarcatori specifici possono spiegare la prevalenza della malattia cronica nel Messico del Nord. J Nutr. 2005 gennaio; 135(1): 70-3.

34. Il WB di Chan, il PC delle tenaglie, il cibo il cc, et al. trigliceride predice la mortalità cardiovascolare e la sua relazione con la glicemia e l'obesità nel tipo cinese - 2 pazienti diabetici. Rev. 2004 il 27 luglio di ricerca di Metab del diabete.

35. Ajani uA, Ford es, Mokdad AH. Fibra dietetica e proteina C-reattiva: risultati dai dati nazionali di indagine dell'esame di nutrizione e di salute. J Nutr. 2004 maggio; 134(5): 1181-5.

36. Sig.ra di Donaldson. Nutrizione e cancro: Una rassegna della prova per una dieta anticancro. Nutr J. 2004 20 ottobre; 3(1): 19.

37. Slattery ml, Curtin KP, Edwards SL, Schaffer dm. Alimenti vegetali, fibra e cancro rettale. J Clin Nutr. 2004 febbraio; 79(2): 274-81.

38. Disponibile a: http://www.physiciansweekly.com/article.asp?issueid=68&articleid=604. 2 marzo 2005 raggiunto.

39. Ne Bingham SA, di giorno, Luben R, et al. fibra dietetica in alimento e protezione contro cancro colorettale nell'indagine futura europea su Cancro e su nutrizione (EPICI): uno studio d'osservazione. Lancetta. 3 maggio 2003; 361(9368): 1496-501.

40. Fibra dietetica di Peters U, di Sinha R, di Chatterjee N et al. ed adenoma colorettale in un programma colorettale di individuazione tempestiva del cancro. Lancetta. 3 maggio 2003; 361(9368): 1491-5.

41. Rendel M. Advances in diabete per il millennio: terapia nutrizionale del diabete di tipo 2. Med Gen Med. 1° settembre 2004; 6(2): 10.

42. Anderson JW, Akanji AO. Trattamento di diabete con le alte diete della fibra. In: Spiller GA, ed. Fibra dietetica in alimentazione umana. secondo ed. Boca Raton, FL: Stampa di CRC; 1993:443-70.

43. Nizami F, ms di Farooqui, Munir MP, Rizvi TJ. Effetto del pane della fibra sulla gestione del diabete mellito. J Coll Physicians Surg Pak. 2004 novembre; 14(11): 673-6.

44. Chandalia m., Garg A, Lutjohann D, et al. effetti benefici di alta assunzione dietetica della fibra in pazienti con il diabete di tipo 2 mellito. Med di N Inghilterra J. 2000 11 maggio; 342(19): 1392-8.

45. Uusitupa m., Sodervik H, Silvasti m., Karttunen P. Effects di una fibra dietetica gelificante, gomma guar, sull'assorbimento del glibenclamide e dei lipidi metabolici del siero e di controllo in pazienti con (tipo - 2) diabete non insulino dipendente. Int J Clin Pharmacol Ther Toxicol. Del 1990 aprile; 28(4): 153-7.

46. Smith U, Holm G. Effect di una preparazione modificata della gomma guar ai livelli di lipidi e del glucosio in diabetici ed in volontari sani. Aterosclerosi. 1982 ottobre; 45(1): 1-10.

47. Braaten JT, legno PJ, Scott FW, et al. beta-glucano dell'avena riduce la concentrazione nel colesterolo del sangue negli oggetti ipercolesterolemici. EUR J Clin Nutr. 1994 luglio; 48(7): 465-74.

48. Disponibile a: http://www.cfsan.fda.gov/~lrd/tpoats.html. 2 marzo 2005 raggiunto.

49. PA di Thacker. L'influenza di acido propionico sul metabolismo del colesterolo dei maiali ha alimentato le diete ipercolesterolemiche. Può J Anim Sci. 1981;61:969-75.

50. Fibra di Trepel F. Dietary: più di un aspetto di dietetica. II. Usi preventivi e terapeutici. Wien Klin Wochenschr. 31 agosto 2004; 116 (15-16): 511-22.

51. Disponibile a: http://www.americanheart.org/presenter.jhtml?identifier=4574. 4 marzo 2005 raggiunto.

52. Disponibile a: http://5aday.nci.nih.gov/tools/faqs.html. 4 marzo 2005 raggiunto.