Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2005
immagine

Il programma di perdita di peso di Perricone

Da Nicholas V. Perricone, MD

Quando aggiungiamo gli acidi grassi essenziali omega-3 alle nostre diete, cominciamo “sensibilizziamo„ le nostre cellule ad insulina. I ricevitori dell'insulina sono trovati nella membrana di plasma delle cellule, che controlla il passaggio delle sostanze dentro e fuori della cellula. Gli acidi grassi essenziali tengono questa parte critica e fragile della cellula flessibile, quindi tenente questi ricevitori intatti e sensibili alle fluttuazioni nei livelli dell'insulina. L'equilibrio corretto di EFAs dietetico permette ai ricevitori di rispondere anche alle piccole quantità di insulina, aiutante ci a mantenere i livelli sani della glicemia ed ad assicurare un assorbimento adeguato dello zucchero e degli aminoacidi nelle cellule per costruire il muscolo e minimizzare lo stoccaggio grasso.

Poi ho scoperto che gli acidi grassi essenziali trovati in pesce ed olio di pesce con acqua fredda e ad alta percentuale di grassi possiedono una serie di proprietà ancor più sorprendenti. Questi grassi essenziali, specialmente il omega-3s, sono estremamente importanti nella produzione di energia all'interno dei mitocondri. Omega-3 EFAs inoltre inibiscono la produzione della sintasi dell'acido grasso degli enzimi, che svolge un ruolo nello stoccaggio delle calorie come grasso corporeo. Inoltre, gli acidi grassi essenziali sono responsabili di un fenomeno conosciuto come “la divisione del combustibile.„

Quando la divisione del combustibile sta funzionando efficientemente, EFAs dirige i nostri corpi immagazzinare i carboidrati sotto forma di glicogeno, piuttosto che come duro perde grasso corporeo. Il glicogeno pricipalmente è immagazzinato nel fegato e nei muscoli e scarica lo zucchero (glucosio) nel sangue una volta avuto bisogno di dalle cellule. È la fonte principale di combustibile memorizzato nel corpo ed è il primo posto che il corpo gira a quando ha bisogno dell'energia rapida fra i pasti o quando i bisogni energetici non possono essere soddisfatti dall'ingestione di cibo da solo, quali durante i periodi intensivi di attività fisica o mentale. È il glicogeno immagazzinato nel muscolo che direttamente influenze quanto duro e quanto tempo possiamo esercitarci. In breve, omega-3s facilitano lo stoccaggio temporaneo delle calorie come glicogeno, che è usato per i bisogni energetici immediati, mentre incoraggiando la combustione del grasso corporeo immagazzinato.

Il momento più emozionante della mia ricerca, tuttavia, deve essere quando ho trovato uno studio approfondito che ha tenuto la risposta che attesa da tempo stavo cercando la per-chiara prova che gli acidi grassi omega-3 possono aumentare la termogenesi, quindi dissipante le calorie sotto forma di calore aumentato del corpo, invece di conservazione loro come grasso corporeo. La ricerca in corso suggerisce che EFAs possa potere direttamente influenzare i geni metabolici importanti nei nostri cellula-geni che controllano come sintetizziamo il glicogeno e come immagazziniamo e bruciamo il grasso. Ciò può essere dovuto una sostanza del tipo di steroide nei nostri corpi chiamati PPARs (ricevitori proliferatore-attivati perixosome), che, una volta rilegate ai grassi gradiscono EFAs, possono “inserire„ i geni chiave in questione in grasso bruciante. Ulteriore ricerca inoltre suggerisce che il commutatore di omega-3s su una proteina abbia chiamato disgiungere protein-3, che fa una parte importante nel metabolismo energetico. I livelli elevati di disgiungere le proteine provocano più energia che è dissipata come il calore, il dispendio energetico aumentante e grasso immagazzinato diminuente. Ciò è una funzione critica perché il grasso corporeo immagazzinato è molto difficile da perdere, come milioni di dieters infruttuosi sanno. Potrebbe omega-3s essere l'agente che disgiungente stavo cercando?

I fattori nutrizionali tengono la chiave

Stupefacente, sembra che non abbiamo bisogno di una certa nuova super-droga come la soluzione al problema di perdita di peso. Per la prima volta, la scienza aveva provato senza dubbio che le componenti nutrizionali della nostra dieta possono direttamente controllare ed influenzare i geni metabolici chiave in nostre cellule. Quello significa che il EFAs consumiamo può colpire significativamente il modo immagazziniamo e brucia il grasso. Questo aspetto nutrizionale era particolarmente coercitivo perché ha significato che gli effetti sarebbero stati fisiologico-che è, essi avrebbero funzionato con il corpo, rispetto contro di, il modo che una droga. Ciò inoltre ha significato che gli effetti positivi e benefici di questi acidi grassi essenziali avrebbero avuti sempre efficacia; a differenza di una droga, non svilupperemmo una tolleranza o una resistenza alle loro proprietà terapeutiche. Questi acidi grassi omega-3 sarebbero sempre sul lavoro, aiutante ci a bruciare il grasso in eccesso, mentre simultaneamente facevano diminuire la nostra tendenza per stoccaggio grasso.

Purtroppo, quando la maggior parte di noi fare consumano gli acidi grassi essenziali, tendono ad essere omega-6, che sono trovati in grani ed oli vegetali quali mais ed il cartamo. Infatti, molto pochi di noi stanno ottenendo il rapporto adeguato di omega-3 a omega-6, che può rappresentare la prevalenza crescente degli stati di salute seri come gli attacchi di cuore, il cancro, l'asma, il lupus, la schizofrenia, la depressione, l'invecchiamento accelerato, ADHD (deficit di attenzione/disordine di iperattività), il morbo di Alzheimer, la sindrome metabolica, l'obesità ed il diabete nella nostra società.

Questo squilibrio rovescia il carretto dimetabolismo proverbiale della mela. Una sovrabbondanza di omega-6 è infiammatoria ed interferisce con la capacità del corpo di usare la situazione seria di omega-3s-a a causa degli effetti positivi di omega-3s che abbiamo parlato di più presto: inibiscono le calorie che consumiamo dalla conservazione come grasso corporeo, mentre promuovono la combustione del grasso corporeo già abbiamo.

È importante rend contoere che i processi descritti qui non accadono durante la notte. Non appena cominciate a contenere omega-3s (dagli alimenti e/o dai supplementi), cominciano esercitare i loro effetti antinfiammatori. Richiede tempo, tuttavia, affinchè EFAs influenzi la vostra termogenesi e rifornire la divisione di combustibile, che è perché raccomando che non ritardiate presentare omega-3s nella vostra dieta. La ragione per cui il venire a mancare tradizionale di diete ipocaloriche è che mancano di omega-3s, che sono essenziali per metabolismo sano. Se seguite la dieta antinfiammatoria ed assicurate l'assunzione di abbondanza degli acidi grassi omega-3, perderete con successo il peso. Le proprietà antinfiammatorie potenti degli acidi grassi essenziali omega-3 tengono la chiave al puzzle del controllo del peso.

COME CONTROLLO DEL PESO dell'AIUTO di OMEGA-3s

Come potete vedere, influenza essenziale degli acidi grassi ed avviare una serie di processi differenti di obesità-combattimento. Qui è una breve ma panoramica completa di cui sono e di che cosa fanno:

• Riduca l'infiammazione che promuove l'obesità.

• Permetta alla combustione dei grassi dietetici trasportando gli acidi grassi nei mitocondri delle nostre cellule per masterizzare come combustibile.

• Migliori “il rendimento del combustibile„ esercitando le influenze positive sul processo della divisione del combustibile.

• Migliori il controllo della glicemia sensibilizzando le nostre cellule e permettendo ai ricevitori di rispondere anche alle piccole quantità di insulina.

• Stimoli la secrezione della leptina, un ormone del peptide che è prodotto dalle cellule grasse. La leptina agisce sull'ipotalamo per sopprimere l'appetito e bruciare il grasso immagazzinato in tessuto adiposo (cellule grasse).

• Migliori l'equilibrio dell'acido grasso riducendo la conversione di omega-6 dietetico EFAs all'acido arachidonico.

• Influenzi i commutatori genetici dell'anti-obesità chiave (fattori di trascrizione nucleari) che governano sia l'infiammazione che la conversione di alimento a grasso corporeo. Essi:

— Attivi i ricevitori proliferatore-attivati perixosome (PPARs), che aumenta la combustione del grasso corporeo, la termogenesi di aumenti, la sensibilità dell'insulina di aumenti e fa diminuire i livelli di infiammazione.
— Impedisca l'attivazione di NfkB.
— Blocco Omega-3 (e omega-6) il rilascio dell'elemento di risposta dello sterolo che lega protein-1 (SREBP-1), che inserisce il gene che codifica per la sintasi dell'grasso-acido, un enzima che gli aiuti creano il grasso corporeo.

• Omega-3 e omega-6 migliorano la capacità del corpo di trasportare il glucosio dal nostro sangue alle nostre cellule via “un trasportatore rispondente„ GLUT4 chiamato dell'insulina; fanno questo mediante l'ottimizzazione della fluidità delle membrane cellulari.

Sforzo, obesità in relazione con lo sforzo ed obesità

Lo sforzo è altamente distruttivo-non appena emozionalmente, ma inoltre fisicamente. Purtroppo, in odierno mondo, noi tutte le quantità significative di esperienza di sforzo e non sembriamo andare in qualunque momento via presto.

Molte circostanze creano lo sforzo nelle nostre vite quotidiane. Discutendo con la famiglia, gli amici, o i colleghi, non convincendo abbastanza a dormire, preoccupandosi per tutto dalla nostra famiglia alle nostre finanze, pressione costante continuare con la casa e richieste dell'ufficio; anche giocando la latta troppo dura tutta crei lo sforzo. Weekend i guerrieri, compensanti una settimana di inattività spendendo le ore impegnati nell'attività gravosa, inoltre stanno installando per una risposta di sforzo.

Cortisolo, lo sforzo/ormone di morte

Quando siamo nell'ambito dello sforzo, le nostre ghiandole surrenali producono gli ormoni. Questi includono gli ormoni di lotta-o-volo, l'epinefrina (adrenalina) e la norepinefrina (noradrenalina) come pure il cortisolo.

Il cortisolo è un glucocorticoide, uno di un gruppo di ormoni steroidei che includono il cortisone. Il cortisolo è compreso in carboidrato, in proteina e nel metabolismo grasso ed ha proprietà antinfiammatorie. Come invecchiamo, gli ormoni “della gioventù„ quali testosterone, estrogeno ed il declino dell'ormone umano della crescita. Il cortisolo, tuttavia, aumenta mentre invecchiamo e troppo cortisolo può anche diventare pro-infiammatorio.

Quando avvertiamo lo sforzo (se da timore, ansia, trauma fisico o emozionale, o sforzo eccessivo), l'epinefrina degli ormoni di sforzo e la norepinefrina ritornerà ai livelli normali come lo sforzo si abbassa. In un giovane, i livelli del cortisolo inoltre ritorneranno al normale entro alcune ore. Poiché i livelli del cortisolo continuano ad aumentare con l'età, i livelli del cortisolo della persona più anziani rimarranno elevati per i lungi periodi di tempo. Ciò ha guadagnato a cortisolo la distinzione dubbia di essere conosciuto come ormone “di morte„, perché gli alti livelli di cortisolo esercitano un catabolico o lo muscolo-spreco, deteriorante l'azione sul corpo. Messo semplicemente, riparte il tessuto.

Come lo sforzo promuove l'obesità

Il cortisolo stimola il grasso ed il metabolismo dei carboidrati per energia veloce (la risposta di lotta-o-volo), quindi stimolanti il rilascio dell'insulina per stare al passo con i livelli in aumento della glicemia. Ciò provoca un aumento nel nostro appetito. Se avvertiamo lo sforzo cronico, con cronicamente gli alti livelli di cortisolo, possiamo finire affamato continuamente, inducendoci a mangiare troppo.

Del cortisolo influenze anche dove quel peso sarà depositato. Uno studio affascinante sugli effetti del rilascio di cortisolo durante lo sforzo acuto e cronico nelle donne di non sovrappeso è stato pubblicato nella medicina psicosomatica del giornale nel 2001. Lo studio ha dimostrato chiaramente che questo cortisolo in eccesso contribuisce al deposito di grasso viscerale, specialmente nella regione addominale. Come sappiamo, ci sono due tipi di grassi: sottocutaneo (sotto la pelle) e viscerale (trovato nell'addome e nel circondare i nostri organi vitali).

L'obesità centrale mette la fase per una miriade di preoccupazioni di salute quali la malattia cardiaca, i colpi ed il diabete. A causa della sua grave minaccia a salute, questo inoltre si è riferito a come “grasso tossico.„ Tradizionalmente, le donne si sono preoccupate per la dimensione delle loro anche. Tuttavia, quando si tratta di obesità globale, è preferibile averla sulle anche rispetto allo stomaco area-se non da un punto di vista estetico, poi da un punto di vista di salute. Gli studi indicano che le donne (ed uomini) che memorizza il loro peso nell'area addominale hanno i livelli elevati del cortisolo e livelli elevati di sforzo che quelli di cui il peso è memorizzato sulle anche.

La componente del colesterolo

Inoltre, il grasso viscerale è metabolizzato dal fegato, che lo trasforma in colesterolo che circola nel sangue. Ciò è il cosiddetto “cattivo„ colesterolo, la lipoproteina a bassa densità o il LDL, che si raccolgono nelle arterie che formano la placca (depositi dei grassi, delle cellule infiammatorie, delle proteine e del materiale del calcio lungo il rivestimento delle arterie). La placca sviluppa e restringe l'arteria, con conseguente aterosclerosi. I ricercatori inoltre hanno trovato che consumare molti grassi saturi quale burro ed i grassi trovati in carni rosse può condurre all'accumulazione di grasso viscerale. Il contenuto elevato omega-3 trovato in salmone d'Alasca selvaggio, in acciughe, in sardine e nell'altro pesce con acqua fredda, con le capsule dell'olio di pesce, vi aiuterà a liberarsi di questa forma micidiale di grasso perché gli acidi grassi essenziali trovati in questi alimenti possono fare diminuire i livelli del cortisolo.

Per riassumere, i livelli elevati del cortisolo producono una miriade di effetti negativi che includono:

  • infiammazione aumentata
  • secrezione aumentata dell'insulina
  • appetito aumentato
  • stoccaggio di grasso, specialmente nell'addome
  • rischio aumentato di fiammate dell'acne.
  • L'acne è una malattia infiammatoria sistemica e lo sforzo precipita ed aggrava gli sblocchi dell'acne.
  • la morte delle cellule cerebrali. Gli alti livelli dello sforzo realmente restringono il cervello ed altri organi.
  • distruzione del sistema immunitario
  • massa in diminuzione del muscolo
  • invecchiamento accelerato.

Continuato alla pagina 4 di 7