Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2005
immagine

Gestione integrante di disfunzione erettile

Da Dott. Sergey A. Dzugan

Commento

I cambiamenti relativi all'età in uomini che accadono dopo che l'età di 40 ha generato l'interesse mondiale nel completamento dell'ormone. Nei casi delle carenze endocrine, l'endocrinologia tradizionale mira a sostituire l'ormone o gli ormoni mancanti. Gli interventi quale terapia ormonale sostitutiva possono influenzare favorevole alcuni dei termini patologici, quale disfunzione erettile, che si presentano negli uomini di invecchiamento. L'invecchiamento è associato con le concentrazioni totali e bioavailable diminuite nel testosterone, un rapporto più basso di testosterone all'estradiolo ed i livelli in diminuzione di DHEA, di DHEA-solfato, di ormoni tiroidei, di ormone della crescita e di melatonina. Ulteriormente, la globulina obbligatoria dell'ormone sessuale (SHBG) aumenta con l'età, con conseguente concentrazione in diminuzione di testosterone libero.La carenza del testosterone 7,19 è probabile essere un contributore primario a disfunzione sessuale in molti casi di disfunzione erettile.39

Sopra l'intervista del questo paziente durante la sua visita iniziale, abbiamo rend contoere che il trattamento convenzionale di ED ha avuto poca probabilità con successo di risoluzione del suo stato. A causa del livello elevato molto del colesterolo nel siero del paziente, abbiamo sospettato che potrebbe avere parecchie carenze ormonali. La terapia sostitutiva convenzionale del testosterone aveva fermato il lavoro per questo paziente parecchi anni fa ed il suo livello del testosterone del siero era basso, malgrado il trattamento con una dose più grande di testosterone ogni anno.

Quindi abbiamo deciso di nuova strategia. In primo luogo, abbiamo dovuto ristabilire i livelli giovanili di tutte le ormoni steroidei, non appena testosterone. In secondo luogo, abbiamo dovuto bloccare gli enzimi (riduttasi 5-alpha e aromatasi) responsabili “della perdita,„ o della conversione, di testosterone agli ormoni, al diidrotestosterone (DHT) ed all'estradiolo meno desiderabili. In terzo luogo, abbiamo dovuto aumentare il livello di testosterone libero impedendo il legame del testosterone alla globulina obbligatoria dell'ormone sessuale (SHBG) con l'uso dei supplementi quale la radice dell'ortica.

Il nostro approccio con questo paziente ha differito da gestione standard di disfunzione erettile. In primo luogo, abbiamo provato a ristabilire il meccanismo di risposte normale del sistema neuroendocrinological, che è importante per il mantenimento dell'omeostasi, o dell'equilibrio dinamico, delle ormoni steroidei. Ancora, abbiamo voluto ristabilire la fisiologia giovanile sostenendo il regolamento delle vie metaboliche del colesterolo. La produzione in diminuzione del DHEA-solfato e di DHEA con l'età può contribuire a testosterone diminuito formation.40 che abbiamo suggerito una dose elevata di DHEA in questo caso per ristabilire i livelli ottimali di DHEA e di DHEA-solfato.

Ulteriormente, abbiamo cercato di incoraggiare la conversione di DHEA all'androstenedione, al androstenediol ed al testosterone. DHEA era molto un elemento importante di ristabilimento del livello del testosterone del paziente, permettendo che noi usiamo una più piccola dose di testosterone che sarebbe stato richiesto facendo uso di terapia sostitutiva del testosterone da solo.

In questo caso, l'analisi del sangue era molto utile nella rilevazione dei livelli suboptimali di parecchi ormoni oltre a testosterone basso.

Ancora, crediamo che il colesterolo sia stato un biomarcatore molto importante per la valutazione della linea di base come pure mezzi per controllare l'efficacia del piano del trattamento.

Normalmente, il testosterone può convertire in diidrotestosterone (DHT), in androstanediol ed in estradiolo. Con l'età, la conversione di testosterone agli aumenti di estradiolo e di DHT, come fa la produzione della globulina obbligatoria dell'ormone sessuale (SHBG). Questi fattori contribuiscono ad una quantità riduttrice di testosterone libero nel corpo. Per contribuire a ristabilire la fisiologia giovanile, abbiamo mirato ad impedire la conversione di testosterone a DHT usando i supplementi che bloccano l'enzima della riduttasi dell'alfa 5. Ancora, abbiamo usato gli inibitori naturali progesterone e zinco di aromatasi per contribuire ad impedire la conversione di testosterone all'estradiolo.41,42 ulteriormente, abbiamo usato un estratto di erbe che inibisce il legame del testosterone a SHBG. Con questi interventi, abbiamo cercato di raggiungere un di più alto livello di testosterone endogeno.

I seguenti supplementi hanno certo uso potenziale per il metabolismo del testosterone:

  • ha visto il palmetto: inibitore della riduttasi 5-alpha nella ghiandola di prostata43,44
  • radice dell'ortica: inibitore della riduttasi 5-alpha; inibisce il grippaggio del testosterone e di SHBG45-47
  • Africanum di Pygeum: ha un effetto inibitorio su proliferazione 48,49 delle celluledella prostata
  • zinco: inibitore 41di aromatasi
  • progesterone: inibitore della riduttasi 5-alpha; inibitore di aromatasi.42,50

Come celebre precedentemente, la stimolazione del sistema nervoso parasimpatico può condurre ad un rilascio di ossido di azoto dall'estremità terminale degli assoni, conducente alla vasodilatazione. Ecco perché abbiamo raccomandato due agenti che aumentano l'attività del sistema parasimpatico: progesterone e MetaRest® (melatonina, radice di kava-kava e vitamina b6). Oltre a stimolazione parasimpatica, MetaRest® può contribuire a promuovere un effetto di vasodilatazione a causa dell'effetto della radice di kava-kava di essere un calcio-antagonista delicato.51

In questo paziente, le analisi del sangue hanno indicato un livello basso normale di progesterone, ma noi hanno scelto elevare che livellato all'alto lato del normale per sostenere il sistema parasimpatico e più ulteriormente per inibire l'enzima di aromatasi. Il progesterone è vitale per i buona salute, negli uomini come pure in donne. Negli uomini, il progesterone è fatto dalle ghiandole surrenali e dai testicoli. È il precursore degli ormoni e degli androgeni corticali adrenali. Tutti gli uomini oltre 40 dovrebbero considerare la terapia sostitutiva naturale del progesterone. Il progesterone può essere considerato come soppressore fisiologico di induzione di aromatasi in tessuto adiposo.42 inoltre, il progesterone può inibire la conversione di 5 riduttasi dell'alfa di testosterone a DHT.50 con questi effetti, il progesterone promuove i livelli elevati di testosterone endogeno.

Questo rapporto di caso sollecita l'importanza di ristabilimento i livelli e della fisiologia di ormone giovanili in un uomo che ha sofferto da disfunzione erettile. Ripristino di tutti ormoni-non steroidi importanti testosterone-aiutati appena per normalizzare il livello ricco in colesterolo di questo uomo oltre a risolvere la sua disfunzione erettile cronica.

Riferimenti

1. Aversa A, Fabbri A. Nuovi agenti orali per disfunzione erettile: che cosa sta cambiando nella nostra pratica? J asiatico Androl. 2001 settembre; 3(3): 175-9.

2. McKay D. Nutrients e botanicals per disfunzione erettile: esame della prova. Altern Med Rev. 2004 marzo; 9(1): 4-16.

3. Fabbri A, Aversa A, disfunzione erettile di Isidori A.: una panoramica. Aggiornamento di Reprod di ronzio. 1997 settembre; 3(5): 455-66.

4. Controllo neurale di Rampin O. della costruzione. J Soc Biol. 2004;198(3):217-30.

5. Il RA di Kloner, Mullin SH, ha scosso T, et al. disfunzione erettile nel paziente cardiaco: come terreno comunale e dovremmo trattare? J Urol. 2003 agosto; 170 (2 pinte 2): S46-S50.

6. Meuleman EJ. Prevalenza di disfunzione erettile: esigenza del trattamento? Ricerca di Int J Impot. 2002 febbraio; 14 supplementi 1S22-8.

7. Uomo-sfide di Lunenfeld B. Aging avanti. J asiatico Androl. 2001 settembre; 3(3): 161-8.

8. Feldman ha, Goldstein I, DG di Hatzichristou, Krane RJ, McKinlay JB. Impotenza e le sue componenti mediche e psicosociali: risultati dello studio maschio di invecchiamento di Massachusetts. J Urol. 1994 gennaio; 151(1): 54-61.

9. Mota m., Lichiardopol C, Mota E, Panus C, disfunzione erettile di Panus A. in diabete mellito. Med dell'interno della ROM J. 2003;41(2):163-77.

10. Peate I. Gli effetti di fumo sulla salute riproduttiva degli uomini. Br J Nurs. 14 aprile 2005; 14(7): 362-6.

11. Opinioni di Gazzaruso C. Current sulle relazioni fra athero-trombosi, diabete di tipo 2 mellito e disfunzione erettile. Med di Recenti Prog. 2005 marzo; 96(3): 155-8.

12. Fowler CJ, JUNIOR di Miller, Sharief Mk, et al. I doppi ciechi, studio randomizzato del citrato del sildenafil per disfunzione erettile in uomini con la sclerosi a placche. Psichiatria di J Neurol Neurosurg. 2005 maggio; 76(5): 700-5.

13. Magerkurth C, Schnitzer R, Braune S. Symptoms di guasto autonomo nella malattia del Parkinson: prevalenza ed impatto su vita quotidiana. Ricerca di Clin Auton. 2005 aprile; 15(2): 76-82.

14. Ashraf VV, Taly ab, Nair KP, Rao S, Sridhar. Ruolo delle prove neurofisiologiche cliniche nella valutazione di disfunzione erettile nella gente con i disordini del midollo spinale. Neurol India. 2005 marzo; 53(1): 32-5.

15. Virag R, Floresco J, Richard C. Impairment di vasodilatazione taglio-sforzo-mediata delle arterie cavernose nella disfunzione erettile. Ricerca di Int J Impot. 2004 febbraio; 16(1): 39-42.

16. Kim YC. Terapia sostitutiva e invecchiamento ormonali: Raccomandazioni pratiche asiatiche sul completamento del testosterone. J asiatico Androl. 2003 dicembre; 5(4): 339-44.

17. Prikhozhan VM, Kuroedova IA. Livelli del testosterone del plasma di uomini diabetici. Probl Endokrinol (Mosk). 1975 settembre; 21(5): 18-23.

18. Alexopoulou O, Jamart J, Maiter D, et al. disfunzione erettile e androgenicity più basso nei pazienti del diabetico di tipo 1. Diabete Metab. 2001 giugno; 27(3): 329-36.

19. Terapia di Lunenfeld B. Androgen nel maschio di invecchiamento. Mondo J Urol. 2003 novembre; 21(5): 292-305.

20. Reiter WJ, Pycha A, Schatzl G, et al. concentrazioni nel solfato del deidroepiandrosterone del siero in uomini con disfunzione erettile. Urologia. 2000 maggio; 55(5): 755-8.

21. RA di Galbraith. Effetti collaterali dei farmaci sessuali. Droga Ther (NY). 1991 marzo; 21(3): 38-40.

22. Goldstein I, Lue TF, Padma-Nathan H, et al. sildenafil orale nel trattamento di disfunzione erettile. Gruppo di studio di Sildenafil. Med di N Inghilterra J. 14 maggio 1998; 338(20): 1397-404.

23. Chen J, Wollman Y, Chernichovsky T, et al. effetto della somministrazione orale dell'L-arginina erogatrice dell'ossido di azoto ad alta dose in uomini con disfunzione erettile organica: risultati di una prova alla cieca, studio randomizzato e controllato con placebo. BJU Int. 1999 febbraio; 83(3): 269-73.

24. Hong B, Ji YH, Hong JH, Nam KY, Ahn TY. Uno studio dell'incrocio della prova alla cieca che valuta l'efficacia di ginseng rosso coreano in pazienti con disfunzione erettile: un rapporto preliminare. J Urol. 2002 novembre; 168(5): 2070-3.

25. Mahajan SK, Abbasi aa, Prasad COME, et al. effetto della terapia orale dello zinco sulla funzione gonadica nei pazienti di emodialisi. Uno studio di prova alla cieca. Ann Intern Med. 1982 settembre; 97(3): 357-61.

26. Reiter WJ, Pycha A, Schatzl G, et al. deidroepiandrosterone nel trattamento di disfunzione erettile: un futuro, prova alla cieca, studio randomizzato e controllato con placebo. Urologia. 1999 marzo; 53(3): 590-4.

27. Reiter WJ, sostituzione di dihydroepiandrosterone di Pycha A. Placebo-controlled in uomini anziani. Gynakol Geburtshilfliche Rundsch. 1999;39(4):208-9.

28. Reiter WJ, Schatzl G, segno I, et al. deidroepiandrosterone nel trattamento di disfunzione erettile in pazienti con differenti eziologie organiche. Ricerca di Urol. 2001 agosto; 29(4): 278-81.

29. Belaisch J. DHEA: desiderio e resistenza. Gynecol Obstet Fertil. 2002 dicembre; 30(12): 961-9.

30. Vakina TN, Shutov, Shalina SV, Zinov'eva PER ESEMPIO, IP di Kiselev. Deidroepiandrosterone e funzione sessuale in uomini con prostatite cronica. Urologiia. 2003 gennaio; (1): 49-52.

31. Derouet H, Lehmann J, Stamm B, et al. invecchia la secrezione dipendente del LH e degli ACTH in uomini ed in pazienti in buona salute con disfunzione erettile. EUR Urol. 2002 febbraio; 41(2): 144-53.

32. Gonzales GF, Cordova A, Vega K, et al. effetto del lepidium meyenii (MACA) su desiderio sessuale e la sua relazione assente con i livelli del testosterone del siero in uomini in buona salute adulti. Andrologia. 2002 dicembre; 34(6): 367-72.

33. Adimoelja A. Phytochemicals e l'innovazione delle erbe tradizionali in gestione delle disfunzioni sessuali. Int J Androl. 2000; 23 supplementi 282-84.

34. Vogt HJ, Brandl P, Kockott G, et al. prova alla cieca, sicurezza controllata con placebo e prova di efficacia con il cloridrato dell'yohimbina nel trattamento di disfunzione erettile nonorganic. Ricerca di Int J Impot. 1997 settembre; 9(3): 155-61.

35. Ernst E, Pittler MH. Yohimbina per disfunzione erettile: una rassegna e una meta-analisi sistematiche dei test clinici randomizzati. J Urol. 1998 febbraio; 159(2): 433-6.

36. Maiale AK, CA di Verhulst, Gijs L, PA di Maksimovic, van der Werff dieci Bosch JJ. Iniezione di Intracavernous durante la selezione diagnostica per la disfunzione erettile; esperienza quinquennale con oltre 600 pazienti. Sesso Ther coniugale di J. 2002 gennaio; 28(1): 61-70.

37. Dzugan SA, SR di Arnold. Trattamento di ipercolesterolemia: una nuova ipotesi o appena un incidente? Med Hypotheses. 2002 dicembre; 59(6): 751-6.

38. Dzugan, S.A., Smith, R.A., Kuznetsov A.S. Un metodo libero di nuova statina di ipercolesterolemia. La salute di Donbass. 2004;4:19-25.

39. Kandeel franco, Koussa VK, Swerdloff RS. Funzione sessuale maschio ed i suoi disordini: fisiologia, patofisiologia, ricerca clinica e trattamento. Rev. 2001 di Endocr giugno; 22(3): 342-88.

40. Morley JE, Kaiser F, Raum WJ, et al. componenti potenzialmente premonirici e manipulable del siero del sangue di invecchiamento nel maschio umano in buona salute: il progressivo diminuisce in testosterone bioavailable, nel solfato del deidroepiandrosterone e nel rapporto del fattore di crescita del tipo di insulina 1 all'ormone della crescita. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 8 luglio 1997; 94(14): 7537-42.

41. Il OM COME, chilowatt di Chung. La carenza di zinco dietetica altera la alfa-riduzione 5 e l'aromatizzazione dei ricevitori del testosterone e dell'androgeno e dell'estrogeno in fegato del ratto. J Nutr. 1996 aprile; 126(4): 842-8.

42. Schmidt m., Renner C, Loffler G. Progesterone inibisce l'induzione glucocorticoide-dipendente di aromatasi in fibroblasti adiposi umani. J Endocrinol. 1998 settembre; 158(3): 401-7.

43. Habib FK, Ross m., CK noiose, Lione V, repens di Chapman K. Serenoa (Permixon) inibisce l'attività 5alpha-reductase delle linee cellulari umane del carcinoma della prostata senza interferire con l'espressione di PSA. Cancro di Int J. 20 marzo 2005; 114(2): 190-4.

44. Bayne CW, Donnelly F, Ross m., Habib FK. Repens del Serenoa (Permixon): un 5alpha-reductase scrive la I ed II inibitore-nuova prova in un modello di coculture di BPH. Prostata. 1° settembre 1999; 40(4): 232-41.

45. Il sabal di Sokeland J. Combined e l'estratto del urtica hanno paragonato al finasteride negli uomini con l'iperplasia prostatica benigna: analisi del volume della prostata e del risultato terapeutico. BJU Int. 2000 settembre; 86(4): 439-42.

46. Hryb DJ, ms di Khan, Na di Romas, Rosner W. L'effetto degli estratti delle radici dell'ortica bruciante (urtica dioica) sull'interazione di SHBG con il suo ricevitore sulle membrane prostatiche umane. Med di Planta. 1995 febbraio; 61(1): 31-2.

47. Schottner m., Gansser D, Spiteller G. Lignans dalle radici dell'urtica dioica ed i loro metaboliti legano alla globulina obbligatoria dell'ormone sessuale umana (SHBG). Med di Planta. 1997 dicembre; 63(6): 529-32.

48. Anon. Africanum di Pygeum (africanus) del Prunus (susino africano). Monografia. Altern Med Rev. 2002 febbraio; 7(1): 71-4.

49. Santa Maria mA, BR di Paciucci, Reventos PJ, Morote RJ, Thomson Okatsu TM. Effetto di Antimitogenic degli estratti di africanum di Pygeum sulle linee cellulari prostatiche umane del cancro e degli espianti dall'iperplasia prostatica benigna. Arco specialmente Urol. 2003 maggio; 56(4): 369-78.

50. Tilakaratne A, Soory M. Effects del finasteride antiandrogeno su alfa-riduzione 5 degli androgeni in presenza di progesterone di fibroblasti gengivali umani: azioni modulatory del levamisolo dell'inibitore della fosfatasi alcalina. Ricerca periodentale di J. 2000 agosto; 35(4): 179-85.

51. Singh YN, Singh NN. Potenziale terapeutico della kava-kava nel trattamento dei disturbi di ansia. Droghe dello SNC. 2002;16(11):731-43.