Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2005
immagine

Perché le nostre arterie sono ostruite mentre invecchiamo

Da John Colman

Conclusione

L'aterosclerosi rimane la causa della morte e l'inabilità di numero-un negli Stati Uniti. Le cellule endoteliali che allineano i vasi sanguigni sono determinanti per il mantenimento dell'integrità vascolare. La disfunzione endoteliale è un fattore critico nell'inizio e nella progressione della malattia cardiovascolare.

Due composto-propionyl-l-carnitina naturale (SpA) e promessa DI PUNTA di ATP™-offerta nel ristabilimento e nel mantenimento della funzione endoteliale sana mentre sostenendo il metabolismo energetico cellulare. Lo SpA fornisce l'energia al cuore ed alle cellule vascolari promuovendo il metabolismo energetico ottimale nei mitocondri. IL PICCO ATP™ amplifica i livelli energetici e la salute vascolare ristabilendo i livelli giovanili di ATP nei globuli rossi, in tessuti e negli organi.

Insieme, questi due composti potenti sostengono l'energia cellulare ottimale e la salute vascolare.

Riferimenti

1. Selnes OA, Grega mA, Borowicz LM, Jr., et al. Auto-ha riferito i sintomi di memoria con la coronaropatia: uno studio prospettivo dei pazienti di CABG e dei comandi nonsurgical. Cogn Behav Neurol. 2004 settembre; 17(3): 148-56.

2. Il toner I, Peden CJ, Hamid SK, et al. l'imaging a risonanza magnetica ed i cambiamenti neuropsicologici dopo il bypass coronarico innestano la chirurgia: risultati preliminari. J Neurosurg Anesthesiol. 1994 luglio; 6(3): 163-9.

3. Rasouli ml, Nasir K, Blumenthal RS, et al. omocisteina del plasma predice la progressione di aterosclerosi. Aterosclerosi. 2005 luglio; 181(1): 159-65.

4. Proteina C-reattiva di Xie LQ, di Wang X. ed aterosclerosi. Sheng Li Ke Xue Jin Zhan. 2004 aprile; 35(2): 113-8.

5. La proteina C-reattiva di Verma S. esorta l'aterosclerosi. Può J Cardiol. 2004 agosto; 20 supplementi B29B-31B.

6. Stochmal E, Szurkowska m., Czarnecka D, et al. associazione di aterosclerosi coronaria con insulino-resistenza in pazienti con tolleranza al glucosio alterata. Acta Cardiol. 2005 giugno; 60(3): 325-31.

7. Palladio di Sharrett AR, di Patsch W, di Sorlie, et al. associazioni dei colesteroli della lipoproteina, apolipoproteine A-I e B e trigliceridi con aterosclerosi e la coronaropatia carotiche. Il rischio di aterosclerosi nello studio delle Comunità (ARIC). Arterioscler Thromb. 1994 luglio; 14(7): 1098-104.

8. Muis MJ, Bots ml, Bilo HJ, et al. alta esposizione cumulativa dell'insulina: un fattore di rischio di aterosclerosi in diabete di tipo 1? Aterosclerosi. 2005 luglio; 181(1): 185-92.

9. Malkin CJ, Pugh PJ, Jones RD, TH di Jones, Channer KS. Testosterone come un fattore protettivo contro l'aterosclerosi-immunomodulazione ed influenza sopra sviluppo e stabilità della placca. J Endocrinol. 2003 settembre; 178(3): 373-80.

10. Howes PS, Zacharski LR, Sullivan J, Chow B. Role di ferro immagazzinato nell'aterosclerosi. J Vasc Nurs. 2000 dicembre; 18(4): 109-14.

11. Jones RD, Nettleship JE, Kapoor D, GH di Jones, Channer KS. Testosterone ed aterosclerosi negli uomini di invecchiamento: associazione pretesa ed implicazioni cliniche. Droghe di J Cardiovasc. 2005;5(3):141-54.

12. de Valk B, Marx JJ. Ferro, aterosclerosi e malattia cardiaca ischemica. Med dell'interno dell'arco. 26 luglio 1999; 159(14): 1542-8.

13. I trigliceridi di Drexel H, di Amann FW, di Beran J, et al. del plasma e tre frazioni del colesterolo della lipoproteina sono preannunciatori indipendenti delle dimensioni di aterosclerosi coronaria. Circolazione. 1994 novembre; 90(5): 2230-5.

14. Chau LY. Ferro ed aterosclerosi. Proc Sci nazionale Counc Repub Cina B. 2000 ottobre; 24(4): 151-5.

15. Bolad I, disfunzione di Delafontaine P. Endothelial: il suo ruolo nella malattia coronarica ipertesa. Curr Opin Cardiol. 2005 luglio; 20(4): 270-4.

16. Chakraphan D, Sridulyakul P, Thipakorn B, et al. attenuazione di disfunzione endoteliale da addestramento di esercizio dai nei ratti diabetici indotti STZ. Clin Hemorheol Microcirc. 2005;32(3):217-26.

17. Harvey PJ, PE di Picton, Unione Sovietica WS, et al. esercizio come alternativa ad estrogeno orale per miglioramento di disfunzione endoteliale in donne postmenopausali. Cuore J. 2005 di febbraio; 149(2): 291-7.

18. Hink U, Tsilimingas N, Wendt m., disfunzione endoteliale di fondo di Munzel T. Mechanisms in diabete mellito: implicazioni terapeutiche. Ossequio Endocrinol. 2003;2(5):293-304.

19. Lteif aa, Han K, Mather kJ. Obesità, insulino-resistenza e la sindrome metabolica: fattori determinanti di disfunzione endoteliale nei bianchi e nei nero. Circolazione. 5 luglio 2005; 112(1): 32-8.

20. Newby DE, AL di McLeod, NG di Uren, et al. rilascio coronario alterato dell'attivatore tissutale del plasminogeno è associato con il tabagismo coronario e di aterosclerosi: legame diretto fra disfunzione endoteliale e l'aterotrombosi. Circolazione. 17 aprile 2001; 103(15): 1936-41.

21. Panus C, Mota m., Vladu D, Vanghelie L, CL di Raducanu. La disfunzione endoteliale in diabete mellito. Med dell'interno della ROM J. 2003;41(1):27-33.

22. Il KA di Papamichael cm, di Aznaouridis, Stamatelopoulos KS, et al. la disfunzione endoteliale ed il tipo di sigaretta hanno fumato: l'impatto “di luce„ contro il tabagismo regolare. Med di Vasc. 2004 maggio; 9(2): 103-5.

23. Suvorava T, Lauer N, inattività di Kojda G. Physical causa la disfunzione endoteliale in giovani topi sani. J Coll Cardiol. 15 settembre 2004; 44(6): 1320-7.

24. JO di Toikka, Ahotupa la m., Viikari JS, et al. concentrazione costantemente bassa nel HDL-colesterolo riferisce a disfunzione endoteliale ed all'LDL-ossidazione in vivo aumentata nei giovani in buona salute. Aterosclerosi. 1° novembre 1999; 147(1): 133-8.

25. Vakkilainen J, Makimattila S, Seppala-Lindroos A, et al. disfunzione endoteliale in uomini con le piccole particelle di LDL. Circolazione. 2000 15 agosto; 102(7): 716-21.

26. Proteina C-reattiva di Apetrei E, di Ciobanu-Jurcut R, di Rugina m., di Gavrila A, di Uscatescu V., squilibrio protrombotico e disfunzione endoteliale nelle sindromi coronariche acute senza elevazione della st. Med dell'interno della ROM J. 2004;42(1):95-102.

27. Proteina C-reattiva di Kunes P. nella patogenesi di aterosclerosi: vantaggio e trabocchetti “dell'ipotesi di Mainz.„ Cas Lek Cesk. 2005;144(1):25-31.

28. Indicatori del plasma di Targher G, di Bertolini L, di Zoppini G, di Zenari L, di Falezza G. Increased di infiammazione e disfunzione endoteliale e la loro associazione con le complicazioni microvascolari nei pazienti diabetici di tipo 1 senza macroangiopathy clinicamente manifesto. Med di Diabet. 2005 agosto; 22(8): 999-1004.

29. Sainani GS, Sainani R. Homocysteine ed il suo ruolo nella patogenesi della malattia vascolare aterosclerotica. Medici India di J Assoc. 2002 maggio; 50 Suppl16-23.

30. Drouet L, Sc del dit di Bal È il fibrinogeno un preannunciatore o un indicatore del rischio di eventi cardiovascolari? Therapie. 2005 marzo; 60(2): 125-36.

31. La reattività macrovascular di caballero EA, di Arora S, di Saouaf R, et al. microvascolare ed è ridotta negli oggetti a rischio del diabete di tipo 2. Diabete. 1999 settembre; 48(9): 1856-62.

32. Ceriello A. Hyperglycaemia: il ponte fra il glycation non enzimatico e lo sforzo ossidativo nella patogenesi delle complicazioni diabetiche. Diabete Nutr Metab. 1999 febbraio; 12(1): 42-6.

33. Cubeddu LX, Hoffmann È. Insulino-resistenza e livelli superiore-normali del glucosio nell'ipertensione: una rassegna. Ronzio Hypertens di J. 2002 marzo; 16 supplementi 1S52-5.

34. Nowak A, Stankiewicz W, Szczesniak L, Korman E. Glucosamine nel siero del sangue dei giovani con il tipo 1 di diabete mellito. Endokrynol Diabetol Chor Przemiany Materii Wieku Rozw. 1999;5(2):97-101.

35. SR di Steinbaum. La sindrome metabolica: un'epidemia emergente di salute in donne. Prog Cardiovasc DIS. 2004 gennaio; 46(4): 321-36.

36. Woodman RJ, masticazione GT, watt di GF. Meccanismi, significato e trattamento di disfunzione vascolare in diabete di tipo 2 mellito: fuoco sulla terapia diregolamento. Droghe. 2005;65(1):31-74.

37. Brandes RP, Fleming I, invecchiamento di Busse R. Endothelial. Ricerca di Cardiovasc. 1° maggio 2005; 66(2): 286-94.

38. Kravchenko J, Goldschmidt-Clermont PJ, Powell T, et al. terapia cellulare endoteliale del progenitore per aterosclerosi: la pietra filosofale per una popolazione di invecchiamento? La conoscenza di invecchiamento di Sci circonda. 22 giugno 2005; 2005(25): e18.

39. GM di Rubanyi. Il ruolo di endotelio nell'omeostasi e nelle malattie cardiovascolari. J Cardiovasc Pharmacol. 1993; 22 supplementi 4: S1-14.

40. Disponibile a: pdfs/articles/RIU_5Suppl7_S21.pdf di http://www.medreviews.com/. 20 aprile 2005 raggiunto.

41. Disponibile a: http://www.escardio.org/knowledge/cardiology_practice/ejournal_vol1/Vol1_no16.htm. 20 aprile 2005 raggiunto.

42. Cavallini G, Caracciolo S, Vitali G, Modenini F, Biagiotti G. Carnitine contro l'amministrazione dell'androgeno nel trattamento di disfunzione sessuale, dell'umore depresso e dell'affaticamento si è associato con invecchiamento maschio. Urologia. 2004 aprile; 63(4): 641-6.

43. Vermeulen RC, ORA di Scholte. Etichetta aperta esplorativa, studio randomizzato dell'acetile e propionylcarnitine nella sindrome cronica di affaticamento. Med di Psychosom. 2004 marzo; 66(2): 276-82.

44. Bertelli A, Conte A, Ronca G, Segnini D, effetto di Yu G. Protective della carnitina di propionyl contro danneggiamento peroxidative delle membrane arteriose dell'endotelio. Il tessuto di Int J reagisce. 1991;13(1):41-3.

45. Amico-Roxas m., Caruso A, Cutuli VM, de Bernardis E, effetti inibitori di Leonardi G. di propionyl-L-carnitina sullo stravaso del plasma indotto dagli irritanti in roditori. Ricerca di Exp Clin delle droghe. 1993;19(5):213-7.

46. Bertelli A, Conte A, Palmieri L, et al. effetto della carnitina di propionyl sul costo energetico e contenuto nel nucleotide dell'adenina delle cellule endoteliali cardiache durante l'ipossia. Il tessuto di Int J reagisce. 1991;13(1):37-40.

47. Wiseman LR, Brogden Marina militare. Propionyl-L-carnitina. Invecchiare delle droghe. 1998 marzo; 12(3): 243-8.

48. Ferrari R, Merli E, Cicchitelli G, et al. effetti terapeutici di L-carnitina e propionyl-L-carnitina sulle malattie cardiovascolari: una rassegna. Ann NY Acad Sci. 2004 novembre; 1033:79-91.

49. Hiatt WR. Carnitina e malattia arteriosa periferica. Ann NY Acad Sci. 2004 novembre; 1033:92-8.

50. Anand I, Chandrashekhan Y, De effetti cronico di Giuli F, et al. acuto e di propionyl-L-carnitina sull'emodinamica, sulla capacità di esercizio e sugli ormoni in pazienti con guasto di scompenso cardiaco. Cardiovasc droga Ther. 1998 luglio; 12(3): 291-9.

51. Sayed-Ahmed millimetro, Salman TM, Gaballah LUI, et al. Propionyl-L-carnitina come protettore contro da cardiomiopatia indotta da adriamicina. Ricerca di Pharmacol. 2001 giugno; 43(6): 513-20.

52. Bartels GL, Remme WJ, Pillay m., DH di Schonfeld, Kruijssen DA. Effetti di L-propionylcarnitine da su disfunzione del miocardio indotta da ischemia in uomini con l'angina pectoris. J Cardiol. 15 luglio 1994; 74(2): 125-30.

53. Spagnoli LG, Orlandi A, Marino B, et al. Propionyl-L-carnitina impedisce la progressione delle lesioni aterosclerotiche in conigli hyperlipemic invecchiati. Aterosclerosi. 7 aprile 1995; 114(1): 29-44.

54. Barker GA, S verde, CD storto, aa verde, camminatore PJ. Effetto di propionyl-L-carnitina sulla prestazione di esercizio nella malattia arteriosa periferica. Med Sci Sports Exerc. 2001 settembre; 33(9): 1415-22.

55. Brevetti G, Perna S, Sabba C, et al. superiorità di L-propionylcarnitine contro L-carnitina nel miglioramento della capacità di camminata in pazienti con la malattia vascolare periferica: un acuto, endovenoso, prova alla cieca, studio dell'incrocio. Cuore J. 1992 di EUR febbraio; 13(2): 251-5.

56. Kaiser KP, Feinendegen LE. Scintigrafia planare contro l'ANIMALE DOMESTICO nella misurazione del metabolismo dell'acido grasso del cuore. Herz. 1987 febbraio; 12(1): 41-50.

57. Torielli L, Conti F, Cinato E, et al. alterazioni nel metabolismo energetico dei cardiomyocytes ipertrofici del ratto: influenza di propionyl-L-carnitina. J Cardiovasc Pharmacol. 1995 settembre; 26(3): 372-80.

58. Bueno R, Alvarez de Sotomayor m., il Perez-Guerrero C, et al. la L-carnitina e la propionyl-L-carnitina migliorano la disfunzione endoteliale in ratti spontaneamente ipertesi: Partecipazione differente del NESSUN e dei Cox-prodotti. Vita Sci. 13 giugno 2005.

59. Broderick TL, Haloftis G, Paulson DJ. Potenziamento di L-propionylcarnitine di ossidazione del substrato e di respirazione mitocondriale nel cuore diabetico del ratto. J Mol Cell Cardiol. 1996 febbraio; 28(2): 331-40.

60. Brevetti G, Perna S, Sabba C, Martone VD, Propionyl-L-carnitina di Condorelli M. nel claudication intermittente: prova alla cieca, controllata con placebo, titolazione della dose, studio multicentrato. J Coll Cardiol. 15 novembre 1995; 26(6): 1411-16.

61. Invecchiamento del RA, di Petruzzi E, di Staffolani R, et al. di diabete mellito e degli oggetti di Rabini: uno studio sulle attività enzimatiche contente ed in relazione con l'atp di ATP in eritrociti umani. L'EUR J Clin investe. 1997 aprile; 27(4): 327-32.

62. Kichenin K, Decollogne S, Angignard J, Seman M. Cardiovascular e risposta polmonare alla somministrazione orale dell'ATP in conigli. J Appl Physiol. 2000 giugno; 88(6): 1962-8.

63. Kichenin K, somministrazione orale di Seman M. Chronic dell'ATP modula il trasporto del nucleosidico ed il metabolismo della purina in ratti. J Pharmacol Exp Ther. 2000 luglio; 294(1): 126-33.

64. Brevetto 5.049.372 degli Stati Uniti. Brevetto 5.227.371 degli Stati Uniti.

65. Van Aken H, Puchstein C, Fitch W, DI di Graham. Effetti emodinamici e cerebrali da di ipotensione indotta da atp. Br J Anaesth. 1984 dicembre; 56(12): 1409-16.

66. Rosenmeier JB, Hansen J, da vasodilatazione indotta da atp di Gonzalez-Alonso J. Circulating passa sopra all'attività vasocostrittore comprensiva in muscolo scheletrico umano. J Physiol. 1° luglio 2004; 558 (pinta 1): 351-65.

67. DB di Gonzalez-Alonso J, di Olsen, Saltin B. Erythrocyte ed il regolamento della consegna umana del flusso sanguigno e dell'ossigeno del muscolo scheletrico: ruolo dell'ATP di circolazione. Circ Res. 29 novembre 2002; 91(11): 1046-55.

68. Ellsworth ml, Forrester T, Ellis CG, Dietrich HH. L'eritrocito come regolatore del tono vascolare. J Physiol. 1995 dicembre; 269 (6 pinte 2): H2155-161.

69. Sprague RS, Stephenson AH, Ellsworth ml, Keller C, Lonigro AJ. Rilascio alterato dell'ATP dai globuli rossi degli esseri umani con ipertensione polmonare primaria. Med di biol di Exp (Maywood.). 2001 maggio; 226(5): 434-9.

70. Sprague RS, Ellsworth ml, Stephenson AH, Kleinhenz ME, Lonigro AJ. da rilascio indotto da deformazione di ATP dai globuli rossi richiede l'attività di CFTR. J Physiol. 1998 novembre; 275 (5 pinte 2): H1726-32.

71. Kitakaze m., Minamino T, nodo K, et al. adenosina e cardioprotezione nel cuore malato. Jpn Circ J. 1999 aprile; 63(4): 231-43.