Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine agosto 2006
immagine

Nuovi benefici di CoQ10


I risultati inattesi sostengono gli effetti notevoli di CoQ10 nel melanoma di combattimento, nel diabete, nella disfunzione endoteliale ed in più! Da Russell Martin

Da quando il fondamento del prolungamento della vita in primo luogo ha presentato il coenzima Q10 (CoQ10) negli Stati Uniti nel 1983, le centinaia di studi pubblicati e pari-esaminati hanno dimostrato come questo supplemento naturale combatte la malattia cardiaca, il cancro ed altri disordini di invecchiamento.

Mentre CoQ10 ampiamente è riconosciuto dai membri del prolungamento della vita come sostanza nutriente che protegge la salute del cuore, la 1 nuova ricerca provocatoria indica che CoQ10 può avere una vasta gamma di benefici che includono impedire il cancro di pelle e photoaging,2-4 che si difende dalla prostata e cancri al seno,5-7 livelli sani sostenenti della glicemia in diabetici,8-10 e disfunzione endoteliale evitante e malattia vascolare.11,12

Gli scienziati intorno al globo inoltre riferiscono gli usi novelli supplementari di CoQ10, come contribuire a rallentare la progressione della malattia del Parkinson, di 13-15 emicranie paralizzanti d'impedimento,16,17 salute immune sostenente,18-20 difendentesi 1,10 dalle visioni sanedi conservazione periodentale di malattia, di 21,22 e di fertilità maschio d'amplificazione.10

In questo articolo, esaminiamo una grande selezione degli studi costringenti che sostengono il completamento CoQ10 come pietra angolare di un programma scientifico di protezione della salute. Inoltre, esaminiamo le differenze fra le forme del bioidentical e naturali di CoQ10 ed i loro analoghi sintetici e come potete assicurarti che il vostro supplemento contenga la forma più efficace di CoQ10.

Proteggendo dal melanoma e da Photoaging

Una delle nuove applicazioni più importanti per CoQ10 può essere la prevenzione del melanoma micidiale. Universalmente, medici stanno testimoniando un aumento drammatico in casi del cancro di pelle. Recentemente, gli scienziati in Italia hanno trovato che CoQ10 può svolgere un ruolo significativo nel trattenere la crescita delle cellule tumorali della pelle. In uno studio ha pubblicato all'inizio di quest'anno, ricercatori italiani ha scoperto che 117 pazienti del melanoma hanno fatti confrontare i livelli anormalmente bassi CoQ10 a 125 partecipanti di studio che erano esenti dal cancro. I livelli CoQ10 inoltre erano significativamente più bassi nei pazienti del melanoma che hanno sviluppato le metastasi che in pazienti senza metastasi. Questi risultati indicano che quello i livelli di misurazione CoQ10 possono aiutare a determinare se il melanoma di un individuo è probabile riprodurrsi per metastasi. Mentre supplementari gli studi sono necessari determinare se CoQ10 può bloccare con successo la diffusione del melanoma, speranza iniziale di offerta di questi risultati che CoQ10 può aiutare nella lotta contro questo il più micidiale dei cancri di pelle.2

Oltre alla promessa di CoQ10 nella protezione dal melanoma, la ricerca recente suggerisce che CoQ10 attuale applicato possa anche proteggere la pelle dal photoaging, o invecchiamento della pelle causato tramite l'esposizione a luce ultravioletta. Gli scienziati tedeschi hanno dimostrato che CoQ10 attuale applicato penetra la superficie della pelle agli strati viventi dell'epidermide, in cui ha ridotto lo sforzo ossidativo, un contributore conosciuto ad invecchiare e la malattia. Inoltre hanno notato una profonda riduzione della profondità delle grinze che seguono l'applicazione di CoQ10. Inoltre, CoQ10 attuale contribuito per proteggere la pelle dagli effetti dei raggi UVA, uno spettro particolarmente nocivo e DNA-offensivo di luce ultravioletta che le protezioni solari convenzionali non bloccano efficacemente. (Vedi “il paradosso,„ il prolungamento della vita della protezione solare, giugno 2006.) I ricercatori tedeschi hanno concluso che CoQ10 può sfalsare gli effetti di photoaging e promuovere così la pelle giovanile più di aspetto.3

I benefici di CoQ10 per salute della pelle sono stati confermati largamente in uno studio all'università di Scranton in Pensilvania, in cui gli scienziati hanno trovato che il trattamento quotidiano con una lozione attuale CoQ10 ha assicurato la protezione antiossidante alla pelle sia di giovani che oggetti di mezza età di studio.

La forma naturale e lievito-derivata di CoQ10 utilizzato nello studio inoltre è stata assorbita molto meglio che le formulazioni sintetiche. I ricercatori hanno dichiarato che l'applicazione topica quotidiana degli antiossidanti quale CoQ10 può costituire la base di una strategia per tutta la vita per proteggere la pelle dagli effetti dello sforzo ossidativo.4

KANEKA: BIOIDENTICAL SUPERIORE COQ10 DAL GIAPPONE

I risultati allettanti circa CoQ10 molte indennità-malattia potenziali hanno rifornito la domanda di combustibile crescente di questa sostanza nutriente d'eccitazione. Dall'introdurre i membri a vantaggio di CoQ10 23 anni fa, il prolungamento della vita ha cercato il più sicuro, la maggior parte della forma bioavailable di questa sostanza nutriente disponibile. Il prolungamento della vita ha trovato che, dovuto la suoi struttura del bioidentical e profilo di sicurezza superiore, CoQ10 fabbricato nel Giappone dal Kaneka Corporation sta di gran lunga superiore alla concorrenza.

Nel 1978, il Dott. Peter Mitchell ha ricevuto un premio Nobel per la sua ricerca sul ruolo di CoQ10 nella trasduzione mitocondriale di energia. Che lo stesso anno, Kaneka Corporation ha cominciato a produrre un'esclusiva, CoQ10 lievito-fermentato che è chimicamente identico al CoQ10 ha prodotto nel corpo.23 scienziati ritengono che questa forma del bioidentical possa essere assimilata molto più prontamente nei tessuti del corpo delle formulazioni sintetiche.23

Fino ad appena tre anni fa, CoQ10 era conforme al regolamento farmaceutico nel Giappone, in cui è stato approvato come farmaco da vendere su ricetta medica per il trattamento di guasto di scompenso cardiaco.1 classificazione di CoQ10 come “una droga„ Kaneka stimolato e suoi concorrenti giapponesi da lavorare vigoroso per perfezionare la sua applicabilità e per commercializzarla ampiamente in quel paese. Soltanto Kaneka, tuttavia, ha formulato e brevettato il processo di lievito-fermentazione che produce un CoQ10 che è identico propri al del corpo.

In un'intervista con prolungamento della vita, Tom Schrier, il capo vendite nazionale di Kaneka per gli Stati Uniti, ha notato che perché “CoQ10 in primo luogo è stato approvato come droga farmaceutica nel Giappone nel 1974, molta ricerca sulla sicurezza e sull'efficacia è stata richiesta prima di questa approvazione.„24

Effettivamente, una prova alla cieca recente, studio controllato con placebo ha confermato che il CoQ10 di Kaneka è cassaforte, anche ai dosaggi molto alti.25 ottantotto partecipanti adulti sono stati dati 300 mg, 600 mg, o 900 mg di CoQ10, o di placebo, su un periodo di quattro settimane. Il CoQ10 di Kaneka era sicuro e tollerato bene alle dosi di fino a 900 mg un il giorno, senza gli effetti collaterali riferiti.25,26

Da quando CoQ10 è stato diregolarizzato nel Giappone nel 2003, Kaneka è stato sfidato per rispondere all'esigenza mondiale d'esplosione del suo prodotto, specialmente negli Stati Uniti, che rappresentano 65% del consumo totale CoQ10 del mondo. Per rispondere a questa esigenza, Kaneka aprirà una nuova istallazione industriale a Pasadena, TX, questa estate. La pianta del Texas sarà capace della produzione delle 100 tonnellate metriche di suo CoQ10 lievito-derivato naturale ogni anno.25

Schrier crede che l'America scientifica e le comunità mediche siano state lente riconoscere precisamente le indennità-malattia di CoQ10 perché non è stata regolata mai come un farmaceutico in questa gli Stati Uniti. “Storicamente, i termini “tutto naturali„ e “l'integratore alimentare„ sono stati più di meno di quanto abbracciato dalle ditte farmaceutiche,„ dice.24

Schrier aggiunge che le compagnie farmaceutiche degli Stati Uniti continuano a trascurare l'importanza critica di complemento con CoQ10 quando prende la statina drogano per controllare il colesterolo. “L'opuscolo canadese per Lipitor® lo spiega che CoQ10 nel corpo è vuotato da Lipitor® dovuto la sua inibizione di riduttasi HMG-CoA, che è un enzima chiave della biosintesi per sia colesterolo che CoQ10,„ spiega. “Ma l'opuscolo americano di Lipitor® non fornisce questa stessa comprensione. Il completamento CoQ10 è necessario affinchè gli utenti di statina impedisca gli effetti collaterali negativi della droga. Kaneka progetta una campagna per sollevare la consapevolezza del consumatore di questo, in modo dai pazienti possono prendere le decisioni istruite circa la loro salute personale.„2

L'aiuto evita la prostata ed i cancri al seno

Gli scienziati sono affascinati da potenziale di CoQ10 per impedire i tipi differenti di cancri. I nuovi studi emozionanti stanno presentando le possibilità uniche nella disciplina dell'oncologia. La ricerca ora suggerisce che oltre alla protezione dal melanoma, CoQ10 possa contribuire ad invecchiare gli uomini e le donne per evitare la prostata ed i cancri al seno potenzialmente letali. CoQ10 sembra similarmente essere utile ai malati di cancro che stanno subendo o completare un corso della chemioterapia.

In una ricerca di laboratorio importante dalla Spagna, CoQ10 ha alterato drammaticamente la crescita delle cellule umane maligne della prostata senza avversamente colpire la crescita delle cellule benigne della prostata. Ciò ha condotto il gruppo di ricerca spagnolo a proporre che CoQ10 potesse essere una terapia preventiva importante per carcinoma della prostata.5

Per le donne che subiscono il trattamento convenzionale per cancro al seno, CoQ10 può svolgere un ruolo importante nel miglioramento dei loro risultati. In un test clinico danese, 32 donne con cancro al seno sono state curate con CoQ10 insieme con la terapia convenzionale del cancro. Tutti e 32 gli oggetti sono sopravvissuto a per la durata biennale dello studio. Sei pazienti hanno avvertito la regressione parziale del tumore e due hanno visto una remissione completa del loro cancro. CoQ10 può contribuire così ad estendere la sopravvivenza che segue il trattamento convenzionale per cancro al seno.1

Molti scienziati ritengono che CoQ10 permetta altri benefici protettivi importanti per la gente che subisce altre forme di trattamento del cancro. Per esempio, CoQ10 può aiutare lo schermo contro danneggiamento possibile del muscolo del cuore che può accadere durante l'uso della droga Adriamycin® (doxorubicina) della chemioterapia.Lle proprietà antiossidanti e dimiglioramenti di 6 CoQ10 possono avvantaggiare i pazienti entrambi durante e dopo la chemioterapia del cancro.1 medico integrante rinomato Andrew Weil, il MD, il fondatore ed il presidente dell'università di programma di Arizona nella medicina integrante, suggerisce che i pazienti della chemioterapia possano trarre giovamento dal complemento con 300 mg al giorno di CoQ10.7

Continuato alla pagina 2 di 3