Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine gennaio 2006
immagine

I3C & SI ATTENUANO

Naturale, protezione di Doppio-azione contro i Cancri micidiali Da Dale Kiefer

Con la tossicità aumentante del nostro ambiente naturale, difendersi dal cancro è una parte essenziale della ricerca per una vita più lunga e più sana. Malgrado la spesa delle centinaia di miliardi di dollari della ricerca, la guerra con cancro ha ancora produrre una cura significativa per la maggior parte delle forme di questa malattia micidiale. Di conseguenza, tutti gli adulti salute consapevoli si consigliano di adottare una strategia aggressiva di prevenzione del cancro.

Fortunatamente, gli scienziati hanno identificato e prodotti chimici notevoli isolati in verdure crocifere quali i broccoli, il cavolo ed il crescione che può proteggere dai cambiamenti cellulari che conducono al colon, al seno, alla tiroide e ad altri cancri.1-12 molti studi hanno dimostrato che composti specifici isolati da questi verdura-compreso diindolylmethane (TENUE) ed il suo precursore, indole-3-carbinol (I3C) — hanno benefici unici di Cancro-combattimento. Questi composti sono stati trovati per alterare il metabolismo dell'estrogeno sia in uomini che in donne, così proteggendo dai cancri ormone-dipendenti come quelle del seno, della cervice e della prostata.

Secondo l'associazione del cancro americana, la dieta e la mancanza di esercizio adeguato sono implicate in circa un terzo di tutti i casi del cancro fra gli adulti.13 le abitudini di esercizio e dietetico migliore, nel 2005 diagnosticassero si sono pensati che nuovi casi milione 1,3 più di poichè potrebbero contribuire ad impedire più di 400.000 Americani cancro di sviluppo durante solo appena un anno.

Il tumore del colon, per esempio, è fra i cancri creduti direttamente per essere inibito dai composti in verdure crocifere. L'associazione del cancro americana stima nel 2005 quella, più di 100.000 nuovi casi di tumore del colon sono stati diagnosticati e più di 56.000 Americani sono morto di questa malattia temuta.14 il carcinoma della prostata, che studia la manifestazione inoltre è contrastato dai composti in verdure crocifere,1,2,11,15 è la seconda causa principale delle morti legate al cancro fra gli uomini degli Stati Uniti. Più di 200.000 nuovi casi del carcinoma della prostata e 30.000 morti dalla malattia sono stati preveduti nel 2005. Fra le donne, il cancro al seno è in modo paragonabile devastante, con circa 212.000 nuovi casi ha preveduto nel 2005 e più di 40.000 donne prevedute di morire della malattia.14 chiaramente, c'è un'esigenza della protezione aumentata contro questi ed altri cancri. Se i composti di Cancro-combattimento in verdura crocifera potessero impedire appena un terzo di quei casi del cancro al seno, forse 13.000 o più vite potrebbero essere conservate.

Dato lo stato della ricerca corrente, è una scommessa sicura che ha aumentato il consumo di verdure crocifere conserverebbe le vite. La prova epidemiologica suggerisce che il consumo abbondante di verdure crocifere correli con il rischio di cancro al seno più basso. Per esempio, uno studio recente in Cina ha concluso che il maggior consumo della verdura crocifera “è stato associato con il rischio di cancro al seno significativamente riduttore fra le donne cinesi.„16

Salute-promozione delle conversioni chimiche

Non ognuno mangia coerente le verdure crocifere che sono state indicate per ridurre il rischio di cancro. Inoltre, c'è inoltre la variabilità naturale nel contenuto phytonutrient anticancro di queste verdure.

Gli scienziati lungamente hanno cercato di estrarre i composti utili delle verdure crocifere. Un gruppo di sostanze nutrienti bioactive responsabili della protezione del cancro in verdure crocifere è conosciuto come glucosinolati. Una volta consumati dagli esseri umani, i glucosinolati sono convertiti in composti altamente utili compreso i isothiocyanates quali sulforaphane ed indoli quale I3C. Questi composti sono creduti per inibire il cancro dai vari meccanismi all'interno del corpo.17

La conversione dei glucosinolati ai isothiocyanates si presenta naturalmente in parecchi modi. Un metodo è con la presenza di mirosinasi, un enzima trovato nelle cellule delle verdure crocifere. Tuttavia, il processo di cottura delle verdure crocifere distrugge gran parte della mirosinasi naturalmente disponibile. I glucosinolati ottenuti dalle verdure crocifere cucinate possono ancora essere convertiti in isothiocyanates dentro il corpo, anche se molto di meno efficientemente che quando la mirosinasi è disponibile. Questa conversione può accadere nei due punti, in cui i batteri indigeni dell'intestino idrolizzano i glucosinolati.18,19 fra il più potente, i derivati abbondanti e ed importanti del glucosinolato è I3C.

Effetti notevoli di I3C

Mentre le verdure crocifere forniscono i numerosi composti utili, I3C è la ragione reale per cui “mangia i vostri broccoli„ sempre è stato il buon consiglio nutrizionale. Secondo un articolo recente nel giornale della biochimica nutrizionale, “montando la prova preclinica e clinica indichi [s] che indole-3-carbinol (I3C), una componente chiave dell'alimento dell'bio--attivo in verdure crocifere, ha proprietà anticarcinogenic e antitumorigenic multiple.„6 sebbene potesse sembrare ovvio che una sostanza consumata da milioni universalmente sopra migliaia di anni fosse intrinsicamente sicura, gli scienziati ora hanno dato uno sguardo più attento a questo phytonutrient importante. La numerosa coltura cellulare, l'animale e gli studi umani hanno dimostrato la sicurezza di I3C e la tollerabilità,20-22 con la sua capacità mirata a di sopprimere la crescita del cancro e di indurre la morte programmata delle cellule in vari tumori, compreso quelle connesse con il seno, la prostata, dell'endometrio, leucemia e tumori del colon.1

Molti scienziati considerano I3C come particolarmente importante nella protezione contro il Cancro-tale ormone-dipendente come seno determinato, cervicale e prostata Cancro-dovuta alla sua capacità di influenzare favorevole l'equilibrio del corpo umano degli estrogeni.1,22-26 per esempio, I3C ferma la crescita della cellula tumorale interferendo con la produzione delle proteine in questione nella riproduzione cellulare anormale e promuovendo la produzione delle proteine del tumore-soppressore.1,27,28

Come un ricercatore recentemente celebre, “I3C. regoli [s] molti geni che sono importanti per il controllo del ciclo cellulare, della proliferazione delle cellule, della trasduzione del segnale e di altri processi cellulari, suggerenti [multiplo utile] gli effetti di I3C.2

I3C inoltre è stato indicato per indurre gli apoptosi (morte programmata delle cellule) in cellule tumorali interferendo con la produzione dei prodotti cellulari marescialli di quel cancro ordinariamente per resistere agli apoptosi.1,29

Nel fegato e nel rivestimento intestinale, I3C è creduto per migliorare il funzionamento dei sistemi critici degli enzimi che sono responsabili della disintossicazione del corpo dei prodotti chimici nocivi e potenzialmente cancerogeni. Tali sostanze tossiche possono essere ingerite in alimento o nella bevanda, o sono assorbite attraverso il contatto ambientale. Questi sistemi degli enzimi, conosciuti tecnicamente come gli enzimi di fase I e di fase II, alterano la struttura chimica dei composti sgraditi per disintossicarli.21,30,31

La ricerca recentemente pubblicata suggerisce che I3C possa anche lavorare per impedire il cancro interferendo con l'angiogenesi, un processo critico alla difesa del corpo contro cancro. La formazione di angiogenesi- di nuovi vasi sanguigni che i tumori contano sopra per le sostanze nutrienti ed ossigeno-lungamente è stata considerare come un obiettivo potenziale importante nella battaglia contro cancro.1,32 inoltre, la ricerca indica che I3C inoltre induce le cellule di cancro al seno per diventare più rispondenti a gamma interferone, un collegato chimico del sistema immunitario importante con la protezione del corpo dalla malattia.33

Come complementi TENUI I3C

Molti scienziati ritengono che gli effetti benefici di I3C siano determinati parzialmente da uno dei suoi sottoprodotti principali, diindolylmethane, o ATTENUI.34,35 per esempio, TENUE recentemente è stato indicato per promuovere la produzione di gamma interferone utile dalle cellule di cancro al seno. Secondo gli scienziati all'università di California, Berkeley, “questo effetto novello può fornire gli indizi importanti per spiegare gli effetti anticancro di TENUE perché è ben noto che [gamma interferone] svolge un ruolo importante nell'impedire lo sviluppo dei tumori primari e trapiantati.„36 recentemente, gli scienziati che lavorano con le colture cellulari inoltre hanno mostrato che TENUE attiva le vie cellulari di risposta di sforzo in seno, prostata e cellule tumorali cervicali. Questa risposta imita la reazione delle cellule sfavorite di nutrizione adeguata, ulteriore migliorando la suscettibilità delle cellule alla distruzione.37 in altri studi, i ricercatori hanno indicato che sia ATTENUI che I3C inducono la morte delle cellule in cellule di carcinoma della prostata.15,29

Gli scienziati a Wayne State University School di medicina recentemente hanno notato che “I3C e TENUE hanno colpito l'espressione di tantissimi geni che sono collegati con il controllo di carcinogenesi, della sopravvivenza delle cellule e dei comportamenti fisiologici.„15

Come I3C, ATTENUI inoltre ferma la crescita di nuovi vasi sanguigni che i tumori richiedono per la loro sopravvivenza e metastasi. Questa attività anticancro recentemente scoperta (anti-angiogenesi) è significativa. Nella ricerca all'università di California, al Berkeley, sia nelle analisi della coltura cellulare che nei modelli dell'animale vivo di cancro, nelle piccole quantità di indicatori biochimici drammaticamente riduttori TENUI dell'angiogenesi e significativamente impediti il tasso di nuova crescita della nave. “Questo è il primo studio,„ gli scienziati celebri, “per mostrare che TENUE può inibire forte lo sviluppo del tumore umano del seno [nel modello di un animale] e fornire la prova per le proprietà antiangiogeniche di questo indolo dietetico.„8

Fotomicrografo dei cristalli di estradiolo. L'estradiolo, il più potente degli estrogeni naturali, è utilizzato nella sua forma naturale o semisintetica per trattare i sintomi della menopausa.

Domare il collegamento dell'estrogeno

Forse il singolo meccanismo più importante di azione di I3C ed il TENUE sta modulando il metabolismo dell'estrogeno. Ciò è perché i ricevitori dell'estrogeno sono presenti sulla superficie di virtualmente ogni tipo di tessuto nei corpi di entrambi gli uomini e donne ed è associata con parecchi cancri ormone-dipendenti.38 che il corpo modifica, o si metabolizzano reciprocamente, estrogeni con due - vie esclusive, che conducono ai composti con le attività biologiche drammaticamente differenti. L'estradiolo è l'estrogeno primario nella circolazione ed uno della maggior parte del attivo. È metabolizzato ad una serie di altri prodotti chimici, tutti con un certo grado di attività estrogena.

L'aiuto dell'idrossilasi degli enzimi 2 e di 16 alfa-idrossilasi metabolizza gli estrogeni. Parecchi anni fa, gli scienziati hanno supposto che una preferenza verso la via di 2 idrossilasi, che genera 2 il hydroxyestrone (2-OHE1), provocasse meno estrogeno tossico nella circolazione, che dovrebbe provocare una riduzione di cancro al seno. D'altra parte, hanno ragionato, donne in cui una preponderanza degli estrogeni tende ad essere metabolizzata via l'alfa-idrossilasi 16 via-principale alle quantità elevate di una forma più biologicamente potente di estrogeno, 16 alfa-hydroxyestrone (16a-OHE1) — dovrebbero avvertire un maggior rischio di cancro al seno.

Nel 2000, in uno studio conosciuto come ORDET, gli scienziati hanno analizzato i dati riuniti su più di 10.000 donne italiane sopra più di cinque anni, la dieta d'esame ed altra scompone collegato in fattori con il rischio di cancro al seno.39

I ricercatori hanno trovato che un più alto rapporto “di buon„ 2-OHE1 “cattivo„ 16a-OHE1 all'inizio dello studio è stato associato significativamente con un rischio riduttore di cancro al seno. Gli studi successivi delle popolazioni differenti hanno fornito il sostegno a questa individuazione.16 il rapporto di questi due metaboliti dell'estrogeno ora ampiamente sono considerare come un indicatore per il rischio di seno e di altri cancri ormone-collegati, con un più alto 2-OHE1: il rapporto 16a-OHE1 ha auspicato.16,35,40,41

In uno studio successivo, gli scienziati hanno esaminato l'associazione fra il 2-OHE1: rischio di rapporto 16a-OHE1 e di carcinoma della prostata. Sebbene i risultati di studio non riescano a raggiungere il significato statistico, i livelli elevati 2-OHE1 in urina hanno suggerito un rischio riduttore di carcinoma della prostata, mentre i livelli urinarii elevati 16a-OHE1 sono stati associati con un rischio aumentato di carcinoma della prostata. Gli uomini con gli più alti valori di 16a-OHE1 erano due volte probabili avere carcinoma della prostata quanto gli uomini con i livelli elevati di 2-OHE1.42

I3C sembra essere efficace nello spostamento del metabolismo dell'estradiolo dalla via pericolosa di 16 alfa-idrossilasi 2 all'idrossilasi pathway.43-46 di conseguenza, consumo di spinte di I3C il rapporto di 2-OHE1: 16a-OHE1, che correla con il rischio riduttore di seno e di altri cancri, compreso cervicale, la prostata ed i perfino cancri di collo e capi.16,38,47-53

Un altro estrogeno della nota è 4 hydroxyestrone, un estrogeno relativamente potente con gli effetti dipromozione. TENUE non sembra aumentare 4 livelli di hydroxyestrone e la ricerca disponibile non indica chiaramente che I3C aumenta significativamente 4 livelli di hydroxyestrone in esseri umani. Per esempio, di studio digamma di I3C in volontari umani, 4 hydroxyestrogens hanno aumentato il seguente completamento con 400 mg di quotidiano di I3C, ma questo aumento non era significativo.43

Altri studi realmente indicano che I3C inibisce la formazione di hydroxyestrone 4. Per esempio, uno studio quantitativo che valuta i livelli TENUI in urina dopo il completamento di I3C in esseri umani ha indicato che il completamento di I3C ha fatto diminuire 4 livelli di hydroxyestrone.54

Chiaramente, mentre la più ricerca è necessaria valutare l'effetto di I3C su 4 hydroxyestrogens, una preponderanza dei dati scientifici disponibili sostiene coerente gli effetti di Cancro-combattimento di I3C.

Continuato alla pagina 2 di 2