Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine maggio 2006
immagine

Estratto del farfaraccio

Efficace, sollievo senza droga di allergia Da Russell Martin

Per le vittime del raffreddore da fieno, gli studi clinici europei hanno dimostrato quel farfaraccio, un'erba di fioritura, possono essere efficaci come l'allergia principale droga Zyrtec® e Allegra®.

Ciò rappresenta un'innovazione notevole per tutta l'allergia che paziente-possono ora essere esenti dagli effetti collaterali debilitanti degli antistaminici tradizionali usati per trattare le allergie, compreso le palpitazioni, la sonnolenza severa e l'affaticamento.

La ricerca supplementare ha identificato l'acido rosmarinic come aiuto nella normalizzazione dell'infiammazione e la risposta immunitaria che accompagnano le reazioni allergiche. Insieme, questi due agenti botanici offrono il grande sollievo per molti dei quasi 40 milione Americani ora che soffrono dalla rinite allergica (raffreddore da fieno).

Farfaraccio: Aiuto di erbe da Europa

Il farfaraccio ha una lunga storia delle applicazioni medicinali in tutto Europa.

Fin dai medio evo, i radice-petasites del farfaraccio hybridus-sono stati usati per alleviare le infezioni e le febbri. Più successivamente, l'erba è stata utilizzata Europa, in Africa del Nord ed in Asia per trattare le tosse, la congestione e l'asma. I costituenti attivi principali del farfaraccio includono il petasin e il isopetasin, phytochemicals che possono ridurre gli spasmi in muscolo liscio e rilassarsi le membrane nasali gonfiate.1 i principi attivi in farfaraccio inibisce la sintesi del leucotriene, coerente con lo anti-spasmo del farfaraccio e le proprietà antinfiammatorie.2,3

Durante i 30 anni ultimi, una preparazione standardizzata di farfaraccio è stata riconosciuta come efficace trattamento per raffreddore da fieno in Europa, in cui i rimedi di erbe devono subire la prova rigorosa prima che potessero essere usati dal grande pubblico. Gli studi ripetuti hanno indicato che il farfaraccio (standardizzato per il petasin e il isopetasin) migliora drammaticamente la respirazione e riduce gli effetti di istamina e di congestione nasale, tutti senza effetti collaterali. Diamo un'occhiata ad alcuni di questi risultati notevoli.

In primo luogo randomizzato, studio di prova alla cieca sull'estratto standardizzato del farfaraccio, riferito dai ricercatori svizzeri nella rivista di medicina britannica nel 2002, ha seguito 125 vittime stagionali del raffreddore da fieno. A quattro cliniche in Svizzera ed in Germania, 61 paziente è stato curato con una compressa dell'estratto del farfaraccio (che contiene 8 mg di petasin) quattro volte un giorno e 64 pazienti sono stati curati con 10 mg di cetirizina (Zyrtec®) presi una volta giornalmente. Tutti i partecipanti avevano sofferto le allergie stagionali per anni due o più consecutivi. Nella prova di pelle, tutti solo uno dei 125 pazienti rivelata essere allergici ai pollini, erba il più comunemente i pollini.4

Dopo due settimane del trattamento quotidiano, tutti i partecipanti sono stati giudicati dai loro medici essere migliorati negli esami clinici. Tutti sono stati indicati per essere esposti ai livelli sostanziali di polline durante le due settimane precedenti, through contro-verificando il periodo del trattamento con il servizio del polline-conteggio del governo tedesco. Che cosa i ricercatori hanno notato come il più significativo erano quello in ogni categoria, farfaraccio segnato come pure cetirizina nell'alleviazione dei sintomi. Mentre la sonnolenza e l'affaticamento hanno rappresentato due terzi degli eventi avversi riferiti dai pazienti nel gruppo di cetirizina durante il periodo del trattamento, questi effetti collaterali non sono stati notati fra quelli che prendono l'estratto del farfaraccio.

“Abbiamo precisato per provare se [farfaraccio] gli effetti clinici in rinite allergica stagionale (allergie stagionali) erano comparabili a quelli degli antistaminici come giudicato esclusivamente e ciecamente dai pazienti e dai loro medici,„ abbiamo scritto il Dott. Andreas Schapowal dell'autore di studio. “I risultati hanno indicato che gli effetti dei due trattamenti sono simili. . . Riguardo alla sicurezza, il farfaraccio bene è stato tollerato e non ha avuto gli effetti sedativi connessi con gli antistaminici.„ 4

Negli altri studi intrapresi in Svizzera, sei pazienti con rinite allergica acuta hanno ricevuto due compresse del farfaraccio tre volte un il giorno. Alla conclusione dello studio, i ricercatori svizzeri sono stati impressionati significativamente dai livelli più bassi dei mediatori infiammatori istamina e leucotrieni nei partecipanti di studio. Inoltre hanno trovato che i parametri normali raggiunti respiranti dei pazienti per la fine del periodo di cinque giorni. Tutta la gente coinvolgere nello studio ha riferito il miglioramento significativo su un questionario di qualità della vita, in cui essi stimate i loro sintomi come essendo sopra la media il primo giorno e bene sotto la media alla conclusione dei cinque giorni del trattamento.5

Gli effetti del farfaraccio comparabili alle droghe

Uno degli autorevoli ricercatori sui benefici di farfaraccio, il Dott. Schapowal ha intrapreso i numerosi studi di questa erba. I suoi risultati firmano entusiasta il farfaraccio come efficace trattamento e una sostituzione per i prodotti farmaceutici in gestione delle allergie stagionali. Alla conclusione di una delle sue prove controllate con placebo che fanno partecipare 330 pazienti, il Dott. Schapowal ha concluso:

“Gli effetti di [estratto standardizzato del farfaraccio] nel trattamento dei sintomi di rinite allergica intermittente sono simili a quelli della fexofenadina dell'antistaminico una volta valutati ciecamente dai pazienti e da medici. Il farfaraccio non esibisce gli effetti sedativi connessi spesso con gli antistaminici e bene è tollerato dai pazienti. Malgrado essere una droga di erbe, farfaraccio ora è stato conforme ad una serie di prove ben controllato e dovrebbe essere considerato come trattamento alternativo per [rinite allergica intermittente (allergie stagionali)].„7

Il Dott. Schapowal ed i suoi colleghi ha studiato nel 2004 l'efficacia del farfaraccio una volta di più, paragonando il trattamento alle dosi di minimo e massime dell'estratto della pianta al placebo in uno studio in doppio cieco. Alla conclusione del periodo di due settimane, le valutazioni cliniche dei medici della risposta al trattamento hanno indicato che quelle che ricevono le dosi di minimo e massime di farfaraccio migliori drammaticamente hanno confrontato a coloro che ha ricevuto il placebo. Inoltre, il gruppo che riceve la dose elevata dell'estratto del farfaraccio ha mostrato i risultati significativamente migliori che il gruppo a basse dosi.7

Lo studio dello Scottish conferma l'efficacia del farfaraccio

Allo stesso tempo che il Dott. Schapowal ed i suoi colleghi stava studiando l'efficacia del farfaraccio ha confrontato approssimativamente a Allegra® (fexofenadina) in Svizzera, un altro gruppo di ricerca era valutante e confrontante i due all'università di Dundee in Scozia.

In quella prova, 16 pazienti che soffrono dai sintomi causati dalla reazione allergica per spolverare gli acari hanno ricevuto una settimana della terapia con 100 mg di quotidiano del farfaraccio, 180 mg di quotidiano di fexofenadina (Allegra®), o placebo. Gli studi sono stati intrapresi espressamente fuori delle stagioni del polline della Scozia per eliminare gli allergeni ambientali potenzialmente di confusione.

A seguito di una settimana delle misure obiettive che soggettive del trattamento, sia ha indicato che il farfaraccio e la fexofenadina hanno migliorato significativamente i sintomi di rinite confrontati a placebo. Il farfaraccio ha eseguito leggermente meglio del fexo-fenadine in una prova della risposta dei pazienti ad uno spruzzo che ha avviato la congestione nasale.

“Potevamo dimostrare il miglioramento significativo nel punteggio nasale totale di sintomo con sia farfaraccio che la fexofenadina ha confrontato a placebo,„ ha scritto il Dott. Daniel K. Lee dell'autore di studio. “I nostri risultati hanno dimostrato che sia il farfaraccio che la fexofenadina erano ugualmente efficaci, confrontato a placebo, nell'attenuazione della risposta nasale [congestione-provocando] alla sfida oltre a migliorare i sintomi nasali in pazienti con rinite allergica perenne.„8

Questi risultati hanno rispecchiato quelli di uno studio precedente dal Dott. Lee ed i suoi colleghi in cui 20 pazienti indicati per essere allergici erba i pollini via i test cutanei sono stati curati con 100 mg di quotidiano o di placebo del farfaraccio. In risposta all'introduzione dello spray nasale congestionato, pazienti che prendono rapidamente flusso d'aria nasale riacquistato farfaraccio quelli che prendono il placebo. Gli autori di studio hanno notato che i loro risultati suggeriscono che il farfaraccio potesse essere un efficace terapeutico per la gente che soffre dalla rinite allergica stagionale.9

Il farfaraccio può avere domande supplementari di gente che soffrono dalle complicazioni respiratorie superiori quale asma. Parecchi studi hanno esaminato la possibilità dell'incorporazione del farfaraccio in un programma di trattamento asmatico. Poiché la gente che soffre da rinite allergica ha un'più alta incidenza di asma della popolazione in genere, studi recenti che mostrano l'efficacia del farfaraccio nel trattamento che il disordine superiore-respiratorio pure è molto incoraggiante.10 nel 2003, il Dott. Lee ed i suoi soci all'università di Dundee hanno trovato che i pazienti che hanno trattato la loro asma con i corticosteroidi inalati hanno respirato meglio quando hanno aggiunto due volte al giorno 25 mg di farfaraccio al loro regime terapeutico.11

In una prova aperta all'università di Heidelberg in Germania, 64 adulti e 16 bambini con asma hanno riferito una diminuzione nel numero, durata e nella severità degli attacchi di asma durante i due mesi della terapia del farfaraccio confrontati alla linea di base. Inoltre, i partecipanti hanno dimostrato i miglioramenti nel volume espiratorio forzato, una misura della quantità di aria esalata in un respiro forzato. Ai partecipanti sono stati permessi usare altri farmaci di asma come stato necessario durante questa prova di due mesi.12

Continuato alla pagina 2 di 2