Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2006
immagine

Selenio


Indennità-malattia importanti da Trace Mineral trascurato Da Julius G. Goepp, MD

Quando era l'ultima volta il vostro medico ha suggerito che completaste con selenio in uno sforzo per impedire il cancro? Gli scienziati ora sanno che questo minerale della traccia ha valore straordinario nel combattimento i cancri vari ed altre delle circostanze che comprendono lo sforzo e l'infiammazione ossidativi.1,2

Medici suppongono che otteniamo abbastanza selenio attraverso gli alimenti vegetali. Purtroppo, in molti posti in America ed il resto del mondo, compreso la Cina e la Russia, il suolo è vuotato male del suo contenuto del selenio a causa di pioggia acida, che può cambiare drammaticamente la composizione chimica del suolo. Di conseguenza, l'acidificazione del suolo si altera della capacità del suolo di legare con gli elementi vitali quale selenio per assimilazione nelle piante commestibili.

Le proprietà biochimiche uniche del selenio

Che cosa rende il selenio unico? Mentre gli scienziati ancora stanno delucidando il ruolo del selenio in un gran numero di processi biochimici, uno dei suoi attributi principali sta servendo da componente delle proteine specifiche chiamate selenoproteins. Quasi tutte queste proteine sono attive nella difesa contro le specie reattive dell'ossigeno (radicali liberi), che riforniscono le numerose malattie ed il processo di combustibile stessa di invecchiamento con i loro effetti offensivi su DNA e su proteine.

Selenoproteins ed i loro prodotti antiossidanti puliscono i radicali liberi cellula-offensivi. Il selenio è la sola sostanza nutriente minerale che ha suo proprio codice del DNA, che istruisce la sintesi delle proteine “macchinario„ del corpo per incorporare il selenio nelle sue proteine ospite. Gli scienziati interpretano questo attributo unico come prova di importanza fondamentale del selenio a virtualmente tutte le cose viventi su terra.3

Il selenio è disponibile da molte fonti dietetiche, compreso aglio, le noci del Brasile E le verdure sicure; tuttavia, la quantità di selenio bioavailable da queste fonti varia immensamente, secondo il suolo e le condizioni atmosferiche dove le piante si sviluppano.4 alimenti che contenente il selenio possono anche contenere le sostanze che limitano la biodisponibilità del selenio.5 di conseguenza, il completamento del selenio è raccomandato spesso come modo assicurare un rifornimento credibile e bioavailable di questa sostanza nutriente.6

La carenza del selenio è sempre più collegata con gli stati di salute sfavorevoli e perfino le malattie pericolose. La gente che vive nelle regioni del selenio-povero del mondo soffre dai tassi drammaticamente aumentati di cancro, di infezioni e di malattie infiammatorie.1,7-9 fortunatamente, molte di queste circostanze possono essere impedite e perfino essere invertite con il completamento del selenio.10-13 in questo articolo, esamineremo come lo sforzo ossidativo può aumentare la nostra vulnerabilità ad infiammazione, all'infezione, al cancro ed alla malattia cardiovascolare e come il selenio e i selenoproteins funzionano per neutralizzare lo sforzo ossidativo, anche nella gente senza carenza evidente del selenio.

Il selenio protegge dallo sforzo ossidativo

Gli scienziati ora riconoscono generalmente che la maggior parte dei processi di malattia producono i loro effetti attraverso le molecole chimicamente reattive conosciute come i radicali liberi. I radicali liberi sono composti principalmente di composti reattivi di azoto e dell'ossigeno. Queste specie reattive dell'ossigeno iniziano un ciclo distruttivo rifornito in parte dai propri meccanismi di difesa del corpo. Interrompono la struttura normale delle proteine e le informazioni genetiche codificate in DNA. Questo danno provoca sempre il rilascio dei messaggeri chimici potenti chiamati citochine. Le citochine avviano la risposta infiammatoria in tessuti, segnalando cellule immuni ed infiammatorie per sciamare l'area colpita.

Questa reazione infiammatoria attiva i fattori potenti in profondità all'interno della cellula nucleo-tale come fattore-kappa nucleare beta (NFkB). Questi fattori “traducono„ l'infezione e l'infiammazione in replica incontrollata delle cellule che produce il cancro.La prova ben fondata 14 inoltre suggerisce che NFkB ed i composti riferiti siano compresi nella conversione di danno, dello sforzo e dell'infiammazione ossidativi negli stimoli che producono l'aterosclerosi e la malattia cardiovascolare.15

Il selenio non solo pulisce le specie reattive dell'ossigeno prima che questi radicali liberi possano danneggiare le cellule, ma inoltre regola le attività nucleari di fattore in profondità all'interno delle cellule stesse.16 per questo motivo, gli scienziati ora chiamano il selenio “uno degli agenti di promessa„ per la prevenzione ed il controllo di cancro.17

La prova del laboratorio inoltre sostiene il ruolo del selenio nella protezione del muscolo cardiaco dagli effetti di flusso sanguigno riduttore, o l'ischemia.18 nell'ambito dello sforzo ossidativo estremo avviato tramite un'infezione severa, il selenio è stato indicato per migliorare l'abilità protettiva dei sistemi antiossidanti intracellulari che usano il glutatione.19 inoltre, il selenio specificamente inibisce l'attivazione di NFkB, che a sua volta inibisce il rilascio delle citochine infiammatorie. Infatti, nelle ricerche di laboratorio, una riduzione di selenio è stata indicata ai livelli di aumento di queste molecole infiammatorie.La ricerca 20 inoltre indica che riducendo l'attività di NFkB, il selenio impedisce l'attivazione delle cellule infiammatorie che contribuiscono alla malattia vascolare in diabete di tipo II.21

La promessa di questo del laboratorio di risultati selenio della sottolineatura nell'impedire e nel trattamento della selezione grande delle malattie umane, mentre riducevano il danno ossidativo cumulativo che è alla base di molti dei cambiamenti deleteri si è associato con invecchiamento.22

Il selenio combatte infiammatorio e le malattie infettive

Il riconoscimento della capacità del selenio di impedire il danno ossidativo ha rifornito la ricerca di combustibile su come il selenio influenza le varie circostanze infiammatorie croniche. Per esempio, in uno studio di 70 pazienti con l'artrite reumatoide, le concentrazioni nel selenio sono state trovate per essere significativamente più basse di in una popolazione in buona salute. Quando gli oggetti sono stati dati il selenio o placebo per tre mesi, il gruppo selenio-completato ha mostrato meno l'offerta o giunti gonfiati e meno rigidezza di mattina del gruppo di controllo. I pazienti completati inoltre hanno richiesto il meno cortisone e anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs) che hanno fatto i comandi ed ha dimostrato una riduzione degli indicatori del laboratorio di infiammazione. Nessun effetto collaterale del completamento del selenio è stato notato.23

Il selenio ha indicato la grande promessa nel trattamento di tiroidite autoimmune pure.24 in uno studio recente, 48 pazienti con i livelli elevati di anticorpo agli enzimi della tiroide sono stati dati giornalmente il selenio per tre mesi, mentre 40 pazienti hanno ricevuto il placebo. I livelli del siero dell'anticorpo sono caduto significativamente nel gruppo completato confrontato al gruppo del placebo, dimostrante che il selenio ha soppresso l'attacco autoimmune alle ghiandole tiroidi di questi pazienti.25 simili riduzioni delle misure della risposta infiammatoria autoimmune sono state indicate in altri studi di selenio da solo o congiuntamente ad altri antiossidanti.26-28

Molte altre circostanze autoimmuni sono associate con i bassi livelli del selenio, compreso epatite ed il diabete autoimmuni.29-32 le prove di preliminare hanno dimostrato un effetto protettivo del completamento del selenio contro sia epatite virale C che epatite dell'alcoolizzato; entrambe le circostanze comprendono una componente infiammatoria sostanziale che probabilmente si attenua tramite le azioni dei selenoproteins.33,34

QUATTRO FORMS DIFFERENTE DI SELENIO

Il selenio è disponibile in una serie di forme differenti per il completamento e ciascuno ha gli usi e benefici leggermente differenti. Nel migliore dei casi, un buon supplemento dovrebbe contenere tutti e quattro le di seguenti forme di selenio per la protezione dell'ampio spettro.

  • Sotto forma di sale, il selenito di sodio, selenio è stato usato per ridurre il gonfiamento postoperatorio che è collegato con gli sforzi aumentati del radicale libero prodotti da chirurgia.69 ha collegato gli effetti benefici sono veduti quando il selenito di sodio è usato per proteggere dada gonfiamento e dall'dadainfiammazione indotti da trattamento di radiazione.Il selenito di sodio 70,71 inoltre ha dimostrato la funzione d'amplificazione drammatica in pazienti con stato basso del selenio limite.72
  • Il metabolita naturale di selenio, selenodiglutathione, contiene un selenio legato da ioni a due molecole del glutatione antiossidante potente. Questo composto sembra partecipare molto agli effetti chemoprotective del cancro di selenio,73-76 come dimostrato dalla sua capacità di stimolare apoptosi, la morte che programmata delle cellule il corpo usa per purgarsi dei cancri incipienti.77,78
  • L'aminoacido selenio-contenente, L-selenometionina, è una componente essenziale dei selenoproteins in questione nel controllo delle malattie autoimmuni.79 inoltre è accumulato selettivamente nel tessuto della prostata, in cui è stato indicato per avere attività di Cancro-combattimento.80 come componente “di un cocktail antiossidante,„ la L-selenometionina può aumentare il flusso sanguigno ed i punteggi del cervello su test psicologici in anziani.81
  • Un altro complesso selenio-contenente dell'aminoacido, Se-methylselenocysteine, ha particolarmente grande potenziale nel trattamento dei cancri stabiliti,82 dove è stato indicato per migliorare radicalmente gli effetti della chemioterapia tradizionale droga mentre protegge dalla loro tossicità.83 in uno studio, il trattamento farmacologico da solo era curativo in soltanto 30% degli animali che sopportano il carcinoma a cellule squamose umano della testa e del collo; quel tasso ha stato in rialzo a 100% con l'aggiunta del methylselenocysteine.84

L'infezione severa impone alcuno dello sforzo ossidativo concentrato di tutte le malattie umane. Il selenio ha indicato i benefici importanti per quelli con shock settico, uno del disturbo degli uccisori della gente con le infezioni, i sistemi immunitari compromessi, o quelli limitati all'ospedale. Ora noto come la sindrome infiammatoria sistemica di risposta, o SIGNORI, infezione in modo schiacciante conduce al rilascio di instabilità delle citochine e di altri mediatori infiammatori, infine causante un guasto drammatico degli organi multipli e dei sistemi corporei.19 questa circostanza, precedentemente conosciuta come “lo shock settico,„ hanno reso drammaticamente all'inclusione di selenio nei tipi di terapia, come provato da due studi notevoli pubblicati nel 1999.

Quando 21 paziente di terapia intensiva con SIGNORI è stato dato il selenio ad alta dose (inizio a 535 mcg al giorno), il loro selenio e livelli del glutatione perossidasi normalizzati nei tre giorni; al contrario, i livelli del glutatione perossidasi e del selenio sono rimanere bassi in 21 paziente di referenza che hanno ricevuto soltanto gli importi “normali„ di selenio. I punteggi su una scala della funzione fisiologica erano significativamente migliori nel gruppo completato che nei comandi e l'emodialisi a causa di insufficienza renale acuta è stato necessaria in soltanto 3 del 21 paziente completato, confrontato a 9 21 di simile studio di controllo patients.35 A di 34 bambini con attività contrassegnato elevata dimostrata SIGNORI degli enzimi antiossidanti nel gruppo selenio-completato, con gli indicatori della distruzione della membrana cellulare e di perossidazione lipidica che cade confrontato drammaticamente ai comandi.36

Continuato alla pagina 2 di 2