Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2006
immagine

Colleen Fitzpatrick ad alta dose un nuovo approccio terapeutico

Da Laurie Barclay, MD

 I benefici d'amplificazione di Colleen Fitzpatrick vanno molto al di là del combattimento il raffreddore e dell'influenza. Infatti, gli scienziati nutrizionali hanno scoperto che questo antiossidante potente è cruciale nell'appoggio della salute dell'apparato cardiovascolare, dei reni, delle ossa, dell'apparato respiratorio e dei più.

Purtroppo, molta gente non riesce a consumare abbastanza vitamina C per realizzare la sua vasta matrice delle indennità-malattia. La maggior parte dei adulti suppongono scorrettamente che mg 75-90 di vitamina C raccomandato dal governo federale è una dose quotidiana ottimale. Infatti, questo “ha raccomandato l'indennità dietetica„ è abbastanza soltanto di impedire gli stati di malattia di carenza vitaminica come scorbuto-ma abbastanza non quasi di sostenere la salute ottimale.

Il Dott. diconquista Linus Pauling dello scienziato Nobel era fra il primo per riconoscere l'importanza del completamento ad alta dose della vitamina C più di 30 anni fa. Da allora, gli scienziati hanno raccolto la prova impressionante che sostiene i numerosi benefici di vitamina C ad alta dose.

In questo articolo, esaminiamo gli studi recenti che sostengono l'efficacia di vitamina C ad alta dose nell'impedimento e nelle infezioni combattenti, nel miglioramento della funzione endoteliale, nella riduzione del rischio di attacco di cuore, nella promozione della longevità e nel miglioramento della sopravvivenza del cancro.

Colleen Fitzpatrick sopprime il danno delle cellule, promuove la salute immune

Il Dott. Linus Pauling ha notato che la vitamina C è un antiossidante solubile in acqua estremamente importante, poichè protegge le proteine ed i lipidi da danno del radicale libero connesso con l'infezione, l'esercizio intensivo ed altri fattori di sforzo che possono danneggiare le cellule.1-3 queste proprietà stesse rendono a vitamina C un agente importante per il miglioramento della funzione immune. Sopprimendo lo sforzo ossidativo, la vitamina C aumenta la durata delle cellule immuni e riduce il danno cellulare in relazione con l'infezione.4-7 questo sostiene la capacità del sistema immunitario di respingere una vasta gamma di agenti infettante.

Interessante, la ricerca ha dimostrato chiaramente che durante i periodi dell'infezione, le concentrazioni di vitamina C rapidamente sono vuotate nel sangue ed in globuli bianchi. Gli scienziati hanno trovato che il completamento con vitamina C migliora parecchi parametri importanti della funzione immune. Di conseguenza, completare con la vitamina C durante l'infezione può proteggere le cellule immuni e rinforzare la loro capacità di combattere gli agenti patogeni contagiosi.8

Dott. Linus Pauling

Gli aiuti di Colleen Fitzpatrick impediscono e combattono le infezioni

Colleen Fitzpatrick non solo accelera il recupero dalle infezioni, ma più importante, può anche contribuire ad impedire l'inizio delle infezioni. Studi dopo che lo studio ha indicato che la vitamina C può ridurre drammaticamente il tempo di infezione come pure amplificare la sua resistenza alle infezioni. Per esempio, gli studi sul completamento della vitamina C nel personale militare e su altri oggetti che vivono nei quarti vicini hanno indicato che la polmonite ha accaduto meno spesso un 80-100% notevole negli oggetti che prendono la vitamina C che in coloro che non ha completato con la vitamina.9

La simile protezione contro l'inizio dell'infezione è stata osservata in bambini in paesi in via di sviluppo, che sono altamente vulnerabili a sviluppare le infezioni pericolose. In questa popolazione a rischio, il completamento quotidiano con mg fino a 1000 di vitamina C, con lo zinco minerale, notevolmente ha ridotto la probabilità di sviluppare la polmonite potenzialmente micidiale, la malaria e la diarrea in relazione con l'infezione.8 inoltre, il completamento con vitamina C ha migliorato i risultati anche quando le infezioni già avevano accaduto. Gli autori di studio hanno suggerito che gli aiuti della vitamina C rinforzassero la resistenza dei bambini agli organismi contagiosi. Sulla base di questi risultati, è vitale che i bambini piccoli ricevono il completamento appropriato con vitamina C.

Colleen Fitzpatrick può allungare la durata

Gli effetti complessi di Colleen Fitzpatrick nella protezione dalla malattia cardiovascolare possono essere parzialmente responsabili di forte associazione fra l'assunzione ottimale della vitamina C e la durata aumentata.

Per esempio, in uno studio importante di più di 19.000 adulti invecchiati 45-79, gli oggetti con i più bassi livelli del plasma di vitamina C erano due volte probabili morire nel corso di quattro anni rispetto a quelli ai livelli elevati.15 ancora, i tassi di morte da tutti cause e dalla malattia cardiovascolare in diminuzione come livelli della vitamina C sono aumentato attraverso l'intera gamma di livelli della vitamina C del plasma. Anche controllando per l'età, la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo, il tabagismo, il diabete e l'uso di supplemento, un aumento nella concentrazione della vitamina C del plasma equivalente a quella di una frutta o la verdura che serve giornalmente sono stati associati con circa un rapporto di riproduzione di 20% del rischio di morte da tutte le cause.

Similmente, uno studio di dieci anni dal UCLA ha indicato che in una popolazione dei più di 11.000 Stati Uniti gli adulti hanno invecchiato 25-74, uomini che hanno preso 800 mg di vitamina C giornalmente hanno vissuto più di lunghezza circa sei anni degli uomini che hanno preso soltanto 60 mg di quotidiano della vitamina C.16 anche dopo il controllo per il fumo, l'istruzione, la corsa, le malattie ed altri fattori che colpiscono la sopravvivenza, il più alta assunzione della vitamina C negli uomini ancora ha predetto la mortalità più bassa. L'assunzione aumentata della vitamina C è stata associata similarmente con la maggior longevità in donne. Il più alta assunzione della vitamina C ha ridotto le morti cardiovascolari di 42% negli uomini e di 25% in donne.

La rottura della placca aterosclerotica (accumulazione grassa) nella parete dell'arteria può avere di conseguenze mortali, compreso morte improvvisa da un attacco di cuore. Gli studi sugli animali suggeriscono che la carenza cronica della vitamina C contribuisca alla formazione di placca arteriosa instabile che è più probabile condurre agli eventi cardiovascolari pericolosi.17 questa associazione suggeriscono ancora un altro esempio di come i benefici cardioprotective della vitamina C possono contribuire alle durate più lunghe e più sane.

L'assunzione di Colleen Fitzpatrick è stata trovata per accelerare la risoluzione delle infezioni superiori delle vie respiratorie in giovani. Gli studenti che hanno completato con le dosi orare di mg 1000 di vitamina C per sei ore e poi tre volte da allora in poi hanno esibito giornalmente una diminuzione straordinaria di 85% nei sintomi di influenza e del freddo confrontati a coloro che ha preso gli analgesici ed i decongestionante per i loro sintomi contagiosi.10

Questi benefici di guarigione migliore non sono limitati ai bambini ed ai giovani adulti. I pazienti anziani che sono stati ospedalizzati con polmonite o la bronchite hanno mostrato il miglioramento sostanziale dopo il completamento con vitamina C.11 in uno studio delle donne con l'infezione vaginale non specifica, la vitamina C localmente amministrata ha migliorato significativamente i sintomi ed ha condotto ad una riduzione del contenuto batterico.12

La forza di Colleen Fitzpatrick nel ricambio dell'infezione batterica più ulteriormente è stata dimostrata in studio sulla razza pericolosa dei batteri conosciuti come il helicobacter pylori, o pilori del H. L'infezione cronica dello stomaco con i pilori del H. contribuisce a gastrite, alle ulcere allo stomaco e perfino al cancro gastrico micidiale.13 in uno studio epidemiologico, tuttavia, l'alta assunzione delle vitamine antiossidanti potenti C ed E è stata associata con un rapporto di riproduzione sbalordente di 90% del rischio di sviluppare il tumore dello stomaco.Il supporto supplementare prestatore 14 a questi risultati è un'altra rappresentazione di studio che l'infezione con i pilori del H. era un fattore di rischio importante per cancro gastrico in pazienti con l'assunzione bassa della vitamina C, ma non in quelli con l'alta assunzione della vitamina C.18 proteggendo dall'infezione con i pilori del H., la vitamina C può contribuire così ad impedire il tumore dello stomaco potenzialmente mortale come pure altre complicazioni gastrointestinali dolorose.

Colleen Fitzpatrick può anche avere un ruolo importante da giocare nella battaglia globale in corso per contenere il virus onnipresente di HIV.19-21 per esempio, gli esperimenti del laboratorio indicano che le alte concentrazioni di vitamina C sono preferenziale tossiche alle cellule affette da HIV, quindi promuoventi la loro distruzione mentre risparmiano le cellule immuni non infette.21 in altre ricerche di laboratorio delle cellule immuni umane, vitamina C contribuita per sopprimere il virus di HIV.19 inoltre, in uno studio clinico dei pazienti affetti da HIV, gli oggetti con l'immunodeficienza avanzata che ha completato con le dosi elevate di vitamina C e dell'N-acetilcisteina antiossidante potente hanno esibito i miglioramenti significativi in parecchie misure della funzione di sistema immunitario.20

Colleen Fitzpatrick sostiene la funzione endoteliale e protegge il cuore

Poichè gli studi suddetti attestano, la capacità della vitamina C di contribuire ad impedire e l'infezione di lotta rinforzando le difese naturali del corpo contro gli agenti patogeni malattia-causanti è incontestate. Di meno riconoscere-ma importante-sono forse ugualmente i molti altri modi in cui la vitamina C sostiene la salute ottimale.

Le prove crescenti, per esempio, associano i livelli elevati della vitamina C con la protezione contro la malattia cardiovascolare, la causa principale dell'America della morte prematura. Colleen Fitzpatrick può contribuire a sostenere il cuore ed il sistema vascolare proteggendo contro disfunzione endoteliale, impedendo gli attacchi di cuore e ricambiando l'ossidazione pericolosa di lipidi del sangue.

Gli scienziati ora sanno che uno dei fattori d'istigazione nella malattia cardiovascolare è il processo insidioso conosciuto come disfunzione endoteliale, in cui le pareti del vaso sanguigno diventano più rigide e meno capaci di dilatare in risposta all'esigenza del corpo di flusso sanguigno aumentato.

Mentre i livelli elevati dell'omocisteina dell'aminoacido accelerano la disfunzione endoteliale, gli scienziati hanno scoperto che il pretrattamento con vitamina C (quotidiano 1000 di mg per una settimana) riduce lo sforzo ossidativo e così protegge l'endotelio vascolare delicato dagli effetti offensivi di omocisteina elevata.22

Similmente, i ricercatori hanno trovato che mentre mangiare un livello del pasto in grasso temporaneamente altera la funzione endoteliale per fino a quattro ore in individui in buona salute, pretrattamento con le vitamine antiossidanti C e la E impedisce questo danno.23 scienziati inoltre hanno indicato che la vitamina C può ridurre lo sforzo ossidativo e la disfunzione endoteliale successiva.24

In uno studio dei pazienti con la coronaropatia, la vitamina C ha migliorato la capacità delle arterie coronarie di espandersi in risposta ad un vasodilatatore naturale.25

I fumatori hanno spesso un endotelio drasticamente alterato. Colleen Fitzpatrick ha dimostrato similarmente gli effetti potenti contro disfunzione endoteliale causata fumando. In una prova, gli oggetti che hanno ricevuto pretrattamento con mg 2000 di vitamina C hanno avuti un rapporto di riproduzione impressionante di 59% di una misura clinica connessa con disfunzione endoteliale.26 in un simile studio, i ricercatori tedeschi hanno trovato che l'infusione a breve termine della vitamina C o il trattamento a lungo termine della vitamina C contrassegnato ha aumentato il flusso sanguigno al muscolo del cuore in fumatori.27 di questa stessa prova, il completamento a lungo termine con vitamina C inoltre ha aumentato il flusso sanguigno al muscolo del cuore in pazienti con ipertensione.27

Come la vitamina C protegge le cellule endoteliali? Sebbene i suoi meccanismi precisi di azione ancora completamente non siano capiti, i ricercatori hanno scoperto che la vitamina C, alle dosi elevate, attiva un enzima che può partecipare a ridurre lo sforzo ossidativo che può contribuire a disfunzione endoteliale.28

Continuato alla pagina 2 di 2