Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine agosto 2007
immagine

Garanti del fondamento del prolungamento della vita altamente che promettono prova del cancro al seno

Secondo l'istituto nazionale contro il cancro, più di 40.000 donne moriranno di cancro al seno questo anno, mentre quasi 180.000 nuovi casi della malattia del terrore saranno diagnosticati.1 nel corso di una vita, una in otto donne riceverà una tal diagnosi.Il cancro al seno 2 è una malattia tutto troppo prevalente che sembra toccare ogni americano prima o poi. Questi pazienti sono le nostri madri, sorelle, mogli, derivati, amici e colleghe. Ma malgrado queste statistiche torve, c'è ampia ragione per speranza. Gli avanzamenti stanno facendi, vittorie vinte.

Trattamento novello

Per esempio, il fondamento del prolungamento della vita è soddisfatto per riferire che stia costituendo un fondo per la ricerca altamente di promessa che già ha dato i risultati preliminari notevolmente incoraggianti. Il ricercatore principale, il Dott. Richard Ishmael — con Dott. Steven Hamilton del collega — ha completato una prova di fase I facendo uso di due droghe chemioterapeutiche esistenti per il trattamento del cancro al seno di stadio IV. Amministrato in un protocollo alternante novello della dose, nel docataxel delle droghe e promessa di manifestazione di gemcitabina nella grande.

Lo stadio IV è il termine torvo usato per descrivere il cancro al seno che si è sparso oltre il seno; spesso alle ossa, ai polmoni, al fegato, o al cervello. Ha considerato in gran parte incurabile, con un mero tasso di sopravvivenza quinquennale 7%. Secondo Medline più (biblioteca nazionale degli Stati Uniti di medicina), “per il cancro di stadio IV, lo scopo è di migliorare i sintomi e prolungare la sopravvivenza. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il cancro al seno di stadio IV non può essere curato.„2

Il Dott. Ishmael e colleghi spera di riscrivere quella prognosi.

I medici che studiano questo approccio novello non stanno reinventando la ruota, ma invece sono con attenzione costruenti ed espandentesi sopra la ricerca precedente, che dimostrano che il docataxel e la gemcitabina potrebbero uccidere alcune cellule di cancro al seno, alcuno del tempo. Sospettando quello le alterazioni sottili in come queste droghe sono amministrare-a che periodi ed in cui dose-ha potuto colpire significativamente il loro impatto sulle cellule tumorali, i medici inventate sperimenta sulle cellule tumorali che crescono nella cultura per determinare un regime terapeutico ottimizzato. Finalmente hanno trovato che quando queste droghe sono amministrate alternatamente (ma non simultaneamente), alle dosi specifiche, esercitano un effetto sinergico. Cioè, la loro efficacia contro le cellule tumorali è maggior di quella esercitate o dalla droga da solo, o persino in associazione.

Pazienti supplementari di ricerca

Muovendosi dal laboratorio verso la clinica, i ricercatori hanno iscritto i pazienti di cancro al seno di stadio IV ad una prova di fase I ed hanno regolato le dosi ed il programma del trattamento fino ad ottenere i risultati ottimali. Un beneficio ulteriore di questo protocollo è una riduzione degli effetti collaterali e della tossicità globale. Il gruppo, che ora include gli oncologi supplementari nell'area di Oklahoma City, attualmente sta trattandoli più donne in una sperimentazione di fase II in corso e sta cercando i nuovi oggetti.

Sebbene la prova sia nelle fasi iniziali, i risultati impressionanti già sono stati ottenuti. “Il primo paziente… ha avuto una risposta completa,„ scrive il Dott. Orn Adalsteinsson del collaboratore. Il Dott. Ishmael concorda. “[Questo protocollo] è unico. Ci sono molto meno effetti collaterali; è tollerato meglio… noi ha avuto molto, risultati molto buoni.„ Finora soltanto uno di nove pazienti non è riuscito a rispondere. Quattro hanno avvertito “una risposta completa.„ Con i pazienti supplementari, il Dott. Ishmael spera di potere riferire presto che i risultati del protocollo siano niente a corto di straordinario. “Dott. Ishmael è uno di oncologi più efficaci negli Stati Uniti,„ dice il Dott. Adalsteinsson. “È riuscito molto.„

Gli oggetti potenziali con carcinoma del seno della fase iniziale IV (prima ricaduta o presentazione metastatica) che desidera offrirsi volontariamente per l'inclusione in questa prova dovrebbero contattare l'infermiere Coordinator Angie Miller al centro di trattamento del cancro di Oklahoma, 230 boulevard del N. Midwest. Città di Midwest, APPROVAZIONE 73110 o chiamando (405) 737-8455. Alternatamente, potete il Dott. Ishmael del email ad ishdr@aol.com. Questo studio sta costituendo un fondo per da una concessione dal fondamento del prolungamento della vita

— Dale Kiefer

Riferimento

1. Disponibile a: http://www.cancer.gov/cancertopics/types/breast. 25 maggio 2007 raggiunto.
2. Disponibile a: http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000913.htm. 25 maggio 2007 raggiunto.

DHEA tiene il potenziale in gestione del cancro al seno

Il deidroepiandrosterone (DHEA) può offrire un nuovo metodo di trattamento per i cancri al seno ricevitore-negativi del progesterone e dell'estrogeno.

i *Researchers hanno esaminato gli effetti di DHEA-solfato (un metabolita di DHEA) su tre linee adi cellule di cancro al seno androgeno sensibili. Quando DHEA è ingerito oralmente, alcuno di converte in DHEA-solfato nel corpo. In questo studio, quando il DHEA-solfato è stato amministrato con un inibitore di aromatasi, le cellule tumorali sono state incitate a commettere il suicidio.

Combinando il DHEA-solfato con un inibitore di aromatasi può offrire così una nuova strategia terapeutica per gli individui che combattono determinati tipi di cancri al seno. I pazienti di cancro al seno dovrebbero consultare il loro oncologo di trattamento prima del complemento con DHEA.

— Elizabeth Wagner, ND

Riferimento

* Hardin C, Pommier R, Calhoun K, Muller P, Jackson T, Pommier S. Una nuova terapia ormonale per il cancro al seno ricevitore-negativo dell'estrogeno. Mondo J Surg. 2007 maggio; 31(5): 1041-6.

Rhodiola sfalsa gli effetti dello sforzo

immagine

Il rhodiola rosea dell'erba lungamente è stato stimato come adaptogen potente (agente che rinforza la risposta del corpo allo sforzo) e tradizionalmente è stato usato per migliorare la prestazione mentale e fisica. I nuovi risultati in roditori confermano la capacità dei rhodiola di compensare l'ansia indotta da stress, la depressione e la perdita di appetito.1,2

In uno studio, una singola dose orale del rhodiola ha prodotto l'antidepressivo significativo e gli effetti ansiolitici in topi sollecitati. “Questo studio… conferma manypreclinical e gli studi clinici che indicano gli effetti adaptogenic e di stimolazioni… del rosea del R.,„ hanno scritto i ricercatori.1

In un secondo studio, i fattori di sforzo fisici e psicologici hanno indotto i ratti del laboratorio a smettere di mangiare. L'amministrazione di Rhodiola ha invertito la perdita degli animali di appetito. Gli animali di controllo, che libero stavano alimentando o alimento sfavoriti, non hanno cambiato la loro abittudine alimentara in risposta al rhodiola, indicante che l'erba “… può selettivamente attenuare l'anoressia indotta da stress.„2

Rhodiola ha così vasto potenziale di spettro di alleviare una serie di miserie umane, compreso da soppressione indotta da ospedale di appetito che induce tanti pazienti limitati ad essere senza alimenti.

— Dale Kiefer

Riferimento

1. Perfumi m., Mattioli L. Adaptogenic ed effetti di sistema nervoso centrale di singole dosi del rosavin di 3% e dell'estratto di rhodiola rosea L. di salidroside di 1% in topi. Ricerca di Phytother. 2007 gennaio; 21(1): 37-43.
2. Mattioli L, l'estratto di rhodiola rosea L. di Perfumi M. riduce dall'l'anoressia indotta CRF e di sforzo in ratti. J Psychopharmacol. 26 gennaio 2007; [Epub davanti alla stampa].

L'uso quotidiano di Aspirin riduce il rischio di Cancro

immagine

L'assunzione quotidiana di adulto-forza aspirin riduce l'incidenza globale di cancro, secondo un grande studio pubblicato dal Cancro americano Society.* i dati esaminati studio decennale da quasi 150.000 uomini più anziani e donne. L'uso quotidiano di lungo termine (cinque o più anni) di adulto-forza aspirin (mg >325) è stato associato con un'incidenza globale significativamente più bassa di cancro negli uomini. Le donne inoltre hanno avvertito un'incidenza globale più bassa di cancro.

Aspirin-facendo uso degli uomini e delle donne ha avvertito un rapporto di riproduzione di 32% dell'incidenza di cancro colorettale contro gli utenti di non aspirin. La riduzione di rischio del carcinoma della prostata, a 19%, era statisticamente inoltre significativa. I tassi del cancro al seno sono diminuito da 17% fra aspirin-facendo uso delle donne, ma il declino non è riuscito a raggiungere il significato statistico.

“Il lungo termine che l'uso quotidiano di adulto-forza aspirin può essere associato con l'incidenza globale modestamente riduttrice del cancro in popolazioni fra cui colorettale, la prostata ed i cancri al seno sia comune,„ ha concluso i ricercatori.

— Dale Kiefer

Riferimento

* Jacobs EJ, Thun MJ, Bain eb, Rodriguez C, Henley SJ, Calle EE. Un grande studio di gruppo su uso quotidiano di lungo termine di adulto-forza aspirin e dell'incidenza del cancro. Cancro nazionale Inst di J. 18 aprile 2007; 99(8): 608-15.

La carenza di vitamina D abbassa la prestazione fisica in adulti più anziani

immagine

Gli adulti più anziani con i bassi livelli ematici di esposizione di vitamina D hanno fatto diminuire la prestazione fisica e la forza prensile di manopola, secondo uno study.* recente per un po di tempo, scienziati ha proposto che la vitamina D potesse svolgere un ruolo essenziale nella funzione osteomuscolare.

I ricercatori hanno misurato i livelli ematici 25 di hydroxyvitamin D ed hanno valutato la prestazione fisica quale forza prensile di camminata di manopola e della velocità nelle età 65 delle donne e di 976 uomini e più vecchio. I ricercatori hanno trovato che 75% delle donne e 51% degli uomini hanno avuti bassi livelli di vitamina D. Ventinove per cento delle donne e del 14% degli uomini erano classificabili come vitamina D carente. La prestazione e la forza prensile fisiche degli adulti con i bassi livelli di vitamina D erano 5% - 10% sotto coloro che ha avuto livelli di vitamina D all'interno della gamma normale.

Questi risultati suggeriscono che quello assicurare i livelli ematici ottimali di vitamina D possa essere una strategia essenziale per gli adulti più anziani proteggenti contro l'inabilità futura.

— Robert Gaston

Riferimento

* Houston dk, Cesari m., Ferrucci L, et al. associazione fra stato di vitamina D e la prestazione fisica: Lo studio di InCHIANTI. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2007 aprile; 62(4): 440-6.

FDA sbaglia al momento sbagliato su avvertimento di Avandia®

FDA è rientrato recentemente nella critica rinnovata, quando è stato rivelato che gli avvertimenti dal suo proprio comitato per la sicurezza per quanto riguarda una droga popolare del diabete sono stati trascurati dall'agenzia regolatrice. Il personale della sicurezza di FDA aveva raccomandato che prescrivendo le informazioni per il diabete di tipo 2 droghi, Avandia® (rosiglitazione), dovrebbe comprendere un cosiddetto “avvertimento- FDA della scatola nera„ più terribile attento-indicando che la droga potrebbe mettere alcuni pazienti al rischio aumentato di guasto di scompenso cardiaco. Ma FDA trascurato quello raccomandazione.

Invece, l'avvertimento è sepolto sulla linea 351 dell'etichetta, il senatore celebre Charles Grassley (R-IA), di cui il personale ha studiato l'inerzia di FDA. La ricerca è stata richiamata dalla pubblicazione di un'analisi del profilo di rischio cardiovascolare della droga in New England Journal prestigioso di medicina a maggio. In quell'analisi, i ricercatori da Cleveland Clinic conclusivo, “rosiglitazione sono stati associati con un importante crescita nel rischio di infarto miocardico e con un aumento nel rischio di morte dalle cause cardiovascolari. „ *

— Dale Kiefer

Riferimento

* Se di Nissen, Wolski K. Effect della rosiglitazione sul rischio di infarto miocardico e di morte dalle cause cardiovascolari. Med di N Inghilterra J. 21 maggio 2007; [Epub davanti alla stampa]

Depressione collegata a diabete in individui più anziani

immagine

I sintomi della depressione sono associati con un rischio aumentato di diabete di tipo 2 fra gli adulti più anziani, secondo i risultati ricercatori di nuovi di uno study.* all'università Northwestern hanno seguito le età 65 di 4.681 adulto e più vecchio per una decade, misurando i sintomi della depressione annualmente e controllando i cambiamenti in glicemia a due agli intervalli quadriennali. Tutti gli oggetti erano esenti dal diabete all'inizio dello studio.

I ricercatori hanno trovato che una singola incidenza dei sintomi depressivi è stata associata con un rischio aumentato di sviluppare il diabete. Gli oggetti con gli più alti spartiti della depressione erano 50% più probabili sviluppare il diabete che quelli con gli spartiti più bassi. Gli oggetti che sono stati curati con le droghe antidepressive non erano il rischio aumentato di diabete, ma sono rimanere poco chiari indipendentemente da fatto che trattare la depressione ha colpito il rischio del diabete.

— Dale Kiefer

Riferimento

* SIG. di Carnethon, Biggs ml, Barzilay JI, et al. associazione longitudinale fra i sintomi depressivi e diabete di tipo 2 di incidente mellito in adulti più anziani: lo studio cardiovascolare di salute. Med dell'interno dell'arco. 23 aprile 2007; 167(8): 802-7.

L'antiossidante del tè verde può combattere l'artrite reumatoide

Il tè verde che epigallocatechin-3-gallate antiossidante (EGCG) offre la speranza come trattamento per l'artrite reumatoide, secondo una presentazione recente dagli scienziati dell'università del Michigan alla biologia sperimentale 2007 che si incontra a Washington, artrite reumatoide DC.1 è uno stato potenzialmente debilitante caratterizzato da infiammazione e dalla degenerazione dei tessuti uniti. Gli studi più iniziali hanno documentato gli effetti antiossidanti ed antinfiammatori di EGCG ed hanno suggerito il suo ruolo potenziale nei termini di combattimento quali cancro, il diabete ed il morbo di Alzheimer.2

Nello studio recente, le cellule unite del tessuto dagli adulti con l'artrite reumatoide sono state coltivate con o senza EGCG. Poi sono stati esposti alla citochina pro-infiammatoria interleukin-1 beta, una proteina del sistema immunitario che istiga il danno unito nell'artrite reumatoide. le cellule EGCG-trattate sono state inibite dalla produzione dei parecchi composti infiammatori che sono associati con la distruzione unita del tessuto. Come previsto, le cellule che non sono state pretrattate con EGCG hanno prodotto i composti infiammatori offensivi.

“EGCG può essere utile terapeutico potenziale nel regolamento della distruzione unita dentro [artrite reumatoide],„ ha concluso gli scienziati.3

— Dale Kiefer

Riferimento

1. Disponibile a: http://www.news-medical.net/?id=24333. 15 maggio 2007 raggiunto.
2. Zaveri NT. Tè verde e le sue catechine polifenoliche: usi medicinali nel cancro e nelle applicazioni noncancer. Vita Sci. 27 marzo 2006; 78(18): 2073-80.
3. Disponibile a: http://www.cbsnews.com/stories/2007/04/30/health/webmd/main2743971.shtml. 15 maggio 2007 raggiunto.

Gli scienziati di Salk trovano Gene Linking Calorie Restriction con la longevità

immagine

Per le decadi, i ricercatori hanno indicato ripetutamente che la restrizione di caloria provoca un'estensione di fino a 40% della durata. Questo effetto non è spiegato tramite una riduzione semplice del tasso metabolico o del tasso di crescita più lento; finora, gli scienziati si sono scervellati i meccanismi specifici da cui la restrizione di caloria può prolungare la vita.

I ricercatori all'istituto di Salk per gli studi biologici a La Jolla, la California, recentemente annunciata che hanno identificato un gene in vermi adulti subendo l'quasi-inedia che specificamente è compresa nella durata extension.* il gene corrisponde ad una famiglia dei geni hanno trovato in mammiferi che regola l'uso dell'energia degli adulti. Pubblicato in natura, questa individuazione approfondita può aprire la strada per i nuovi trattamenti puntati su estendendo la durata in esseri umani e ritardando l'inizio di relativo all'età male-senza le difficoltà della restrizione di caloria.

— Dale Kiefer

Riferimento

* Panowski SH, Wolff S, Aguilaniu H, Durieux J, Dillin A. PHA-4/Foxa media dalla la longevità indotta da dieta dei elegans del C. Natura. 2 maggio 2007; [Epub davanti alla stampa]

Continuato alla pagina 2 di 2