Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2007
immagine

Autismo: Un approccio di Nutraceutical

Da Julius G. Goepp, MD

Più di 60 anni dopo che in primo luogo è stato identificato, la diagnosi ed il trattamento di autismo rimangono provocatori. Questa inabilità severa è sull'aumento negli Stati Uniti ed altri paesi industrializzati, con i tassi da due a cinque volte che cosa erano nel 1990.1 questa statistica ha spinto molti genitori interessati, i medici ed altri fornitori di cure mediche a caratterizzare l'aumento drammatico nell'autismo come epidemia.2,3

Malgrado la prevalenza diffusa di autismo, le numerose teorie per quanto riguarda le sue cause stanno subendo il dibattito all'interno della comunità medica. A questo tempo, le opzioni del trattamento per la circostanza sono variate, poichè i medici si sforzano di sviluppare standardizzata, a protocollo orientato a risultati.

La ricerca ha rivelato che le sostanze nutrienti specifiche possono svolgere un ruolo chiave nell'autismo in carico. In questo rapporto innovatore, presentiamo gli ultimi studi scientifici in cui le terapie nutrizionali abbiano dimostrato si avvantaggi nel combattimento del questo spiroplasma citri.

L'epidemia di autismo

Oggi, più famiglie che anche prima che siano colpiti dai termini devastanti di autismo e dei suoi disordini relativi. Queste circostanze d'imbarazzo si manifestano durante la prima infanzia, producendo la separazione o distacco sociale, ritardi di lingua ed abilità alterate della socializzazione.3,4

Gli approcci della corrente principale quali i prodotti farmaceutici non sono riuscito efficacemente a dirigere l'autismo. Nelle parole del ricercatore celebre di autismo e dell'avvocato integrante Parris Kidd della medicina, il PhD, “medicina convenzionale in gran parte ha venuto a mancare gli individui autistici e le loro famiglie.„5

Cause possibili di autismo

L'omissione di medicina convenzionale di curare l'autismo può risultare dalla complessità della circostanza stessa. I medici e gli scienziati ancora stanno dibattendo molto la causa di autismo, che rimane un argomento di molta controversia.

Le teorie emergenti suggeriscono che ci possa essere nessun, causa fondamentale di autismo, ma che può invece rappresentare un mazzo dei fattori che comprendono i geni, infiammazione, ha alterato la salute gastrointestinale, lo sforzo ossidativo aumentato, capacità diminuita di neutralizzare le tossine, processi autoimmuni e function.3 mitocondriali in diminuzione, altri 6-10 inneschi proposti di autismo includono i preservativi e gli additivi alimentari vaccino.5,11-13

Approcci integranti ad autismo

Nelle parole di Parris Kidd, il PhD, “fortunatamente, a causa di collaborazione senza precedenti fra i genitori dell'attivista, medici progressivi, ricercatori ed ufficiali sanitari alleati, autismo è emerso come modello di riuscita medicina integrante.„5

Parecchi approcci coordinati ad autismo stanno emergendo dalla quantità di informazioni sconcertante che si sono accumulate negli ultimi dieci anni. Fuoco di questi approcci sopra:

  • Modifica dietetica per guarire l'intestino e per ridurre esposizione alle tossine esterne

  • Supplementi nutrizionali di fornitura che amplificano il corpo antiossidante ed altri sistemi di disintossicazione

  • Eliminazione della contaminazione conosciuta con le sostanze altamente tossiche quale mercurio, mentre fornendo supporto nutrizionale durante questo processo biologicamente stressante.

Sebbene tutti i trattamenti per autismo dovrebbero essere amministrati in società con nei i medici esperti ed altri professionisti di sanità, determinati passaggi fondamentali che sono conosciuti per essere efficaci e sicuri dovrebbero essere iniziati prima possibile.

Modifica dietetica: Guarigione dell'intestino

La maggior parte dei bambini con autismo ha alterato la salute gastrointestinale.3 poiché più della metà del sistema immunitario si sviluppa e risiede nell'intestino, in cui neutralizza i microbi contagiosi, le conseguenze di salute difficile dell'intestino possono essere gravi effettivamente. Il tratto gastrointestinale è inoltre essenziale nella digestione gli alimenti, le sostanze nutrienti assorbenti ed impedire degli agenti tossici il raggiungimento delle circolazione-funzioni che possono essere alterate spesso in individui autistici. I bambini con autismo richiedono quasi sempre l'attenzione speciale allo stato della loro salute dell'intestino di tenere questi processi essenziali in buona condizione.

Molti esperti ora acconsentono che il primo punto più importante in gestione integrante di autismo è di guarire l'intestino e di ristabilire la sua integrità, che fornisce la resistenza naturale alle tossine. La modifica dietetica dovrebbe essere il fondamento di guarigione dell'intestino. Un primo punto relativamente facile è di eliminare gli zuccheri semplici quali saccarosio e glucosio, che possono promuovere la crescita dei batteri nocivi e di eliminare i dolcificanti artificiali e gli additivi alimentari, che contengono spesso i prodotti chimici che fungono da tossine interne.Allo stesso tempo , gli esperti nutrizionali consigliano l'assunzione aumentante di fibra, di proteina 2,5 e di alimenti organici e di eliminazione degli alimenti altamente allergeni, che includono spesso la soia, le uova, le arachidi ed i pomodori.

Molti genitori inoltre hanno visto un gran numero di benefici notevoli nei loro bambini autistici iniziando una dieta senza glutine e della caseina. Alcuni esperti credono che questo sia uno di singoli più efficaci interventi dietetici che possono essere fatti, altrettanti bambini autistici non possa ripartire correttamente queste proteine dietetiche nei loro corpi.5,14-16 l'intestino che guarisce può cominciare quasi immediatamente quando queste proteine si eliminano, sebbene possa richiedere parecchi mesi per vedere il beneficio completo.5 nondimeno, la rimozione sia di glutine che di caseina simultaneamente dalla dieta può essere estremamente provocatoria per i bambini ed i genitori, in modo da alcuni esperti raccomandano un processo bifase, i primi prodotti lattier-caseario d'eliminazione e un glutine d'eliminazione successivo.La coordinazione attenta 17 con un medico e un dietista è essenziale durante questo periodo.

Inoltre perché il glutine e la caseina sono trovati in tanti alimenti comuni e perché i bambini con autismo sono spesso “mangiatori difficili„ da cominciare con,5 genitori dovrebbero offrire la destra nutriente del completamento all'inizio di nuova dieta. Molti integratori alimentari inoltre hanno un beneficio aggiunto fornendo le sostanze nutrienti che hanno antiossidante, antinfiammatorio e disintossicando le proprietà.

Autismo: Che cosa dovete conoscere
  • L'autismo ed i suoi disordini relativi stanno diventando più prevalenti, eppure la medicina convenzionale non è riuscito a scoprire le efficaci soluzioni.

  • L'autismo ora è pensato per rappresentare un mazzo delle sindromi che comprende l'infiammazione, dello sforzo ossidativo aumentato, della salute gastrointestinale alterata, della disfunzione mitocondriale, dei modi autoimmuni e della capacità alterata neutralizzare le tossine.

  • Gli approcci integranti ad autismo stanno mostrando la grande promessa. Questi includono gli approcci dietetici e le sostanze nutrienti mirate a per promuovere la guarigione gastrointestinale, amplificano la protezione antiossidante, migliorano la disintossicazione e sostengono la struttura di cellula cerebrale.

  • La chelazione è una terapia discutibile per autismo di infanzia. La chelazione dovrebbe essere condotta soltanto da un medico con esperienza. Le terapie nutrizionali possono diminuire lo sforzo della terapia di chelazione.

  • Un dibattito si infuria circa il collegamento potenziale fra autismo ed il morbillo, la parotite epidemica ed il vaccino di rosolia (MMR).

Integratori alimentari che possono avvantaggiare i disordini autistici

Gli integratori alimentari sono utili nell'autismo promuovendo la salute dell'intestino ed impedendo o riducendo gli effetti dello sforzo ossidativo e degli agenti infiammatori. Possono anche sostenere un bambino con gli effetti di un programma di disintossicazione puntato su eliminando i metalli pesanti quale mercurio, che alcuni credono sono inoltre un fattore di rischio per autismo.

Il resto di questo articolo esamina la ricerca di promessa che comprende l'uso delle sostanze nutrienti specifiche per il controllo dell'autismo. Quelli responsabili dell'occuparsi della gente autistica dovrebbero lavorare sempre molto attentamente con un fornitore di cure mediche che capisce il completamento nutrizionale e possono guidare il dosaggio specifico.

Enzimi digestivi

La digestione incompleta delle proteine dietetiche, particolarmente caseina o glutine, produce le piccole molecole “del peptide„ che molti ricercatori ritengono possono contribuire ad alcuni dei sintomi di autismo.8,18-20 in animali, questi peptidi in modo incompleto digeriti sono stati riferiti per attraversare la barriera ematomeningea, contribuente ai sintomi di indifferenza sociale.3 enzimi digestivi quali tripsina, chimotripsina ed amilasi possono essere dati oralmente ad aiuto con la ripartizione completa delle proteine e dei carboidrati, impedente l'accumulazione degli irritanti del sistema nervoso.21 la bromelina e la papaina pianta-derivate degli enzimi sono ampiamente usati per i loro effetti antinfiammatori e possono aiutare corretto i problemi digestivi che accompagnano frequentemente l'autismo quali rigonfiamento, flatulenza, la limitazione addominale e la diarrea.22 scienziati ancora stanno studiando se la salute gastrointestinale sostenente con i supplementi degli enzimi digestivi può contribuire a migliorare i sintomi neurobehavioral di autismo.

Sostituzione probiotica

Una popolazione normale e sana dei batteri intestinali svolge un ruolo chiave nel sistema della disintossicazione del corpo per i metalli pesanti ed altre tossine esterne. Questo processo è particolarmente cruciale in bambini autistici, che possono avere l'eliminazione difettosa o un sovraccarico delle esposizioni tossiche. L'ambiente anormale dell'intestino in gente autistica causata tramite infiammazione, l'assorbimento difficile e l'antibiotico esagerano, tuttavia, può permettere la crescita eccessiva dei batteri e dei lieviti nocivi, che possono produrre le molecole e gli ossidanti tossici. I probiotici ad alta dose sono raccomandati per ristabilire l'equilibrio batterico naturale23 e per promuovere l'integrità della mucosa dell'intestino.24 i due batteri probiotici più comunemente usati è Bifidobacteria e lattobacilli.

Gli scienziati nel Regno Unito hanno studiato i batteri gastrointestinali in 150 bambini con autismo. Hanno trovato una prevalenza molto alta dei clostridi nocivi dei batteri in bambini colpiti da autismo, mentre i clostridi non erano assenti nei fratelli germani non autistici dei bambini. I clostridi del microrganismo dell'intestino possono produrre le neurotossine offensive che possono contribuire alla patogenesi di autismo. I ricercatori stanno studiando intento quale tipo di batteri probiotici può il più efficacemente combattere i clostridi nella speranza di sviluppare un approccio novello a trattare l'autismo.25

La controversia vaccino

Moltissima controversia è stata sollevata circa il ruolo dei vaccini come cause possibili di autismo.11-13 in particolare, il thimerosal (un composto del mercurio usato come un antisettico, antifungino e preservativo), che era presente nel colpo della difterite/pertosse/tetano (DPT), è rientrato nel grande esame accurato.73 studi sugli animali hanno indicato che determinati tratti genetici predispongono alcuni individui al trauma cranico dal thimerosal.Altri 74 studi scientifici suggeriscono che il thimerosal direttamente non sia collegato ad autismo.11,75 in alcuni studi, i bambini con la circostanza sono stati trovati per avere livelli elevati del mercurio nei tessuti del corpo,63 e per migliorare quando il mercurio è rimosso facendo uso della terapia di chelazione.5 questo fatto, insieme ad attivismo vocale dai gruppi di genitore, hanno condotto le autorità vaccino per rimuovere il thimerosal dai vaccini di infanzia,3 sebbene il mercurio ambientale rimanesse una minaccia significativa.76

Per un breve periodo, il morbillo, la parotite epidemica ed il colpo di rosolia (MMR), che è dato a 15 mesi dell'età, sono stati pensati per avere una relazione ad autismo, ma critica di tutta la prova non ha indicato effetto in modo convincente.77 il consenso generale in comunità medica sono che mentre dovremmo continuare a tentare duro d'ottenere i vaccini più sicuri possibili, il rischio delle malattie stessi lontano supera i rischi in peso comportati dai vaccini. Effettivamente, in Inghilterra, la preoccupazione parentale circa i vaccini e l'autismo ha condotto ad un calo pericoloso nel tasso di immunizzazione ed i servizi sanitari temono che gli scoppi di alcune malattie precedentemente quasi eliminate possano essere sull'orizzonte.13

Continuato alla pagina 2 di 2