Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine marzo 2007

immagine

L'artiglio del gatto

Una foresta pluviale Herb Quells Inflammation, immunità di sostegni e Cancro di lotte Da Javier M. de Pison
L'artiglio del gatto raccolto

Il nativo al Centro e Sudamerica, l'artiglio del gatto è stato utilizzato per le centinaia di anni nella medicina piega tradizionale per trattare vari reclami di salute. Le indennità-malattia reputate di questa erba nazionale hanno condotto gli scienziati negli Stati Uniti ed altri paesi ad esaminare in modo approfondito i suoi effetti nel corpo. I loro risultati suggeriscono che questo agente botanico poco noto eserciti gli effetti antinfiammatori ed antiossidanti potenti che sostengono la riparazione del DNA, la salute unita, la funzione immune e la divisione cellulare normale.1

L'artiglio del gatto in primo luogo è stato diffuso dallo scienziato naturale tedesco Arturo Brell, che nel 1926 ha migrato da Monaco di Baviera a Pozuzo, una cittadina fondata dai colonizzatori tedeschi nella foresta pluviale peruviana. Il Dott. Brell ha usato l'artiglio del gatto per trattare il suo dolore reumatico. Più successivamente ha curato un altro colonizzatore tedesco, Luis Schuler, che era stato diagnosticato con il cancro polmonare terminale. Dopo che altre terapie erano venuto a mancare, il sig. Schuler ha cominciato a consumare il tè della radice dell'artiglio del gatto tre volte un il giorno. È migliorato notevolmente ed un anno più successivamente era apparentemente esente da cancro.

Le due specie conosciute di artiglio del gatto sono guianensis di Uncaria, usato tradizionalmente per la guarigione arrotolata e tomentosa di Uncaria, che ha numerosi usi medicinali ed il più comunemente è trovato nei supplementi. L'artiglio del gatto è una fonte ricca di phytochemicals: i suoi più di 30 costituenti conosciuti includono almeno 17 alcaloidi, con i glicosidi, i tannini, i flavonoidi, le frazioni dello sterolo ed altra composti. Gli scienziati precedentemente hanno attribuito l'efficacia dell'artiglio del gatto ai composti chiamati alcaloidi del oxindole; più recentemente, tuttavia, gli estratti dell'artiglio del gatto solubile in acqua 1 che non contengono le quantità significative di alcaloidi sono stati trovati per possedere i forti effetti antiossidanti ed antinfiammatori. Ciò che trova i ricercatori principali per concludere che gli esteri acidi chinici sono i costituenti attivi dell'estratto dell'artiglio del gatto solubile in acqua.2

Un antiossidante potente ed antinfiammatorio

Gli estratti dell'artiglio del gatto dimostrano gli effetti antiossidanti potenti nell'estinzione dei radicali pericolosi del superossido e di peroxyl. L'analisi del laboratorio indica che il potere antiossidante dell'artiglio del gatto supera quello di molti estratti di frutta, di verdure, di cereali e di piante medicinali.3

L'infiammazione cronica è alla base di molte malattie che contagiano gli adulti di invecchiamento e l'artiglio del gatto è un agente antinfiammatorio potente. L'estratto dell'artiglio del gatto inibisce la produzione dell'fattore-alfa di necrosi del tumore, un messaggero infiammatorio che mette la fase per sia infiammazione acuta che cronica.L'artiglio di 4 gatti inibisce similarmente l'attivazione della fattore-kappa nucleare beta, “un commutatore„ infiammatorio che è associato con cancro ed altre malattie micidiali.L'artiglio di 5,6 gatti inoltre ha fatto diminuire il rilascio sperimentalmente indotto della prostaglandina E2, un mediatore infiammatorio connesso con i termini quale l'artrite.4

L'artiglio del gatto allevia il disagio di artrite

L'artrite può essere una il più fisicamente del disattivare le circostanze connesse con invecchiamento. L'estratto dell'artiglio del gatto sopprime l'infiammazione per promuovere la struttura e la funzione unite sane come pure allevia il dolore ed il disagio dell'artrite.

Gli scienziati recentemente hanno scoperto che l'artiglio del gatto può proteggere la cartilagine, il tessuto quel funziona come un ammortizzatore alle superfici unite in cui le ossa si incontrano. La perdita di cartilagine, che è una caratteristica di definizione dell'osteoartrite, accade quando il guasto a cartilagine supera la sua rigenerazione. Quando le cellule umane della cartilagine sono state esposte a interleukin-1 giunto-distruggente beta, l'artiglio del gatto ha aiutato i livelli di restauro di crescita del tipo di insulina giunto-protettiva factor-1. Sopprimendo gli agenti infiammatori che possono degradare la cartilagine, mentre attiva un biochimico cartilagine-protettivo, l'artiglio del gatto può contribuire a conservare la cartilagine sana nei giunti di invecchiamento.7

In un test clinico, gli scienziati hanno trovato che l'artiglio del gatto ha offerto il sollievo per gli adulti che soffrono dall'osteoartrite. Quarantacinque pazienti con l'osteoartrite del ginocchio hanno partecipato a questo randomizzato, prova controllata con placebo e di quattro settimane. Coloro che ha ricevuto la preparazione dell'artiglio di un gatto hanno visto le riduzioni significative del dolore connesso con attività fisica. In appena una settimana di iniziare la terapia dell'artiglio del gatto, sia i medici che i pazienti hanno registrato il miglioramento significativo nelle valutazioni soggettive di dolore di osteoartrite. Gli scienziati hanno attribuito gli effetti d'alleviamento dell'artiglio del gatto alle sue proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie.4

L'artiglio del gatto può avvantaggiare similmente la gente che soffre dall'artrite reumatoide, da uno stato doloroso segnato tramite infiammazione unita severa e dalla rigidezza. In un test clinico di 12 mesi di 41 oggetto che stavano subendo il trattamento farmaceutico per l'artrite reumatoide, completare con l'estratto dell'artiglio del gatto ha condotto a miglioramento in giunti dolorosi e gonfiati. Questo miglioramento nei dolori articolari può aiutare la gente che soffre dal disattivare l'artrite reumatoide per riacquistare la capacità funzionale di eseguire le attività della vita quotidiana.8

L'artiglio del gatto: Che cosa dovete conoscere
  • La foresta pluviale di Amazon è considerata un tesoro trovato di tesoro delle piante medicinali non scoperte. La gente indigena lungamente ha usato l'artiglio del gatto per trattare l'infiammazione, l'artrite, le ulcere allo stomaco e le infezioni e gli scienziati ritengono che questa vite peruviana tenga il grande potenziale come agente terapeutico botanico per le sanità.
  • Gli scienziati hanno confermato che l'artiglio del gatto comunica gli effetti antiossidanti ed antinfiammatori potenti e possono contribuire così a dirigere le malattie connesse con lo sforzo e l'infiammazione ossidativi.
  • Gli aiuti dell'artiglio del gatto proteggono la cartilagine unita e che ha visualizzato l'efficacia nell'alleviamento dei dolori articolari, indicanti che può essere utile per la gente che soffre dall'artrite.
  • L'estratto dell'artiglio del gatto migliora gli indicatori di salute del sistema immunitario in animali ed in esseri umani, suggerenti che possa contribuire a difendere contro gli invasori contagiosi.
  • L'artiglio del gatto protegge il DNA cellulare da danno e sostiene la riparazione di DNA nocivo. Proteggendo questi materiali genetici è considerato essenziale nella protezione dal cancro.
  • L'artiglio del gatto può aiutare la lotta contro cancro promuovendo la divisione cellulare in buona salute, promuovendo la morte delle cellule di leucemia (cancro del sangue) ed inibendo la proliferazione delle cellule di cancro al seno.
  • L'artiglio del gatto è generalmente sicuro e tollerato bene, ma non dovrebbe essere usato dalle donne di professione d'infermiera o incinte, dai bambini piccoli, dalla gente che prendono i farmaci antipertensivi, quelle con le circostanze autoimmuni, o dagli individui che subiscono i trapianti del tessuto o dell'organo.

L'artiglio del gatto amplifica la salute immune

Gli studi dell'essere umano e dell'animale suggeriscono che, oltre ad esibire gli effetti antiossidanti ed antinfiammatori potenti, l'artiglio del gatto amplifichi naturalmente il sistema immunitario, rinforzante le sue difese contro il gran numero di agenti patogeni incontrati ogni giorno nell'aria, l'acqua e l'ambiente.

In uno studio sugli effetti dell'artiglio del gatto sul sistema immunitario dei ratti, otto settimane del completamento dell'artiglio del gatto hanno elevato significativamente il conteggio di globulo bianco degli animali, suggerente una capacità migliore di combattere fuori gli invasori contagiosi. Gli uomini adulti che hanno completato similarmente con l'artiglio del gatto per sei mesi hanno avvertito un aumento nel loro conteggio di globulo bianco, indicante la funzione immune migliorata.9

Un altro studio clinico indica che l'artiglio del gatto può contribuire ad amplificare l'efficacia dei vaccini. Quando gli adulti completati con l'artiglio del gatto per due mesi prima della ricezione della vaccinazione di polmonite, i loro titoli dell'anticorpo (un'indicazione di immunità a polmonite) sono rimanere ai livelli elevati cinque mesi più di lunghezza di negli oggetti di controllo. Ciò che trova suggerisce che una volta usato con un vaccino, l'artiglio del gatto conferisca la protezione supplementare contro il virus di polmonite.10

L'artiglio del gatto migliora la riparazione del DNA

Gli esperimenti del laboratorio offrono la prova che gli effetti dell'artiglio del gatto estendere al livello cellulare e possono contribuire a conservare l'integrità di DNA, il materiale genetico dei somatociti. Una componente vitale delle cellule, DNA è altamente vulnerabile danneggiare da assalto libero radicale, che può contribuire all'inizio di cancro e di altre malattie letali.

Per accertare di se l'estratto dell'artiglio del gatto può proteggere il DNA delicato dallo sforzo ossidativo, gli scienziati hanno intrapreso gli studi delle cellule epiteliali umane coltivate. Hanno trovato che un estratto acquoso di cellule epiteliali protette dell'artiglio del gatto dalla morte indotta tramite radiazione ultravioletta, aumentando la capacità delle cellule di riparare dal il danno indotto da ultravioletta del DNA.11

Sebbene la chemioterapia svolga un ruolo estremamente importante nel trattamento del cancro contemporaneo, il suo grande svantaggio è che può danneggiare il DNA in cellule sane. Quando i volontari dell'adulto che precedentemente avevano subito la chemioterapia hanno completato con l'estratto dell'artiglio del gatto solubile in acqua per otto settimane, hanno esibito il danno contrassegnato in diminuzione del DNA ed hanno aumentato la riparazione del DNA. I partecipanti inoltre hanno dimostrato un aumento nella proliferazione di globulo bianca. Ciò è un'individuazione importante, poichè la chemioterapia sopprime tipicamente i conteggi di globulo bianchi e così aumenta la sua suscettibilità alle infezioni. L'artiglio del gatto può fornire così il DNA cruciale ed il supporto bianco del globulo ai malati di cancro che subiscono la chemioterapia.12

L'artiglio del gatto sopprime la proliferazione del Cancro

I risultati emozionanti del laboratorio suggeriscono che l'artiglio del gatto possa essere un alleato potente nella lotta contro cancro impedendo la divisione cellulare anormale che caratterizza questa malattia temuta.

In un'individuazione con le applicazioni potenziali importanti nel campo della salute delle donne, l'estratto dell'artiglio del gatto ha impedito la proliferazione delle cellule di cancro al seno umane in laboratorio.L'artiglio di 13 gatti inoltre visualizza l'attività contro le cellule di leucemia (cancro delle cellule producenti sangue in midollo osseo). I ricercatori europei hanno trovato che l'artiglio del gatto ha inibito le cellule umane di leucemia dalla crescita in laboratorio ed indotto loro subire ha programmato l'autodistruzione (apoptosi). Determinati costituenti nell'artiglio del gatto non solo hanno fermato la crescita della cellula tumorale, ma hanno ucciso le cellule tumorali completamente.14

Sebbene il meccanismo preciso da cui l'artiglio del gatto ricambia il cancro ancora completamente non sia capito, gli scienziati ritengono che la sua capacità di regolare determinate citochine del sistema immunitario possa contribuire a rinforzare la difesa del corpo contro cancro.15,16

Sicurezza e dosaggio

L'artiglio del gatto è generalmente tollerata buona e considerato non tossico. Secondo i rapporti, il suo soltanto effetto collaterale potenziale è diarrea. Tuttavia, poiché l'artiglio del gatto può stimolare il sistema immunitario, dovrebbe essere evitato da quelli che subiscono i trapianti di organi, gli innesti di pelle e la terapia immunosopressiva. Mentre la prova suggerisce che l'artiglio del gatto possa avvantaggiare le vittime di artrite reumatoide, non dovrebbe essere utilizzato a lungo termine nella gente con i disordini autoimmuni (quali lupus o la sclerosi a placche) finché ulteriori studi non siano disponibili. Le donne ed i bambini di allattamento al seno o incinti sotto l'età di tre dovrebbero evitare facendo uso dell'artiglio del gatto.1,17

Le preparazioni dell'artiglio del gatto commerciale variano nel dosaggio e nella normalizzazione dei costituenti attivi. Il dosaggio tipico della preparazione dell'artiglio di un gatto è fino a 350 mg quotidiani, standardizzato per contenere gli esteri dell'alchile di carboxy di 8%.1

La nota del redattore: Le preparazioni dell'artiglio di un certo gatto disponibile nel commercio contengono i composti chiamati alcaloidi tetraciclici del oxindole (TOAs) ed alcaloidi pentaciclici del oxindole (poa) ai livelli che possono avere un effetto dell'ipotensivo e non dovrebbero essere usate così con le droghe (d'abbassamento) antipertensive. Questo avvertimento non applica agli estratti dell'artiglio del gatto (come quello usato da prolungamento della vita) quell'uso un processo brevettato dell'acqua estrazione di ultrafiltrazione rimuovere i composti di TOA e del POA di alto peso molecolare e limitare la loro concentrazione massima a 0,05%.

Conclusione

Le proprietà dipromozione degli estratti dell'artiglio del gatto esemplificano perché gli scienziati ritengono che la flora ricca della foresta pluviale di Amazon possa contenere gli agenti medicinali non scoperti innumerevoli con le domande di sanità.

Usato per le centinaia di anni dalle culture indigene, l'artiglio del gatto dimostra effetti antiossidanti ed antinfiammatori come pure le capacità dimodulazione potenti. Come tale, l'artiglio del gatto sta emergendo come nuovo agente importante per l'alleviamento del disagio unito, la protezione dell'integrità di DNA, evitare l'infezione ed il miglioramento della difesa del corpo contro cancro.

Riferimenti

1. Williams JE. Rassegna delle proprietà antivirali e immunomodulanti delle piante della foresta pluviale peruviana con particolare rilievo su Una de Gato e su Sangre de Grado. Altern Med Rev. 2001 dicembre; 6(6): 567-79.

2. Sheng Y, Akesson C, Holmgren K, Bryngelsson C, Giamapa V, Pero RW. Un principio attivo di acqua dell'artiglio del gatto estrae l'identificazione e l'efficacia di acido chinico. J Ethnopharmacol. 15 gennaio 2005; 96(3): 577-84. Coperto da no. di brevetto. 6.039.238 e 6,23,675.

3. Pilarski R, Zielinski H, Ciesiolka D, attività antiossidante di Gulewicz K. degli estratti etanolici ed acquosi di tomentosa di Uncaria (Willd.) CC. J Ethnopharmacol. 8 marzo 2006; 104 (1-2): 18-23.

4. Piscoya J, Rodriguez Z, Bustamante SA, Okuhama NN, Miller MJ, Sandoval M. Efficacy e sicurezza dell'artiglio del gatto liofilizzato nell'osteoartrite del ginocchio: meccanismi di azione del guianensis di Uncaria di specie. Ricerca di Inflamm. 2001 settembre; 50(9): 442-8.

5. Sandoval-Chacon m., Thompson JH, Zhang XJ, et al. azioni antinfiammatorie dell'artiglio del gatto: il ruolo del N-F-kappaB. Alimento Pharmacol Ther. 1998 dicembre; 12(12): 1279-89.

6. Estratto di Akesson C, di Lindgren H, di Pero RW, di Leanderson T, di Ivars F. An di divisione cellulare d'inibizione di tomentosa di Uncaria ed attività della N-F-kappa B senza indurre morte delle cellule. Int Immunopharmacol. 2003 dicembre; 3 (13-14): 1889-900.

7. Miller MJ, Ahmed S, Bobrowski P, Haqqi TM. Le azioni chrondoprotective di un prodotto naturale sono associate con l'attivazione di produzione IGF-1 dai chondrocytes umani malgrado la presenza di IL-1beta. Med di Altern del complemento di BMC. 7 aprile 2006; 6:13.

8. MUR E, Hartig F, Eibl G, studio in doppio cieco di Schirmer M. Randomized di un estratto dall'alcaloide-chemotype pentaciclico del tomentosa di uncaria per il trattamento dell'artrite reumatoide. J Rheumatol. 2002 aprile; 29(4): 678-81.

9. Sheng Y, Bryngelsson C, Pero RW. Riparazione migliorata del DNA, funzione immune e tossicità riduttrice di C-MED-100*, un estratto acquoso novello dal tomentosa di Uncaria. J Ethnopharmacol. 2000 febbraio; 69(2): 115-26.

10. Lamm S, Sheng Y, Pero RW. Risposta persistente al vaccino pneumococcico in individui completati con un estratto solubile in acqua novello di tomentosa di Uncaria, C-Med-100*. Phytomedicine. 2001 luglio; 8(4): 267-74.

11. Mammone T, Akesson C, Gan D, Giampapa V, Pero RW. Un estratto solubile in acqua dal tomentosa di Uncaria (l'artiglio del gatto) è un rinforzatore potente della riparazione del DNA nelle culture di organo primarie di pelle umana. Ricerca di Phytother. 2006 marzo; 20(3): 178-83.

12. Sheng Y, Li L, Holmgren K, Pero RW. Potenziamento di riparazione del DNA degli estratti acquosi di tomentosa di Uncaria in uno studio volontario umano. Phytomedicine. 2001 luglio; 8(4): 275-82.

13. Riva L, Coradini D, Di Fronzo G, et al. Gli effetti antiproliferativi degli estratti e delle frazioni di tomentosa di Uncaria sulla crescita della linea cellulare del cancro al seno. Ricerca anticancro. 2001 luglio-agosto; 21 (4A): 2457-61.

14. Bacher N, Tiefenthaler m., Sturm S, et al. alcaloidi di Oxindole dal tomentosa di Uncaria induce gli apoptosi in cellule acute di bcl-2-expressing e di G0/G1-arrested di leucemia linfoblastica, di proliferazione. Br J Haematol. 2006 marzo; 132(5): 615-22.

15. Hayakawa Y, Smyth MJ. Riconoscimento e soppressione immuni innati dei tumori. Ricerca del Cancro di adv. 2006;95:293-322.

16. Spellman K, ustioni JJ, Nichols D, inverni N, Ottersberg S, Tenborg M. Modulation dell'espressione di citochina dalle medicine tradizionali: una rassegna degli immunomodulatori di erbe. Altern Med Rev. 2006 giugno; 11(2): 128-50.

17. Disponibile a: http://www.pdrhealth.com/drug_info/nmdrugprofiles/herbaldrugs/100580.shtml. 4 dicembre 2006 raggiunto.

* Il C-Med 100® ora è commercializzato nell'ambito del marchio di fabbrica AC-11®