Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine marzo 2007
immagine

Herb Suppresses Inflammation antico


Da Vicki Brower

Il Boswellia migliora i sintomi dell'artrite

L'osteoartrite e l'artrite reumatoide possono causare disattivare il dolore e l'immobilità negli adulti di invecchiamento. Il Boswellia può offrire il sollievo per l'artrite soffre a causa del suo analgesico ben noto, antiartritico e delle proprietà antinfiammatorie.

L'osteoartrite, “l'artrite di usura„, è causata da deterioramento della cartilagine quella giunti dei cuscini. La ricerca suggerisce che gli aiuti di boswellia impediscano il deterioramento del tessuto del giunto e della cartilagine. Gli scienziati ora teorizzano che il boswellia può lavorare inibendo la ripartizione dei tessuti connettivi che è causata dall'espressione indotta dell'fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-a) degli enzimi della proteinasi metallica della matrice.13

Uno studio sugli animali preclinico ha dimostrato i benefici del boswellia nell'osteoartrite in carico. I cani che soffrono dall'osteoartrite hanno ricevuto una volta giornalmente l'estratto di boswellia per sei settimane. Dopo soltanto due settimane della terapia, 71% degli animali ha mostrato i miglioramenti significativi nei sintomi clinici dell'artrite, compreso dolore, rigidezza e zoppia riduttori.14

In uno studio umano, il boswellia è stato indicato similmente per essere efficace in adulti con l'osteoartrite. Trenta oggetti con l'osteoartrite del ginocchio hanno partecipato 16 ad una settimana, randomizzata, la prova alla cieca, prova controllata con placebo. Tutti i coloro che ha preso un supplemento di boswellia hanno riferito meno dolore e gonfiamento, flessione aumentata del ginocchio e la capacità camminare una maggior distanza.15

L'artrite reumatoide è classificata come disordine autoimmune, in cui il corpo attacca i suoi propri tessuti come se siano stati invasori stranieri. Il Boswellia può anche offrire il sollievo dell'artrite reumatoide in relazione con autoimmune. Il Boswellia può contribuire a ridurre le cellule immuni che incoraggiano l'infiammazione mentre aumentano il numero delle cellule immuni che inibiscono l'infiammazione.16 studi indicano che la capacità del boswellia di modulare il sistema immunitario e di inibire l'attività infiammatoria può contribuire a migliorare i sintomi dell'artrite reumatoide e di altre circostanze autoimmuni.17

Boswellia: Che cosa dovete conoscere
  • Gli scienziati ora sanno che l'infiammazione cronica è alla base di molte delle malattie che affliggono gli adulti di invecchiamento. Poiché la maggior parte dei farmaco anti-infiammatorio funzionano inibendo gli enzimi di COX, i ricercatori hanno cercato altri mezzi per acquietare l'infiammazione diprovocazione.
  • Uno degli agenti antinfiammatori di promessa oggi viene da boswellia, un rimedio di erbe tradizionale lungamente usato per dirigere i termini quali dolori articolari ed irritazione gastrointestinale. La ricerca moderna conferma gli effetti novelli del infiammazione-combattimento del boswellia. Impianti di Boswellia diversamente dalla maggior parte dei agenti antinfiammatori convenzionali inibendo gli enzimi della lipossigenasi (SALMONE AFFUMICATO) che sono contributori potenti ad infiammazione ed alla malattia.
  • Il Boswellia è particolarmente efficace nell'inibizione 5 della lipossigenasi (5-LOX), che promuove la malattia in parte contribuendo alla formazione di leuko-trieni offensivi. I leucotrieni promuovono l'asma, il cancro ed altri processi di malattia.
  • Con la sua azione nel blocco del 5-LOX, il boswellia dimostra gli effetti che possono contribuire a combattere il cancro, l'aterosclerosi e l'asma. Gli studi clinici rivelano che il boswellia inoltre allevia i sintomi ed il disagio dell'artrite e delle malattie intestinali infiammatorie.
  • Una formulazione avanzata di boswellia ha chiamato le esposizioni 5-LOXIN™ efficacia particolare nell'inibizione degli effetti infiammatori pericolosi 5-LOX's.

Supporto critico contro le malattie intestinali infiammatorie

La colite ulcerosa ed il morbo di Crohn sono conosciuti come malattie intestinali infiammatorie. La colite ulcerosa soprattutto colpisce i due punti, mentre il morbo di Crohn può colpire l'intero tratto gastrointestinale. Queste circostanze autoimmuni sono segnate dai sintomi quali dolore e limitazione gastrointestinale severa, diarrea, affaticamento, perdita di peso e malnutrizione. Il Boswellia può offrire il contributo tanto necessario alla gente che affronta queste circostanze provocatorie.

Un'indagine recente dei pazienti tedeschi con le malattie intestinali infiammatorie ha mostrato che quello oltre un terzo di ditale complementare ed alternativo usato come terapie di erbe, l'omeopatia, probiotici, o agopuntura-ad aiuto diriga il loro stato. Coloro che ha usato l'estratto di boswellia, tuttavia, hanno riferito i migliori risultati che quelli facendo uso di altri approcci.18

Artrite reumatoide. Le articolazioni sono stato infiammate e gonfiate.

I ricercatori recentemente hanno verificato l'estratto di boswellia in animali con le malattie intestinali infiammatorie sperimentalmente indotte. Gli animali hanno dimostrato la lesione del tessuto e l'aderenza dei globuli bianchi al rivestimento gastrointestinale. Quando gli animali hanno ricevuto l'estratto di boswellia, tuttavia, hanno esibito meno infiammazione e distruzione del tessuto gastrointestinale. Questi benefici hanno contribuito ad una riduzione dei sintomi delle malattie intestinali infiammatorie.19

L'altro estratto di boswellia provato ricercatori in un modello animale di colite ulcerosa per valutare il suo meccanismo di azione e per paragonare la sua efficacia ad uno steroide comunemente usato per trattare la malattia in esseri umani.20 hanno trovato che l'estratto di boswellia protetto i due punti significativamente riducendo l'attività di malattia, come misurato da assunzione e da aderenza in diminuzione dei globuli come pure delle piastrine bianchi nei due punti infiammati. Inoltre hanno scoperto che il boswellia ha fatto diminuire la presenza di biochimico conosciuto come P-selectin che svolge un ruolo nella colite attiva. Gli effetti protettivi impressionanti del Boswellia erano simili a quelli veduti in pazienti che ricevono gli steroidi per ridurre i loro sintomi di colite.

Il Boswellia mostra l'attività importante del trattamento contro colite ulcerosa. In un test clinico di 30 pazienti di colite ulcerosa, 20 pazienti hanno richiesto ad un estratto convenzionale di boswellia tre tempi giornalmente per sei settimane, mentre 10 pazienti nel gruppo di controllo hanno preso a sulfasalazina (un NSAID usato alle malattie intestinali infiammatorie dell'ossequio) un quotidiano di tre volte per sei settimane. Un 90% notevole di quelli trattati con boswellia ha mostrato il miglioramento in uno o più indicatori di malattia, confrontati a soltanto 60% nel gruppo della sulfasalazina che ha mostrato il simile miglioramento. Ancor più impressionante era che 70% dei pazienti boswellia-trattati è entrato in remissione di malattia, confrontata a 40% di quelle che prendono la sulfasalazina.21

Una formulazione avanzata di Boswellia: 5-LOXIN™

Mentre gli effetti antinfiammatori di boswellia sono ben documentati, le preparazioni differenti dell'erba variano notevolmente nella loro potenza e trucco biochimico.

Gli scienziati hanno studiato avido il boswellia per determinare come combatte 5 l'enzima diprovocazione della lipossigenasi (5-LOX). Hanno scoperto un composto conosciuto come AKBA (acido 3-O-acetyl-11-keto-B-boswellic), che lega direttamente a 5-LOX ed inibisce la sua attività.Altri 23 composti boswellia-derivati soltanto parzialmente ed in modo incompleto inibiscono 5-LOX.23,24

I ricercatori lungamente hanno cercato di un estratto ricco AKBA di boswellia per il trattamento dei disordini infiammatori cronici. Anche in estratti standardizzati di boswellia, tuttavia, AKBA biologicamente attivo compone soltanto una piccola frazione di composizione totale.

Parecchi anni fa, ricercatori scoperti come produrre una formulazione standardizzata di boswellia che contiene una concentrazione di AKBA maggior di 30%. Questo prodotto era brevettato e trademarked sotto il nome di 5-LOXIN™. Prove trovate che 5-LOXIN™ inibisce 5-LOX più efficacemente della formulazione di boswellia più di alta qualità.

In uno studio sugli animali che confronta l'efficacia di 5-LOXIN™ a quello dell'ibuprofene popolare del farmaco anti-infiammatorio, 5-LOXIN™ ha prodotto un rapporto di riproduzione di 27% dell'infiammazione, confrontata a 35% per ibuprofene.5 un altro paragone di studio

5-LOXIN™ al prednisone steroide antinfiammatorio della droga ha trovato che 5-LOXIN™ ha prodotto un rapporto di riproduzione di 55% dell'infiammazione, simile agli effetti di prednisone.13,25 5-LOXIN™ sono non solo un agente antinfiammatorio potente, ma inoltre sono considerati cassaforte e pozzo tollerati.

Il blocco dei leucotrieni migliora i sintomi di asma

I casi di asma stanno aumentando drammaticamente. Un disordine infiammatorio delle vie aeree, asma causa la dispnea, ansare, la tenuta del petto e la tosse. Bloccando la produzione del leucotriene 5-LOX-induced, il boswellia può offrire il sollievo dalle difficoltà respiranti che caratterizzano l'asma.

In una prova alla cieca, uno studio controllato con placebo di 80 pazienti di asma, 40 pazienti ha richiesto ad un estratto di boswellia tre tempi giornalmente per sei settimane e 40 pazienti hanno preso un placebo.22 dei pazienti che prendono il boswellia, 70% ha mostrato un miglioramento nei loro sintomi, compreso la capacità di inalare normalmente ed esalare. Ulteriormente, gli oggetti boswellia-trattati hanno dimostrato una diminuzione in eosinofilo, che sono globuli bianchi connessi con l'allergia e l'asma. Al contrario, soltanto 27% del gruppo placebo-trattato dimostrato ha migliorato i sintomi.

Conclusione

Ogni anno, scienziati sta imparando più circa come l'infiammazione promuove i vari processi di malattia. Gli studi recenti hanno fatto luce sull'interazione fra gli enzimi pro-infiammatori della lipossigenasi (SALMONE AFFUMICATO) ed i termini quali cancro, la malattia cardiaca e l'asma.

Lungamente usato come medicina di erbe tradizionale, il boswellia blocca 5 la lipossigenasi (5-LOX), uno degli più offensive degli enzimi del SALMONE AFFUMICATO. Il laboratorio e gli studi clinici dimostrano egualmente che la promessa delle tenute di boswellia nell'evitare le numerose malattie si è associata con gli eccessivi livelli di infiammazione nel corpo. Il Boswellia può avvantaggiare gli adulti che cercano di dirigere o impedire le circostanze causate dagli effetti debilitanti di infiammazione cronica.

Riferimenti

1. CD di Poff, Balazy M. Drugs che mira alle lipossigenasi ed ai leucotrieni come terapie emergenti per asma e cancro. La droga di Curr mira all'allergia di Inflamm. 2004 marzo; 3(1): 19-33.

2. Lalithakumari K, Krishnaraju avoirdupois, Sengupta K, Subbaraju GV. Sicurezza e valutazione tossicologica di un romanzo, un acido standardizzato di 3 o-acetyl-11-keto-beta-boswellic (AKBA) - estratto arricchito di serrata di boswellia (5-Loxin). Meccanismi e metodi di tossicologia. 2006:16;199-226.

3. Safayhi H, impermeabile T, Sabieraj J, et al. acidi di Boswellic: romanzo, specifico, gli inibitori del nonredox di lipossigenasi 5. J Pharmacol Exp Ther. 1992 giugno; 261(3): 1143-6.

4. Safayhi H, Rall B, Sailer ER, Ammon HP. Inibizione dagli acidi boswellic dell'elastasi umana del leucocita. J Pharmacol Exp Ther. 1997 aprile; 281(1): 460-3.

5. Roy S, Khanna S, scià H, et al. schermo del genoma umano per identificare la base genetica degli effetti antinfiammatori di Boswellia in cellule endoteliali microvascolari. Cellula Biol. del DNA. 2005 aprile; 24(4): 244-55.

6. Syrovets T, Buchele B, Gedig E, JUNIOR di Slupsky, acidi di Simmet T. Acetile-boswellic è inibitori catalitici novelli delle topoisomerasi umane I e IIalpha. Mol Pharmacol. 2000 luglio; 58(1): 71-81.

7. Hostanska K, Daum G, Saller R. Cytostatic e di apoptosi-induzione degli acidi boswellic verso le linee cellulari maligne attività in vitro. Ricerca anticancro. 2002 settembre; 22(5): 2853-62.

8. Parcheggi YS, Lee JH, Bondar J, et al. azione citotossica dell'acido di acetyl-11-keto-beta-boswellic (AKBA) sulle cellule del meningioma. Med di Planta. 2002 maggio; 68(5): 397-401.

9. Gupta S, Srivastava m., Ahmad N, et al. Lipoxygenase-5 overexpressed nell'adenocarcinoma della prostata. Cancro. 15 febbraio 2001; 91(4): 737-43.

10. Matsuyama m., Yoshimura R, Mitsuhashi m., et al. espressione di lipossigenasi nella riduzione umana di crescita e del carcinoma della prostata dai suoi inibitori. Int J Oncol. 2004 aprile; 24(4): 821-7.

11. Zhao W, Entschladen F, Liu H, et al. acetato acido di Boswellic induce la differenziazione e gli apoptosi in cellule altamente metastatiche di fibrosarcoma e del melanoma. Il Cancro individua Prev. 2003;27(1):67-75.

12. De Caterina R, Zampolli A. Da asma ad aterosclerosi--5-lipoxygenase, leucotrieni ed infiammazione. Med di N Inghilterra J. 1° gennaio 2004; 350(1): 4-7.

13. Roy S, Khanna S, Krishnaraju avoirdupois, et al. regolamento delle risposte vascolari ad infiammazione: l'espressione viscoelastica della matrice metalloproteinase-3 in cellule endoteliali microvascolari umane è sensibile a Boswellia antinfiammatorio. Segnale di redox di Antioxid. 2006 marzo; 8 (3-4): 653-60.

14. Supporto di Reichling J, di Schmokel H, di Fitzi J, di Bucher S, di Saller R. Dietary con la resina di Boswellia in giunto infiammatorio canino e malattia spinale. Arco Tierheilkd di Schweiz. 2004 febbraio; 146(2): 71-9.

15. Kimmatkar N, Thawani V, Hingorani L, Khiyani R. Efficacy e la tollerabilità dell'estratto di serrata di Boswellia nel trattamento dell'osteoartrite del ginocchio-un hanno randomizzato cieco la prova controllata doppio placebo. Phytomedicine. 2003 gennaio; 10(1): 3-7.

16. Il SIG. di Chevrier, Ryan EA, il Dy di Lee, et al. l'estratto di carterii di Boswellia inibisce le citochine TH1 e promuove le citochine TH2 in vitro. Laboratorio Immunol di Clin Diagn. 2005 maggio; 12(5): 575-80.

17. Ammon HP. Acidi di Boswellic nelle malattie infiammatorie croniche. Med di Planta. 2006 ottobre; 72(12): 1100-16.

18. Joos S, Rosemann T, Szecsenyi J, et al. Uso di medicina complementare ed alternativa in Germania - un'indagine dei pazienti con le malattie intestinali infiammatorie. Med di Altern del complemento di BMC. 2006;619.

19. Il CF di Krieglstein, Anthoni la C, Rijcken EJ, et al. l'acido di Acetyl-11-keto-beta-boswellic, un costituente di una medicina di erbe dalla resina di serrata di Boswellia, attenua l'ileite sperimentale. Int J DIS colorettale. 2001 aprile; 16(2): 88-95.

20. Anthoni C, Laukoetter MG, Rijcken E, et al. meccanismi che sono alla base delle azioni antinfiammatorie dei derivati acidi boswellic nella colite sperimentale. Fegato Physiol di J Physiol Gastrointest. 2006 giugno; 290(6): G1131-7.

21. Gupta I, Parihar A, Malhotra P, et al. effetti della resina di gomma del serrata di Boswellia in pazienti con colite cronica. Med di Planta. 2001 luglio; 67(5): 391-5.

22. Gupta I, Gupta V, Parihar A, et al. effetti della resina di gomma di serrata di Boswellia in pazienti con asma bronchiale: risultati di una prova alla cieca, studio clinico controllato con placebo e di sei settimane. EUR J Med Res. 17 novembre 1998; 3(11): 511-4.

23. Safayhi H, Sailer ER, Ammon HP. Un meccanismo di inibizione della lipossigenasi 5 dall'acido di acetyl-11-keto-beta-boswellic. Mol Pharmacol. 1995 giugno; 47(6): 1212-6.

24. Sailer ER, Subramanian LR, Rall B, Hoernlein rf, Ammon HP, cheto-beta-boswellic acido di Safayhi H. Acetyl- 1 (AKBA): strutturi i requisiti legare e di attività inibitoria della lipossigenasi 5. Br J Pharmacol. 1996 febbraio; 117(4): 615-8.

25. Disponibile a: http://www.plthomas.com/PLTbrands/5-Loxin%20Fact%20Sheet%209-05.pdf. 12 settembre 2006 raggiunto.