Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine marzo 2007
immagine

Sostanze nutrienti di prossima generazione per sollievo di dolori articolari rapido


Da Dale Kiefer

Acido ialuronico: Lubrificazione essenziale per attenuare i giunti

Il movimento unito comodo dipende dalla presenza di liquido sinoviale nelle cavità articolari. L'acido ialuronico è il composto naturale primario del polimero presente nel liquido sinoviale dei giunti. Prodotto dalle cellule specializzate che allineano i giunti circostanti di sacco ripieno di fluida, l'acido ialuronico crea un viscoso, attenuando l'ambiente per cartilagine unita, impedente l'attrito il danno dei questi tessuti laboriosi. In presenza dell'osteoartrite, tuttavia, l'acido ialuronico nel liquido sinoviale diventa meno viscoso e perde l'elasticità, mentre simultaneamente diminuisce nella concentrazione. L'assicurazione dei livelli ottimali di acido ialuronico è così determinante per la funzione unita sana.

Riconoscendo l'importanza di acido ialuronico nell'assicurazione della comodità unita, l'istituto universitario americano della reumatologia ha pubblicato le linee guida che raccomandano l'uso dei preparati dell'acido ialuronico per l'iniezione direttamente negli spazi sinoviali dei giunti colpiti dall'artrite.20 mentre l'acido ialuronico è stato creduto una volta per offrire soltanto il sollievo sintomatico dall'artrite, negli ultimi anni i medici hanno notato che può realmente trattare gli aspetti fondamentali della malattia. Oltre a migliorare la lubrificazione unita, l'acido ialuronico supplementare sembra stimolare la generazione del corpo di nuovo acido ialuronico, mentre allevia il dolore e l'infiammazione.20-22

I risultati recentemente pubblicati da una prova veterinaria condotta a Lexington, Kentucky, indicano che l'acido ialuronico oralmente amministrato ha migliorato le prognosi dei cavalli d'un anno che hanno subito la chirurgia su un giunto equino che è approssimativamente analogo al ginocchio umano. Lo scopo dell'ambulatorio è di impedire la malattia di giunto degenerante e di migliorare la prestazione di questi atleti equini. In un esperimento accecato e controllato con placebo che comprende 48 purosangue, i 30 giorni di uso postoperatorio di acido ialuronico orale hanno migliorato significativamente i risultati. Secondo i ricercatori di studio, “il beneficio indicato orale dell'acido ialuronico sopra il placebo oralmente amministrato per tutte le lesioni a tutte le posizioni e di tutte le dimensioni.„ Si noti che “i rapporti aneddotici che sostengono l'efficacia di queste preparazioni già esistono,„ i ricercatori hanno aggiunto che “la forma orale è conveniente e, pertanto, può essere preferibile per uso sistematico.„23,24

Per vedere se questi risultati incoraggianti potrebbero essere duplicati in esseri umani, gli scienziati hanno eseguito un randomizzato, controllato con placebo, uno studio di prova alla cieca di 20 pazienti con l'osteoartrite del ginocchio. Ogni oggetto ha ricevuto 80 mg di supplemento specialmente formulato e oralmente ingerito dell'acido ialuronico chiamato Hyal-Joint™ o di placebo quotidiano per due mesi. Sebbene i risultati siano finora non pubblicati, indicano che i pazienti completati hanno riferito un miglioramento statisticamente significativo in un punteggio standardizzato di dolore, rispetto a coloro che ha ricevuto il placebo. Più specificamente, i pazienti che hanno preso l'acido ialuronico orale hanno registrato un miglioramento di 33% nei loro punteggi di dolore, confrontati soltanto ad un miglioramento di 6% nel gruppo del placebo. Ancora, questa forma novella di acido ialuronico è stata trovata per essere tollerata bene e cassaforte all'interno dei parametri di studio. Le prove umane supplementari facendo uso delle dosi più basse sono secondo le informazioni ricevute in corso. La ricerca indica che questa forma unica di acido ialuronico è assorbita bene dall'intestino tenue. D'importanza, Hyal-Joint™ (che è derivato dai tessuti naturali) dimostra una capacità superiore di stimolare la produzione unita del liquido sinoviale, rispetto ad acido ialuronico derivato dalla sintesi batterica. Gli scienziati ritengono che questa formulazione dell'acido ialuronico cominci ad aumentare la produzione naturale del corpo di acido ialuronico in due - quattro settimane dopo avere cominciato il completamento.25

Sollievo di dolori articolari rapido: Che cosa dovete conoscere
  • Gli adulti di invecchiamento sono sempre più suscettibili di dolori articolari e di rigidezza. Ciò ha condotto alla domanda dei consumatori in modo schiacciante delle soluzioni sicure e rapido agenti a dolori articolari e del disagio.
  • La prescrizione convenzionale ed i mitigatori non quotati in borsa di dolori articolari possono avere effetti collaterali pericolosi, compreso emorragia gastrointestinale ed il rischio aumentato di attacco di cuore. Mentre i rimedi naturali di giunto-salute hanno un più alto margine della sicurezza, possono richiedere le settimane di uso prima della produzione del sollievo dal dolore significativo.
  • Gli avanzamenti nella scienza nutraceutical hanno condotto allo sviluppo rapido agire, della cassaforte e di efficaci rimedi a promuovere la salute e la comodità unite.
  • La proteina Bioactive della cheratina avvantaggia la salute unita via parecchi meccanismi. La cheratina è una fonte ricca di zolfo, una componente necessaria del tessuto connettivo che fornisce la resilienza ai giunti. Inoltre funge da antiossidante potente stesso e sostiene la produzione dell'enzima antiossidante giunto-protettivo.
  • L'acido ialuronico in liquido sinoviale unito fornisce l'attenuazione e riduce l'attrito fra le ossa. Una forma di recente sviluppato e oralmente amministrata di acido ialuronico è stata indicata per alleviare i dolori articolari e promuovere guarire. Questa formulazione sembra aumentare la produzione del corpo di acido ialuronico nel liquido sinoviale che lubrifica i giunti.
  • Un composto derivato dall'angelica coreana fornisce il sollievo rapido agente di dolore e di infiammazione. A differenza degli analgesici convenzionali che inibiscono gli enzimi di COX, l'angelica coreana agisce sul sistema nervoso centrale ed inibisce i mediatori pro-infiammatori potenti quale la fattore-kappa nucleare la B (N-F-KB) per sopprimere l'infiammazione nel corpo.
  • I supplementi di prossima generazione che combinano i composti novelli della cheratina bioavailable, dell'acido ialuronico e dell'angelica coreana promuovono la salute e la comodità unite fornendo il sollievo rapido da dolore come pure il supporto a lungo termine per la riparazione unita e ricostruendo.

Angelica coreana: Rapido agire analgesico ed anti--Inflammmatory

Come celebre più presto, uno svantaggio importante di molti supplementi tradizionali di giunto-salute è l'assenza di composto che fornisce il sollievo dal dolore rapido agente. A tal fine, i ricercatori coreani hanno precisato per sviluppare un analgesico naturale potente che contiene i principi attivi derivati dall'erba conosciuta come l'angelica coreana (gigas Nakai dell'angelica). La ricerca ha indicato che questi analgesico potente ed agente antinfiammatorio va lavorare quasi immediatamente nel corpo.

A differenza della maggior parte didi prescrizione e dei analgesici non quotati in borsa che inibiscono gli enzimi di COX (ciclo-ossigenasi), questa forma specializzata di lotte coreane dell'angelica fa soffrire con i suoi effetti sul sistema nervoso centrale. Gli studi suggeriscono che questo meccanismo di azione possa comprendere la mediazione dei ricevitori per serotonina e la noradrenalina, due messaggeri del sistema nervoso. L'angelica coreana ha dimostrato l'efficacia contro i numerosi tipi di dolori, particolarmente dolore infiammatorio.26,27 risultati recentemente pubblicati indicano che un principio attivo derivato dall'angelica coreana inibisce l'attivazione della fattore-kappa nucleare la B (N-F-KB), un fattore di trascrizione del DNA che è attivato in molti stati di malattia ed infiammatori, compreso cancro.28

Questa capacità di bloccare il N-F-KB è altamente significativa, come provato dal fatto che il N-F-KB e le vie di segnalazione che regolano la sua attività sono nell'ambito dello studio intensivo nel campo dello sviluppo della droga. Ciò è perché il N-F-KB regola la trascrizione di numerosi geni, specialmente quelli in questione nelle risposte immuni ed infiammatorie come pure quelli quella confer resistenza alla morte programmata delle cellule.29

Come molte delle erbe medicinali più potenti della natura, l'angelica coreana offre i benefici potenziali multipli per le sanità. I ricercatori del Cancro ora sono messi a fuoco sulla capacità potenziale dei suoi principi attivi di impedire o trattare la prostata ed altri cancri.30-32 ancora, i composti estratti dall'angelica coreana sembrano proteggere il cervello da vari insulti e possono contribuire ad attenuare la suscettibilità al morbo di Alzheimer.33,34 così, il sollievo dal dolore potente può essere appena uno di molti benefici offerti dall'angelica coreana. Questi benefici sono stati catturati in un estratto specializzato di angelica coreana chiamato ™ Decursinol-50.

Conclusione

Un gran numero di studi sostiene il valore della glucosamina, di MSM e di altri composti uniti lento-agenti di salute nella promozione il miglioramento a lungo termine in e del mantenimento della funzione unita.

Per quelli il sollievo più veloce di ricerca dal dolore ed il disagio dell'artrite e simili afflizioni unite, i composti di recente sviluppato dalla cheratina, l'acido ialuronico e l'angelica coreana forniscono il supporto complementare tanto necessario. Quando i dolori articolari e la rigidezza lo rendono difficile aspettare la guarigione da cominciare, questi prodotti sono stati indicati per promuovere il sollievo dal dolore più rapido, la lubrificazione unita migliore e rapidamente la guarigione e la rigenerazione del tessuto unito.

A causa dei molti modi distinti in cui i giunti possono degradarsi con invecchiamento, combinare queste sostanze nutrienti di prossima generazione con i supplementi tradizionali di giunto-salute può fornire il supporto più completo per la struttura e la funzione unite ottimali.

Riferimenti

1. SN di Qiu GX, di Gao, Giacovelli G, Rovati L, Setnikar I. Efficacy e sicurezza del solfato della glucosamina contro ibuprofene in pazienti con l'osteoartrite del ginocchio. Arzneimittelforschung. 1998 maggio; 48(5): 469-74.

2. Il muller-Fassbender H, Bach GL, Haase W, Rovati LC, solfato di Setnikar I. Glucosamine ha confrontato ad ibuprofene nell'osteoartrite del ginocchio. Cartilagine di Osteoarthriti. 1994 marzo; 2(1): 61-9.

3. Noack W, Fischer m., Forster KK, Rovati LC, solfato di Setnikar I. Glucosamine nell'osteoartrite del ginocchio. Cartilagine di osteoartrite. 1994 marzo; 2(1): 51-9.

4. Yan Y, Wanshun L, Baoqin H, et al. Le proprietà antiossidanti e immunostimulating di d-glucosammina. Int Immunopharmacol. 2007 gennaio; 7(1): 29-35.

5. Uebelhart D, malessere m., Marcolongo R, et al. trattamento intermittente dell'osteoartrite del ginocchio con il solfato orale della condroitina: un di un anno, randomizzato, prova alla cieca, studio multicentrato contro placebo. Cartilagine di osteoartrite. 2004 aprile; 12(4): 269-76.

6. Trattamento a lungo termine di Poolsup N, di Suthisisang C, di Channark P, di Kittikulsuth W. Glucosamine e la progressione dell'osteoartrite del ginocchio: rassegna sistematica delle prove controllate randomizzate. Ann Pharmacother. 2005 giugno; 39(6): 1080-7.

7. Efficacia sintomatico di Richy F, di Bruyere O, di Ethgen O, et al. strutturale e della glucosamina e della condroitina nell'osteoartrite del ginocchio: una meta-analisi completa. Med dell'interno dell'arco. 14 luglio 2003; 163(13): 1514-22.

8. McAlindon TE, mp di LaValley, Gulin JP, distacco di Felson. Glucosamina e condroitina per il trattamento dell'osteoartrite: una valutazione della qualità e una meta-analisi sistematiche. JAMA. 2000 15 marzo; 283(11): 1469-75.

9. Capone ml, Tacconelli S, Di Francesco L, Sacchetti A, Sciulli MG, Patrignani P. Pharmacodynamic degli inibitori del ciclo-ossigenasi in esseri umani. Prostaglandine l'altro lipido Mediat. 2007 gennaio; 82 (1-4): 85-94.

10. Disponibile a: http://www.niams.nih.gov/hi/topics/arthritis/oahandout.htm#3. 4 gennaio 2007 raggiunto.

11. Bradley H, Gough A, Sokhi RS, et al. metabolismo del solfato è anormale in pazienti con l'artrite reumatoide. Conferma dai risultati in vivo biochimici. J Rheumatol. 1994 luglio; 21(7): 1192-6.

12. Kontny E, Wojtecka-LUkasik E, Rell-Bakalarska K, et al. generazione alterata della clorammina della taurina dai neutrofili del liquido sinoviale dei pazienti di artrite reumatoide. Aminoacidi. 2002;23(4):415-8.

13. Parcell S. Sulfur nell'alimentazione umana e nelle applicazioni nella medicina. Altern Med Rev. 2002 febbraio; 7(1): 22-44.

14. Tappaz ml. Enzimi della taurina e trasportatore biosintetici della taurina: identificazione e regolamenti molecolari. Ricerca di Neurochem. 2004 gennaio; 29(1): 83-96.

15. Wilkinson LJ, facente attenzione al RH. Dioxygenase della cisteina: modulazione dell'espressione nelle linee cellulari umane dalle citochine e del controllo di produzione del solfato. Toxicol in vitro. 2002 agosto; 16(4): 481-3.

16. Roughley PJ, Lee ER. Proteoglicani della cartilagine: struttura e funzioni potenziali. Tecnologia di ricerca di Microsc. 1° agosto 1994; 28(5): 385-97.

17. Ms del panettiere, Feigan J, Lowther DA. Difese antiossidanti di Chondrocyte: i ruoli della catalasi e del glutatione perossidasi nella protezione contro inibizione dipendente H2O2 di biosintesi proteoglycan. J Rheumatol. 1988 aprile; 15(4): 670-7.

18. Le vitamine di Kurz B, di Jost B, di Schunke M. Dietary ed il selenio diminuiscono lo sviluppo dell'osteoartrite meccanicamente indotta ed aumentano l'espressione degli enzimi antiossidanti nel giunto di ginocchio dei topi di STR/1N. Cartilagine di osteoartrite. 2002 febbraio; 10(2): 119-26.

19. Disponibile a: http://www.keratec.co.nz/keratec/cynatineflx/. 8 gennaio 2007 raggiunto.

20. Moskowitz RW. Completamento dell'acido ialuronico. Rappresentante di Curr Rheumatol. 2000 dicembre; 2(6): 466-71.

21. Altman RD. Stato della terapia hyaluronan di completamento nell'osteoartrite. Rappresentante di Curr Rheumatol. 2003 febbraio; 5(1): 7-14.

22. Bagga H, Burkhardt D, Sambrook P, effetti marzo di L. Long-term di hyaluronan intrarticolare su liquido sinoviale nell'osteoartrite del ginocchio. J Rheumatol. 2006 maggio; 33(5): 946-50.

23. McIlwraith CW, Foerner JJ, Davis dm. Dissecans di osteocondrite del giunto tarsocrural: risultati del trattamento con chirurgia artroscopica. Veterinario equino J. 1991 maggio; 23(3): 155-62.

24. Bergin BJ, interruttore di Pierce, Bramlage LR, gel hyaluronan di Stromberg A. Oral riduce l'effusione tarsocrural operativa della posta nel purosangue d'un anno. Veterinario equino J. 2006 luglio; 38(4): 375-8.

25. Disponibile a: http://www.bioiberica.com/jointcare/hyaljoint.htm. 8 gennaio 2007 raggiunto.

26. Choi ss, Han kJ, Lee HK, Han EJ, Suh HW. I profili di Antinociceptive dell'estratto grezzo dalle radici dei gigas NAKAI dell'angelica in vario dolore modella. Toro di biol Pharm. 2003 settembre; 26(9): 1283-8.

27. Choi ss, Han kJ, Lee JK, et al. meccanismi di Antinociceptive del decursinol oralmente amministrato nel topo. Vita Sci. 13 giugno 2003; 73(4): 471-85.

28. Kim JH, Jeong JH, st di Jeon, et al. Decursin inibisce l'induzione dei mediatori infiammatori bloccando l'attivazione nucleare di fattore-kappaB in macrofagi. Mol Pharmacol. 2006 giugno; 69(6): 1783-90.

29. Lee JH, Jung HS, Giang PM, et al. blocco della via nucleare di segnalazione di fattore-kappaB ed attività antinfiammatoria del cardamomin, un analogo del calcone dal conchigera di Alpinia. J Pharmacol Exp Ther. 2006 gennaio; 316(1): 271-8.

30. Jiang C, Lee HJ, Li GX, et al. attività potenti del ricevitore dell'androgeno e di antiandrogen di una formulazione di erbe gigas-contenente dell'angelica: identificazione del decursin come composto novello e attivo con le implicazioni per la prevenzione e trattamento di carcinoma della prostata. Ricerca del Cancro. 1° gennaio 2006; 66(1): 453-63.

31. Attività SH e et al. antitumorali di Lee S, di Lee YS, di Jung del angelate di decursinol e decursin dai gigas dell'angelica. Ricerca di Pharm dell'arco. 2003 settembre; 26(9): 727-30.

32. Ahn KS, Sim WS, Kim IH. Decursin: un attivatore citotossico della chinasi proteica e dell'agente C dalla radice dei gigas dell'angelica. Med di Planta. 1996 febbraio; 62(1): 7-9.

33. Kang SY, Lee KY, cantato SH, Kim YC. Quattro nuovi dihydropyranocoumarins neuroprotective dai gigas dell'angelica. J Nat Prod. 2005 gennaio; 68(1): 56-9.

34. DH di Yan JJ, di Kim, luna YS, et al. protezione contro da danno indotto da peptide di memoria dell'beta-amiloide con l'amministrazione a lungo termine dell'estratto di gigas dell'angelica o decursinol in topi. Psichiatria di biol di Prog Neuropsychopharmacol. 2004 gennaio; 28(1): 25-30.