Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine maggio 2007
immagine

Mani proteggenti contro invecchiamento sgradevole

Da Gary Goldfaden, MD

Q: “Io prende la cura eccellente del mio fronte usando i vari prodotti della pelle e dopo uno stile di vita sano, ma gli hobby come facendo il giardinaggio faccia le mie mani guardare molto più vecchie di essi è. Che cosa può io fare per migliorare l'aspetto delle mie mani, specialmente la pelle sul retro delle mie mani?„

A: La pelle sul retro delle mani, con i suoi punti, grinze, siccità e sagginess, sopporta il testimone muto ma inequivocabile al passo del tempo. È importante conoscere come il tempo e le circostanze funzionano per produrre questi cambiamenti fisici e che cosa potete fare per impedire, ritardare e perfino l'inverso loro.

Capendo come la pelle invecchia

Mentre invecchiamo, le nostre cellule epiteliali diventano sempre meno capaci della produzione dell'energia stata necessaria per la riparazione del DNA ed il rinnovamento delle cellule. Il rifornimento naturale dei nostri corpi degli antiossidanti interni quali superossido dismutasi (ZOLLA) e la catalasi inoltre diminuisce. Ciò permette i radicali liberi generati da luce ultravioletta, da smog, dal fumo della sigaretta, dai raggi x, dalle droghe e da altri fattori per infliggere il danneggiamento cumulativo del doppio strato lipidico che riguarda le nostre cellule epiteliali. Questo assalto ossidativo costante inoltre induce le membrane grasse delle cellule a diventare più permeabili, con il risultato che la nostra pelle perde gradualmente l'umidità ed è disidratata.

Invecchiare similarmente comprende un declino progressivo nella capacità del corpo di sintetizzare gli acidi grassi essenziali richiesti dalla pelle di mantenere l'umidità adeguata. Inoltre, la capacità della pelle di conservare l'umidità direttamente è collegata con il suo contenuto di NaPCA. Uno degli idratante naturali più importanti della pelle, NaPCA (acido carbossilico del pirrolidone del sodio) facilita l'idratazione di pelle assorbendo l'acqua dall'aria. Mentre la pelle invecchia, tuttavia, la quantità di NaPCA che contiene è ridotta da circa metà, ulteriore contributo agli effetti sgradevoli di disidratazione.

Il collagene, la proteina primaria nel tessuto connettivo della pelle, è particolarmente suscettibile di danno libero radicale e questo rappresenta il sagginess e le grinze veduti così spesso in pelle invecchiata. Le proteine normali e sane del collagene ingranano delicatamente a vicenda, dando alla pelle la sue morbidezza ed elasticità. il danno Libero radicale induce le molecole di proteina del collagene a ripartire e rieffettuare il collegamento in modo diverso, in un processo conosciuto come reticolazione che induce il collagene normalmente duttile a diventare rigido e duro. Incapace di conservare l'acqua e rimanere grassottello,1 ha unito con legami atomici incrociati le fibre del collagene infine sprofonda dentro su se stessi, manifestandosi come grinze sulla superficie della pelle.2

Invecchi i punti, un'altra caratteristica comune della pelle connessa con invecchiamento, sono causati dalle cellule epiteliali specializzate conosciute come i melanociti, che compongono circa 8-10% delle cellule epiteliali epidermiche. I melanociti liberano continuamente le piccole quantità di pigmento Brown-nero chiamate melanina, che determina il colore della pelle normale ed inoltre gli aiuti proteggono la pelle limitando la penetrazione di ultravioletto attaccano l'epidermide e pulendo i radicali liberi DNA-offensivi. Come età della pelle, questi melanociti si sviluppano meno di numero e spesso ragruppano insieme, comparendo come il marrone, o persino nero, toppe sulla vostra pelle.3

Gli antiossidanti riparano e ringiovaniscono la pelle

Sebbene il processo di invecchiamento ed i suoi effetti contrari sulla vostra pelle possano sembrare sia implacabili che inevitabili, una serie di composti naturali sono stati indicati scientifico per sostenere i meccanismi della riparazione delle cellule epiteliali e per amplificare le loro capacità curative.

Un gruppo di composti che efficacemente neutralizzano gli effetti offensivi dei radicali liberi è antiossidanti. La protezione confer significativa attuale applicata degli antiossidanti contro assalto libero radicale e perfino parzialmente inverte alcuni aspetti di invecchiamento della pelle. Vari hanno notato l'animale e gli studi umani hanno dimostrato che gli antiossidanti di a basso peso molecolare, quali la vitamina E e l'acido alfa-lipoico, esercitano i forti effetti protettivi contro danno libero radicale.4

L'amministrazione della vitamina attuale E-particularly della forma dell'alfa-tocoferolo delle vitamina-diminuzioni pela la rugosità e la profondità della grinza. In uno studio, l'alfa tocoferolo inoltre ha funto da organismo saprofago potente dei radicali liberi,5 che arrestano il danno ossidativo che può infine distruggere le fibre del collagene.

l'acido Alfa-lipoico è un antiossidante versatile che aumenta gli effetti benefici di altri antiossidanti. Trovato nei mitocondri che generano l'energia ha richiesto per la riparazione del DNA ed il rinnovamento cellulare, l'acido alfa-lipoico è sia acqua che solubile nel grasso ed aumenta il metabolismo cellulare. l'acido Alfa-lipoico inoltre “spegne„ un fattore di trascrizione pericoloso conosciuto come la fattore-kappa nucleare b che causa l'infiammazione.

Un altro fattore conosciuto come AP-1 (protein-1 d'attivazione) può danneggiare o guarire la pelle, secondo come è attivato. Se attivato da luce ultravioletta, AP-1 produce il danno libero radicale diffuso. Se attivato da acido alfa-lipoico, tuttavia, AP-1 accende gli enzimi che digeriscono soltanto il collagene nocivo.

Come età della pelle, le molecole dello zucchero legano strettamente alle proteine e formano le strutture anormali conosciute come i prodotti finiti avanzati di glycation, che fanno diminuire progressivamente l'elasticità del tessuto. l'acido Alfa-lipoico efficacemente ritarda questo processo del glycation e, da AP-1 d'attivazione, produce la pelle che è più liscia e più costante.

dovuto la sua capacità di indurre l'attività del superossido dismutasi (ZOLLA), l'estratto rosso del tè esercita gli effetti antiossidanti che sono circa 50 volte maggiori di quelli di tè verde. L'estratto rosso del tè contiene gli antiossidanti e gli enzimi naturali potenti e protettivi, quali le vitamine C ed E e beta-carotene, che facilitano il rinnovamento della cellula epiteliale, dante a pelle un aspetto più regolare, più luminoso e più sano.

Gli idratante ammorbidiscono la pelle asciutta e ruvida

Un altro gruppo critico di sostanze nutrienti richieste per pelle sana è agenti d'idratazione naturali che proteggono da disidratazione. Uno degli la più importanti di questi è acido ialuronico, una grande molecola del tipo di zucchero trovata in ogni tessuto del corpo, specialmente di in tessuti connettivi ricchi di collagene.

La rete delle fibre del collagene sotto la pelle è riempita di miscela del tipo di gelatina dell'acqua, dei complessi della proteina e dell'acido ialuronico, che facilita il trasporto delle sostanze nutrienti essenziali dalla circolazione sanguigna alle cellule viventi della pelle. L'acido ialuronico è critico a questa miscela a causa della sua capacità di attirare e legare con acqua. Purtroppo, dovuto il danno dei radicali liberi, fino alla metà delle nostre riserve dell'acido ialuronico sono vuotati prima che giriamo 50. Il riempimento della pelle con acido ialuronico promuove guarire, ripara ed attività antiossidante.L'acido ialuronico 6 inoltre fornisce il volume e la pienezza ed è cruciale in scorrevolezza di mantenimento ed umidità nella pelle.7

Composti per ringiovanire le cellule epiteliali anziane

L'antiossidante solubile nel grasso CoQ10 è altamente efficace nel ricambio del declino normale nella produzione di energia mitocondriale che accompagna l'invecchiamento.8 il coenzima Q10 è particolarmente importante per pelle invecchiante dovuto il suo ruolo essenziale nell'assistenza delle cellule del fibroblasto.

I fibroblasti producono le proteine essenziali collagene ed elastina, che forniscono il supporto e l'elasticità strutturali per la vostra pelle. Mentre invecchiamo, queste cellule del fibroblasto cominciano sviluppare la disfunzione mitocondriale drammatica,8 che li rendono meno capaci di produrre l'energia stata necessaria per compiere il loro ruolo nell'appoggio della pelle. Questo deficit di energia contribuisce a molti segni visibili di invecchiamento della pelle.L'uso attuale 9,10 di CoQ10 ristabilisce i livelli carenti CoQ10 in queste cellule epiteliali e così contribuisce a combattere le cause fondamentali dell'incurvatura e di increspatura della pelle.11

Un'altra sostanza nutriente che combatte l'incurvatura causata tramite la distruzione della struttura di fondo del collagene della pelle è DMAE (dimethylaminoethanol). In uno studio, DMAE è stato indicato per produrre un effetto di consolidamento sulla pelle,12 forse perché DMAE contribuisce a stabilizzare le membrane cellulari. Sulla base dei rapporti clinici, DMAE può essere il primo agente attuale che può aiutare l'incurvatura costante per pelare direttamente. DMAE inoltre notevolmente aumenta lo splendore, il tono e la fermezza della pelle, mentre fa diminuire l'micro-infiammazione.

Il retinolo, un intervento concreto puro e di vitamina A, è una delle poche sostanze con una struttura molecolare abbastanza piccola da penetrare agli strati di fondo della pelle, in cui il collagene e l'elastina risiedono. Stimolando il collagene e l'elastina, i derivati della vitamina A creano la pelle più costante e più liscia ed inoltre funzionano per aumentare il volume d'affari delle cellule stimolando la produzione di nuove cellule al di sotto della superficie della pelle. Questo volume d'affari accelerato delle cellule promuove lo sfaldamento delle cellule epiteliali morte e che permette che le cellule più sane compaiano. Di conseguenza, la pelle sembra più molle e più liscia e firma dell'inizio di invecchiamento per diminuire.

Gli agenti di alleggerimento migliorano l'incarnato ed il colore

Il gruppo finale di composti che possono migliorare la salute e l'aspetto di pelle invecchiata è agenti di pelle-alleggerimento. Questi composti contribuiscono a ridurre sgradevole, chiazzato aree dell'iperpigmentazione in cui la melanina si è riunita al di sotto della pelle. Due ingredienti che sembrano lavorare sinergico per indirizzare questa circostanza sono glucosamina e niacinamide dell'N-acetile.

Gli effetti antinfiammatori ed antiossidanti della glucosamina nella promozione della salute unita sono affermati. Soltanto recentemente, tuttavia, indichi gli scienziati che queste stesse proprietà contribuiscono a migliorare la salute della pelle pure. la glucosamina dell'N-acetile, una versione più stabile della glucosamina, inibisce la glicosilazione di pro-tirosinasi, un processo che è centrale alla sovrapproduzione di melanina in cellule epiteliali nocive da luce ultravioletta.

Una volta combinato con il niacinamide, un derivato della vitamina B, glucosamina dell'N-acetile è più efficace nella riduzione dell'iperpigmentazione che la glucosamina dell'N-acetile o di niacinamide da solo. Il trattamento con la glucosamina e il niacinamide dell'N-acetile ha ridotto sia la dimensione dei punti hyperpigmented che ha migliorato la consistenza di distribuzione della melanina della pelle. Gli studi in vitro sulle culture umane della pelle inoltre hanno trovato che la glucosamina e il niacinamide dell'N-acetile hanno stimolato la produzione di acido ialuronico ed hanno aumentato l'espressione sana del collagene.13 questa idratazione migliore degli aiuti della pelle riducono l'aspetto delle linee sottili e delle grinze.

Soluzioni della pelle per le mani invecchianti

Per diminuire i segni sgradevoli di invecchiamento sulle mani, la cura di pelle di COSMESIS ha incorporato i vari composti discussa in questo articolo in un prodotto chiamato crema per le mani di Anti-Oxidant Rejuvenating. Questa crema di pelle scientifico formulata inoltre contiene la salute-promozione delle sostanze nutrienti quali l'olio di semi dell'uva, il fiore arancio, la camomilla e la salvia. Contribuisce a minimizzare i segni di invecchiare veduti spesso sul retro delle mani, quali pelle asciutta e veiny e la pigmentazione, lo scoloramento ed i punti indesiderati dell'età.

La crema per le mani ringiovanente antiossidante è abbastanza delicata essere usata insieme con altri trattamenti o prodotti della pelle. Applicandosi la crema una volta o due volte al giorno alla parte posteriore delle mani liscerà e nutrirà la pelle, alleggerirà i punti dell'età e lo scoloramento, diminuirà l'aspetto delle vene sgradevoli e farà diminuire le grinze.

Riferimenti

1. Chung JH, Seo JY, Choi ora, et al. modulazione del metabolismo del collagene della pelle in pelle umana in vivo invecchiata e photoaged. J investe Dermatol. 2001 novembre; 117(5): 1218-24.

2. Il CS della sabbiatrice, Chang la H, Salzmann la S, et al. Photoaging è associato con l'ossidazione della proteina in pelle umana in vivo. J investe Dermatol. 2002 aprile; 118(4): 618-25.

3. CC di Whiteman, PAGINA dei pastori, CA verde. Fattori determinanti di densità del melanocito in pelle umana adulta. Ricerca di Dermatol dell'arco. 1999 settembre; 291(9): 511-6.

4. Antiossidanti di Podda m., di Grundmann-Kollmann M. Low-molecular-weight ed il loro ruolo nell'invecchiamento della pelle. Clin Exp Dermatol. 2001 ottobre; 26(7): 578-82.

5. Saral Y, Uyar B, Ayar A, effetti di Naziroglu M. Protective dell'acetato attuale dell'alfa-tocoferolo su irradiamento di UVB in cavie: importanza dei radicali liberi. Ricerca di Physiol. 2002;51(3):285-90.

6. Manuskiatti W, Maibach HI. Acido ialuronico e pelle: guarigione arrotolata ed invecchiare. Int J Dermatol. 1996 agosto; 35(8): 539-44.

7. Weindl G, Schaller m., Schafer-Korting m., Korting HC. Acido ialuronico nel trattamento e nella prevenzione delle malattie della pelle: aspetti biologici, farmaceutici e clinici molecolari. Pelle Pharmacol Physiol. 2004 settembre; 17(5): 207-13.

8. Greco m., Villani G, Mazzucchelli F, et al. profondo declino in relazione con l'invecchiamento nell'efficienza di fosforilazione ossidativa nei fibroblasti umani della pelle. FASEB J. 2003 settembre; 17(12): 1706-8.

9. Blatt T, Lenz H, Koop U, et al. stimolazione del metabolismo energetico della pelle fornisce i benefici multipli per pelle umana matura. Biofactors. 2005;25(1-4):179-85.

10 Passi S, De PO, Puddu P, GP di Littarru. Antiossidanti lipofilici in sebo umano e nell'invecchiamento. Ricerca libera di Radic. 2002 aprile; 36(4): 471-7.

11. Passi S, De PO, Grandinetti m., Simotti C, GP di Littarru. L'uso combinato degli antiossidanti lipofilici orali ed attuali aumenta i loro livelli sia in corneum dello strato che del sebo. Biofactors. 2003;18(1-4):289-97.

12. Uhoda I, Faska N, Robert C, Cauwenbergh G, Pierard GE. Studio spaccato del fronte sull'effetto di tensione cutaneo 2 del gel di dimethylaminoethanol (deanol). Ricerca Technol della pelle. 2002 agosto; 8(3): 164-7.

13. Dati presentati a: Accademia americana della riunione di dermatologia; 24 marzo 2006.