Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2007
immagine

Crescione
Benefici per protezione del Cancro, visione e salute del cuore

Da Erika Alexia Tsoukanelis
immagine

Un 30-40% facente sussultare dei cancri direttamente è collegato alla dieta impropria ed ai fattori riferiti, secondo un rapporto pubblicato questo anno dal fondo Regno Unito di ricerca sul cancro del mondo.1 di conseguenza, non c'è migliore tempo che ora di incorporare diligente gli alimenti del Cancro-combattimento più potenti della natura nella vostra dieta quotidiana.

Le verdure crocifere quali i broccoli, il cavolfiore, i cavoletti di Bruxelles ed il cavolo lungamente sono state tenute a proposito per i loro effetti anticancro. Il loro cugino poco noto, crescione, inoltre mostra il potenziale straordinario nel regno di prevenzione del cancro e di gestione come pure offre la versatilità culinaria di un verde frondoso delizioso. I benefici anticancro di crescione possono risultare dalla sua capacità di aumentare il livello di antiossidanti nel sangue e di proteggere il DNA da danno.2 infatti, la prova crescente suggerisce che il crescione possa ridurre il rischio di prostata, di colon e di cancri al seno e può neutralizzare determinati processi tramite cui i cancri proliferano e si spargono.3-7

Il crescione è una fonte eccellente delle vitamine A e C degli antiossidanti come pure vitamina K, un micronutriente essenziale per salute dell'osso. È inoltre una fonte naturale ricca di luteina e di zeaxantina, due sostanze nutrienti del carotenoide che stanno guadagnando l'attenzione affinchè la loro capacità proteggano la visione e di sostenere la salute cardiovascolare.8

Dato questa ricchezza delle indennità-malattia, non è sorprendente che Ippocrate, il padre di medicina moderna, ha costruito il suo primo ospedale nella grande prossimità ad una corrente in cui il crescione si è sviluppato in modo che i suoi pazienti abbiano avuti accesso immediato a questo verde vita sostenente.9

Protezione del Cancro

Le verdure crocifere, quali crescione e broccoli, sono ben note per contenere i glucosinolati, phytochemicals che sono idrolizzati per produrre i isothiocyanates, che sono stati studiati per i loro effetti anticancro. L'ingestione dietetica di questi composti è stata indicata al contro seno, polmone, colorettale, capo e collo e carcinoma della prostata.3-7 il crescione è inoltre una fonte dietetica particolarmente ricca di nasturtiin, il precursore dell'isotiocianato del fenetile (PEITC).10 questo composto inibiscono gli enzimi della fase I del fegato, che sono responsabili dell'attivazione dei molti agenti cancerogeni in animali ed inducono gli enzimi della fase II del fegato, che sono associati con escrezione migliorata degli agenti cancerogeni.

Quando le cellule di carcinoma della prostata umane sono state esposte a PEITC, sia proliferazione (moltiplicazione delle cellule) che il tumorigenesis (produzione dei tumori) è stato inibito. Questo composto inoltre ha avviato gli apoptosi, o la morte delle cellule cancerogene.11

immagine

Similmente, l'estratto grezzo del crescione era “significativamente protettivo„ contro tre fasi del processo cancerogeno in cellule di tumore del colon umane. Le fasi esaminarici erano inizio, proliferazione e metastasi (diffusione di cancro).12 composti dell'isotiocianato da crescione e da broccoli sono stati trovati per ostacolare l'attività della matrice metalloproteinase-9, un enzima che svolge un ruolo nella progressione di determinati cancri abbattendo le barriere naturali nel corpo che impediscono l'espansione dei tumori attuali. Questo il crescione ed i composti broccoli-derivati inoltre sono stati indicati per sopprimere una linea cellulare altamente dilagante del cancro al seno.13

Ancora, nei modelli del laboratorio di attività cellulare, i isothiocyanates del crescione hanno represso determinati composti pro-infiammatori che sono associati con infiammazione e cancro cronici.14

Inoltre, i ricercatori all'università di Ulster recentemente hanno pubblicato alcuno del più completo ed il lavoro in modo convincente fin qui sugli effetti positivi di ingestione cruda del crescione su determinati biomarcatori si è riferito al rischio di cancro. Sessanta uomini e donne, la metà di cui era fumatori, partecipati allo studio, che implicato mangiando tre once di crescione crudo al giorno, oltre alla dieta normale, per otto settimane. Il danneggiamento del DNA dei linfociti e della luteina del plasma, il retinolo, l'alfa-tocoferolo ed il beta-carotene sono stati misurati. In generale, c'era un rapporto di riproduzione di 17% del danno basale del DNA. I livelli ematici antiossidanti aumentati, livelli del beta-carotene sono aumentato 33% ed i livelli della luteina sono salito alle stelle da 100%.2 ancora, fumatori hanno avvertito i maggiori effetti DNA-protettivi da crescione che i non-fumatori.

I carotenoidi del crescione avvantaggiano il Cancro

Il crescione è una fonte abbondante di luteina e di zeaxantina, due carotenoidi che possono essere particolarmente utili per gli occhi ed il cuore.

immagine

L'alta ingestione dietetica di luteina e di zeaxantina è collegata ad un più a basso rischio di degenerazione maculare relativa all'età avanzata (dell'occhio), la maggior parte della causa comune di cecità adulta.15,16 una tazza di crescione crudo contiene oltre 1.900 mcg di luteina e di zeaxantina,8 che suggeriscono che il consumo del crescione potrebbe contribuire ad impedire l'avvenimento di degenerazione maculare difurto.

La prova crescente suggerisce che la luteina e la zeaxantina possano anche offrire la protezione importante per l'apparato cardiovascolare. Gli individui con i livelli ematici di luteina e di zeaxantina sono stati trovati per avere meno aterosclerosi delle arterie del collo che quelle con i più bassi livelli ematici. Ancora, la gente con i livelli ematici di luteina era meno probabile soccombere ad un attacco di cuore che quelle con i livelli più bassi.16

Godere del crescione

La preparazione del crescione è semplice. Dopo la guarnizione dei gambi, risciacqui i verdi in acqua fredda ed asciughi su un asciugamano di carta o in un filatore dell'insalata. Usi immediatamente, o immagazzini in un recipiente chiuso nel frigorifero per i fino a quattro giorni. Il crescione può sostituire lattuga in tutta l'insalata, in panino, o nell'altra ricetta e può essere usato come contorno nutriente. Il crescione può anche essere goduto di leggermente ha cotto a vapore, soffritto, o in una minestra.

Il crescione crudo può avere maggior potere di Cancro-combattimento di quanto il crescione cucinato, come cucinando inattiva l'enzima della mirosinasi che è responsabile dell'idrolizzazione dei glucosinolati ai isothiocyanates utili.17

Conclusione

Mentre l'abbondanza di consumo della frutta e delle verdure è sempre un'abitudine di buona salute, la nuova prova rivela che il crescione del legume verde può essere particolarmente utile. Questo membro poco-noto della famiglia dei broccoli fornisce una fonte ricca di isothiocyanates, composti notevoli che gli scienziati ora ritengono possono contribuire a combattere una vasta gamma di cancri. La nuova prova indica che il consumo del crescione protegge il DNA delicato da danno che potrebbe avviare il cancro, mentre livelli aumentanti di antiossidanti protettivi nel sangue. Il crescione fornisce una quantità abbondante di luteina e zeaxantina, carotenoidi che che sono essenziali per maculare (occhio) e salute cardiovascolare come pure vitamine essenziali A, C e K. Try che aggiunge oggi alcuna di questa verdura versatile alle vostri insalate e pasti.

Se avete qualunque domande circa il contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute del prolungamento della vita a 1-800-226-2370.

Contenuto nutrizionale di crescione
immagine

Oltre al suo contenuto utile dei composti di Cancro-combattimento, il crescione è una fonte eccellente di vitamine A, C e K, luteina e zeaxantina.

Una tazza di crescione crudo (34 grammi) contiene:8

Calorie 4
Carboidrati totali 0 g
Fibra dietetica 0 g
Zuccheri 0 g
Proteina 1 g
Grasso totale 0 g
Sostanze nutrienti   Le percentuali di
Valore quotidiano
Vitamina A 1598 IU 32%
Beta-carotene 959 mcg N/A
Luteina e zeaxantina mcg 1961 N/A
Colleen Fitzpatrick mg 14,6 24%
Vitamina E 0,3 mg 2%
Vitamina K 85 mcg

106%

Folico 3,1 mcg 1%
Calcio 40,8 mg 4%
Magnesio 7,1 mg 2%
Fosforo mg 20,4 2%
Potassio 112 mg 3%
Sodio mg 13,9 1%
Manganese

0,1 mg

4%

 

Riferimenti

1. Disponibile a: http://www.wcrf-uk.org/cancer_prevention/index.lasso. 2 agosto 2007 raggiunto.

2. Ci della branchia, Haldar la S, la LA di Boyd, et al. il completamento del crescione nella dieta riduce il danno del DNA del linfocita ed altera lo stato antiossidante del sangue in adulti in buona salute. J Clin Nutr. 2007 febbraio; 85(2): 504-10.

3. Pledgie-Tracy A, MD di Sobolewski, Ne di Davidson. Sulforaphane induce gli apoptosi tipo-specifici delle cellule nelle linee cellulari umane del cancro al seno. Mol Cancer Ther. 2007 marzo; 6(3): 1013-21.

4. JV di Higdon, Delage B, Williams DE, RH di Dashwood. Verdure crocifere e rischio di cancro umano: prova epidemiologica e base meccanicistica. Ricerca di Pharmacol. 2007 marzo; 55(3): 224-36.

5. Fowke JH. Cancro di collo e capo: un argomento per inibizione dai isothiocyanates e dagli indoli dalle verdure crocifere. Cancro Prev di EUR J. 2007 agosto; 16(4): 348-56.

6. Hu J, Straub J, Xiao D, et al. isotiocianato del fenetile, un costituente chemopreventive del cancro delle verdure crocifere, inibisce la traduzione cappuccio-dipendente regolando il livello e la fosforilazione di 4E-BP1. Ricerca del Cancro. 15 aprile 2007; 67(8): 3569-73.

7. Juge N, Mithen rf, base molecolare di Traka M. per il chemoprevention da sulforaphane: una rassegna completa. Cellula Mol Life Sci. 2007 maggio; 64(9): 1105-27.

8. Disponibile a http://www.nutritiondata.com/facts-C00001-01c20hq.html. 13 luglio 2007 raggiunto.

9. Disponibile a http:/www.watercress.co.uk/did/. 5 luglio 2007 raggiunto.

10. Palaniswamy UR, McAvoy RJ, BB della bibbia, Stuart JD. Variazioni di Ontogenic delle concentrazioni nell'isotiocianato del fenetile e nell'acido ascorbico in foglie del crescione (nasturtium officinale R.Br.). Alimento chim. di J Agric. 27 agosto 2003; 51(18): 5504-9.

11. Chiao JW, Wu H, Ramaswamy G, et al. ingestione di un metabolita dell'isotiocianato dalle verdure crocifere inibisce la crescita degli xenotrapianti umani delle cellule di carcinoma della prostata tramite l'arresto del ciclo cellulare e degli apoptosi. Carcinogenesi. 2004 agosto; 25(8): 1403-8.

12. LA di Boyd, McCann MJ, Hashim Y, et al. valutazione del potenziale anti-genotossico, antiproliferativo ed anti-metastatico dell'estratto grezzo del crescione in cellule di tumore del colon umane. Cancro di Nutr. 2006;55(2):232-41.

13. Il CN di Rosa P, di Huang Q, della ONG, Whiteman M. Broccoli ed il crescione sopprimono l'attività della matrice metalloproteinase-9 e l'invasività delle cellule di cancro al seno umane MDA-MB-231. Toxicol Appl Pharmacol. 1° dicembre 2005; 209(2): 105-13.

14. Rosa P, YK vinto, CN della ONG, Whiteman isothiocyanates Beta-feniletilici e 8 del M. di methylsulphinyloctyl, costituenti di crescione, sopprime la produzione indotta LPS di ossido di azoto e della prostaglandina E2 in 264,7 macrofagi CRUDI. Ossido di azoto. 2005 giugno; 12(4): 237-43.

15. Coleman H, completamento di E. Nutritional di masticazione nella degenerazione maculare senile. Curr Opin Ophthalmol. 2007 maggio; 18(3): 220-3.

16. Ribaya-Mercado JD, Blumberg JB. Luteina e zeaxantina ed i loro ruoli potenziali nella prevenzione delle malattie. J Coll Nutr. 2004 dicembre; 23 (6 supplementi): 567S-87S.

17. Getahun MP, Chung FL. Conversione dei glucosinolati ai isothiocyanates in esseri umani dopo ingestione di crescione cucinato. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 1999 maggio; 8(5): 447-51.