Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2007

As

Dovrebbe il presidente la Declare un'emergenza nazionale?

Da William Faloon

Presidente George Bush
La Casa Bianca
Viale 1600 della Pensilvania nanowatt
Washington, DC 20500

Caro presidente Bush:

Nel 2003, il vostro ufficio ha avuto la previsione per invitare tutti gli Americani ad aumentare il loro consumo di acidi grassi omega-3 ed a fare diminuire la loro assunzione dei grassi del trasporto.

Durante gli anni seguenti, diverse centinaia studi scientifici più ulteriormente hanno convalidato le indennità-malattia connesse con maggior consumo omega-3 e molti produttori di alimento ora non indicano “grassi del trasporto„ sulla loro etichetta.

La ricerca umana sulla vitamina D ora ha raggiunto un punto in cui possiamo prevedibile dichiarare che diverse centinaia mille vite americane ogni anno potrebbero essere conservate se ogni cittadino completasse la loro dieta con 1.000 IU della vitamina D ogni giorno.

Esamini prego con i vostri consulenti i materiali che ho attaccato e studi la possibilità di implementare la seguente strategia immediata:

  1. Accedi ad un fondo discrezionale dell'agenzia di sanità di circa $3 milioni che permetterebbero al governo di acquistare quindici minuti dell'orario di trasmissione sulle quattro reti televisive principali domenica sera a tempo standard p.m. orientale di 8:00.
  2. Usi che 15 minuti dell'orario di trasmissione per annunciare una decisione dalla Casa Bianca per invitare tutti gli Americani a completare con 1.000 IU del vitamina D3 ogni giorno allo scopo significativamente della riduzione dei rischi di cancro, di osteoporosi, di infiammazione cronica, di colpo, di guasto di scompenso cardiaco, di polmonite, di influenza e di miriade di altre malattie comuni.

Poi lavori con i vostri consulenti nell'invenzione della strategia per affidare che in mandato chiunque che pensa archivare un reclamo con Assistenza sanitaria statale, Medicaid, o qualunque altra agenzia finanziata dal governo di sanità deve richiedere almeno a 1.000 IU del vitamina D3 ogni giorno. Un'analisi del sangue può essere usata per accertare di se una persona realmente sta completando con il vitamina D3.

Se alcuni individui non possono permettersi questo supplemento molto a basso costo (meno di $19 all'anno), sarebbe nell'interesse economico del governo federale a dare ad Americani a basso reddito una bottiglia libera ogni anno che contiene 365 capsule (1.000 IU) del vitamina D3.

Sulla base della nostra analisi delle riduzioni dell'incidenza della malattia che sarebbe derivato dal completamento universale con le UI/die 1.000 della vitamina D, Assistenza sanitaria statale da solo conserverebbe ogni anno miliardi di dollari nelle spese. Il costo al governo federale da dare via libera ogni anno il vitamina D3 a coloro che lo richiede sarebbe irrilevante.

Nella considerazione per voi implementare qualcosa seguendo le linee che ho suggerito in questa lettera, il fondamento del prolungamento della vita fornirebbe al governo federale senza alcun costo, 50.000 bottiglie del vitamina D3 (365 capsule, 1.000 IU/capsule) da dare via agli Americani che non possono permetterla.

C'è precedente legale significativo per il governo federale che agisce la discriminazione positiva quando la preponderanza di prova scientifica mostra che quella correggere una carenza diffusa di una sostanza nutriente (come aggiunta dello iodio al sale ed all'acido folico ai cereali) condurrebbe alle riduzioni significative della sofferenza e della morte umane.

Nel caso della vitamina D, non può essere appropriato affidare che in mandato si aggiunge ad un gruppo di alimento, come che potrebbe provocare la gente che ottiene troppo poco (o troppa) di questa sostanza nutriente.

Il gruppo scientifico della nostra organizzazione sarà a vostra disposizione per l'assistenza nell'estirpazione dell'epidemia della malattia degenerante che può ora definitivo essere rintracciata ad una carenza di vitamina D.

Per vita più lunga,
immagine
William Faloon, co-fondatore
Fondamento del prolungamento della vita