Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2007

Nutraceutical

Acido lipoico


Un gran numero di indennità-malattia metaboliche da Mark A. Mitchell, MD

Dato l'epidemia in aumento di diabete e delle sue complicazioni devastanti, strategie naturali che sostengono la glicemia sana (glucosio) e proteggono da speranza ossidativa di offerta di sforzo per molti individui.

Combinazione metabolica di sindrome-un di fattori di rischio quali insulino-resistenza, ipertensione, alti trigliceridi e la lipoproteina ad alta densità bassa (HDL) — aumenti il suo rischio per diabete e la malattia cardiovascolare.

Ampiamente conosciuto come acido antiossidante e lipoico potente ed efficace dimostra un gran numero di proprietà uniche.

Regolato come droga in parecchi paesi europei (dove è approvato per il trattamento delle complicazioni legate al diabete, di determinate complicazioni di alcolismo e di vari stati del fegato), l'acido lipoico 1,2 è una componente importante del regime informato di manutenzione della salute di ogni individuo.

Nella ricerca emergente, l'acido lipoico ha indicato i benefici impressionanti nel contesto del glaucoma, dell'emicrania, del colpo come pure della salute dell'osso.

Protezione contro lo sforzo ossidativo

Uno dei problemi di fondo in diabete è sforzo ossidativo e la produzione dei radicali liberi. Questi radicali liberi circolano nel corpo, nell'attacco e nei tessuti offensivi. Poiché la gente con il diabete ha livelli elevati del glucosio, sono a sforzo ossidativo più incline, che può contribuire alle complicazioni a lungo termine della malattia.

Gli antiossidanti quale acido lipoico impediscono questo danno neutralizzando i radicali liberi e riducendo lo sforzo ossidativo.L'acido lipoico 3,4 è un antiossidante insolito perché può agire sia nei dominii solubili in acqua che solubili nel grasso nelle cellule ed in tessuti. Grazie a queste qualità, facilmente è assorbito e trasportato in molti organi e sistemi all'interno del corpo, per esempio, del cervello, del fegato e dei nervi. Contrapponga questo con gli antiossidanti quali vitamina C, che non è molto lipido-solubile (in modo da non può penetrare molto bene la parete del lipido delle membrane cellulari), o la vitamina E, che non è molto solubile in acqua. Quando l'acido lipoico si combina con questi antiossidanti, la capacità del corpo di combattere i radicali liberi notevolmente è aumentata. Infatti, l'acido lipoico contribuisce a rigenerare le vitamine la C ed il E.2

Ancora, gli aiuti acidi lipoici amplificano gli effetti positivi di altri antiossidanti importanti nel corpo quali i composti essenziali del coenzima e del glutatione Q10-two nella lotta contro invecchiamento e la malattia.5 che inoltre teams con la famiglia della B-vitamina per sostenere la produzione di energia nel corpo convertendo le componenti di alimento, vale a dire carboidrati, proteine e grassi, in energia memorizzata per uso futuro. L'acido lipoico fa questo contribuendo a proteggere i mitocondri, le fabbriche di produttore d'energia delle cellule, dal danno dallo sforzo ossidativo, così assicurandosi che la produzione di energia nel corpo rimanga efficiente.1

Sindrome e diabete metabolici

La prova in modo schiacciante ora suggerisce che l'acido lipoico possa essere critico per non solo il mantenimento dei livelli ottimali della glicemia aiutando il corpo ad usare il glucosio, ma anche per la sensibilità sostenente dell'insulina e gli aspetti chiave di salute cardiovascolare, quale la funzione endoteliale.

Secondo un esame appena lanciato degli studi sperimentali, l'acido lipoico può contribuire ad alleviare parecchie componenti della costellazione metabolica di sindrome-un dei fattori di rischio che precede spesso i tipi completi 2 il diabete. Questo esame ha rivelato che l'acido lipoico riduce la pressione sanguigna e l'insulino-resistenza, migliora il profilo del lipido e riduce il peso. Gli scienziati sono incoraggiati dal potenziale dell'acido lipoico come agente terapeutico per gli individui con la sindrome metabolica.6

Ancora, un altro studio recente di 36 pazienti con la coronaropatia ha trovato che una combinazione di acido lipoico con acetile-L-carnitina ha ridotto la pressione sanguigna ed ha migliorato la funzione endoteliale dell'arteria brachiale.7 questo paio nutriente possono quindi essere un'efficace strategia per l'appoggio dei livelli sani di pressione sanguigna, specialmente nel contesto della sindrome metabolica.

Appena l'anno scorso, i ricercatori hanno rivelato gli effetti drammatici di amministrazione dell'acido lipoico nel miglioramento della sensibilità dell'insulina in adulti di peso eccessivo che soffrono dal diabete di tipo 2. L'acido lipoico ha prodotto i miglioramenti significativi settimane solo struttura molto di un periodo ridotto nelle quattro del completamento.8 questo che trova potrebbero avere implicazioni importanti, come l'insulino-resistenza si trova al centro del diabete di tipo 2.

Anche dopo che le complicazioni del diabete si sono manifestate, le offerte acide lipoiche aiutano. È stato trovato efficace nel trattamento della neuropatia diabetica, un tipo di danno del nervo che si presenta come conseguenza degli effetti tossici dei livelli elevati del glucosio sul sistema nervoso in diabete. La neuropatia diabetica è caratterizzata dall'intorpidimento, formicolando e fa soffrire il meglio descritto come “bruciando„ nelle estremità.9

Un grande, randomizzato, controllato con placebo, multicentrato, studio di prova alla cieca che fa partecipare 328 pazienti con il diabete di tipo 2 ha rivelato che l'acido lipoico ha migliorato significativamente i sintomi della neuropatia diabetica, compreso le sensazioni della combustione, formicolando, itching e dolore.9 sebbene questo studio iniziale fosse effettuato facendo uso delle infusioni endovenose di acido lipoico, la ricerca successiva ha indicato i supplementi acidi lipoici orali anche per essere efficace. Appena cinque settimane del completamento orale con acido lipoico hanno migliorato significativamente il dolore lancinante, il dolore bruciante e l'intorpidimento dei piedi in pazienti che soffrono dalla neuropatia diabetica, con la gamma dell'dose-efficacia che è mg 600-1,800 di acido lipoico dosato oralmente al giorno.10 la dose di acido R-lipoico per raggiungere questo effetto in diabetici sarebbero metà di questa quantità, poiché è la forma “della R„ di acido lipoico che è biologicamente attivo nel corpo.

Promozione della salute migliore dell'occhio

Promessa lipoica di offerte dell'acido nell'appoggio della salute visiva ottimale.

Mentre gli adulti si sviluppano più vecchi, diventano più vulnerabili alle cataratte di sviluppo, opacità della lente che si appanna la vista. Un problema chiave in questione nella formazione della cataratta è sforzo ossidativo nella lente dell'occhio. L'acido lipoico è stato trovato per offrire la protezione notevole contro formazione della cataratta in un modello dell'animale da laboratorio. Gli scienziati ritengono che l'acido lipoico possa confer questo beneficio aumentando i livelli di enzimi antiossidanti endogeni essenziali quale glutatione perossidasi.11

Un'altra causa comune di perdita della visione è il glaucoma. Uno studio in pazienti con il glaucoma ad angolo aperto ha trovato che la funzione visiva ed altre misure del glaucoma sono state migliorate in un gruppo che ha ricevuto 75 mg di acido lipoico quotidiani per due mesi o 150 mg di acido lipoico quotidiani per un mese, rispetto ad un gruppo di controllo che non ha ricevuto acido lipoico.12

Ancora, uno studio recente ha rivelato che la combinazione di acido lipoico e di vitamina E contribuiti per impedire la morte retinica delle cellule in animali con le retinite pigmentose, una malattia dell'occhio che inoltre colpisce gli esseri umani. Poichè non c'è attualmente efficace trattamento medico per questa malattia difurto, la scoperta di un approccio nutrizionale potenzialmente alle retinite pigmentose dell'ossequio sta stupendo le notizie effettivamente.13

Neuroprotection

Dato la sua forte capacità di neutralizzare gli effetti offensivi dello sforzo ossidativo, l'acido lipoico è l'argomento di studio intenso nel prevenire danni del radicale libero to il sistema neurologico.14

L'acido lipoico può passare prontamente nel cervello e raggiungere tutte le parti delle cellule nervose. Gli studi sperimentali hanno indicato che l'acido lipoico ha ridotto la lesione cerebrale dopo un colpo e che quegli animali che hanno ricevuto l'acido lipoico hanno avuti un tasso di sopravvivenza tre volte maggiori di quelli che non hanno fatto.15 che alcuni degli effetti protettivi hanno conferito da acido lipoico nella promozione della funzione di nervo sana possono essere collegati con la sua capacità di rigenerare il glutatione antiossidante, che spesso è vuotato significativamente dallo sforzo ossidativo nocivo connesso con gli eventi cerebrovascolari quale il colpo.

La nuova prova inoltre suggerisce che l'acido lipoico possa contribuire a difendersi da una delle circostanze temute connesse con la malattia di invecchiamento-Alzheimer. I ricercatori hanno identificato una serie di meccanismi attraverso cui l'acido lipoico può lavorare nell'aiuto impedisce o dirige il morbo di Alzheimer.16 scienziati ritengono che l'acido lipoico possa aumentare la produzione di acetilcolina, un messaggero essenziale del sistema nervoso che è carente in cervelli delle vittime del morbo di Alzheimer.

Inoltre, i lavori preliminari suggerisce che l'acido lipoico potrebbe essere utile in quelli colpiti dalla sclerosi a placche. I ricercatori hanno trovato che il completamento acido lipoico ha migliorato varie misure infiammatorie che sono associate con la malattia.Ulteriore prova 17 inoltre ha indicato che il completamento acido lipoico ha prodotto i miglioramenti in animali che soffrono da una forma sperimentalmente indotta di sclerosi a placche.18

Conservazione della densità ossea

Un'altra area in cui la promessa acida lipoica delle tenute è nell'evitare la perdita dell'osso che accompagna l'osteoporosi ed altri stati degeneranti dell'osso. Questo agente complesso può contribuire a conservare la salute dell'osso acquietando lo sforzo ossidativo che minaccia di degradare la densità ossea sana.

Una volta applicato alle cellule ed all'osteoblasto del midollo osseo (cheformano le cellule) in laboratorio, l'acido lipoico ha soppresso la formazione di cellule didegradazione di osteoclasto ad un modo dipendente dalla dose.19,20 inoltre ha ridotto il processo da di perdita indotta da infiammazione dell'osso sia in laboratorio che nei sistemi viventi.19 scienziati ritengono che l'abilità dell'acido lipoico nell'impedire la perdita di osso sia collegata ai suoi effetti inibitori sulla prostaglandina pro-infiammatoria E2 e sull'fattore-alfa infiammatoria di necrosi del tumore di citochina.20,21

Questi risultati preliminari di promessa suggeriscono un ruolo terapeutico per acido lipoico nell'osteoporosi d'impedimento ed in carico ed in altre circostanze che minacciano la densità ossea.

Chelazione del metallo

L'acido lipoico può anche proteggere il corpo dai contaminanti tossici del metallo trovati nell'ambiente e nell'approvvigionamento di generi alimentari. Questo agente multifunzionale funziona chelatando questi agenti pericolosi, come arsenico, cadmio, piombo e mercurio e rappresentazione loro inattivi in moda da poterli rimuovere essi dall'ente. Negli studi sugli animali, l'acido lipoico è stato indicato per assicurare la protezione contro avvelenamento arsenico e per salvaguardare il fegato contro gli effetti dell'esposizione del cadmio.5,22 un altro studio inoltre hanno indicato che acido lipoico contribuito per proteggere il sistema nervoso delicato dagli effetti nocivi di avvelenamento di mercurio.23

Prevenzione di emicrania

La prova preliminare suggerisce che l'acido lipoico potrebbe offrire il sollievo benvenuto per le vittime di emicrania. Quando un gruppo di questi individui ha ricevuto un supplemento di 600 mg di acido lipoico ogni giorno per tre mesi, la frequenza e l'intensità delle loro emicranie sono diminuito modestamente ed inoltre hanno riferito la sofferenza dei meno giorni di emicrania.24

Pelle sana di mantenimento

Fra i benefici innumerevoli di acido lipoico, gli scienziati hanno trovato che può anche essere usato per migliorare la salute della pelle. Uno studio di 33 donne con un'età media di 54 anni ha trovato che l'applicazione di una crema che contiene l'acido lipoico di 5% per tre mesi ha ridotto due volte al giorno la rugosità della pelle ed ha fatto diminuire l'aspetto di photoaging, rispetto ad una crema di controllo.25

Benefici di acido lipoico

Sulla base di prova dagli studi dell'essere umano ed animali, l'acido lipoico offre le seguenti indennità-malattia essenziali:

  • Riduce lo sforzo ossidativo nel corpo via attività antiossidante potente1,3-5
  • Migliora parecchie componenti della combinazione metabolica di sindrome-un di fattori di rischio che aumenta il suo rischio per il diabete6
  • Riduce la pressione sanguigna
  • Riduce l'insulino-resistenza
  • Migliora il profilo del lipido
  • Riduce il peso
  • Aumenta la sensibilità 8dell'insulina
  • Migliora la neuropatia diabetica9,10
  • Protegge da formazione 11della cataratta
  • Migliora la funzione visiva nel glaucoma12
  • Gli aiuti impedisce la morte retinica delle cellule una volta combinati con la vitamina E in retinite pigmentose13
  • Riduce la lesione cerebrale dopo un colpo15
  • Impedisce la perdita dell'osso, possibilmente con un effetto antinfiammatorio19-21
  • Rimuove i metalli tossici dal corpo22,23
  • Riduce la frequenza e l'intensità delle emicranie24
  • Migliora la struttura 25della pelle

Facendo uso di acido lipoico

La quantità di acido lipoico prodotta internamente nel corpo diminuisce naturalmente con l'età, in grado di fissare dal il danno indotto da radicale della fase gratis. Sebbene le piccole quantità di acido lipoico siano disponibili nelle fonti dell'alimento, quali i verdi frondosi scuri come spinaci e cavoli ricci, broccoli, il manzo e carni di organo, il completamento può essere necessario raggiungere i livelli significativi dell'assunzione.1,5

Gli studi suggeriscono che la forma più potente di acido lipoico sia acido di R-dihydrolipoic.1,5 negli ultimi anni è diventato possibile ottenere l'acido di R-dihydrolipoic come integratore alimentare, così fornendo al corpo la forma di acido lipoico che è il più disponibile facilmente alle cellule ed ai tessuti.

L'acido di R-dihydrolipoic è responsabile di molti degli effetti positivi connessi con acido lipoico. Nel corpo, l'acido di R-dihydrolipoic ha effetti antiossidanti immediati e significativi. Questa forma dell'antiossidante è particolarmente efficace nel distruggere i radicali liberi del peroxynitrite, che contengono sia l'ossigeno che l'azoto e sono stati implicati nello sviluppo di infiammazione cronica, di disordini del sistema nervoso e di aterosclerosi.1,5

Gli studi scientifici che mostrano le indennità-malattia di acido lipoico hanno usato le dosi che variano da 300 mg a 1.800 mg al giorno. Per gli effetti ottimali, alcuni professionisti nutrizionali raccomandano simultaneamente di completare con la biotina ed il complesso delle vitamine B. L'acido lipoico è stato trovato generalmente per essere sicuro una volta amministrato nelle dosi consigliate. Fra gli effetti collaterali riferiti rari in esseri umani sono state le allergie della pelle e l'emergenza gastrointestinale.5

Mentre l'acido lipoico può abbassare i livelli della glicemia, gli individui con il diabete o l'intolleranza al glucosio dovrebbero fare la loro controllare glicemia mentre prendono l'acido lipoico. Dovrebbero anche consultare il loro medico circa la regolazione della loro dose del farmaco antidiabetico per evitare l'ipoglicemia.1

Poiché l'uso a lungo termine di acido lipoico ancora non è stato studiato in donne incinte e nelle madri di professione d'infermiera, questi individui dovrebbero evitare usando l'antiossidante finché più informazioni non siano disponibili.1

Conclusione

L'acido lipoico offre la protezione dell'ampio spettro contro alcuni degli stati di salute importuni della società, variando dalla neuropatia e dalle emicranie dolorose a disattivare le cataratte e le circostanze neurodegenerative. Potete cominciare ad ottimizzare i livelli del vostro corpo di antiossidanti protettivi oggi facendo uso dei supplementi di acido lipoico o di suo cugino ad alta potenza, acido di R-dihydrolipoic.

Se avete qualunque domande circa il contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego uno dei nostri consulenti di salute a 1-800-226-2370.

Riferimenti

1. Disponibile a: http://www.pdrhealth.com/drug_info/nmdrugprofiles/nutsupdrugs/alp_0159.shtml. 16 luglio 2007 raggiunto.

2. Disponibile a: http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/othernuts/la/. 16 luglio 2007 raggiunto.

3. Obiettivi del Da ROS R, di Assaloni R, di Ceriello A. Molecular delle complicazioni vascolari diabetiche e nuove droghe potenziali. Obiettivi della droga di Curr. 2005 giugno; 6(4): 503-9.

4. Ceriello A. Le nuove comprensioni sullo sforzo ossidativo e le complicazioni diabetiche possono condurre ad una terapia antiossidante “causale„. Cura del diabete. 2003 maggio; 26(5): 1589-96.

5. Nessun autori elencati. acido Alfa-lipoico. Monografia. Altern Med Rev. 2006 settembre; 11(3): 232-7.

6. Pershadsingh ha. acido Alfa-lipoico: meccanismi ed indicazioni fisiologici per il trattamento della sindrome metabolica. Droghe di Opin Investig dell'esperto. 2007 marzo; 16(3): 291-302.

7. McMackin CJ, Widlansky ME, Amburgo nanometro, et al. effetto del trattamento combinato con acido alfa-lipoico ed acetile-L-carnitina sulla funzione e sulla pressione sanguigna vascolari in pazienti con la coronaropatia. J Clin Hypertens. (Greenwich.). 2007 aprile; 9(4): 249-55.

8. Kamenova P. Improvement della sensibilità dell'insulina in pazienti con il diabete di tipo 2 mellito dopo la somministrazione orale di acido alfa-lipoico. Ormoni (Atene). 2006 ottobre-dicembre; 5(4): 251-8.

9. Ziegler D, Hanefeld m., Ruhnau kJ, et al. trattamento di neuropatia periferica diabetica sintomatica con l'acido alfa-lipoico antiossidante. Una prova controllata randomizzata dello studio multicentrico di tre settimane (ALADIN Study). Diabetologia. 1995 dicembre; 38(12): 1425-33.

10. Ziegler D, Ametov A, Barinov A, et al. il trattamento orale con acido alfa-lipoico migliora la polineuropatia diabetica sintomatica: la prova di SYDNEY 2. Cura del diabete. 2006 novembre; 29(11): 2365-70.

11. Maitra I, Serbinova E, Trischler H, acido Alfa-lipoico dell'imballatore L. impedisce dalla la formazione indotta sulfoximine della cataratta di buthionine in ratti neonati. Med libero di biol di Radic. 1995 aprile; 18(4): 823-9.

12. Filina aa, NG di Davydova, SN di Endrikhovskii, Shamshinova. Acido lipoico al fine della terapia metabolica di glaucoma ad angolo aperto. Vestn Oftalmol. 1995 ottobre; 111(4): 6-8.

13. Komeima K, Rogers BS, LU L, PA di Campochiaro. Gli antiossidanti riducono la morte delle cellule di cono in un modello delle retinite pigmentose. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 25 luglio 2006; 103(30): 11300-5.

14. Imballatore L, Tritschler HJ, Wessel K. Neuroprotection dall'acido alfa-lipoico antiossidante metabolico. Med libero di biol di Radic. 1997;22(1-2):359-78.

15. Panigrahi m., Sadguna Y, BR di Shivakumar, et al. acido alfa-lipoico protegge dalla lesione di riperfusione che segue l'ischemia cerebrale in ratti. Brain Res. 22 aprile 1996; 717 (1-2): 184-8.

16. Holmquist L, Stuchbury G, Berbaum K, et al. acido lipoico come trattamento novello per il morbo di Alzheimer e demenze relative. Pharmacol Ther. 2007 gennaio; 113(1): 154-64.

17. Marracci il GH, il GP di McKeon, Marquardt, et al. alfa acido lipoico inibiamo la migrazione a cellula T umana: implicazioni per la sclerosi a placche. Ricerca di J Neurosci. 1° novembre 2004; 78(3): 362-70.

18. Marracci GH, Jones CON RIFERIMENTO A, GP di McKeon, Bourdette DN. L'alfa acido lipoico inibisce la migrazione a cellula T nel midollo spinale e sopprime e tratta l'encefalomielite autoimmune sperimentale. J Neuroimmunol. 2002 ottobre; 131 (1-2): 104-14.

19. Il KOH JM, Lee YS, Byun CH, et al. acido Alfa-lipoico sopprime il osteoclastogenesis malgrado l'aumento dell'attivatore del ricevitore del rapporto nucleare del legante/osteoprotegerin del kappaB di fattore in cellule stromal umane del midollo osseo. J Endocrinol. 2005 giugno; 185(3): 401-13.

20. L'ha H, Lee JH, Kim HN, et al. acido Alfa-lipoico inibisce il riassorbimento infiammatorio dell'osso sopprimendo la sintesi della prostaglandina E2. J Immunol. 1° gennaio 2006; 176(1): 111-7.

21. Kim HJ, Chang EJ, HM di Kim, et al. acido alfa-lipoico antiossidante inibisce la differenziazione di osteoclasto riducendo il grippaggio nucleare del DNA di fattore-kappaB ed impedisce in vivo il riassorbimento dell'osso indotto dall'attivatore del ricevitore del legante di fattore-kappaB e dell'fattore-alfa nucleari di necrosi del tumore. Med libero di biol di Radic. 1° maggio 2006; 40(9): 1483-93.

22. Muller L, Menzel H. Studies sull'efficacia di lipoate e di dihydrolipoate nell'alterazione di tossicità di cadmium2+ in epatociti isolati. Acta di Biochim Biophys. 22 maggio 1990; 1052(3): 386-91.

23. Anuradha B, ruolo di Varalakshmi P. Protective di acido DL-alfa-lipoico contro da perossidazione lipidica neurale indotta da Mercury. Ricerca di Pharmacol. 1999 gennaio; 39(1): 67-80.

24. Magis D, Ambrosini A, Sandor P, Jacquy J, Laloux P, Schoenen J. Una prova controllata con placebo della prova alla cieca randomizzata di acido tioctico nella profilassi di emicrania. Emicrania. 2007 gennaio; 47(1): 52-7.

25. Beitner H. Randomized, ciechi controllati con placebo e doppi studia sull'efficacia clinica di una crema che contiene l'acido alfa-lipoico di 5% relativo a photoageing della pelle facciale. Br J Dermatol. 2003 ottobre; 149(4): 841-9.