Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine agosto 2008
immagine

Bassi livelli di vitamina D collegati con la depressione

Un nuovo studio indica per la prima volta che la gente più anziana con i bassi livelli di vitamina D ed i livelli elevati di ormone paratiroidale (PTH, un ormone che regola il calcio del sangue livella) è più probabile essere depressa che quelle con levels.* normale

In questo studio, i ricercatori olandesi hanno misurato i livelli 25 di hydroxyvitamin D e PTH in 1.282 partecipanti ha invecchiato 65 - 95, di cui 26 stavano soffrendo dalla depressione principale e 169 dalla depressione secondaria.

Hanno trovato 25 livelli di hydroxyvitamin D per essere 14% più in basso negli oggetti depressi (media: 19 ng/ml) che gli oggetti non depressi (media: 22 ng/ml). Sia in partecipanti deprimenti che non depressi, la vitamina D era lontana sotto le gamme ottimali di ng/ml 50-60 25 del hydroxyvitamin D di sangue, indicativo di come le carenze dominanti di vitamina D sono diventato. I livelli del siero PTH erano 33% più su in quelli con la depressione principale rispetto alle loro controparti non depresse. Più alto PTH può essere causato da stato insufficiente di vitamina D.

— Dayna Dye

Riferimento

* Hoogendijk WJ, labbra P, Dik MG, Deeg DJ, Beekman A, Penninx BW. La depressione è associata con 25 il hydroxyvitamin in diminuzione D ed i livelli di ormone paratiroidali aumentati in adulti più anziani. Arco Gen Psychiatry. 2008 maggio; 65(5): 508-12.

La classe comune di droghe accelera il declino mentale e fisico negli anziani

I farmaci anticolinergici, che sono comunemente usati per i termini come la vescica iperattiva, la cinetosi e l'asma, possono accelerare il declino funzionale e conoscitivo in adulti più anziani, secondo la nuova ricerca.1-3 gli anticolinergici bloccano selettivamente i ricevitori per acetilcolina, un neurotrasmettitore in questione nella funzione motoria e la memoria.

Uno studio presentato all'accademia americana della neurologia ha indicato che gli adulti più anziani in buona salute facendo uso del farmaco anticolinergico hanno avvertito un tasso più veloce 1,5 volte di declino conoscitivo che gli oggetti non facendo uso dei farmaci. I farmaci usati per trattare i disordini di vescica erano il più problematico.1

Una presentazione relativa dalla società geriatrica americana ha riferito che gli adulti più anziani facendo uso degli anticolinergici hanno dimostrato la velocità di camminata più lenta ed erano più probabili avere bisogno dell'aiuto con le attività della vita quotidiana rispetto alla gente che non ha preso le droghe. Prendendo una droga moderatamente anticolinergica ha simulato i tre - quattro anni extra.2

Questi risultati incastrano con una rappresentazione recente di studio che gli adulti più anziani che hanno usato farmaci per demenza e la vescica iperattiva hanno fatti rispetto un tasso più veloce 50% di declino funzionale agli adulti che hanno usato soltanto il farmaco per demenza.3

Mentre gli anticolinergici possono essere medicine utili, i medici ed i pazienti dovrebbero essere informati che possono accelerare il declino fisico e conoscitivo.

— Dale Kiefer

Riferimento

1. Disponibile a: http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/news/fullstory_63573.html. 9 maggio 2008 raggiunto.
2. Disponibile a: http://www.reuters.com/article/sphereNews/idUSN0230858220080503?sp=true&view=sphere. 9 maggio 2008 raggiunto.
3. Affondi il chilometro, Thomas J il terzo, Xu la H, Craig la B, Kritchevsky la S, le sabbie LP. A doppio uso degli anticolinergici della vescica e degli inibitori del colinesterasi: risultati funzionali e conoscitivi a lungo termine. Soc di J Geriatr. 2008 maggio; 56(5): 847-53

Olive Oil Substance è preservativo eccellente dell'olio di pesce, antiossidante

Aggiungendo il hydroxytyrosol del polifenolo dell'olio d'oliva ai prodotti alimentari ricchi di petrolio dell'olio di pesce e del pesce conserva la freschezza e drammaticamente migliora la loro durata di prodotto in magazzino, secondo un nuovo studio pubblicato nel giornale della chimica agricola ed alimentare.1

Mentre l'olio di pesce lungamente è stato stimato per i suoi benefici salutari, proteggere i suoi grassi delicati contro l'ossidazione ha posato una sfida tecnica per gli scienziati nutrizionali. I produttori aggiungono ordinariamente il preservativo artificiale, gallato di propile per impedire l'ossidazione indesiderata di acidi grassi omega-3 e/o di vitamina E.

I ricercatori spagnoli hanno eseguito gli esperimenti su parecchi prodotti a base di pesce ed hanno determinato che il hydroxytyrosol petrolio-derivato oliva naturale era efficace quanto il preservativo sintetico nella conservazione dell'integrità degli acidi grassi omega-3 e della vitamina il E.1

Per anni, il prolungamento della vita ha incluso i polifenoli dell'olio d'oliva nel suo Omega-3 eccellente EPA/DHA con la formulazione di lignani & di Olive Fruit Extract del sesamo, in base al profilo eccellente di riduzione dei lipidi e dell'antiossidante di questi phytochemicals unici.2 questi risultati recenti confermano che i polifenoli dell'olio d'oliva migliorano i benefici dell'olio di pesce.

— Dale Kiefer

Riferimento

1. Pazos m., Alonso A, Sánchez I, Medina I. Hydroxytyrosol impedisce il deterioramento ossidativo in derrate alimentari ricche in lipidi del pesce. Alimento chim. di J Agric. 14 maggio 2008; 56(9): 3334-40.
2. Jemai H, Fki I, Bouaziz m., et al. riduzione dei lipidi ed effetti antiossidanti del hydroxytyrosol e del suo derivato triacetylated recuperati dalle foglie di olivo nei ratti di colesterolo-federazione.
Alimento chim. di J Agric. 23 aprile 2008; 56(8): 2630-6.

Perdita di peso critica in gestione del diabete

I pazienti di peso eccessivo con il diabete di tipo 2 dovrebbero perdere il peso, piuttosto delle dosi in continuo aumento di insulina, secondo il ricercatore del diabete, Roger H. Unger, MD.

In un commento che è comparso recentemente nel giornale di American Medical Association, il 1 Dott. Unger ha notato che il paradigma corrente per quanto riguarda il diabete di tipo 2 mette a fuoco ai livelli elevati della glicemia dei pazienti e comprende i trattamenti destinati per ridurre la glicemia, spesso con trattamento insulinico intensivo. Ma l'insulino-resistenza e l'omissione di beta cellule pancreatiche produrre l'insulina adeguata sono il risultato del lipotoxicity, o avvelenamento dell'acido grasso, secondo una nuova vista della malattia.2

Le cellule grasse liberano le sostanze che contribuiscono ad insulino-resistenza, compreso il adiponectin, il resistin, l'fattore-alfa di necrosi del tumore e interleukin-6.3 il rimedio logico sono di ridurre o rimuovere il corpo di problema-eccesso grasso-piuttosto delle dosi dell'insulina. Gli alti livelli di insulina contribuiscono soltanto al problema, dice il Dott. Unger, spostando il glucosio in eccesso alla produzione dell'acido grasso, così aumentando gli acidi grassi che causano il diabete in primo luogo.

— Dale Kiefer

Riferimento

1. RH di Unger. Reinventare il diabete di tipo 2: patogenesi, trattamento e prevenzione. JAMA. 12 marzo 2008; 299(10): 1185-7.
2. CA di Carpentier. Metabolismo postprandiale dell'acido grasso nello sviluppo del lipotoxicity e del diabete di tipo 2. Diabete Metab. 2008 aprile; 34(2): 97-107.
3. Obesità di Keller U. From a diabete. Ricerca di Int J Vitam Nutr. 2006 luglio; 76(4): 172-7.

L'olio di pesce migliora gli infanti conoscitivi e la funzione motoria

L'olio di pesce migliora gli infanti conoscitivi e la funzione motoria

Gli infanti esposti ad un ad alto livello di acido docosaesaenoico (DHA) prenatale hanno migliorato mentale e lo sviluppo di motore, secondo uno studio dell'inuit indigeno in Quebec.* artico DHA è un acido grasso poli-insaturo omega-3 trovato abbondantemente in pesce grasso che è una graffetta della dieta inuit.

Il livello di DHA è stato misurato in un sangue di cordone ombelicale di 109 infanti inuit ed è stato paragonato a crescita e sviluppo a 6 e 11 mese. Un livello elevato di DHA ottenuto prenatale dalla madre è stato associato con la gestazione più lunga, la migliore visione a sei mesi ed il migliore sviluppo mentale e psicomotorio a 11 mese. L'assunzione postnatale di DHA da allattamento al seno non è stata associata significativamente con alcune variabili di risultato.

Le concentrazioni nel cordone ombelicale DHA hanno correlato altamente con le concentrazioni materne, indicanti che il feto dipende dall'assunzione poli-insatura dell'acido grasso della madre. Gli acidi grassi Omega-3 svolgono un ruolo nel cervello di terzo trimestre e nello sviluppo visivo e sono critici nella dieta materna.

— Laura J. Ninger, ELS

Riferimento

* Jacobson JL, interruttore di Jacobson, Muckle G, Kaplan-Estrin m., Ayotte P, effetti di Dewailly E. Beneficial di un acido grasso poli-insaturo su sviluppo infantile: prova dall'inuit della Quebec artica. J Pediatr. 2008 marzo; 152(3): 356-64.

I dadi riducono il colesterolo via gli acidi grassi monoinsaturi

I dadi riducono il colesterolo via gli acidi grassi monoinsaturi

Gli adulti che consumano una dieta dado-arricchita noce di macadamia a breve termine hanno livelli significativamente più bassi del colesterolo che coloro che consuma le noci di macadamia di controllo un diet.* contengono i bassi livelli di grassi saturi e gli alti livelli degli acidi grassi monoinsaturi.

In questo studio di cinque settimane, 25 uomini e donne con colesterolo leggermente elevato sono stati assegnati a caso alla dieta della noce di macadamia (1,5 once/giorno) o ad una dieta americana media. Il grasso di totale nelle diete era lo stesso; soltanto le percentuali dei grassi saturati e monoinsaturi hanno differito. A cinque settimane, la dieta della noce di macadamia è stata associata con un rapporto di riproduzione di 9% in sia colesterolo totale del siero che lipoproteina a bassa densità (LDL) rispetto ai comandi. Altre misure del colesterolo, quale il rapporto di LDL alla lipoproteina ad alta densità utile (HDL), anche migliore significativamente dopo la dieta della noce di macadamia.

Ricerchi gli studi indicano che i dadi sono utili da ridurre i livelli di LDL e da impedire la malattia cardiovascolare. Questo studio indica che le noci di macadamia sono un buon sostituto per i grassi saturi nella dieta.

— Laura J. Ninger, ELS

Riferimento

* Griel EA, cao Y, DD di Bagshaw, Cifelli, Holub B, Kris-Etherton PM. Di una dieta ricca di dado della noce di macadamia riduce il totale ed il colesterolo LDL in uomini ed in donne leggermente ipercolesterolemici. J Nutr. 2008 aprile; 138(4): 761-7.

DHEA inibisce l'infiammazione endoteliale

DHEA inibisce l'infiammazione endoteliale

Gli scienziati hanno indicato che il deidroepiandrosterone-solfato (DHEA-S) inibisce l'infiammazione nell'infiammazione endoteliale umana di cells.* e la disfunzione endoteliale intimamente sono collegati con aterosclerosi, la causa di origine della malattia cardiovascolare.

I ricercatori hanno supposto che DHEA-S riducesse l'infiammazione nell'endotelio vascolare (cellule che allineano i vasi sanguigni). Hanno incubato le cellule endoteliali dalle aorte umane con DHEA-S per 48 ore e poi hanno esposto le cellule all'fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-alfa), un istigatore conosciuto di infiammazione. DHEA-S ha inibito significativamente la produzione successiva delle proteine infiammatorie ordinariamente avviate dall'TNF-alfa.

I risultati hanno dimostrato l'abilità di DHEA-S a “direttamente inibiscono il processo infiammatorio,„ ed indicato “un effetto diretto potenziale di DHEA-S su infiammazione vascolare che ha implicazioni per lo sviluppo della malattia cardiovascolare aterosclerotica,„ ricercatori conclusivi.

— Dale Kiefer

Riferimento

* Altman R, DD di Motton, Kora RS, Rutledge JC. Inibizione di infiammazione vascolare dal solfato del deidroepiandrosterone in cellule endoteliali aortiche umane: Ruoli di PPARalpha e del N-F-kappaB. Vascul Pharmacol. 2008 febbraio-marzo; 48 (2-3): 76-84.

La vitamina K2 può proteggere da carcinoma della prostata

Un nuovo studio europeo pubblicato nel giornale americano di nutrizione clinica suggerisce che gli uomini con le più alte assunzioni della vitamina K2 abbiano il più a basso rischio della prostata cancer.*

Le assunzioni delle vitamine K1 e K2 sono state paragonate statisticamente all'incidenza del totale ed ai casi avanzati del carcinoma della prostata in più di 11.000 uomini che partecipano alla ricerca futura europea in corso sulla prova di nutrizione e del Cancro. I ricercatori confrontati hanno stimato le ingestioni dietetiche della vitamina K1 e della vitamina K2 con l'incidenza del totale ed hanno avanzato il carcinoma della prostata. Gli oggetti sono stati seguiti per una media di 8,6 anni.

Gli uomini che hanno consumato i livelli elevati della vitamina K2 (ma non della vitamina K1) hanno dimostrato modestamente più in basso un'incidenza di carcinoma della prostata. Il più alta assunzione della vitamina K2 era particolarmente protettiva contro carcinoma della prostata avanzato.

“Più ulteriormente studia della vitamina K dietetica ed il carcinoma della prostata è autorizzato,„ gli autori conclusivi.

— Dale Kiefer

Riferimento

* Ingestione dietetica di Nimptsch K, di Rohrmann S, di Linseisen J. della vitamina K e rischio di carcinoma della prostata nel gruppo di Heidelberg dell'indagine futura europea su Cancro e su nutrizione (Epico-Heidelberg). J Clin Nutr. 2008 aprile; 87(4): 985-92.

Ricerche del congresso degli Stati Uniti per invertire il blocco di FDA su estriolo

Ricerche del congresso degli Stati Uniti per invertire il blocco di FDA su estriolo

Il congresso degli Stati Uniti sta intraprendendo un'azione chiave nel tentare di capovolgere l'azione di FDA per fermare la vendita di estriolo. FDA recentemente ha spedito una serie di lettere di avvertimento a comporre le farmacie attraverso il paese richiedendo che smettono di utilizzare l'estriolo ed il bioidentical di termine nelle loro formule della ormone-sostituzione. L'attacco da FDA ha seguito la petizione di un cittadino archivata dai prodotti farmaceutici il gigante, Wyeth, che efficacemente ha negato le centinaia di migliaia di accesso delle donne a molti ormoni bio--identici naturali che medici hanno prescritto per loro, forzante li per usare i prodotti farmaceutici standard invece. Nell'annuncio della sua decisione, FDA ha ammesso che questa azione non era sopra alcun evento o problema di salute avverso connesso con estriolo. Invece, sembra direttamente essere collegato con la richiesta di Wyeth di eliminare la concorrenza per le sue proprie terapie ormonali sostitutive.

La risoluzione 342 sta appoggianda dai membri notevoli del congresso e sta rivolgendo a FDA per sollevare la restrizione sulle prescrizioni che contengono l'estriolo e per proteggere l'accesso degli Americani alle terapie ormonali composte del bioidentical. Fino a 80% o più di questi trattamenti su ordine per le donne contengono l'estriolo, che è chimicamente identico all'ormone naturale prodotto dalle donne, particolarmente durante il terzo trimestre della gravidanza e che è stato usato con successo e senza problemi per le decadi.

Ci sono differenze significative fra la droga Premarin® (estrogeno coniugato) dell'ormone di Wyeth e gli ormoni del bioidentical. Premarin® è derivato dall'urina incinta del cavallo, mentre l'estriolo è chimicamente identico a cui il corpo umano produce. Premarin® è stato indicato per aumentare i rischi di cancro e di malattia vascolare,1,2 quale hanno provocato Wyeth che è ordinato per pagare gli stabilimenti di svariati milioni della corte del dollaro che seguono i verdetti colpevoli che la società celasse un fatto materiale circa la sicurezza del prodotto. Wyeth inoltre sta combattendo oltre 5.000 simili cause della frode attraverso il paese.

L'estriolo, d'altra parte, è un ingrediente naturale che non può essere brevettato ed è quindi non disponibile per sfruttamento dalle compagnie farmaceutiche. In pratica, Wyeth sta cercando di usare FDA per eliminare la concorrenza sana del mercato mentre più donne scelgono l'estriolo nella sua forma del bioidentical.

Una serie di studi hanno indicato che l'estriolo è efficace nell'alleviamento dei sintomi della menopausa quali le vampate di calore, la libido diminuita, la siccità vaginale, l'irritabilità, l'umore depresso e la perdita dell'osso.3-6 l'estriolo fornisce molti dei benefici delle droghe farmaceutiche dell'ormone ma senza gli effetti collaterali duri.7

L'azione di FDA essenzialmente sta implicando che gli effetti collaterali di Premarin® si applichino alle terapie ormonali del bioidentical, ma gli studi che hanno mostrato i rischi aumentati hanno esaminato soltanto i prodotti e non queste terapie naturali di Wyeth. Il supporto del congresso degli Stati Uniti su questa edizione è notizie benvenute effettivamente, le proprie ammissioni recenti di FDA dato che è incapace di continuare con gli avanzamenti nella scienza8 che potrebbe conservare milioni di vite.

Potete sostenere le donne giuste per scegliere il loro proprio trattamento ed i diritti dei professionisti esercitare la professione medica inviando con la posta elettronica il vostro rappresentante congressuale alla risoluzione 342 di sostegno su estriolo registrando su http://www.lef.org/lac/.

— Bina Singh

Riferimento

1. Rossouw JE, Anderson GL, Prentice RL, et al. rischi e benefici di estrogeno più la progestina in donne postmenopausali in buona salute: Il principale deriva dalla prova controllata randomizzata iniziativa della salute delle donne. JAMA. 17 luglio 2002; 288(3): 321-33.
2. Anderson GL, Limacher m., Assaf AR, et al. effetti di estrogeno equino coniugato in donne postmenopausali con l'isterectomia: la prova controllata randomizzata di iniziativa della salute delle donne. JAMA. 14 aprile 2004; 291(14): 1701-12. 3. Tzingounis VA, Aksu MF, RB di Greenblatt. Estriolo in gestione della menopausa. JAMA. 21 aprile 1978; 239(16): 1638-41.
4. Lauritzen C. Results di uno studio prospettivo da 5 anni del trattamento del succinato dell'estriolo in pazienti con i reclami climaterici. Ricerca di Horm Metab. 1987 novembre; 19(11): 579-84.
5. Minaguchi H, Uemura T, Shirasu K, et al. effetto di estriolo su perdita dell'osso in donne giapponesi postmenopausali: un futuro multicentrato apre lo studio. Ricerca di J Obstet Gynaecol. 1996 giugno; 22(3): 259-65.
6. Hayashi T, Ito I, Kano H, H enda, sostituzione di Iguchi A. Estriol (E3) migliora la funzione endoteliale e la densità minerale ossea in donne molto anziane. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2000 aprile; 55(4): B183-90.
7. KA capo. Estriolo: sicurezza ed efficacia. Altern Med Rev. 1998 aprile; 3(2): 101-13.
8. Disponibile a: http://www.fda.gov/ohrms/dockets/AC/07/briefing/2007-4329b_02_01_FDA%20Report%20on%20Science%20and%20Technology.pdf. 14 aprile 2008 raggiunto.