Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2008
Nelle notizie

La carenza di vitamina D solleva il rischio di frattura dell'anca

Un basso livello del siero di vitamina D è associato con un elevato rischio della frattura dell'anca in donne postmenopausali, secondo un grande caso-control nazionale study.*

La popolazione ammissibile di studio è stata reclutata dallo studio d'osservazione di iniziativa della salute delle donne sugli istituti della sanità nazionali ed incluso 39.793 donne postmenopausali ha invecchiato 50 - 79 anni. Di questi, 400 hanno sperimentato le fratture dell'anca durante i sette anni di seguito e 400 donne sono state selezionate come comandi abbinati. Lo stato di vitamina D è stato misurato come hydroxyvitamin D. del siero 25.

Le donne con l'anca fratturano hanno avute livelli medii significativamente più bassi 25 di hydroxyvitamin D che i comandi. Quando i livelli del siero di vitamina D sono stati divisi in quattro gruppi, i ricercatori hanno trovato che i più bassi livelli di vitamina D sono stati associati con l'elevato rischio della frattura dell'anca. La condizione fisica, l'indice di massa corporea, il numero delle cadute, la funzione del rene ed i livelli di ormoni steroidei del sesso non hanno colpito questa associazione.

Questo studio evidenzia l'importanza del mantenimento dei livelli ottimali del siero di vitamina D per buona salute dell'osso.

— Laura J. Ninger, ELS

Riferimento

* Concentrazioni e rischio di hydroxyvitamin D di Cauley JA, di Lacroix AZ, di Wu L, et al. del siero 25 per le fratture dell'anca. Ann Intern Med. 19 agosto 2008; 149(4): 242-50.

Il vitamina b12 può contribuire ad impedire Brain Shrinkage

Il vitamina b12 può contribuire ad impedire Brain Shrinkage

In uno studio pubblicato in neurologia del giornale, i ricercatori riferiscono che un'associazione fra i livelli in diminuzione di vitamina b12 e un declino nel volume del cervello in diminuzione volume.* del cervello (atrofia) è stata collegata con il morbo di Alzheimer.

Lo studio ha incluso 107 partecipanti che non hanno avuti danno conoscitivo sopra l'iscrizione. Le risonanze magnetiche del cervello, dell'analisi del sangue e delle valutazioni conoscitive sono state condotte annualmente su un periodo quinquennale. 

Il confronto delle risonanze magnetiche ottenute all'inizio dello studio con quelle esplorate dopo cinque anni ha trovato una maggior quantità di perdita del volume del cervello fra i partecipanti con il vitamina b12 basso. Gli oggetti di cui i livelli B12 erano fra un terzo più basso dei partecipanti hanno avuti maggior sei volte rischio di regolato di di perdita aumentata del volume del cervello che quelli di cui i livelli erano nei due terzi principali.

“La carenza di vitamina b12 è un problema sanitario di salute pubblica, particolarmente fra gli anziani, in modo da più assunzione di vitamina b12 potrebbe aiutare l'inverso questo,„ autore principale Anna Vogiatzoglou, MSc, consigliato.

— Dayna Dye

Riferimento

* Stato di Vogiatzoglou A, di Refsum H, di Johnston C, et al. di vitamina b12 e tasso di perdita del volume del cervello negli anziani dell'comunità-abitazione. Neurologia. 2008 settembre 9; 71(11): 826-32.

I broccoli possono invertire il danno del vaso sanguigno in diabete

I broccoli di consumo possono invertire il danneggiamento causato dal diabete dei vasi sanguigni, secondo un nuovo studio.1 attualmente, 8% degli Americani soffrono dal diabete e due su tre diabetici moriranno da attacco di cuore o dal colpo, circostanze che sono state collegate a danno del vaso sanguigno.2

Gli scienziati hanno sottoposto le cellule endoteliali umane, che allineano le pareti della nave, al sulforaphane composto dei broccoli dopo che le cellule erano state esposte ai livelli elevati del glucosio. L'iperglicemia aumenta significativamente i livelli di specie reattive dell'ossigeno ed altri composti infiammatori che nocciono alle cellule umane.1

I ricercatori hanno trovato che il sulforaphane ha attivato il nrf composto2, che protetto le cellule da danno aumentando i livelli di enzimi antiossidanti e di disintossicazioni. Inoltre hanno registrato un rapporto di riproduzione di 73% delle molecole reattive di specie dell'ossigeno in cellule esposte a sulforaphane.1

Configurazione di questi risultati sopra le indennità-malattia stabilite di consumo delle verdure crocifere (quali i broccoli, il cavolfiore ed i cavoletti di Bruxelles) e scienziati di elasticità un meccanismo potenziale da cui il danno vascolare in diabetici può essere controllato. Gli studi clinici sui benefici dei broccoli per i diabetici sono progettati.

— Michael J. Hall, ND

Riferimento

1. Xue m., Qian Q, Antonysunil A, Rabbani N, Babaei-Jadidi R, Thornalley PJ. L'attivazione di NF-E2-related factor-2 inverte la disfunzione biochimica delle cellule endoteliali indotte dall'iperglicemia collegata alla malattia vascolare. Diabete. 4 agosto 2008.
2. Disponibile a: http://www.diabetes.org/heart-disease-stroke.jsp. 28 agosto 2008 raggiunto.

Medicina complementare usata da 61% dei superstiti del Cancro

Medicina complementare usata da 61% dei superstiti del Cancro

Più della metà dei superstiti del cancro degli Stati Uniti riferiscono facendo uso delle terapie della medicina complementare, secondo uno studio dal Cancro americano Society.*

Lo studio ha usato i dati su 4.139 superstiti del cancro riuniti dall'altro lato degli Stati Uniti. Ai pazienti sono stati intervistati a 10 - 24 mesi dopo la diagnosi di qualunque di 10 tipi comuni di cancri e sono stati interrogati riguardo al loro uso di fino a 19 tipi di medicine complementari.

Le cinque pratiche principali della alternativa-medicina fra i superstiti erano preghiera (61%), rilassamento (44%), fede/guarigione spirituale (42%), supplementi nutrizionali/vitamine (40%) e meditazione (15%). In generale, le donne erano più probabili degli uomini usare ogni tipo di medicina complementare studiato. I pazienti molto probabilmente per usare la medicina complementare erano inoltre più giovani e bianco, hanno avuti gli più alti livelli di istruzione e reddito ed hanno avuti una fase più avanzata del cancro alla diagnosi. Fra i tipi del cancro, i superstiti del cancro ovarico e del seno erano il più probabile da usare la medicina complementare.

Questi risultati indicano che molti pazienti trovano le terapie complementari un aspetto importante di cura del cancro completa.

— Laura J. Ninger, ELS

Riferimento

* Gansler T, Kaw C, Crammer C, Smith T. Uno studio basato sulla popolazione su prevalenza di uso complementare di metodi dai superstiti del cancro: un rapporto dagli studi dell'associazione del cancro americana dei superstiti del cancro. Cancro. 2008 settembre 1; 113(5): 1048-57.

Goji Berry Juice Enhances Energy, benessere

Il succo bevente della bacca di goji per i 14 giorni migliora il benessere, la prestazione mentale e la funzione gastrointestinale rispetto a placebo in una bacca recente di study.* Goji (barbarum del Lycium) è stata utilizzata in Asia dai periodi antichi per i suoi benefici contro invecchiamento e per la visione, il rene e la funzione epatica.

Trentacinque adulti in buona salute sono stati assegnati a caso per prendere una preparazione standardizzata del succo della bacca di goji di 120 mL/day (17 oggetti), equivalente a 150 grammi di frutta fresca, o di bevanda di corrispondenza del placebo (18 oggetti). Prima e dopo il completamento, sintomi stimati degli oggetti i vari di affaticamento, la memoria, l'acutezza mentale, il sonno e la salute fisica.

Dopo due settimane, il gruppo completato ha espresso il livello energetico significativamente migliore, qualità di sonno, fuoco mentale, l'acutezza mentale, calma, felicità e salute globale come pure migliore funzione gastrointestinale, rispetto alla linea di base. Hanno indicato i livelli più bassi di affaticamento e dello sforzo. Nel gruppo del placebo, i soli miglioramenti significativi erano bruciore di stomaco riduttore e maggior felicità.

— Laura J. Ninger, ELS

Riferimento

* Amagase H, Nance dm. Un randomizzato, prova alla cieca, studio controllato con placebo e clinico sugli effetti generali di un succo standardizzato di barbarum del Lycium (goji), GoChi™. Med del complemento di J Altern. 2008 maggio; 14(4): 403-12.

Rischio basso di mortalità di aumento dei livelli di EPA in popolazione più anziana

Rischio basso di mortalità di aumento dei livelli di EPA in popolazione più anziana

Un'edizione recente del giornale americano di nutrizione clinica ha pubblicato i risultati di uno studio che ha trovato un rischio aumentato di morte fra i pazienti ricoverati più anziani con le concentrazioni basse nel plasma di acido eicosapentanoico (EPA), un acido grasso omega-3 che è presente in fish.* oleoso

Lo studio ha incluso 254 pazienti delicati con un'età media di 82,1 anni che sono stati ammessi ad un ospedale in Norvegia. I livelli di EPA sono stati usati come indicatore per stato marino dell'acido grasso. I pazienti sono stati seguiti per tre anni.

I partecipanti di cui i livelli del plasma EPA erano nel 75% principale dei partecipanti hanno fatto la media quasi la metà del rischio di morte da tutte le cause hanno paragonato a quelli di cui i livelli erano nel 25% più basso.

“I risultati indicano che un'ingestione dietetica moderata degli acidi grassi omega-3 negli anziani riduce la loro mortalità globale se diventano acutamente malati,„ gli autori conclusivi.

— Dayna Dye

Riferimento

* Lindberg m., Saltvedt I, Sletvold O, Bjerve KS. Acidi grassi a catena lunga n-3 e mortalità in pazienti anziani. J Clin Nutr. 2008 settembre; 88(3): 722-9.

Questa stagione di influenza, quercetina di prova

Il giornale americano della fisiologia Fisiologia-regolatrice, integrante e comparativa riferisce gli studi intrapresi dai ricercatori all'università di Carolina del Sud che ha trovato gli aiuti della quercetina per proteggere da influenza in mice.*

Un gruppo di topi è stato dato la quercetina per i sette giorni mentre il resto non ha ricevuto quercetina. La metà dei topi in ogni gruppo è stata esercitata per affaticare gli ultimi tre giorni del periodo del trattamento. Gli animali sono stati inoculati con influenza che segue la sessione finale di esercizio e sono stati controllati per il 21 giorno.

Dei topi che hanno subito l'esercizio intenso, 91% ha sviluppato i segni dell'influenza, rispetto a 63% degli animali d'esercitazione. Fra quelli che hanno ricevuto la quercetina, lo stesso tasso di influenza si è presentato come in topi che non si sono esercitati.

“Questo è il primo studio sperimentale controllato per mostrare un beneficio delle alimentazioni a breve termine della quercetina su suscettibilità allo sforzo seguente di esercizio di infezione respiratoria,„ l'autore principale J.M. Davis ha annunciato.

— Dayna Dye

Riferimento

* Davis JM, Murphy ea, McClellan JL, MD di Carmichael, Gangemi JD. La quercetina riduce la suscettibilità all'infezione di influenza che segue l'esercizio stressante. Comp. Physiol di J Physiol Regul Integr. 2008 agosto; 295(2): R505-9.

Medicina complementare un'efficace aggiunta per la depressione perinatale

Medicina complementare un'efficace aggiunta per la depressione perinatale

Gli acidi grassi Omega-3 e l'acido folico sono efficaci e le aggiunte sicure al trattamento della depressione perinatale, secondo una depressione perinatale recente di review.* è definita come disturbo depressivo durante la gravidanza o dopo la consegna.

Poiché l'uso del farmaco durante la gravidanza posa le preoccupazioni della sicurezza, questo studio ha esaminato l'efficacia e la sicurezza di varie terapie della medicina complementare ed alternativa per la depressione perinatale. Di quelle opzioni con lo studio adeguato, gli acidi grassi omega-3 e l'acido folico sono utili per sia salute materna che lo sviluppo fetale ed infantile ed entrambi hanno indicato gli effetti antidepressivi. L'assunzione di omega-3s è carente fra le donne degli Stati Uniti, particolarmente poiché gli avvertimenti sono stati pubblicati circa il contenuto del mercurio in pesce, ma le capsule purificate di alta qualità dell'olio di pesce riducono questo rischio. L'acido folico è ben noto per impedire i difetti di nascita ed è raccomandato per tutte le donne incinte.

La metionina di S-adenosyl (stessa) ed il mosto di malto di St John inoltre sono stati citati per i loro effetti antidepressivi, sebbene il mosto di malto di St John potesse interagire con determinati farmaci e più ulteriormente studiare fosse necessario prima che potesse essere raccomandato durante la gravidanza.

— Laura J. Ninger, ELS

Riferimento

* Mp di Freeman. Medicina complementare ed alternativa per la depressione perinatale. Influenza Disord di J. 7 agosto 2008.