Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2008
Rapporti

Metodi naturali per migliorare vitalità, funzione sessuale e salute della prostata

Da Dale Kiefer

Ortica e zenzero

L'ortica bruciante e lo zenzero sono botanicals con una lunga storia di uso umano. Entrambi sono stati indicati per possedere l'attività antinfiammatoria significativa.11,12

Ortica e zenzero

Un test clinico controllato della radice dell'ortica bruciante (urtica dioica) per il trattamento dei sintomi dell'iperplasia prostatica benigna (BPH, o dell'ingrandimento della prostata) ha mostrato, “effetti benefici di urtica dioica [ha] nel trattamento di BPH sintomatico. „ Specificamente, sei mesi del completamento con la radice dell'ortica principale ai punteggi internazionali in diminuzione di sintomo della prostata, portata urinaria di punta migliore e diminuzioni nel volume residuo post-minzionale di urina nella vescica. Ulteriormente, il gruppo curato ha avvertito una diminuzione modesta nella dimensione della prostata. 22 ricercatori speculano che questo effetto può essere dovuto inibizione di aromatasi o attività antinfiammatoria.11

La radice dell'ortica può avere ulteriori benefici per l'invecchiamento della salute degli uomini. I lignani contenuti nella radice dell'ortica possono contribuire ad impedire il legame della globulina ormone-legante del sesso a testosterone. Ciò può contribuire ad assicurare che il testosterone libero sia disponibile per la promozione la vitalità maschio e della funzione sessuale giovanile.8

Un costituente dello zenzero mostra la promessa nella salute proteggente della prostata con invecchiamento. Sia nei modelli del carcinoma della prostata dell'animale che del laboratorio, un costituente dello zenzero contribuito per modulare le proteine in questione in apoptosi (morte programmata delle cellule).50

Estratto di Lignan dell'abete rosso

I lignani della pianta sono stati indicati agli esseri umani del beneficio in vari modi.10,29,51 il hydroxymatairesinol lignan della pianta (HMR), derivato dall'abete rosso, sono metabolizzati “al enterolactone„ nell'intestino in cui è assorbito nel bloodstream.15 che i livelli elevati dei enterolactones del siero negli uomini sono stati associati con il rischio di carcinoma della prostata in diminuzione.La ricerca recente 51 sul tessuto umano della prostata indica che il enterolactone limita la proliferazione di carcinoma della prostata umano in laboratorio.52

Estratto di Lignan dell'abete rosso
Radice dello zenzero.

Ciò è stata confermata da altri ricercatori. “Il enterolactone lignan mammifero è un metabolita importante al dei lignani basati a pianta che è stato indicato per inibire la crescita e sviluppo di carcinoma della prostata,„ ha scritto i ricercatori cinesi, recentemente. Lavorando con le cellule di carcinoma della prostata in laboratorio, gli scienziati hanno trovato quel enterolactone, derivato dai lignani della pianta, causato le cellule tumorali per subire gli apoptosi, o controllato il suicidio cellulare. “I nostri risultati incoraggiano ulteriori studi del enterolactone come agente chemopreventive di promessa contro carcinoma della prostata,„ i ricercatori conclusivi.23 ricercatori finlandesi che lavorano con i modelli animali di carcinoma della prostata umano anche conclusivi, “… HMR dietetico [lignan] iniziati alla fase in anticipo dello sviluppo del tumore inibisce la crescita… degli xenotrapianti umani del carcinoma della prostata in di topo maschio athymic.„13

Enterolactone come quello derivato dall'abete rosso agisce via i numerosi meccanismi per avvantaggiare la salute degli uomini di invecchiamento. I livelli aumentanti dell'estrogeno negli uomini di invecchiamento sono creduti per rappresentare un colpevole significativo nello sviluppo sia dell'ingrandimento benigno che del carcinoma della prostata della prostata.53 funzioni di Enterolactone via parecchi meccanismi per ridurre i livelli dell'estrogeno.

Enterolactone inibisce l'enzima di aromatasi che è responsabile della conversione del testosterone in estradiolo (un estrogeno potente).54,55 inibendo l'enzima di aromatasi, gli uomini invecchianti possono ridurre l'estrogeno in eccesso mentre simultaneamente aumentano il testosterone libero utile.

Un altro enzima in questione sia nella malattia benigna che maligna della prostata è riduttasi dell'alfa 5. L'enzima della riduttasi dell'alfa 5 converte il testosterone utile in diidrotestosterone (DHT), un metabolita potente. DHT provoca un effetto stimolatore sia sulle cellule benigne che maligne della prostata.56

Enterolactones è stato indicato per inibire 5 alfa riduttasi,57 livelli di DHT così riducentesi, che causa il disagio significativo della prostata negli uomini di invecchiamento. Secondo le aspettative, i ricercatori recentemente hanno scoperto che i lignani pianta-derivati contribuiscono ad alleviare i sintomi della prostata ingrandetta negli uomini.58

Conclusione

Migliaia di anni di uso umano sicuro, sostenuti tramite ricerca scientifica moderna, hanno indicato che vari botanicals possono urtare positivamente la sessualità ed il benessere generale fra gli uomini di invecchiamento. Mentre i livelli di diminuzione del testosterone colpiscono avversamente la salute degli uomini, la ricerca ha indicato che è possibile rallentare o invertire i cambiamenti connessi con il declino età-collegato nel fare circolare il testosterone libero mentre neutralizza gli aumenti in relazione con l'invecchiamento in estrogeno livella, così migliorando la vitalità e la salute globali.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute del prolungamento della vita a 1-800-226-2370.

Riferimenti

1. Deviazione standard di Moffat. Effetti di testosterone su invecchiamento del cervello e conoscitivo negli uomini anziani. Ann NY Acad Sci. 2005 dicembre; 1055:80-92.

2. Beauchet O. Testosterone e funzione conoscitiva: prova clinica corrente di una relazione. EUR J Endocrinol. 2006 dicembre; 155(6): 773-81.

3. Martínez Jabaloyas JM, Queipo Saragozza A, Ferrandis Cortes C, Queipo Saragozza JA, Gil Salom m., Chuan Nuez P. Changes in ormoni sessuali in una popolazione maschio in 50 anni. Frequenza dei livelli e dei fattori di rischio bassi del testosterone. Actas Urol specialmente 2008 giugno; 32(6): 603-10.

4. BB di Yeap, Almeida OP, Hyde Z, et al. Durante i più vecchi di 70 anni degli uomini, il testosterone totale rimane stabile mentre il testosterone libero diminuisce con l'età. La salute nello studio degli uomini. EUR J Endocrinol. 2007 maggio; 156(5): 585-94.

5. Il BB di Yavuz, Ozkayar la N, Halil m., et al. libera i livelli del testosterone e le implicazioni sui risultati clinici in uomini anziani. Ricerca di Clin Exp di invecchiamento. 2008 giugno; 20(3): 201-6.

6. Maggi m., Schulman C, Quinton R, Langham S, Uhl-Hochgraeber K. Il carico della sindrome di carenza del testosterone in uomini adulti: impatto di qualità della vita ed economico. Med del sesso di J. 2007 luglio; 4 (4 pinte 1): 1056-69.

7. Declino Età-collegato del testosterone di Sternbach H. in uomini: edizioni cliniche per psichiatria. Psichiatria di J. 1998 ottobre; 155(10): 1310-8.

8. Anon. Urtica dioica; Urens del Urtica (ortica). Monografia. Altern Med Rev. 2007 settembre; 12(3): 280-4.

9. AL di Piato, Detanico BC, Gesù JF, et al. effetti di Marapuama nel modello delicato cronico di sforzo: ulteriore indicazione delle proprietà antidepressive. J Ethnopharmacol. 23 luglio 2008; 118(2): 300-4.

10. Lamblin F, Hano C, Fliniaux O, et al. interesse dei lignani nella prevenzione e trattamento dei cancri. Med Sci (Parigi). 2008 maggio; 24(5): 511-9.

11. Chrubasik JE, Roufogalis BD, Wagner H, Chrubasik S. Una rassegna completa sui profili di effetto e di efficacia dell'ortica bruciante. Parte II: base di urticae. Phytomedicine. 2007 agosto; 14 (7-8): 568-79.

12. Grzanna R, Lindmark L, Frondoza CG. Prodotto medicinale di erbe dello zenzero-un con le vaste azioni antinfiammatorie. J Med Food. 2005;8(2):125-32.

13. Bylund A, Saarinen N, Zhang JX, et al. effetti anticancro di un hydroxymatairesinol lignan 7 della pianta su un modello del carcinoma della prostata in vivo. Med di biol di Exp (Maywood). 2005 marzo; 230(3): 217-23.

14. Effetti antitumorale di Kangas L, di Saarinen N, di Mutanen m., et al. antiossidante e del hydroxymatairesinol (HM-3000, HMR), un lignan isolato dai nodi dell'abete rosso. Cancro Prev di EUR J. 2002 agosto; 11 (supplemento 2): S48-57.

15. Saarinen nanometro, Warri A, SI di Makela, et al. Hydroxymatairesinol, un precursore novello di enterolactone con le proprietà antitumorali dalla conifera (picea abies). Cancro di Nutr. 2000;36(2):207-16.

16. Gonzales GF, Gasco m., Malheiros-Pereira A, effetto di Gonzales-Castaneda C. Antagonistic del lepidium meyenii (maca rosso) sull'iperplasia prostatica in topi adulti. Andrologia. 2008 giugno; 40(3): 179-85.

17. McKay D. Nutrients e botanicals per disfunzione erettile: esame della prova. Altern Med Rev. 2004 marzo; 9(1): 4-16.

18. Gonzales GF, Cordova A, Gonzales C, et al. lepidium meyenii (Maca) ha migliorato i parametri dello sperma in uomini adulti. J asiatico Androl. 2001 dicembre; 3(4): 301-3.

19. Mendes franco, Carlini ea. Piante brasiliane come adaptogens possibili: un'indagine ethnopharmacological dei libri pubblicati nel Brasile. J Ethnopharmacol. 12 febbraio 2007; 109(3): 493-500.

20. Dording cm, Fisher L, Papakostas G, et al. Una prova alla cieca, studio d'individuazione randomizzato e pilota sulla radice di maca (L. Meyenii) per la gestione da di disfunzione sessuale indotta SSRI. SNC Neurosci Ther. 2008;14(3):182-91.

21. Il Na dei ruscelli, Wilcox G, il camminatore KZ, et al. gli effetti benefici del lepidium meyenii (Maca) sui sintomi psicologici e le misure di disfunzione sessuale in donne postmenopausali non sono collegati con il contenuto dell'androgeno o dell'estrogeno. Menopausa. 6 settembre 2008.

22. Sig. di Safarinejad. Urtica dioica per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna: un futuro, randomizzato, prova alla cieca, controllata con placebo, studio dell'incrocio. J Herb Pharmacother. 2005;5(4):1-11.

23. Il LH di Chen, la zanna J, Li la H, Demark-Wahnefried W, Lin X. Enterolactone induce gli apoptosi in cellule umane di LNCaP di carcinoma della prostata via una via mitocondriale-mediata e caspase-dipendente. Mol Cancer Ther. 2007 settembre; 6(9): 2581-90.

24. Beaumont dm, junior del TM del segno, colline R, et al. Gli effetti del chrysin, un estratto di incarnata della passiflora, su attività delle cellule di uccisore naturali in topi Sprague Dawley maschii che subiscono chirurgia addominale. AANA J. 2008 aprile; 76(2): 113-7.

25. Brown E, Hurd NS, McCall S, Ceremuga TE. Valutazione degli effetti dell'ansiolitico del chrysin, un estratto di incarnata della passiflora, in laboratorio il ratto. AANA J. 2007 ottobre; 75(5): 333-7.

26. Caratterizzazione di Zanoli P, di Avallone R, di Baraldi M. Behavioral dell'apigenina dei flavonoidi e chrysin. Fitoterapia. 2000 agosto; 71 (supplemento 1): S117-23.

27. Effetti di Dhawan K, di Kumar S, di Sharma A. Beneficial del chrysin e benzoflavone sulla virilità in ratti maschii di 2 anni. J Med Food. 2002;5(1):43-8.

28. Konrad L, Müller HH, Lenz C, Laubinger H, Aumüller G, Lichius JJ. Effetto antiproliferativo sulle cellule di carcinoma della prostata umane da un estratto della radice dell'ortica bruciante (urtica dioica). Med di Planta. 2000 febbraio; 66(1): 44-7.

29. Adlercreutz H. Lignans e sanità. Rev Clin Lab Sci di Crit. 2007;44(5-6):483-525.

30. Siqueira IR, Fochesatto C, Torres IL, et al. attività antiossidanti dei olacoides di Ptychopetalum (“muirapuama ") nel cervello dei topi. Phytomedicine. 2007 novembre; 14(11): 763-9.

31. Rowland DL, Tai W. Una rassegna degli approcci pianta-derivati e di erbe al trattamento delle disfunzioni sessuali. Sesso Ther coniugale di J. 2003 maggio-giugno; 29(3): 185-205.

32. Gonzales GF, Cordova A, Vega K, et al. effetto del lepidium meyenii (Maca), una radice con l'afrodisiaco e proprietà di fertilità-miglioramento, ai livelli riproduttivi dell'ormone del siero in uomini in buona salute adulti. J Endocrinol. 2003 gennaio; 176(1): 163-8.

33. Gonzales GF, Cordova A, Vega K, et al. effetto del lepidium meyenii (MACA) su desiderio sessuale e la sua relazione assente con i livelli del testosterone del siero in uomini in buona salute adulti. Andrologia. 2002 dicembre; 34(6): 367-72.

34. Gonzales GF, Miranda S, Nieto J, et al. maca rosso (lepidium meyenii) ha ridotto la dimensione della prostata in ratti. Biol Endocrinol di Reprod. 2005;35.

35. Gonzales GF, Vasquez V, Rodriguez D, et al. un effetto di due estratti differenti di maca rosso in ratti maschii con dall'l'iperplasia prostatica indotta da testosterone. J asiatico Androl. 2007 marzo; 9(2): 245-51.

36. Gasco m., Villegas L, Yucra S, et al. effetto di reazione al dosaggio di Maca rosso (lepidium meyenii) sull'iperplasia prostatica benigna indotta dal enanthate del testosterone. Phytomedicine. 2007 agosto; 14 (7-8): 460-4.

37. Vecera R, Orolin J, Skottova N, et al. L'influenza del maca (lepidium meyenii) su stato antiossidante, metabolismo del glucosio e del lipido in ratto. Ronzio Nutr degli alimenti vegetali. 2007 giugno; 62(2): 59-63.

38. Oliveira CH, Moraes ME, Moraes Mo, et al. studio di tossicologia clinica su un estratto medicinale di erbe di catigua di Trichilia, di paullinia cupana, di olacoides di Ptychopetalum e di zingiber officinale (Catuama) in volontari sani. Ricerca di Phytother. 2005 gennaio; 19(1): 54-7.

39. Waynberg J. Yohimbine contro il puama di muira nel trattamento di disfunzione sessuale. J Nat Med. 1994;1:8-9.

40. il da Silva AL, AL di Piato, miglioramento di recupero di Bardini S, et al. di memoria dai olacoides di Ptychopetalum in giovani e nei topi di invecchiamento. J Ethnopharmacol. 2004 dicembre; 95 (2-3): 199-203.

41. il da Silva AL, AL di Piato, effetti di Ferreira JG, et al. di Promnesic dei olacoides di Ptychopetalum nei paradigmi d'apprendimento che ha avversione e non che ha avversione. J Ethnopharmacol. 12 febbraio 2007; 109(3): 449-57.

42. Siqueira IR, Fochesatto C, da Silva AL, et al. olacoides di Ptychopetalum, “un tonico del nervo„ amazzoniano tradizionale, possiede l'attività dell'anticolinesterasi. Biochimica Behav di Pharmacol. 2003 giugno; 75(3): 645-50.

43. Luna YJ, Wang X, Morris ME. Flavonoidi dietetici: effetti su metabolismo xenobiotico e carcinogeno. Toxicol in vitro. 2006 marzo; 20(2): 187-210.

44. Cepa m., Correia-da-Silva G, Silva EJ del da, et al. Nuovi inibitori steroidei di aromatasi: soppressione di proliferazione delle cellule di cancro al seno e di induzione estrogeno-dipendenti della morte delle cellule. Cellula Biol. di BMC. 2008;941.

45. van Meeuwen JA, inibizione di Nijmeijer S, di Mutarapat T, et al. di aromatasi dai lattoni sintetici e flavonoidi in microsomi placentari umani e nello studio comparativo dei fibroblasti-un del seno. Toxicol Appl Pharmacol. 1° maggio 2008; 228(3): 269-76.

46. Burnett-Bowie SA, Roupenian KC, Dere ME, Lee H, Leder BZ. Effetti di inibizione di aromatasi negli uomini più anziani di ipogonadismo: un randomizzato, prova alla cieca, prova controllata con placebo. Clin Endocrinol (Oxf). 25 giugno 2008.

47. Leder BZ, Rohrer JL, deviazione standard di Rubin, Gallo J, Longcope C. Effects di inibizione di aromatasi in uomini anziani con il testosterone basso o limite-basso del siero livella. J Clin Endocrinol Metab. 2004 marzo; 89(3): 1174-80.

48. Walle T, Otake Y, Brubaker JA, Walle Regno Unito, Halushka PV. Disposizione e metabolismo del chrysin flavonoide in volontari normali. Br J Clin Pharmacol. 2001 febbraio; 51(2): 143-6.

49. Pepe nero di Srinivasan K. ed il suo principio-piperine pungente: una rassegna di diversi effetti fisiologici. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2007;47(8):735-48.

50. Shukla Y, Prasad S, Tripathi C, et al. in vitro e in vivo modulazione di testosterone ha mediato le alterazioni in gingerol delle proteine riferito apoptosi vicino [6] -. Mol Nutr Food Res. 2007 dicembre; 51(12): 1492-502.

51. Hedelin m., Klint A, enterolactone del siero, phytoestrogen et al., ET di Chang e rischio dietetici di carcinoma della prostata: lo studio della Svezia della prostata del cancro (Svezia). Il Cancro causa il controllo. 2006 marzo; 17(2): 169-80.

52. McCann MJ, ci della branchia, Linton T, et al. Enterolactone limita la proliferazione della linea cellulare umana del carcinoma della prostata di LNCaP in vitro. Mol Nutr Food Res. 2008 maggio; 52(5): 567-80.

53. Takase Y, Levesque MH, Luu-The V, et al. espressione degli enzimi in questione nel metabolismo dell'estrogeno in prostata umana. J Histochem Cytochem. 2006 agosto; 54(8): 911-21.

54. Ruscelli JD, Thompson LU. I lignani e la genisteina mammiferi fanno diminuire le attività dell'aromatasi e della deidrogenasi 17beta-hydroxysteroid in cellule MCF-7. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2005 aprile; 94(5): 461-7.

55. Wang C, Makela T, Hase T, Adlercreutz H, sig.ra di Kurzer. I lignani ed i flavonoidi inibiscono l'enzima di aromatasi nei preadipocytes umani. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 1994 agosto; 50 (3-4): 205-12.

56. Disponibile a: http://en.wikipedia.org/wiki/5-alpha-reductase_deficiency. 3 ottobre 2008 raggiunto.

57. SEDERE di Evans, Griffiths K, sig.ra di Morton. Un'inibizione di alfa-riduttasi 5 nei fibroblasti genitali della pelle e di tessuto della prostata dai lignani e dai isoflavonoids dietetici. J Endocrinol. 1995 novembre; 147(2): 295-302.

58. Zhang W, Wang X, Liu Y, et al. effetti dell'estratto lignan del seme di lino dietetico sui sintomi dell'iperplasia prostatica benigna. J Med Food. 2008 giugno; 11(2): 207-14.

59. Zitzmann M. Testosterone ed il cervello. Maschio di invecchiamento. 2006 dicembre; 9(4): 195-9.

60. DB di O'Connor, Archer J, capelli WM, Wu FC. Testosterone esogeno, aggressione ed umore negli uomini di ipogonadismo e eugonadal. Physiol Behav. 1° aprile 2002; 75(4): 557-66.

61. SN di Seidman. Androgeni ed il maschio di invecchiamento. Toro di Psychopharmacol. 2007;40(4):205-18.

62. Bhasin S, Cunningham GR, Hayes FJ, et al. terapia del testosterone in uomini adulti con le sindromi di carenza dell'androgeno: una linea guida di pratica clinica della società endocrina. J Clin Endocrinol Metab. 2006 giugno; 91(6): 1995-2010.