Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine gennaio 2008
Notizia da copertina

La morte tragica di Merv Griffin da carcinoma della prostata

Da William Faloon
William Faloon
William Faloon
La morte tragica di Merv Griffin da carcinoma della prostata

La maggior parte di noi ricorderanno le date passate significative finchè la nostra funzione neurologica rimane intatta. Per me, il 5 gennaio 1982 era una data di rivendicazione. Quel giorno quasi 26 anni fa, Merv Griffin ha dedicato il suo intero programma di un'ora alla nostra missione di salvataggio.

Quel Merv Griffin Show memorabile ha caratterizzato presidente Saul Kent, Durk Pearson e parecchi ricercatori del fondamento che hanno chiarito il mondo al fatto che invecchiare era un processo che un certo giorno sarebbe stato controllabile. Alla conclusione della manifestazione, Merv ha elemosinato gli spettatori non scrivere lui, ma contattare il fondamento del prolungamento della vita per ulteriori informazioni. Successivamente siamo stati inondati con posta che ha provocato un aumento esponenziale nell'appartenenza del fondamento. Era così notizie tristi affinchè noi impari della morte tragica di Merv Griffin. Se non fosse per le approvazioni ripetute ed entusiasti di Merv nell'inizio degli anni 80, non potremmo essere qui come organizzazione oggi.

Troppe morti inutili

Il carcinoma della prostata uccide ogni anno 30.000 Americani.1 con i mezzi provati di prevenzione e di individuazione tempestiva, la morte da carcinoma della prostata dovrebbe essere una rarità e non così comune che le liste delle vittime della celebrità possono essere trovate sui siti Web. (See dopo la pagina per alcuni degli uomini famosi che sono perito da carcinoma della prostata.)

Merv Griffin inizialmente è stato curato per la parte posteriore del carcinoma della prostata nel 1996, ma la malattia è ritornato con una vendetta per reclamare la sua vita nel 2007. I conti di notizie hanno descritto i giorni finali di Merv che vivono sulle alimentazioni gastriche e sulle gocce della morfina, come cellule di carcinoma della prostata metastatiche devastate le suoi ossa, fegato e polmoni.

Troppe morti inutili

Prende spesso una morte della celebrità per il pubblico all'attenzione adeguata di paga ad una malattia curabile. Se c'è della consolazione alla prova ardua Merv Griffin sofferta, sarà che più uomini saranno schermati e seguire le strategie preventive provate per ridurre il loro rischio di sviluppare questa malattia insidiosa. Per esempio, uno studio recente pubblicato dall'istituto nazionale contro il cancro ha indicato che gli uomini tagliano il loro rischio di carcinoma della prostata da fino a 52% regolarmente consumando le verdure crocifere (quali i broccoli ed il cavolfiore).2

Ogni morte agonizzante del carcinoma della prostata comincia più presto anni o persino decadi in cui una piccola colonia delle cellule maligne si forma all'interno della ghiandola di prostata. È a questa fase iniziale quando il carcinoma della prostata dovrebbe essere diagnosticato e trattamento curativo essere amministrato. Quando il trattamento è ritardato o impropriamente è fatto, queste cellule maligne, originalmente limitate alla ghiandola di prostata, invadono i tessuti circostanti e si spargono in tutto il corpo.

Non conosciamo i dettagli della diagnosi o del trattamento del carcinoma della prostata di Merv Griffin. Sulla base della nostra esperienza di multi-decade in trattare con il carcinoma della prostata, sembrerebbe che Merv fosse deluso dall'istituzione medica… o forse si lasciasse giù non riuscendo a seguire un protocollo completo del diagnostico-trattamento.

Per fermare questa carneficina inutile, tutti gli uomini sopra l'età 40 dovrebbero avere un'analisi del sangue prostatico specifica annuale dell'antigene (PSA) per diagnosticare la malattia della fase iniziale e per seguire uno stile di vita che drasticamente riduce la probabilità di contrarre il carcinoma della prostata in primo luogo.

Metodi provati per ridurre rischio di cancro al seno e della prostata

Per una parte importante dello XX secolo, le società di tabacco (e gli scienziati che senza scrupoli hanno impiegato) hanno sostenuto che nessuno potrebbe “risultare„ che le sigarette hanno causato tutta la malattia. Gli odierni furfanti di salute sono gruppi di pressione che rappresentano le varie industrie alimentari come coloro che vende il manzo e gli alimenti alto-glycemic. Questi gruppi di pressione ingannano il pubblico pubblicando i comunicati stampa ingannevoli che i media prendono spesso sopra. I gruppi di pressione inoltre si infiltrano nelle agenzie “di salute„ di governo per assicurarsi che nessuna proclamazione ufficiale sia fatta che determinati alimenti aumentano il rischio di cancro.

Ci sono una serie di similarità fra il seno ed i carcinoma della prostata. Come regola empirica conveniente, gli alimenti si sono associati con più basso o gli più alti rischi di carcinoma della prostata urtano similarmente il cancro al seno.

Metodi provati per ridurre rischio di cancro al seno e della prostata

Mentre guardo più con attenzione la mia propria dieta che mai, sto diventare sempre più cosciente di cui gli alimenti cancerogeni sono consumati ordinariamente. Mentre provo a limitare la mia assunzione del manzo ad uno o due pasto un il mese, osservo la gente mangiarlo ogni giorno. Coloro che mangia acutamente il manzo aumentano il loro rischio di molte malattie compreso la prostata ed i cancri al seno, eppure noi sono improbabili da vedere gli avvertimenti di salute sui prodotti del manzo il modo che faremo i pacchetti della sigaretta in qualunque momento presto. I gruppi di pressione dell'alimento sono appena troppo potenti.

L'industria del manzo può discutere là non è “prova„ che il suo alimento sia pericoloso. Due basi fondamentali della manifestazione di prova altrimenti. Uno è studi di popolazione umana multipli che indicano che coloro che consuma i lotti del manzo hanno acutamente più alte incidenze di carcinoma della prostata.3-7 questi studi d'osservazione umani sono sostenuti dai meccanismi biologici specifici che mostrano come il manzo facilita la progressione del cancro. (Vedi l'emissione del febbraio 2007 della rivista del prolungamento della vita “che mangia il vostro modo al carcinoma della prostata„ per i dettagli.8)

Così un modo semplice proteggere da carcinoma della prostata è di mangiare una dieta sana. Quello significa il cibo del poco o nessun manzo e la sostituzione il pesce e della soia. Come protezione confer potente più iniziale e crocifera citata delle verdure contro carcinoma della prostata.2,9 alimenti Alto-glycemic, d'altra parte, rischio di aumento.10,11

Così con vostro principale della soia o di pesce, consumi i broccoli, i cavoletti di Bruxelles, il cavolfiore, o il crescione ed eviti il pane, le patate ed i dessert zuccherati che chiodano i livelli dell'glucosio-insulina. Le cellule tumorali possono usare l'insulina come fattore di crescita, che gli aiuti spiegano perché la gente di peso eccessivo (chi sono quasi sempre hyperinsulinemic dovuto insulino-resistenza) ha incidenze molto più alte di carcinoma della prostata.12-16 i problemi variabili dell'obesità di Merv Griffin erano ben pubblicizzato e probabilmente hanno rifornito la sua proliferazione di combustibile del carcinoma della prostata.

So che la maggior parte di voi ha letto queste raccomandazioni dietetiche prima e sono inoltre informato che la carne, il pane, le patate ed i dessert zuccherati sono graffette della dieta occidentale. Non è coincidenza che il carcinoma della prostata esegue sfrenato fra i gruppi occidentali della popolazione che consumano questi alimenti cancerogeni.

Una missione della rivista del prolungamento della vita è di ricordare ai membri di fondamento circa i fattori provati di stile di vita che aumentano e fanno diminuire i rischi di malattia. Contro di noi è un'industria alimentare pantagruelica che spende miliardi di dollari ogni anno che promuovono il suo letale prodotto-senza tutto il mandato di governo che un avvertimento di salute accompagna le sue pubblicità (o compaia sull'etichetta). Inoltre contribuendo al nostro

le diete cancerogene sta guardando l'altra gente ordinariamente ingeriscono i tipi di alimenti che conosciamo dovremmo essere evitati. Se ognuno alla vostra tavola del ristorante ordina una bistecca spessa e una patata al forno, siete inclinato spesso per seguire-appena come la maggior parte della gente usata per concludere i loro pasti interamente accendendo una sigaretta.

Il tempo della risoluzione del nuovo anno è qui e non posso pensare ad un migliore cambiamento di stile di vita per la maggior parte della gente che migliorare le loro diete. Spero che che cosa leggete dentro questa colonna vi aiuterà ad operare le giuste scelte.

Lo studio enorme non può provare se il selenio impedisce il carcinoma della prostata

Il governo tempo fa ha eretto le transenne che precludono fare un'etichetta sostenere che determinati integratori alimentari riducono il rischio di carcinoma della prostata. Ciò è perché la prova convincente documenta l'abilità delle sostanze nutrienti a basso costo come la vitamina D, 17-22selenio sfavorevole,23-29 olio di pesce,30-35 e soia36-44 per ridurre l'incidenza malattia l'altra e (del carcinoma della prostata).

Uno studio finanziato dal governo enorme ora sta andando su quello sta paragonando gli uomini che prendono un supplemento del tocoferolo dell'selenio-alfa ad un gruppo del placebo. L'obiettivo di questo studio multi--milione del dollaro è “risulta„ se il tocoferolo dell'selenio-alfa impedisce il carcinoma della prostata.45

La ragione che questi studi costosi stanno intraprendendi è il grande corpo di prova che indica che queste due sostanze nutrienti abbassano l'incidenza del carcinoma della prostata in esseri umani.

Lo studio enorme non può provare se il selenio impedisce il carcinoma della prostata

Prima che i risultati di questo studio del tocoferolo dell'selenio-alfa anche siano conosciuti, già abbiamo identificato un difetto serio che probabilmente renderà i risultati discutibili. Ora sappiamo che altre sostanze nutrienti gradiscono la vitamina D, con ché uomo mangia, abbiamo un impatto enorme sull'incidenza del carcinoma della prostata. A meno che questi fattori potenti di confusione siano rappresentati con attenzione, i risultati da questo studio del tocoferolo dell'selenio-alfa avranno poco valore. Quello è perché se il gruppo del placebo sembra mangiare una dieta più sana, o ha più alta assunzione media della vitamina D, della soia e/o di omega-3s, quindi questi oggetti del placebo possono mostrare i tassi più bassi di carcinoma della prostata che il gruppo che prende il supplemento del tocoferolo dell'selenio-alfa.

Questo fatto rivela un problema fondamentale che confronta tutti i ricercatori che cercano “risultano„ se un determinato supplemento impedisce una malattia. Ci sono troppi fattori in questione nello sviluppo e la progressione di carcinoma della prostata compresi i bassi livelli di testosterone, livelli aumentati di estrogeno, il diabete di coesistenza o sindrome metabolica e grassi saturi dietetici aumentati.46 questi fattori di confusione quindi lo rendono difficile studiare appena uno o due composto e pensare fornire un'individuazione convalidata. Per rendere gli argomenti peggiori, la popolazione di invecchiamento contrarrà il carcinoma della prostata ai livelli epidemici a meno che i cambiamenti aggressivi siano implementati immediatamente.

Ecco perché incoraggiamo i membri di fondamento a consumare le diete sane ed i supplementi a basso costo che sono stati indicati per ridurre acutamente l'incidenza del carcinoma della prostata. Non c' è semplicemente abbastanza tempo lasciato nelle durate sporgenti della nostra generazione per rispettare le norme immaginarie del governo della certezza assoluta.

Una rosa dei candidati degli uomini famosi che sono morto da carcinoma della prostata
  • Bill Bixby, 59 (attore)

  • Telly Savalas, 70 (attore)

  • Frank Zappa, 52 (rock star)

  • Timothy Leary, 75 (avvocato di lsd)

  • Conte Woods, 74 papà (di Tiger Woods ')

  • Don Ameche, 85 (attore)

  • James Herriot, 79 (autore)

  • Francois Mitterrand, 79 (presidente francese)

  • Bobby Riggs, 77 (tennis)

  • Dick Sargent, 64 (attore)

  • George Sheehan, 74 (che eseguono guru, medico ed autore)

  • Thomas Witter, 63 (Decano-Witter-Reynolds)

  • Hal Walker, 70 (reporter di notiziario televisivo per CBS e ABC)

  • Will Fowler, 81 (reporter per l'esaminatore, l'autore e lo scrittore di Los Angeles per la televisione)

  • Sidney L. James, 97 (ex editore di Sports Illustrated)

  • Johnny Ramone, 55 (rock star)

  • Jacob A. Arlow, 91 (psicanalista e ex presidente dell'istituto psicanalitico di New York)

  • Orval Faubus, 84 (precedente governatore dell'Arkansas)

  • Roswell Gilpatric, 89 (precedenti

  • Delegato segretario della difesa degli Stati Uniti)

  • Howard Hunter, 87 (presidente chiesa mormonica)

  • Scintilla Matsunaga, 73 (ex senatore degli Stati Uniti)

  • Bob Maynard, 56 (editore, The Oakland Tribune)

  • Tom McDermott, 83 (attore)

  • Mobutu Sese Seko, 66 (dittatore nello Zaire)

  • Turgut Ozal, 66 (presidente della Turchia)

  • Steve Ross, 65 (CEO Time-Warner)

Sta rassicurando piuttosto che il numero della gente famosa che ha contratto il carcinoma della prostata (come Rudolph Giuliani e John Kerry) ma ancora non sono morto di, è ben più lungo della lista della celebrità degli uomini di cui i carcinoma della prostata li hanno uccisi. Ciò aiuta la manifestazione il pubblico che il carcinoma della prostata è effettivamente controllabile una volta preso ad una fase iniziale.

Metodo novello per ridurre rischio di carcinoma della prostata

Nell'edizione di questo mese, identifichiamo ancora un altra sostanza nutriente gruppo-standardizzata lignani-che è stato indicato per ridurre acutamente il rischio di carcinoma della prostata. Le buone notizie sono che i lignani standardizzati si sono aggiunti alla formula di salute della prostata più popolare che i membri già prendono a nessuna tassa supplementare.

I membri da sempre sono bene informati che questa è l'un'epoca dell'anno di acquistare tutte le nostre formulazioni avanzate alla valutazione eccellente bassa di vendita. Poichè ci avviciniamo ad un altro nuovo anno, i membri possono prendere la comodità nel sapere là sono più modi documentati difendersi dalla malattia relativa all'età che mai prima.

Ogni volta che acquistate una formula nutriente per mantenere la vostra salute, inoltre contribuite ai nostri progetti di ricerca ambiziosi impedire puntato su, curare ed eliminare la malattia degenerante e la morte prematura.

Augurandogli una vita sana questo nuovo anno,

William Faloon

William Faloon

Riferimenti

1. Disponibile a: http://www.prostatecancer foundation.org/site/c.itIWK2OSG/b.97763/k.3BA8/PR_June_18_2004.htm. 6 settembre 2007 raggiunto.

2. St di Kirsh VA, di Peters U, di Mayne, et al. studio prospettivo dell'assunzione della verdura e della frutta e rischio di carcinoma della prostata. Cancro nazionale Inst di J. 1° agosto 2007; 99(15): 1200-9.

3. Consumo di Rohrmann S, di Platz ea, di Kavanaugh CJ, et al. della carne e della latteria e rischio successivo di carcinoma della prostata in uno studio di gruppo degli Stati Uniti. Il Cancro causa il controllo. 2007 febbraio; 18(1): 41-50.

4. Consumo di Rodriguez C, di McCullough ml, di Mondul, et al. della carne fra gli uomini in bianco e nero e rischio di carcinoma della prostata nel gruppo di nutrizione di studio II di prevenzione del cancro. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2006 febbraio; 15(2): 211-6.

5. Camminatore m., Aronson kJ, re W, et al. modelli e rischio dietetici di carcinoma della prostata in Ontario, Canada. Cancro di Int J. 10 settembre 2005; 116(4): 592-8.

6. AJ trasversale, Peters U, Kirsh VA, et al. Uno studio prospettivo di carne e degli agenti mutageni della carne e del rischio di carcinoma della prostata. Ricerca del Cancro. 15 dicembre 2005; 65(24): 11779-84.

7. Michaud DS, Augustsson K, Rimm eb, et al. Uno studio prospettivo su assunzione dei prodotti di origine animale e sul rischio di carcinoma della prostata. Il Cancro causa il controllo. 2001 agosto; 12(6): 557-67.

8. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2007/feb2007_cover_prostate_01.htm. 24 settembre 2007 raggiunto.

9. Xiao D, Lew chilolitro, Zeng Y, et al. da apoptosi indotti da isotiocianato del fenetile in cellule di carcinoma della prostata umane PC-3 è mediato tramite rottura specie-dipendente dell'ossigeno reattivo del potenziale di membrana mitocondriale. Carcinogenesi. 2006 novembre; 27(11): 2223-34.

10. Gonzalez CA. Nutrizione e cancro: la prova epidemiologica corrente. Br J Nutr. 2006 agosto; 96 supplementi 1: S42-5.

11. Augustin LS, Galeone C, dal ml, et al. indice Glycemic, carico glycemic e rischio di carcinoma della prostata. Cancro di Int J. 10 novembre 2004; 112(3): 446-50.

12. Rodriguez C, Freedland SJ, Deka A, et al. indice di massa corporea, cambiamento del peso e rischio di carcinoma della prostata nel gruppo di nutrizione di studio II di prevenzione del cancro. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2007 gennaio; 16(1): 63-9.

13. Lehrer S, diamante EJ, vacilla la S, NN di pietra, RG di riserva. Livello dell'insulina del siero, fase di malattia, antigene specifico della prostata (PSA) e punteggio di Gleason nel carcinoma della prostata. Cancro del Br J. 23 settembre 2002; 87(7): 726-8.

14. Livelli di rischio di Hsing aw, di junior di Chua S, di Gao YT, et al. di carcinoma della prostata e del siero di insulina e di leptina: uno studio basato sulla popolazione. Cancro nazionale Inst di J. 16 maggio 2001; 93(10): 783-9.

15. Le azione T, Lukanova A, Rinaldi S, et al. insulino-resistenza sono collegate inversamente con carcinoma della prostata: uno studio prospettivo in Svezia del Nord. Cancro di Int J. 15 giugno 2007; 120(12): 2678-86.

16. Baillargeon J, DP di Rosa. Obesità, adipokines e carcinoma della prostata (rassegna). Int J Oncol. 2006 marzo; 28(3): 737-45.

17. Li H, Stampfer MJ, Hollis JB, et al. Uno studio prospettivo dei metaboliti di vitamina D del plasma, dei polimorfismi del ricevitore di vitamina D e del carcinoma della prostata. Med di PLoS. 2007 marzo; 4(3): e103.

18. Birra TM, Myrthue A. Calcitriol nel trattamento di carcinoma della prostata. Ricerca anticancro. 2006 luglio; 26 (4A): 2647-51.

19. Vijayakumar S, Mehta RR, Boerner PS, Packianathan S, Mehta RG. Test clinici che comprendono gli analoghi di vitamina D nel carcinoma della prostata. Cancro J. 2005 settembre; 11(5): 362-73.

20. EM di John, GG di Schwartz, Koo J, Van Den BD, Ingles SA. Esponga al sole l'esposizione, i polimorfismi del gene del ricevitore di vitamina D ed il rischio di carcinoma della prostata avanzato. Ricerca del Cancro. 15 giugno 2005; 65(12): 5470-9.

21. Lou anno, Qiao S, Talonpoika R, Syvala H, Tuohimaa P. Il ruolo del metabolismo di vitamina D3 nel carcinoma della prostata. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2004 novembre; 92(4): 317-25.

22. Crescioli C, Maggi m., Luconi m., et al. analogo di vitamina D3 inibisce la segnalazione di fattore di crescita del keratinocyte ed induce gli apoptosi in cellule di carcinoma della prostata umane. Prostata. 1° gennaio 2002; 50(1): 15-26.

23. Meyer F, Galan P, Douville P, et al. vitamina antiossidante e prevenzione di completamento e di carcinoma della prostata del minerale nella prova di SU.VI.MAX. Cancro di Int J. 20 agosto 2005; 116(2): 182-6.

24. Corcoran nanometro, Najdovska m., Costello AJ. Il selenio inorganico ritarda la progressione del carcinoma della prostata sperimentale del refrattario dell'ormone. J Urol. 2004 febbraio; 171 (2 pinte 1): 907-10.

25. Induzione di Ghosh J. Rapid degli apoptosi in cellule di carcinoma della prostata da selenio: inversione dai metaboliti della lipossigenasi dell'arachidonato 5. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 12 marzo 2004; 315(3): 624-35.

26. BI di Vogt TM, di Ziegler RG, di Graubard, et al. selenio del siero e rischio di carcinoma della prostata nei nero e nei bianchi degli Stati Uniti. Cancro di Int J. 20 febbraio 2003; 103(5): 664-70.

27. Duffield-Lillico AJ, Reid ME, caratteristiche di Turnbull BW, et al. della linea di base e l'effetto del completamento del selenio sull'incidenza del cancro in un test clinico randomizzato: un resoconto sommario della prevenzione nutrizionale della prova del Cancro. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2002 luglio; 11(7): 630-9.

28. WC di Yoshizawa K, di Willett, Morris SJ, et al. studio sul livello prediagnostic del selenio in unghie del piede ed il rischio di carcinoma della prostata avanzato. Cancro nazionale Inst di J. 19 agosto 1998; 90(16): 1219-24.

29. Clark LC, Dalkin B, Krongrad A, et al. incidenza in diminuzione di carcinoma della prostata con il completamento del selenio: risultati di una prova di prevenzione del cancro della prova alla cieca. Br J Urol. 1998 maggio; 81(5): 730-4.

30. MD di Brown, Hart CA, Gazi E, Bagley S, Clarke nanowatt. Promozione di migrazione metastatica prostatica verso lo stoma umano del midollo osseo da Omega 6 e la sua inibizione da Omega 3 PUFAs. Cancro del Br J. 27 marzo 2006; 94(6): 842-53.

31. Kelavkar SU, la crescita del tumore di Hutzley J, di Dhir R, et al. della prostata e la ricorrenza possono essere modulati dal omega-6: rapporto omega-3 nella dieta: prostatectomia radicale di simulazione di modello dello xenotrapianto athymic del topo. Neoplasia. 2006 febbraio; 8(2): 112-24.

32. Hardman NOI. (n-3) acidi grassi e terapia del cancro. J Nutr. 2004 dicembre; 134 (12 supplementi): 3427S-30S.

33. Consumo di pesce di Terry P, del Lichtenstein P, di Feychting m., di Ahlbom A, di Wolk A. Fatty e rischio di carcinoma della prostata. Lancetta. 2 giugno 2001; 357(9270): 1764-6.

34. DP di Rosa. Acidi grassi dietetici e prevenzione di cancro ormone-rispondente. Med di biol di Proc Soc Exp. 1997 novembre; 216(2): 224-33.

35. Lin X, JUNIOR di Gingrich, Bao W, et al. effetto del completamento del seme di lino su carcinoma prostatico in topi transgenici. Urologia. 2002 novembre; 60(5): 919-24.

36. CL del liccio, SIG. di Ritchie, Bolton-Smith C, ms di Morton, Fe di Alexander. Fito-estrogeni e rischio di carcinoma della prostata in uomini scozzesi. Br J Nutr. 2007 agosto; 98(2): 388-96.

37. Hedelin m., Klint A, enterolactone del siero, phytoestrogen et al., ET di Chang e rischio dietetici di carcinoma della prostata: lo studio della Svezia della prostata del cancro (Svezia). Il Cancro causa il controllo. 2006 marzo; 17(2): 169-80.

38. Holzbeierlein JM, McIntosh J, Thrasher JB. Il ruolo dei phytoestrogens della soia nel carcinoma della prostata. Curr Opin Urol. 2005 gennaio; 15(1): 17-22.

39. Kumar N.B.:, maestro del coro A, Allen K, et al. Il ruolo specifico degli isoflavoni nella riduzione del rischio di carcinoma della prostata. Prostata. 1° maggio 2004; 59(2): 141-7.

40. Consumo di Lee millimetro, di Gomez SL, di Chang JS, et al. della soia e dell'isoflavone relativamente al rischio di carcinoma della prostata in Cina. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2003 luglio; 12(7): 665-8.

41. Se di McCann, CB di Ambrosone, KB di Moysich, et al. assunzioni delle sostanze nutrienti selezionate, alimenti e phytochemicals e rischio di carcinoma della prostata a New York occidentale. Cancro di Nutr. 2005;53(1):33-41.

42. McCann MJ, ci della branchia, McGlynn H, Rowland IR. Ruolo dei lignani mammiferi nella prevenzione e nel trattamento di carcinoma della prostata. Cancro di Nutr. 2005;52(1):1-14.

43. Bylund A, Saarinen N, Zhang JX, et al. effetti anticancro di un hydroxymatairesinol lignan 7 della pianta su un modello del carcinoma della prostata in vivo. Med di biol di Exp (Maywood.). 2005 marzo; 230(3): 217-23.

44. Fito-estrogeni di Vij U, di Kumar A. e crescita prostatica. Med nazionale J India. 2004 gennaio; 17(1): 22-6.

45. Disponibile a: http://www.cancer.gov/cancertopics/factsheet/Prevention/SELECT. 22 ottobre 2007 raggiunto.

46. O'Malley RL, Taneja ss. Obesità e carcinoma della prostata. Può J Urol. 2006 aprile; 13 2:11 del supplemento - 7.