Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2008
Rapporti

Un'innovazione nella vescica iperattiva di Reliefof e nell'incontinenza urinaria

Da William Faloon

Il seme e la soia di zucca migliorano la qualità della vita delle donne

dovuto una società aumentante di invecchiamento, il numero di persone che soffre dalla disfunzione di minzione ha raggiunto un punto più alto della storia.

In tre studi separati sulle donne di invecchiamento, il seme di zucca e gli estratti solubili in acqua della soia rapidamente hanno ridotto il numero degli episodi incontinenti ed il numero delle minzioni di notte e del giorno (minzioni).1-3

L'effetto benefico è stato indicato a statisticamente aumenta con la durata di ogni studio, indicante che un miglioramento regolare potrebbe accadere una volta usato più lungamente di sei - otto settimane.

Questo estratto solubile in acqua privato del seme e della soia di zucca può migliorare significativamente l'incontinenza urinaria in donne postmenopausali e quindi migliorare la mobilità e la qualità della vita in individui colpiti.

L'ingrandimento benigno della prostata mette in pericolo la salute degli uomini

L'ingrandimento benigno della prostata mette in pericolo la salute degli uomini
Illustrazione che mostra una ghiandola di prostata infiammata.
Qui, il tratto urogenitale maschio è visto, con la vescica
al centro. Urina di trasporto degli ureteri (bianco, in cima)
dai reni alla vescica.

Le donne non sono sole nella sofferenza dai reclami urinarii relativi all'età. Circa 60% degli uomini sopra l'età 50 soffrono dall'ingrandimento benigno della prostata.8

Il reclamo più comune espresso in risposta alla crescita eccessiva della ghiandola di prostata è frequenti risvegli notturni da urinare. Odierni medici osservano erroneamente questo come edizione di qualità della vita e non riescono a trattarlo uno stato pericoloso.

L'urgenza urinaria di notte persistente altera la sua capacità di dormire correttamente. La privazione cronica di sonno aumenta significativamente il suo rischio di malattie relative comuni quale attacco di cuore,9-10 il cancro,11,12 la depressione,13 e varie sindromi infiammatorie.14,15

I ricercatori giapponesi hanno brevettato un estratto solubile in acqua del seme di zucca che riduce dai i sintomi urinarii indotti da prostata e clinicamente è stato indicato per contribuire a migliorare il sonno.1

Questo estratto novello può essere considerato quando i sintomi urinarii efficacemente non stanno correggendi esistendo terapie botaniche e/o farmaceutiche.

Da miserie urinarie indotte da prostata

Se soltanto la ghiandola di prostata fosse posizionata in un'area anatomica differente, il suo ingrandimento non creerebbe così tanto la sofferenza. Affinchè l'urina lasci la vescica, deve passare tramite l'uretra, che è circondata dalla ghiandola di prostata. Quando la prostata ingrandice, il flusso urinario è alterato e l'urgenza urinaria è aumentata, anche quando poca urina residua rimane nella vescica.

Due enzimi sono compresi nella crescita eccessiva del tessuto della prostata. Uno di questi enzimi è chiamato aromatasi, che converte il testosterone in estradiolo. L'altro enzima è chiamato riduttasi 5-alpha, che converte il testosterone in diidrotestosterone.

Sia l'estradiolo che il diidrotestosterone sono compresi nell'ingrandimento indesiderato di stimolazione della ghiandola di prostata. Fortunatamente, ci sono sostanze nutrienti e droghe disponibili che possono inibire la riduttasi dell'alfa 5 e di aromatasi. L'ingestione regolare di queste sostanze nutrienti e/o droghe può ridurre spesso significativamente i sintomi urinarii connessi con l'ingrandimento benigno della prostata.

Per troppi uomini, tuttavia, i sintomi urinarii residui rimangono quel risveglio notturno di causa dai modelli che di sonno profondo il corpo richiede per ringiovanire.

Come il testosterone utile può ripartire nei metaboliti che causano la prostata Diseasee
Come il testosterone utile può ripartire nei metaboliti che causano la prostata Diseasee

Frazione solubile in acqua del seme di zucca

Per i parecchi decenni, l'olio del seme di zucca è stato incluso in prodotti venduti per alleviare le difficoltà della prostata. Mentre alcuni effetti sono stati indicati quando usando la frazione solubile nel grasso (dell'olio) del seme di zucca, è la parte solubile in acqua che ha dimostrato gli effetti meccanicistici e sintomatici impressionanti negli studi recenti.

Inibizione di riduttasi 5-Alpha

La riduttasi degli enzimi 5-alpha converte il testosterone in diidrotestosterone chiamato metabolita dipromozione della prostata potente. I composti che inibiscono la riduttasi 5-alpha hanno indicato l'efficacia nella riduzione del volume della ghiandola di prostata, nell'alleviazione dei sintomi urinarii dell'ingrandimento della prostata e perfino nella riduzione del rischio di carcinoma della prostata.16-19

La frazione solubile in acqua dal seme di zucca è stata provata in vitro (studio delle cellule della provetta) e l'estratto del seme di zucca era efficace nell'inibizione dell'attività della riduttasi 5-alpha da 50%.20

Inibizione di aromatasi

L'aromatasi degli enzimi converte il testosterone in estradiolo. Il ruolo degli estrogeni nello sviluppo e della progressione dell'ingrandimento benigno della prostata è ben definito. Gli studi sugli animali inizialmente hanno condotto all'ipotesi che gli estrogeni possono stimolare la crescita della prostata, con conseguente iperplasia della ghiandola. Un grande corpo della ricerca umana successiva conferma i risultati iniziali.21-26

L'estrogeno stimola la proliferazione delle cellule stromal nella ghiandola di prostata che causano tanti dei disagi urinarii connessi con l'ingrandimento della prostata. Uno studio ha pubblicato i documenti di questo anno un meccanismo specifico da cui l'estradiolo causa la proliferazione rapida delle cellule stromal della prostata.27

Un altro studio ha pubblicato questo ulteriore chiarimento fornito anno di come l'estradiolo aumenta la proliferazione delle cellule stromal e di come i composti dell'anti-estrogeno bloccano questa influenza indesiderabile. I ricercatori hanno concluso che “…questi risultati sostengono l'ipotesi che gli estrogeni svolgono un ruolo nella patogenesi di BPH, una malattia caratterizzata principalmente dalla crescita eccessiva stromal.23

In uno studio pubblicato l'anno scorso, i ricercatori hanno valutato l'associazione dei livelli di ormone sessuale nel sangue con i sintomi in relazione con la prostata comuni dell'apparato urinario. Studi gli oggetti ha consistito di 260 uomini, 60 anni o più vecchi, di cui i livelli ematici di testosterone, di estradiolo e di altre ormoni sessuali sono stati misurati. Di questi uomini, 128 casi hanno avuti due - quattro sintomi (eccessiva minzione alla notte, alla perplessità, allo svuotamento incompleto ed alla corrente debole). I 132 uomini nel gruppo di controllo non hanno avuti sintomi urinarii.28

I risultati hanno indicato che le vittime dell'ingrandimento della prostata hanno avute concentrazioni significativamente maggiori di estradiolo che i comandi senza sintomi. Gli uomini che soffrono dai sintomi urinarii inoltre hanno avuti livelli elevati di un indicatore per un metabolita per il diidrotestosterone (l'altro fattore documentato nello sviluppo dell'ingrandimento della prostata). Dopo gli adeguamenti a più variabili, gli uomini con la maggior concentrazione di estradiolo hanno avuti un'incidenza più alta 1,78 volte dei sintomi dell'apparato urinario. Un'incidenza ancora maggior si è presentata negli uomini con i livelli elevati di un metabolita di diidrotestosterone, mentre il livello del testosterone del sangue non ha mostrato effetto sui sintomi dell'apparato urinario. I medici che hanno intrapreso questi studi hanno concluso dichiarando: “In questo rappresentante di studio rappresentativo degli uomini più anziani degli Stati Uniti, di AAG di circolazione, di un metabolita del diidrotestosterone e dell'estradiolo sono stati associati con un rischio aumentato di avere sintomi più bassi dell'apparato urinario.„28

In uno studio in vitro, l'estratto solubile in acqua del seme di zucca è stato indicato per ridurre i livelli di aromatasi da 50%.20 che questo che trova gli aiuti ulteriori spieghi perché lo studio clinico umano noi dopo discute così tanto l'efficacia dimostrata nella riduzione della frequenza urinaria di notte (e nel miglioramento del sonno).

Studio clinico umano

Il problema di risveglio durante la notte dovuto uno stimolo ad urinare difficoltà circa 80% degli uomini 60-80 anni. Questa percentuale sensazionale va su a 90% negli uomini oltre 80 anni.

Uno studio clinico aperto è stato fatto in 54 uomini (di 66-88 anni) per valutare gli effetti dell'estratto solubile in acqua del seme di zucca su frequenza urinaria di notte, sui sintomi soggettivi e sul livello di soddisfazione di sonno. I risultati hanno indicato che dopo sei settimane, c'era un rapporto di riproduzione di 39% della frequenza urinaria di notte.29

La frequenza di minzione conduce a sonno insufficiente durante la notte. C'era un miglioramento nel livello di soddisfazione di sonno confrontato al livello della linea di base in 37 oggetti che hanno preso il supplemento (estratto del seme di zucca con l'estratto del germe della soia).

In questo studio umano, gli uomini che già stavano prendendo determinate droghe non hanno mostrato un beneficio. Le droghe hanno incluso gli antidepressivi, le medicine cinesi, le droghe dell'aminoacido (aminoacidi grandi quantità contenute via l'iniezione), gli stimolatori beta ricettore/dell'alfa, gli anticolinergici e le droghe ansiolitiche. La ragione per questo guasto può significare che queste droghe hanno interferito con l'azione dell'estratto del seme di zucca, o quella là era un effetto di sovrapposizione.

Sintomi dell'iperplasia benigna della prostata (BPH)
Sintomi dell'iperplasia benigna della prostata (BPH)

Come uomini maturi dopo l'età 40, essi spesso sviluppano i problemi per quanto riguarda minzione che non è esistito nella loro gioventù. I sintomi di BPH includono:

  • Perplessità urinaria

  • Svuotamento incompleto della vescica

  • Gocciolamento terminale

  • Frequente urgenza

  • Nicturia (minzione di notte)

La nicturia è una causa comune di perdita di sonno, particolarmente fra gli adulti più anziani.

Conclusioni

La nicturia è una frequente necessità di alzarsi ed andare al bagno urinare alla notte. Uno scrutinio condotto dal fondamento nazionale di sonno ha indicato che la nicturia è una causa comune di perdita di sonno, particolarmente fra gli adulti più anziani.30

Studio clinico umano

La nicturia può essere indotta dai fattori quali il diabete, l'insonnia, i disordini del sistema nervoso, o l'ingrandimento della prostata. La frequenza e l'incontinenza urinarie sono cause di insonnia e sono accompagnate da un profondo deterioramento nella qualità della vita di una persona e nel rischio aumentato della mortalità.

Negli uomini di invecchiamento, l'ingrandimento della ghiandola di prostata è la causa più frequente sia dei problemi urinarii di notte che di giorno (nicturia).

La maggior parte dei membri maschii usano la formula naturale migliorata della prostata per ottenere un ampio spettro degli estratti botanici indicati per mantenere la funzione sana della prostata. Alcuni uomini inoltre usano le droghe approvate dalla FDA come Avodart® per sopprimere il diidrotestosterone ai livelli molto bassi.

Sulla base di ultimi risultati, gli uomini con i problemi urinarii persistenti relativi all'ingrandimento benigno della prostata possono studiare la possibilità di aggiungere questo estratto solubile in acqua brevettato della seme-soia della zucca al loro regime quotidiano di supplemento. Per gli uomini già che prendono una droga gradisca Avodart® o il finasteride e/o formula naturale migliorata della prostata, è non nota se la zucca solubile in acqua fornirà i benefici aggiunti.

I dati che sostengono l'estratto solubile in acqua del seme di zucca sono particolarmente forti per le donne che soffrono le frequenti minzioni e/o incontinenza.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute del prolungamento della vita a 1-800-226-2370.

Riferimenti

1. Disponibile a: http://sciencelinks.jp/j-east/article/200204/000020020402A0075227.php. 15 agosto 2008 raggiunto.

2. Disponibile a: http://www.kvinnohalsa.se/pdf/swe_pilot.pdf. 15 agosto 2008 raggiunto.

3. Yanagisawa E. Study su efficacia di alimento trasformato misto che contenente l'estratto del seme di cucurbita pepo e l'estratto del seme della soia sull'incontinenza urinaria di sforzo nelle donne. Jpn J Med Pharm Sci. 2003; 14(3):313-22.

4. L'incontinenza di Molander U, di Sundh V, di Steen B. Urinary ed i sintomi relativi in uomini più anziani ed in donne hanno studiato longitudinalmente fra 70 e 97 anni. Uno studio di popolazione. Arco Gerontol Geriatr. 2002 novembre-dicembre; 35(3): 237-44.

5. Estratto speciale del seme di zucca di EFLA®: Nuovi studi in vitro sull'efficacia e sul modo di azione nei disordini di incontinenza. Svizzera srl di Frutarom; 2006.

6. Il MH noioso, Bhatia NN, effetti di Bhasin S. Anabolic degli androgeni sui muscoli del pavimento pelvico femminile ed abbassa l'apparato urinario. Curr Opin Obstet Gynecol. 2004 ottobre; 16(5): 405-9.

7. Hata K. Effects dell'estratto del seme di zucca sulla funzione della vescica urinaria in ratti anestetizzati. Scienza medica e scienza farmaceutica. 2005;54(3): 339-45.

8. Disponibile a: http://www.medem.com/MedLB/article_detaillb.cfm?article_ID=ZZZBLD85IWC&sub_cat=302. 15 agosto 2008 raggiunto.

9. Ayas NT, DP bianco, Manson JE, et al. Uno studio prospettivo di durata di sonno e coronaropatia in donne. Med dell'interno dell'arco. 27 gennaio 2003; 163(2): 205-9.

10. McSweeney JC, Cody m., O'Sullivan P, et al. sintomi dell'allarme immediato delle donne dell'infarto miocardico acuto. Circolazione. 25 novembre 2003; 108(21): 2619-23.

11. Durata di Kakizaki m., di Inoue K, di Kuriyama S, et al. di sonno ed il rischio di carcinoma della prostata: lo studio di gruppo di Ohsaki. Cancro del Br J. 8 luglio 2008; 99(1): 176-8.

12. Graci G. Pathogenesis e gestione di insonnia legata al cancro. Supporto Oncol di J. 2005 settembre; 3(5): 349-59.

13. Germain A, Kupfer DJ. Perturbazioni di ritmo circadiano nella depressione. Ronzio Psychopharmacol. 5 agosto 2008.

14. Potere JD, Perruccio avoirdupois, EM di Badley. Dolore come mediatore dei problemi di sonno nell'artrite ed in altre circostanze croniche. Rheum di artrite. 15 dicembre 2005; 53(6): 911-9.

15. Vgontzas, Papanicolaou DA, Bixler EO, et al. secrezione interleukin-6 e quantità e profondità circadiane di sonno. J Clin Endocrinol Metab. 1999 agosto; 84(8): 2603-7.

16. Tindall DJ, Rittmaster RS. La spiegazione razionale per l'inibizione degli isoenzimi 5alpha-reductase nella prevenzione e nel trattamento di carcinoma della prostata. J Urol. 2008 aprile; 179(4): 1235-42.

17. Marberger M. Drug Insight: inibitori 5alpha-reductase per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna. Nat Clin Pract Urol. 2006 settembre; 3(9): 495-503.

18. Frye SV. Scoperta e sviluppo clinico del dutasteride, un inibitore doppio potente 5alpha-reductase. Cima Med Chem di Curr. 2006;6(5):405-21.

19. Anderson ml. Un'inchiesta preliminare dell'inibizione enzimatica di 5alpha-reduction e della crescita della linea cellulare prostatica LNCap-FGC di carcinoma da astaxantina naturale ed ha visto l'estratto del lipido del Palmetto in vitro. J Herb Pharmacother. 2005;5(1):17-26.

20. Disponibile a: http://www.helhetsdoktorn.nu/EFLA940Pumpkin02-04.pdf. 15 agosto 2008 raggiunto.

21. PB di Singh, Matanhelia ss, Martin FL. Un paradosso potenziale nella progressione dell'adenocarcinoma della prostata: estrogeno come il driver d'inizio. Cancro di EUR J. 2008 maggio; 44(7): 928-36.

22. Giton F, de la Taille A, Allory Y, et al. solfato dell'estrone (E1S), un indicatore di prognosi per aggressività del tumore nel carcinoma della prostata (APC). Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2008 marzo; 109 (1-2): 158-67.

23. Le CK noiose, Nanda J, Chapman KE, Habib FK. Estrogeno ed iperplasia prostatica benigna: effetti su proliferazione delle cellule e su formazione stromal del locale a partire dall'androgeno. J Endocrinol. 2008 giugno; 197(3): 483-91.

24. Prins GS, Korach KS. Il ruolo degli estrogeni e dei ricevitori dell'estrogeno nella crescita e nella malattia normali della prostata. Steroidi. 2008 marzo; 73(3): 233-44.

25. Scarano WR, Cordeiro RS, va RM, HF di Carvalho, SR di Taboga. Tessuto che ritocca in prostata laterale della cavia alle età differenti dopo il trattamento di estradiolo. Biol Int delle cellule. 2005 settembre; 29(9): 778-84.

26. Matsuda T, Abe H, Suda K. Relation fra l'iperplasia ed obesità ed estrogeno prostatici benigni. Rinsho Byori. 2004 aprile; 52(4): 291-4.

27. Zhang Z, Duan L, Du X, et al. L'effetto proliferativo dell'estradiolo sulle cellule stromal della prostata umana è mediato con l'attivazione di ERK. Prostata. 1° aprile 2008; 68(5): 508-16.

28. Rohrmann S, GRUPPO DI LAVORO del Nelson, ormoni steroidei del sesso di Rifai N, et al. del siero e sintomi più bassi dell'apparato urinario nella terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute (NHANES III). Urologia. 2007 aprile; 69(4): 708-13.

29. Terado T. Clinical Study degli alimenti trasformati misti che contenente l'estratto del seme di zucca e l'estratto del germe della soia sul pollikiuria nella notte in uomini anziani. Jpn J Med Pharm Sci. 2004 52(4):551-61.

30. Disponibile a: http://www.sleepfoundation.org/atf/cf/%7Bf6bf2668-a1b4-4fe8-8d1a-a5d39340d9cb%7D/2008%20POLL%20SOF.PDF. 15 agosto 2008 raggiunto.