Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2008
Rapporti

Nuove opzioni scientifiche per l'impedimento del cancro al seno
Ricerchi l'aggiornamento sui composti per incorporare nel vostro programma di salute del seno

Da Laurie Barclay, MD
Nuove opzioni scientifiche per l'impedimento del cancro al seno

Uno degli eventi più spaventosi che una donna affronterà mai sta diagnosticando con cancro al seno. Mentre molte donne cercano diligente le selezioni di salute per prendere questa malattia insidiosa nelle sue fasi iniziali, pochi di noi realizzano il potenziale Cancro-preventivo delle sostanze nutrienti quali la vitamina D ed il melograno.

Questi agenti scientifico documentati assicurano la protezione potente contro cancro al seno attraverso una serie di meccanismi affascinanti. Favorevole colpendo l'espressione genica, il melograno, il tè verde, la curcumina e la vitamina D possono ristabilire i modelli sani della divisione cellulare,1-4 mentre gli estratti della soia possono contribuire a difendersi dagli effetti della iper-proliferazione dell'estrogeno.5

Si in otto donne negli Stati Uniti sarà diagnosticato con questa malattia pericolosa durante la sua vita.6 anche con tutti gli avanzamenti nella tecnologia farmaceutica, i tassi di mortalità per cancro al seno sono rimanere stagnanti per le decadi ultime. Mentre la prova scientifica per i composti Cancro-protettivi naturali continua a montare, molti di odierni scienziati principali credono che una strategia nutrizionale multi-fronti tenga il digitare che contribuisce a vincere la guerra contro cancro al seno.

L'epidemia di cancro al seno

Oggi, il cancro al seno è il più delle volte il cancro diagnosticato in donne americane, a parte il cancro di pelle.7 questo sono in parte dovuto rilevazione più iniziale e più frequente con la mammografia e l'esame del seno, ma anche dovuto i fattori di rischio aumentanti per cancro al seno. Questi fattori di rischio comprendono la gravidanza in ritardo, avendo meno bambini, uso di terapia ormonale sostitutiva farmaceutica e l'obesità, particolarmente in donne postmenopausali.8 negli Stati Uniti, i 178.480 nuovi casi stimati di cancro al seno dilagante sono stati diagnosticati nel 2007, con più di 40.000 morti, rendenti a cancro al seno la seconda causa principale della morte del cancro in donne.7

Opzioni naturali per l'impedimento del cancro al seno

Gli studi recenti offrono la speranza che la vitamina D e le alimento-bevande quali tè verde, il melograno, la curcumina e la soia possono contribuire a promuovere la salute del seno ed a ridurre il rischio di cancro al seno. Questi alimenti sono ricchi di composti salutari conosciuti come i polifenoli, che sono attivi in molte vie che regolano la crescita ed il metabolismo delle cellule.

“La ricerca ha indicato che questi composti hanno un potenziale non solo nella prevenzione di cancro al seno ma anche per il trattamento,„ Bharat B. Aggarwal, il PhD, il riscatto Horne, il Jr., professore di ricerca sul cancro all'università del Texas M.D. Anderson Cancer Center a Houston, dice la rivista del prolungamento della vita. “La maggior parte dei prodotti naturali, compreso la vitamina D, tè verde, melograno e curcumina, mediano i loro effetti con modulazione degli obiettivi multipli di segnalazione delle cellule.„

“Questo è un grande vantaggio perché gli scienziati stanno cominciando a rend contoere che le terapie multi-mirate a sono necessarie per il trattamento di cancro,„ dice il Dott. Aggarwal, che è inoltre un professore della medicina del cancro in biochimica ed il capo del laboratorio di ricerca di citochina, dipartimento di terapeutica sperimentale, a M.D. Anderson. “Questi prodotti naturali sono destinati multi-per essere mirati a naturalmente.„

Potenziale Cancro-preventivo della vitamina D

La vitamina D, creata dall'ente in risposta a luce solare ed il presente in oli fortificati del latte, del pesce e del fegato di pesce lungamente è stata sollecitata come agente preventivo naturale contro perdita dell'osso veduta con invecchiamento e la menopausa. Ma può anche avvantaggiare la salute del seno?

Potenziale Cancro-preventivo della vitamina D

“La vitamina D sembra ridurre la divisione cellulare in molti tipi di cellule,„ Julia Knight, il PhD, professore associato delle scienze di salute pubblica all'università di Toronto, Ontario, Canada, dice il prolungamento della vita. “Troppa divisione cellulare può condurre allo sviluppo del cancro.„ Il Dott. Knight, che è inoltre un ricercatore senior ed il capo al Prosserman concentra per la ricerca di salute, Samuel Lunenfeld Research Institute dell'ospedale di monte Sinai a Toronto, note più ulteriormente, “vitamina D è inoltre importante per altre ragioni quale per salute dell'osso.„

Marilyn Tseng, PhD, un membro associato del centro del Cancro dell'inseguimento di Fox, in Filadelfia, PA, acconsente che le numerose linee di prova suggeriscono che la vitamina D potrebbe essere protettiva contro cancro. Questi comprendono gli studi di popolazione che mostrano i tassi più bassi del cancro al seno nelle regioni degli Stati Uniti che ottengono più luce solare e le ricerche di laboratorio che indicano che la vitamina D ha effetti anticancro.9

Inoltre, gli studi epidemiologici indicano che le donne con l'assunzione bassa di vitamina D tendono ad avere alta densità del seno sui mammogrammi, che è associata a un aumentato rischio per cancro al seno.10,11 importo più basso dell'esposizione del sole inoltre è collegato al rischio di cancro al seno aumentato in donne dalla carnagione chiara.12

“L'intervento concreto della vitamina D nel corpo (1,25-dihydroxyvitamin D) è pensato per avere parecchi effetti (anticancro) anticarcinogenic, compreso inibizione di proliferazione delle cellule e di induzione degli apoptosi (morte naturale delle cellule), il Dott. Tseng dice il prolungamento della vita.

Le ricerche di laboratorio hanno indicato che la diidrossi--vitamina 1,25 D sopprime la crescita di cancro al seno dai segnali di didascalia che stimolano la crescita della cellula tumorale, migliorando i segnali che inibiscono la crescita della cellula tumorale e favorevole alterando i regolatori del ciclo cellulare.1 questo attacco a tre direzioni può impedire le cellule mutate diventare maligno e perfino indurre la morte della cellula tumorale. Inoltre, la vitamina D svolge un ruolo negli effetti che gli ormoni hanno su cancro al seno, compreso gli effetti di stimolazione potenziali dell'ormone della crescita e della prolattina.13,14

La vitamina D può anche contribuire ad impedire o modulare il cancro al seno con le interazioni con il ricevitore di vitamina D in cellule mammarie. Legando con il ricevitore di vitamina D in cellule sane, il dihydroxyvitamin 1,25 D influenza le proteine in questione nella differenziazione cellulare, nella sopravvivenza e nella proliferazione. L'intervento concreto della vitamina D può scoraggiare la proliferazione e promuovere la differenziazione in cellule di cancro al seno che sono vitamina D ricevitore-positiva.15

In una ricerca, gli scienziati hanno esaminato futuro la relazione tra la vitamina D e l'assunzione del calcio e l'incidenza del cancro al seno. Il più alta assunzione della vitamina D e del calcio è stata associata con un rischio modestamente riduttore di cancro al seno in donne premenopausa. Interessante, i benefici protettivi erano più pronunciati per i tumori più aggressivi del seno.16

Opzioni naturali per l'impedimento del cancro al seno

Un altro grande studio prospettivo che esamina la relazione fra l'assunzione di vitamina D ed il rischio di cancro al seno in donne postmenopausali ha trovato che coloro che ha consumato almeno 800 IU al giorno dalla dieta e dalle fonti supplementari hanno avuti un più a basso rischio di quelli che consumano quotidiano meno di 400 IU. L'effetto protettivo della d della vitamina era più pronunciato durante i primi cinque anni dopo la valutazione dietetica della linea di base e contro i cancri della negazione del progesterone-ricevitore e dell'estrogeno.17

Uno studio recente di caso-control che paragona 1.394 pazienti di cancro al seno postmenopausali a 1.365 comandi ha indicato che i bassi livelli 25 di hydroxyvitamin D (la forma di circolazione primaria di vitamina D e di precursore al dihydroxyvitamin 1,25 D) è stata collegata significativamente con il rischio di cancro al seno. Infatti, le donne nell'più alta categoria 25 di livello ematico di hydroxyvitamin D hanno avute un rapporto di riproduzione di stupore di 70% del loro rischio di cancro al seno. Questa associazione era ancora più forte in donne che non hanno usato mai la terapia ormonale della menopausa.18

Un'analisi riunita che esamina l'associazione di reazione al dosaggio fra i livelli di vitamina D del siero ed il rischio di cancro al seno ha rivelato che donne con i livelli di hydroxyvitamin D del siero 25 di circa 52 ng/ml (130 nmol/L) hanno avuti 50% un più a basso rischio rispetto alle donne che hanno avute ng/ml dei livelli <13 del siero (32 nmol/L). Questo livello protettivo del siero correla con quotidiano circa 4.000 IU della vitamina D.19

Ricerchi l'aggiornamento sui composti per incorporare nel vostro programma di salute del seno

Secondo il Dott. Knight, la quantità ottimale di completamento di vitamina D può variare basato sulla quantità di un individuo di esposizione del sole, di assunzione 12 dalle fonti dietetiche quali latte fortificato ed il pesce grasso e di uso dei supplementi. Il latte fortificato come pure alcune marche di latte di soia, contengono in media circa 100 IU per tazza.

Per la gente che vive nelle latitudini nordiche, il completamento di vitamina D è più importante nell'inverno, quando la piccola vitamina D è ottenuta dal sole.20 persone con bisogno più scuro della pelle la più esposizione del sole che la gente leggero-pelata fa lo stesso importo della vitamina D e di conseguenza, hanno spesso più bassi livelli ematici di vitamina D.

“I supplementi di 800 e 1.000 vitamine D di IU possono ora essere ottenuti ed a volte sono raccomandati alle donne più anziane, con calcio, impedire osteoporosi,„ il Dott. Knight dice. “L'importo ottimale per impedire il cancro al seno è sconosciuto e può variare dall'età e da altri fattori.„ Il Dott. Knight ritiene che la ricerca supplementare sia stata utile da valutare i livelli ematici ottimali di vitamina D per gli aspetti differenti di salute e l'effetto di diversi fattori quali l'età, il colore della pelle, il peso corporeo, la posizione geografica e l'esposizione del sole sulla quantità ottimale per il completamento.

Altri esperti hanno proposto che un'assunzione quotidiana della vitamina D di 1,000-4,000 IU fosse necessaria ottenere i livelli sani del siero 25 di hydroxyvitamin una D di 30 ng/ml (75 nmol/L), che può confer la protezione contro cancro al seno ed altre malignità come il colon, la prostata, ovarico, polmone e cancri del pancreas.9

L'eccessiva assunzione di vitamina D può provocare l'eccesso di calcio nel sangue, o il calcio aumentato del sangue livella. Gli effetti potenzialmente nocivi di eccesso di calcio nel sangue possono comprendere i sintomi gastrointestinali, la depressione, la confusione e la minzione più frequente nelle quantità elevate. Mentre l'istituto del limite superiore stabilito della medicina della vitamina D è di 2.000 IU al giorno, i test clinici recenti in adulti in buona salute non hanno trovato prova della tossicità alle UI/die delle dosi ≥10,000.21

Proteggendo dal cancro al seno con tè verde

“Il tè verde, utilizzato tradizionalmente nella medicina cinese, ha parecchie indennità-malattia compreso antiossidante, antinfiammatorio ed effetti anticancro,„ Arpita Basu, il PhD, assistente universitario delle scienze nutrizionali all'università di Stato di Oklahoma in Stillwater, dice il prolungamento della vita. “Tenere in vista l'alto carico di cancro al seno fra le donne degli Stati Uniti e l'uso aumentante di medicina complementare ed alternativa, phytochemicals del tè verde merita l'attenzione speciale nella prevenzione e nel trattamento di cancro al seno.„

Il tè verde è ricco di composti della pianta conosciuti come i polifenoli che possono contribuire ad impedire la malattia. Il gruppo più attivo di polifenoli del tè verde è le catechine, specialmente il gallato del epigallocatechin (EGCG).

Proteggendo dal cancro al seno con tè verde

I dati del laboratorio dai modelli dell'animale e della coltura cellulare forniscono la prova in modo convincente per gli effetti anticancro dei polifenoli del tè verde, o di EGCG, su cancro al seno.2,22-24 nelle ricerche di laboratorio, i polifenoli del tè verde e EGCG sono stati indicati per sopprimere la crescita e la riproduzione delle cellule di cancro al seno umane.25,26 ancora di maggior interesse, questi composti utili in tè verde ritardano l'aspetto dei tumori nei modelli del topo di cancro al seno27 e riducono il carico totale del tumore (quantità di cancro nel corpo) quando le cellule di cancro al seno umane sono iniettate nei topi del laboratorio.26

“Nei modelli di cancro al seno, catechine del topo del tè verde ha indotto la morte delle cellule, conducendo ai più piccoli tumori ed alla sopravvivenza più lunga ed inoltre ha causato una riduzione dei prodotti ossidativi del tumore,„ il Dott. Basu dice. “Così, gli effetti anticancro di tè verde estendono oltre il suo antiossidante e le proprietà antinfiammatorie, che inoltre contribuiscono indipendente al in diminuzione a rischia di cancro al seno.„

Altri benefici emozionanti di tè verde comprendono l'inibizione di produzione endoteliale vascolare di fattore di crescita (VEGF),27,28 che ha tagliato il rifornimento di sangue stato necessario per la crescita del tumore; giù-regolamento della funzione dell'ricevitore-alfa dell'estrogeno in cellule di cancro al seno;riduzione 29 di invasività del tumore;27 e apoptosi aumentati, o morte programmata delle cellule, in cellule tumorali.30

“Lo sforzo ossidativo è stato implicato nella promozione della crescita e malignità dei cancri compreso cancro al seno,„ Jian-Wei Gu, il MD, l'assistente universitario della fisiologia e la biofisica all'università di centro medico del Mississippi a Jackson, dice il prolungamento della vita. “Oltre al ruolo dei radicali liberi nell'induzione della mutazione, lo sforzo ossidativo inoltre altera le vie di segnalazione delle cellule in questione con la resistenza degli apoptosi [morte programmata delle cellule], la proliferazione [crescita], l'angiogenesi [nuova formazione del vaso sanguigno] e la metastasi [diffusione]. Di conseguenza, gli antiossidanti, particolarmente EGCG in tè verde, possono inibire la progressione del tumore.„

Un esperimento affascinante dal laboratorio del Dott. Gu ha indicato che EGCG, 50-100 mg/kg/giorno, aggiunto all'acqua potabile dei topi femminili ha inibito la crescita di cancro al seno. Dopo cinque settimane del trattamento di EGCG, il peso dei tumori del seno restretti un 68% sbalordente in topi che consumano il quotidiano di EGCG ed i tumori erano 66% più piccolo.31

Questo effetto è sembrato derivare da EGCG che blocca la crescita dei vasi sanguigni ai tumori, quindi soffocante il loro rifornimento di sangue.31

Gli effetti anticancro di tè verde sono stati indicati a lavoro insieme a e migliorano quelli della curcumina naturale di supplemento;32 del fungo di reishi (utilizzato nella medicina di cinese tradizionale);33 del tamoxifene della droga di cancro al seno;34 e perfino del trastuzumab dell'anticorpo monoclonale, che è usato da solo o congiuntamente alla chemioterapia per cancro al seno.35

“Alcuni studi d'osservazione hanno suggerito un rischio significativamente in diminuzione di cancro al seno come pure miglioramento delle caratteristiche cliniche di malignità del cancro al seno connesse con il consumo del tè verde,„ il Dott. Basu dice, citando due rapporti.36,37" tuttavia, questi studi non suggerisce una causa - e - la relazione di effetto ma fornisce una base per gli interventi della catechina del tè verde nei test clinici.„

Gli studi in volontari umani in buona salute hanno indicato che che consuma il tè verde le catechine è sicuro e può migliorare la capacità del corpo di disintossicare gli agenti cancerogeni che aumentano il rischio di cancro.38 in una prova in corso, l'istituto nazionale contro il cancro sta verificando l'effetto dei polifenoli del tè verde in 288 pazienti con cancro al seno.39 il Dott. Basu è entusiasta che i risultati di questa prova “proveranno conclusivamente gli effetti anticancro dei phytochemicals del tè verde.„ Gli effetti del chemoprevention di fase II di un tè verde d'esame di studio contro cancro al seno è inoltre in corso.40

Che cosa dovete conoscere: Nuove opzioni scientifiche per l'impedimento del cancro al seno
  • La vitamina D, il tè verde, il melograno, la curcumina e la soia possono contribuire a promuovere la salute del seno ed a ridurre il rischio di cancro al seno.

  • Questi alimenti contengono una varietà abbondante di polifenoli, composti salutari che regolano la crescita ed il metabolismo delle cellule.

  • Questi composti possono agire sinergico per promuovere la salute del seno, di modo che il loro effetto combinato è maggior della somma dei loro diversi effetti. Per esempio, le donne asiatiche che seguono i ricchi tradizionali di una dieta in soia ed in tè verde hanno ridotto i tassi di cancro al seno.

  • La ricerca suggerisce che alcuni di questi composti possano anche migliorare gli effetti della chemioterapia e di altre droghe e le terapie applicate per cancro al seno.

  • Sebbene i meccanismi di azione completamente non siano capiti, la maggior parte di questi composti sono antiossidanti potenti e sembrano promuovere gli apoptosi, o la morte programmata delle cellule. Alcuni di loro inoltre bloccano l'infiammazione, la nuova crescita del vaso sanguigno al tumore e la diffusione del tumore o perfino della metastasi.

  • A causa della loro lunga storia di uso come gli alimenti e supplementi, questi composti sembrano essere sicuri, sebbene più studi siano necessari determinare le combinazioni, i dosaggi ed i meccanismi ottimali di azione.

  • Parecchi esperti si sono consultati da prolungamento della vita incoraggiano l'assunzione aumentata di questi alimenti a promuovere la salute del seno come pure la salute globale.

Sulla base della prova fin qui, il Dott. Basu nota quello che beve due - quattro tazze di tè verde che di recente fatto un giorno dovrebbe essere considerato una di molte scelte dietetiche sane nell'impedimento dei cancri al seno primari o di ricorsi e quel i supplementi possono anche essere appropriati.

Un'altra pesatura esperta dentro sulla domanda di salute del seno e del tè verde è Min Zhang, il PhD, il MD, un ricercatore senior nella scuola di salute della popolazione all'università di Australia occidentale.

Uno studio di caso-control in Cina sudorientale dal gruppo del Dott. Zhang ha mostrato che quello il tè verde regolarmente bevente è associato con il rischio in diminuzione per cancro al seno.41

“La nostra ricerca ha mostrato che il consumo corrente di tè verde può proteggere da cancro al seno,„ il Dott. Zhang dice il prolungamento della vita. “La prova raccolta da altra studia suggerito che i supplementi del tè verde possano avere simili benefici come tè verde bevente.„

Per esaminare questo ulteriore, il gruppo del Dott. Zhang sta progettando uno studio clinico nei pazienti di cancro al seno, paragonanti gli effetti dell'estratto incapsulato del tè verde a quelli di placebo.

Continuato alla pagina 2 di 2