Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista aprile 2009
Rapporti

Il prolungamento della vita risponde all'articolo ingannevole pubblicato in giornale di American Medical Association

Soia, lignani e verdure crocifere

Gli uomini che consumano regolarmente determinati alimenti vegetali hanno acutamente più in basso valuta di carcinoma della prostata. Gli studi indicano che il cavolfiore, i broccoli, i lignani del lino e gli isoflavoni della soia120-129 proteggono da una miriade di malattie, compreso carcinoma della prostata. Se gli uomini nel gruppo del placebo mangiassero una dieta anche leggermente più sana, quindi si penserebbero che godano di un più a tariffa ridotta di carcinoma della prostata rispetto agli uomini che hanno preso gli alfa supplementi del tocoferolo-selenio ma hanno mangiato meno alimenti vegetali d'impedimento.

Il testosterone basso aumenta il rischio di carcinoma della prostata

In un libro creato dagli esperti nell'università di Harvard nominati testosterone per vita, i risultati dettagliati sono presentati che dissipano una nozione ingannevole circa testosterone che causa il carcinoma della prostata.130 questi ricercatori documentano meticoloso le loro osservazioni che gli uomini con i bassi livelli di testosterone hanno più alti rischi di carcinoma della prostata.

Ciò che trova fornisce un altro fattore di confusione che distorce i risultati di alfa studio del tocoferolo-selenio. Se gli uomini che ricevono i supplementi avessero più bassi livelli del testosterone, in teoria avrebbero un più alto tasso di carcinoma della prostata.

Rischio di complemento con soltanto Alpha Tocopherol

Ora sappiamo che quando l'alfa tocoferolo è preso da sè, sposta il tocoferolo estremamente importante di gamma in nostre cellule. Un'abbondanza di prova indica la forma del tocoferolo di gamma di vitamina E come il più protettivo contro carcinoma della prostata. Completando gli uomini di invecchiamento con soltanto l'alfa tocoferolo, gli scienziati possono aumentare involontario il rischio di carcinoma della prostata negli uomini che partecipano allo studio recente di JAMA privando le cellule della prostata del tocoferolo critico di gamma.

Troppo scompone implicato in fattori nella causa del carcinoma della prostata

L'alfa studio del tocoferolo-selenio è stato progettato ha basato sugli studi priori che mostrano acutamente più in basso i rischi di carcinoma della prostata negli uomini che hanno consumato queste sostanze nutrienti. Inoltre è stato basato sui locali che i geni proteggenti contro lo sforzo ossidativo ridurrebbero l'incidenza del carcinoma della prostata in uomini invecchiati.

Ora sappiamo di dozzine di fattori coinvolgere nello sviluppo di carcinoma della prostata completo. Si non potrebbe prevedere che prendere appena due sostanze nutrienti provocasse meno carcinoma della prostata che si sviluppa in questi più vecchi oggetti di studio. Ci sono troppe altre cause che devono essere scomposte dentro ed erano non noti quando lo studio è stato progettato tempo fa.

È incoraggiante che in questi ultimi 12 anni, una pletora di nuovi risultati della ricerca ha identificato i modi definitivi per l'invecchiamento degli uomini drasticamente per tagliare il loro rischio di sviluppare il carcinoma della prostata.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute del prolungamento della vita a 1-800-226-2370.

Riferimenti

1. Lippman MP, Klein ea, Goodman PJ, et al. effetto di selenio e vitamina E sul rischio di carcinoma della prostata e di altri cancri: la prova di prevenzione del cancro della vitamina e del selenio E (SELEZIONI). JAMA. 7 gennaio 2009; 301(1): 39-51.

2. Galli F, Stabile, Betti m., et al. L'effetto dell'alfa e gamma-tocoferolo ed i loro metaboliti di hydroxychroman di carboxyethyl su proliferazione delle cellule di carcinoma della prostata. Biochimica Biophys dell'arco. 1° marzo 2004; 423(1): 97-102.

3. Jiang Q, Wong J, BN di Ames. il Gamma-tocoferolo induce gli apoptosi in cellule di carcinoma della prostata androgeno-rispondenti di LNCaP via i meccanismi caspase-dipendenti e indipendenti. Ann NY Acad Sci. 2004 dicembre; 1031:399-400.

4. Gysin R, Azzi A, Gamma-tocoferolo di Visarius T. inibisce la progressione del ciclo della cellula tumorale umana e la proliferazione delle cellule dal giù-regolamento dei cyclins. FASEB J. 2002 dicembre; 16(14): 1952-4.

5. Helzlsouer kJ, Huang HY, Alberg AJ, et al. associazione fra l'alfa-tocoferolo, gamma-tocoferolo, selenio e carcinoma della prostata successivo. Cancro nazionale Inst di J. 2000 20 dicembre; 92(24): 2018-23.

6. Moyad mA, Brumfield SK, Pienta kJ. Vitamina E, alfa e gamma-tocoferolo e carcinoma della prostata. Semin Urol Oncol. 1999 maggio; 17(2): 85-90.

7. Gann pH. Prove randomizzate del completamento antiossidante per prevenzione del cancro: primi diagonali, ora chance--dopo, causa. JAMA. 7 gennaio 2009; 301(1): 102-3.

8. Morte tragica di Faloon W. Merv Griffin da carcinoma della prostata. Prolungamento della vita. 2008 gennaio; 14(1): 7-11.

9. Carcinoma della prostata di Faloon W. Avoiding. Prolungamento della vita. 2001 marzo.

10. Modo di Faloon W. Eating Your a carcinoma della prostata. Prolungamento della vita. 2007 febbraio; 13(2):33-41.

11. Prins GS, Tang WY, Belmonte J, MP noioso. L'esposizione perinatale ad estradiolo ed al bisfenolo A altera il epigenome della prostata ed aumenta la suscettibilità a carcinogenesi. Clin di base Pharmacol Toxicol. 2008 febbraio; 102(2): 134-8.

12. PB di Singh, Matanhelia ss, Martin FL. Un paradosso potenziale nella progressione dell'adenocarcinoma della prostata: estrogeno come il driver d'inizio. Cancro di EUR J. 2008 maggio; 44(7): 928-36.

13. Prins GS, betulla L, Tang WY, MP noioso. Le esposizioni inerenti allo sviluppo dell'estrogeno predispongono a carcinogenesi della prostata con invecchiamento. Reprod Toxicol. 2007 aprile; 23(3): 374-82.

14. MP noioso, Tang WY, Belmonte de FJ, Prins GS. L'esposizione inerente allo sviluppo all'estradiolo ed al bisfenolo A aumenta la suscettibilità a carcinogenesi della prostata ed epigenetico regola il tipo 4 ricerca della fosfodiesterasi del Cancro di variante 4. 1° giugno 2006; 66(11): 5624-32.

15. Prins GS, betulla L, Couse JF, et al. stampa dell'estrogeno della ghiandola di prostata di sviluppo è mediato attraverso l'alfa stromal del ricevitore dell'estrogeno: studi con i topi del betaERKO e del alphaERKO. Ricerca del Cancro. 15 agosto 2001; 61(16): 6089-97.

16. Prins GS. Sviluppo della prostata. In: Haseltine F, Paulsen C, Wang C, redattori. Edizioni riproduttive ed il maschio di invecchiamento. New York: Embrionale, inc; 1993;101-12.

17. Henderson È, Bernstein L, Ross RK, RH di Depue, HL di Judd. In utero l'ambiente in anticipo del testosterone e dell'estrogeno dei nero e dei bianchi: effetti potenziali sulla prole maschio. Cancro del Br J. 1988 febbraio; 57(2): 216-8.

18. Haber D. Roads che conduce al cancro al seno. Med di N Inghilterra J. 2000 23 novembre; 343(21): 1566-8.

19. Holick MF. Vitamina D e luce solare: strategie per prevenzione del cancro ed altre indennità-malattia. Clin J Soc Nephrol. 2008 settembre; 3(5): 1548-54.

20. Nuovo venuto LM, re IB, Wicklund chilogrammo, Stanford JL. L'associazione degli acidi grassi con il rischio di carcinoma della prostata. Prostata. 1° giugno 2001; 47(4): 262-8.

21. Leitzmann MF, Stampfer MJ, Michaud DS, et al. ingestione dietetica degli acidi grassi n-3 e n-6 ed il rischio di carcinoma della prostata. J Clin Nutr. 2004 luglio; 80(1): 204-16.

22. Hassan S, Carraway CON RIFERIMENTO A. Partecipazione di metabolismo dell'acido arachidonico e del ricevitore di EGF dalla nella crescita indotta neurotensin delle cellule del carcinoma della prostata PC3. Regul Pept. 15 gennaio 2006; 133 (1-3): 105-14.

23. Il RM di Moretti, Montagnani il millimetro, Sala A, Motta la m., Limonta P. Activation del ricevitore nucleare orfano RORalpha neutralizza l'effetto proliferativo degli acidi grassi sulle cellule di carcinoma della prostata: un ruolo cruciale di lipossigenasi 5. Cancro di Int J. 20 ottobre 2004; 112(1): 87-93.

24. Matsuyama m., Yoshimura R, Mitsuhashi m., et al. espressione di lipossigenasi nella riduzione umana di crescita e del carcinoma della prostata dai suoi inibitori. Int J Oncol. 2004 aprile; 24(4): 821-7.

25. Gupta S, Srivastava m., Ahmad N, et al. Lipoxygenase-5 overexpressed nell'adenocarcinoma della prostata. Cancro. 15 febbraio 2001; 91(4): 737-43.

26. Kelavkar SU, Nixon JB, Cohen C, et al. una sovraespressione di 15 lipoxygenase-1 in cellule di carcinoma della prostata umane PC-3 aumenta il tumorigenesis. Carcinogenesi. 2001 novembre; 22(11): 1765-73.

27. Ghosh J, CE di Myers. L'acido arachidonico stimola la crescita delle cellule di carcinoma della prostata: un ruolo critico di lipossigenasi 5. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 18 giugno 1997; 235(2): 418-23.

28. Gao X, Grignon DJ, Chbihi T, et al. elevato 12 componenti di espressione del mRNA della lipossigenasi con differenziazione avanzata del povero e della fase di carcinoma della prostata umano. Urologia. 1995 agosto; 46(2): 227-37.

29. Sundaram S, Ghosh J. Expression del ricevitore 5-oxoETE in cellule di carcinoma della prostata: ruolo critico nella sopravvivenza. Biochimica BiophysRes Commun. 6 gennaio 2006; 339(1): 93-8.

30. CE di Myers, inibizione di Ghosh J. Lipoxygenase nel carcinoma della prostata. EUR Urol. 1999;35(5-6):395-8.

31. Helgadottir A, Manolescu A, Thorleifsson G, et al. Il gene che codifica la proteina d'attivazione della lipossigenasi 5 conferisce rischio di infarto miocardico e di colpo. Nat Genet. 2004 marzo; 36(3): 233-9.

32. CD di Poff, Balazy M. Drugs che mira alle lipossigenasi ed ai leucotrieni come terapie emergenti per asma e cancro. La droga di Curr mira all'allergia di Inflamm. 2004 marzo; 3(1): 19-33.

33. Interruttore dei truffatori, Bayley DL, collina SL, RA di Stockley. Infiammazione bronchiale nelle esacerbazioni batteriche acute della bronchite cronica: il ruolo di leucotriene B4. EUR Respir J. 2000 febbraio; 15(2): 274-80.

34. Tabata T, Ono S, canzone C, et al. ruolo di leucotriene B4 dall'nell'ipertensione polmonare indotta monocrotaline. Nihon Kyobu Shikkan Gakkai Zasshi. 1997 febbraio; 35(2): 160-6.

35. Gadaleta D, Fantini GA, silano MF, Davis JM. Generazione del leucotriene del neutrofilo e disfunzione polmonare dopo la riparazione addominale di aneurisma aortico. Chirurgia. 1994 novembre; 116(5): 847-52.

36. Shindo K, Miyakawa K, livelli di Fukumura M. Plasma di leucotriene B4 in pazienti asmatici. Il tessuto di Int J reagisce. 1993;15(5):181-4.

37. Mullane K, Hatala mA, Kraemer R, Sessa W, salvataggio di Westlin W. Myocardial indotto da REV-5901: un inibitore e un antagonista dei leucotrieni. J Cardiovasc Pharmacol. 1987 ottobre; 10(4): 398-406.

38. Adam O, Beringer C, Kless T, et al. effetti antinfiammatori di una dieta dell'acido arachidonico e di un olio di pesce bassi in pazienti con l'artrite reumatoide. Rheumatol Int. 2003 gennaio; 23(1): 27-36.

39. Acidi grassi di Pizzorno J. Omega 3: una sostanza nutriente chiave nella cura del cancro. Presentato a cura del cancro completa 2001, Arlington, VA, 17-21 ottobre 2001.

40. Barham JB, MB di Edens, Fonteh, et al. l'aggiunta di acido eicosapentanoico alle diete integrate con acido gamma-linoleniche impedisce l'accumulazione dell'acido arachidonico del siero in esseri umani. J Nutr. 2000 agosto; 130(8): 1925-31.

41. Akiba S, Murata T, Kitatani K, Sato T. Involvement della via della lipossigenasi dall'nell'inibizione indotta da acido docosapentaenoic di aggregazione della piastrina. Toro di biol Pharm. 2000 novembre; 23(11): 1293-7.

42. Schwartz J. Role degli acidi grassi polinsaturi nell'affezione polmonare. J Clin Nutr. 2000 gennaio; 71 (1 supplemento): 393S-6S.

43. Ikeda I, Yoshida H, Tomooka m., et al. effetti di alimentazione a lungo termine degli oli marini con distribuzione posizionale differente di eicosapentanoico e di acidi docosaesaenoici sul metabolismo dei lipidi, produzione del eicosanoid ed aggregazione della piastrina in ratti ipercolesterolemici. Lipidi. 1998 settembre; 33(9): 897-904.

44. Ghosh J. Inhibition della morte delle cellule di carcinoma della prostata di inneschi della lipossigenasi dell'arachidonato 5 con l'attivazione rapida della chinasi del N-terminale di c-giugno. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 25 luglio 2003; 307(2): 342-9.

45. Gupta S, Srivastava m., Ahmad N, Sakamoto K, la DG di Bostwick, Mukhtar H. Lipoxygenase-5 overexpressed nell'adenocarcinoma della prostata. Cancro. 15 febbraio 2001; 91(4): 737-43.

46. Il YE YN, Liu es, Shin VY, settimana di Wu, Cho CH. Un ruolo contribuente di lipossigenasi 5 e della sua associazione con l'angiogenesi nella promozione del tumorigenesis colico infiammazione-collegato tabagismo. Tossicologia. 15 ottobre 2004; 203 (1-3): 179-88.

47. Ghosh J, CE di Myers. Inibizione di apoptosi massicci di inneschi della lipossigenasi dell'arachidonato 5 in cellule di carcinoma della prostata umane. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 27 ottobre 1998; 95(22): 13182-7.

48. Anderson chilometro, seme T, inibitori 5-Lipoxygenase di Vos m. et al. riduce la proliferazione delle cellule PC-3 ed inizia la morte nonnecrotic delle cellule. Prostata. 1° novembre 1998; 37(3): 161-73.

49. Taccone-Gallucci m., Manca-Di-Villahermosa S, Battistini L, et al. N-3 PUFAs riduce lo sforzo ossidativo nei pazienti di ESRD su manutenzione HD inibendo l'attività della lipossigenasi 5. Rene Int. 2006 aprile; 69(8): 1450-4.

50. PC di Calder. Acidi grassi polinsaturi N-3 ed infiammazione: da biologia molecolare alla clinica. Lipidi. 2003 aprile; 38(4): 343-52.

51. Hazai E, Bikadi Z, Zsila F, Lockwood SF. Modellistica molecolare del grippaggio non covalente del licopene e del lycophyll dietetici dei carotenoidi del pomodoro e metaboliti ossidativi selezionati con lipossigenasi 5. Bioorg Med Chem. 15 ottobre 2006; 14(20): 6859-67.

52. Paubert-Braquet m., Mencia Huerta JM, Cousse H, Braquet P. Effect dell'estratto lipidosterolic lipidico di repens del Serenoa (Permixon) sulla produzione dell'ionoforo A23187-stimulated di leucotriene B4 (LTB4) dai neutrofili polimorfonucleari umani. Acidi grassi essenziali di Leukot delle prostaglandine. 1997 settembre; 57(3): 299-304.

53. De Caterina R, Zampolli A. Da asma ad aterosclerosi--5-lipoxygenase, leucotrieni ed infiammazione. Med di N Inghilterra J. 1° gennaio 2004; 350(1): 4-7.

54. Safayhi H, Rall B, Sailer ER, Ammon HP. Inibizione dagli acidi boswellic dell'elastasi umana del leucocita. J Pharmacol Exp Ther. 1997 aprile; 281(1): 460-3.

55. Safayhi H, Sailer ER, Ammon HP. Un meccanismo di inibizione della lipossigenasi 5 dall'acido di acetyl-11-keto-beta-boswellic. Mol Pharmacol. 1995 giugno; 47(6): 1212-6.

56. Basch E, vantaggio H, rivaleggia-Heerema T, et al. Boswellia: ad una rassegna sistematica basata a prova tramite la collaborazione standard naturale di ricerca. J Herb Pharmacother. 2004;4(3):63-83.

57. Kimmatkar N, Thawani V, Hingorani L, Khiyani R. Efficacy e tollerabilità dell'estratto di serrata di Boswellia nel trattamento dell'osteoartrite del ginocchio--una prova controllata del doppio placebo cieco randomizzato. Phytomedicine. 2003 gennaio; 10(1): 3-7.

58. Ammon HP. Acidi di Boswellic (componenti di franchincenso) come il principio attivo nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche. Wien Med Wochenschr. 2002;152(15-16):373-8.

59. Gupta I, Parihar A, Malhotra P, et al. effetti della resina di gomma del serrata di Boswellia in pazienti con colite cronica. Med di Planta. 2001 luglio; 67(5): 391-5.

60. Gerhardt H, Seifert F, Buvari P, Vogelsang H, Repges R. Therapy della malattia di Crohn attiva con l'estratto H 15 di serrata di Boswellia. Z Gastroenterol. 2001 gennaio; 39(1): 11-7.

61. Gupta I, Gupta V, Parihar A, et al. effetti della resina di gomma di serrata di Boswellia in pazienti con asma bronchiale: risultati di una prova alla cieca, studio clinico controllato con placebo e di sei settimane. EUR J Med Res. 17 novembre 1998; 3(11): 511-4.

62. Sailer ER, Subramanian LR, Rall B, et al. acido di Acetyl-11-keto-beta-boswellic (AKBA): strutturi i requisiti legare e di attività inibitoria della lipossigenasi 5. Br J Pharmacol. 1996 febbraio; 117(4): 615-8.

63. Roy S, Khanna S, scià H, et al. schermo del genoma umano per identificare la base genetica degli effetti antinfiammatori di Boswellia in cellule endoteliali microvascolari. Cellula Biol. del DNA. 2005 aprile; 24(4): 244-55.

64. Roy S, Khanna S, Krishnaraju avoirdupois, et al. regolamento delle risposte vascolari ad infiammazione: l'espressione viscoelastica della matrice metalloproteinase-3 in cellule endoteliali microvascolari umane è sensibile a Boswellia antinfiammatorio. Segnale di redox di Antioxid. 2006 marzo; 8 (3-4): 653-60.

65. GRUPPO DI LAVORO di Jiang, Douglas-Jones AG, Mansel CON RIFERIMENTO A. Un'espressione aberrante 5 di proteina d'attivazione (5-LOXAP) ha significato di sopravvivenza e di previsione in pazienti con cancro al seno. Acidi grassi essenziali di Leukot delle prostaglandine. 2006 febbraio; 74(2): 125-34.

66. Yoshimura R, Matsuyama m., Mitsuhashi m., et al. relazione fra lipossigenasi e cancro testicolare umano. Int J Mol Med. 2004 marzo; 13(3): 389-93.

67. I modelli di Zhang L, di Zhang WP, di Hu H, et al. di espressione di lipossigenasi 5 in cervello umano con la lesione traumatica e astrocitoma. Neuropatologia. 2006 aprile; 26(2): 99-106.

68. LT di Soumaoro, Iida S, Uetake H, et al. un'espressione di lipossigenasi 5 nel cancro colorettale umano. Mondo J Gastroenterol. 21 ottobre 2006; 12(39): 6355-60.

69. Hayashi T, Nishiyama K, Shirahama T. Inhibition della via della lipossigenasi 5 sopprime la crescita delle cellule di cancro alla vescica. Int J Urol. 2006 agosto; 13(8): 1086-91.

70. Matsuyama m., Yoshimura R, inibitori della lipossigenasi di Tsuchida K et al. impedisce la crescita urologica della cellula tumorale. Int J Mol Med. 2004 maggio; 13(5): 665-8.

71. Hoque A, Lippman MP, Wu TT, et al. espressione aumentata della lipossigenasi 5 ed induzione degli apoptosi dai suoi inibitori nel cancro esofageo: un obiettivo potenziale per la prevenzione. Carcinogenesi. 2005 aprile; 26(4): 785-91.

72. GRUPPO DI LAVORO di Hennig R, di Ding XZ, delle tenaglie, et al. 5-Lipoxygenase e leucotriene B (4) il ricevitore è espresso nei cancri del pancreas umani ma non in condotte pancreatiche in tessuto normale. J Pathol. 2002 agosto; 161(2): 421-8.

73. Ding XZ, Iversen P, chioccia Mw, Knezetic JA, Adrian TE. Gli inibitori della lipossigenasi aboliscono la proliferazione delle cellule di cancro del pancreas umane. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 22 luglio 1999; 261(1): 218-23.

74. Matsuyama m., Yoshimura R, Mitsuhashi m., et al. inibitori 5-Lipoxygenase attenua la crescita di cancro del rene umano ed induce gli apoptosi con la via dell'acido arachidonico. Rappresentante di Oncol. 2005 luglio; 14(1): 73-9.

75. Zhi H, Zhang J, Hu G, et al. La liberalizzazione dei geni in relazione con il metabolismo dell'acido arachidonico nel carcinoma a cellule squamose esofageo umano. Cancro di Int J. 1° settembre 2003; 106(3): 327-33.

76. Penglis PS, Cleland LG, Demasi m., Caughey GE, James MJ. Regolamento differenziale della prostaglandina E2 e della produzione del trombossano A2 in monociti umani: implicazioni per l'uso degli inibitori del ciclo-ossigenasi. J Immunol. 2000 1° agosto; 165(3): 1605-11.

77. Concentrazione nel leucotriene E4 di Rubinsztajn R, di Wronska J, di Chazan R. Urinary in pazienti con asma bronchiale ed intolleranza dei farmaco anti-infiammatorio degli non steroidi prima e dopo la sfida orale di aspirin. Pol Arch Med Wewn. 2003 agosto; 110(2): 849-54.

78. Subbarao K, Jala VR, Mathis S, et al. ruolo dei ricevitori del leucotriene B4 nello sviluppo di aterosclerosi: meccanismi potenziali. Arterioscler Thromb Vasc Biol. 2004 febbraio; 24(2): 369-75.

79. Laufer S. Role degli eicosanoidi nella degradazione strutturale nell'osteoartrite. Curr Opin Rheumatol. 2003 settembre; 15(5): 623-7.

80. de Leval X, Hanson J, David JL, et al. Novità sulla parte II dei modulatori della prostaciclina e del trombossano: modulatori della prostaciclina. Curr Med Chem. 2004 maggio; 11(10): 1243-52.

81. Cheng Y, Sc di Austin, Rocca B, et al. ruolo di prostaciclina nella risposta cardiovascolare a trombossano A2. Scienza. 19 aprile 2002; 296(5567): 539-41.

82. Biologia di Catella-Lawson F. Vascular di trombosi: interazioni della parete della piastrina-nave ed effetti di aspirin. Neurologia. 2001; 57 (5 supplementi 2): S5-S7.

83. James MJ, Penglis PS, Caughey GE, Demasi m., Cleland LG. Produzione di Eicosanoid dai monociti umani: COX-2 contribuisce ad una risposta infiammatoria dilimitazione? Ricerca di Inflamm. 2001 maggio; 50(5): 249-53.

84. LA di Garcia Rodriguez. L'effetto di NSAIDs sul rischio di coronaropatia: fusione di farmacologia clinica e di dati pharmacoepidemiologic. Clin Exp Rheumatol. 2001 novembre; 19 (6 supplementi 25): S41-4.

85. Pommery N, Taverne T, Telliez A, et al. Nuovi inibitori di COX-2/5-LOX: apoptosi-inducendo gli agenti potenzialmente utili in chemioterapia del carcinoma della prostata. J Med Chem. 2 dicembre 2004; 47(25): 6195-206.

86. Onguru O, MB di Casey, Kajita S, Nakamura N, Lloyd rv. Cyclooxygenase-2 e sintasi del trombossano nei tumori della ghiandola endocrina e della non ghiandola endocrina: una rassegna. Endocr Pathol. 2005;16(4):253-77.

87. Mutoh m., Takahashi m., Wakabayashi K. Roles dei prostanoidi nella carcinogenesi del colon e nel loro potenziale che mirano per il chemoprevention del cancro. DES di Curr Pharm. 2006;12(19):2375-82.

88. Wang D, Dubois Marina militare. Prostaglandine e cancro. Intestino. 2006 gennaio; 55(1): 115-22.

89. Wang D, Wang H, Shi Q, et al. prostaglandina E (2) promuove la crescita colorettale dell'adenoma via il transactivation del delta proliferatore-attivato peroxisome nucleare del ricevitore. Cellula tumorale. 2004 settembre; 6(3): 285-95.

90. Paramo JA, Beloqui O, Orbe J. Cyclooxygenase-2: un nuovo obiettivo terapeutico nell'aterosclerosi? Med Clin (Barc). 27 maggio 2006; 126(20): 782-6.

91. Biologia di Catella-Lawson F. Vascular di trombosi: interazioni della parete della piastrina-nave ed effetti di aspirin. Neurologia. 2001; 57 (5 supplementi 2): S5-S7.

92. Feldman m., Cryer B, Rushin K, Betancourt J. Un confronto di ogni terzo giorno contro la terapia a basse dosi quotidiana di aspirin sulle concentrazioni del trombossano del siero in uomini ed in donne in buona salute. Clin Appl Thromb Hemost. 2001 gennaio; 7(1): 53-7.

93. Sciulli MG, Renda G, Capone ml, et al. eterogeneità nella soppressione di attività della piastrina cyclooxygenase-1 da aspirin nella coronaropatia. Clin Pharmacol Ther. 2006 agosto; 80(2): 115-25.

94. Eidelman RS, Hebert PR, Weisman MP, Hennekens CH. Un aggiornamento su aspirin nella prevenzione primaria della malattia cardiovascolare. Med dell'interno dell'arco. 22 settembre 2003; 163(17): 2006-10.

95. Berger JS, Roncaglioni MC, Avanzini F, et al. Aspirin per la prevenzione primaria degli eventi cardiovascolari in donne ed in uomini: una meta-analisi sesso-specifica delle prove controllate randomizzate. JAMA. 18 gennaio 2006; 295(3): 306-13.

96. Zhang F, Altorki NK, JUNIOR di Mestre, Subbaramaiah K, Dannenberg AJ. La curcumina inibisce la trascrizione cyclooxygenase-2 in cellule epiteliali gastrointestinali umane estere-trattate phorbol dell'acido della bile e. Carcinogenesi. 1999 marzo; 20(3): 445-51.

97. Bengmark S. Curcumin, un NFkappaB antiossidante e naturale atossico, un cyclooxygenase-2, un lipo-ossigenasi ed inibitore viscoelastico della sintasi dell'ossido di azoto: uno schermo contro acuto e le malattie croniche. JPEN J Parenter Nutr enterale. 2006 gennaio; 30(1): 45-51.

98. Scià BH, Nawaz Z, Pertani SA, et al. effetto inibitorio di curcumina, una spezia dell'alimento da curcuma, fattore e su aggregazione acido-mediata arachidonica d'attivazione della piastrina con inibizione di formazione del trombossano e di segnalazione di Ca2+. Biochimica Pharmacol. 1° ottobre 1999; 58(7): 1167-72.

99. Lantz RC, Chen GJ, Solyom, deviazione standard di Jolad, BN di Timmermann. L'effetto degli estratti della curcuma su produzione infiammatoria del mediatore. Phytomedicine. 2005 giugno; 12 (6-7): 445-52.

100. Il lev-Ari S, Maimon Y, Strier L, Kazanov D, Giù-regolamento di Arber N. della prostaglandina E2 da curcumina è correlato con inibizione di crescita delle cellule e di induzione degli apoptosi nelle linee cellulari umane di carcinoma dei due punti. J Soc Integr Oncol. 2006;4(1):21-6.

101. DP di Chauhan. Potenziale chemioterapeutico di curcumina per cancro colorettale. DES di Curr Pharm. 2002;8(19):1695-706.

102. Il lev-Ari S, Strier L, Kazanov D, et al. celocoxib e curcumina inibisce sinergico la crescita delle cellule tumorali colorettali. Ricerca del Cancro di Clin. 15 settembre 2005; 11(18): 6738-44.

103. Parcheggi la C, Kim GY, Kim GD, et al. l'induzione dell'arresto di G2/M e l'inibizione di attività cyclooxygenase-2 da curcumina in cellule umane del cancro alla vescica T24. Rappresentante di Oncol. 2006 maggio; 15(5): 1225-31.

104. Hong J, Bose m., Ju J, et al. modulazione di metabolismo dell'acido arachidonico da curcumina e derivati relativi del beta-dichetone: effetti sulla fosfolipasi citosolica A (2), cicli-ossigenasi e lipossigenasi 5. Carcinogenesi. 2004 settembre; 25(9): 1671-9.

105. Yoysungnoen P, Wirachwong P, Bhattarakosol P, Niimi H, Patumraj S. Effects di curcumina sull'angiogenesi del tumore e sui biomarcatori, COX-2 e VEGF, in topi nudi cellula-impiantati carcinoma epatocellulare. Clin Hemorheol Microcirc. 2006;34(1-2):109-15.

106. Il lev-Ari S, Zinger H, Kazanov D, et al. curcumina rafforza sinergico gli effetti inibitori e pro-apoptotici della crescita del celocoxib in cellule pancreatiche dell'adenocarcinoma. Biomed Pharmacother. 2005 ottobre; 59 (supplemento 2): S276-80.

107. RA di Tunstall RG, di Sharma, espressione S, et al. Cyclooxygenase-2 di Perkins e complessi ossidativi del DNA in adenomi intestinali murini: modifica da curcumina dietetica ed implicazioni per i test clinici. Cancro di EUR J. 2006 febbraio; 42(3): 415-21.

108. Lee J, Im YH, Jung HH, et al. curcumina inibisce il N-F-kappaB indotto interferone alfa e COX-2 in non piccole cellule tumorali umane del polmone delle cellule A549. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 26 agosto 2005; 334(2): 313-8.

109. Hong J, Smith TJ, CT noioso, DA augusto, CS di Yang. Effetti dei polifenoli purificati del tè verde e nero su ciclo-ossigenasi e su metabolismo lipossigenasi-dipendente di acido arachidonico nei tessuti umani della mucosa dei due punti e del tumore dei due punti. Biochimica Pharmacol. 1° novembre 2001; 62(9): 1175-83.

110. Noreen Y, Ringbom T, Perera P, Danielson H, Bohlin L. Development di un cyclooxygenase-1 radiochimico ed analisi in vitro -2 per identificazione dei prodotti naturali come inibitori della biosintesi della prostaglandina. J Nat Prod. 1998 gennaio; 61(1): 2-7.

111. Ahmed S, Rahman A, Hasnain A, et al. polifenolo epigallocatechin-3-gallate del tè verde inibisce da attività IL-1 e dall'l'espressione indotte da beta di cyclooxygenase-2 e di ossido di azoto synthase-2 nei chondrocytes umani. Med libero di biol di Radic. 15 ottobre 2002; 33(8): 1097-105.

112. Subbaramaiah K, Michaluart P, Chung WJ, et al. resveratroli inibisce la trascrizione cyclooxygenase-2 in cellule epiteliali mammarie umane. Ann NY Acad Sci. 1999;889:214-23.

113. Bhat KP, Pezzuto JM. Attività chemopreventive del Cancro dei resveratroli. Ann NY Acad Sci. 2002 maggio; 957:210-29.

114. Szewczuk LM, rinchiudente il TM. ad inattivazione basata a meccanismo di COX-1 dai m-hydroquinones del vino rosso: uno studio di relazione fra struttura e attività. J Nat Prod. 2004 novembre; 67(11): 1777-82.

115. Katiyar SK. Proteinasi metalliche della matrice nella metastasi del cancro: gli obiettivi molecolari per prevenzione di carcinoma della prostata dai polifenoli e dall'uva del tè verde seminano le proantocianidine. Obiettivi immuni della droga di Endocr Metab Disord. 2006 marzo; 6(1): 17-24.

116. St Sauver JL, Jacobson DJ, McGree ME, Lieber millimetro, Jacobsen SJ. Associazione protettiva fra uso di anti-infiammatorio non steroideo e le misure dell'iperplasia prostatica benigna. J Epidemiol. 15 ottobre 2006; 164(8): 760-8.

117. Egan K, FitzGerald GA. Eicosanoidi e l'endotelio vascolare. Handb Exp Pharmacol. 2006; (176 pinte 1): 189-211.

118. Wu KK. Aspirin ed altri inibitori del ciclo-ossigenasi: nuove comprensioni terapeutiche. Med di Semin Vasc. 2003 maggio; 3(2): 107-12.

119. Xu S, Gao JP, Zhou WQ. Inibitori Cyclooxygenase-2 e cyclooxygenase-2 nel carcinoma della prostata. Zhonghua Nan Ke Xue. 2008 novembre; 14(11): 1031-4.

120. CL del liccio, SIG. di Ritchie, Bolton-Smith C, ms di Morton, Fe di Alexander. Fito-estrogeni e rischio di carcinoma della prostata in uomini scozzesi. Br J Nutr. 2007 agosto; 98(2): 388-96.

121. Hedelin m., Klint A, enterolactone del siero, phytoestrogen et al., ET di Chang e rischio dietetici di carcinoma della prostata: lo studio della Svezia della prostata del cancro (Svezia). Il Cancro causa il controllo. 2006 marzo; 17(2): 169-80.

122. Holzbeierlein JM, McIntosh J, Thrasher JB. Il ruolo dei phytoestrogens della soia nel carcinoma della prostata. Curr Opin Urol. 2005 gennaio; 15(1): 17-22.

123. Kumar N.B.:, maestro del coro A, Allen K, et al. Il ruolo specifico degli isoflavoni nella riduzione del rischio di carcinoma della prostata. Prostata. 1° maggio 2004; 59(2): 141-7.

124. Consumo di Lee millimetro, di Gomez SL, di Chang JS, et al. della soia e dell'isoflavone relativamente al rischio di carcinoma della prostata in Cina. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2003 luglio; 12(7): 665-8.

125. Se di McCann, CB di Ambrosone, KB di Moysich, et al. assunzioni delle sostanze nutrienti selezionate, alimenti e phytochemicals e rischio di carcinoma della prostata a New York occidentale. Cancro di Nutr. 2005;53(1):33-41.

126. Fito-estrogeni di Vij U, di Kumar A. e crescita prostatica. Med nazionale J India. 2004 gennaio; 17(1): 22-6.

127. Sonoda T, Nagata Y, Mori m., et al. Uno studio di caso-control sulla dieta e sul carcinoma della prostata nel Giappone: effetto protettivo possibile della dieta tradizionale del giapponese. Cancro Sci. 2004 marzo; 95(3): 238-42.

128. Clarke JD, RH di Dashwood, E. noioso Multi-ha mirato alla prevenzione di cancro da sulforaphane. Cancro Lett. 8 ottobre 2008; 269(2): 291-304.

129. Sig.ra di Donaldson. Nutrizione e cancro: una rassegna della prova per una dieta anticancro. Nutr J. 2004 20 ottobre; 3:19.

130. Vita di Morgentaler A. Testosterone For. New York, NY: McGraw-Hill; 2008.