Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista aprile 2009
Rapporti

Nuove strategie per forza d'ottimizzazione dell'osso

Da Laurie Barclay, MD
Nuove strategie per forza d'ottimizzazione dell'osso

La medicina della corrente principale mette a fuoco quasi esclusivamente sui farmaci da vendere su ricetta medica per ridurre il rischio di osteoporosi negli uomini e nelle donne di invecchiamento. Che cosa molta gente non conosce è che la classe più popolare di farmaci di prescrizione usati per trattare l'osteoporosi, i bifosfonati, fuoco sulla limitazione della perdita supplementare dell'osso, piuttosto che realmente costruendo più osso, negli uomini di invecchiamento e nelle donne. Questa classe di droghe inoltre è associata con gli effetti collaterali potenzialmente seri, compreso l'aritmia del cuore.

La ricerca scientifica emozionante ha scoperto il potere di collagene per l'appoggio della resistenza alla trazione dell'osso ottimale. I nuovi dati suggeriscono che un supplemento nutrizionale unico e brevetto-in corso che consiste del collagene chelatato a calcio, con un nuovo estratto della prugna possa contribuire a sostenere le forti, ossa resilienti.

L'epidemia di osteoporosi

Troppo spesso, l'osteoporosi è diagnosticata tardi nella sua progressione con conseguente integrità che rapidamente diminuente dell'osso quella conduce non solo allo sfregio ma anche alle fratture dolorose e potenzialmente letali. L'odierna epidemia di osteoporosi causa fino alla metà di tutte le donne sopra le età 50 ed una in quattro uomini negli Stati Uniti soffrire disattivando le fratture.1 quando una persona anziana slitta o perde il loro equilibrio, potrebbe significare la conclusione della loro vita, poiché fino a 20% di coloro che sostiene una frattura dell'anca muoiono in un anno.2 poiché i 250.000 Americani stimati soffrono annualmente una frattura dell'anca, le anche rotte possono condurre a 50.000 morti all'anno negli Stati Uniti da solo.2

Tristemente, molto pochi medici mettono a fuoco sull'impedire questa malattia silenziosa con adeguamento di stile di vita quali l'esercizio del peso-cuscinetto, la sostituzione dell'ormone del bioidentical (se indicato) ed il completamento nutrizionale dell'ampio spettro per alimentare e consolidare l'osso sano. Invece, le ditte farmaceutiche spingono le droghe di bifosfonato (quali Fosamax® e Actonel®) come soluzione della un-fermata. Queste droghe funzionano riducendo il riassorbimento dell'osso, non costruendo il nuovo osso direttamente. Di interesse, la prova suggerisce che queste medicine siano associate con gli effetti collaterali potenzialmente seri.3-5 pochi medici capiscono che anche quando queste droghe sono usate per ridurre il rischio di frattura secondario alla metastasi del carcinoma della prostata o del seno all'osso,6 che è critico che i pazienti inoltre prendono un complemento completo dei minerali osso costruzioni con questi farmaci per il beneficio ottimale.

Che cosa dovete conoscere: Forza d'ottimizzazione dell'osso
  • L'osteoporosi è una circostanza diffusa connessa con densità minerale ossea riduttrice (BMD) e forza che conduce alle fratture.
  • I fattori di rischio per osteoporosi comprendono il sesso femminile, stato postmenopausale, età avanzata, razza caucasica o asiatica, il diabete, sindrome metabolica, l'altezza esile (sottopeso), stile di vita sedentario ed il tabagismo.
  • I medicinali di bifosfonato ampiamente sono prescritti per osteoporosi, ma possono essere associati con gli effetti collaterali seri compreso l'osteonecrosi (decadimento dell'osso) della mandibola e della fibrillazione atriale (un ritmo cardiaco irregolare connesso con il colpo).3-5
  • La salute ottimale dell'osso richiede non solo la conservazione di densità minerale ossea, ma anche di forza dell'osso, che deriva dalla struttura dinamica dell'osso che comprende una matrice delle fibre del collagene di rinforzo con calcio, fosforo ed altri minerali.
  • Il chelato del calcio del collagene è stato indicato negli studi sperimentali a forza dell'osso di sostegno.
  • L'estratto secco della prugna è stato indicato negli studi sperimentali e negli studi clinici migliorare la struttura e la funzione dell'osso, anche nelle situazioni in cui disossi la perdita era probabilmente irreversibile.

Il potere di collagene

Il potere di collagene

Gli avanzamenti recenti nella comprensione la struttura e della funzione normali dell'osso hanno rivoluzionato l'approccio nutrizionale a salute d'ottimizzazione dell'osso. I ricercatori ora stanno scoprendo l'importanza basilare di collagene per il raggiungimento della resistenza alla trazione dell'osso ottimale.

La maggior parte della gente molto sarà sorpresa conoscere quel collagene, un tipo resiliente di molecola di proteina, compone la maggior parte della struttura dell'osso.7 la matrice spugnosa delle fibre del collagene e dei sali cristallini all'interno dell'osso sono determinanti per le forze di compressione assorbenti da resistere alle fratture di sforzo,8 molto poichè i supporti di tensione dei ponti d'acciaio forniscono la flessibilità in moda da potere resistere il ponte ai venti della forza di vento fortissimo ed al traffico pesante.

Stupefacente, la forza di compressione dell'osso è ancora maggior di quella di cemento armato.9 molte fratture, tuttavia, derivano dalla torsione o dalle forze di torsione e nè l'osso nè il calcestruzzo ha molto un alto livello di forza di torsione. Tuttavia, la matrice dinamica del collagene all'interno dell'osso sano permette che ridistribuisca e devii meglio varie forze, quindi riducenti il rischio di frattura.

Come la sospensione cabla su un ponte che ondeggia per assorbire le forze che potrebbero interrompere altrimenti la struttura principale, fibrille del collagene all'interno dell'osso si compone delle serie di molecole del collagene e di cristalli alternanti del hydroxyapatite che sono collegati dai legami chimici deboli all'interno delle corde e fra loro.10

La forza applicata alle fibrille del collagene in osso induce alcuni di questi legami deboli a rompersi. Ciò è realmente un'azione utile perché permettendo l'allungamento all'interno della matrice del collagene per spargere la pressione sopra una più vasta area, il risultato è un effetto protettivo sui più forti legami all'interno della molecola del collagene stesso.7,10 senza sia collagene che minerali, l'osso diventa fragile e può essere fratturato facilmente, molto poichè un ponte con un cavo mancante potrebbe rompere sotto il peso di uno troppe automobili.

Anatomia di comprensione dell'osso

Secondo la loro posizione all'interno dello scheletro e della loro funzione, le ossa possono essere classificate come lungamente (ossa della gamba e per esempio del braccio), breve (ossa della caviglia e per esempio piccole del polso), pianamente (per esempio costole, cranio), o irregolare (per esempio vertebre spinali). Un osso lungo ha una parte ampliata ad ogni estremità chiamata un'epifisi, che forma un giunto con un altro osso e un'asse dell'osso, o diafisi, fra l'epifisi. La cartilagine articolare riguarda l'estremità di ogni epifisi per formare la superficie unita ed il resto dell'osso completamente è imballato in una copertura dura chiamata il periostio.

Lo strato solido, forte, ossuto all'interno del periostio è chiamato osso compatto, che è resistente al piegamento. L'osso compatto nella diafisi forma un tubo rigido con il midollo osseo che riempie la camera vuota, conosciuta come la cavità midollare, all'interno del tubo. Poiché l'epifisi è sottoposta alle più grandi forze di compressione durante le attività del peso-cuscinetto, l'epifisi è fatta principalmente da forza elastica d'offerta dell'osso spugnoso o cancellous.

Un nuovo tipo di calcio

Come abbiamo visto sopra, la forza e la resilienza dell'osso dipende dalle fibre del collagene come pure dal calcio, varie rintracciano i minerali e le vitamine D e K2, che agiscono insieme per generare una forte, struttura complessa della matrice. La maggior parte dei supplementi dell'osso raccomandati da medici contengono soltanto il calcio, una strategia nutrizionale insufficiente per salute ottimale dell'osso.

Un nuovo tipo di calcio

Recentemente, gli scienziati hanno sviluppato una nuova forma di calcio che lega molecolare il collagene. KoAct™ nominato, questa forma unica di chelato del calcio del collagene è destinato per migliorare il supporto ed il volume d'affari del collagene mentre aumenta la densità minerale ossea e la forza dell'osso.11

Gli scienziati all'università prestigiosa di Tokyo hanno trovato che il completamento con il chelato del calcio del collagene ha migliorato la forza dell'osso in maggior misura che gli stessi importi di calcio e di collagene dati esclusivamente o insieme ma in una forma non chelatata. I miglioramenti specifici con il chelato del calcio del collagene sono stati veduti non solo nella densità minerale ossea ma appena come d'importanza nel peso del femore (osso della coscia), produzione del collagene dell'osso e la flessibilità e forza dell'osso.11

In un modello sperimentale di osteoporosi, il gruppo di prova ha ricevuto una dieta del basso calcio per una settimana. Oltre alla loro dieta del basso calcio, alcuno del gruppo di prova ha consumato un chelato ad alta dose del calcio del collagene. Il gruppo che riceve il chelato ad alta dose del calcio del collagene ha avuto un aumento nel peso dell'osso del femore dai 9,6% impressionanti, rispetto al gruppo dato la stessa quantità di calcio nella forma non chelatata. Il gruppo di prova che riceve il chelato del calcio del collagene ha avuto aumenti dipendenti dalla dose nella densità minerale ossea, che erano 3,5% - 11,1% superiori a quelli veduti nel gruppo che riceve la stessa quantità di calcio non chelatato. I ricercatori hanno concluso che il chelato del calcio del collagene ha avuto un effetto additivo su densità minerale ossea, migliorano che quello di calcio da solo o di una miscela semplice del collagene e del calcio.12

Il chelato del calcio del collagene inoltre è stato associato con gli aumenti nella forza dell'osso del femore, da circa 9,9% - 25%, rispetto al gruppo che riceve la stessa quantità di calcio.12 notevolmente, i benefici del chelato del calcio del collagene erano evidenti dopo soltanto otto settimane del completamento! Fornito questi risultati incoraggianti, un grande studio clinico è progettato per l'anno prossimo, in collaborazione con l'esercito americano, Per esaminare l'effetto del chelato del calcio del collagene sulle fratture nelle reclute di duro addestramento.

Determinazione del rischio di frattura

Per facilità ed efficienza di movimento, l'osso deve essere leggero, eppure abbastanza forte sostenere molto più del suo proprio peso. Sebbene il BMD (densità minerale ossea) sia importante, così è la forza e la resilienza dell'osso. L'organizzazione mondiale della sanità (WHO) recentemente ha concluso che il BMD, come misurato dai raggi x di doppio-energia absorptiometry, non è il singolo migliore preannunciatore del rischio di frattura, perché manca una percentuale significativa di individui che hanno fattori di rischio clinici o epidemiologici per osteoporosi.19,20

I vari fattori clinici connessi con forza dell'osso devono anche essere considerati quando decide chi è a rischio della frattura e potrebbero trarre giovamento dal completamento e/o dal trattamento preventivi.19-21 i bifosfonati di prescrizione alle più giovani donne postmenopausali basate sul BMD da solo possono quindi inutilmente o prematuramente esporrli ai rischi connessi con queste droghe.

Per predire il rischio di dieci anni di sostenimento della frattura osteoporotica importante, il WHO ha sviluppato uno strumento clinico di valutazione conosciuto come FRAX (valutazione del rischio di frattura), facendo uso dei punteggi compositi che contano sia sul BMD che sui fattori di rischio clinici convalidati per la frattura.19,20 la prova usano le caratteristiche cliniche facilmente determinate, quali l'età, la corsa, il peso ed il tabagismo, per andare sopra e oltre il BMD e per valutare la forza dell'osso.

FRAX permette che medici entrino nelle informazioni cliniche online, di modo che un programma può calcolare la probabilità di dieci anni della frattura dell'anca e la probabilità di dieci anni di una frattura osteoporotica importante (spina dorsale, avambraccio, anca, o frattura clinica della spalla) per tutto l'individuo dato, in base ad informazioni raccolte dai grandi campioni della popolazione Europa, Nord America, in Asia ed in Australia.19,20

Plum Extract Supports Bone Health

La nuova ricerca ha indicato che l'estratto della prugna può essere una componente importante di un programma di salute intelligente dell'osso. In uno studio di 58 donne postmenopausali,13 coloro che è stato assegnato a caso per ricevere 100 grammi di prodotto concentrato della prugna nella loro dieta quotidiana per tre mesi sono stati indicati per avere effetti positivi sull'osso. Queste donne indicate significativamente hanno aumentato i livelli del siero di indicatori biologici che hanno riflesso i maggiori tassi di formazione dell'osso.13

Le ricerche di laboratorio inoltre hanno dimostrato che i polifenoli concentrati della prugna giù-regolano (diminuzione) i segnali cellulari che causano il riassorbimento dell'osso.14,15

Plum Extract Supports Bone Health

I polifenoli della prugna promuovono il deposito dell'osso aumentando l'attività e la funzione del osteoblast (cellula osso costruziona) via i loro effetti sull'aumento di composti determinati di cellula-segnalazione e migliorando l'espressione di un enzima che è compreso nella reticolazione del collagene.16

In un modello sperimentale di perdita dell'osso causato tramite rimozione chirurgica dei testicoli, aggiungere l'estratto secco della prugna alla dieta ha avuta simili effetti all'ormone paratiroidale (PTH), che è compreso nel metabolismo dell'osso.17 l'estratto concentrato dato della prugna del gruppo di prova hanno avuti un aumento di 11% (nella densità minerale ossea vertebrale (spina dorsale) e femorale dell'osso della coscia) rispetto ai comandi, mentre quelli che ricevono PTH avevano aumentato la densità minerale ossea di 20,7% alle vertebre e di 17,9% al femore. Altri cambiamenti in volume e struttura dell'osso veduti con ai i comandi relativi concentrati dell'estratto della prugna erano simili a quelli veduti con PTH.15,17

Costringendo, gli studi sperimentali18 suggeriscono che l'osso cambi precedentemente probabilmente la latta irreversibile, in larga misura, sia migliorato dall'estratto secco della prugna. In un modello sperimentale di osteoporosi postmenopausale, il gruppo di prova che già ha avuto deterioramento della struttura dell'osso ha avuto miglioramenti, riguardante i comandi, dopo due mesi di una dieta che contiene l'estratto secco della prugna. Le densità ossee femorali e tibiali sono state ristabilite e la densità ossea lombare è stata aumentata. La qualità migliore dell'osso inoltre ha provocato un miglioramento 6,9% nel rendimento globale e un miglioramento 6,0% nell'ultima forza. La microstruttura architettonica dell'osso trabecular inoltre è stata migliorata significativamente in ratti che ricevono l'estratto secco della prugna rispetto ai comandi.18

Gli estratti standardizzati della prugna forniscono un modo conveniente ottenere il osso-complementare utile della prugna proprietà-senza le calorie ed il tenore di zucchero concentrati.

Effetti contrari dei bifosfonati

Il bifosfonato droga quale Fosamax® (alendronato), Actonel® (risendronate), Zometa® (acido zoledronico) ed altri sono un sostegno del trattamento di osteoporosi. Più di un terzo dei pazienti esterni veduti per osteoporosi agli anni >60 è curato con i bifosfonati.22

Purtroppo, queste droghe spesso sono tollerate male. I sintomi gastrointestinali sono comuni e l'osso ed i dolori articolari accadono spesso.3

I bifosfonati inoltre hanno effetti contrari potenzialmente seri.L'osteonecrosi 3 della mandibola (morte e decadimento dell'osso della mandibola) è un serio, potenzialmente guastando la complicazione in donne che prendono i bifosfonati che hanno un'estrazione del dente.5 uno studio all'università della California del Sud, Los Angeles hanno trovato che uso delle pillole di alendronati per un anno o aumentato il rischio per l'osteonecrosi della mandibola dopo un'estrazione del dente o sono stati associati con le ulcere in relazione con la protesi. Di 208 pazienti che avevano preso gli alendronati, 70 mg una volta alla settimana per un - 10 anni, 9 (4%) hanno sviluppato l'osteonecrosi dell'osso della mandibola. Nessuno di più di 13.500 pazienti dentari che non avevano preso gli alendronati hanno sviluppato l'osteonecrosi dell'osso della mandibola.

Ulteriormente, la gente curata con gli alendronati o l'acido zoledronico può avere il doppio il rischio di fibrillazione atriale seria, o ritmo cardiaco irregolare che induce il cuore a pompare il sangue di meno efficientemente, potenzialmente con conseguente edema polmonare (fluido nei polmoni), guasto di scompenso cardiaco, colpo, o morte. Uno studio ha indicato che 2.5-3% dei pazienti che prendono i bifosfonati hanno sviluppato la fibrillazione atriale e 1-2% ha sviluppato la fibrillazione atriale seria, con le complicazioni compreso l'ospedalizzazione o la morte.4

Poiché il trattamento di bifosfonato può facilitare la gestione delle metastasi dell'osso, i pazienti con il seno o il carcinoma della prostata dovrebbero considerare il trattamento in consultazione con il loro medico.6 individui che usano i farmaci di bifosfonato nell'ambito dell'orientamento di un medico possono contribuire a ridurre il loro rischio di osteonecrosi della mandibola ricevendo una visita odontoiatrica e subendo tutte le procedure dentarie necessarie quali le estrazioni del dente prima dell'inizio della terapia farmacologica.23 ulteriormente, gli individui facendo uso della terapia di bifosfonato si consigliano di praticare la buoni igiene dentale, fumo di arresto, consumo dell'alcool di limite ed evitano il trauma della mandibola.23,24

Se possibile, gli individui dovrebbero evitare subire la chirurgia dentale durante il trattamento di bifosfonato.23

Considerazioni cliniche per salute dell'osso

Chelato del calcio del collagene, magnesio, silicio, boro, estratto secco della prugna e lavoro D e K2 delle vitamine per sostenere sinergico salute dell'osso. Gli individui che possono derivare il beneficio particolare dal completamento con queste sostanze nutrienti includono quelli a rischio delle minacce contro forza dell'osso, come quelli con una storia della famiglia di osteoporosi e dell'età avanzata.

Per forza ottimale dell'osso, un approccio completo facendo uso di varie sostanze nutrienti è essenziale. Il chelato del calcio del collagene e l'estratto concentrato della prugna sono le due aggiunte potenti per gli uomini e le donne messi a fuoco su avere ossa sane che ultimo una vita!

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute del prolungamento della vita a 1-800-226-2370.

Riferimenti

1. Disponibile a: http://bones.nof.org/site/PageServer?pagename=NOF_25th_Anniversary_Bone_Facts. 27 gennaio 2009 raggiunto.

2. Disponibile a: http://emedicine.medscape.com/article/825363-overview. 11 febbraio 2009 raggiunto.

3. Aro MP. Novità che circondano la sicurezza dei bifosfonati. Diabete Obes di Curr Opin Endocrinol. 2008 dicembre; 15(6): 508-13.

4. Le droghe di Miranda J. Osteoporosis aumentano il rischio per i problemi seri dell'aritmia del cuore. Presentazione 28 ottobre 2008 al PETTO 2008.

5. Sedghizadeh pp, Stanley K, Caligiuri m., et al. uso orale di bifosfonato e la prevalenza dell'osteonecrosi della mandibola: un'indagine istituzionale. Ammaccatura Assoc di J. 2009 gennaio; 140(1): 61-6.

6. Coleman CON RIFERIMENTO A. Rischi e benefici di bifosfonati. Cancro del Br J. 3 giugno 2008; 98(11): 1736-40.

7. Disponibile a: http://www.iop.org/EJ/abstract/0957-4484/18/29/295102. 6 febbraio 2009 raggiunto.

8. Gupta HS, Seto J, Wagermaier W, et al. deformazione cooperativa di minerale e collagene in osso al nanoscale. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 21 novembre 2006; 103(47): 17741-6.

9. Disponibile a: http://www.nsbri.org/HumanPhysSpace/focus6/ep_development.html. 9 febbraio 2009 raggiunto.

10. Meccanismi di forza di Buehler MJ, di Ackbarow T. Nanomechanical dei materiali biologici gerarchici e tessuti. Metodi Biomech Biomed Engin di Comput. 2008 dicembre; 11(6): 595-607.

11. Disponibile a: http://www.nutraingredients-usa.com/smartlead/view/226058/4/Bone-Strength-is-Critical. 6 febbraio 2009 raggiunto.

12. AIDP, Inc., dati non pubblicati.

13. Arjmandi BH, Khalil DA, Lucas ea, et al. prugne secche migliora gli indici di formazione dell'osso in donne postmenopausali. La salute Gend delle donne di J ha basato il Med. 2002 gennaio; 11(1): 61-8.

14. I Bu SY, Lerner m., Stoecker BJ, et al. polifenoli secchi della prugna inibiscono il osteoclastogenesis downregulating NFATc1 ed i mediatori infiammatori. Tessuto Int di Calcif. 2008 giugno; 82(6): 475-88.

15. Franklin m., Bu SY, il SIG. di Lerner, et al. prugna secca impedisce la perdita dell'osso in un modello maschio di osteoporosi via IGF-I e la via RIGOGLIOSA. Osso. 2006 dicembre; 39(6): 1331-42.

16. Bu SY, ST di caccia, Smith BJ. I polifenoli secchi della prugna attenuano gli effetti nocivi dell'TNF-alfa sulla funzione del osteoblast coincidente con il su-regolamento di Runx2, di Osterix e di IGF-I. Biochimica di J Nutr. 2009 gennaio; 20(1): 35-44.

17. Bu SY, Lucas ea, Franklin m., et al. confronto del completamento secco della prugna e PTH intermittente nel ristabilimento dell'osso in ratti orchidectomized osteopenic. Osteoporos Int. 2007 luglio; 18(7): 931-42.

18. Deyhim F, Stoecker BJ, Brusewitz GH, Devareddy L, Arjmandi BH. La prugna secca inverte la perdita dell'osso in un modello osteopenic del ratto di osteoporosi. Menopausa. 2005 novembre; 12(6): 755-62.

19. Fardellone P. Predicting il rischio di frattura nel 2008. Spina dorsale unita dell'osso. 2008 dicembre; 75(6): 661-4.

20. Kanis JA, McCloskey EV, Johansson H, Strom O, Borgstrom F, Oden A; Gruppo nazionale della linea guida di osteoporosi. Rivesta l'individuazione per la gestione di osteoporosi con le soglie di intervento e di FRAX-valutazione per il Regno Unito. Osteoporos Int. 2008 ottobre; 19(10): 1395-408.

21. EM di Lewiecki, watt di N.B.:. Nuove linee guida per la prevenzione ed il trattamento di osteoporosi. Med J. 2009 9 gennaio del sud.

22. Teschemaker A, Lee E, Xue Z, Wutoh AK. Farmacoterapia di osteoporosi e servizi di consiglio nelle cliniche ambulatorie di cura degli Stati Uniti: Opportunità per gli interventi pluridisciplinari. J Geriatr Pharmacother. 2008 dicembre; 6(5): 240-8.

23. Weitzman R, Sauter N, Eriksen E-F, et al. recensione: raccomandazioni aggiornate per la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento dell'osteonecrosi della mandibola nei pazienti di cancro maggio 2006. Rev Oncol Hematol di Crit. 2007 maggio; 62(2): 148-52.

24. Khan aa, Sandor GK, Dore E, et al. linee guida di pratica canadesi di consenso per il bifosfonato ha associato l'osteonecrosi della mandibola. J Rheumatol. 2008 luglio; 35(7): 1391-7.