Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista agosto 2009
Esclusiva di web

Fattori di rischio di comprensione per la malattia cardiaca
Parte I: Lipidi e proteina C-reattiva

Da Dott. William Davis

Trigliceridi e lipoproteine molto a bassa densità (VLDL)

Dopo il colesterolo di LDL ed il colesterolo di HDL, le lipoproteine molto a bassa densità (VLDL) sono una terza classe di particelle del sangue che contengono il colesterolo. Su un pannello standard del colesterolo, il colesterolo di VLDL è stimato misurando i trigliceridi (poiché il ¸ 5 dei trigliceridi rende i livelli di colesterolo di VLDL.) 

Le particelle di VLDL sono formate nel fegato combinando il colesterolo, i trigliceridi e la proteina, l'apoproteina B, oltre ad altri “ingredienti.„ La produzione di VLDL è molto sensibile alla disponibilità dei trigliceridi e tutto l'aumento nella disponibilità del trigliceride inoltre aumenta la produzione di VLDL nel fegato. Ciò è una situazione molto comune con i carboidrati in eccesso nella dieta, nel diabete, nella sindrome metabolica e nell'insulino-resistenza.

Dopo il rilascio dal fegato, le particelle di VLDL incontrano gli enzimi che li trasformano nelle particelle di LDL. VLDL aumentato può quindi condurre LDL aumentato. Inoltre, quando i trigliceridi e le particelle di VLDL sono abbondanti, inoltre interagiscono direttamente con le particelle di LDL, che inducono i trigliceridi in eccesso ad essere depositate nelle particelle di LDL. Ciò avvia una catena degli eventi che quella conduce alle piccole particelle di LDL più indesiderabili (discusse in parte II). I trigliceridi in eccesso e VLDL inoltre interagiscono con le particelle di HDL, che inoltre causano una riduzione di HDL come pure una variazione in HDL alle più piccole varietà meno utili di particelle di HDL.14

Sia i trigliceridi che VLDL possono efficacemente essere diretti con:

  • Gli acidi grassi del pesce oil-Omega-3 dall'olio di pesce sono mezzi estremamente efficaci di riduzione sia i trigliceridi che del VLDL. I benefici cominciano a mg 1000 al giorno degli acidi grassi totali omega-3 (EPA + DHA); la dose dell'olio di pesce dipende dalla concentrazione di EPA e di DHA nella marca che dell'olio di pesce scegliete. Le dosi elevate di EPA e di DHA, per esempio, 3000 mg, 5000 mg, anche 8500 mg al giorno, possono essere considerate per i trigliceridi molto alti o VLDL (sebbene questa dovrebbe essere diretta con l'assistenza del vostro professionista sanitario). FDA ha approvato una forma di prescrizione l'olio di pesce per il trattamento di una forma genetico-risoluta di alti trigliceridi, ipertrigliceridemia familiare. Usando sia la prescrizione che il non-prescription si forma per questa malattia genetica come pure per pochi gradi di trigliceridi elevati, posso dire con confidenza che, oltre la concentrazione di EPA e di DHA per capsula, non c'è virtualmente differenza nella mia esperienza (oltre il costo esorbitante per la forma di prescrizione).
  • La Niacina-niacina (vitamina B3) riduce i trigliceridi fino ad un massimo di 60-70% ed è un'efficace strategia per ridurre l'eccesso VLDL alle dosi di mg 500-2000. Tutto il mg della dose >500 della niacina al giorno dovrebbe essere prescritto e controllato dal vostro professionista sanitario.
  • I fibrati (gemofibrozil, fenofibrato) sono due agenti di prescrizione che abbassano sostanzialmente VLDL ed i trigliceridi. La statina droga come LipitorÒ e CrestorÒ, mentre principalmente prescritto per riduzione del colesterolo di LDL, può anche ridurre i trigliceridi di fino a 30%.

Le strategie nutrizionali possono essere enorme efficaci per riduzione dei trigliceridi e di VLDL. In oltre, le diete a basso contenuto di grassi sono state usate per ridurre i trigliceridi ma hanno provato i guasti miseri che finalmente hanno preparato i trigliceridi peggiori. Invece, la riduzione in carboidrati, particolarmente carboidrati raffinati, può ridurre i trigliceridi e gli alimenti Basso glycemic di indice VLDL.15 come le proteine e gli oli sani; esercizio; perdita di peso, una volta appropriato; ed il sonno adeguato può tutto contribuire a ridurre i trigliceridi e VLDL. Una strategia che unica abbiamo usato con successo enorme è di eliminare tutti i prodotti del grano (raffinati ed intero grano), con l'eliminazione di tutto l'alimento fatto con amido di mais come pure altri alimenti alto-glycemic di indice (per esempio, bevande di frutta, caramelle, spuntini, ecc.). Ciò ha reso i cali in trigliceridi delle centinaia di milligrammi.

È importante minimizzare l'esposizione a fruttosio, specialmente ad alimenti trasformati fatti con lo sciroppo di amido dell'isoglucosio, poiché questo dolcificante comune amplifica significativamente i trigliceridi come pure al rischio possibilmente aumentante per il diabete ed all'appetito aumentante.16

Le linee guida nazionali (ATP-III) raccomandano che i trigliceridi siano tenuti a 150 mg/dl o più basso. Tuttavia, nella nostra esperienza di inversione della malattia cardiaca, tendiamo ai livelli del trigliceride di 60 mg/dl o ci abbassiamo. A questo livello del trigliceride, VLDL inoltre è minimizzato.  

proteina C-reattiva (CRP)

Mentre l'infiammazione può servire una funzione protettiva al sito di una lesione, ha altro fronte: un processo silenzioso che erode la salute e si trova alla fonte di termini multipli, compreso il diabete, il cancro e la malattia cardiaca.17 

CRP è una proteina del sangue prodotta dal fegato ogni volta che tutto il processo infiammatorio è attivo nel corpo, indipendentemente da fatto che siete informato di. Le fonti ovvie di infiammazione, come polmonite e l'artrite del ginocchio, alzeranno CRP agli alti livelli. Sebbene la sua funzione esatta nel corpo sia sconosciuta, la concentrazione nel sangue di CRP sembra parallelizzare il grado di infiammazione.

CRP è quindi un'analisi del sangue comunemente disponibile che può servire da calibro di infiammazione. Mentre i mg/l C-reattivi molto alti dei livelli >10 della proteina rappresentano quasi sempre l'infiammazione fuori del cuore e necessariamente non indicano il rischio coronario aumentato, i livelli più bassi (mg/l <10) possono essere usati per misurare l'infiammazione di qualità inferiore che stimola l'attività coronaria della placca. Rischio di aumento dei livelli >3 mg/dl per attacco di cuore triplo, anche quando il colesterolo di LDL è basso.17 quando CRP elevato si presenta nella società di altri rischi per la malattia cardiaca (LDL aumentato, piccolo LDL, ecc.), c'è tanto quanto i 6 al maggior rischio di 7 volte di attacco di cuore.19  

“Dobbiamo pensare alla malattia cardiaca come malattia infiammatoria, appena poichè pensiamo all'artrite reumatoide come malattia infiammatoria.„

Paul Ridker, MD
Università di Harvard

Perché un'altra analisi del sangue?

Comunque il colesterolo ed i valori dal pannello standard del lipido sono utili, essi troppo spesso non riescono a predire attendibilmente l'attacco di cuore futuro. Come infiammazione che si apposta sotto la superficie sta risultando essere una causa potente della malattia cardiaca, CRP aumentato inoltre è risultato migliorare il potere premonitore dei lipidi, forse rendendo una più chiara occhiata nel futuro.  

Prevedibile, i produttori della droga hanno provato a persuaderci che il solo modo efficace di ridurre CRP è con le droghe di statina, che riducono CRP da 20-50%.20 questo non sono semplicemente veri: ci sono molti modi ridurre CRP come pure, o persino più efficacemente, che le droghe di statina.

Qui sono gli approcci da considerare che riducono CRP e quindi contribuiscono a rimuovere l'infiammazione come contributore al vostro rischio per la malattia cardiaca:

Supplementi nutrizionali che riducono l'infiammazione:

  •  La D-vitamina D della vitamina può essere fra le strategie antinfiammatorie più potenti disponibili, riducendo CRP drammaticamente.21 nella nostra clinica, cominciamo alle dosi quotidiane di 1000-2000 unità e frequentemente aumentiamo a 4000-6000 unità al giorno, specialmente quando c'è poca esposizione del sole. Qualche gente richiede le dosi elevate molto, particolarmente nell'inverno; la dose è giudicata il più bene ottenendo un livello ematico di 25-OH-vitamin D per misurare il grado di carenza. (Miriamo a raggiungere 25 livelli di vitamina D (OH) di ng/ml 50-60.)  
  •  Gli acidi grassi grassi Omega-3 acids-Omega-3 dall'olio di pesce sono la base per tutto il programma di prevenzione della malattia cardiaca. La riduzione di CRP è appena una dei molti effetti benefici. I benefici cardiovascolari cominciano ad una dose 1000 di mg di acidi grassi omega-3, EPA + DHA, compreso le riduzioni di CRP di circa 30%.
  •  Niacina-alle dosi di mg 1000 per più d'altezza (che dovrebbero essere usate con controllo medico) riduce CRP 15-20%.22
  •  I flavonoidi sopprimono l'infiammazione. Resveratroli o vino rosso (i vini francesi ed italiani del sud sono le fonti più abbondanti); tè verde; cacao (cioccolato fondente); e di alimenti ricchi di flavonoide, quali della la frutta colorata di profonda (agrume, mirtilli, lamponi, prugne, melograni, ecc.) e le verdure (spinaci, lattughe scure, peperoni verdi, peperoni, ecc.) tutti sono stati dimostrati per ridurre le risposte infiammatorie.23-25
  •  Le fibre Fibra-sane, specialmente mandorle crude, noci, crusca d'avena, germe di grano, seme di lino a terra e fonti di verdure verdi, sono soppressori facili e potenti di infiammazione.   

Oltre alla statina droga, altri farmaci che riducono l'infiammazione e CRP includono aspirin, che riducono modestamente CRP, solitamente non non più di 15%; glitazoni (Actos™ e Avandia™) per diabete o insulino-resistenza; droghe ipotensive nelle categorie dello stampo del angiotensina-ricevitore o dell'ACE-inibitore (lisinoprin, enalapril, valsartan, irbesartan, ecc.); agenti dell'ipotensivo nella categoria betabloccante (metoprololo, atenololo, ecc.).26 un agente affascinante che ha indicato che la promessa negli studi preliminari è l'antibiotico, doxiciclina. Alle dosi basse (troppo in basso trattare le infezioni eccetto gengivite), la doxiciclina sopprime una classe importante di enzimi infiammatori chiamati proteinasi metalliche della matrice. Inoltre abbassa drammaticamente CRP. Gli studi di preliminare dall'Inghilterra suggeriscono due volte quella doxiciclina, 20 mg al giorno per 6 mesi, interrompono l'infiammazione che determina l'attacco di cuore e l'espansione addominale di aneurisma.26

Inoltre, le pratiche di stile di vita possono anche ridurre sostanzialmente l'infiammazione e CRP:

  •  Pesi il fattore più potente di numero uno di perdita- di tutti. Ritornando ad un peso o ad un BMI<25 ideale conduce alle riduzioni profonde di protein.28 che C-reattivo la grandezza di riduzione di CRP è approssimativamente proporzionale alla quantità di peso persa, cioè, il più perdete, maggior la riduzione.
  •  I grassi saturi sono stati indicati ad infiammazione di aumento. Riduca il grasso saturo dai formaggi, dalle carni rosse, dalla salsiccia, dal bacon, dal burro e dai prodotti lattier-caseario con grassi naturali).29
  •  Scelga gli alimenti basso glycemic di indice come le proteine magre (chiare dell'uovo o uova ruspanti, carni rosse della magra, pollo senza pelle al forno e tacchino, pesce); seme di lino, crusca d'avena o farina d'avena lento-cucinata; verdure; dadi e semi crudi. Riduca o elimini gli alimenti alto-glycemic di indice, specialmente amidi elaborati come i biscotti ed i cracker, cereali da prima colazione delle caramelle, dei dolci, dei pani, del bagel e. Si noti che gli interi prodotti del grano sono soltanto leggermente migliori di quanto i prodotti bianchi raffinati in questo senso.29
  •  L'esercizio conduce ad una riduzione modesta dell'infiammazione; più lungo il migliore.
Che cosa è “un buon„ colesterolo?

Labirinto, un responsabile di contabilità di 56 anni in una fabbrica, recentemente chiesta, “il mio medico ha detto che il mio colesterolo di LDL era 141. Ha detto che è troppo alto. Ma ho parlato questo più con alcuni dei miei colleghe e mi dicono che hanno avuti colesteroli di LDL molto più superiore a quello. È il mio LDL realmente troppo alto?„

Inizialmente arrossisce, sembra come una domanda diretta: O il colesterolo è troppo alto ed avrete malattia cardiaca in vostro futuro, o è bassa e non non. Conclusione della storia.

Non così velocemente. C'è una serie di rilascia al fattore voi e nel vostro medico che pensano al colesterolo. Purtroppo, è più appena di un aspetto di troppo su o troppo in basso.

La pratica convenzionale in vigore più o meno è dettata dalla dichiarazione di consenso pubblicata dal pannello-III adulto del trattamento del colesterolo del pannello nazionale di istruzione, o da ATP-III, le linee guida più recenti pubblicate da un comitato di esperti in colesterolo e seguite dalla maggior parte dei medici. ATP-III consiglia il seguente schema generale (sotto).

Linee guida di consenso di ATP III: Classificazione di LDL, del totale e del colesterolo di HDL

Colesterolo di LDL (mg/dl)

<100 ottimale

100-129 ottimale vicino/sopra ottimale

130-159 limite alto

160-189 livello

>190 molto alto

Colesterolo totale (mg/dl)

<200 desiderabile

200-239 limite alto

>240 alto

Colesterolo di HDL (mg/dl)

<40 basso

>60 alto

ATP-III provvede ad adeguamento del colesterolo dell'obiettivo LDL basato sui fattori di rischio presenti in un individuo specifico. Definiscono “i fattori di rischio„ come:

Tabagismo

Ipertensione (BP >140/90 mmHg o sul farmaco antipertensivo)

Colesterolo basso di HDL (<40 mg/dL)

Storia della famiglia di CHD prematuro (CHD durante gli anni relativi <55 di primo grado del maschio; CHD durante gli anni relativi <65 di primo grado della femmina)

Età (anni degli uomini >45; anni delle donne >55)

Gli obiettivi del colesterolo di LDL sono regolato:

Gli equivalenti di rischio “o della coronaropatia„ presentano (per esempio, diabete o altre forme di malattia aterosclerotica quale la malattia di carotide o di aneurisma aortico)

 

Obiettivo <100 mg/dl di LDL

Fattori di rischio multipli (2+)  

Obiettivo <130 mg/dl di LDL

Zero - un fattore di rischio  

Obiettivo <160 mg/dl di LDL

Più recentemente, l'obiettivo di ATP-III per il colesterolo di LDL è stato ridotto facoltativamente a 70 mg/dl, per applicarsi nella gente ritenuta per essere a particolarmente ad alto rischio, quali i superstiti di un attacco di cuore recente, fumatori, o la gente con il diabete e la malattia cardiaca combinati, in base ai risultati favorevoli di alcuni dei test clinici di riduzione più intensiva del colesterolo di LDL dalla statina droga.   

Dal terzo rapporto del gruppo di esperti su rilevazione, sulla valutazione e sul trattamento di alto colesterolo del sangue in adulti (pannello adulto di trattamento III): Sintesi, 2001.4

Nella nostra clinica, trascuriamo il colesterolo totale, poiché è una misura vaga e trascurata che può essere aumentata o diminuita nei modi ingannevoli dai buoni fattori (come aumento in HDL) come pure dal Male (aumento in LDL o trigliceridi); ciò è discussa sopra. Allo scopo dell'inversione coronaria della placca, tendiamo ad un colesterolo (calcolato) di LDL di 60 mg/dl.

 

Che cosa le linee guida di ATP-III ed il vostro medico probabilmente vi non diranno

Se dovessi echeggiare il consiglio convenzionale, vi farei riferimento alle linee guida fornite da ATP-III, quindi che dico che “discutalo con il vostro medico.„ Voi ed il vostro medico poi stavano prendendo le note dalla stessa pagina.

Ma non non.

Sebbene, nel mio punto di vista, le linee guida forniscano da ATP-III siano utili come punto di partenza per consiglio grezzo su colesterolo, per consiglio vero efficace su come guadagnare il controllo sopra salute del cuore, voi debbano andare più lontano.  

In primo luogo, lascici allontanano il valore di colesterolo totale. Il colesterolo totale è la combinazione di colesterolo di LDL (“Male "), di colesterolo di HDL (“buon ") e di trigliceridi (un'altra “cattiva„ lipemia), interamente ammassati insieme. Il colesterolo totale è quindi una miscela sia di buoni che cattivi fattori e può rendere la confusione, fuorviante spesso, informazioni. Se, per esempio, HDL va modo su (una buona cosa), così ammonta al colesterolo (una cosa apparentemente cattiva). Quello non ha significato. Sì, il colesterolo totale può servire a predire la malattia cardiaca su una vasta base statistica in una grande popolazione. Ma siete appena una persona, non migliaia. Richiedete le informazioni che si applicano a voi.  

Due, il numero del colesterolo di LDL fornito dal vostro medico realmente non sono misurati, ma sono calcolati. È calcolato dai tre altri valori misurati (colesterolo totale, HDL, trigliceridi) da un'equazione quasi di 50 anni, conosciuta come “l'equazione di Friedewald„. Il Dott. William Friedewald ha sviluppato la sua equazione gli anni fa, quando gli indici misurati del colesterolo di LDL non erano ampiamente - disponibile e calcolo era una necessità. Una volta misurato più precisamente, LDL calcolato è comunemente 20, 40, 50% o più inesatti. Può essere più alto, può essere più basso, ma voi ed il vostro medico non possono dire quale appena esaminando il LDL calcolato. 

Il colesterolo calcolato di LDL dall'equazione di Friedewald ha circa molto valore restante come le magliette della legame-tintura e tagli di capelli di hippy. Era pertinente per il suo tempo, ma ora è sbiadito ed indossato. Le analisi più recenti hanno suggerito che, mentre il colesterolo superiore di LDL è, maggior il rischio per la malattia cardiaca, molta gente con i colesteroli bassi può anche avere rischio sostanziale. E non tutta la gente con ricco in colesterolo effettivamente affronta il rischio aumentato. Come abbiamo significato da questo miscuglio? Nessuna meraviglia non è chiaro che cosa “l'alto„ colesterolo significa esattamente!  

I 50 anni di andata veloci dal giorno del Dott. Friedewald e dal colesterolo di LDL ora è ampiamente - disponibili come valore misurato. Un punto più lontano, le misure superiori del rischio con migliore potere di predire se la malattia cardiaca è in vostro futuro o non è disponibile, quale il numero dell'apoproteina B e della particella di LDL, i valori ottenuti con prova avanzata della lipoproteina.

Permetta che me faccia un insieme delle previsioni audaci per il futuro: 

Uno:Il colesterolo totale unirà 8 riproduttori audio della pista nel mucchio di ciarpame della tecnologia e più non lo vederete sul vostro pannello standard del colesterolo.

Due: Il colesterolo calcolato di LDL si trasformerà in comunemente di meno il numero usato al rischio del calibro dalle edizioni del colesterolo. Le misure più accurate come LDL misurato, l'apoproteina B ed il mio favorito, numero della particella di LDL (ottenuto attraverso comunque una prova altamente accurata più specializzata ha chiamato il LipoProfile, il Liposcience RMN), sostituiranno questo modello-t vecchio arrugginito chiamato LDL calcolato. LDL misurati e l'apoproteina B sono già disponibili nella maggior parte dei laboratori moderni; le prove RMN ed altre della lipoproteina sono inoltre disponibili, ma devono essere specificate dal vostro medico.

Tre: Anche con le misure superiori ha calcolato LDL, il vostro medico presterà più attenzione a HDL ed a trigliceridi, entrambi i valori che rendono una ricchezza di informazioni sulle vostri abitudini alimentari, genetica e potenziale futuro per la malattia cardiaca.

Quattro: Le misure che vanno ancora più lontano del pannello del colesterolo, misurate o calcolate, si trasformeranno in in corrente principale. Ciò può comprendere le misure di ad alto rischio per la malattia cardiaca come la lipoproteina (a), la proteina C-reattiva ed altri indici di infiammazione nascosta. Sebbene tutti i pannelli del colesterolo ora siano cavati mentre state digiunando, ci sarà un periodo in cui inoltre esaminiamo i modelli del sangue subito dopo del cibo per studiare come trattate i sottoprodotti digestivi dell'alimento. Ciò, anche, può fare luce sul rischio della malattia cardiaca.

Cinque: L'esame dei fattori di rischio sarà condotto sempre con le misure della malattia stessa. Cioè i fattori di rischio non saranno osservati in isolamento, ma come parte di un punto di vista globale di voi e del vostro rischio scomponendo dentro indipendentemente da fatto che e quanta aterosclerosi potete già avere. Questo modo, una persona con aterosclerosi coronaria avanzata sarà osservato diversamente (ed ha trattato più intensivamente) che qualcuno con i simili modelli del sangue ma nessuna malattia qualunque.   

Per alcuno, il futuro è ora e questi concetti più avanzati sono già in corso. Ma la cardiologia preventiva della corrente principale, predico, seguirò questo modello per lo sviluppo più della decade o dei due seguente.

Così se voi ed il vostro medico decidono di aderire alle linee guida di ATP-III per il colesterolo di LDL, indennità. Potete ottenere un certo senso approssimativo per che cosa è desiderabile e che cosa non è quel modo.

Ma se volete meglio qualcosa, è tempo a cominciare essendo informato dei modi disponibili migliorare il potere di predire e guadagnare il controllo sopra il rischio per la malattia cardiaca.

 

Il Dott. William Davis è un autore e un cardiologo che praticano a Milwaukee, Wisconsin. È autore del libro, segue la vostra placca: Il solo programma di prevenzione della malattia cardiaca che vi mostra che come usare il nuovo cuore esplora per individuare, seguire e controllare placca coronaria. Può essere contattato con www.trackyourplaque.com.

Riferimenti

1. Se di Nissen, Nicholls SJ, Sipahi I ed altri per i ricercatori A FORMA DI STELLA. Effetto della terapia molto ad alta intensità di statina su regressione di aterosclerosi coronaria: La prova A FORMA DI STELLA. JAMA. 2006; 295:1556-65.

2. WB di Kannel, Castelli WP, Gordon T. Cholesterol nella previsione della malattia aterosclerotica. Nuove prospettive basate sullo studio di Framingham. Ann Intern Med 1979 gennaio; 90(1): 85-91.

3. WB di Kannel. Gamma di indici del colesterolo nel siero nella coronaropatia di sviluppo della popolazione. J Cardiol 1995 28 settembre; 76(9): 69C-77C.

4. ATP III. Valutazione e trattamento di alto colesterolo del sangue in adulti (pannello adulto di trattamento III). Sintesi del terzo rapporto del gruppo di esperti nazionale di programma educativo del colesterolo (NCEP) su rilevazione. JAMA. 2001; 285(19): 2486-2497.

5. Selwyn AP. Effetti di Antiatherosclerotic delle statine: LDL contro gli effetti non-LDL. Rappresentante 2007 di Curr Atheroscler ottobre; 9(4): 281-85.

6. WC di Cromwell, Otvos JM. Numero e rischio della particella della lipoproteina a bassa densità per la malattia cardiovascolare. Rappresentante 2004 di Curr Atheroscler settembre; 6(5): 381-87.

7. Maron DJ, GP di LU, Cai NS et al. cheabbassa effetto di un estratto teaflavina-arricchito del tè verde: una prova controllata randomizzata. Arco interno Med 2003 23 giugno; 163(12): 1448-1453.

8. Il babza S, Natsume m., Yasuda et al. un plasma LDL e colesterolo di HDL e concentrazioni ossidate di LDL è alterato negli esseri umani ipercolesterolemici e del normo- dopo assunzione dei livelli differenti di cacao in polvere. J Nutr 2007 giugno; 137(6): 1436-1441.

9. Collaborazione degli studi prospettivi; Lewington S, Whitlock G, colesterolo del sangue di Clarke R et al. e mortalità vascolare dall'età, dal sesso e dalla pressione sanguigna: una meta-analisi di diversi dati da 61 studio prospettivo con 55.000 morti vascolari. Lancetta 2007 1° dicembre; 370(9602): 1829-39.

10. Miettinen T, Kesaniemi YA. Assorbimento del colesterolo: reugulation della sintesi e dell'eliminazione del colesterolo e variazioni della entro-popolazione dei livelli di colesterolo nel siero. 1989:49 di J Clin Nutr: 629-35.

11. Pettiross SJ, Collins D, relazione di Wittes JT et al. del trattamento di gembifrozil e livelli di lipidi con gli eventi coronari importanti. JAMA 2001; 285:1585-91.

12. Boden NOI. Colesterolo della lipoproteina ad alta densità come fattore di rischio indipendente nella malattia cardiovascolare: valutando i dati da Framingham agli affari dei veterani su--Prova di intervento della lipoproteina di densità. J Cardiol 2000 21 dicembre; 86 (12A): 19L-22L.

13. Matthan NR, Giovanni A, impatto di Schaefer EJ et al. delle simvastatine, niacina e/o antiossidanti sul metabolismo del colesterolo nei pazienti di cad con HDL basso. Ricerca 2003 del lipido di J aprile; 44(4): 800-6.

14. Siri P, RM di Krauss. Influenza del carboidrato e del grasso dietetici distribuzioni sulla particella di HDL e di LDL. Rappresentante 2005 di Curr Atheroscler novembre; 7(6): 455-59.

15. Jeppesen J, Chen iarda, Zhou MIO, Wang T, GM di Reaven. L'effetto delle variazioni in grasso orale ed il carboidrato caricano sul lipemia postprandiale. J Clin Nutr 1995 dicembre; 62(6): 1201-5.

16. Raglio GA, Nielsen SJ, BM di Popkin. Il consumo di sciroppo di amido ad alta percentuale di fruttosio in bevande può svolgere un ruolo nell'epidemia dell'obesità. J Clin Nutr 2004 aprile; 79(4): 537-43.

17. BB di Aggarwal, Shishoda S, Sandur SK, Pandey Mk, Sethi G. Inflammation e cancro: quanto caldo è il collegamento? Biochimica Pharmacol 2006 30 novembre; 72(11): 1605-21.

18. Tsimikas S, Willerson JT, Ridker PM. proteina C-reattiva ed altri biomarcatori emergenti del sangue per ottimizzare stratificazione di rischio dei pazienti vulnerabili. J Coll Cardiol 2006 18 aprile; 47 (8 supplementi): C19-31.

19. Il CA di St Pierre, Bergeron J, effetto di Pirro m. et al. della proteina C-reattiva del plasma livella nella modulazione del rischio di coronaropatia connesso con le piccole, lipoproteine dense e a bassa densità negli uomini (lo studio cardiovascolare della Quebec). J Cardiol 2003 1° marzo; 91(5): 555-58.

20. Deveraj S, Rogers J, Jialal I. Statins e biomarcatori di infiammazione. Rappresentante 2007 di Curr Atheroscler gennaio; 9(1): 33-41.

21. Timms PM, mannano N, Hitman GN et al. che fanno circolare MMP9, vitamina D e variazione nella risposta TIMP-1 con il genotipo di VDR: meccanismi per danno infiammatorio nei disturbi cronici? QJM 2002 dicembre; 95(12): 787-96.

22. Effetti del KA di Kuvin JT, di Dave dm, di Sliney et al. della niacina del esteso-rilascio sulla dimensione delle particelle della lipoproteina, distribuzione ed indicatori infiammatori in pazienti con la coronaropatia. J Cardiol 2006 15 settembre; 98(6): 743-745.

23. Vayalil PK, Mittal A, Katiyar SK. Le proantocianidine dai semi dell'uva inibiscono l'espressione delle proteinasi metalliche della matrice in cellule umane di carcinoma della prostata, che è associata con l'inibizione di attivazione della kappa B. Carcinogenesis di N-F e di MAPK. 2004 giugno; 25(6): 987-995.

24. Kaszkin m., Beck K, Eberhardt W, i meccanismi del tè verde di Pfeilschifter J. Unravelling di azione: più dell'occhio. Mol Pharmacol 2004; 65:15-17.

25. Quercia MH, EL Bedoui J, Anglard P, Schini-Kerth VB. I composti polifenolici del vino rosso inibiscono forte l'espressione della pro-matrice metalloproteinase-2 e la sua attivazione in risposta a trombina via inibizione diretta di tipo della membrana - 1 - proteinasi metallica della matrice in cellule di muscolo liscio vascolari. Circolazione. 28 settembre 2004; 110(13): 1861-1867.

26. Proteina C-reattiva di Prasad K. (CRP) - abbassare gli agenti. Primavera di rev. 2006 della droga di Cardiovasc; 24(1): 33-50.

27. Brown DL, Desai KK, SEDERE di Vakili, Nouneh C, HM di Lee, Golub LM. Risultati clinici e biochimici dell'inibizione della proteinasi metallica con le dosi subantimicrobial di doxiciclina per impedire prova pilota di sindromi coronariche acute (MIDAS). Arterioscler Thromb Vasc Biol. 2004 aprile; 24(4): 733-738.

28. Selvin E, Paynter NP, Erlinger TP. L'effetto di perdita di peso su proteina C-reattiva: una rassegna sistematica. Arco interno Med 2007 8 gennaio; 167(1): 31-39.

29. Fredrikson GN, Hedblad B, Nilsson JA, Alm R, Berglund G, Nilsson J. Association fra la dieta, lo stile di vita, i fattori di rischio cardiovascolari metabolici ed i livelli C-reattivi della proteina del plasma. Metabolismo 2004; 53:1436-1142.