Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista febbraio 2009
Rapporti

Mirtilli
Protezione variopinta per un cuore più sano, un cervello più tagliente e una difesa del Cancro

Da Chris Lydon, MD
Protezione variopinta per un cuore più sano, un cervello più tagliente e una difesa del Cancro

Protezione variopinta per un cuore più sano, un cervello più tagliente e una difesa del Cancro

Mentre una mela un il giorno lungamente è stata raccomandata per contribuire a tenere il medico assente, la nuova ricerca suggerisce che se state guardando per evitare simultaneamente l'oncologo, il neurologo ed il cardiologo, voi farebbe bene per studiare la possibilità di aumentare la vostra assunzione dei mirtilli potenti di malattia-combattimento.

Sollecitato una volta dai nativi americani affinchè la sua capacità mitica amplifichi il vigore, il mirtillo minuscolo ma vigoroso sta trasformandosi in rapidamente nella roba di attuale leggenda mentre la ricerca emergente suggerisce che possa fare tutto da lotta contro il cancro, dal diabete e dalla malattia cardiovascolare alla salvaguardia contro i declini relativi all'età nell'acutezza e nella funzione motoria mentali.

Diversi benefici dei mirtilli

Diversi benefici dei mirtilli

L'apertura del mistero di come così frutta diminutiva è capace di lavoro dei tanti miracoli ha deposto uova una mania furiosa di ricerca scientifica. Nel corso degli ultimi anni, i risultati di lavoro in corso indicano che la concentrazione notevole di composto-unico phytonutrients-particularly fenolico ai mirtilli si vanta una gamma sbalordente di indennità-malattia. Sebbene i ricercatori stiano cominciando soltanto a dipanare il preciso, i meccanismi biochimici di azione di questi composti, degli attributi antiossidanti ed antinfiammatori dei phytonutrients del mirtillo sono sempre più affermati con appena circa ogni nuovo studio della bacca colpire le pubblicazioni.

Più specificamente, le molte sottoclassi dei fenoli ed i polifenoli (pianta compone comprendere i gruppi di idrossile allegati agli anelli aromatici) che esiste in abbondanza in mirtilli e foglie del mirtillo rappresentano alcuni degli antiossidanti più potenti e più naturali e degli agenti antinfiammatori trovati in vegetazione. Neutralizzando i radicali liberi ed acquietando le risposte infiammatorie maladaptive, questi composti proteggono le cellule ed i tessuti dal danno e dall'infiammazione ossidativi creduti per iniziare, mediano, o accelerano le circostanze che variano dal diabete, dalla malattia cardiaca e dal morbo di Alzheimer alle numerose forme di cancro. E quello può essere appena l'inizio dei vantaggi di salute dei mirtilli!

Mirtilli: Nuovo Brain Food

Gli aspetti migliore studiati del mirtillo come alimento funzionale riguardano la sua utilità come agente di supporto neurologico. Ciò è grandi notizie per ognuno-particolare i 80 milioni di noi che saranno oltre 65 da ora al 2040 quando la popolazione degli Stati Uniti si pensa che alzi.Gli esperti 1 acconsentono che a meno che troviamo i modi ridurre i declini relativi all'età nella funzione del cervello, le spese sanitarie continueranno a salire alle stelle durante le decadi venenti. Mentre così accade, la ricerca di avanguardia indica che i phytonutrients del mirtillo possono attenuare i declini relativi all'età in conoscitivo e nella funzione motoria.2 rispetto alle terapie farmaceutiche, i mirtilli ed i loro estratti possono rappresentare un approccio molto più sicuro e più redditizio a trattare-e possibilmente anche l'impedimento-neurodegenerative i disordini e della demenza.

Mirtilli: Nuovo Brain Food

In uno studio recente, 12 settimane di una dieta che i mirtilli inclusi di 2% a peso hanno ristabilito la prestazione conoscitiva ed hanno migliorato la memoria spaziale in ratti “senior„ che esibiscono i sintomi iniziali della senescenza (invecchiamento del cervello).3 similmente, rispetto agli animali di controllo che non hanno ricevuto l'estratto del mirtillo, i ratti di cui i cervelli sono stati iniettati con una neurotossina infiammatoria conosciuta per causare l'apprendimento del danno dimostrato hanno segnato il miglioramento nella cognizione e nella memoria spaziale una volta alimentati una dieta mirtillo-completata per otto settimane prima dell'iniezione.4 più, almeno uno studio suggerisce che il mirtillo estragga il trauma cranico di limite provocato (mancanza di flusso sanguigno) dal colpo ischemico.5 basato questi e su altri risultati, i ricercatori suppongono che il completamento del mirtillo protegga dal danno di un neurone e dal danno conoscitivo successivo determinati dallo sforzo ossidativo.6,7

Oltre alla loro attività antiossidante ben documentata, la ricerca in corso 8 dal centro di ricerca dell'alimentazione umana su invecchiamento suggerisce che i polifenoli del mirtillo possano esercitare gli effetti neuroprotective indirettamente aumentando la sensibilità del ricevitore della cellula cerebrale, quindi migliorante la segnalazione di un neurone.2,9,10 c'è ulteriore prova che i polifenoli del mirtillo promuovono la formazione di nuovi collegamenti sinaptici fra i neuroni,11 un meccanismo che potrebbe aumentare teoricamente il cervello plasticity-i.e., imparare capacità-uguale negli anziani.

Che cosa il futuro tiene per i mirtilli e la ricerca del cervello? Credilo o non, phytonutrients del mirtillo può presto svolgere un ruolo fondamentale nel trapianto del tessuto cerebrale, un'area di indagine emozionante che potrebbe aiuto giorno impedire o persino invertire i disordini neurodegenerative come la malattia del Parkinson. Una manciata di studi recenti indica che l'inclusione dell'estratto del mirtillo nelle diete dei ratti che subiscono cheinnestano le procedure ha aumentato significativamente non solo la sopravvivenza dei neuroni impiantati, ma anche la loro crescita successiva e le ultime dimensioni del tessuto innestato.12,13

Benefici Cuore-sani dei mirtilli

Benefici Cuore-sani dei mirtilli

Il miglioramento della funzione del cervello all'interno di una popolazione di invecchiamento certamente sarebbe una realizzazione alta. Tuttavia, il fatto rimane che la causa di numero uno della morbosità e della mortalità nel mondo industrializzato è malattia cardiaca, non demenza. Fortunatamente, la ricerca emergente indica che i phytonutrients del mirtillo possono anche essere efficaci a salvaguardare la salute cardiovascolare. Sebbene gli scienziati abbiano cominciato soltanto appena ad esplorare questo campo dell'indagine, una gamma di effetti cuore-sani del mirtillo già è stata identificata.

Facendo uso di un modello del maiale, i ricercatori hanno trovato che il completamento dietetico con i mirtilli ha provocato una diminuzione significativa in colesterolo nel siero totale come pure una riduzione in lipoproteina a bassa densità nociva (LDL), così favorevole la modificazione dei due fattori di rischio cardiovascolari importanti.14

La foglia multitalented del mirtillo può anche possedere le proprietà dell'ipotensivo. Una ricerca di laboratorio ha dimostrato che i phytonutrients in foglie del mirtillo hanno un profondo effetto inibitorio su attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE).

Ciò è un'individuazione intrigante, poiché i prodotti farmaceutici d'inibizione sono uno strumento importante in gestione medica di ipertensione. Ulteriormente, completamento con l'estratto della foglia del mirtillo contribuito per impedire lo sviluppo di ipertensione in ratti suscettibili della circostanza.15

Benefici per diabete e sangue Sugar Control

Oltre al loro valore d'abbassamento, i phytonutrients del mirtillo rapidamente stanno sviluppando una reputazione per il possesso delle proprietà antidiabetiche. In uno studio in vitro recente, gli estratti del mirtillo di cespuglio canadese sono stati fermentati con il batterio di vaccinii del Serratia, un processo conosciuto per modificare il contenuto fenolico e per aumentare l'attività antiossidante. I risultati hanno indicato che il succo fermentato del mirtillo ha aumentato drammaticamente l'assorbimento del glucosio nelle colture cellulari del muscolo mentre faceva diminuire la formazione del trigliceride nei adipocytes (cellule grasse).16

Un campo di promessa della ricerca futura comprende i phytonutrients trovati nella foglia della pianta del mirtillo. Fra loro sono i polifenoli che dimostrano l'attività dell'inibitore dell'alfa amilasi. Riducendo il tasso di ripartizione del carboidrato dopo ingestione, gli inibitori dell'alfa amilasi efficacemente abbassano i livelli della glicemia e la risposta dell'insulina che seguono un pasto, rendente a questi composti un trattamento aggiuntiva incoraggiante per il diabete di tipo 2.17 infatti, uno studio ha trovato che soggetti diabetici che hanno completato con una formulazione disponibile nel commercio del mirtillo lascia tre volte quotidiane per quattro settimane potevano abbassare il loro glucosio a digiuno medio del plasma da 143 a 104 mg/dL. La ricerca inoltre ha rivelato una correlazione fra la riduzione di glucosio a digiuno e una riduzione corrispondentemente significativa di parecchi indicatori affermati di infiammazione compreso le alanine aminotransferasi (alt), gli aspartati aminotransferasi (AST), il glutamyltransferase (GGT) e la proteina C-reattiva (CRP).18

Che cosa dovete conoscere: Mirtilli
  • I phytonutrients del mirtillo esercitano i loro effetti dipromozione tramite meccanismi biochimici complessi che neutralizzano lo sforzo ossidativo, fanno diminuire l'infiammazione e modulano i geni connessi con una miriade dei processi di malattia.

  • Il mirtillo è il meglio studiato come agente di supporto neurologico. La ricerca suggerisce che i phytonutrients del mirtillo attenuino i declini relativi all'età in conoscitivo e nella funzione motoria, aumenta la plasticità del cervello, lesione cerebrale di limite dopo il colpo ischemico e può gioco giorno un ruolo nella prevenzione e nel trattamento dei disordini neurodegenerative come la malattia del Parkinson e la demenza.

  • I phytonutrients del mirtillo possono anche salvaguardare la salute cardiovascolare dal colesterolo nel siero totale diminuente e dall'ipertensione combattente.

  • Gli estratti fermentati del mirtillo possono funzionare come potenziatori dell'insulina. I diabetici che prendono una preparazione commerciale del mirtillo e di altri estratti hanno abbassato significativamente i loro livelli di digiuno del glucosio del plasma. Le foglie del mirtillo contengono i polifenoli che dimostrano l'attività dell'inibitore dell'alfa amilasi e possono rappresentare un trattamento aggiuntiva incoraggiante per il diabete di tipo 2.

  • Il succo dei mirtilli come pure una serie di altre bacche, inibisce significativamente la proliferazione in vitro della prostata, del seno, di intestinali e cancro gastrico. Pterostilbene, un composto fenolico trovato in mirtilli, nella promessa di manifestazioni contro tumore del colon in animale e nei modelli del laboratorio.

  • I fenoli a basso peso molecolare trovati in mirtilli amplificano la salute dei due punti alterando il metabolismo batterico. Il consumo del mirtillo è stato indicato per migliorare parecchi parametri di attività di malattia in un modello di colite.

  • La ricerca emergente inoltre indica che i phytonutrients del mirtillo possono contribuire a combattere l'infiammazione del fegato, la malattia vascolare e l'osteoporosi.

Cancro di battaglia dei mirtilli

Se proteggendo il vostro cuore dalle devastazioni di LDL, l'ipertensione ed il diabete mentre simultaneamente amplificare la vostra potenza della mente non è abbastanza per incitarvi a volere aumentare il vostro consumo di mirtilli, qui è una nuova ragione: cancro di lotta dei mirtilli. E non appena un singolo tipo di cancro, ma vari odierni tipi i più maligni.

Cancro di battaglia dei mirtilli

Ricercatori al Charles-Bruneau che ricerca sul cancro concentra a Montreal, Quebec ha esaminato gli effetti di una diversità delle bacche sulle linee cellulari differenti del cancro. I loro risultati notevoli erano che il succo dei mirtilli come pure una serie di altre bacche compreso i lamponi, l'uva passa in bianco e nero, le uva spina ed i mirtilli rossi, tutti inibiscono significativamente la proliferazione in vitro della prostata, del seno, di intestinali e cancro gastrico. Sorprendente, tuttavia, gli autori di studio non hanno trovato relazione diretta fra la capacità antiossidante e l'attività antiproliferativa, suggerente che altri fattori, quali i phytonutrients antinfiammatori inerenti ai succhi della bacca, svolgessero un ruolo ancor più importante nella loro capacità di combattere la malignità.19

Un tale phytonutrient antinfiammatorio è pterostilbene, un composto fenolico trovato estremamente nelle alte concentrazioni in mirtilli ed uva. Uno studio recente ha dimostrato che il pterostilbene ha indotto gli apoptosi (morte delle cellule) nelle colture cellulari gastriche umane di carcinoma.20 nel lavoro relativo, l'amministrazione di pterostilbene isolato o dei mirtilli ha soppresso l'avvenimento delle lesioni precancerose nei colon dei ratti esposti a azoxymethane, un composto cancerogeno conosciuto per indurre gli adenomi ed il cancro colici.21,22 l'altra ricerca di promessa suggeriscono che il mirtillo possa aiutare la crescita del tumore di limite inibendo l'angiogenesi, il processo tramite cui i cancri sviluppano il loro proprio rifornimento di sangue per rifornire la loro crescita di combustibile.23,24

Indennità-malattia gastrointestinali

Il tumore del colon di combattimento non è la sola indennità-malattia gastrointestinale degli mirtillo-studi suggerisce che le bacche possano contribuire a combattere l'infiammazione e l'infezione nel tratto gastrointestinale più basso.

Indennità-malattia gastrointestinali

I ricercatori dall'istituto di ricerca di Rowett a Aberdeen, Regno Unito ritengono che possano identificare una componente fondamentale dell'attività anticancro e antinfiammatoria dei phytonutrients del mirtillo nei due punti. Poiché i fenoli a basso peso molecolare esistono allegato alle parti non digeribili della bacca e possono quindi raggiungere il grande intestino intatto, sono i composti fenolici predominanti individuati nei due punti. La ricerca dall'istituto di Rowett suggerisce che questi fenoli a basso peso molecolare amplifichino la salute dei due punti alterando il metabolismo batterico locale.25 questa ipotesi sono sostenuti dai risultati da un altro studio recente su un modello animale di colite (infiammazione dei due punti), in cui il consumo del mirtillo è stato indicato per migliorare parecchi parametri di attività di malattia riducendo l'infiammazione locale ed impedendo lo spostamento batterico, un processo tramite cui i batteri patogeni migrano dall'interno dei due punti ai linfonodi vicini e ad altri siti supplemento-intestinali.26

Una causa comune di diarrea in sia sviluppato che paesi in via di sviluppo è il parassita fastidioso di protozoo conosciuto come il giardia duodenalis. Le analisi in vitro indicano che gli estratti del mirtillo possono uccidere il giardia duodenalis durante attivati/la fase di alimentazione del ciclo di vita del parassita.27

Che cosa possono i mirtilli fare per voi?

L'eruzione recente dell'indagine scientifica ha cominciato soltanto a graffiare la superficie di vasto potenziale dipromozione del mirtillo. Oltre al lavoro discusso in tutto questo articolo, attualmente ci sono studi che collegano il consumo di bacche e di estratti della bacca alla protezione contro dal il cancro al seno indotto da estrogeno,28 osteoporosi, un'infiammazione di 29 fegati,30 malattie vascolari,31 infezioni delle vie urinarie,32-34 e più.

Specie dell'vi incita a domandarsi come così prodotto alimentare onnipresente che è un tesoro-tesoro trovato dei buona salute ha, fino a molto recentemente, riuscito ad eludere la rilevazione scientifica. Dopo tutto, prima di 10.000 anni fa, quando l'arrivo dell'agricoltura ha introdotto la coltivazione diffusa dei grani ed ha prevenuto la necessità calorica di riunire la vegetazione selvaggia per la sopravvivenza, le bacche hanno rappresentato una parte significativa di apporto energetico dell'uomo moderno. In termini di nostra storia evolutiva, dovrebbe poi non sorprendere che i phytonutrients della bacca costituiscono una tal panacea.

Come studi continui ad esplorare le loro indennità-malattia espansive, bacche sembrano destinato ammettere il loro posto legittimo come centrali elettriche vere di antiossidante ed attività antinfiammatoria, “scoperto„ durante l'era in cui i pericoli della vita moderna e particolarmente la qualità diminuente del nostro approvvigionamento di generi alimentari, hanno reso la razza umana a malattia cronica infiammata e più incline che mai prima.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute del prolungamento della vita a 1-800-226-2370.

AuroraBlue®: Non tutti i mirtilli sono uguale creato

Mentre tutti i mirtilli sono indubbiamente buoni per voi, alcuni sono apparentemente migliori di altri. Secondo gli studi recenti, i mirtilli organicamente coltivati sembrano rendere significantly more phytonutrients e dimostrare la maggior attività antiossidante che i mirtilli coltivati convenzionalmente.35 forse ancor più impressionante è che cosa gli scienziati stanno indagando su come la geografia ed il clima colpiscono le proprietà nutrizionali dei mirtilli selvaggi.

Un bioprospector ha trasformato la ricerca per l'ultimo mirtillo in una crociata personale. Il ricercatore Maureen McKenzie, PhD di NIH, ha passare 15 anni esplorante la frontiera d'Alasca e costruente una relazione di fiducia reciproca e di rispetto con l'eschimese indigeno, Aleut e gli indiani americani che abitano in queste regioni isolate. I frutti dei suoi lavori comprendono l'identificazione di 17 sottospeci differenti del mirtillo che sono non solo uniche nell'Alaska, ma sono fonti unicamente potenti di phytonutrients. Il mirtillo d'Alasca può prosperare nei termini Geo-climatici duri di grazie della tundra agli adattamenti genetici che aumentano la sua produzione antiossidante da molteplice, rispetto ai mirtilli selvaggi coltivati nelle regioni più temperate come Maine.36

Armato con i suoi mirtilli straordinari, il Dott. McKenzie ha fondato la sola società nell'Alaska ha dedicato alla scoperta farmaceutica e nutraceutical dai territori boreali. Una delle sue formulazioni private, AuroraBlue®, è sollecitata come la prossima generazione nel completamento naturale del mirtillo. Fatto da quattro della sottospecie predominante del mirtillo d'Alasca, AuroraBlue® si vanta un punteggio radicale della capacità di capacità di assorbimento dell'ossigeno (ORAC, una misura di capacità libera di radicale-lavaggio) dei 1.205 equivalenti del trolox di micromole per grammo (µmol TE/g) — quasi quattro volte il ORAC dei mirtilli selvaggi di Maine (314 µmol TE/g) e più di sette volte il ORAC dei mirtilli convenzionalmente coltivati (155 µmol TE/g).36,37

Riferimenti

1. Disponibile a: http://www.cis.org/articles/1993/back193.html. 5 novembre 2008 raggiunto.

2. Joseph JA, B Shukitt-sana, Lau FC. Polifenoli della frutta ed i loro effetti sulla segnalazione e sul comportamento di un neurone nella senescenza. Ann NY Acad Sci. 2007 aprile; 1100:470-85.

3. Williams cm, EL Mohsen mA, Vauzour D, et al. da cambiamenti indotti da mirtillo nella memoria di lavoro spaziale correla con i cambiamenti nella fosforilazione hippocampal di CREB e nei livelli neurotrophic cervello-derivati di fattore (BDNF). Med libero di biol di Radic. 1° agosto 2008; 45(3): 295-305.

4. KB di Duffy, EL di Spangler, Devan BD, et al. Una dieta mirtillo-arricchita assicura la protezione cellulare contro lo sforzo ossidativo e riduce da un danno d'apprendimento indotto kainate in ratti. Invecchiamento di Neurobiol. 2008 novembre; 29(11): 1680-9.

5. Yasuhara T, Hara K, Maki m., et al. il completamento dietetico esercita gli effetti neuroprotective nel modello ischemico del colpo. Ricerca di ringiovanimento. 2008 febbraio; 11(1): 201-14.

6. La B Shukitt-sana, Lau FC, Carey, et al. polifenoli del mirtillo attenua dalle le decremente indotte da acido kainic nella cognizione ed altera l'espressione genica infiammatoria in ippocampo del ratto. Nutr Neurosci. 2008 agosto; 11(4): 172-82.

7. Joseph JA, Carey A, fabbricante di birra GJ, Lau FC, Dott. di Fisher. La dopamina e da segnalazione e da decremente indotte Abeta di sforzo nella bufferizzazione di Ca2+ in cellule hippocampal neonatali primarie si contrappongono a dall'estratto del mirtillo. J Alzheimers DIS. 2007 luglio; 11(4): 433-46.

8. RL priore, Gu la L, Wu X, et al. la capacità antiossidante del plasma cambia quanto segue un pasto come misura della capacità di un alimento di alterare lo stato in vivo antiossidante. J Coll Nutr. 2007 aprile; 26(2): 170-81.

9. Disponibile a: http://www.ars.usda.gov/research/publications/publications.htm?SEQ_NO_115=219230. 5 novembre 2008 raggiunto.

10. B Shukitt-sana, Lau FC, Joseph JA. Completamento della bacca ed il cervello di invecchiamento. Alimento chim. di J Agric. 13 febbraio 2008; 56(3): 636-41.

11. Casadesus G, HM Shukitt-sano di Stellwagen, di B, et al. modulazione di plasticità hippocampal e comportamento conoscitivo dal completamento a breve termine del mirtillo in ratti invecchiati. Nutr Neurosci. 2004 ottobre; 7 (5-6): 309-16.

12. Willis LM, piccolo BJ, PC di Bickford, et al. il completamento dietetico del mirtillo colpisce la crescita ma non il vascularization dei trapianti neurali. Flusso sanguigno Metab di J Cereb. 2008 giugno; 28(6): 1150-64.

13. McGuire COSÌ, CE di Sortwell, B Shukitt-sana, et al. il completamento dietetico con l'estratto del mirtillo migliora la sopravvivenza dei neuroni trapiantati della dopamina. Nutr Neurosci. 2006 ottobre; 9 (5-6): 251-8.

14. Kalt W, Foote K, Fillmore SA, et al. effetto del mirtillo che si alimenta i lipidi del plasma in maiali. Br J Nutr. 2008 luglio; 100(1): 70-8.

15. Sakaida H, Nagao K, Higa K, et al. effetto del reade di vaccinium ashei lascia su attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina in vitro e su pressione sanguigna sistolica dei ratti spontaneamente ipertesi in vivo. Biochimica di Biosci Biotechnol. 2007 settembre; 71(9): 2335-7.

16. Vuong T, Martineau LC, Ramassamy C, Matar C, Haddad PS. Il succo canadese fermentato del mirtillo di cespuglio stimola l'assorbimento del glucosio e la chinasi proteica Amp-attivata ain cellule di muscolo e ai nei adipocytes coltivati insulina sensibili. Può J Physiol Pharmacol. 2007 settembre; 85(9): 956-65.

17. Melzig MF, Funke I. Inhibitors di alfa amilasi dalla possibilità delle piante-un per trattare il tipo II di diabete mellito da fitoterapia? Wien Med Wochenschr. 2007;157(13-14):320-4.

18. Abidov m., Ramazanov A, Jimenez Del RM, Chkhikvishvili I. Effect di Blueberin su glucosio a digiuno, su proteina C-reattiva e sulle aminotransferasi del plasma, in volontari femminili con il tipo del diabete - 2: la prova alla cieca, placebo ha controllato lo studio clinico. Med News georgiano. 2006 dicembre; (141): 66-72.

19. Boivin D, Blanchette m., molletta S, Moghrabi A, Beliveau R. Inhibition di proliferazione di cellula tumorale e di soppressione dall'dell'attivazione indotta TNF di NFkappaB dal succo commestibile della bacca. Ricerca anticancro. 2007 marzo; 27(2): 937-48.

20. Pentola MH, Chang YH, Badmaev V, Nagabhushanam K, CT noioso. Pterostilbene induce l'arresto del ciclo cellulare e degli apoptosi in cellule gastriche umane di carcinoma. Alimento chim. di J Agric. 19 settembre 2007; 55(19): 7777-85.

21. Boateng J, Verghese m., Shackelford L, et al. frutti selezionati riduce i fuochi aberranti indotti della cripta del azoxymethane (AOM) (ACF) nei ratti maschii di Fisher 344. Alimento Chem Toxicol. 2007 maggio; 45(5): 725-32.

22. Suh N, Paul S, Hao X, et al. Pterostilbene, un costituente attivo dei mirtilli, sopprime la formazione di fuochi aberrante della cripta dal nel modello indotto azoxymethane di carcinogenesi dei due punti in ratti. Ricerca del Cancro di Clin. 1° gennaio 2007; 13(1): 350-5.

23. Gordillo G, zanna H, Khanna S, Harper J, "phillips" G, Sen CK. La somministrazione orale del mirtillo inibisce la crescita angiogenica del tumore e migliora la sopravvivenza dei topi con il neoplasma endoteliale delle cellule. Segnale di redox di Antioxid. 2009 gennaio; 11(1): 47-58.

24. Roy S, Khanna S, HM di Alessio, et al. proprietà Anti-angiogenica delle bacche commestibili. Ricerca libera di Radic. 2002 settembre; 36(9): 1023-31.

25. Russell WR, Labat A, Scobbie L, Duncan SH. Disponibilità dei composti fenolici del mirtillo per metabolismo microbico nei due punti e nelle implicazioni infiammatorie potenziali. Mol Nutr Food Res. 2007 giugno; 51(6): 726-31.

26. Osman N, Adawi D, Ahrne S, Jeppsson B, Molin G. Probiotics ed il mirtillo attenuano la severità di colite indotta del sodio del solfato del dextrano (DSS). Dig Dis Sci. 2008 settembre; 53(9): 2464-73.

27. Anthony JP, Fyfe L, Stewart D, McDougall GJ, alta tensione di Smith. L'effetto degli estratti del mirtillo su attuabilità di giardia duodenalis e excystation spontaneo delle oocisti di cryptosporidium parvum, in vitro. Metodi. 2007 agosto; 42(4): 339-48.

28. Aiyer HS, Srinivasan C, Gupta RC. Le bacche dietetiche e l'acido ellagico diminuiscono il tumorigenesis mammario estrogeno-mediato nei ratti di ACI. Cancro di Nutr. 2008 marzo; 60(2): 227-34.

29. Devareddy L, Hooshmand S, Collins JK, et al. mirtillo impedisce la perdita dell'osso nel modello ovariectomizzato del ratto di osteoporosi postmenopausale. Biochimica di J Nutr. 2008 ottobre; 19(10): 694-9.

30. Osman N, Adawi D, Ahrne S, Jeppsson B, Molin G. Endotoxin- e da disturbo al fegato indotto da d è migliorato tramite l'amministrazione di lattobacillo, di Bifidobacterium e del mirtillo. Dig Liver Dis. 2007 settembre; 39(9): 849-56.

31. Neto cc. Mirtillo rosso e mirtillo: prova per gli effetti protettivi contro cancro e le malattie vascolari. Mol Nutr Food Res. 2007 giugno; 51(6): 652-64.

32. Anon. Succo di mirtillo rosso per profilassi delle infezione-conclusioni dell'apparato urinario da esperienza e da ricerca cliniche. Phytomedicine. 2008 settembre; 15(9): 653-67.

33. Distacco di Bailey, Dalton C, Joseph DF, sig.ra di Tempesta. Può un estratto concentrato del mirtillo rosso impedire le infezioni delle vie urinarie ricorrenti in donne? Uno studio pilota. Phytomedicine. 2007 aprile; 14(4): 237-41.

34. Ofek I, Goldhar J, attività di adesina di coli di Zafriri D, et al. degli Anti-escherichia dei succhi del mirtillo e del mirtillo rosso. Med di N Inghilterra J. 30 maggio 1991; 324(22): 1599.

35. Wang SY, Chen CT, Sciarappa W, Wang CY, campo MJ. Qualità di frutta, capacità antiossidante e contenuto nel flavonoide mirtilli di organicamente e convenzionalmente coltivati. Alimento chim. di J Agric. 23 luglio 2008; 56(14): 5788-94.

36. Laboratori di Brunswick. Proprietà antiossidanti del mirtillo selvaggio dell'Alaska. Riferisca presentato alle biotecnologie di DENALI, LLC. 2002.

37. Biotecnologie di DENALI, LLC. Dati sull'archivio.