Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista febbraio 2009
Come lo vediamo

La controversia del colesterolo

Da William Faloon
William Faloon
William Faloon

Poichè entriamo nell'anno 2009, un dibattito acceso continua circa il ruolo di colesterolo nello sviluppo di aterosclerosi e della malattia cardiaca. Sulla base della nostra analisi, entrambi i lati ancora la hanno sbagliata!

Quasi comica è l'inversione che di ruolo questa controversia ha preso. Una volta progressivi gli individui in primo luogo hanno proposto che il rischio ricco in colesterolo di attacco di cuore di aumenti, l'istituzione medica ridicolizzasse l'idea. FDA è andato per quanto renderlo illegale affinchè le società di alimento sostenga che le diete in basso in grasso saturo e colesterolo hanno avute tutta la relazione alla malattia dell'arteria. (Nota: Le dietealte- del grasso saturo inducono il colesterolo del sangue a chiodare.)

La disputa si è infuriata per le decadi fino all'istituzione medica (ed a FDA) non solo ha abbracciato il concetto che attacchi di cuore ricchi in colesterolo di cause, ma reclamato questa area scientifica il loro dominio esclusivo.1-5 molti di odierni professionisti della medicina complementare, che sarebbero stati fautori in anticipo delle dietebasse del grasso saturo, ora mettono in discussione l'associazione fra colesterolo e la malattia vascolare.

Il fatto che la confusione ancora esiste sopra gli aiuti medici diretti di questo principio spiega perché la malattia aterosclerotica rimane odierno uccisore evitabile principale.

Storia remota di colesterolo e della malattia arteriosa

Se viaggiamo di nuovo a 1913, impareremmo di una rappresentazione impressionante di studio che i conigli hanno alimentato una dieta ricca in colesterolo sviluppano le lesioni aterosclerotiche che somigliano molto attentamente a quelle vedute in esseri umani.6 questa ricerca inizialmente sono stati criticati perché i conigli sono erbivori di cui le diete normali non sono le stesse degli esseri umani. Quando i cani ed i ratti sono alimentati le diete ricche in colesterolo, non sviluppano la malattia dell'arteria. Più successivamente è stato scoperto che i cani ed i ratti convertono efficientemente il colesterolo in acidi biliari che sono espelsi. Quando questi meccanismi dell'escrezione sono bloccati, tuttavia, i cani ed i ratti sviluppano l'aterosclerosi in risposta all'alimentazione del colesterolo.

La teoria del colesterolo ha guadagnato un po'la più credibilità quando le lesioni aterosclerotiche sono state indotte prontamente in cavie, 7,8 capre, 9 galline, pappagalli, 10 e perfino primati11 in risposta all'elevazione del colesterolo.

Interessante, il primo suggerisce che l'aterosclerosi causata ricca in colesterolo in esseri umani ha accaduto nel 1889 indietro.2,12 un medico hanno riferito un caso di un bambino con una malattia genetica rara che ha causato la sovrapproduzione massiccia di colesterolo. Il bambino è morto improvvisamente all'età 11. Un'autopsia ha rivelato le estese lesioni del tipo di aterosclerotica in grandi arterie.

Storia remota di colesterolo e della malattia arteriosa

Non era fino al 1939 che una pubblicazione negli archivi di medicina interna ha tirato insieme la prova che collega questa malattia genetica rara (iper-cholesterolemia familiare) nella coronaropatia.2,13 è stato discusso allora, tuttavia, che i livelli straordinario ricchi in colesterolo in quelli con questo difetto genetico non potrebbero essere estrapolati alla gente con soltanto le elevazioni moderate del colesterolo.

Da ora al 1955, il collegamento di attacco del colesterolo-cuore stava attirando una certa rispettabilità. Uno studio è stato fatto che ha misurato i livelli ematici del colesterolo nella gente da sette paesi differenti. I cittadini della Finlandia, che hanno mangiato la maggior parte dei grassi saturi, hanno avuti una lettura media del colesterolo oltre di 260 (mg/dL). Il giapponese, che ha consumato il meno grasso saturo, ha avuto letture medie del colesterolo di un poco oltre 160. Su un periodo di dieci anni, il numero degli attacchi di cuore mortali per 1.000 uomini era circa 70 in Finlandia ed un poco più di meno di 5 nel Giappone. Il grasso saturo ha composto 20% della dieta finlandese, ma soltanto 2,5% della dieta giapponese.2,14

Questi risultati hanno avuti un impatto significativo sul dibattito del colesterolo, ma la vasta maggioranza dei medici e del governo federale ancora ha affermato che ricco in colesterolo ha avuto niente a che fare con il rischio di attacco di cuore.

Dove alcuni ricercatori sono andato male

Nella prova di provare che le diete su in grassi saturi aumentano i livelli di colesterolo ed il rischio successivo di attacco di cuore, gli scienziati hanno intrapreso gli studi che hanno sostituito i grassi polinsaturi di omega-6-rich (olio di mais, olio di cartamo) invece dei grassi saturi (burro, lardo, grassi della carne).15-17 mentre questi studi indicati hanno ridotto i livelli di colesterolo ed i tassi d'attacco di attacco di cuore, i risultati non erano quasi impressionanti come potrebbero essere. Ciò è perché questi generi di ricchi dei grassi polinsaturi (olio di mais, olio di girasole, olio di cartamo, ecc.) in acidi grassi omega-6 creano i sottoprodotti infiammatori ed inducono l'ossidazione di LDL quella arterie di danni.

Durante questa era dell'ignoranza medica (il 1950s-1960s), i benefici dei grassi monoinsaturi (come quelli trovati in olio d'oliva) ed i grassi omega-3 (come quelli trovati in pesce con acqua fredda, seme di lino ed oli di noce) nell'impedire gli attacchi di cuore non sono stati riconosciuti. Il meglio che medici potrebbero assicurare invece dei grassi saturi pericolosi era di sostituire i grassi polinsaturi omega-6, che poi hanno creato uno stato proinflammatory pericoloso (dovuto uno squilibrio in omega-6 ai grassi omega-3).18

Gli anni 60… Più occasioni perse

Dove alcuni ricercatori sono andato male

Non dimenticherò mai andare al mio primo funerale e vedere un vicino di 42 anni trovarmi in una bara. Era morto di un attacco di cuore improvviso, ma nessuno ha parlato di quanto insolito la sua morte prematura era. Quello è perché gli uomini sopra l'età 40 erano ordinariamente la morte degli attacchi di cuore in quei giorni.

Gli attacchi di cuore ed i colpi hanno reclamato i numeri astronomici delle vite nel mondo occidentale in tutto la maggior parte del secolo passato. Durante l'inizio degli anni 60, per esempio, il numero degli attacchi di cuore mortali acuti nei giovani era sostanzialmente superiore ad oggi.19-21 molto questo ha riguardato il tabagismo e la dieta grassa alto-saturata che era una graffetta nella maggior parte delle famiglie.

Entro l'inizio degli anni 60, tuttavia, la teoria che una potrebbe ridurre il loro rischio di attacco di cuore evitando i grassi saturi aveva preso la tenuta almeno nella comunità della medicina alternativa. Anche l'associazione americana del cuore è stato ufficiale già del 1961 con la seguente dichiarazione molto attentamente custodetta:

“Quella gente che ha avuta uno o più attacchi di cuore o colpi aterosclerotici può ridurre la possibilità delle ricorrenze da un tal cambiamento nella dieta.„2,22

Sulla base di un'ondata di studi che mostrano le riduzioni dell'incidenza di attacco di cuore in coloro che ha ridotto la loro assunzione del grasso saturo, dietisti e medici alternativi infine stavano sposando le diete cuore-sane. FDA ha risposto criminalizzando la diffusione commerciale di questi informazioni dall'industria alimentare. Gli attacchi di cuore hanno reclamato circa sette milione vite americane negli anni 60.20 la soppressione di FDA del collegamento fra la dieta difficile ed il rischio di attacco di cuore hanno tenuto i commerci funerei prosperare.

I dibattiti del colesterolo di grande

Nel 1969, un portavoce americano di associazione del cuore ha dichiarato che quelli con i livelli di colesterolo in eccesso dovrebbero essere trattati medicamente. Questo medico ha continuato a dichiarare, “in breve, noi è venuto… al punto in cui probabilmente stiamo impedendo una malattia che è stata considerata come un accompagnamento inevitabile di invecchiare non molto tempo fa.„26

L'associazione americana del cuore ha incontrato la critica feroce dai cardiologi prominenti che hanno continuato ad affermare che non c'era prova che la riduzione del colesterolo ha conferito la protezione contro gli attacchi di cuore. Questi attacchi alla teoria del colesterolo della malattia cardiaca sono stati pubblicati nelle pubblicazioni mediche principali del giorno.

Purtroppo, non era fino al 1984 che l'istituzione medica ha riconosciuto formalmente la relazione fra l'incidenza di attacco di cuore e ricca in colesterolo.27

Il primo libro di cucina del Dieta-cuore
Il primo libro di cucina del Dieta-cuore

I lettori della rivista del prolungamento della vita possono ricordare il nome John Gofman, MD, PhD. Ciò è il medico girato fisico di cui il primo lavoro sugli isotopi radioattivi ha provocato lui che è reclutato per lavorare al progetto Manhattan per sviluppare la prima bomba atomica.

La competenza del Dott. Gofman sugli effetti biologici di radiazione lo ha indotto più successivamente a prendere una posizione molto discutibile. Ha documentato meticoloso come i raggi x diagnostici medici sono una causa della malattia dell'arteria e del cancro, qualcosa che la maggior parte nell'istituzione medica ancora rifiutassero di accettare.

In 1947, il Dott. Gofman ha cominciato la ricerca che presto lo avrebbe condotto a concludere che il colesterolo è una causa di aterosclerosi.23,24 il Dott. Gofman ed i suoi colleghi era il primo per indicare che le frazioni specifiche di colesterolo quale LDL (lipoproteina a bassa densità) sono il più pericoloso. Il Dott. Gofman è stato coinvolgere nella pubblicazione possibilmente del primo libro in 1951 circa come le diete a bassa percentuale di grassi e a basso contenuto di colesterolo impediscono la malattia cardiaca.25

Sono stupito sempre agli individui che possono contribuire così tanto. In caso del Dott. Gofman, era strumentale nello sfruttare l'energia nucleare, avvertimento dei pericoli di bassa radiazione ed allora passato verso un campo completamente differente per scoprire le frazioni specifiche di colesterolo che causano l'aterosclerosi.

Nathan Pritikin… Un eroe in anticipo dei miei

Non dimenticherò mai poichè un adolescente che vede un dibattito teletrasmesso fra Nathan Pritikin e un cardiologo della corrente principale. Pritikin ha spiegato quanto molto le diete a basso contenuto di grassi potrebbero invertire l'aterosclerosi coronaria, mentre il cardiologo ha ridicolizzato la nozione.

Ho conosciuto piccolo circa gli attacchi di cuore allora, all'infuori del fatto che i miei membri della famiglia e vicini stavano avendoli in maniera regolare. Inoltre ho testimoniato le diete che del povero queste vittime di attacco di cuore hanno mangiato, che hanno fatto le discussioni di Nathan Pritikin che convincono a me.

Che cosa era così notevole circa Nathan Pritikin era che non ha avuto istruzione medica. Nel 1957, all'età 40, Pritikin è stato diagnosticato come avendo malattia cardiaca. Affrontato ad una vita dell'inabilità in continuo aumento, si è concentrato sulla letteratura scientifica ed ha formulato un programma di esercizio e di dieta per trattare la sua malattia.28 dopo nove anni di approssimazioni successive, si era curato.

Nathan Pritikin… Un eroe in anticipo dei miei

Molto prima dell'istituzione medica riconosciuta che qualcosa semplice come la dieta potrebbe causare le malattie serie, Pritikin aveva creato un programma scientifico sano facendo uso di alimento e l'esercizio come medicina. Questa partenza rivoluzionaria dalle teorie difettose degli anni 50 lo ha indotto a stare bene ad un nemico pubblico dell'istituzione medica. Il programma della dieta sana di Nathan Pritikin ha fatto la malattia cardiaca più inversa. I pazienti che sono venuto alla sua clinica hanno visto spesso che il loro diabete di tipo 2, artrite ed ipertensione scompare.29,30

Malgrado questi successi clinici, Nathan Pritikin è stato attaccato incessante da medici come essendo un ciarlatano. Per gran parte degli anni 70, Nathan Pritikin ha intrapreso una battaglia pubblica con il governo e le agenzie sanitarie private come pure con American Medical Association. L'istituzione medica rifiutata risolutmente per accettare che che cosa si ha mangiato ha avuto qualche cosa fare con il loro rischio di malattia cardiaca.

Pritikin era così sicuro che stava invertendo la malattia cardiaca con le diete sane che ha ordinato il suo proprio corpo sottoposto ad autopsia dopo la sua morte. Quasi 30 anni dopo la diagnostica con la coronaropatia irreversibile, l'autopsia hanno mostrato che le sue arterie erano analoghe di quelle di un giovane e di una radura di tutti i segni della malattia cardiaca.31

Nel 1987, due anni dopo la morte di Nathan Pritikin, il giornale di American Medical Association ha annunciato uno studio che ha mostrato la regressione di aterosclerosi nelle arterie coronarie degli esseri umani che hanno ridotto il loro colesterolo del sangue da un simile grado come facevano ai centri di longevità di Pritikin.32 numerosi studi successivi hanno confermato che Nathan Pritikin era scientifico corretto… e la posizione dell'istituzione medica fatalmente si è incrinata.33-36

Decine di milioni di Americani sono perito inutilmente perché il ruolo di colesterolo nel causare la malattia cardiaca non è stato riconosciuto quasi fin da dovrebbe essere.

Che cosa è colesterolo?

Che cosa è colesterolo?

Il colesterolo è un lipido che (grasso) chimicamente è classificato come sterolo. Svolge le funzioni estremamente importanti nel corpo quali costruzione e le membrane cellulari di mantenimento . Il colesterolo inoltre funziona come precursore agli ormoni come testosterone e le vitamine liposolubili.

Mentre il colesterolo è essenziale a vita, la lipoproteina è limitato ai giochi un ruolo dentro se danneggia o protegge la parete arteriosa. Poiché il colesterolo è insolubile nel sangue, è trasportato nell'apparato circolatorio dalle lipoproteine.

LDL (lipoproteina a bassa densità) trasporta il colesterolo alle cellule, mentre HDL (lipoproteina ad alta densità) trasporta il colesterolo a partire dalle cellule.

Quando uno ha eccesso LDL, troppo colesterolo può essere depositato nella parete arteriosa. HDL insufficiente, d'altra parte, altera il trasporto del colesterolo a partire dalla parete arteriosa (per disposizione nel fegato). Troppo LDL e/o non abbastanza HDL possono mettere così la fase per aterosclerosi. Questi semplici fatti, tuttavia, spiegano soltanto la parte del problema.

Il melograno sopprime l'ossidazione di LDL

Fattore di rischio di aterosclerosi di LDL

Effetto del melograno61

Stato ossidativo basale di LDL

Ridotto di 90%

Suscettibilità di LDL da ad ossidazione indotta da rame

Ridotto di 59%

Paraoxonase-1 (protegge dall'ossidazione di LDL)

Migliorato da 83%

Stato antiossidante totale

Migliorato entro 130%

Il pericolo di LDL ossidato

La sovra-promozione delle droghe “di statina„ ha provocato odierni cardiologi che mettono a fuoco sul ridurre il LDL ed il colesterolo totale dei loro pazienti il più basso possibile. La pubblicità della ditta farmaceutica lo ha fatto sembrare come se la sola causa di aterosclerosi fosse eccesso LDL e colesterolo.

Il pericolo di LDL ossidato

Cominciare nel 1979, tuttavia, i ricercatori ha fatto le scoperte che indicano che è l'ossidazione di LDL che provoca il danno più arterioso.37-39 migliaia di studi ora rivelano come LDL ossidato contribuisce al processo aterosclerotico dall'inizio alla fine.

Ci sono medici che sostengono che l'aterosclerosi è interamente circa infiammazione e la risposta alla lesione endoteliale ed ha niente a che fare con il colesterolo di LDL. Che cosa questi medici trascurano è il fatto che LDL ossidato danneggia le cellule endoteliali e causa l'infiammazione!40-46

LDL ossidato induce le cellule endoteliali a secernere “le molecole di adesione„ che permettono che i globuli bianchi penetrino il rivestimento interno dell'arteria (l'endotelio). Ciò è dove le strisce grasse di iniziale e le placche aterosclerotiche si sviluppano.47

LDL ossidato accende l'espressione genica del globulo bianco che permette loro di convertire in cellule della schiuma, che provoca l'accumulazione continua di LDL ossidato nella placca aterosclerotica.48

LDL ossidato inizia un processo infiammatorio inducendo le cellule della schiuma a secernere le molecole che attirano le cellule proinflammatory.47

LDL ossidato migliora il processo con cui le cellule immuni, le cellule della schiuma, le cellule di muscolo liscio e le cellule endoteliali degradano il collagene, che conduce alla rottura della placca fibrosa.49

L'endotelio richiede l'ossido di azoto di funzionare correttamente. Un marchio di garanzia caratteristico di disfunzione endoteliale è una mancanza di ossido di azoto. LDL ossidato altera la capacità endoteliale delle cellule di produrre l'ossido di azoto.50

Come potete supporree ormai, il livello assoluto di entrambi i LDL e l'ossidazione di LDL sono compresi nei processi e nel rischio aterosclerotici di attacco di cuore.

Trattamento seguente di rischio coronario con le droghe di statina secondo i livelli raggiunti di LDL

Livello raggiunto di LDL (mg/dL di sangue)

Sotto 54

54-71

72-94

Oltre 94

Il più a basso rischio

10%

30%

80%

 

Maggior rischio

Maggior rischio

Maggior rischio

I dati di cui sopra sono una tabulazione dei risultati dai pazienti che già avevano sofferto un evento coronario che poi è stato prescritto 80 mg di Lipitor® (atorvastatina) o 40 mg di Zocor® (simvastatina) al giorno.

Questi risultati indicano che il livello raggiunto di LDL era forte premonitore degli eventi coronari di ricorso. Questi rischi relativi sono regolato per l'età, stato di fumo, il diabete, ipertensione e indice di massa corporea (BMI).64

Approcci di buonsenso alla prevenzione di attacco di cuore

La polarizzazione finanziaria, la apatia e l'ignoranza scientifica hanno provocato la maggior parte dei Americani che non riescono a proteggersi da odierna aterosclerosi principale dell'uccisore e del crippler….

Approcci di buonsenso alla prevenzione di attacco di cuore

Alcuni cardiologi ritengono erroneamente che se tutti i loro pazienti prendessero una droga e aspirin di statina, coronaropatia scomparirebbero. Stanno disturbando ugualmente medici che reclamano quello che la gente di invecchiamento non dovrebbe preoccupare per i loro livelli di LDL.

Per 29 anni, a prolungamento della vita abbiamo sottolineato che l'aterosclerosi ha molte cause fondamentali.51 i nostri risultati sono stati convalidati in molti studi successivamente pubblicati.52-54 all'estremità di questo articolo, abbiamo ristampato una versione aggiornata che mostra che 17 pugnali hanno puntato sul cuore, ogni pugnale che rappresenta un fattore di rischio indipendente per la coronaropatia di sviluppo. Fortunatamente, la maggior parte dei membri del prolungamento della vita già stanno prendendo le sostanze nutrienti, ormoni ed a volte droga per proteggere da ogni di questi fattori di rischio cardiaci.

Quando si tratta dell'inibizione dell'ossidazione di LDL, i membri dovrebbero trovare la comodità che sanno loro stanno prendendo i supplementi che sono stati confermati per inibire drammaticamente l'ossidazione di LDL. Una serie di studi documentano la capacità del ubiquinol CoQ10 di proteggere dall'ossidazione di LDL meglio del licopene, di alfa tocoferolo e di altri antiossidanti lipido-solubili.55-59 alcuni di questi studi indicano che alfa tocoferolo (vitamina E) può trasformarsi in un pro-ossidante di LDL a meno che il ubiquinol sia inoltre presente.60 che questi studi contribuiscono a spiegare l'incapacità di alfa forma di vitamina E da sè di ridurre significativamente i tassi d'attacco di attacco di cuore in popolazioni sicure.

Tenga i vostri livelli di LDL inferiore a 100
Rischio relativo per la coronaropatia basata al livello di lipoproteina a bassa densità (LDL).62 mentre LDL aumenta, così fa il rischio di attacco di cuore.

Forse nessuna altra sostanza nutriente ha dimostrato i migliori effetti anti--LDL dell'ossidazione che il melograno. In uno studio clinico, i soggetti umani che prendono il melograno hanno mostrato un rapporto di riproduzione utile di 35% dello spessore carotico di intima-media accompagnato da un miglioramento di 45% in flusso sanguigno carotico. Come provato dal grafico qui sopra, il melograno ha migliorato gli indicatori relativi all'ossidazione di LDL entro fino a 130%!61

Questi generi di studio impressionante risulta, mostrando come l'ossidazione di LDL può essere soppressa, potrebbero tentare qualche gente per trascurare i livelli ematici pericolosamente di LDL. A prolungamento della vita ci esprimiamo forte contro questo. Il grafico qui sotto mostra vivo l'aumento importante nel rischio della coronaropatia mentre le concentrazioni di LDL aumentano di sangue.62

Tenga i vostri livelli di LDL inferiore a 100

L'aterosclerosi rimane la causa della morte principale nel mondo occidentale.63 popolazioni orientali che stanno commutando alle diete occidentali ad alta percentuale di grassi stanno vedendo la spirale dei tassi di malattia vascolare verso l'alto. Non possiamo trascurare quasi 100 anni di rappresentazione della ricerca che a colesterolo diretto LDL in eccesso è un fattore di rischio coronarico.

Mentre ci può qualche giorno essere un definitivo trovando quel qualcosa semplice come il melograno assicura la protezione completa contro l'ossidazione di LDL e quindi l'eccesso LDL stesso, non facciamo questi confermare oggi dati.

Ci avete affidato per fornirgli un'analisi precisa della letteratura scientifica disponibile per tenervi vivo nei buona salute. Quindi ripetiamo la nostra raccomandazione di 29 anni che i membri in buona salute tengono i loro livelli di LDL inferiore a 100 mg/dL.

I gruppi molto ad alto rischio (per esempio, fumatori o quelli con diabete, obesità addominale, un attacco di cuore recentemente continuo, HDL basso, alti trigliceridi, o la coronaropatia conosciuta) dovrebbero tentare d'ottenere un livello previsto di 70-75 il mg/dL LDL. (Nota: Coloro che guida LDL giù a questi molto bassi livelli dovrebbero usare le analisi del sangue per assicurarsele inoltre non stanno sopprimendo gli ormoni critici come testosterone e DHEA.)

Il grafico sopra questa pagina dimostra chiaramente che di gente che già ha sofferto un evento coronario, ogni elevazione del progressivo LDL aumenta il rischio di secondo evento. In questo studio, l'incidenza della malattia cardiaca era 80% maggior in quelli con un LDL che legge oltre 94 mg/dL rispetto a quelli di cui LDL era al di sotto di 54 mg/dL.64

Vedi come la nostra presidenti Died nel secolo passato

Per capire meglio l'epidemia della malattia cardiaca che è esistito durante l'era dei dibattiti del colesterolo, guardi non ulteriori delle anamnesi dei presidenti degli Stati Uniti.

Presidente Dwight Eisenhower ha sofferto il suo primo attacco di cuore nel 1955. Quello stesso anno, il senatore Lyndon Johnson ha sofferto il suo primo attacco di cuore. Indietro in quei giorni, il recupero da un attacco di cuore era un processo lento ed arduo.

Dwight Eisenhower ha fumato quattro pacchetti un il giorno delle sigarette finché non smettesse nel 1949. Combinato con il suo consumo di grassi alto-saturato, era al grande rischio cardiaco. Qui è che cosa presidente Eisenhower ha mangiato il giorno del suo primo attacco di cuore:77

  • Prima colazione: salsiccia, bacon, poltiglia, hotcakes

  • Pranzo: hamburger con la cipolla cruda

  • Cena: arrosto di agnello

Nel 1957, presidente Eisenhower ha sofferto un colpo. Prima di questa morte nel 1969, Eisenhower aveva sofferto almeno sette attacchi di cuore, con il multiplo altre malattie che possono essere collegate con la natura non sana della dieta americana tipica della sua era.77

Tre anni più successivamente, l'ex presidente Harry Truman è morto all'età 88 dalla coronaropatia aterosclerotica.

Lyndon Johnson aveva soltanto 46 anni in cui ha sofferto il suo primo attacco di cuore di occlusione coronarica. Anche era stato un fumatore pesante, ma ha smesso dopo il suo primo attacco di cuore. Poco tempo dopo lasciare la presidenza, Lyndon Johnson ha ripreso il tabagismo ed ha continuato a mangiare gli alimenti che conosciamo oggi i rivestimenti arteriosi di danno (l'endotelio). Johnson ha sviluppato il dolore severo di angina che lo ha paralizzato finché non soffrisse il suo attacco di cuore finale nel 1973 all'età 65,78

Così mentre FDA e l'istituzione medica stavano ridicolizzando la nozione che le diete alto-saturate del grasso hanno causato la malattia dell'arteria, i leader politici più famosi del giorno keeling più dagli attacchi di cuore subito prima degli occhi del pubblico.

L'attacco di cuore e/o il colpo hanno reclamato le vite della maggior parte dei presidenti nel secolo passato compreso Theodore Roosevelt, William Taft, Woodrow Wilson, Calvin Coolidge, Franklin Roosevelt e Richard Nixon.

Legandolo tutto insieme

Nell'esame della storia dei grassi dietetici e del rischio della malattia cardiaca, una serie di fatti interessanti emergono. Nathan Pritikin ha un i molti pezzi quando ha affidato che in mandato virtualmente tutto il grasso dietetico dovrebbe eliminarsi (calorie totali meno di di 10% da grasso). Questo protetto i suoi seguaci contro gli effetti atherogenic sia di grasso saturo che delle fonti pericolose del grasso poli-insaturo di omega-6-rich gradisce il mais, la soia, il cartamo e gli oli di girasole. Il problema è che aderire alla dieta molto rigorosa di Pritikin è difficile per la vasta maggioranza della gente.

Fortunatamente, conosciamo oggi quello che segue un grasso basso saturato, dietatipa Mediterranea con i lotti degli antiossidanti naturali del polifenolo forniamo i benefici cardioprotective enormi.65 inoltre abbiamo acquisito la conoscenza che i grassi specifici (omega-3s e determinati grassi monoinsaturi) sono estremamente utili nella riduzione del rischio di malattia vascolare.66,67

Come riferiamo in questa emissione di prolungamento della vita, tantissimi studi continuano a convalidare la capacità dei polifenoli a basso costo della pianta non solo di proteggere dall'ossidazione di LDL, ma anche di amplificare HDL utile e di abbassare i livelli assoluti di LDL nel sangue.68-76

Può così essere possibile che molti esseri umani di invecchiamento raggiungano lo stato ottimale del lipido del sangue facendo uso di un approccio integrante per sostenere i livelli di colesterolo sani e per ridurre lo sforzo dell'ossidante… senza ricorrere ai farmaci da vendere su ricetta medica.

Protezione naturale ai prezzi più bassi

Protezione naturale ai prezzi più bassi

Per 21 anno consecutivo, i membri del prolungamento della vita hanno approfittato della vendita eccellente annuale per immagazzinare su su un grande rifornimento delle loro formulazioni nutrienti favorite.

Durante questo evento annuale dell'inverno, ogni prodotto del prolungamento della vita è scontato in moda da potere ottenere i membri le nostre formule più aggiornate ai prezzi più bassi dell'anno.

Recentemente abbiamo migliorato i nostri prodotti più popolari per fornire ancor più sostanze nutrienti vita proteggenti. Fino al 2 febbraio 2009, i membri possono ottenere gli sconti extra su ogni di queste formule durante la nostra vendita eccellente una volta all'anno.

Per vita più lunga,

Per vita più lunga

William Faloon

Riferimenti

1. Serie di rassegne di Steinberg D. Thematic: la patogenesi di aterosclerosi. Una storia esplicativa della controversia del colesterolo: parte I.J Lipid Res. 2004 settembre; 45(9): 1583-93.

2. Serie di rassegne di Steinberg D. Thematic: la patogenesi di aterosclerosi. Una storia esplicativa della controversia del colesterolo: parte II: la prova iniziale che collega ipercolesterolemia alla malattia coronarica in esseri umani. Ricerca del lipido di J. 2005 febbraio; 46(2): 179-90.

3. Serie di rassegne di Steinberg D. Thematic: la patogenesi di aterosclerosi: una storia esplicativa della controversia del colesterolo, parte III: meccanicistico definire il ruolo di iperlipidemia. Ricerca del lipido di J. 2005 ottobre; 46(10): 2037-51.

4. Steinberg D. La patogenesi di aterosclerosi. Una storia esplicativa della controversia del colesterolo, parte IV: le 1984 estremità di prova di prevenzione primaria coronaria -quasi. Ricerca del lipido di J. 2006 gennaio; 47(1): 1-14.

5. Serie di rassegne di Steinberg D. Thematic: la patogenesi di aterosclerosi. Una storia esplicativa della controversia del colesterolo, parte V: la scoperta delle statine e la conclusione della controversia. Ricerca del lipido di J. 2006 luglio; 47(7): 1339-51.

6. Fleissig J. Uber muore als Riesenzellensarkome (Myelome) del bisher bezeichneten il der Sehnenschiden di Granulationsgeschwulste. Dtsch Z Chir. 1913;122:239-65.

7. Bailey CH. Osservazioni sulle cavie di colesterolo-federazione. Proc Soc Exper Biol. 1915;13:60-2.

8. Anitschkow N. Ueber muore beim Meerschwinchen dell'aorta del der di Atherosklerose del experimentelle. Beitr Pathol Anat. 1922;70:265-81.

9. Chalatow S. Bemerkungen un uber Cholesterinsteatose di Arbeiten della tana. Arco di Virchows un Pathol Anat Histol. 1929;272:691-708.

10. Il der di Anitschkow N. Einige Ergebnisse experimentellen Atherosklerosforschung. Gesellschaft di Deutschen Pathologischen della tana di Verhandlungen. 1925;20:149-54.

11. TB di Clarkson. Modelli animali di aterosclerosi. Med dei comp. di Sci del veterinario di adv. 1972;16:151-73.

12. Lehzen G, planum della multisala di Knauss K. Ueber Xanthoma, tuberosum, mollusciformis. Arco di Virchows un Pathol Anat Histol. 1889;116:85-104.

13. Angina pectoris di Müller C. in xanthomatosis ereditario. Med dell'interno dell'arco. 1939; 64:675-700.

14. CA di chiavi. Aravanis HW, Blackburn FS, et al. studi epidemiologici si è riferito alla coronaropatia: le caratteristiche degli uomini hanno invecchiato 40-59 in sette paesi. Acta Med Scand. 1966; 460 (supplemento.): 1-392.

15. Olson F, Michaels G, pernice JW, et al. L'uso delle diete di formula amministrate tramite tubo del polietilene o per assunzione costante (equilibrio) studia oralmente. J Clin Nutr. 1953 gennaio; 1(2): 134-9.

16. Potenziale d'ossido-riduzione di Ahrens, junior, VP del sussidio, DH di Blankenhorn. L'uso delle formule liquide di orale-federazione negli studi metabolici. J Clin Nutr. 1954 settembre; 2(5): 336-42.

17. Leren P. L'effetto del colesterolo del plasma che abbassa dieta in superstiti maschii di infarto miocardico. Un test clinico controllato. Acta Med Scand Suppl. 1966;466:1-92.

18. Kiecolt-Glaser JK, Belury mA, portatore K, et al. sintomi depressivi, omega-6: acidi grassi omega-3 ed infiammazione in adulti più anziani. Med di Psychosom. 2007 aprile; 69(3): 217-24.

19. Amministrazione delle risorse sanitarie degli Stati Uniti. Un confronto dei livelli di colesterolo nel siero degli adulti 18-74 anni negli Stati Uniti nel 1960-62 e 1971-74. Vitale & statistica della sanità del centro nazionale per statistica della sanità, dipartimento degli Stati Uniti di sanità e di sicurezza sociale di istruzione. 1977 febbraio; 22(5).

20. Disponibile a: http://www.cdc.gov/nchs/data/statab/dx196067.pdf. 29 settembre 2008 raggiunto.

21. Higgins m., Thom T. Trends in CHD negli Stati Uniti. Int J Epidemiol. 1989; 18 (3 supplementi 1): S58-66.

22. Anon. Sia a dieta e la prevenzione possibile di ateroma coronario; una dichiarazione del consiglio. JAMA. 6 dicembre 1965; 194(10): 1149-50.

23. Gofman JW, Lindgren F. Il ruolo dei lipidi e delle lipoproteine nell'aterosclerosi. Scienza. 17 febbraio 1950; 111(2877): 166-71.

24. Gofman JW. Lipoproteine del siero e la valutazione di aterosclerosi. Ann NY Acad Sci. 16 novembre 1956; 64(4): 590-5.

25. Dobbin EV, HF di Gofman, Jones HC, Lione L, giovane C. La dieta a bassa percentuale di grassi e a basso contenuto di colesterolo. Città giardino, NY: Doubleday; 1951.

26. Steinberg D. Progress, prospettive e foraggio. L'indirizzo del presidente prima del Consiglio su arteriosclerosi, associazione americana del cuore, Dallas, il Texas, il 12 novembre 1969. Circolazione. 1970 aprile; 41(4): 723-8.

27. Disponibile a: http://consensus.nih.gov/1984/1984Cholesterol047html.htm. 1° ottobre 2008 raggiunto.

28. Pritikin N. La dieta di Pritikin. JAMA. 2 marzo 1984; 251(9): 1160-1.

29. Barnard RJ, Lawani LO, Martin DA, et al. effetti di maturazione e invecchiamento sul sistema di trasporto del glucosio del muscolo scheletrico. J Physiol. 1992 maggio; 262 (5 pinte 1): E619-26.

30. Roberts CK, Barnard RJ. Effetti dell'esercizio e della dieta sulla malattia cronica. J Appl Physiol. 2005 gennaio; 98(1): 3-30.

31. Hubbard JD, Inkeles S, Barnard RJ. Il cuore di Nathan Pritikin. Med di N Inghilterra J. 4 luglio 1985; 313(1): 52.

32. DH di Blankenhorn, Nessim SA, Johnson RL, et al. effetti benefici della terapia combinata della colestipol-niacina su aterosclerosi coronaria ed innesti venosi coronari di esclusione. JAMA. 19 giugno 1987; 257(23): 3233-40.

33. Roberts CK, Chen AK, Barnard RJ. Effetto di un intervento a breve termine di esercizio e di dieta nella gioventù sui fattori di rischio aterosclerotici. Aterosclerosi. 2007 marzo; 191(1): 98-106.

34. Roberts CK, D vinta, Pruthi S, et al. effetto di un intervento a breve termine di esercizio e di dieta sullo sforzo ossidativo, sull'infiammazione, su MMP-9 e su attività chemiotattica del monocito negli uomini con la sindrome metabolica scompone. J Appl Physiol. 2006 maggio; 100(5): 1657-65.

35. Roberts CK, ND di Vaziri, Barnard RJ. Effetto di intervento di esercizio e di dieta su pressione sanguigna, su insulina, sullo sforzo ossidativo e sulla disponibilità dell'ossido di azoto. Circolazione. 12 novembre 2002; 106(20): 2530-2.

36. Anderson JW, CE di Konz, Jenkins DJ. Vantaggi di salute e svantaggi delle diete peso-riducentesi: un'analisi computerizzata e una recensione. J Coll Nutr. 2000 ottobre; 19(5): 578-90.

37. Henriksen T, EM di Mahoney, degradazione del macrofago di Steinberg D. Enhanced della lipoproteina di densità bassa precedentemente ha incubato con le cellule endoteliali coltivate: riconoscimento dai ricevitori per le lipoproteine acetilate di densità bassa. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 1981 ottobre; 78(10): 6499-503.

38. JUNIOR di Hessler, spugnola DW, Lewis LJ, GM di Chisolm. Ossidazione della lipoproteina e da citotossicità indotta da lipoproteina. Arteriosclerosi. 1983 maggio; 3(3): 215-22.

39. La TA di Quinn, Parthasarathy la S, Fong il LG, Steinberg D. Oxidatively ha modificato le lipoproteine di densità bassa: un ruolo potenziale nell'assunzione e nella conservazione di monocito/macrofagi durante il atherogenesis. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 1987 maggio; 84(9): 2995-8.

40. Ross R. Atherosclerosis--una malattia infiammatoria. Med di N Inghilterra J. 14 gennaio 1999; 340(2): 115-26.

41. Patogenesi di Ross R. The dell'aggiornamento di aterosclerosi-un. Med di N Inghilterra J. 20 febbraio 1986; 314(8): 488-500.

42. Yla-Herttuala S, Palinski W, Rosenfeld ME, et al. prova per la presenza di lipoproteina oxidatively modificata di densità bassa in lesioni aterosclerotiche di coniglio ed uomo. J Clin investe. 1989 ottobre; 84(4): 1086-95.

43. Steinberg D, Parthasarathy S, Carew TE, Khoo JC, Witztum JL. Oltre colesterolo. Modifiche della lipoproteina a bassa densità che aumentano il suo atherogenicity. Med di N Inghilterra J. 6 aprile 1989; 320(14): 915-24.

44. Berlinese JA, Navab m., Fogelman, et al. aterosclerosi: meccanismi di base. Ossidazione, infiammazione e la genetica. Circolazione. 1° maggio 1995; 91(9): 2488-96.

45. Vestiti AG, Chait A, Aviram m., Heinecke JW. Fagocitosi della lipoproteina aggregata dai macrofagi: formazione ricevitore-dipendente della schiuma-cellula della lipoproteina di densità bassa. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 1989 aprile; 86(8): 2713-7.

46. Palinski W, Rosenfeld ME, Yla-Herttuala S, et al. lipoproteina di densità bassa subisce la modifica ossidativa in vivo. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 1989 febbraio; 86(4): 1372-6.

47. Meccanismi della malattia cardiovascolare e di Libby P. Inflammation. J Clin Nutr. 2006 febbraio; 83(2): 456S-60S.

48. Tontonoz P, Nagy L, Alvarez JG, Thomazy VA, RM di Evans. PPARgamma promuove la differenziazione macrofago/del monocito e l'assorbimento di LDL ossidato. Cellula. 17 aprile 1998; 93(2): 241-52.

49. Meccanismi molecolari di Libby P. The delle complicazioni trombotiche di aterosclerosi. Med dell'interno di J. 2008 maggio; 263(5): 517-27.

50. Zhang WZ, Venardos K, fringillide S, Kaye dm. Effetto nocivo di LDL ossidato sul metabolismo endoteliale e sul trasporto dell'arginina. Cellula Biol. di biochimica di Int J. 2008;40(5):920-8.

51. Faloon W. Un'idea sbagliata letale della proporzione epidemica. Prolungamento della vita. 2007 maggio; 13(5): 7-14.

52. SG di Danesh J, di Lewington S, di Thompson, et al. livello del fibrinogeno del plasma ed il rischio di malattie cardiovascolari importanti e di mortalità nonvascular: una singola meta-analisi del partecipante. JAMA. 12 ottobre 2005; 294(14): 1799-809.

53. Malkin CJ, Pugh PJ, Jones RD, TH di Jones, Channer KS. Testosterone come un fattore protettivo contro l'aterosclerosi-immunomodulazione ed influenza sopra sviluppo e stabilità della placca. J Endocrinol. 2003 settembre; 178(3): 373-80.

54. Ridker PM, Stampfer MJ, fattori di rischio di Rifai N. Novel per aterosclerosi sistemica: un confronto di proteina C-reattiva, di fibrinogeno, di omocisteina, della lipoproteina (a) e della selezione standard del colesterolo come preannunciatori della malattia arteriosa periferica. JAMA. 16 maggio 2001; 285(19): 2481-5.

55. Stocker R, VW di Bowry, Frei B. Ubiquinol-10 protegge efficientemente la lipoproteina umana di densità bassa da perossidazione lipidica dell'alfa-tocoferolo. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 1° marzo 1991; 88(5): 1646-50.

56. Frei B, Kim MC, BN di Ames. Ubiquinol-10 è un efficace antiossidante lipido-solubile alle concentrazioni fisiologiche. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. Del 1990 giugno; 87(12): 4879-83.

57. SR di Thomas, Neuzil J, Stocker R. Inhibition di ossidazione di LDL da ubiquinol-10. Un meccanismo protettivo per il coenzima Q nel atherogenesis? Mol Aspects Med. 1997; 18 (supplemento): S85-103.

58. Mohr D, VW di Bowry, il completamento di Stocker R. Dietary con il coenzima Q10 provoca i livelli aumentati di ubiquinol-10 all'interno delle lipoproteine di circolazione e la resistenza aumentata della lipoproteina a bassa densità umana all'inizio di perossidazione lipidica. Acta di Biochim Biophys. 26 giugno 1992; 1126(3): 247-54.

59. Kontush A, Hubner C, Finckh B, Kohlschutter A, attività di Beisiegel U. Antioxidative di ubiquinol-10 alle concentrazioni fisiologiche in lipoproteina umana di densità bassa. Acta di Biochim Biophys. 14 settembre 1995; 1258(2): 177-87.

60. VW di Bowry, Mohr D, Cleary J, Stocker R. Prevention di perossidazione tocoferolo-mediata in lipoproteina umana di densità bassa di ubiquinol-10-free. Biol chim. di J. 17 marzo 1995; 270(11): 5756-63.

61. Aviram m., Rosenblat m., Gaitini D, et al. consumo del succo del melograno per 3 anni dai pazienti con stenosi dell'arteria carotica riduce lo spessore di intima-media di carotide comune, la pressione sanguigna e l'ossidazione di LDL. Clin Nutr. 2004 giugno; 23(3): 423-33.

62. Grundy MP, Cleeman JI, CN di Merz, et al. implicazioni dei test clinici recenti per le linee guida adulte del pannello III di trattamento di programma educativo nazionale del colesterolo. Circolazione. 13 luglio 2004; 110(2): 227-39.

63. Disponibile a: http://www.cdc.gov/nchs/data/nvsr/nvsr56/nvsr56_16.pdf. 15 ottobre 2008 raggiunto.

64. Ridker PM, cannone CP, Morrow D, et al. livelli della proteina e risultati C-reattivi dopo la terapia di statina. Med di N Inghilterra J. 6 gennaio 2005; 352(1): 20-8.

65. de Lorgeril M, Salen P, Martin JL, et al. dieta Mediterranea, fattori di rischio tradizionali ed il tasso di complicazioni cardiovascolari dopo infarto miocardico: relazione finale dello studio del cuore di dieta di Lione. Circolazione. 16 febbraio 1999; 99(6): 779-85.

66. Harris WS, Miller m., Tighe AP, Davidson MH, Schaefer EJ. Omega-3 grasso

acidi e rischio della coronaropatia: prospettive cliniche e meccanicistiche. Aterosclerosi. 2008 marzo; 197(1): 12-24.

67. Pérez-Jiménez F, Ruano J, Perez-Martinez P, Lopez-Segura F, Lopez-Miranda J.

L'influenza di olio d'oliva sulle sanità: non una questione di solo grasso. Mol Nutr Food Res. 2007 ottobre; 51(10): 1199-208.

68. Aviram m., flavonoidi di Fuhrman B. Wine protegge dall'ossidazione e dall'aterosclerosi di LDL. Ann NY Acad Sci. 2002 maggio; 957:146-61.

69. Martin-Nizard F, Sahpaz S, Furman C, et al. fenilpropanoidi naturali protegge le cellule endoteliali da da citotossicità indotta LDL ossidata. Med di Planta. 2003 marzo; 69(3): 207-11.

70. Janisch chilometro, Williamson G, bisogni P, piombo GW. Proprietà dei coniugati della quercetina: modulazione di ossidazione e del grippaggio di LDL all'albumina umana. Ricerca libera di Radic. 2004 agosto; 38(8): 877-84.

71. Sies H, Stahl W, Sevanian sforzo ossidativo postprandiale di A. Nutritional, dietetico e. J Nutr. 2005 maggio; 135(5): 969-72.

72. La concentrazione nel colesterolo di aumenti HDL del consumo di Mursu J, di Voutilainen S, di Nurmi T, et al. del cioccolato fondente e gli acidi grassi del cioccolato possono inibire la perossidazione lipidica in esseri umani in buona salute. Med libero di biol di Radic. 1° novembre 2004; 37(9): 1351-9.

73. Il babza S, Osakabe N, Kato Y, et al. assunzione continua dei composti polifenolici che contengono il cacao in polvere riduce la suscettibilità ossidativa di LDL ed ha effetti benefici sulle concentrazioni nel HDL-colesterolo del plasma in esseri umani. J Clin Nutr. 2007 marzo; 85(3): 709-17.

74. Covas MI, Nyyssonen K, Poulsen LUI, et al. L'effetto dei polifenoli in olio d'oliva sui fattori di rischio della malattia cardiaca: una prova randomizzata. Ann Intern Med. 5 settembre 2006; 145(5): 333-41.

75. Il babza S, Natsume m., Yasuda A, et al. plasma LDL e colesterolo di HDL e concentrazioni ossidate di LDL è alterato negli esseri umani ipercolesterolemici e del normo- dopo assunzione dei livelli differenti di cacao in polvere. J Nutr. 2007 giugno; 137(6): 1436-41.

76. Zern TL, legno RJ, Greene C, et al. polifenoli dell'uva esercita un effetto cardioprotective in donne pre- e postmenopausali abbassando i lipidi del plasma e riducendo lo sforzo ossidativo. J Nutr. 2005 agosto; 135(8): 1911-7.

77. Disponibile a: http://www.doctorzebra.com/prez/z_x34mirx_g.htm#zree6 #zree6. 15 ottobre 2008 raggiunto.

78. Disponibile a: http://www.nps.gov/archive/lyjo/ourheartshome/lbj3.htm. 15 ottobre 2008 raggiunto.