Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista luglio 2009
Rapporti

La salute orale ottimale riduce le malattie degeneranti

Da Julius Goepp, MD
La salute orale ottimale riduce le malattie degeneranti

Malgrado la spazzolatura regolare, flossing e pulizia professionale, è provocatorio sopprimere ottimamente l'accumulazione della placca.

In uno sviluppo intrigante, i ricercatori hanno scoperto due sforzi unici dei batteri che possono impedire l'accumulazione di placca e del biofilm sui nostri denti.

Poichè siamo venuto ad imparare, da malattia di gomma indotta da placca causa più appena l'alitosi (cattivo respiro). Le gomme cronicamente infiammate conducono ad una miriade di disordini degeneranti compreso aterosclerosi, il diabete ed il cancro.

Dopo gli anni di studio, una nuova losanga probiotica orale può cambiare come milioni possono raggiungere la salute orale ottimale.

La salute orale difficile aumenta il rischio di malattia

La bocca umana sta pullulando di tutti i tipi di batteri. Molti di quei batteri sono inoffensivi o persino utili, ma una manciata importante può causare le malattie quali la carie dentale (cavità) e la gengivite e il periodontitis molto più seri.

La salute orale difficile aumenta il rischio di malattia

Queste circostanze tendono ad essere croniche e produrre un'elevazione costante di infiammazione in una parte del corpo che riceve un flusso sanguigno molto alto (la bocca). Il risultato di questa “semina„ batterica è la promozione di una miriade di citochine distruttive.1 queste citochine di circolazione produce le risposte infiammatorie in tessuti lontano distanti dalla bocca, compreso il rivestimento vascolare conosciuto come l'endotelio e drammaticamente aumenta il rischio di aterosclerosi, di attacco di cuore e di colpo.2,3 tristemente, c'è prova ben fondata che la malattia di gomma può anche aumentare il rischio di nascite e di basso peso alla nascita prematuri.4 Periodontitis inoltre sono stati collegati con il diabete,2,5,6 ed il trattamento periodentale può migliorare il controllo della glicemia in pazienti diabetici.7 in breve, la bocca è un'igiene meticolosa diretta pulita tenuta pericolosa del posto se non.

L'impatto cardiovascolare di salute del periodontitis sta disturbandosi specialmente; la gente con il periodontitis cronico può affrontare un rischio aumentato di attacchi di cuore8 come pure di disfunzione del rene relativa ad aterosclerosi.9 in modo preoccupante, c'è prova diretta che alcuni microbi orali patogeni la trasformano la circolazione sanguigna della gente con infiammazione della gomma e perfino finisce fare parte della placca aterosclerotica che causa la malattia vascolare.10-12 altri germi della bocca rendono le piastrine più sensibili ai fattori che aumentano il rischio per formazione anormale del coagulo di sangue.13 le buone notizie sono che possiamo potere impedire o controllare almeno la crescita di quei microrganismi pericolosi in primo luogo con l'uso di una losanga probiotica nella cavità orale.

Gli scienziati recentemente hanno scoperto due probiotici complementari che stanno producendo i benefici drammatici per salute orale e periodentale. Ottimizzando la salute della cavità orale, questi nuovi probiotici orali possono assicurare la protezione contro una vasta gamma di edizioni di malattia, variante dalla malattia cardiovascolare al diabete.

Sanità orale tradizionale: Flossing, spazzolando e risciacquare

I dentisti disperano che la maggior parte della gente non riesce a impegnarsi nelle pratiche quotidiane adeguate di igiene orale come spazzolatura, flossing e risciacquare della bocca che attualmente è raccomandato per la prevenzione di tante circostanze.14,15 grazie al lavoro di esplorazione degli scienziati, probiotici possono ora rendere alla bocca stessa un contributore a salute piuttosto che la malattia.16-21

Placca di lotta di probiotici, gengivite

I probiotici sono stati definiti come “microrganismi viventi che sopra ingestione in determinati numeri esercitano le indennità-malattia oltre nutrizione generale inerente.„22 scienziati si sono interessati al trucco dei microbi che vivono nella bocca (“la flora orale ") per le decadi, cercante di identificare i fattori che promuovono la crescita degli organismi sani e riducono la crescita di quelli implicata nella malattia e nell'infiammazione.23-26 i probiotici non solo migliorano la salute orale ma possono contribuire a cambiare la composizione testarda del biofilm e della placca dentari.27,28 mentre ridurre la somma totale di placca con la spazzolatura di dente è sempre uno scopo desiderabile, la sua eliminazione completa non è possibile. Di conseguenza, cambiare la composizione reale di placca di un da un ambiente ricco di citochina infiammatorio in ambiente più benigno dominato dagli organismi neutrali o persino utili può contribuire a salute sistemica globale.29-31

Placca di lotta di probiotici, gengivite

Era un salto dell'immaginazione scientifica che ricercatori permessi per rend contoere che l'uso semplice di pro--biotics potrebbe fare una differenza significativa nella protezione della salute orale. Una dimostrazione potente dei benefici orali dei probiotici è venuto nel 2001, con la pubblicazione di uno studio su carie dentaria in bambini invecchiati uno - sei.32 i ricercatori hanno completato il latte dei bambini con un batterio probiotico comune, paragonante il loro tasso di cavità a quelli dei bambini dati il latte normale. I ricercatori hanno esaminato lo stato di salute orale dei bambini all'inizio e alla fine di un periodo di sette mesi. Il gruppo probiotico ha avuto meno cavità e più in basso conta di un batterio ostile implicato in cavità dentarie, rispetto agli oggetti di controllo.

In uno studio più coercitivo, gli scienziati svedesi hanno indicato nel 2006 che potrebbero invertire i sintomi di gengivite con l'uso delle altre specie probiotiche in adulti con infiammazione moderato--severa.33 dopo appena due settimane, gli oggetti che hanno ricevuto pro--biotics hanno dimostrato una quantità riduttrice di placca e di infiammazione, rispetto al gruppo del placebo.

Le numerose ricerche di laboratorio e cliniche hanno confermato e chiarito i modi in cui gli organismi probiotici contribuiscono ad una riduzione di placca e della colonizzazione ostile dell'organismo.34-38

Scoperta delle forme avanzate di probiotici

Un microbiologo dalla Nuova Zelanda, il Dott. John R. Tagg, è accreditato l'avanzamento della scienza di usando i probiotici per migliorare la salute orale. Il Dott. Tagg ha avviato il suo lavoro con la pubblicazione 1981 di una carta sul ruolo dei composti misteriosi chiamati batteriocine sulla formazione di placca batterica.39 il Dott. Tagg ed i suoi colleghi ha trovato che i batteri orali “amichevoli„ sicuri stavano producendo le sostanze che inibiscono la crescita di altri microbi. Poiché questi microbi non hanno avuti uso conosciuto mentre le droghe in esseri umani essi sono state date le batteriocine di nome.40

Che cosa era notevole circa il lavoro di Tagg era che le specie di streptococco amichevole batteri di salivarius che hanno prodotto le batteriocine possono anche essere trovate per accadere naturalmente nella bocca. A differenza di altre specie probiotiche, questi organismi dello streptococco hanno vissuto nella simbiosi benigna con la cavità orale umana.18 ancor più notevole, la batteriocina prodotta dallo streptococco batteri di salivarius (salivarius dello S. ) ha avuta azioni inibitorie potenti contro altre specie dello streptococco, specialmente quelle che causano le cavità dentarie come pure le infezioni umane serie quale la gola di streptococco, le infezioni profonde del tessuto e perfino la febbre reumatica.18,19,41,42 per la fine degli anni 80, il gruppo di Tagg ha conosciuto abbastanza circa le loro molecole per nominarli sostanze inibitorie del tipo di batteriocina, o BLIS.20,43

Che cosa dovete conoscere: La salute orale ottimale riduce le malattie degeneranti
  • L'igiene orale difficile conduce a carie dentaria e ad infiammazione cronica delle gomme, a sua volta drasticamente elevanti il rischio da di malattie croniche e guidate da infiammazione compreso aterosclerosi e di diabete.
  • I batteri nella bocca non solo contribuiscono ad infiammazione, ma alcuni sono stati trovati per essere direttamente presenti in aterosclerotico placca-così, migliorando la salute orale possono ridurre il rischio cardiovascolare.
  • La maggior parte della gente non pratica l'igiene orale rigorosa tenuta per tagliare il rischio cardiovascolare sradicando i germi malattia-causanti.
  • gli organismi Probiotici-utili che bloccano malattia-causare batterio-sono stati indicati per contribuire a proteggere dalla malattia di gomma e dalle sue conseguenze corpo di ampiezza.
  • Attraverso il lavoro aprente la strada degli esperti, i nuovi sforzi dei batteri probiotici orali sono stati prodotti che hanno potenziale dipromozione massimo con le applicazioni semplici.
  • Questi nuovi sforzi inoltre riducono il rischio di gola di streptococco e di altre infezioni acute, mentre riordinano il cattivo respiro in molti individui.
  • Questi probiotici giù-regolano le risposte infiammatorie sistema di ampiezza attraverso i meccanismi potenti ora che diventano chiari agli scienziati.

Il Dott. Tagg ed il suo gruppo investigativo ha studiato intensivamente queste batteriocine durante la decade successiva, determinante le loro strutture, i meccanismi di azione ed i mezzi da cui i germi di salivarius dello S. stavano controllando la produzione della batteriocina.44-47 il loro lavoro ha culminato nella pubblicazione 2003 di una carta del punto di riferimento intitolata “terapia sostitutiva batterica: adattando “guerra batteriologica„ alla prevenzione di infezione.„17

In questo articolo, Tagg e rassegna di Karen P. Dierksen del collega che cosa descrivono come “battaglia in corso„ fra i microbi orali, alcuni di cui possono posare una minaccia contagiosa contro l'ospite ed altri di cui confer protezione. Propongono ulteriore esplorazione dell'uso degli organismi probiotici colonizzare i tessuti umani con gli sforzi dipromozione dell'effettore dei batteri utili che possono entrare in competizione con malattia-causando i germi. Per concludere, mettono a fuoco su progresso recente in applicazione di cosiddette specie (non pericolose) avirulente di salivarius dello S. nel controllo delle cavità dentarie, delle gole di streptococco e perfino delle otiti di infanzia. Prendiamo il nostro proprio sguardo alla prova per questi probiotici orali.

Salute dentaria

I microrganismi utili come quelli studiati dal Dott. Tagg possono contribuire a salute dentaria migliore. Nelle ricerche di laboratorio, il salivarius probiotico dello S. contribuito per inibire la formazione del biofilm appiccicoso che può contribuire alla malattia orale.La costruzione 41 su questi risultati, uno studio in animali ha indicato che il probiotico di salivarius dello S. contribuito per spostare il biofilm dai denti, spostanti cavità-causando i batteri ed inibendo la carie dentaria.42

Stomatite aftosa (ferite di ulcera)

Un altro esperimento in vitro dimostra quanto efficacemente un secondo probiotico orale protegge la salute orale.48 in questo esperimento, una forma di bacillus coagulans (conosciuto come il ™di GanedenBC30) è stata indicata in modo competitivo per inibire il batterio (d'induzione) cariogenico Streptococcus mutans, che contribuisce a carie dentaria significativa. La foto sotto mostra una capsula di Petri Cui è stato incubato alla temperatura corporea per i due giorni dopo che la parte di sinistra è stata striata con GanedenBC30 e la destra con lo S. mutans. Potete vedere una grande zona di inibizione fra le due culture, indicante che la cultura mutans dello S. è morto mentre si è avvicinata alla culturadi GanedenBC 30. Ciò è indicata dalla linea rossa continua al bordo della crescitadi GanedenBC 30. La zona finale di inibizione era di 6 millimetri, che ha mostrato GanedenBC30 per essere efficace ad inibire la crescita dello S. mutans.

Insieme, questi risultati suggeriscono che sia il salivarius dello S. che probiotici dei coagulans del B. possano contribuire ad impedire i batteri nocivi i denti di colonizzazione ed il contributo alle cavità dentarie.

Continuato alla pagina 2 di 2