Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista ottobre 2009
Rapporti

La fermata su sale scintilla la carenza dello iodio
Medici dicono, “ridotto sul sale…„ Ma come otterremo il nostro iodio?

Da William Davis, MD
La fermata su sale scintilla la carenza dello iodio

Coloro che consuma gli alimenti molto salati soffrono un'incidenza aumentata di determinati cancri.1,2 in individui suscettibili, l'alta assunzione del sodio chioda la pressione sanguigna.

In risposta ai pericoli di consumo del sale in eccesso, gli Americani stanno limitando la loro assunzione del sodio. Ciò ha condotto ad una conseguenza non intenzionale rischiosa.

Le diete occidentali tipiche sono a basso tenore di iodio. Quando il sale da tavola è ridotto, la gente può trasformarsi in facilmente in iodio insufficiente o carente.

Lo iodio insufficiente non solo altera la funzione della tiroide, ma inoltre è collegato ai rischi aumentati di malattia di seno fibrocystic e del cancro al seno, con affaticamento e obesità.

Fortunatamente, lo iodio è così elemento a basso costo che più di possono aggiungersi alle formule della multi-sostanza nutriente che gli individui salute consapevoli richiedono ogni giorno.

L'uso molto diffuso dello iodio elimina l'epidemia del gozzo

La maggior parte dei Americani oltre 60 anni ricordano i giorni dei gozzi, l'ingrandimento sgradevole ghiandola tiroide visibile sul collo che era sfrenatamente sfrenato. Altrettanto come un terzo degli abitanti di alcune parti del paese sono stati colpiti.

I gozzi non erano solo non attraenti. A volte hanno raggiunto le proporzioni grottesche, comprimenti le strutture adiacenti come la trachea, necessitante la rimozione chirurgica. Se una donna incinta avesse gozzo, era a rischio della consegna del bambino mentalmente alterato.

Il collegamento fra il gozzo e la carenza dello iodio dell'oligoelemento è stato confermato quando un medico di famiglia ha eseguito un esperimento sulle scolare nel 1916. Malgrado le obiezioni dai residenti locali, il Dott. David Marine ha amministrato che cosa ora riconosciamo come dose molto grande di iodio: 170-340 ioduro di sodio di mg (170.000 -340.000 microgrammi o mcg) al giorno per un periodo di 10 giorni, ripetuto ogni 6 mesi per 2,5 anni. Delle 900 ragazze con le tiroidi normali che hanno ricevuto il completamento dello iodio, virtualmente nessuno hanno sviluppato i gozzi, confrontati a 28% del gruppo di controllo che non riceve lo iodio.3,4

L'uso molto diffuso dello iodio elimina l'epidemia del gozzo

Il riconoscimento di importanza dello iodio lo ha lanciato nel regno della salute pubblica, del feltro per essere un permesso troppo importante di rilasciare a agli individui, delle famiglie, o dei medici da rimediare a da sè. Senza la TV, radio, o Internet e gran parte del paese rurale o illetterato, come hanno potuto gli Stati Uniti assicurare l'assunzione dello iodio in tutta la nazione? Nel 1924, FDA ha introdotto un programma volontario per l'aggiunta dello iodio al sale da tavola.5

A partire dagli anni 50 agli anni 70, la maggior parte dei Americani hanno aderito disposto liberalmente scuotendo l'agitatore di sale sopra qualche cosa e tutto. La carenza evidente dello iodio in gran parte si è trasformata in in una cosa del passato ed i gozzi si sono trasformati in in una rarità. Dalle linee guida di FDA, da circa a metà di cucchiaino di sale iodizzato al giorno, o da 3.000 mg (che contengono il sodio di mg 1.150), se l'indennità giornaliera raccomandata di uno iodio di 150 mcg al giorno (il RDA è più alto per le donne incinte o d'allattamenti).6

A seguito dell'applicazione diffusa dell'agitatore di sale era il riconoscimento dei pericoli di ipertensione. Il sodio da sale ha aumentato la pressione sanguigna e la conservazione fluida in individui suscettibili.7 di conseguenza, dopo che il gozzo era stato cancellato dalla coscienza della maggior parte dei Americani, il messaggio di salute pubblica invertito ed ha sollecitato l'uso riduttore di sale. L'uso del sale è stato demonizzato come i pericoli cardiovascolari del riconoscimento pubblico guadagnato ipertensione.

Nel XXI secolo, molta gente salute consapevole dichiara fiero il loro evitare assiduo sale, particolarmente sale da tavola. Altri si sono girati verso le preparazioni alternative, quali sale marino (che contengono il contenuto pochissimo dello iodio), sale cascer (che non contiene iodio), o ai i sostituti basati a cloruro del sale del potassio (che non contengono iodio).

Lo iodio è stato dimenticato

Il messaggio di salute pubblica ad uso del sale di limite è alla base di un ritorno graduale ed insidioso della carenza dello iodio. La valutazione nazionale di indagini dell'esame di nutrizione e di salute (NHANES) della salute degli Americani ha rivelato un rapporto di riproduzione di 50% dei livelli dello iodio e una quadruplicazione della carenza dello iodio nel periodo fra 1971 e 1994. Dodici per cento della popolazione esaminata dal 1988 al 1994 erano severamente iodio carente, giudicato dai livelli urinarii di iodio.8 donne dell'età di gravidanza sono al rischio particolare per la carenza dello iodio, con i livelli bassi di dimostrazione di fino a 36%.9

Anche i gozzi stanno mettendo in scena un ritorno. Nella mia clinica della cardiologia, ora vedo circa due o tre pazienti con piccolo per moderare i gozzi ogni giorno. Così la storia si ripete.

Il vostro sale iodizzato così non è iodizzato

Se contate su sale iodizzato per iodio, siete realmente che soddisfate le esigenze dello iodio del vostro corpo?

Un'analisi dettagliata recente di parecchie marche di sale disponibile nel commercio ha indicato che, dopo l'apertura, lo iodio è perso rapidamente dal prodotto. Una volta che il contenitore è esposto ad aria, il contenuto dello iodio quasi è andato in quattro settimane dopo l'apertura (ancora più velocemente nelle circostanze di alta umidità). Lo studio suggerisce che, anche fra la gente che utilizza frequentemente l'agitatore di sale per la cottura e l'alimento, l'assunzione quotidiana dello iodio possa essere sotto l'assunzione quotidiana raccomandata.10

Il vostro sale iodizzato così non è iodizzato

La maggior parte di sale utilizzata in alimenti trasformati non è iodizzata. Mentre i prodotti lattier-caseario e gli alimenti al forno (pane e prodotti relativi) erano precedentemente fonti sostanziali di iodio, il contenuto dello iodio di questi alimenti ha caduto dovuto le pratiche cambianti dai produttori e dai panettieri della latteria.10-12

Non c'è domanda che ha iodizzato il sale lavorato per fermare i gozzi durante il periodo in cui l'intero sale liberalmente usato della famiglia, causante genera per comprare un'altra scatola metallica ogni paio di mesi. Ma con sforzi moderni per ridurre il sale, una singola scatola metallica può durare 6 mesi o privo più lungo-completo di iodio.

Nessun gozzo significa la salute perfetta della tiroide?

Quanto iodio è necessario per salute ideale? Nel corso degli anni da iodio e la tiroide è stata collegata, l'assenza di gozzo è stata usata come l'indice di adeguatezza dello iodio. Il gozzo suggerisce lo iodio insufficiente; nessun gozzo significa lo iodio sufficiente. (Nota: Mentre la maggior parte dei gozzi suggeriscono lo iodio basso, altre circostanze possono occasionalmente essere in fallo, quale la tiroide iperattiva del morbo di Basedow.)13

il XX secolo esagera di sale iodizzato principale a soddisfazione. Poiché i sali iodizzati cancellano la maggior parte dei gozzi, professionisti medici ed il pubico creduto erroneamente hanno conosciuto di che cosa hanno avuto bisogno circa iodio. Ma alleviando il gozzo inoltre significa che la funzione della tiroide è ottimizzata? Se il gozzo rappresenta la manifestazione visibile di ipotiroidismo, c'è un'assunzione di iodio che può più ulteriormente migliorare la funzione della tiroide, anche dopo che il gozzo è invertito o soppresso?

Il RDA corrente per uno iodio di 150 mcg al giorno per gli adulti non gravidi è effettivamente sufficiente per impedire o invertire il gozzo. L'assunzione dello iodio sotto il RDA durante i mesi agli anni conduce ad una ghiandola tiroide che ingrandice, o “ai hypertrophies,„ un tentativo di retribuire in modo eccessivo ingrandendosi e così meglio capace di estrarre il poco iodio disponibile dal sangue. Se la carenza dello iodio continua, la produzione degli ormoni tiroidei, T3 e T4, comincia a soffrire e l'ipotiroidismo (l'ormone tiroideo basso livella) segue. Per controbilanciare questa, l'ipofisi produce i livelli elevati dell'ormone stimolante la tiroide (TSH); TSH aumenta presto la produzione di T4-sometimes di nuovo ai livelli normali su e inoltre stimola la crescita della tiroide.14

I giapponesi forniscono alcune comprensioni uniche nelle più alte assunzioni di iodio. I giapponesi consumano vari alimenti dall'oceano, compreso delle le alghe ricche di iodio come fuco e il nori. Anche gli alimenti coltivati nel suolo del giapponese, quali la frutta e le verdure, hanno superiore molteplice contento dello iodio a nella maggior parte delle altre parti del mondo.15

Le stime dell'assunzione giapponese dello iodio variano ampiamente, con i valori che variano da 378 mcg a su quanto 13.800 mcg al giorno. La gamma straordinaria è parzialmente dovuto il consumo variabile di di alghe ricche di iodio.15-18 a causa di ampia variazione, i ricercatori giapponesi hanno sostenuto che un'assunzione giapponese “tipica„ di iodio è impossible da determinare, sebbene fosse chiaramente superiore molteplice a quella degli Americani.

Che cosa dovete conoscere: Carenza dello iodio
  • Carenza dello iodio
    Lo iodio è un oligoelemento essenziale che ha origini nella vita primitiva su terra come fattore antiossidante, antinfettivo e metabolico rudimentale di controllo.
  • Il sale da tavola era la soluzione offerta nell'inizio del XX secolo per la carenza epidemica dello iodio con conseguente guastare i gozzi, o l'ingrandimento ghiandola tiroide. Ora che l'eccessivo uso del sale è scoraggiato dall'associazione americana del cuore, da American Medical Association e da altre agenzie, la carenza dello iodio sta mettendo in scena un ritorno.
  • La carenza dello iodio sta risultando essere un rischio non solo per il gozzo ed i bassi livelli dell'ormone tiroideo (ipotiroidismo), ma anche per la malattia ed il cancro al seno di seno fibrocystic. La carenza dello iodio è suggerita dalle analisi del sangue che inoltre suggeriscono l'ipotiroidismo (quali il più alto ormone stimolante la tiroide, o TSH).
  • La dose ideale per iodio è un argomento di controversia. I giapponesi ottengono le quantità di iodio molto maggiori da consumo abituale di alga. Se questo fornisce le lezioni per le popolazioni non giapponesi è una domanda affascinante, sebbene non completamente sistemato.
  • Il completamento dello iodio è facile da compire facendo uso di varie forme di iodio, quali le compresse del fuco o Iodoral®.

Alcune autorità sostengono che la maggior assunzione dello iodio è responsabile dell'incidenza riduttrice della malattia di seno fibrocystic, del cancro al seno e della tiroide nel Giappone.19 la prova per un collegamento fra iodio e la malattia di seno fibrocystic sono più forti.

È l'assunzione giapponese di iodio più vicino “ad ideale„? Se il RDA per uno iodio di 150 mcg rende un certo miglioramento delle misure della tiroide, 300 mcg, 900 mcg, 10.000 mcg, o persino 50.000 microgrammi ulteriore migliorerebbero la funzione della tiroide o la salute globale? Ci sono fautori delle dosi elevate molto di iodio con i reclami dei risultati esagerati; tuttavia, i dati ancora non sono stati pubblicati formalmente. Purtroppo, gli studi che esaminano queste dosi dello iodio ancora non sono stati svolti nell'era moderna facendo uso dei metodi correnti. Tuttavia, esperienze

come quelli del giapponese sostenga che la dose ideale di iodio è molto maggior del RDA corrente negli Stati Uniti.

Malgrado quasi 90 anni di sforzi di salute pubblica, siamo lasciati con l'impressione che ci sono molte pietre eppure siamo rigirati nell'area di iodio e nel suo ruolo nella salute. La dose ottimale di iodio per salute sembra essere fra questi misteri non risolti

Continuato alla pagina 2 di 2