Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine settembre 2009
Nelle notizie

Punti culminanti dalla conferenza sperimentale di biologia 2009

Punti culminanti dalla conferenza sperimentale di biologia 2009

Gli scienziati più importanti intorno al mondo si sono riuniti alla conferenza sperimentale di biologia 2009 (FASEB) a New Orleans, Luisiana. Disegnando un pubblico di più di 10,000 persone, la conferenza ha esaminato l'ultima ricerca di avanguardia su una vasta gamma di argomenti compreso invecchiamento, cancro, la malattia cardiovascolare, la perdita di peso, la genetica e più.

Promosso dalla società fisiologica americana (APS), la società americana per nutrizione (ASN) ed altre, la conferenza hanno esplorato l'uso dei composti naturali impedire o sfalsare la malattia. Qui sono alcuni punti culminanti:

Nutrigenomics: Influenza dell'espressione genetica con nutrizione

Il campo di emergenza del nutrigenomics esamina come le sostanze nutrienti noi consumano da alimento o i supplementi interagiscono con i nostri geni per urtare la salute. La nuova ricerca suggerisce che l'acido eicosapentanoico degli acidi grassi (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA) dall'olio di pesce potrebbe realmente annullare la disposizione genetica di alcuni individui per sviluppare la sindrome e la malattia cardiovascolare metaboliche.

Il miscuglio di vitamina D & del tè verde riduce la perdita dell'osso

I polifenoli e la vitamina D del tè verde mostrano la promessa in un modello umano di infiammazione di qualità inferiore conosciuto negativamente a salute dell'osso di impatto. La vitamina D ed i polifenoli del tè verde hanno prodotto un effetto sinergico che ha aumentato la densità minerale ossea, hanno ridotto lo sforzo ossidativo, infiammazione riduttrice e danno del DNA ed ormoni positivamente incastrati in questione nella salute dell'osso.

Infiammazione, malattia cardiovascolare ed obesità

Infiammazione, malattia cardiovascolare ed obesità

L'infiammazione svolge un ruolo centrale nella malattia cardiovascolare, nell'obesità e nella sindrome metabolica. Gli scienziati ora ritengono che le cellule grasse siano localmente che sistematicamente driver importanti di infiammazione sia, controllanti un'ampia varietà di funzioni metaboliche ed i meccanismi di risposte nel corpo umano che conducono alla malattia cardiovascolare, al diabete e ad altri disturbi. I composti antinfiammatori naturali trovati in olio di pesce, tè verde e cannella possono attenuare l'infiammazione connessa con queste circostanze croniche.

Lignani del lino, cancro al seno di lotta del composto dell'agrume

In uno studio recente, gli scienziati hanno esaminato gli effetti dei lignani del sesamo e del lino sulle cellule di cancro al seno umane ricevitore-positive dell'estrogeno che erano state impiantate in topi. Hanno trovato che i lignani del lino hanno ridotto la proliferazione ed hanno aumentato il tasso di morte programmata delle cellule (apoptosi) delle cellule di cancro al seno umane, mentre i lignani del sesamo erano molto meno efficaci.

Un agente naturale derivato dagli agrumi ha chiamato le proprietà (Cancro-preventive) chemoprotective potenti indicate auraptene contro cancro al seno, sia in laboratorio che in animali vivi. I ricercatori ritengono che il auraptene possa essere uno degli agenti anticancro naturali più potenti eppure abbia trovato.

Nuovi benefici degli acidi grassi Omega-3

Nuovi benefici degli acidi grassi Omega-3

Gli animali geneticamente alterati per fare gli più alti dimostrare rapporti di omega-3 ai lipidi omega-6 nei loro tessuti soffrire lo sforzo meno ossidativo ed hanno migliorato la funzione mitocondriale, di cui tutt'e due sono cruciali da anticipare l'invecchiamento e la malattia.

I grassi Omega-3 offrono il potenziale tremendo per la riduzione della lesione cerebrale causata da mancanza di ossigeno (colpo). Animali che hanno ricevuto un'emulsione omega-3 subito dopo che un colpo ha avuto significativamente meno trauma cranico rispetto agli animali che non hanno ricevuto gli acidi grassi.

Riassunto

Gli scienziati stanno facendo le grandi andature nella comprensione come i composti naturali promuovono la longevità ed il benessere. La vita Extension® continuerà a riferire su questi nuovi risultati emozionanti.

— bordo

Riferimento

bordo è una salute, una forma fisica e un autore di longevità. Per più informazioni, visita www.brinkzone.com.

Pazienti professionali Live Better, vite più felici di aiuto delle vetture del Cancro

Una diagnosi del cancro può essere in modo schiacciante e spaventosa, ma l'aiuto ora è disponibile con l'associazione nazionale senza scopo di lucro delle vetture professionali del Cancro (NAPCC). Gli aiuti di processo del sei-punto Del NAPCC riportano i malati di cancro in controllo delle loro vite guidandole attraverso tutte le fasi di cancro, dalla prevenzione con la remissione.

Quelli diagnosticati con cancro stanno imparando come integrare la medicina olistica a carattere scientifico con le scelte convenzionali per modificare le componenti critiche dei loro fattori di rischio, così incoraggiando una remissione iniziale e permanente. La nutrizione del Cancro, il completamento terapeutico, la consapevolezza ambientale, le abitudini personali, la coscienza emozionale e spirituale e le terapie convenzionali appropriate sono tutte componenti integrali di riuscito programma curativo.

Soltanto i professionisti del settore medico-sanitario autorizzati si qualificano per la formazione come vettura professionale certificata del Cancro con il NAPCC. Le vetture sono disponibili per le consultazioni private e condurre i programmi liberi della comunità di sei-punto in molte aree in tutto gli Stati Uniti ed il Canada.

— Jeanette Marshall

Riferimento

Per più informazioni, visiti prego il NAPCC a www.napcc.ca o a www.cancerwipeout.com.

Rischio sano di Fats Reduce Age-Related Macular Degeneration

Rischio sano di Fats Reduce Age-Related Macular Degeneration

I rapporti pubblicati in un'emissione recente degli archivi dell'oftalmologia rivelano un effetto protettivo per gli acidi grassi omega-3, pesce, dadi e olio d'oliva e un effetto contrario per gli acidi grassi del trasporto, sul rischio di sviluppare la degenerazione maculare senile.1,2

Nel primo studio, Jennifer Tan, MBBS ed i suoi colleghi hanno determinato che gli uomini e le donne che hanno consumato un servizio del pesce alla settimana hanno avuti un 31% più a basso rischio di sviluppare la degenerazione maculare iniziale rispetto a coloro che ha consumato di meno. Rispetto a coloro che ha consumato le nocciole meno di una volta alla settimana, coloro che ha riferito che mangiano 1 - 2 servizi settimanali hanno avuti un 35% più a basso rischio della malattia precoce.1

Nel nella secondi articolo, Elaine Chong, MD e lei i soci hanno trovato che un'alta assunzione dei grassi del trasporto è stata associata con un importante crescita nella degenerazione maculare recente. L'olio d'oliva è emerso come protettivo contro la malattia recente.2

— Dayna Dye

Riferimento

1. Arco Opthalmol. 2009 maggio; 127(5): 656-65.
2. Arco Opthalmol. 2009 maggio; 127(5): 674-80.

DHEA migliora la densità ossea in donne

DHEA migliora la densità ossea in donne

I ricercatori a Washington University a St. Louis riferiscono che donne che hanno completato con DHEA con calcio e la vitamina D ha avvertito un maggior aumento nella densità ossea che coloro che ha ricevuto il calcio e la vitamina D alone.*

Edward Weiss, il PhD ed il suo associa i 113 uomini randomizzati e le donne per ricevere DHEA o un placebo per un anno. Per il secondo anno dello studio, tutti gli oggetti hanno ricevuto DHEA. I partecipanti inoltre hanno ricevuto un regime quotidiano di calcio e della vitamina D.

Al segno di un anno, le donne che hanno ricevuto DHEA hanno avute un aumento essere in media 1,7% nella densità ossea spinale, mentre quelle nel gruppo del placebo non hanno avvertito aumento. Quando le donne nel gruppo del placebo sono state commutate a DHEA durante il secondo anno, la densità ossea è migliorato da 2,6% confrontati all'inizio dello studio, mentre aumentava a 3,6% sopra la linea di base nel gruppo originale di DHEA.

— Dayna Dye

Riferimento

* J Clin Nutr. 2009 maggio; 89(5): 1459-67.

Gli più alti certificato di scuola media superiore della vitamina predicono la sopravvivenza migliore del carcinoma della prostata

Gli più alti certificato di scuola media superiore della vitamina predicono la sopravvivenza migliore del carcinoma della prostata

Un articolo nella ricerca sul cancro riferita ha migliorato la sopravvivenza del carcinoma della prostata fra gli uomini con gli alti certificato di scuola media superiore della vitamina. *

I partecipanti allo studio di ATBC di cui i certificato di scuola media superiore della vitamina erano fra il quinto superiore dei partecipanti sono stati trovati per avere un 33% più a basso rischio della morte del carcinoma della prostata confrontata a quelle di cui i livelli erano nel quinto più basso. Gli uomini che hanno ricevuto vitamina E completa nella prova e di cui i livelli di vitamina E il più su sono stati avvertiti il più a basso rischio della mortalità del carcinoma della prostata, che era 49% più di meno di quello degli oggetti con i certificato di scuola media superiore della vitamina più bassi.

Quando la mortalità per tutte le cause è stata analizzata fra quelle con carcinoma della prostata, i partecipanti al quinto superiore dei certificato di scuola media superiore della vitamina del siero sono stati indicati per avere un 33% più a basso rischio della morte nel corso di seguito, suggerendo “un effetto possibile per l'alfa-tocoferolo su altre cause della morte negli uomini con carcinoma della prostata.„

— Dayna Dye

Riferimento

* Ricerca del Cancro. 1° maggio 2009; 69(9): 3833-41.

Livelli elevati di vitamina D connessi con Brain Processing più veloce

Livelli elevati di vitamina D connessi con Brain Processing più veloce

In un articolo ha pubblicato recentemente nel giornale della neurologia, neurochirurgia e la psichiatria, ricercatori europei riferisce che gli uomini con il più alta vitamina D livella eseguito meglio su una prova dell'attenzione e sulla velocità di elaborazione delle informazioni che quelle con i livelli più bassi del vitamin.*

Il Dott. David M. Lee ed i suoi soci ha amministrato tre prove della funzione conoscitiva a 3.369 uomini che partecipano allo studio maschio europeo di invecchiamento di cui i campioni di sangue sono stati analizzati per la vitamina D.

Gli uomini con il più alta vitamina D livella eseguito meglio su una prova che misura la velocità psicomotoria e l'esame visivo. Ulteriore analisi ha rivelato che le più alte valutazioni del test sono state associate specialmente con i livelli aumentati di vitamina D in partecipanti più anziani.

“Se la funzione conoscitiva può essere migliorata tramite un intervento semplice quale il completamento di vitamina D, questa avrebbe implicazioni potenzialmente importanti per salute della popolazione,„ gli autori conclude.

— Dayna Dye

Riferimento

* Psichiatria di J Neurol Neurosurg. 21 maggio 2009.

Più a basso rischio del colpo fra i bevitori del tè

Più a basso rischio del colpo fra i bevitori del tè

I risultati di una meta-analisi hanno pubblicato nel colpo hanno rivelato che uomini e donne che hanno consumato almeno tre tazze di verde o il tè nero al giorno ha avuto un più a basso rischio del colpo che coloro che ha consumato meno di un cup.*

Lenore Arab, il PhD ed i suoi colleghi hanno selezionato 9 studi che hanno incluso complessivamente 194.965 partecipanti fra cui 4.378 colpi si sono presentati. L'analisi riunita ha scoperto un 21% più a basso rischio del colpo mortale o non fatale fra coloro che ha consumato tre o più tazze di tè al giorno confrontato a quelli di cui l'assunzione è stata riferita a meno di una tazza al giorno.

“La ricerca d'osservazione e epidemiologica in esseri umani è forte complementare dell'ipotesi che il consumo del tè, al livello superiore o uguale a di 3 tazze al giorno, come tè verde o nero, riduce il rischio di avvenimento del colpo, del volume sistolico e della mortalità dal colpo,„ gli autori conclude.

— Dale Kiefer

Riferimento

* Colpo. 2009 maggio; 40(5): 1786-92.

L'estratto di Mayo Clinic Finds Green Tea combatte la leucemia

L'estratto di Mayo Clinic Finds Green Tea combatte la leucemia

In un articolo che è publicato online nel giornale dell'oncologia clinica, i ricercatori di Mayo Clinic riferiscono gli effetti positivi per un composto del tè verde conosciuto come il gallato del epigallocatechin (EGCG) nei pazienti di coinvoluzione di prova di una fase I con la leucemia linfocitaria cronica della fase iniziale (CLL). *

Tait Shanafelt, il MD ed i colleghi hanno amministrato 8 dosi che variano due volte 400 - 2.000 milligrammi al giorno di un estratto che contiene EGCG come suo principio attivo a 33 pazienti di CLL. I partecipanti sono stati valutati mensilmente per fino a 6 mesi del trattamento.

Un terzo dei pazienti ha trattato con EGCG ha avvertito una riduzione del conteggio del linfocita almeno del trattamento seguente di 20%. “La maggior parte degli individui che hanno fornito lo studio con i linfonodi ingrandetti hanno visto un 50% o di maggior declino nella loro dimensione di linfonodo,„ il Dott. Shanafelt ha osservato.

I ricercatori sperano che EGCG possa stabilizzare CLL o migliorare l'efficacia di altri trattamenti.

— Dayna Dye

Riferimento

* J Clin Oncol. 26 maggio 2009.

Continuato alla pagina 2 di 2