Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2010
Nelle notizie

Le bacche possono attivare il meccanismo “del governo della casa„ in cervello

Le bacche possono attivare il meccanismo “del governo della casa„ in cervello

Una presentazione recente alla 240th riunione nazionale degli studi portati alla luce americani della società di prodotto chimico (ACS) che evidenziano la capacità delle bacche di inserire un meccanismo naturale “della governante„ nel brain.*

Shibu Poulose, PhD, che è con il dipartimento degli Stati Uniti del centro di ricerca Agricoltura-agricolo dell'alimentazione umana di servizio di ricerca (USDA-ARS) su invecchiamento a Boston, ha dato la presentazione, dichiarante che questa nuova ricerca è stata sviluppata sugli studi precedenti che hanno suggerito che un fattore nell'invecchiamento fosse un declino costante nella capacità del corpo di proteggersi da infiammazione e da danno ossidativo.

“Le buone notizie sono che i composti naturali hanno chiamato il polyphenolics trovato in frutti, verdure ed i dadi hanno un antiossidante ed effetto antinfiammatorio che può proteggere dal declino età-collegato,„ Poulose ha detto.

Uno degli esperimenti che provano l'efficacia delle bacche in questione facendo uso delle culture delle cellule cerebrali del topo. Poulose ed altri ricercatori hanno trovato che gli estratti di bacche hanno inibito l'azione di una proteina che ha interrotto il processo autophagy.

“La nostra ricerca suggerisce che il polyphenolics in bacche abbia un effetto di salvataggio. Sembrano ristabilire la funzione di governo della casa normale. Questi risultati sono i primi per mostrare questi effetti delle bacche,„ Poulose ha detto.

— Jon Finkel

Riferimento

* Presentato alla 240th riunione nazionale della società di prodotto chimico americano.

Livelli elevati del selenio connessi con il rischio di cancro alla vescica riduttore

Livelli elevati del selenio connessi con il rischio di cancro alla vescica riduttore

I risultati di una meta-analisi riferita nell'epidemiologia, in biomarcatori & nella prevenzione del Cancro, concludono che il selenio minerale può avere un effetto protettivo contro cancro alla vescica, uno dei tipi più comuni di cancri worldwide.*

Núria Malats, il MD, il PhD del centro nazionale spagnolo di ricerca sul cancro ed i colleghi hanno analizzato i dati da 7 studi epidemiologici che hanno riferito l'associazione fra l'incidenza del cancro alla vescica ed i livelli del selenio misurati in sangue, siero, unghie, capelli, o saliva. I ricercatori hanno trovato un 39% più a basso rischio di cancro alla vescica in quelli con il livello contro i bassi livelli del selenio. L'effetto protettivo ha esteso pricipalmente fino le donne, che sono ad più a basso rischio di sviluppare la malattia che gli uomini.

“Sebbene i nostri risultati indichino un effetto benefico di alta assunzione del selenio per il rischio di cancro alla vescica, più studi sono necessari confermare questi risultati prima che un'applicazione di alta assunzione del selenio sia raccomandata,„ il Dott. Malats hanno dichiarato.

La nota del redattore: In un editoriale accompagnante, Elizabeth A. Platz, ScD, MPH ha concordato che “questi risultati forniscono un cavo importante affinchè a cui facessero accanto capiscono se c'è un ruolo per il completamento del selenio nella prevenzione di cancro alla vescica.„

— D. Tintura

Riferimento

* Cancro Epidemiol Biomark Prev. 2010 settembre.

Il resveratrolo migliora la funzione endoteliale in uomini ed in donne di peso eccessivo

Il resveratrolo migliora la funzione endoteliale in uomini ed in donne di peso eccessivo

Un articolo pubblicato recentemente nella nutrizione , nel metabolismo & nella malattia cardiovascolare del giornale ha rivelato i risultati di un test clinico degli individui di peso eccessivo ed obesi che hanno trovato un beneficio per i resveratroli nel miglioramento la dilatazione flusso-mediata (FMD), un biomarcatore della funzione endoteliale e del health.* cardiovascolare

Per la loro ricerca, 19 di peso eccessivo o gli uomini obesi e le donne postmenopausali con ipertensione limite sono stati dati 30, 90, o 270 resveratroli di milligrammi o un placebo oltre 4 intervalli settimanali ed i resveratroli del plasma e la dilatazione flusso-mediata dell'arteria brachiale sono stati misurati un'ora più successivamente.

I resveratroli del plasma sono aumentato con dosaggio, corrispondente ai miglioramenti nella dilatazione flusso-mediata confrontata a placebo.

“Lo studio presente è il primo per dimostrare che i trans-resveratroli sintetici possono migliorare FMD acutamente ed in un modo relativo alla dose nei gruppi a rischio della popolazione,„ gli autori annuncia.

“Tuttavia, neppure la dose di resveratroli più bassa (30 mg) utilizzata in questo studio non può essere ottenuta dalle abitudini dietetiche normali.„

La nota del redattore: Mentre è vero che una dieta normale non fornisce questo livello di resveratroli, sopra i contro supplementi di resveratroli rendalo facile ottenere i dosaggi amministrati nello studio.

— D. Tintura

Riferimento

* Nutr Metab Cardiovasc DIS. 29 luglio 2010.

La perdita di sonno induce i Dieters a perdere il muscolo invece di grasso

Un articolo recente negli annali pari-esaminati del giornale dei rapporti della medicina interna su uno studio dai ricercatori dall'università di Chicago che valutano il sonno adeguato di effetto ha sull'organo di direzione weight.*

I ricercatori hanno studiato 10 maschi e femmine di peso eccessivo in un centro di ricerca di sonno per due periodi di due settimane separati. Durante l'ogni periodo di due settimane i partecipanti hanno seguito la stessa dieta ipocalorica, ma hanno avuti programmi differenti di sonno ogni sessione. Durante il primo periodo di due settimane, i partecipanti hanno dormito 8,5 ore alla notte, mentre durante la seconda sessione, essi hanno dormito appena 5,5 ore ogni notte.

I ricercatori hanno scoperto che mentre su 8,5 ore di sonno ogni notte, più di 50% della perdita di peso dei partecipanti ha consistito del grasso, mentre su 5,5 ore di sonno ogni notte, solo intorno 25% della perdita di peso dei partecipanti ha consistito del grasso. In breve, i partecipanti hanno perso 55% meno grasso che quando stavano dormendo 8,5 ore.

— Jon Finkel

Riferimento

* Ann Intern Med. 5 ottobre 2010; 153(7): 435-41.

Livelli elevati del selenio del siero collegati con il rischio di carcinoma della prostata più basso

Livelli elevati del selenio del siero collegati con il rischio di carcinoma della prostata più basso

Un articolo ha pubblicato online in epidemiologia del Cancro del giornale, i biomarcatori & la prevenzione riferisce un'associazione fra i livelli elevati del selenio minerale e un rischio riduttore di prostata cancer.*

Uomini di pari età dei ricercatori europei 248 diagnosticati con carcinoma della prostata con 492 oggetti di controllo che non hanno avuti la malattia. I campioni del siero ottenuti sopra l'iscrizione sono stati analizzati per selenio, concentrazioni nel selenoprotein P ed attività di glutatione perossidasi.

Una riduzione del rischio di carcinoma della prostata è stata trovata in collaborazione con i livelli elevati del siero di selenio. Quando i partecipanti sono stati divisi in quattro gruppi secondo stato del selenio, quelli di cui il selenio era nel terzo più alto gruppo hanno avuti un 39% più a basso rischio di carcinoma della prostata che quelli di cui i livelli del selenio erano più bassi. Questa riduzione del rischio ha diminuito fra quelle di cui i livelli del selenio erano nel quarto superiore. I livelli del glutatione perossidasi del siero hanno esibito un simile modello protettivo.

La nota del redattore: L'individuazione contraddice la conclusione dell'altra ricerca che non è riuscito a determinare un beneficio protettivo per selenio contro la malattia.

— D. Tintura

Riferimento

* Cancro Epidemiol Biomark Prev. 17 settembre 2010.

Continuato alla pagina 2 di 2