Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista dicembre 2010
Sulla copertura

Il nuovo studio umano conferma gli effetti antidepressivi potenti di stessi

Da David Hoffnung
Il nuovo studio umano conferma gli effetti antidepressivi potenti di stessi

La vita Extension® ha presentato stessi (S-adenosylmethinone) in 1997. Allora era enorme popolare in Europa, ma in sconosciuto negli Stati Uniti.

L'istituto della salute mentale nazionale ha deciso di costituire un fondo per una prova alla cieca, prova controllata con placebo che avrebbe valutato stessi come terapia additiva in quelli la depressione principale di sofferenza che erano resistenti alle droghe approvate dalla FDA.

I ricercatori alla facoltà di medicina di Harvard ed all'Ospedale Generale di Massachusetts hanno dato a pazienti 800 mg di stessi due volte al giorno con una droga d'inibizione di ricaptazione selettiva della serotonina (SSRI).

Riguardante placebo, i pazienti che hanno ricevuto stessi hanno mostrato ad un 105% il più alto tasso di risposta e un 121% il più alto tasso della remissione.1 ha detto diversamente, terapia aggiunta con stessi in pazienti con il doppio prodotto la depressione resistente alla droga il tasso di risposta ED il tasso della remissione ha paragonato a placebo durante un periodo di sei settimane.

Questo studio è stato pubblicato agosto 2010 nell'edizione del giornale americano della psichiatria.1 era seguito ad uno studio pilota 2004 che ha mostrato i più notevoli benefici quando le droghe antidepressive si sono combinate con stessi che quando le stesse droghe sono state prese da solo.2

Istituto della salute mentale nazionale

Per i 13 anni scorsi, stesso è stato sulla lista del TOP TEN del prolungamento della vita dei punti più importanti da prendere per assicurare la longevità ottimale. Stesso è stato raccomandato agli individui invecchianti per non ritenere appena meglio, ma anche per proteggere il cervello, il fegato, i giunti ed altri tessuti del corpo come nessuna altra sostanza.

Questo articolo esamina ed aggiorna i molti studi che documentano le proprietà antinvecchiamento di stessi.

Un elenco di tutte le droghe che FDA ha approvato per trattare la depressione riempirebbe parecchie pagine di questa rivista. Un problema principale con queste droghe antidepressive è che vengono a mancare un numero significativo dei pazienti-su a 30%, da alcuni conti.3 in molti casi, le droghe incitano gli individui depressi a ritenere peggiori e l'etichettatura FDA-affidata ora richiede un avvertimento che l'uso di alcuni antidepressivi aumenta il suicidio rischio-che è una contraddizione incredibile che considera che il suicidio sia una causa della morte principale fra i depressives.

Un'edizione ugualmente sconcertante è i molti effetti collaterali connessi con i farmaci antidepressivi quali obesità, costipazione, la bocca asciutta ed altri sintomi che inducono molti depressives a smettere di usando.

C'è così un bisogno urgente per un nuovo approccio a curare coloro che non riesce a rispondere ai farmaci antidepressivi attualmente disponibili. Le notizie incoraggianti da uno studio recente indicano che l'aggiunta di S-adenosylmethinone (stesso) ad una droga dell'inibitore di ricaptazione della serotonina contrassegnato migliora la percentuale dei depressives severi che sono alleviati del loro disordine.

A differenza dei farmaci da vendere su ricetta medica sintetici che inducono gli effetti collaterali non intenzionali, stesso è un agente naturale nel corpo che esegue un gran numero di funzioni utili, quali i livelli d'amplificazione del glutatione nel cervello e nel fegato. Le proprietà antinvecchiamento di stessi sono così profonde che non-depressives richiedagli ogni giorno (nelle dosi più basse) appena come essi fanno i loro altri integratori alimentari.4,5

Gli antidepressivi non funzionano

Gli antidepressivi non funzionano

Come gruppo dei ricercatori di Harvard celebri in uno studio notevole 2010 pubblicato nel giornale della psichiatria clinica,6" la maggior parte dei pazienti depressi non avvertirà la remissione una volta trattata con un antidepressivo prima linea.„

Cioè gli antidepressivi realmente non funzionano per la maggior parte dei pazienti. Più è necessario aiutare le vittime della depressione.

Ciò è dove stessa entra.

Negli studi alta tecnologia moderni della rappresentazione dei cervelli umani sani, stesso produce gli effetti tipici di parecchie classi di droghe antidepressive7— ma a differenza di quelle droghe, stesso ha notevolmente pochi effetti collaterali ed è ben tollerato anche negli oggetti anziani.8

La gente con la depressione può esibire vari squilibri biochimici, ma il più comune ed il più noto riguardano i neurotrasmettitori come serotonina (in questione nell'umore, nel sonno, nell'appetito e nell'apprendimento) e norepinefrina (in questione nella frequenza cardiaca, nella pressione sanguigna e nella risposta di lotta-o-volo). Questi messaggeri chimici appartengono a classe A di molecole conosciute come le monoamine e la loro sintesi in cellule cerebrali in gran parte è controllata dalla presenza di acido folico, la vitamina B12-and stessi.9-12 una volta scaricate nello spazio fra le cellule cerebrali (la sinapsi), le monoamine esercitano la stimolazione o gli effetti inibitori sui neuroni postsinaptici.

Con troppo poco serotonina o norepinefrina disponibile, il cervello non può sostenere un positivo umore-e i risultati della depressione. Virtualmente tutte le droghe antidepressive funzionano per amplificare i livelli di questi neurotrasmettitori all'interno della sinapsi. Ed ivi si trovano molte delle loro limitazione-e cause di molti dei loro effetti collaterali.13

Stesso funziona attraverso un meccanismo completamente differente che queste droghe. Una molecola derivata dalla metionina contenente zolfo dell'aminoacido, stessa è trovata in ogni cellula vivente e svolge un ruolo centrale nella funzione cellulare.14,15 oltre alla richiesta per la sintesi della monoammina, inoltre colpisce la fluidità della membrana cellulare, che può a loro volta influenzare come un neurone trasmette un segnale elettrico.16 studi recenti hanno indicato che stesso inoltre è compreso nel cosiddetto controllo “epigenetico„ di capacità cellulare di funzione- delle cellule di attivare o sopprimere i geni specifici basati su ambientale influenza-dai suoi effetti sulle proteine connesse con i cromosomi.17

Questi effetti multi-mirati a, accoppiati con un profilo di sicurezza straordinario, rendono stessi un trattamento coercitivo per un'ampia varietà di disordini del cervello, dalla depressione e dal declino conoscitivo a disfunzione metabolica congenita.18,19 stessi attraversano la barriera ematomeningea, rendente lo disponibile facilmente al cervello ed al sistema nervoso.10 questo sono vitali: Stessi livelli nel liquido spinale degli individui depressi sono stati indicati per essere significativamente più bassi di quelli della gente in buona salute.11

I modelli animali della depressione fanno la luce supplementare su come stesso funziona nel cervello. Più di due scienziati giapponesi di decadi fa hanno dimostrato una riduzione dell'aggressione in ratti trattati con stessi come conseguenza della sua azione nel sistema nervoso centrale.20 dal giro di questo secolo, i ricercatori in Italia e la Spagna hanno indicato che stesso inverte dalla la depressione indotta da sperimentale in ratti, ad un tasso più velocemente di quello dell'imipramina antidepressiva di prescrizione, il primo antidepressivo triciclic sviluppato e senza effetti collaterali evidenti.21,22 ed in uno studio notevolmente dettagliato, il gruppo italiano ha mostrato che stessi ristabiliti hanno diminuito i livelli del cervello “di poliamine,„ le molecole essenziali del cervello che sono ridotte in pazienti depressi.23

Nel 2007 un gruppo degli scienziati all'università di Massachusetts ha lanciato uno studio facendo uso di una combinazione di stessi con la cisteina dell'N-acetile (NAC) e la acetile-L-carnitina.24 i loro oggetti stava invecchiando i topi con il neurodegeneration simile al morbo di Alzheimer, in cui la depressione è spesso una manifestazione importante. La combinazione rapidamente ha migliorato la funzione conoscitiva ed ha impedito o ridotto l'aggressione negli animali, un effetto che rapidamente è stato invertito quando la combinazione è stata ritirata. La combinazione inoltre ha impedito un declino nei livelli dell'acetilcolina del neurotrasmettitore, mentre contribuiva gli effetti antiossidanti importanti pure.

Che cosa dovete conoscere: SAMe
  • Stesso migliora drammaticamente i risultati terapeutici
    Uno studio del punto di riferimento costituito un fondo per dall'istituto della salute mentale nazionale ha rivelato che l'aggiunta di S-adenosylmethionine o di stessi fornisce i risultati coercitivi nella gente che prende lo SSRI, la maggior parte di cui non avverte il sollievo quando prende la droga da solo.
  • Stessa è una molecola naturale trovata in tutte le cellule viventi; supporta una miriade di funzioni chimiche necessarie per attività di cervello normale.
  • Stesso agisce da parecchi meccanismi distinti e indipendenti per mirare ai siti multipli di azione in cellule cerebrali che sono coinvolgere nella produzione della depressione.
  • Nei test clinici, stesso è stato indicato per essere almeno efficace quanto gli antidepressivi di prescrizione, ma con ben meno effetti collaterali.
  • A causa del suo forte indice di sicurezza, stessi dovrebbero fa parte di tutto il regime per salute del cervello, specialmente quando i sintomi depressivi sono attuale-e quando i farmaci da vendere su ricetta medica da solo non funzionano.
  • Stesso inoltre è stato indicato ai benefici confer enormi per il cervello, il fegato ed i giunti, esitanti e perfino invertenti i vari termini degeneranti, dall'osteoartrite e dal neurodegeneration all'affezione epatica grassa analcolica.

Giriamosi ora verso il regno clinico ed esaminare come stesso realmente funziona in esseri umani che soffrono dalla depressione.

Stesso migliora drammaticamente i risultati terapeutici

I test clinici hanno dimostrato ripetutamente i benefici di stessi in pazienti con la depressione principale in varie popolazioni: le dosi di mg 400-1,600 hanno provocato giornalmente coerente il miglioramento rapido nei sintomi e negli effetti collaterali depressivi che erano delicati e transitori.25-27

Stesso è anche efficace “nei nonresponders„ precedentemente identificati dei pazienti a trattamento farmacologico convenzionale.25 che questo ha condotto in primo luogo agli studi supplementari di stessi rispetto alle droghe standard piuttosto che i placebi e più successivamente agli studi in cui stesso è stato utilizzato oltre a tali droghe.

Stesso esegue coerente come pure o migliori che gli antidepressivi della vecchio-generazione quali imipramina e desipramina, droghe che sono altamente efficaci ma abbia un profilo di sicurezza sfavorevole.28-30 in ogni caso, gli effetti collaterali di stessi erano irrilevanti o delicati. Interessante, uno tale studio ha trovato che indipendentemente da se i pazienti hanno ricevuto stessi o la droga, i loro livelli di stessi nel sangue è aumentato significativamente mentre i loro sintomi depressivi sono migliorato.28

Contributo al cervello di invecchiamento
Contributo al cervello di invecchiamento

Gli esperti hanno saputo per più di una decade che i livelli severamente riduttori del cervello di stessi direttamente sono collegati al morbo di Alzheimer.La 1 ricerca più recente rivela una correlazione diretta fra i livelli di stessi nel cervello e la malattia del Parkinson. Negli individui di invecchiamento impressionanti con la malattia del Parkinson, i sintomi parkinsoniani (livelli aumentati compresi di neurodegeneration) sono stati indicati per essere peggiori quando stessi livelli sono bassi, mentre la funzione conoscitiva è contrassegnato migliore quando i livelli elevati di stessi sono.2 al centro di stesso la capacità di sostenere la funzione del cervello e la salute di un neurone è il suo ruolo nei livelli d'amplificazione di glutatione (GSH) e di miglioramento del potere antiossidante di superossido dismutasi (ZOLLA).3

Gli scienziati hanno notato che queste capacità gemellate sottolineano stessi l'importanza come composto neuroprotective, dato l'attività metabolica straordinario alta e le richieste energia-intensive sia delle cellule cerebrali che dei neuroni.3

Riferimenti

1. Morrison LD, DD di Smith, Kish SJ. I livelli di S-adenosylmethionine del cervello sono diminuiti severamente nel morbo di Alzheimer. J Neurochem. 1996 settembre; 67(3): 1328-31.

2. Stato di Obeid R, di Schadt A, di Dillmann U, di Kostopoulos P, di Fassbender K, di Herrmann W. Methylation ed indicatori neurodegenerative nel morbo di parkinson. Clin chim. 2009 ottobre; 55(10): 1852-60.

3. Il RA di Cavallaro, Fuso A, Nicolia V, Scarpa S.S-adenosylmethionine impedisce lo sforzo ossidativo e modula il metabolismo del glutatione in topi TgCRND8 ha alimentato ad una B-vitamina la dieta carente. J Alzheimers DIS. 2010;20(4):997-1002.

Gli studi intrapresi nel 1992 hanno dimostrato i benefici di combinazione stessi e imipramina per l'accelerazione dell'inizio della droga31— un beneficio critico poiché quasi tutti gli antidepressivi richiedono tre o più settimane per manifestare i loro effetti, e nel frattempo i pazienti spesso sono scoraggiati e possono interrompere il trattamento.

Nel 2004, un gruppo di Harvard degli psichiatri ha utilizzato stessi in pazienti che erano resistenti al trattamento con le droghe più moderne.2 in questa progettazione aperta di studio, il gruppo di Harvard ha fornito oralmente mg 800-1,600 al giorno di stessi a 30 pazienti che sono rimanere depressi malgrado le dosi adeguate dei loro farmaci. Usando anche un'analisi statistica altamente conservatrice, hanno trovato che 50% di questi pazienti precedentemente resistenti ha reagito al trattamento, con una remissione completa d'esperimento 43% impressionante dei sintomi.2 che questi risultati coercitivi hanno spinto lo stesso gruppo di Harvard a progettare un più grande studio a rigorosamente esaminano stesso si avvantaggiano nell'aumento dei trattamenti farmacologici attuali.1,32

Il risultato di questo studio era rivelatorio, creando una sensazione all'interno della comunità scientifica. Il gruppo ha studiato 73 pazienti che erano “nonresponders„ al trattamento standard con gli antidepressivi selettivi dell'inibitore di ricaptazione della serotonina (SSRI). Gli oggetti restati sul loro SSRI per l'intero periodo di sei settimane di studio ed hanno preso 800 mg di stessi, o un placebo, due volte al giorno. I loro sintomi depressivi sono stati controllati facendo uso di Hamilton Depression Rating Scale standard. Trentasei per cento dei pazienti completati hanno reagito al trattamento e 26% ha avvertito la remissione completa dei loro depressione-pazienti che non avevano ritenuto alcuna differenza con i farmaci standard. I destinatari del placebo hanno avuti un tasso di risposta molto peggiore; appena 18% ha ritenuto che una differenza e un misero 12% avvertissero la remissione completa.1

Difesa di artrite
Difesa di artrite

I 2002 completi stessi studi intrapresi dal ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali hanno confermato stessi potere non solo di sostenere l'umore, ma anche di ottimizzare la funzione unita.I test clinici 1 hanno indicato il dolore riduttore e la rigidezza negli individui di invecchiamento impressionanti con l'osteoartrite, mentre gli studi sugli animali in vitro ed hanno indicato stessi può stimolare la produzione del fattore cruciale della cartilagine-un nella fermata e nell'inversione della progressione dell'artrite.2 scienziati anche hanno trovato stessi per essere efficaci quanto l'ibuprofene alla riduzione la rigidezza di mattina, il dolore a riposo, del dolore durante il moto, il gonfiamento, “fendendosi„ o “a schioccare„ i suoni e gamma limitata di moto in giunti artritici.3

Riferimenti

1. Disponibile a: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/bookshelf/br.fcgi?book=erta64. 22 settembre 2010 raggiunto.

2. Hosea Blewett HJ. Esplorazione dei meccanismi dietro S-adenosylmethionine (stesso) nel trattamento dell'osteoartrite. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2008 maggio; 48(5): 458-63.

3. Test clinico di H. Double-blind del muller-Fassbender del onine di S-adenosylmeth contro ibuprofene nel trattamento dell'osteoartrite. Med di J. 20 novembre 1987; 83 (5A): 81-3.

L'autore principale dello studio di Harvard, il Dott. George Papakostas, celebre “stessi può essere un'efficace, strategia aggiuntiva ben tollerato e e sicura del trattamento per i nonresponders dell'inibitore di ricaptazione della serotonina con disturbo depressivo principale.„1

Riassunto

Uno studio del punto di riferimento costituito un fondo per dall'istituto della salute mentale nazionale ha rivelato che l'aggiunta di S-adenosylmethionine o di stessi fornisce i risultati coercitivi nelle vittime importanti della depressione che prendono lo SSRI, la maggior parte di cui non avverte il sollievo con i farmaci da vendere su ricetta medica soli. Stessa è una molecola naturale trovata in tutte le cellule viventi, in cui supporta una miriade di funzioni chimiche necessarie per attività di cervello normale. È stato trovato per essere sicuro alle dosi elevate molto. Malgrado una ricchezza dei dati a partire dall'inizio degli anni 90, stessi non avevano trovato l'accettazione clinica fino a molto recentemente, una volta nuovi, prove rigorosamente controllate hanno dimostrato la sua efficacia nelle istanze dove le droghe non funzionano. Dato stesso l'indice di sicurezza impressionante, virtualmente chiunque che soffre dai sintomi depressivi dovrebbe considerarlo, se attualmente prendendo il farmaco oppure no.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a 1-866-864-3027.

Protezione ottimale del fegato
Protezione ottimale del fegato

Stesso capacità straordinaria di proteggere e migliorare la funzione epatica è stato ben documentato in una ricchezza degli studi. Per fare un esempio drammatico, i livelli dell'alcol nel sangue fra i bevitori di baldoria che ingeriscono stessi sul punto di consumo sono stati indicati per essere significativamente più bassi dei comandi.1 nel 2010, i ricercatori potevano determinare perché: Stesso amplifica il tasso di eliminazione dell'alcool del fegato aumentando l'espressione dei geni all'interno delle cellule di fegato che specificamente sono comprese nel metabolismo dell'alcool.I livelli insufficienti 1 di stessi inoltre sono stati collegati a varie malattie del fegato, compreso l'affezione epatica grassa analcolica e lo steatohepatitis analcolico, entrambi i disordini sempre più comuni caratterizzati dai depositi grassi nel tessuto del fegato che può diventare la cirrosi e l'insufficienza epatica completa.2,3 scienziati ritengono che stesso completamento possa impedire l'inizio e la progressione di queste circostanze potenzialmente mortali.

Riferimenti

1. Bardag-Gorce F, Oliva J, Wong W, et al. S-adenosylmethionine fa diminuire i livelli di alcol nel sangue del picco 3h dopo un bolo acuto di etanolo inducendo l'alcool che metabolizza gli enzimi nel fegato. Exp Mol Pathol. 7 settembre 2010.

2. Wortham m., lui L, Gyamfi m., Copple BL, YJ pallido. La transizione da fegato grasso ai soci di NASH con stesso svuotamento nei topi di db/db ha alimentato ad una metionina la dieta colina-carente. Dig Dis Sci. 2008 ottobre; 53(10): 2761-74.

3. Caballero F, Fernandez A, Matias N, et al. contributo specifico di metionina e colina in steatohepatitis analcolico nutrizionale: impatto su S-adenosyl-L-metionina e su glutatione mitocondriali. Biol chim. di J. 11 giugno 2010; 285(24): 18528-36.

 

Test clinici di Harvard del SAMe
Test clinici di Harvard di stessi

In uno studio recente pubblicato nel giornale americano della psichiatria, i risultati di un test clinico condotto alla facoltà di medicina di Harvard ed all'Ospedale Generale di Massachusetts sono stati annunciati. I ricercatori hanno trovato un beneficio significativo in pazienti maschii e femminili che prendono S-adenosylmethionine (stesso) come una terapia additiva per trattare i disturbi depressivi importanti.1

Che cosa ha reso i risultati di questo studio così notevoli è che questa risposta favorevole è stata osservata in coloro che già non era riuscito a rispondere alle droghe antidepressive standard.1

Questa prova alla cieca, prova controllata randomizzata per confrontare stessi come terapia additiva con la depressione principale in questa popolazione resistente alla droga è stata costituita un fondo per dall'istituto della salute mentale nazionale.1

La prova è nel 2004 seguito ad un più piccolo studio che ha trovato il più notevole beneficio quando le droghe antidepressive si sono combinate con stessi che quando queste droghe sono state usate da solo.2 nella ricerca corrente, i ricercatori della facoltà di medicina di Harvard hanno assegnato i depressives adulti che prendono le droghe dell'inibitore di ricaptazione della serotonina (come Prozac®, Effexor®, Celexa®, Zoloft®, Paxil® e Cymbalta®) per ricevere due volte 800 mg stesso o un placebo al giorno per sei settimane. Coloro che ha ricevuto stessi ha avvertito un tasso di risposta 36,1% e un tasso delle 25,8% remissioni, confrontati ai 17,6% e i 11,7% risposta e tasso di remissione nel placebo group.1 che questo traduce in tasso utile della remissione e di risposta che era doppio per quelli che ricevono stessi rispetto a placebo. 

Un editoriale accompagnante scritto dall'università di professore di California-San Francisco della psichiatria il J. Craig Nelson, MD ha dichiarato che i risultati di Harvard sono “incentivo„ e che “stesso offre un meccanismo novello di azione del trattamento ed apre una nuova area per l'esplorazione futura.„ 3

Riferimenti

1. GI di Papakostas, Mischoulon D, Shyu I, Alpert JE, aumento della metionina di Fava M.S-adenosyl (stessa) degli inibitori di ricaptazione della serotonina per i nonresponders antidepressivi con disturbo depressivo principale: una prova alla cieca, test clinico randomizzato. Psichiatria di J. 2010 agosto; 167(8): 942-8.

2. Alpert JE, Papakostas G, Mischoulon D, et al. S-adenosyl-L-metionina (stessa) come aggiunta per disturbo depressivo principale resistente: seguire aperto di prova parziale o mancanza di risposta agli inibitori o alla venlafaxina selettivi di ricaptazione della serotonina. J Clin Psychopharmacol. 2004 dicembre; 24(6): 661-4.

3. Il Nelson JC. Aumento della metionina di S-adenosyl (stessa) nel disturbo depressivo principale. Psichiatria di J. 2010 agosto; 167(8): 889-91.

Riferimenti

1. GI di Papakostas, Mischoulon D, Shyu I, Alpert JE, aumento della metionina di Fava M.S-adenosyl (stessa) degli inibitori di ricaptazione della serotonina per i nonresponders antidepressivi con disturbo depressivo principale: una prova alla cieca, test clinico randomizzato. Psichiatria di J. 2010 agosto; 167(8): 942-8.

2. Alpert JE, Papakostas G, Mischoulon D, et al. S-adenosyl-L-metionina (stessa) come aggiunta per disturbo depressivo principale resistente: seguire aperto di prova parziale o mancanza di risposta agli inibitori o alla venlafaxina selettivi di ricaptazione della serotonina. J Clin Psychopharmacol. 2004 dicembre; 24(6): 661-4.

3. Perovic B, Jovanovic m., Miljkovic B, Vezmar S. Getting la destra dell'equilibrio: Terapie stabilite ed emergenti per i disturbi depressivi importanti. Ossequio di Neuropsychiatr DIS. 7 settembre 2010; 6:343-64.

4. Panza F, Frisardi V, Capurso C, et al. acido grasso poli-insaturo e completamento di S-adenosylmethionine nelle sindromi e nel morbo di Alzheimer di predementia: una rassegna. ScientificWorldJournal. 22 maggio 2009; 9:373-89.

5. Gregory PJ, Sperry m., Wilson AF. Integratori alimentari per l'osteoartrite. Medico di Fam. 15 gennaio 2008; 77(2): 177-84.

6. Trattamenti di Fava M. Switching per la depressione complicata. Psichiatria di J Clin. 2010 febbraio; 71(2): e04.

7. Saletu B, Anderer P, Di Padova C, Assandri A, GM di Saletu-Zyhlarz. Neuroimaging elettrofisiologico degli effetti centrali di S-adenosyl-L-metionina tracciando degli elettroencefalogrammi e dei potenziali in relazione con l'evento e della tomografia elettromagnetica del cervello di basso risoluzione. J Clin Nutr. 2002 novembre; 76(5): 1162S-71S.

8. Saletu B, Anderer P, Linzmayer L, et al. studi farmacodinamici sul modo centrale di azione delle infusioni della S-adenosyl-L-metionina (stessa) negli oggetti anziani, utilizzanti elettroencefalogramma traccianti e psychometry. Trasmettitore neurale di J. 2002 dicembre; 109(12): 1505-26.

9. Miller AL. La metilazione, il neurotrasmettitore ed i collegamenti antiossidanti fra folato e la depressione. Altern Med Rev. 2008 settembre; 13(3): 216-26.

10. Carney Mw, Toone BK, potenziale d'ossido-riduzione di Reynolds. S-adenosylmethionine e disordine affettivo. Med di J. 20 novembre 1987; 83 (5A): 104-6.

11. Bottiglieri T, Laundy m., Crellin R, Toone BK, Carney Mw, potenziale d'ossido-riduzione di Reynolds. Omocisteina, folato, metilazione e metabolismo della monoammina nella depressione. Psichiatria di J Neurol Neurosurg. 2000 agosto; 69(2): 228-32.

12. Herrmann W, Obeid R. Biomarkers di folato e di stato della vitamina B (12) in liquido cerebrospinale. Med del laboratorio di Clin Chem. 2007;45(12):1614-20.

13. Racagni G, Popoli M. Le proprietà farmacologiche degli antidepressivi. Int Clin Psychopharmacol. 2010 maggio; 25(3): 117-31.

14. S-Adenosyl-L-metionina di Bottiglieri T. (stessa): dal banco al lato del letto--base molecolare di una molecola pleiotrophic. J Clin Nutr. 2002 novembre; 76(5): 1151S-7S.

15. Scott JM, Molloy, DG di Kennedy, Kennedy S, DG della diga. Effetti della rottura del transmethylation nel sistema nervoso centrale: un modello animale. Supplemento di Neurol Scand di acta. 1994;154:27-31.

16. Baldessarini RJ. Neurofarmacologia di S-adenosyl-L-metionina. Med di J. 20 novembre 1987; 83 (5A): 95-103.

17. McGowan PO, Kato T. Epigenetics nei disturbi dell'umore. Circondi il Med di Prev di salute. 2008 gennaio; 13(1): 16-24.

18. Bottiglieri T, Hyland K, potenziale d'ossido-riduzione di Reynolds. Il potenziale clinico del ademetionine (S-adenosylmethionine) nei disturbi neurologici. Droghe. 1994 agosto; 48(2): 137-52.

19. Paul RT, McDonnell AP, CB di Kelly. Acido folico: neurochimica, metabolismo e relazione alla depressione. Ronzio Psychopharmacol. 2004 ottobre; 19(7): 477-88.

20. Yamamoto T, Yatsugi S, Ohno m., Ueki S. Inhibition di comportamento di topo-uccisione da S-adenosyl-L-metionina nei ratti raphe-lesi ed olfattivi-bulbectomized del mesemcefalo. Biochimica Behav di Pharmacol. 1989 ottobre; 34(2): 395-8.

21. Benelli A, Filaferro m., Bertolini A, Genedani S. Influence di S-adenosyl-L-metionina su anedonia indotta da stress delicata cronica in ratti castrati. Br J Pharmacol. 1999 giugno; 127(3): 645-54.

22. Bellido I, Gomez-Luque A, plaza A, Rius F, Ortiz P, S-adenosyl-L-metionina di Sanchez de la Cuesta F. impedisce il su-regolamento dei ricevitori 5-HT (1A) indotto da imipramina acuta nella corteccia frontale del ratto. Neurosci Lett. 15 marzo 2002; 321 (1-2): 110-4.

23. Genedani S, Saltini S, Benelli A, Filaferro m., Bertolini A. l'Influence di stessi sulle modifiche della poliammina del cervello livella in un modello animale della depressione. Neuroreport. 21 dicembre 2001; 12(18): 3939-42.

24. Chan A, TB del karitè. Effetti del completamento dietetico con la cisteina dell'N-acetile, la acetile-L-carnitina e la metionina di S-adenosyl sulla prestazione e sull'aggressione conoscitive in topi normali ed in topi che esprimono ApoE4 umano. Med di Neuromolecular. 2007;9(3):264-9.

25. Rosenbaum JF, Fava m., Falk NOI, et al. Il potenziale antidepressivo di S-adenosyl-l-metionina orale. Acta Psychiatr Scand. 1990 può; 81(5): 432-6.

26. Salmaggi P, GM di Bressa, Nicchia G, Coniglio m., La Greca P, prova alla cieca di Le Grazie C., studio controllato con placebo di S-adenosyl-L-metionina in donne postmenopausali depresse. Psychother Psychosom. 1993;59(1):34-40.

27. Fava m., Giannelli A, Rapisarda V, Patralia A, GP di Guaraldi. Rapidità dell'inizio dell'effetto antidepressivo di S-adenosyl-L-metionina parenterale. Ricerca di psichiatria. 28 aprile 1995; 56(3): 295-7.

28. Bell chilometro, SG di Potkin, Carreon D, livelli ematici di Plon L.S-adenosylmethionine nella depressione principale: cambiamenti con trattamento farmacologico. Supplemento di Neurol Scand di acta. 1994;154:15-8.

29. Delle Chiaie R, Pancheri P, Scapicchio P. Efficacy e tollerabilità del butanedisulfonate orale ed intramuscolare della S-adenosyl-L-metionina 1,4 (stesso) nel trattamento della depressione principale: confronto con imipramina in 2 studi multicentrati. J Clin Nutr. 2002 novembre; 76(5): 1172S-6S.

30. Pancheri P, Scapicchio P, Chiaie RD. Una prova alla cieca, uno studio a gruppi paralleli, di efficacia e di sicurezza randomizzato sul butanedisulphonate intramuscolare della S-adenosyl-L-metionina 1,4 (stesso) contro imipramina in pazienti con disturbo depressivo principale. Int J Neuropsychopharmacol. 2002 dicembre; 5(4): 287-94.

31. Berlanga C, Ortega-Soto ha, Ontiveros m., Senties H. Efficacy di S-adenosyl-L-metionina nell'accelerazione dell'inizio di azione di imipramina. Ricerca di psichiatria. 1992 dicembre; 44(3): 257-62.

32. GI di Papakostas. Prova per S-adenosyl-L-metionina (stessa) per il trattamento di disturbo depressivo principale. Psichiatria di J Clin. 2009; 70 5:18 del supplemento - 22.