Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista dicembre 2010
Estratto del libro

L'importanza di salute dell'osso

Da Nicholas Perricone, MD
L'importanza di salute dell'osso

La salute delle nostre ossa è strumentale alla nostre salute e longevità in generale. Questa comprensione è particolarmente oggi importante, perché ci sono tanti tossine e contaminanti nell'ambiente e nel ciclo alimentare. La conservazione le nostri ossa e tratto di GI sani è il primo punto a mantenere un sistema immunitario sano, che è vitale nella protezione noi dalle epidemie e dalle pandemie che sembrano appostarsi intorno ad ogni angolo.

La produzione rossa e bianca del globulo da solo rende a salute ottimale di mantenimento dell'osso un requisito importante di salute globale ottimale, particolarmente poichè invecchiamo. Non è coincidenza che con invecchiamento, diminuire la salute dell'osso inoltre sia accompagnata da energia riduttrice, da affaticamento aumentato, da un aumento nei problemi digestivi e da un aumento nei mali connessi con un sistema immunitario d'indebolimento. Questi mali comprendono tali disordini come i disordini irritabili ed infiammatori di artrite reumatoide, di osteoartrite, di intestino e un ospite dell'altri infiammatorio cronico e degenerante problema-un altra ragione eccellente di assicurarsi la vostra dieta è ricco in probiotici ed alimenti di alta qualità che non sono pro-infiammatori, poiché gli alimenti pro-infiammatori complicheranno questi problemi.

Le cellule di osso e le cellule staminali immuni hanno un'origine comune e una relazione funzionale, appena come il collegamento del pelle-e-cervello conosciuto come la relazione del osteoimmune. Quella relazione funzionale è la base per il campo crescente del osteoimmunology. Consideri questo fatto in modo allarmante: ora è conosciuto che lo sforzo eccessivo cronico del sistema immunitario conduce per disossare la perdita e può anche promuovere il muscolo che spreca e stoccaggio grasso aumentato.

Questo triumvirato sfavorevole non deve essere inevitabile. Lo spreco/perdita del muscolo della massa del muscolo in gente più anziana è chiamato sarcopenia. Lungamente avevo sospettato che c'era un forte collegamento fra infiammazione e il sarcopenia ed usato come modello per misurare e confrontare la perdita di massa del muscolo veduta in coloro che è a dieta. Non sono stato sorpreso scoprire che i pazienti che hanno sofferto dal sarcopenia hanno avuti livelli più su di circolazione di indicatori infiammatori che coloro che ha avvertito meno perdita di massa del muscolo, mentre altri parametri hanno avuti differenze insignificanti. Quei altri parametri, compreso i livelli di ormoni della crescita e di ormoni sessuali, erano ragionevolmente vicino allo stesso livello in entrambi i gruppi.

Nei termini semplici, gli oggetti con la più grande perdita di massa del muscolo erano in uno stato infiammatorio. Gli indicatori infiammatori, quali proteina e le citochine C-reattive quale interleukin-6, sono elevati nella gente che soffre la maggior parte della perdita di massa del muscolo, o in sarcopenia severo.

Vitamina K1: Ossa sane, cuore sano

Questa perdita sia di osso che di muscolo si ammassa, insieme con stoccaggio grasso aumentato, ha implicazioni molto speciali di malattia che raggiungono molto al di là dell'estetica ovvia. Secondo Navinchandra Dadhaniya, M.D., uno specialista nella medicina geriatrica all'ospedale di Illini in Pittsfield, l'Illinois, una composizione corporea sana del giovane include un muscolo di 30 per cento, 20 per cento del grasso e un osso di 10 per cento. Un'età 75 della persona o più può avere un muscolo di 15 per cento, 40 per cento del grasso ed osso di 8 per cento. La densità ossea riduttrice, la perdita di salute dell'osso, il osteopenia e l'osteoporosi fanno presagire i rischi molto maggiori al corpo che l'anca rotta così comune negli anziani. Queste circostanze hanno un impatto sistemico, predisponente il corpo ad altri disordini potenzialmente molto seri pure.

Disossi l'acquisizione di formazione- di densità minerale ossea (BMD) — picchi fra le età di 20 e di 30. Dopo l'età di 35, sia gli uomini che le donne cominciano a perdere la massa dell'osso a meno che agiscano per impedirlo. Prima che cominciamo a pensare alle nostre ossa, possiamo già subire il serio danno.

Sembra difficile da credere che questo possa accadere così presto nelle nostre vite. Dovete proteggere le vostre ossa da un'età giovane. Se siete nei vostri anni venti o anni trenta, potete intraprendere le azione attive per impedire i problemi futuri. Se siete più vecchio, sta eccitando le nuove strategie che possono ora fare una differenza significativa.

Poichè scoprirete, le sostanze nutrienti specialmente mirate a possono non solo rallentare la perdita dell'osso, essi possono realmente incoraggiare la nuova crescita dell'osso. Mentre c'è un esteso e corpo coercitivo della ricerca che sostiene gli effetti positivi di calcio e del vitamina D3 su salute dell'osso, un esame di quarantotto studi sugli effetti di calcio su salute dell'osso ha concluso che altri micronutrienti sono necessari ottimizzare la salute dell'osso, compreso la vitamina K2, magnesio e minerali della traccia.

Vitamina K1: Ossa sane, cuore sano

Molti di noi hanno una conoscenza di con la vitamina K (fillochinone, anche conosciuto come il phytonadione), citata comunemente come vitamina K1, che è una vitamina liposolubile trovata in alimenti quali cavolo, broccoli, cavolfiore, spinaci, cavolo, cime di rape ed altri verdi frondosi scuri, cereali ed altre verdure. La vitamina K1 compone circa 90 per cento della vitamina K in una dieta occidentale tipica e svolge un ruolo importante in coagulazione del sangue. Poiché questa è una vitamina liposolubile, è importante mangiare questi alimenti conditi con un poco extra - olio d'oliva vergine per assicurare l'assorbimento della sostanza nutriente. Alcuni studi indicano che soltanto 10 per cento della vitamina K1 in alimenti sono assorbiti dal vostro ente.

Oggi, la prova emergente negli studi umani di intervento indica che la vitamina K1 ad una dose molto più bassa può anche avvantaggiare la salute dell'osso, in particolare una volta coadministered con la vitamina D. Parecchi meccanismi sono suggeriti da cui la vitamina K può modulare il metabolismo dell'osso. Sta aumentando la prova che la vitamina K colpisce positivamente l'equilibrio del calcio, un minerale di chiave nel metabolismo dell'osso. L'istituto di medicina recentemente ha aumentato le assunzioni dietetiche di riferimento della vitamina K a 90 microgrammi al giorno per le donne e a 120 microgrammi al giorno per gli uomini, che è un aumento di circa 50 per cento dalle raccomandazioni precedenti.

Le raccomandazioni correnti sono basate ai livelli assicurare la coagulazione del sangue adeguata, ma non riuscire ad assicurare i livelli ottimali a lungo termine della vitamina può accelerare la fragilità dell'osso, la calcificazione del rene ed arteriosa, malattia cardiovascolare e possibilmente anche cancro.

Vitamina K2: Non vada via di casa senza!

Vitamina K2: Non vada via di casa senza!

Sebbene questa sia buone notizie, le notizie circa la vitamina K2 sono ancora migliori quando si tratta sia dell'osso che della salute arteriosa. La vitamina K2, anche conosciuta come i menaquinones, resta nel corpo per un tempo significativamente maggiore che K1. Compone circa 10 per cento della vitamina K di una dieta occidentale tipica e può essere sintetizzata nell'intestino dalla microflora.

Menaquinones (Mk-n) può anche essere trovato nella dieta: MK-4 può essere trovato in carne; MK-7, MK-8 e MK-9 sono trovati in prodotti alimentari fermentati come formaggio e una fonte particolarmente ricca di MK-7 è natto, un piatto popolare e secolare della prima colazione nel Giappone ha fatto dalla soia fermentata cotta a vapore.

Presidente dell'assemblea Certified

Il miei amico e collega Stephen Sinatra, M.D., F.A.C.N., C.N.S., è bordo certificato in sia medicina interna che cardiologia. L'accumulazione di placca arteriosa è micidiale al cuore sano ed il Dott. Sinatra cerca continuamente le efficaci strategie per fare diminuire questa minaccia. Una serie di studi hanno dimostrato l'efficacia della vitamina K2 al contrario la placca in vasi sanguigni. La vitamina K2 sembra assistere nella decalcificazione delle formazioni dure della placca.

Il Dott. Sinatra ha visto il progresso eccezionale nei suoi pazienti che prendono il tipo MK-7 (menaquinone-7) di vitamina K2, che offre i seguenti benefici unici:

  • Fornisce la maggior parte della forma attiva e bioavailable di vitamina K2, MK-7
  • Gli aiuti riducono il livello di calcio nella circolazione sanguigna
  • Sostiene la salute cardiovascolare
  • Gli aiuti rinforzano le ossa
  • AIDS nell'assorbimento del calcio dalle ossa
  • Densità ossea di aumento di aiuti
Nutrizione Osso costruziona: Il calcio non è una Legge sola

Recentemente ho incontrato il Dott. Sinatra per imparare ancora di più circa questa sostanza nutriente notevole. Le scoperte notevoli circa la vitamina K2 dimostrano la natura olistica del corpo e come tutti i sistemi sono intrinsecamente collegare-in questi istanza, salute dell'osso e salute del cuore. C'è sovrapposizione tremenda fra salute dell'osso, salute digestiva, il sistema immunitario, l'apparato cardiovascolare, e così via.

Il Dott. Sinatra ha avuto notizie impressionanti dal Dott. Cees Vermeer, un biochimico dall'università di Maastricht nei Paesi Bassi ed uno dei ricercatori più importanti della vitamina K2 nel mondo. Due nuovi studi (pubblicati nel sangue, nel giornale della società americana di ematologia) dal gruppo del Dott. Vermeer dei ricercatori hanno riferito quanto segue:

Il primo studio ha indicato che la vitamina K2 è più assorbibile dall'ente che la vitamina K1, in modo da K2 può fornire più supporto per il processo degli enzimi che contribuisce all'osso salute-e alla più protezione contro osteoporosi. Questo absorbability mette la vitamina K2 al maggior rischio di interferenza con Coumadin, che è un antagonista di vitamina K. La vitamina K promuove coagularsi e Coumadin è prescritto per tenere il sangue sottile impedendo la coagulazione. Secondo il Dott. Sinatra, la nuova prova da Europa suggerisce che Coumadin possa anche interferire con un sistema della proteina della vitamina K2 che tiene il calcio dalle pareti arteriose. Ora sembra che da una parte, Coumadin assottigli il sangue, ma d'altro canto, contribuisce alla calcificazione arteriosa. Coumadin causa una carenza sia della vitamina K1 che della vitamina K2. Dovrebbe non sorprendere per imparare che i acquirenti di Coumadin soffrono più osteoporosi insieme con i giacimenti più anormali del calcio in altre aree, quale il cuore valvola-nel fatto, due volte tanto quanto quelle che non prendono la droga. Il Dott. Sinatra è diventato estremamente prudente circa la prescrizione del Coumadin a causa di questi rischi, riservanti il suo uso soltanto ai pazienti più ad alto rischio.

Per capire meglio il ruolo di calcio nel corpo, consideri questo:

  • I depositi normali di calcio si presentano soltanto in osso e denti.
  • Il deposito anormale di calcio nel corpo si presenta in tre posti: il intima, lo strato più interno o rivestimento delle arterie che causano la placca aterosclerotica; le valvole cardiache; e la calcificazione mediale, che è lo strato del muscolo delle arterie.

Gli studi inoltre indicano che la gente con la malattia coronarica, insieme con i livelli ematici riduttori di vitamina K2, mostra la placca aterosclerotica più avanzata. Inoltre sembra che il calcio sia un partecipante attivo all'accumulazione di coronario placca-e non allo spettatore innocente supposti una volta!

In un secondo studio, il Dott. Vermeer ha trovato che una dieta alta sia in vitamine K1 che in K2 potrebbe impedire e dalla la calcificazione arteriosa indotta Coumadin dell'inverso in ratti. Le arterie del ratto che sono state studiate hanno somigliato alle arterie umane colpite dalla sclerosi diabetica e relativa all'età comune (indurimento dei tessuti).

Tradizionalmente, la calcificazione è stata probabilmente un processo irreversibile di stadio finale nella malattia arteriosa. C'è una possibilità molto reale che un supplemento della vitamina potrebbe rotolare indietro la sclerosi che distrugge le arterie. Immagini che cosa questo potrebbe significare agli individui con il diabete e la malattia cardiaca.

Potrebbe essere che molti processi fisici nocivi connessi con l'età non fanno parte di cosiddetto processo normale di invecchiamento? Sempre più, la risposta è sì e molte delle colonne che sostengono “scolpito„ nelle credenze scientifiche di pietra stanno rovesciando. Mentre questi informazioni dimostrano, molti di questi processi possono realmente essere invertire-e, ugualmente importante, impedito complessivamente.

Il collegamento del calcio fra le arterie e l'osso è affascinante a me. Una di più grandi tragedie di invecchiamento è osteoporosi, che ci predispone alla debolezza, alla debolezza ed alle fratture pericolose, notevolmente limitanti la nostra mobilità. Purtroppo, il calcio che appartiene in nostre ossa è trasferito alle pareti arteriose, predisponendoci alla malattia cardiovascolare ed a più. L'assunzione adeguata della vitamina K2 può fermare questa dall'avvenimento. Ora abbiamo che cosa sembra essere una strategia altamente efficace per tenere le ossa forti e le arterie esenti da placca pericolosa. Come potete vedere, strategie che possono tenere le ossa sane per avere impatto significativo sui nostri apparati cardiovascolari come informazioni critiche ben--assoluto per le donne con ogni decade di passaggio.

Sebbene sia cancro al seno che mette il timore della morte nelle donne, il fatto è che le donne hanno una probabilità molto maggior della morte della malattia cardiaca.

La vitamina K2 può notevolmente ridurre le vostre probabilità di sviluppare questa malattia.

Il Dott. Sinatra raccomanda 150 microgrammi di quotidiano della forma menaquinone-7 (MK-7) di vitamina K2. Ciò è l'intervento concreto più assorbibile e della vitamina K e sembra anche svolgere un ruolo chiave in calcio in carico. Inoltre ha consultato il Dott. Leon Schurgers, un altro ricercatore olandese che ha studiato la vitamina K2 per più di trenta anni. In base agli studi sugli animali, il Dott. Schurgers ritiene che una dose da 150 microgrammi di MK-7 sia l'importo minimo stato necessario per costruire l'osso e decalcificare le arterie.

La ricerca indica chiaramente il ruolo critico della vitamina K2 nell'uso cardiovascolare del calcio e di salute nel vostro corpo. C'è senza dubbio che la vitamina K2 è altamente efficace a dirigere il calcio nelle vostre ossa, in cui è necessaria ed a partire dalle vostre arterie, in cui non appartiene.

Continuato alla pagina 2 di 2