Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista dicembre 2010
Rapporto

L'epidemia che di affezione epatica dovete conoscere circa

Da Kirk Stokel
L'epidemia che di affezione epatica dovete conoscere circa

La maggior parte della gente associa i danni al fegato con abuso di alcool o epatite. Eppure un termine del fegato di azione furtiva delle proporzioni epidemiche si apposta in questo paese che può posare una minaccia ancora maggior contro la salute pubblica.

Approssimativo un terzo della popolazione americana1-3 soffre dall'affezione epatica grassa analcolica o da NAFLD. Molte delle sue vittime non sanno che lo hanno. NAFLD può andare inosservato per anni e può finalmente diventare in alcuni casi infiammazione e lo sfregio del fegato(cirrosi) e, dell'insufficienza epatica completa.

Uno stato precedentemente raro, la sua emergenza rapida è stato collegato ai tassi d'ascesa di sindrome metabolica3-5 e “di diabesity,„ il termine uso di molti esperti per il diabete d'avvenimento e l'obesità. Mentre le scelte dietetiche difficili sono spesso di incolpare di, la ricerca di avanguardia suggerisce che i fattori genetici nascosti possano anche svolgere un ruolo, poichè qualche gente non metabolizza correttamente i grassi polinsaturi, con conseguente depositi grassi nel fegato.6

Mentre la medicina della corrente principale continua a lottare nella ricerca affinchè le droghe diriga questa circostanza diffusa, la prova scientifica emergente ha fatto luce sugli efficaci interventi naturali che possono fermarsi o persino invertono il suo progresso.

In questo articolo, imparerete circa NAFLD ed il suo impatto su salute globale negli individui di invecchiamento, con le varie fasi della circostanza, varianti dagli indicatori a mala pena rilevabili alla cirrosi ed all'insufficienza epatica. Inoltre scoprirete la prova coercitiva per sette interventi potenti che possono efficacemente combattere questa malattia provocatoria e diffusa.

Sovraccarico grasso, danni al fegato e la tempesta infiammatoria

Sovraccarico grasso, danni al fegato e la tempesta infiammatoria

NAFLD (affezione epatica grassa analcolica) è definito come deposito di grasso nelle cellule di fegato dei pazienti con minimo o nessun'ingestione di alcol e senza l'altra causa conosciuta.7 il termine “NAFLD„ si riferiscono ad un gruppo di circostanze relative e progressive connesse molto attentamente con sovrappeso e l'obesità.2

NAFLD comincia come perturbazione a basso livello caratterizzata da giusti disturbo addominale ed affaticamento smussati del superiore-quadrante nella maggior parte dei pazienti, ma è appena benigno.8 NAFLD iniziali possono infine diventare una circostanza più seria, uno steatohepatitis analcolico o un NASH.9 circa un terzo della gente con NAFLD svilupperanno NASH.8 e circa 20% della gente con NASH accenderà a fibrosi ed alla cirrosi del fegato, con il suo rischio accompagnare di insufficienza epatica e perfino di cancro del fegato.2,8,10 in generale, la gente con NAFLD sta un rischio aumentato 12% di morte in relazione con il fegato in 10 anni.8

Come la prevalenza degli aumenti dell'obesità e di sovrappeso, così fa i tassi di NAFLD, di NASH e di loro conseguenze di stadio finale. Insieme, queste circostanze colpiscono approssimativamente 30% degli adulti degli Stati Uniti e, scioccante, fino a 10% dei nostri bambini.2

NAFLD ha cause correlate multiplo. I meccanismi primari comprendono l'obesità che conduce all'insulino-resistenza costantemente aumentante accoppiati con una sovrabbondanza di fare circolare gli acidi grassi. Questi fattori riforniscono uno di combustibile un altro in un ciclo distruttivo.4 insieme al ruolo recente-riconosciuto dei prodotti finiti avanzati di glycation (età), questi eventi conducono allo sforzo ed infine all'infiammazione aumentata dell'ossidante, alla morte delle cellule ed alla distruzione fibrosa del tessuto del fegato.3,4,8

Un sovraccarico degli acidi grassi e del lipido anormale profila così molto il fattore nell'inizio di NAFLD a che ora si riferiscono come “lipotoxicity„ a causa dei modi che direttamente avvelenano il tessuto del fegato.9,11,12 e come cellule di fegato interne di configurazioni grasse, cominciano a sbattere fuori una tempesta delle citochine in relazione con grassa conosciute come i adipokines, che smazzano le fiamme infiammatorie della sindrome e del NAFLD metabolici.1

Purtroppo, malgrado crescendo una comprensione di che cosa va male in NAFLD, scienziati è stata confusa con insistenza nei loro tentativi di impedirlo e trattare con le terapie farmacologiche. Gli interventi di stile di vita quali perdita di peso costante e delicata e l'esercizio regolare sono stati i soli interventi che hanno offerto tutta la speranza affatto.2,9 droghe insulino-sensibilizzante, mentre teoricamente del valore, hanno provato la delusione nei test clinici.

Il solo riuscito intervento farmaceutico per occuparsi di NAFLD è stato metformina, che sarà esaminata sotto.

Colesterolo-abbassandosi le droghe come le statine non hanno beneficio provato più ulteriormente agli studi date.4 sono necessarie determinare se ambulatorio bariatric per incitare i pazienti dei benefici di perdita di peso con NAFLD.9,13

Dato le origini nutrizionali di NAFLD, non sorprende che una manciata di sostanze nutrienti con le proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e metaboliche mirate a è emerso negli ultimi anni come le terapie preventive di promessa. Un test clinico recente della vitamina E contro il pioglitazone del farmaco da vendere su ricetta medica (Actos®) ha fornito alcuni risultati coercitivi ed i servire come introduzione eccellente ad un più vasto esame della promessa, la cassaforte, interventi a basso costo.

7 interventi per guarire e proteggere il vostro fegato

Vitamina E

Gli scienziati del fegato a Virginia Commonwealth University Medical Center hanno cominciato una serie di studi su NASH (la fase media avanzata di NAFLD) e sulla vitamina E nel 2004. Sulla base della loro conoscenza che NASH risulta da insulino-resistenza persistente e dallo sforzo ossidativo, hanno esaminato gli effetti del pioglitazone (Actos®), una droga insulino-sensibilizzante e la loro ipotesiiniziale della vitamina il E. 14 era naturalmente che la combinazione di vitamina E più la droga avrebbe prodotto i più notevoli benefici che la vitamina E da solo. Ed effettivamente, esaminando le biopsie del fegato che sono sembrato essere il caso. I pazienti che ricevono sia la vitamina E (400 IU al giorno) che il pioglitazone (30 mg al giorno) hanno avuti miglioramenti in più parametri dei pazienti sulla vitamina E da solo (sebbene i pazienti della vitamina E mostrassero un certo miglioramento).14

Incoraggiante (e curioso), i ricercatori hanno progettato una prova supplementare puntata su valutando gli effetti della vitamina E e del pioglitazone indipendente nei pazienti con NASH.15 in questo lo studio, pubblicato del 2010, oggetti ha ricevuto la vitamina la E (800 IU al giorno) o il pioglitazone (30 mg al giorno), o il placebo, per 96 settimane.16 i risultati erano sorprendenti, dire i minimo.

Soltanto vitamina E e non pioglitazone, miglioramenti significativi prodotti nell'aspetto del tessuto del fegato sulle biopsie.16 entrambi i trattamenti hanno migliorato i livelli di indicatori di cellula-lesione del fegato nel sangue ed entrambi i livelli ed infiammazione riduttori del grasso del fegato. Questo studio ha mostrato quella vitamina E, precedentemente probabilmente terapia supplementare per NASH, era realmente superiore al pioglitazone a migliorare i danni al fegato. Ora esaminiamo alcuni indizi che potrebbero predire questi risultati altrimenti sensazionali, in base a che cosa già è stato conosciuto circa la vitamina E nell'affezione epatica.

La vitamina E è un antiossidante potente e quindi una scelta ovvia una volta che il ruolo dello sforzo dell'ossidante fosse fatto chiaramente in NAFLD.17 che avevamo conosciuto da quando almeno 1992 la gente con l'affezione epatica grassa e NASH che i livelli depressi di vitamina E nel loro sangue, il risultato di quello oxidation.18 aumentato, 19 dall'inizio di questo secolo, vitamina relativamente a basse dosi la E (UI/die 450) è stato indicato per ridurrsi fare circolare gli enzimi del fegato, un indicatore chimico della lesione delle cellule di fegato.20,21

I test clinici degli antiossidanti di combinazione, compreso uno con silybin (cardo selvatico di latte) e dei fosfolipidi hanno mostrato i buoni risultati al miglioramento dell'insulino-resistenza ed a ridurre gli indicatori di fibrosi delle cellule di fegato (un'individuazione nell'affezione epatica avanzata).22,23 in pazienti che ricevono vitamina E 1.200 mg di IU al giorno, livelli di digiuno globali del glucosio migliori mentre gli indicatori di danno delle cellule di fegato sono diminuito.24 in un sottogruppo di quei pazienti, c'era prova di infiammazione riduttrice e dell'espressione migliore dell'PPAR-alfa, un sensore metabolico vitale complesso, fornendo la prova di nuovi e meccanismi separati di azione.

Gli studi sugli animali importanti hanno cominciato a sembrare verso il 2009 che raffinato la nostra comprensione di come la vitamina E funziona. Uno studio ha fornito la prima prova che la vitamina E può impedire NAFLD prima che si sviluppasse, in gran parte riducendo lo sforzo ossidativo, infiammazione e la morte delle cellule di fegato dagli apoptosi.25 un altro studio hanno dimostrato una riduzione in relazione con la e della vitamina dei livelli ossidativi del tessuto e di danno dell'TNF-alfa infiammatoria del mediatore, mentre favorevolmente riducevano l'attività di PPAR-gamma.26 questa ricchezza dell'animale ed ora dati umani sostengono chiaramente un uso quotidiano di 800-1,200 IU della vitamina E per la prevenzione ed il trattamento di NAFLD e di NASH. Esaminiamo le altre sostanze nutrienti conosciute per essere utile nell'impedire questa serie di disturbo delle circostanze.

Questa ricchezza dell'animale ed ora dati umani sostiene chiaramente un uso quotidiano di 800-1,200 IU della vitamina E per la prevenzione ed il trattamento di NAFLD e di NASH.

Acidi grassi Omega-3

Appena poichè la vitamina E combatte l'ossidante e le componenti infiammatorie di NAFLD, gli acidi grassi omega-3 attaccano il problema del lipotoxicity, mentre contribuiscono la considerevole attività antinfiammatoria dei loro propri.12 persone e gli animali da esperimento con omega-3 insufficiente nelle loro diete sono inclini lo sviluppo di NAFLD e di diabete di tipo 2, suggerente che il completamento potrebbe invertire (o impedire) il processo.12,27-29

Acidi grassi Omega-3

Infatti, sia in laboratorio che al lato del letto, ci sono risultati impressionanti dal completamento omega-3. Aumentando la quantità di grassi insaturi come omega-3s in membrane cellulari è associato con la sensibilità migliore dell'insulina.30 ed i supplementi dell'olio di pesce ricchi di omega-3 provocano l'attivazione del sensore metabolico importante chiamato PPAR-alfa in cellule di fegato, sopprimente la produzione del fegato di nuove molecole grasse.31 che i omega-3s inoltre contribuiscono alla sensibilità migliore dell'insulina, accompagnata da una riduzione dei trigliceridi di siero e della stimolazione di utilizzazione grassa o dalla combustione in tessuto del fegato e muscolo scheletrico.32

Una costrizione, prova umana a lungo termine facendo uso di 1.000 mg al giorno di omega-3 in pazienti con NAFLD ha rivelato le diminuzioni significative negli indicatori del siero di danno delle cellule di fegato, dei livelli del trigliceride e del glucosio a digiuno.33 d'importanza, i livelli di circolazione dell'acido arachidonico grasso infiammatorio inoltre sono stati ridotti significativamente. Il più impressionante, i pazienti completati visualizzano il miglioramento dell'aspetto dei loro fegati ed il flusso sanguigno sugli esami di ultrasuono, fornenti la prova grafica dei benefici dei supplementi.33 un altro studio hanno trovato che completamento con l'acido eicosapentanoico di mg 751 (EPA) e l'acido docosaesaenoico di mg 527 (DHA) 3 volte quotidiane per 24 settimane ha fatto diminuire i livelli del trigliceride in individui con NAFLD.34

Chiaramente gli acidi grassi omega-3 meritano un posto nel nostro armamentario dei supplementi per combattere NAFLD ed hanno guadagnato la loro designazione come “droga specifica del fegato per l'affezione epatica grassa analcolica.„35

Che cosa dovete conoscere: Affezione epatica grassa analcolica
  • 7 interventi per guarire e proteggere il vostro fegato
    Immagine microscopica di un fegato malato
    Uno in tre Americani ora soffre dallo stato di azione furtiva conosciuto come l'affezione epatica grassa analcolica o NAFLD.
  • NAFLD può andare inosservato per anni e può diventare infiammazione del fegato e sfregiare (cirrosi) o insufficienza epatica completa.
  • Mentre principalmente guidato dalle scelte dietetiche difficili si è collegato alla sindrome metabolica e “il diabesity,„ fattori genetici può anche svolgere un ruolo nel progresso di NAFLD.
  • La scienza medica ha provato relativamente impotente all'impedire o a trattare NAFLDand NASH, lasciante milioni di Americani vulnerabili ai loro effetti.
  • Una miriade di interventi nutrizionali ha provato efficace nel combattimento del NAFLD, complementante uno un altro mentre combattono lo sforzo ossidativo, l'insulino-resistenza ed i profili anormali grassi e di accumulazione del lipido, anche conosciuto come “lipotoxicity.„
  • Gli acidi grassi E, omega-3 della vitamina e la metformina d'induzione della droga del peso antidiabetico ogni lavoro dai meccanismi differenti ma complementari per migliorare la chimica del fegato, migliorano il danno delle cellule di fegato e migliorano il flusso sanguigno ai tessuti del fegato in NAFLD iniziale e perfino in NASH.

Continuato alla pagina 2 di 2