Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista febbraio 2010
Rapporti

Danno mitocondriale inverso
Stimolatori molecolari potenti per salute per tutta la vita


Da Julius Goepp, MD

Difesa endoteliale potente

Il rivestimento dei nostri vasi sanguigni, o dell'endotelio, regola il flusso sanguigno e la pressione e facilmente è danneggiato tramite lo sforzo e l'infiammazione ossidativi, che aumenta il rischio di aterosclerosi e di disfunzione erettile. CoQ10 potente protegge la funzione endoteliale, un effetto che è probabilmente dovuto il suo effetto unicamente benefico sulla funzione mitocondriale.37

Uno studio sulla forma di ubiquinol di CoQ10 ha indicato che protegge da ipertensione, migliora la funzione endoteliale e riduce l'ingrandimento cardiaco in ratti colpo-inclini.38 quando gli esseri umani con disfunzione endoteliale hanno preso oralmente 300 mg/giorno di CoQ10 per un mese, i loro vasi sanguigni rilassati più prontamente ed essi ha entrato più sangue ossigenato nei tessuti rispetto ai destinatari del placebo.39

La gente con il diabete di tipo 2 è a particolarmente ad alto rischio per disfunzione endoteliale ed ha più attacchi di cuore e colpi di conseguenza.Il completamento 40 CoQ10 è particolarmente efficace a migliorare la funzione endoteliale in questa popolazione.41 diabetico (ed altri) devono spesso prendere i farmaci statina tipi di riduzione dei lipidi per controllare i loro livelli di colesterolo. Purtroppo, queste droghe (anche conosciute come gli inibitori della riduttasi di HMG Co A) sono conosciute per vuotare CoQ10 e possono causare il dolore muscolare che può essere collegato con questo svuotamento.42 CoQ10 superano questo problema e sono stati indicati per migliorare la funzione endoteliale in pazienti diabetici sulle statine.43

La disfunzione mitocondriale è collegata a una vasta gamma di malattia degenerante, dal diabete e dai disturbi neurologici alla malattia cardiaca.

Potenziamento muscolare di energia

L'esercizio può amplificare la longevità e perfino aumentare la densità mitocondriale a breve termine; tuttavia, l'esercizio può anche danneggiare i mitocondri a lungo termine.44,45 il tasso alto di ossigeno ed elettrone scorrono che l'esercizio richiede può condurre all'ATP cronicamente basso i livelli, che possono esercitare gli effetti negativi durante l'esercizio vigoroso.Il completamento 46 CoQ10 può neutralizzare tali effetti, miglioranti la risposta adattabile del muscolo scheletrico dopo l'esercizio.47

Potenziamento muscolare di energia

Il completamento CoQ10 prima che l'esercizio aumenti i livelli del muscolo CoQ10, riduce lo sforzo muscolare dell'ossidante e può aumentare il lasso di tempo che potete esercitarti fino ad esaurimento.48 per fare un esempio drammatico, il completamento CoQ10 di 300 mg/giorno ha provocato gli indicatori migliori del sangue della lesione indotta dall'esercizio del muscolo fra gli atleti di Kendo del giapponese dell'elite (una forma di arti marziali) che praticano fino alle ore di cinque-e-un-metà al giorno.49

CoQ10 ad appena 100 mg/giorno anche migliora la prestazione degli uomini normalmente sedentari durante i periodi ripetuti di esercitazione.Il completamento 50 di 300 mg/giorno ha permesso agli adulti di aumentare la loro velocità su una bici fissa rispetto a placebo, mentre riduceva l'affaticamento.51

Gli effetti d'amplificazione notevoli di CoQ10 possono anche ridurre gli effetti contrari connessi con la terapia di statina, compreso affaticamento, dolore muscolare, dispnea, perdita di memoria e dolore del nervo nelle estremità.52 pazienti con da affaticamento indotto da statina che ha fermato la droga ed ha preso 240 mg/giorno di CoQ10 hanno visto una diminuzione nell'affaticamento da 84% ad appena 15%; un calo nel dolore muscolare da 64% a 6% e un declino nella dispnea da 58% a 12%. Queste sono tutte le manifestazioni di energia mitocondriale ristabilita e funzione-e lo studio non ha trovato conseguenze avverse dall'interruzione delle droghe di statina. (Dovreste interrompere mai non bruscamente tutto il farmaco senza discuterlo con il vostro medico.)

Protezione Sistema di ampiezza

CoQ10 inoltre ha benefici drammatici in altri tessuti, specialmente nel cervello, negli occhi e nella pelle.

Sta coltivando il riconoscimento del ruolo “dell'energetica del cervello,„ compreso salute mitocondriale, nel causare (o nell'impedimento) i termini neurologici progressivamente mortali, compreso il morbo di Alzheimer, la malattia del Parkinson e la sclerosi laterale amiotrofica (ALS o Lou Gehrig's Disease).12,53 studi sugli animali indicano che il completamento CoQ10 aumenta i livelli del cervello di CoQ10, sostenenti i bisogni energetici tremendi del cervello. Allo stesso tempo riduce il trauma cranico ed aumenta la durata in topi con una malattia neurodegenerative simile a ALS.54

CoQ10 avvantaggia i nervi periferici pure. La gente con il diabete soccombe spesso alla neuropatia diabetica dolorosa ed alla capacità in diminuzione percepire la pressione, che può condurre alle lesioni disastrose. Gli studi dei ratti diabetici con la neuropatia indicano che CoQ10 ha migliorato la velocità della conduzione del nervo e la forza degli impulsi nervosi.55

Le cellule nervose nell'occhio sono affrontate ad energia che enorme richiesta-devono convertire attaccano gli impulsi elettrici, mentre si proteggono dagli effetti offensivi di entrambi.56 ricercatori ora sanno che la salute mitocondriale è vitale a sostenere la salute delle cellule nella retina, in cui i nervi ottici sono concentrati.57 purtroppo, i livelli CoQ10 nella retina diminuiscono rapidamente con l'età, lasciante le cellule delicate vulnerabili.58

Congiuntamente aacetile-L-carnitina e ad acidi grassi omega-3, CoQ10 ha generato i risultati drammatici negli studi degli individui che soffrono dalla degenerazione maculare senile iniziale. I pazienti completati hanno avuti un più a basso rischio di 10 volte del peggioramento su un periodo di 12 mesi, rispetto a coloro che ha ricevuto il placebo!59 modelli preclinici suggeriscono che CoQ10 possa anche proteggere il tessuto retinico dagli effetti del glaucoma.56

La nostra pelle mostra i segni più immediati e più visibili di invecchiamento. Recentemente abbiaci soltanto ha imparato quanto questo riguarda disfunzione mitocondriale in cellule epiteliali: le biopsie della pelle dalla gente più anziana mostrano la funzione sostanzialmente meno mitocondriale che quelle dai giovani.60

Il danneggiamento ossidativo aumentato dalla funzione mitocondriale diminuita è stato indicato degli enzimi proteina-distruggere di infiammazione e del lancio di innesco in azione. Questo conduce col passare del tempo ad un indebolimento della matrice delicata del tessuto della pelle, i punti, le grinze, cancro siccità-uguale.61 molto studio indica che il trattamento attuale CoQ10 inibisce le citochine infiammatorie, si riduce corrugare la produzione di enzimi e migliora l'aspetto e la radiazione-resistenza di più vecchia pelle.61-63 CoQ10 d'amplificazione con il completamento orale inoltre permette la protezione vitale.64

Minacce mitocondriali avanzate: Glycation e Lipoxidation

La reazione chimica di glucosio con le proteine ed i grassi che si presenta sopra una vita produce i prodotti finiti avanzati di glycation (età) ed i prodotti finiti avanzati di lipoxidation (Ales).104 queste molecole micidiali danneggiano ossidativo ed infiammatorio i mitocondri, la disfunzione mitocondriale d'accelerazione ed invecchiare.105-109 i composti specifici sono stati indicati per fornire la difesa mitocondriale mirata a contro il glycation e l'infiammazione che produce.

  • Carnosine è una sostanza nutriente formata da due aminoacidi. È una molecola antiossidante ed anti--glycation naturale rivelata ridurre le specie reattive dell'azoto e dell'ossigeno derivando dall'esposizione cronica del glucosio, mentre però legando agli ioni potenzialmente pericolosi del metallo (chelazione). Queste caratteristiche lo rendono attraente come un antinvecchiamento, l'agente di anti-Alzheimer.110-112
  • La luteolina è un flavonoide con gli effetti antinfiammatori potenti.113.114 direttamente inibisce la formazione dell'ETÀ a presto, il mezzo e le fasi recenti nel loro sviluppo-più potente che gli Età-inibitori chimici standard.115.116 inoltre direttamente ricambia dal il danno mitocondriale indotto da zucchero causato tramite riduzione di una proteina di sopravvivenza chiamata Bcl-2.117
  • Benfotiamine è una forma solubile nel grasso di tiamina (vitamina B1). La sua più alta biodisponibilità permette che aumenti forte i livelli della tiamina di glycation-combattimento nel sangue ed in tessuti in gente normale e nella gente con il diabete tipo 1 o 2.118-120 Benfotiamine potente riduce la produzione ed il danneggiamento dell'ETÀ delle cellule endoteliali vascolari negli stati del alto-glucosio.121.122 blocca tre vie distinte da di danno di tessuto indotto da zucchero per proteggere da danno retinico in diabete.123
  • Piradossale -5 ' - il fosfato (PLP) è la forma biologicamente attiva di vitamina b6. È un inibitore potente sia di proteina che del glycation grasso.124.125 riduzioni di Glycation da PLP sono accreditate la riduzione del danno indotto da zucchero del vaso sanguigno e del rene dal diabete.126,127

Ciascuna di queste sostanze nutrienti funziona con le vie distinte, fungenti da “cocktail terapeutico„ che assicura la protezione massima contro dalla la tossicità indotta glycation ed il danno mitocondriale.128

Protezione mitocondriale con un Adaptogen potente

Lungamente noto ai professionisti di Ayurvedic per il suo potere curativo, lo shilajit è una sostanza organica raccolta dal livello della biomassa in Himalaya.65,66 funge da adaptogen potente, fornente la vasta difesa sistemica contro lo sforzo e la malattia. L'analisi scientifica di avanguardia ha isolato le sostanze umiche come i principi attivi principali che migliorano il flusso di energia mitocondriale.67

Protezione mitocondriale con un Adaptogen potente

Nel 2009, una serie di studi del punto di riferimento dettagliati per la prima volta come lo shilajit lavora al metabolismo energetico.

I topi sottoposti all'esercizio gravoso hanno subito hanno preveduto i declini di ATP in muscolo, sangue e tessuto cerebrale. Una volta completata con shilajit, la perdita di ATP è stata ridotta acutamente.Altri 68 indicatori biochimici di stato di energia inoltre sono migliorato drammaticamente in completati animale-compreso i livelli di CoQ10, che è caduto due volte velocemente nei topi di controllo quanto in animali completati. Una volta arresa la combinazione, CoQ10 e lo shilajit hanno visualizzato un effetto sinergico potente. I parametri di energia quali i livelli CoQ10 sono aumentato sensibilmente più con qualsiasi supplemento di solo.

Ulteriore analisi ha mett in luceere alcuni dei suoi meccanismi chiave di azione. Shilajit contiene due componenti primarie, l'acido fulvico e DBPs (dibenzo-un-pironi). L'acido fulvico stimola indipendente il metabolismo energetico mitocondriale, protegge le membrane mitocondriali da danno ossidativo ed il canale di DBPs ricco d'elettrone di aiuti nei mitocondri per sostenere la catena del trasferimento di elettroni.L'acido fulvico 69,70 funziona come elettrone “navetta,„ aumentando CoQ10 per accelerare il flusso dell'elettrone all'interno dei mitocondri.71-73

Il DBPs nel servire dello shilajit da elettrone “bacini idrici,„ riempiendo gli elettroni ha perso da CoQ10 quando li dona ai radicali liberi (quindi che li neutralizzano).70,74

Quando i topi del laboratorio sono completati con CoQ10 orale solo, i livelli CoQ10 aumentano nel cuore, in fegato e nel tessuto del rene, come ci si sarebbe potuto aspettare.75 quando DBPs da shilajit si aggiunge al supplemento, i livelli CoQ10 aumentano ancora ulteriormente-come molto come 29% nel fegato.75

Uno studio recente suggerisce che DBPs dalla prerogativa CoQ10 dello shilajit nella sua forma superiore di ubiquinol.75

I risultati preliminari suggeriscono che lo shilajit protegga il tessuto umano da energia persa sotto forma di ATP, mentre massimizzare trae giovamento da CoQ10, con forte progresso nella prestazione di esercizio.76 in uno studio finora non pubblicato, la gente che ha preso una volta giornalmente mg dello shilajit 200 per i 15 giorni ha registrato i livelli elevati di ATP di post-esercizio di 14% nell'sangue-equivalente ai livelli nella gente che non si era esercitata affatto. Il numero medio delle misure che hanno preso su una prova dinamica standardizzata di esercizio è aumentato significativamente ed i loro punteggi medi di forma fisica sono aumentato di 15%— senza alcun addestramento d'intervento di esercizio.

Negli studi preclinici, lo shilajit è stato indicato per possedere una serie di assegni complementari, permettendo che lavori nella sinergia con CoQ10 per proteggere e sostenere la salute mitocondriale:

• Gli studi non pubblicati preliminari hanno indicato che lo shilajit (250 mg due volte al giorno per 90 giorni) ha abbassato la glicemia a digiuno e una misura di infiammazione sistemica ha chiamato l'esr (velocità di eritrosedimentazione), mentre l'emoglobina aumentante livella e conteggi delle piastrine.77,78

• Ratti protetti del laboratorio di Shilajit da diabete indotto da chimica di sviluppo attraverso le sue proprietà libero radicali di lavaggio.70

• Shilajit ha aumentato l'apprendimento l'acquisizione e del recupero di memoria nei ratti del laboratorio mentre riduceva le manifestazioni di ansia durante il labirinto experiments.70

• Shilajit ha ridotto i livelli dell'acetilcolinesterasi degli enzimi che distrugge l'acetilcolina vitale del neurotrasmettitore. Questo effetto può contribuire ad impedire o trattare il morbo di Alzheimer mantenendo i livelli del neurotrasmettitore.70

• Shilajit ha aumentato i livelli della dopamina del neurotrasmettitore nei cervelli del ratto, rendentegi un candidato attraente per il trattamento della malattia del Parkinson e di altri disordini di movimento.70

• Negli studi preclinici, lo shilajit ha prodotto gli importante crescite in superossido dismutasi endogeno degli antiossidanti (ZOLLA), catalasi e glutatione perossidasi in tessuto cerebrale. I livelli aumentati di questi enzimi proteggono le cellule cerebrali vulnerabili dal danno che ossidativo quello conduce ad invecchiamento del cervello ed al declino conoscitivo.70

Continuato alla pagina 3 di 3