Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista maggio 2010
Rapporti

È l'estratto convenzionale del melograno abbastanza?


Da Julius Goepp, MD
Olio di semi del melograno: Un combattente potente del Cancro

Olio di semi del melograno: Un combattente potente del Cancro

La ricerca di avanguardia ha scoperto i numerosi modi di salvataggio di azione per l'olio di semi del melograno, specialmente nell'area del chemoprevention.Altri 2 ruoli per l'olio di semi del melograno comprendono la facilitazione della riparazione della pelle di invecchiamento, della modulazione immune di funzione e della riduzione di infiammazione.2,31-33

I dati su potenziale di combattimento del cancro dell'olio di semi del melograno sono più coercitivi in tessuti del maschio e degli apparati genitali femminili. L'olio di semi del melograno è un inibitore potente dell'aromatasi, dell'enzima che produce l'estrogeno da testosterone e del tipo 1 della deidrogenasi 17-beta-hydroxysteroid, che è responsabile della conversione di estrone all'estradiolo potente. Questo blocco enzimatico contribuisce alla capacità dell'olio di semi del melograno di inibire la crescita delle cellule di cancro al seno estrogeno-dipendenti nella cultura. Inoltre riduce l'invasività delle cellule tumorali (capacità di attraversare le barriere). Un meccanismo separato è chiaramente inoltre sul lavoro qui, perché l'olio inoltre aumenta il suicidio cellulare (apoptosi) anche in cellule tumorali che mancano dei ricevitori dell'estrogeno.34

Le cellule tumorali devono coltivare i nuovi vasi sanguigni per sostenere la loro crescita rapida ed invasione del tessuto (angiogenesi). Fanno tipicamente questo arrampicandosi la produzione di vari fattori di crescita, compreso il facto endoteliale vascolare r(VEGF) della crescita e le interleuchine infiammatorie.

Controllo naturale del glucosio e del lipido: Attivatori di PPAR e di PON

I polifenoli in succo del melograno aumentano l'attività degli enzimi vitali PON-1 e PON-2 di paraoxonase (PON). I supporti PON-1 chepuliscono HDL stabilizzando il suo complesso molecolare contro l'ossidazione e la ripartizione ed aiutando gli organismi saprofagi cellulari (macrofagi) eliminano il colesterolo ossidato dal tessuto.6,41 PON-2 esercita la simile protezione antiossidante al livello cellulare piuttosto che nel sangue.6

I polifenoli del succo del melograno funzionano aumentando l'espressione genica di entrambi gli enzimi di PON, mentre però impedendo l'inattivazione PON-1 ed aumentando la stabilità del suo grippaggio al colesterolo di HDL.Altra 6,7,41 componente dell'albero di melograno, compreso i suoi fiori e semi, ha visualizzato i simili effetti, specialmente su PON-2.3

Questi costituenti botanici supplementari inoltre colpiscono un altro insieme dei complessi intracellulari della proteina: alfa e gamma proliferatore-attivate peroxisome dei ricevitori (PPAR).18,23 entrambi sono fattori di trascrizione che regolano come e quando i geni sono attivati. Fra loro regolano strettamente l'assorbimento e stoccaggio dell'acido grasso, metabolismo del glucosio ed infiammazione.23

Le droghe nella famiglia dei fibrati (gembifrozil, fenofibrato ed altri) sono attivatori sintetici dell'PPAR-alfa che possono contribuire a migliorare i profili del lipido, mentre le droghe nella famiglia di tiazolidinedione (quale la rosiglitazione) sono attivatori sintetici di PPAR-gamma che aiutano la glicemia più bassa.43,44 entrambe le categorie di droghe, tuttavia, causano gli effetti collaterali avversi significativi. Fin qui, gli sforzi per sviluppare una droga che attiva entrambe PPARs (un'azione chiaramente desiderabile) sono venuto a mancare.23 un'esplosione recente dei dati sul fiore del melograno suggeriscono che questa componente dell'albero di melograno possieda questo le proprietà doppie dell'attivatore gamma/dell'PPAR-alfa, un'individuazione con le implicazioni profonde per il trattamento del diabete e le sue complicazioni.21,23,24

L'olio di semi del melograno potente inibisce la produzione di VEGF mentre aumenta la produzione del fattore inibitorio migratore (FIM) in cellule di cancro al seno. In un modello del laboratorio di crescita della nave, queste modulazioni tradotte in diminuzione significativa nella nuova formazione del vaso sanguigno.La capacità di 35 del melograno oli di semi di bloccare lo sviluppo del cancro al seno inoltre è stata dimostrata in un modello della cultura di organo del cancro al seno del topo.36 trattare le ghiandole con l'olio prima dell'esposizione ad un agente cancerogeno potente ha provocato un rapporto di riproduzione incredibile di 87% del numero delle lesioni cancerogene rispetto alla maggior protezione di controlli-sostanziale che precedentemente è stato riferito per i derivati del succo del melograno.

Controllo naturale del glucosio e del lipido: Attivatori di PPAR e di PON

Come con gli estratti del fiore, l'olio di semi del melograno contiene una serie di costituenti chimici unici con gli effetti biologici potenti. L'acido di Punicic è un acido grasso poli-insaturo omega-5 che inibisce sia la proliferazione dell'estrogeno-indipendente che estrogeno-dipendente di cancro al seno delle cellule nelle culture del laboratorio.L'acido di 37 Punicic inoltre ha indotto gli apoptosi ai tassi fino ad un massimo di 91% superiore a quelli negli cultura-effetti non trattati delle cellule che sembrano essere collegati con il regolamento fondamentale delle vie di segnalazione della cellula tumorale.37

Un'altra malignità comune che dipende spesso dalle ormoni sessuali per la sua crescita è carcinoma della prostata, una causa principale della mortalità legata al cancro in uomini americani, rappresentante ogni anno più di 29.000 morti.38 a causa del suo tasso di crescita lento e l'aspetto più successivamente nella vita, il carcinoma della prostata è stato identificato come obiettivo ideale per il chemoprevention nutrizionale.10

L'olio di semi del melograno inibisce acutamente la proliferazione di una serie di linee del carcinoma della prostata dell'essere umano attraverso i cambiamenti nel ciclo di crescita delle cellule ed anche inducendo gli apoptosi (morte delle cellule). Allo stesso tempo, è stato indicato potente per sopprimere l'invasione della cellula tumorale.Un olio di 39 melograni inoltre agisce nella sinergia con altre componenti del melograno, sopprimendo la proliferazione del carcinoma della prostata ed il potenziale metastatico più efficacemente di ogni componente individualmente.40

Riassunto

Un'abbondanza di dati sostiene il potere dell'estratto come ampio spettro, difesa multimodale del melograno contro le malattie multiple di invecchiamento. È stato indicato per inibire il fattore-kappaB nucleare pro-infiammatorio (N-F-KB), la produzione del downregulate di determinati androgeni distimolazione e aumenta l'espressione per il complesso molecolare di paraoxonase connesso con la arteria-pulizia del HDL.

La ricerca più recente suggerisce che le varie componenti botaniche dell'albero da frutto possano essere richieste per ottenere il beneficio protettivo completo del melograno, in particolare i suoi fiori e semi.

Gli estratti dal fiore del melograno sono stati indicati per sopprimere la segnalazione di endothelin-1, un peptide distringimento del sangue implicati nella fibrosi cardiaca (ispessimento anormale delle valvole cardiache) e per contribuire ad arrestare l'inizio della sindrome metabolica come pure le sue patologie collegate dell'obesità, del diabete di tipo 2 e della malattia cardiaca.

Le offerte dell'olio di semi del melograno avanzano la promessa come agente anticancro potente, con potenziale particolare in seno e nei carcinoma della prostata di combattimento.

Ci ora sono dati pubblicati solido per sostenere il valore di complemento con l'estratto della frutta del melograno, con gli estratti dell'olio del fiore del melograno e di semi.

Riferimenti

1. Jurenka JS. Applicazioni terapeutiche del melograno (punica granatum L.): una rassegna. Altern Med Rev. 2008 giugno; 13(2): 128-44.

2. PE di Lansky, RA di Newman. Punica granatum (melograno) ed il suo potenziale per la prevenzione ed il trattamento di infiammazione e di cancro. J Ethnopharmacol. 19 gennaio 2007; 109(2): 177-206.

3. I composti fenolici di Aviram m., di Volkova N, di Coleman R, et al. del melograno dalle bucce, gli arilli ed i fiori sono antiatherogenic: studi in vivo nei topi e-carenti dell'apolipoproteina aterosclerotica (E 0) ed in vitro in macrofagi e lipoproteine coltivati. Alimento chim. di J Agric. 13 febbraio 2008; 56(3): 1148-57.

4. Terapia di Heber D. Multitargeted di cancro dagli ellagitannini. Cancro Lett. 8 ottobre 2008; 269(2): 262-8.

5. Hong MIO, Seeram NP, polifenoli di Heber D. Pomegranate giù-regola l'espressione dei geni disintetizzazione in cellule di carcinoma della prostata umane che overexpressing il ricevitore dell'androgeno. Biochimica di J Nutr. 2008 dicembre; 19(12): 848-55.

6. Rosenblat m., ruolo di Aviram M. Paraoxonases nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Biofactors. 2009 gennaio-febbraio; 35(1): 98-104.

7. Aviram m., Rosenblat m., Gaitini D, et al. consumo del succo del melograno per 3 anni dai pazienti con stenosi dell'arteria carotica riduce lo spessore di intima-media di carotide comune, la pressione sanguigna e l'ossidazione di LDL. Clin Nutr. 2004 giugno; 23(3): 423-33.

8. Basu A, succo di Penugonda K. Pomegranate: un succo di frutta cuore-sano. Rev. 2009 di Nutr gennaio; 67(1): 49-56.

9. Aviram m., Dornfeld L, Kaplan m., et al. flavonoidi del succo del melograno inibisce l'ossidazione e le malattie cardiovascolari della lipoproteina a bassa densità: studi in topi aterosclerotici ed in esseri umani. Ricerca di Exp Clin delle droghe. 2002;28(2-3):49-62.

10. Syed DN, Afaq F, Mukhtar H. Pomegranate ha derivato i prodotti per il chemoprevention del cancro. Cancro Biol. di Semin. 2007 ottobre; 17(5): 377-85.

11. Rassegna del Cancro-un dell'acido di Bell C, di Hawthorne S. Ellagic, del melograno e della prostata mini. J Pharm Pharmacol. 2008 febbraio; 60(2): 139-44.

12. Rasheed Z, Akhtar N, Anbazhagan, Ramamurthy S, Shukla m., Haqqi TM. dell'l'estratto ricco di polifenolo della frutta del melograno (POMx) sopprime dall'l'espressione indotta PMACI delle citochine pro-infiammatorie inibendo l'attivazione delle chinasi della MAPPA e del N-F-kappaB in cellule umane KU812. J Inflamm (Lond). 2009;6:1.

13. Il MB di Rettig, Heber la D, J, et al. l'estratto del melograno inibisce la crescita del carcinoma della prostata dell'androgeno-indipendente attraverso un meccanismo fattore-kappaB-dipendente nucleare. Mol Cancer Ther. 2008 settembre; 7(9): 2662-71.

14. Romier-Crouzet B, Van De Walle J, durante il A, et al. inibizione di mediatori infiammatori dagli estratti polifenolici della pianta in cellule intestinali umane Caco-2. Alimento Chem Toxicol. 2009 giugno; 47(6): 1221-30.

15. Lucas DL, era LM. Attività dei monocytogenes di Anti-listeria del succo liofilizzato trattato termicamente del melograno in media ed in manzo allo spiedo tritato. Alimento Prot di J. 2009 dicembre; 72(12): 2508-16.

16. SIG. di Reddy Mk, di Gupta SK, di Jacob, attività antimalariche ed antimicrobiche di SI di Khan, di Ferreira D. Antioxidant, delle frazioni ricche di tannino, degli ellagitannini e degli acidi fenolici dal Med di L. Planta della punica granatum. 2007 maggio; 73(5): 461-7.

17. Perez C, attività antibatterica in vitro di Anesini C. delle piante medicinali pieghe dell'Argentina contro salmonella typhi. J Ethnopharmacol. 1994 agosto; 44(1): 41-6.

18. SR di Katz, RA di Newman, PE di Lansky. Punica granatum: trattamento euristico per il diabete mellito. J Med Food. 2007 giugno; 10(2): 213-7.

19. Wang R, Wei W, Wang L, Liu R, Yi D, costituenti di Du L. dei fiori della punica granatum. Fitoterapia. 2006 dicembre; 77 (7-8): 534-7.

20. Jafri mA, Aslam m., Javed K, Singh S. Effect della punica granatum Linn. (fiori) al livello della glicemia da in ratti diabetici normali ed indotti da allossana. J Ethnopharmacol. 2000 giugno; 70(3): 309-14.

21. TH di Huang, Peng G, Kota BP, et al. azione antidiabetica dell'estratto del fiore della punica granatum: attivazione di PPAR-gamma ed identificazione di un componente attivo. Toxicol Appl Pharmacol. 1° settembre 2005; 207(2): 160-9.

22. Il TH di Huang, Peng il G, Kota BP, et al. fiore del melograno migliora il metabolismo dei lipidi cardiaco in un modello diabetico del ratto: ruolo di abbassamento dei lipidi di circolazione. Br J Pharmacol. 2005 luglio; 145(6): 767-74.

23. Li Y, Qi Y, TH di Huang, Yamahara J, Roufogalis BD. Fiore del melograno: una medicina antidiabetica tradizionale unica con le proprietà doppie dell'attivatore di PPAR-alpha/-gamma. Diabete Obes Metab. 2008 gennaio; 10(1): 10-7.

24. Il TH di Huang, Yang la Q, Harada la m., et al. l'estratto del fiore del melograno diminuisce la fibrosi cardiaca nei ratti grassi diabetici di Zucker: modulazione di endothelin-1 cardiaco e delle vie nucleari di fattore-kappaB. J Cardiovasc Pharmacol. 2005 dicembre; 46(6): 856-62.

25. Zoico E, Garbin U, Olioso D, et al. Gli effetti del adiponectin sulla secrezione interleukin-6 e MCP-1 nei adipocytes lipopolysaccharide-trattati 3T3-L1: ruolo della via N-F-kappaB. Int J Mol Med. 2009 dicembre; 24(6): 847-51.

26. Xie Y, Morikawa T, Ninomiya K, et al. fiori medicinali. XXIII. Nuovo triterpene taraxastane tipo, acido punicanolic, con attività inibitoria dell'fattore-alfa di necrosi del tumore dai fiori della punica granatum. Toro di Chem Pharm (Tokyo). 2008 novembre; 56(11): 1628-31.

27. TNF-alfa e insulino-resistenza di Ursini F.: effetti metabolici del blocco in vivo terapeutico. Reumatismo. 2009 ottobre-dicembre; 61(4): 254-9.

28. Bagri P, Ali m., Aeri V, Bhowmik m., effetto di Uva sultanina S. Antidiabetic della punica granatum fiorisce: effetto su iperlipidemia, su perossidazione lipidica pancreatica delle cellule e sugli enzimi antiossidanti in diabete sperimentale. Alimento Chem Toxicol. 2009 gennaio; 47(1): 50-4.

29. Xu KZ, Zhu C, ms di Kim, Yamahara J, fiore di Li Y. Pomegranate migliora il fegato grasso in un modello animale del diabete di tipo 2 e dell'obesità. J Ethnopharmacol. 22 giugno 2009; 123(2): 280-7.

30. Li Y, Wen S, Kota BP, et al. l'estratto del fiore della punica granatum, un inibitore potente dell'alfa-glucosidasi, migliora l'iperglicemia postprandiale nei ratti grassi diabetici di Zucker. J Ethnopharmacol. 3 giugno 2005; 99(2): 239-44.

31. MN di Aslam, PE di Lansky, Varani J. Pomegranate come fonte cosmeceutical: le frazioni del melograno promuovono la sintesi di procollagen e di proliferazione ed inibiscono la produzione della matrice metalloproteinase-1 in cellule epiteliali umane. J Ethnopharmacol. 20 febbraio 2006; 103(3): 311-8.

32. Yamasaki m., Kitagawa T, Koyanagi N, et al. effetto dietetico dell'olio di semi del melograno sulla funzione immune e del metabolismo dei lipidi in topi. Nutrizione. 2006 gennaio; 22(1): 54-9.

33. de Nigris F, Balestrieri ml, Williams-Ignarro S, et al. L'influenza dell'estratto della frutta del melograno rispetto al succo del melograno ed olio di semi regolare su ossido di azoto e funzione arteriosa nei ratti obesi di Zucker. Ossido di azoto. 2007 agosto; 17(1): 50-4.

34. ND di Kim, Mehta R, Yu W, et al. Chemopreventive e potenziale terapeutico ausiliario del melograno (punica granatum) per cancro al seno umano. Ossequio di ricerca del cancro al seno. 2002 febbraio; 71(3): 203-17.

35. Toi m., Bando H, Ramachandran C, et al. preliminare studia sul potenziale anti-angiogenico delle frazioni del melograno in vitro e in vivo. Angiogenesi. 2003;6(2):121-8.

36. Mehta R, PE di Lansky. Proprietà chemopreventive del cancro al seno degli estratti di frutta del melograno (punica granatum) in una cultura di organo mammaria del topo. Cancro Prev di EUR J. 2004 agosto; 13(4): 345-8.

37. Grossmann ME, Mizuno NK, Schuster T, mp di Cleary. L'acido di Punicic è un acido grasso omega-5 capace di inibizione della proliferazione del cancro al seno. Int J Oncol. 2010 febbraio; 36(2): 421-6.

38. Syed DN, Suh Y, Afaq F, agenti di Mukhtar H. Dietary per il chemoprevention di carcinoma della prostata. Cancro Lett. 8 luglio 2008; 265(2): 167-76.

39. Albrecht m., Jiang W, Kumi-Diaka J, et al. gli estratti del melograno potente sopprime la proliferazione, la crescita dello xenotrapianto e l'invasione delle cellule di carcinoma della prostata umane. J Med Food. Caduta 2004; 7(3): 274-83.

40. Il PE di Lansky, Jiang W, il Mo H, et al. soppressione sinergica possibile del carcinoma della prostata dal melograno anatomicamente discreto fractions. Investa le nuove droghe. 2005 gennaio; 23(1): 11-20.

41. Berrougui H, diminuzione Età-collegata di Khalil A. di attività di trasporto inversa lipoproteina-mediata ad alta densità del colesterolo. Ricerca di ringiovanimento. 2009 aprile; 12(2): 117-26.

42. Il notropide m., Fuhrman B, espressione di paraoxonase 2 di Aviram M. Macrophage (PON2) su-è regolato dagli antiossidanti fenolici del succo del melograno via gamma di PPAR e l'attivazione di via AP-1. Aterosclerosi. 2007 dicembre; 195(2): 313-21.

43. Staels B, Maes m., Zambon A. Fibrates ed agonisti di PPARalpha di futuro nel trattamento della malattia cardiovascolare. Nat Clin Pract Cardiovasc Med. 2008 settembre; 5(9): 542-53.

44. Cho N, Momose Y. Peroxisome proliferatore-ha attivato gli agonisti di gamma del ricevitore come sensibilizzatori dell'insulina: dalla scoperta a progresso recente. Cima Med Chem di Curr. 2008;8(17):1483-507.