Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista novembre 2010
Rapporti

Perdita relativa all'età del muscolo di fermata
Gli aiuti novelli di miscela della proteina vegetale mantengono la forza funzionale


Da Robert Haas, ms

Inulina dell'agave e fos: Una miscela potente di Prebiotic

Inulina dell'agave e fos: Una miscela potente di Prebiotic

Flora batterica intestinale utile dell'alimentazione di Prebiotics. L'inulina di prebiotics e i fructooligosaccharides naturali (fos) si presentano in più di 36.000 specie della flora del mondo.47 così, è quasi determinato che le diete dei nostri antenati preistorici hanno consistito degli alimenti ricchi di prebiotics.48 presumibilmente, l'apparato digerente umano si è evoluto per dipendere dalle proprietà salute-sostenenti del prebiotics.

Gli studi della corrente rivelano che il prebiotics a catena lunga come inulina estratta dalla fibra della pianta dell'agave, a differenza dei molti l'altro prebiotics a catena corta, arriva ai due punti intatti e che rimangono più lungamente, permettendo che loro efficacemente sostengano la crescita dei batteri utili dell'apparato digerente, i lattobacilli e Bifidobacteria.49

Gli scienziati dell'alimento hanno inventato una strategia di utilizzare l'inulina e fos agave-derivato nei supplementi della proteina ed alimenti funzionali per promuovere la crescita di Bifidobacteria indigeno nell'intestino.50 questo il prebiotics interattivo in un modo selettivo con il nostro ecosistema intestinale e può trasformare favorevole la sua composizione, fornente il potenziale tremendo per la salute dell'intestino, il chemoprevention e l'immunità.51,52

Un corpo emergente della ricerca suggerisce che quello a prebiotics basato a inulina consumare direttamente diminuisca il rischio di malattie croniche vicino:

  • Riduzione i sintomi e dell'infiammazione nella colite ulcerosa53-55
  • Proteggendo dal tumore del colon nei modelli dell'essere umano ed animali56-60
  • Abbassamento i trigliceridi e del colesterolo nel sangue per proteggere dalla coronaropatia61-64
  • L'insulina favorevole di modulazione livella nel sangue65
  • Salute sostenente dell'osso con assorbimento aumentato del magnesio e del calcio negli studi di modello animali ed umani66-69

I dati dagli studi umani suggeriscono che la fermentazione dei carboidrati prebiotic stimoli la motilità colica e promuova la proliferazione di Bifidobacteria, di cui tutt'e due sono stati indicati per alleviare la costipazione.70,71 in uno studio, il peso fecale è aumentato in risposta al completamento con fos o inulina.72

Beta-glucani dell'avena per controllo del colesterolo e Glycemic

Beta-glucani dell'avena per controllo del colesterolo e Glycemic

Il numeroso animale e gli studi umani hanno stabilito i beta-glucani dell'avena come aiuto dietetico importante nel trattamento del diabete e dei disturbi cardiovascolari. La crusca d'avena in particolare è buona fonte del beta-glucano solubile cuore-sano della fibra.73

I beta-glucani dell'avena sono stati indicati per promuovere una risposta glycemic postprandiale sana.74-78 inoltre, i beta-glucani dell'avena possono abbassare i livelli di colesterolo in adulti con i livelli di lipidi elevati. Uno studio clinico ha esaminato gli effetti di alimentazione dei beta-glucani della crusca d'avena agli uomini ed alle donne con ricco in colesterolo. I partecipanti potevano raggiungere le riduzioni significative dei livelli di colesterolo del plasma dall'estremità dello studio.79

Riassunto

Gli adulti di invecchiamento richiedono spesso più proteina che il più giovane fatto degli adulti-un stabilito dagli studi clinici, eppure trascurato dalle nostre organizzazioni di salute principali.

Quasi 50% di tutti gli adulti corrono il rischio di sviluppare il sarcopenia, una perdita relativa all'età seria di massa del muscolo. La perdita relativa all'età del muscolo è una causa principale dell'inabilità e della perdita evitabili di capacità funzionale in adulti più anziani.

La ricerca ha indicato che il consumo di proteina vegetale di alta qualità esercita i numerosi effetti benefici negli esseri umani di invecchiamento.

Gli adulti, i vegetariani e tutta la gente attiva possono trarre giovamento da un nuovo prodotto privato di supplemento della proteina arricchito con il pisello ed altre proteine vegetali, dagli aminoacidi incatenati ramo, dal prebiotics e dall'colesterolo-abbassamento dei beta-glucani dell'avena. Queste componenti funzionano di concerto per massimizzare l'utilizzazione della proteina, mentre controllano la risposta glycemic postprandiale che infligge così tanto il danneggiamento delle cellule dopo che ogni pasto che di alto-caloria mangiamo.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a
1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Paddon-Jones D, breve Kr, Campbell WW, Volpi E, Wolfe RR. Ruolo di proteina dietetica nel sarcopenia di invecchiamento. J Clin Nutr. 2008 maggio; 87(5): 1562S-6S.

2. Janssen I, Shepard DS, Katzmarzyk pinta, Roubenoff R. I costi di sanità del sarcopenia negli Stati Uniti. Soc di J Geriatr. 2004 gennaio; 52(1): 80-5.

3. Paddon-Jones D, Sheffield-Moore m., CS di Katsanos, Zhang XJ, Wolfe RR. Stimolazione differenziale di sintesi delle proteine del muscolo in esseri umani anziani che seguono ingestione isocalorica degli aminoacidi o del proteina del siero. Exp Gerontol. 2006 febbraio; 41(2): 215-9.

4. Paddon-Jones D, Sheffield-Moore m., Zhang XJ, et al. ingestione dell'aminoacido migliora la sintesi delle proteine del muscolo nei giovani e negli anziani. J Physiol Endocrinol Metab. 2004 marzo; 286(3): E321-8.

5. Campbell WW. Uso sinergico delle diete ad alta percentuale proteica o dei supplementi nutrizionali con resistenza che si prepara al contro sarcopenia. Rev. 2007 di Nutr settembre; 65(9): 416-22.

6. Campbell WW, Crim MC, Dallal GE, giovane VR, Evans WJ. Requisiti aumentati della proteina in anziani: nuovi dati e rivalutazioni retrospettive. J Clin Nutr. 1994 ottobre; 60(4): 501-9.

7. Karakelides H, Sreekumaran NK. Sarcopenia di invecchiamento e del suo impatto metabolico. Sviluppatore Biol. della cima di Curr. 2005;68:123-48.

8. Giovane VR. Aminoacidi e proteine relativamente alla nutrizione degli anziani. Invecchiamento di età. Del 1990 luglio; 19(4): S10-24.

9. Houston dk, Nicklas BJ, Ding J, et al. assunzione dietetica della proteina è associata con cambiamento di massa magro in più vecchio, adulti dell'comunità-abitazione: la salute, l'invecchiamento e lo studio della composizione corporea (salute ABC). J Clin Nutr. 2008 gennaio; 87(1): 150-5.

10. Gaffney-Stomberg E, Insogna chilolitro, Rodriguez NR, Kerstetter JE. Requisiti dietetici aumentanti della proteina in anziani per salute ottimale dell'osso e del muscolo. Soc di J Geriatr. 2009 giugno; 57(6): 1073-9.

11. Volume d'affari di Morais JA, del Chevalier S, di Gougeon R. Protein e requisiti negli anziani in buona salute e delicati. Invecchiamento di salute di J Nutr. 2006 luglio-agosto; 10(4): 272-83.

12. Morse MH, MD di Haub, Evans WJ, Campbell WW. Requisito della proteina delle donne anziane: risposte dell'equilibrio dell'azoto a tre livelli di assunzione della proteina. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2001 novembre; 56(11): M724-30.

13. Jenkins DJ, Wong JM, Kendall CW, et al. L'effetto adi povera di carboidrati (“") dieta eco--Atkins basata a pianta sulle concentrazioni nel lipido del peso corporeo e del sangue negli oggetti iperlipidici. Med dell'interno dell'arco. 8 giugno 2009; 169(11): 1046-54.

14. Disponibile a: http://www.usdec.org/Products/content.cfm?ItemNumber=82510&navItemNumber=83186.Accessed 1° settembre 2010.

15. Schaafsma G. Il punteggio dell'aminoacido digeribilità-corretto proteina. J Nutr. 2000 luglio; 130(7): 1865S-7S.

16. Fujita S, BB di Rasmussen, Cadenas JG, et al. esercizio aerobico sormonta l'insulino-resistenza relativo all'età del metabolismo di proteina del muscolo migliorando la funzione endoteliale e Akt/obiettivo mammifero della segnalazione di rapamicina. Diabete. 2007 giugno; 56(6): 1615-22.

17. EL di Dillon, massa magra del corpo di aumenti di completamento di Sheffield-Moore m., di Paddon-Jones D, et al. dell'aminoacido, sintesi delle proteine basale del muscolo ed espressione del tipo di insulina di fattore-Io di crescita in donne più anziane. J Clin Endocrinol Metab. 2009 maggio; 94(5): 1630-7.

18. Koopman R, Verdijk L, Manders RJ, et al. l'Co-ingestione di proteina e la leucina stimola i tassi di sintesi delle proteine del muscolo nella stessa misura in giovani e gli anziani pendono gli uomini. J Clin Nutr. 2006 settembre; 84(3): 623-32.

19. Dardevet D, Sornet C, Balage m., Grizard J. Stimulation di sintesi delle proteine in vitro del muscolo del ratto da leucina diminuisce con l'età. J Nutr. 2000 novembre; 130(11): 2630-5.

20. CS di Katsanos, Kobayashi H, Sheffield-Moore m., Aarsland A, Wolfe RR. Una proporzione elevata di leucina è richiesta per stimolazione ottimale del tasso di sintesi delle proteine del muscolo dagli aminoacidi essenziali negli anziani. J Physiol Endocrinol Metab. 2006 agosto; 291(2): E381-7.

21. Fujita S, Dreyer HC, Drummond MJ, et al. sostanza nutriente che segnala nel regolamento di sintesi delle proteine umana del muscolo. J Physiol. 15 luglio 2007; 582 (pinta 2): 813-23.

22. Dreyer HC, Drummond MJ, Pennings B, et al. l'esercizio di resistenza seguente Leucina-arricchito di ingestione del carboidrato e dell'aminoacido essenziale migliora la segnalazione e la sintesi delle proteine del mTOR in muscolo umano. J Physiol Endocrinol Metab. 2008 febbraio; 294(2): E392-400.

23. Dardevet D, Sornet C, Balage m., Grizard J. Stimulation di sintesi delle proteine in vitro del muscolo del ratto da leucina diminuisce con l'età. J Nutr. 2000 novembre; 130(11): 2630-5.

24. Rieu I, Sornet C, Bayle G, et al. pasto Leucina-completato che si alimenta per i dieci giorni colpisce favorevolmente la sintesi delle proteine postprandiale del muscolo in vecchi ratti. J Nutr. 2003 aprile; 133(4): 1198-1205.

25. Rieu I, Balage m., Sornet C, et al. il completamento della leucina migliora la sintesi delle proteine del muscolo in uomini anziani indipendentemente dal hyperaminoacidaemia. J Physiol. 15 agosto 2006; 575 (pinta 1): 305-15.

26. Pansarasa O, Flati V, Corsetti G, Brocca L, Pasini E, il completamento dell'aminoacido di D'Antona G. Oral neutralizza dal il sarcopenia indotto da età in ratti anziani. J Cardiol. 2008; 101:35E-41E.

27. Fujita S, aminoacidi di Volpi E. e perdita del muscolo con invecchiamento. J Nutr. 2006 gennaio; 136 (1 supplemento): 277S-80S.

28. Walsh NP, Blannin AK, Robson PJ, Gleeson M. Glutamine, esercizio e funzione immune. Collegamenti e meccanismi possibili. Med di sport. 1998 settembre; 26(3): 177-91.

29. Lee WJ, RA di Hawkins, JUNIOR di Vina, Dott. di Peterson. Trasporto della glutamina dalla barriera ematomeningea: un meccanismo possibile per rimozione dell'azoto. J Physiol. 1998 aprile; 274 (4 pinte 1): C1101-7.

30. L-glutamina. Altern Med Rev. 2001 agosto; 6(4): 406-10.

31. Metabolismo di Newsholme P, di Curi R, di Pithon Curi TC, di Murphy CJ, di Garcia C, di Pires de Melo M. Glutamine dai linfociti, macrofagi e neutrofili: la sua importanza nella salute e nella malattia. Biochimica di J Nutr. 1999 giugno; 10(6): 316-24.

32. La L-glutamina di Schachter D. in vitro regola il contenuto aortico del glutammato del ratto e modula le risposte di formazione e della contrattilità dell'ossido di azoto. Cellula Physiol di J Physiol. 2007 luglio; 293(1): C142-51.

33. AL di Buchman Glutamina: commercialmente essenziale o condizionalmente essenziale? Una valutazione critica dei dati umani. J Clin Nutr. 2001 luglio; 74(1): 25-32.

34. Temi di attualità di Avenell A. nella prova corrente di nutrizione parenterale e prove in corso sull'uso di glutamina in pazienti critico-malati ed in pazienti che subiscono chirurgia. Soc di Proc Nutr. 2009 agosto; 68(3): 261-8.

35. Akobeng AK, Miller V, Stanton J, Elbadri, Thomas AG. La prova alla cieca ha randomizzato la prova controllata della dieta polimerica glutamina-arricchita nel trattamento del morbo di Crohn attivo. J Pediatr Gastroenterol Nutr. 2000 gennaio; 30(1): 78-84.

36. GM di Decker. Glutamina: indicato nella cura del cancro? Clin J Oncol Nurs. 2002 marzo-aprile; 6(2): 112-5.

37. Wilmore DW. L'effetto del completamento della glutamina in pazienti dopo chirurgia elettiva e la lesione accidentale. J Nutr. 2001 settembre; 131 (9 supplementi): 2543S-9S; discussione 2550S-1S.

38. Campo CJ, Johnson IR, palladio di Schley. Sostanze nutrienti ed il loro ruolo nella resistenza ospite all'infezione. J Leukoc Biol. 2002 gennaio; 71(1): 16-32.

39. Abcouwer SF. Gli effetti di glutamina sulle cellule immuni. Nutrizione. 2000 gennaio; 16(1): 67-9.

40. Ziegler TR. Completamento della glutamina in malati di cancro che ricevono trapianto del midollo osseo e chemioterapia della dose elevata. Rassegna. J Nutr. 2001 settembre; 131 (9 supplementi): 2578S-84S; discussione 2590S.

41. Daniele B, Perrone F, Gallo C, et al. glutamina orale nella prevenzione di fluorourcil ha indotto la tossicità intestinale: i doppi ciechi, placebo controllato, prova randomizzata. Intestino. 2001 gennaio; 48(1): 28-33.

42. Smazzi il YP, Yu JC, Kang WM, Zhang Q. Effects del completamento della glutamina sui pazienti che subiscono la chirurgia addominale. Chin Med Sci J. 2009 marzo; 24(1): 55-9.

43. Le proteine di Diepvens K, di Haberer D, di Westerterp-Plantenga M. Different e i biopeptides colpiscono diversamente la sazietà ed ormoni anoressigenici/orexigenic in esseri umani in buona salute. Int J Obes (Lond). 2008 marzo; 32(3): 510-8.

44. Vermeirssen V, Van Camp J, Devos L, Verstraete W. Release di attività inibitoria di conversione degli enzimi dell'angiotensina I (ACE) durante la digestione gastrointestinale in vitro: dall'esperimento in lotti al modello semicontinuo. Alimento chim. di J Agric. 10 settembre 2003; 51(19): 5680-7.

45. Il ms di Zhou, Kosaka la H, il tian RX, et al. L-arginina migliora la funzione endoteliale in arteria renale dei ratti ipertesi di Dahl. J Hypertens. 2001;19:421-429.

46. Pownall TL, Udenigwe cc, Aluko CON RIFERIMENTO A. Composizione dell'aminoacido e proprietà antiossidanti delle frazioni enzimatiche dell'idrolizzato della proteina del seme di pisello (pisum sativum L.). Alimento chim. di J Agric. 28 aprile 2010; 58(8): 4712-8.

47. Hendry G. Il significato ecologico di fructan in una flora contemporanea. Nuovo Phytologist. 1987 maggio; 106:201-16.

48. Hatley T, Kappelman J. Bears, maiali ed ominidi di Plio-Pleistocene: Un argomento per lo sfruttamento delle risorse alimentari sotterranee. Essere umano Ecol. 1980;8(4): 371-87.

49. Valutazione in vitro di Gomez E, di Tuohy chilometro, di Gibson GR, di Klinder A, di Costabile A. delle proprietà di fermentazione ed attività prebiotic potenziale dei fructans dell'agave. Microbiologia di J Appl. 1° giugno 2010; 108(6): 2114-21.

50. Concetto dell'alimento di Roberfroid M. Functional e la sua applicazione al prebiotics. Dig Liver Dis. 2002 settembre; 34 supplementi 2: S105-10.

51. Gibson GR, HM di Probert, JV del gabinetto, RA di Rastall, MB di Roberfroid. Modulazione dietetica del microbiota colico umano: aggiornamento del concetto del prebiotics. Rev. 2004 di ricerca di Nutr dicembre; 17(2): 259-75.

52. Picard C, Fioramonti J, Francois A, Robinson T, Neant F, recensione di Matuchansky C.: bifidobacteria come gli effetti agente-fisiologici probiotici e benefici clinici. Alimento Pharmacol Ther. 15 settembre 2005; 22(6): 495-512.

53. Hoentjen F, GW scaturente, Harmsen HJ, et al. riduzione di colite dal prebiotics di ratti transgenici HLA-B27 è associato con i cambiamenti e l'immunomodulazione della microflora. Intestino DIS di Inflamm. 2005 novembre; 11(11): 977-85.

54. Furrie E, Macfarlane S, Kennedy A, et al. terapia di Synbiotic (la sinergia di Bifidobacterium longum/1) inizia la risoluzione di infiammazione in pazienti con colite ulcerosa attiva: una prova pilota controllata randomizzata. Intestino. 2005 febbraio; 54(2): 242–9.

55. Guarner F. Inulin e oligofructose: impatto sulle malattie e sui disordini intestinali. Br J Nutr. 2005 aprile; 93 supplementi 1: S61-5.

56. Femia AP, Luceri C, attività di Dolara P, et al. di Antitumorigenic dell'inulina prebiotic arricchita con oligofructose congiuntamente al rhamnosus del lattobacillo di probiotici ed il del latte di Bifidobacterium da su carcinogenesi indotta azoxymethane dei due punti in ratti. Carcinogenesi. 2002 novembre; 23(11): 1953-60.

57. Verghese m., Dott di Rao, CB di Chawan, inulina di Shackelford L. Dietary sopprime dai i fuochi aberranti preneoplastic indotti azoxymethane della cripta nei ratti maturi di Fisher 344. J Nutr. 2002 settembre; 132(9): 2804-8.

58. Pierre F, Perrin P, campione m., Bornet F, Meflah K, fructo-oligosaccaridi di Menanteau J. Short-chain riduce l'avvenimento dei tumori dei due punti e sviluppa il tessuto linfoide intestino-collegato in topi minimi. Ricerca del Cancro. 15 gennaio 1997; 57(2): 225-8.

59. Jacobsen H, Poulsen m., Dragsted LO, Ravn-Haren G, Meyer O, RH di Lindecrona. La digeribilità del carboidrato predice la carcinogenesi dei due punti in ratti azoxymethane-trattati. Cancro di Nutr. 2006;55(2):163–70.

60. Stagno-Zobel BL. fructans e riduzione Inulina tipi del rischio di tumore del colon: rassegna dei dati sperimentali ed umani. Br J Nutr. 2005 aprile; 93 supplementi 1: S73-90.

61. Jackson chilogrammo, Taylor GR, Clohessy, Williams cm. L'effetto dell'assunzione quotidiana di inulina sulle concentrazioni di digiuno nel lipido, nell'insulina e nel glucosio in uomini ed in donne di mezza età. Br J Nutr. 1999 luglio; 82(1): 23-30.

62. Beylot M. Effects dei fructans inulina tipi sul metabolismo dei lipidi in uomo e nei modelli animali. Br J Nutr. 2005 aprile; 93 supplementi 1: S163-8.

63. Rault-Nania MH, Gueux E, Demougeot C, Demigne C, roccia E, Mazur A. Inulin attenua l'aterosclerosi nei topi E-carenti dell'apolipoproteina. Br J Nutr. 2006 novembre; 96(5): 840-4.

64. Delzenne nanometro, Kok N. Effects del prebiotics fructans tipo sul metabolismo dei lipidi. J Clin Nutr. 2001 febbraio; 73 (2 supplementi): 456S-458S.

65. Jackson chilogrammo, Taylor GRL, Clohessy, Williams cm. L'effetto dell'assunzione quotidiana di inulina sulle concentrazioni di digiuno nel lipido, nell'insulina e nel glucosio in uomini ed in donne di mezza età. Br J Nutr. 1999 luglio; 82(1):23–30.

66. Nzeusseu A, Dienst D, Haufroid V, Depresseux G, Devogelaer JP, DH di Manicourt. L'inulina e gli fructo-oligosaccaridi differiscono nella loro capacità di migliorare la densità dell'osso cancellous e corticale nello scheletro assiale e periferico dei ratti crescenti. Osso. 2006 marzo; 38(3): 394-9.

67. La composizione in Raschka L, in Daniel H. Diet e l'età determinano gli effetti dei fructans inulina tipi su assorbimento intestinale del calcio in ratto. EUR J Nutr. 2005 settembre; 44(6): 360-4.

68. Ohta A, Ohtsuki m., Takizawa T, Inaba H, Adachi T, Kimura S. Effects dei fructooligosaccharides sull'assorbimento di magnesio e di calcio dai ratti cecectomized. Ricerca di Int J Vitam Nutr. 1994;64(4):316–23.

69. Abrams SA, grifone IJ, Hawthorne chilometro, et al. Una combinazione di fructans inulina tipi brevi ed a catena lunga prebiotic migliora la mineralizzazione di assorbimento e dell'osso del calcio in giovani adolescenti. J Clin Nutr. 2005 agosto; 82(8): 471-6.

70. Fibra, inulina e oligofructose di Roberfroid M. Dietary: una rassegna che confronta i loro effetti fisiologici. Rev Food Sci Technol di Crit. 1993;33(2):103-48.

71. Prebiotics Inulina tipo di Kelly G.: una rassegna. (Parte 2.) Altern Med Rev. 2009 marzo; 14(1): 36-55.

72. Gibson GR, Beatty ER, Wang X, Cummings JH. Stimolazione selettiva del bifidobacteria nei due punti umani da oligofructose e da inulina. Gastroenterologia. 1995 aprile; 108(4): 975-82.

73. Sadiq Butt m., Tahir-Nadeem m., Khan Mk, Shabir R, sig.ra di estremità. Avena: unico fra i cereali. EUR J Nutr. 2008 marzo; 47(2): 68-79.

74. Rondanelli m., Opizzi A, Monteferrario F. L'attività biologica dei beta-glucani. Minerva Med. 2009 giugno; 100(3): 237-45.

75. Vachon C, Jones JD, legno PJ, effetto di concentrazione di Savoia L. delle fibre dietetiche solubili su glucosio postprandiale ed insulina nel ratto. Può J Physiol Pharmacol. 1988 giugno; 66(6): 801-6.

76. Braaten JT, legno PJ, Scott FW, Riedel KD, posta LM, Collins Mw. La gomma dell'avena abbassa il glucosio e l'insulina dopo un carico orale del glucosio. J Clin Nutr. 1991 giugno; 53(6): 1425-30.

77. Deviazione standard di Poppitt, van Drunen JD, McGill A, TB di Mulvey, Fe di Leahy. Il completamento di una prima colazione del alto-carboidrato con il beta-glucano dell'orzo migliora la risposta glicemica postprandiale per i pasti ma non le bevande. L'Asia Pac J Clin Nutr. 2007;16(1):16-24.

78. Biorklund m., van Rees A, Mensink RP, Onning G. Changes in lipidi del siero e concentrazioni postprandiali nell'insulina e nel glucosio dopo consumo di bevande con i beta-glucani dall'avena o dall'orzo: ad una prova controllata a dose randomizzata. EUR J Clin Nutr. 2005 novembre; 59(11): 1272-81.

79. Queenan chilometro, Stewart ml, Smith KN, Thomas W, Fulcher RG, Slavin JL. Il beta-glucano concentrato dell'avena, una fibra fermentabile, abbassa il colesterolo nel siero in adulti ipercolesterolemici in una prova controllata randomizzata. Nutr J. 2007 26 marzo; 6: 6.