Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista ottobre 2010
Rapporti

Obesità relativa all'età inversa


Da William Faloon

Prenda il controllo dei vostri fattori diregolamento

Le cellule grasse (chiamate adipocytes) secernono la leptina, un ormone che dice il vostro cervello voi hanno mangiato abbastanza. La leptina inoltre facilita la ripartizione del grasso immagazzinato (del trigliceride) nei nostri adipocytes.19,20

La gente di peso eccessivo ha livelli ematici di leptina, indicanti che le loro cellule sono diventato resistenti alla leptina che permette alla gente sottile di non mettere sopra tante libbre grasse.21-23

L'irvingia gabonensis è un estratto dell'Africa Occidentale della pianta che è stato indicato per contribuire a sostenere la sensibilità di leptina in gente di peso eccessivo. Quando gli oggetti di studio prendono il Irvingia, la loro leptina livella la goccia, indicante che le loro cellule stanno prendendo la leptina e stanno utilizzando le sue proprietà diregolamento utili. Studi gli oggetti che prendono il rapporto di Irvingia che consuma meno calorie, che ha significato, in base alla sensibilità migliorata di leptina determinata da questo estratto della pianta.6

In uno studio di prova alla cieca su 60 volontari di peso eccessivo, quelli che prendono il phaseolus vulgaris hanno perso 6,5 libbre di peso e di 1,2 pollici nella dimensione della vita rispetto a 0,8 libbre e di 0,2 pollici nel gruppo del placebo.

I ricercatori sanno che più della sensibilità di leptina è compreso nelle abilità della perdita di peso del Irvingia. Risulta che il Irvingia inoltre ha proprietà d'inibizione24 simili a Phaselolus vulgaris. Gli aiuti d'inibizione dell'amilasi rallentano il tasso di assorbimento del carboidrato, così riducendo l'impatto calorico degli alimenti amidaceo-zuccherati.

I dati scientifici suggeriscono che gli aiuti di Irvingia inoltre sostengano i livelli sani di adiponectin.6 Adiponectin sono un ormone che gli aiuti mantengono la sensibilità dell'insulina delle cellule di produttore d'energia. Le grandi cellule grasse trovate sulla gente di peso eccessivo producono meno adiponectin. Questi mezzi che questi individui devono essere interessati circa il mantenimento dell'abbastanza adiponectin per sostenere la sensibilità dell'insulina, qualcosa persi normalmente come invecchiamo.

Triplichi gli effetti di perdita di peso di riduzione di caloria

La maggior parte di grasso corporeo consiste dei trigliceridi che sono immagazzinati in nostre cellule grasse. Una ragione per cui la riduzione del trigliceride e di perdita di peso va di pari passo è che i trigliceridi compongono la massa del nostro stoccaggio grasso. Otteniamo i trigliceridi direttamente dal grasso che mangiamo ed anche dalla conversione di glucosio in eccesso nel nostro sangue ai trigliceridi che è memorizzato in cellule grasse.

Il glucosio è convertito in stoccaggio dei trigliceridi in cellule grasse da un enzima chiamato deidrogenasi di glycerol-3-phosphate. Il Irvingia inibisce la deidrogenasi di glycerol-3-phosphate, così riducendo la quantità di zuccheri ingeriti che sono convertiti in grasso corporeo.25

Così il Irvingia funziona per ridurre il grasso corporeo immagazzinato vicino:

  1. Su-regolamento dell'espressione del adiponectin, quindi migliorante sensibilità dell'insulina.6
  2. Ristabilimento degli effetti di controllo del peso doppi della leptina.6
  3. Inibizione della deidrogenasi di glycerol-3-phosphate, quindi riducente stoccaggio dell'acido grasso in cellule grasse.25
  4. Alfa amilasi d'inibizione, così riducendo la quantità di amidi ingeriti che saranno assorbiti come glucosio.6,24,25

Lo studio pubblicato più impressionante su Irvingia ha dimostrato gli effetti benefici sui livelli ematici di leptina, seguiti in media da una perdita di peso oltre di 20 libbre in 10 settimane. Questo genere di risultato impressionante, tuttavia, non è stato indicato coerente in coloro che prende il Irvingia da sè.6

Come il tè verde ha migliorato gli effetti dell'assunzione riduttrice di caloria
Come il tè verde ha migliorato gli effetti dell'assunzione riduttrice di caloria

Quando mangiamo di meno, il nostro metabolismo rallenta, che induce il nostro corpo ad entrare in modo grasso di conservazione. Consumando questo tè verde phytosome e riducendo l'ingestione e/o l'assorbimento di caloria, il vostro tasso metabolico basale è aumentato, libbre così più grasse è perso che se consumaste soltanto meno calorie.26

Il Irvingia è incluso nella nuova formula in polvere del preparato della bevanda per permettere meglio alla gente di controllare i regolatori grassi critici (leptina, adiponectin e deidrogenasi di glycerol-3-phosphate) mentre però avanzi l'inibizione dell'enzima dell'amilasi.

Triplichi gli effetti di perdita di peso di riduzione di caloria

Mentre invecchiamo, perdiamo la capacità di bruciare efficientemente l'alimento ingerito come energia. Il risultato dell'assunzione in eccesso di caloria è depositi indesiderati del grasso corporeo.

Triplichi gli effetti di perdita di peso di riduzione di caloria

Le notizie incoraggianti sono che un delivery system brevettato del tè verde è stato documentato per migliorare sostanzialmente gli effetti di perdita di peso del cibo sano-mentre anche sistemando il grasso della pancia.

I benefici della perdita di peso del tè verde sono attribuiti ai composti del polifenolo che aumentano il dispendio energetico metabolico e la combustione di caloria. Il problema sta ottenendo una quantità sufficiente di polifenoli del tè verde assorbenti nel sangue.

Un gruppo di ricercatori ha creato un tè verde privato phytosome che ha aumentato la capacità dei polifenoli di essere assorbito nel sangue.

In uno studio umano facendo uso di questo tè verde phytosome, gli effetti di perdita di peso erano maggiori di per qualunque altro composto abbiamo osservato mai. Questo studio ha compreso 100 oggetti di peso eccessivo. La metà ha ricevuto il tè verde phytosome. Entrambi i gruppi sono stati disposti sulle diete ridutrici di caloria di circa 1.850 calorie/giorno per gli uomini e di 1.350 calorie/giorno per le donne. Ciò non è una dieta di inedia (particolarmente per gli uomini).4

Dopo tre mesi sulla dieta riduttrice di caloria il gruppo di controllo ha perso 9,9 libbre. Il gruppo che prende al tè verde phytosome, tuttavia, perso 30,1 libbre. Ciò era tripla la perdita di peso veduta nel gruppo di controllo che non ha ricevuto il tè verde phytosome.4

C'era un rapporto di riproduzione di 10% del cuscinetto grasso addominale nel gruppo phytosome del tè verde rispetto a rapporto di riproduzione di soltanto 5% del gruppo di controllo. I partecipanti maschii hanno mostrato un rapporto di riproduzione di 14% della circonferenza addominale rispetto a rapporto di riproduzione di 7% del gruppo di controllo.4

Questo studio ha confermato che la gente può perdere il peso (9,9 libbre) mangiando meno calorie. Ma quando questo tè verde phytosome si è aggiunto, la quantità di tettoia del peso ha triplicato— mentre il grasso più addominale è scomparso due volte.4

L'effetto notevole di questo composto privato del tè verde per rimuovere 30,1 libbre di peso è attribuito alla sua capacità di aumentare il tasso metabolico a riposo mentre riduce l'assorbimento dei grassi dietetici.4 questo tè verde phytosome sono così una sostanza nutriente ideale da prendere con altri composti che riducono il tasso di assorbimento di caloria quali propolmannan ed il phaseolus vulgaris.

Se state cercando seriamente di spargere il grasso corporeo in eccesso, ha significato servirsi agli effetti d'amplificazione del peso di questo tè verde privato phytosome.

Spiegazione razionale di combinazione dei quattro ingredienti in un preparato in polvere della bevanda

Un nuovo preparato in polvere della bevanda fornisce le seguenti sostanze nutrienti alle simili dosi utilizzate negli studi clinici umani di perdita di peso:

  1. Propolmannan
  2. Phaseolus vulgaris
  3. Irvingia
  4. Tè verde phytosome

La spiegazione razionale per la selezione della questa combinazione particolare è di permettere agli individui di peso eccessivo ed obesi per fare diminuire modestamente il loro apporto calorico senza fame (migliorando sensibilità di leptina) e per ridurre la quantità di grassi dietetici e di carboidrati che sono assorbiti (facendo uso di propolmannan e del phaseolus vulgaris). Ciò poi mette la fase per i benefici notevoli del tè verde phytosome per funzionare con il carico riduttore di caloria per facilitare la perdita di peso ottimale, particolarmente nella regione addominale.

Per verificare questa ipotesi, abbiamo preso un gruppo di gente di peso eccessivo che aveva venuto a mancare tutti i tentativi precedenti di perdere il peso. Questi individui trattamento-resistenti hanno richiesto ad un mestolo di una bevanda in polvere mista con acqua 15-30 minuti prima dei pasti. Dopo otto settimane, hanno perso una media di quasi 12 libbre.

Sembrerebbe che l'uso continuato di questo preparato in polvere della bevanda prima dei pasti, con intraprendere le azione individualizzate per indirizzare i suoi obesità-induttori, provocasse una riduzione continua della massa del grasso corporeo.

Per coloro che visita il nostro centro di nutrizione del prolungamento della vita in Fort Lauderdale, Florida, abbiamo una cinghia di peso del subaqueo che pesa 12 libbre. Quando un cliente banalizza 12 libbre di perdita di peso in otto settimane, le lasciamo camminare intorno per 60 secondi che indossano questa cinghia di peso. Realizzano rapidamente come le dodici libbre pesanti è e quanto migliore riterranno dopo che spargono questo molto grasso corporeo.

Riassunto

Gli esseri umani di invecchiamento capiscono raramente la grandezza delle calorie in eccesso ingerite ogni giorno. Pensano troppo spesso che stiano mangiando soltanto un poco più di dovrebbero.

La realtà è che la maggior parte di noi consumano molto più alimento che il nostro corpo può utilizzare per produzione di energia. Il risultato è un'accumulazione delle masse grasse sgradevoli che liberano le citochine pro-infiammatorie micidiali con un'incapacità di mantenere il controllo del glucosio ed i livelli di lipidi sani del sangue.

Con l'arrivo dei composti nutrizionali che impediscono l'assorbimento del carboidrato e del grasso dietetico, diriga i regolatori di stoccaggio grasso come la leptina e la spinta che riposa gli esseri umani metabolici di tasso-invecchiamento può pensare realisticamente cominciare spargere le libbre ed i pollici in eccesso in un modo sicuro e sostenibile.

La sfida per tutti noi è di ricordarsi che le calorie in eccesso sono veleno. Possiamo o evitare il veleno drasticamente riducendo la nostra assunzione di caloria, o prenda le sostanze nutrienti descritte in questo articolo prima che grandi pasti per attenuare gli effetti delle calorie ingerite, cioè, quanto sono assorbiti e quanto delle calorie in eccesso che lo trasformano il vostro convertito della circolazione sanguigna a grasso corporeo.

Sospettiamo che gli entusiasti dedicati di salute considereranno un piccolo di entrambi, significando mangiando un poco di meno e smussando gli effetti dell'eccesso prendendo le sostanze nutrienti appropriate prima della maggior parte dei pasti.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a 1-866-864-3027.

Una volta buoni i metabolismi vanno a male

L'obesità ed il diabete di tipo 2 hanno raggiunto le proporzioni epidemiche. La spiegazione semplice è di incolpare dei nostri stili di vita sempre più sedentari, sostanza nutriente vuotata, alimenti altamente trasformati e una cultura che afferma spesso quella più grande è sempre migliore-compreso la dimensione delle parti dell'alimento. Ma la dura realtà è che poichè invecchiamo, non possiamo convertire efficientemente le calorie ingerite in produzione di energia per varie ragioni.

L'obesità è una causa di molti problemi sanitari seri. Il tessuto adiposo trasmette per radio le sostanze immuni altamente infiammatorie quale interleukin-6 e interleukin-1-beta che a loro volta aumentano i livelli ematici C-reattivi della proteina.

I livelli cronicamente elevati di infiammazione sono associati a un aumentato rischio della malattia cardiovascolare,27 artrite e disordini del tessuto connettivo,28 ed affaticamento e dolore.

L'obesità e l'infiammazione vanno spesso di pari passo. Per contro, ridurre il peso con gli approcci ragionevoli fissa nel moto una spirale positiva di infiammazione riduttrice e una gamma di indennità-malattia collegate.

Cautela: Le proprietà grasso-leganti notevoli di propolmannan hanno uno lato negativo. Le sostanze nutrienti solubili nel grasso critiche gradiscono omega-3s, tocoferolo di gamma, con le vitamine D e K non può completamente essere assorbito. Suggeriamo di prendere queste sostanze nutrienti solubili nel grasso ad un tempo differente del giorno che propolmannan-contenendo i supplementi. I membri ottengono tipicamente la loro gamma E e la vitamina K nella formula eccellente del ripetitore, con una capsula di vitamina D3 di 5.000 IU e un quotidiano di quattro softgels di Omega-3 eccellente. Per coloro che non utilizza il ripetitore eccellente, abbiamo formulato una nuova formula solubile nel grasso essenziale degli elementi nutritivi che contiene in un softgel:

Vitamina D

7.000 IU

Vitamina K2 (come MK-7 a lunga azione)

100 mcg

Tocoferolo di gamma

210 mg

DHA (dall'olio di pesce)

500 mg

Questo un softgel permette ai membri di eliminare l'uso dei prodotti separati. Tre - quattro di Omega-3 eccellente dovrebbero ancora essere presi per ottenere i livelli ottimali di acidi grassi critici di EPA/DHA. Una descrizione più completa di nuove sostanze nutrienti solubili nel grasso essenziali compare più successivamente in questa edizione.

Riferimenti

1. Walsh DE, Yaghoubian V, Behforooz A. Effect di glucomannan sui pazienti obesi: uno studio clinico. Effetto di glucomannan sui pazienti obesi: uno studio clinico. Int J Obes. 1984;8(4):289-93.

2. Doi K, Nakamura T, Aoyama N, Matsurura m., Kawara A, Baba S. Metabolic e effetti nutritivi di uso a lungo termine di glucomannan nel trattamento di obesità. In: Oomura Y, ed. Progresso nella ricerca di obesità. John Libbey & società, srl, 1990:507-14.

3. Biancardi G, Palmiero L, PE di Ghirardi. Glucomannan nel trattamento dei pazienti di peso eccessivo con l'osteoartrite. Ricerca di Curr Ther. 1989 novembre; 46(5): 908-12.

4. Di Pierro F, Borsetto Menghi, Barreca A, Lucarelli m., tè verde bioavailable di Calandrelli A. Highly: Studio clinico sugli oggetti obesi. Integr Nutr. 2008;11(2):1-14.

5. Udani J, BB di Singh. Assorbimento e perdita di peso del carboidrato di didascalia: un test clinico facendo uso di un proprietario ha frazionato l'estratto del fagiolo bianco. Med di salute di Altern Ther. 2007 luglio-agosto; 13(4): 32-7.

6. Ngondi JL, Etoundi BC, CB di Nyangono, Mbofung cm, Oben JE. IGOB131, un estratto novello del seme dell'irvingia gabonensis dell'Africa Occidentale della pianta, riduce significativamente il peso corporeo e migliora i parametri metabolici in esseri umani di peso eccessivo in una ricerca controllata placebo randomizzato della prova alla cieca. Salute DIS dei lipidi. 2 marzo 2009; 8: 7.

7. Alonso-Sande m., Teijeiro-Osorio D, Remunan-Lopez C, Alonso MJ. Glucomannan, un polisaccaride di promessa per gli scopi biofarmaceutici. EUR J Pharmaceut Biopharmaceut. 2009;72:453-62.

8. Gli Stati Uniti Brevetto 3.856.945

9. Gli Stati Uniti Brevetto 3.928.322

10. Gli Stati Uniti Brevetto 3.973.008

11. Gli Stati Uniti Brevetto 3.767.424

12. Rodoriuez de Roa E, Marsicano Perez CLJ, Gomez N, Vargas E, PC di Meneses. Programma di intervento farmacologico nell'obesità e in dislipidemias infantili: utilità della fibra dietetica LuraLean™. Studio non pubblicato.

13. GASCROMATOGRAFIA di Reffo, PE di Ghiradi, Forattini C. Glucomannan in pazienti esterni ipertesi: Test clinico pilota. Curr Ther Res.1988 luglio; 44(1): 22-7.

14. Vita PM, Restelli A, Caspani P, uso di Klinger R. Chronic di glucomannan nel trattamento dietetico di obesità severa. Minerva Med. 1992 marzo; 83(3): 135-9.

15. Usi di Chua m., di Baldwin TC, di Hocking TJ, di Chan K. Traditional ed indennità-malattia potenziali dell'amorphophallus K. Koch konjac ex N.E.Br. J Ethnopharmacol. 24 marzo 2010; 128(2): 268-78.

16. Purificazione di Shimahara H, di Suzuki H, di Sugiyama N, di Nisizawa K. Partial -mannanases dai tuberi Konjac e la loro specificità del substrato relativamente alla struttura di glucomannan Konjac. Biol chim. di Agr. 1975;39(2):301-12.

17. Udani J, m. resistente, CC di Madsen. Assorbimento e perdita di peso del carboidrato di didascalia: un test clinico facendo uso del proprietario di marca di fase 2 ha frazionato l'estratto del fagiolo bianco. Altern Med Rev. 2004 marzo; 9(1): 63-9.

18. Celleno L, Tolaini sistemi MV, D'Amore A, Perricone NV, HG di Preuss. Un integratore alimentare che contiene l'estratto standardizzato del phaseolus vulgaris influenza la composizione corporea degli uomini e delle donne di peso eccessivo. Int J Med Sci. 24 gennaio 2007; 4(1): 45-52.

19. Segnalazione di Sahu A. Leptin nell'ipotalamo: enfasi su omeostasi di energia e su resistenza di leptina. Front Neuroendocrinol. 2003 dicembre; 24(4): 225-53.

20. Wang MIO, Orci L, Ravazzola m., RH di Unger. Lo stoccaggio grasso nei adipocytes richiede l'inattivazione di attività del paracrine della leptina: implicazioni per il trattamento di obesità umana. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 13 dicembre 2005; 102(50): 18011-6.

21. Halaas JL, Gajiwala KS, Maffei m., et al. Peso-riducente gli effetti della proteina del plasma codificati dal gene obeso. Scienza. 28 luglio 1995; 269(5223): 543-6.

22. Concentrazioni di immunoreactive-leptina di Considine rv, di Sinha Mk, di Heiman ml, et al. del siero nel normale-peso ed esseri umani obesi. Med di N Inghilterra J. 1° febbraio 1996; 334(5): 292-5.

23. Hamann A, Matthaei S. Regulation del bilancio energetico dalla leptina. Diabete di Exp Clin Endocrinol. 1996;104(4):293-300.

24. Omoruyi F, Adamson I. Digestive e gli enzimi epatici da in ratti diabetici indotti streptozotocin hanno alimentato i supplementi di dikanut (irvingia gabonensis) e di cellulosa. Ann Nutr Metab. 1993; 37(1):14-23.

25. Oben JE, Ngondi JL, Blum K. Inhibition dell'estratto del seme dell'irvingia gabonensis (OB131) sul adipogenesis come mediato via giù il regolamento dei geni di leptina e di PPARgamma ed il su-regolamento del gene di adiponectin. Salute DIS dei lipidi. 13 novembre 2008; 7:44.

26. Sig.ra di Westerterp-Plantenga. Catechine del tè verde, caffeina e regolamento di immunizzazione corporea. Physiol Behav. 26 aprile 2010; 100(1): 42-6.

27. Rodondi N, marques-Vidal P, Butler J, et al. indicatori di aterosclerosi ed infiammazione per la previsione della coronaropatia in adulti più anziani. J Epidemiol. 1° marzo 2010; 171(5): 540-9.

28. Vo di Puntmann, PC di Taylor, Mayr M. lesione infiammatoria vascolare e del miocardio di Coupling in un fenotipo comune di disfunzione cardiovascolare: Infiammazione sistemica e invecchiamento - un mini-esame. Gerontologia. 11 giugno 2010.