Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista agosto 2011
Sulla copertura

Il collegamento poco noto fra salute dell'osso e salute di totale

Da Ron Perez

Magnesio

Magnesio

Mentre il calcio e la vitamina D sono stati considerati i sostegni di nutrizione dell'osso e della prevenzione di osteoporosi, parecchi altri minerali sono inoltre essenziali a buona salute dell'osso.Il magnesio 51,52 è un elemento che è compreso in più di 300 reazioni metaboliche essenziali. Il magnesio è inoltre vitale alla funzione umana delle cellule di muscolo e del nervo. Completamente a metà - due terzi del contenuto dal corpo intero di magnesio sono immagazzinati in osso-un altro esempio del ruolo sostanziale dello scheletro come bacino idrico per i minerali importanti.53,54 mentre i livelli ematici di magnesio rimangono virtualmente costanti durante vita, il contenuto dal corpo intero diminuisce con invecchiamento, conducente allo svuotamento dei depositi scheletrici.La carenza di magnesio 55 è quindi terreno comunale fra gli adulti più anziani, che consumano tipicamente gli importi insufficienti degli alimenti ricchi di magnesio e di cui la fisiologia può contribuire alle perdite aumentate dell'elemento dal corpo.55

La carenza di magnesio è un fattore di rischio per osteoporosi ed inoltre è associata con una lista lunga di altri disturbi cronici, molti di cui sono stessi relativi all'età. Questi comprendono virtualmente tutte le forme di malattia cardiovascolare, insulino-resistenza ed il diabete, perturbazioni del lipido, infiammazione aumentata e sforzo ossidativo, asma, affaticamento cronico e la depressione.55

Il consumo abbondante di magnesio è una parte importante di buona nutrizione dell'osso. Le più alte ingestioni dietetiche sono associate con più alta densità minerale ossea.53,54,56,57 mentre i meccanismi di questo effetto non sono interamente chiari, è conosciuto che il magnesio sostiene un ambiente più alcalino in osso ed in altri tessuti, che contribuisce a ridurre le perdite del calcio nell'urina.51,56 che il magnesio inoltre riduce gli indicatori di eccessivo volume d'affari dell'osso, aiutanti le ossa conservano la loro massa vitale del minerale.58

L'assunzione aumentante del magnesio migliora la densità minerale ossea e la forza dell'osso sia negli studi dell'essere umano che dell'animale.57,59 per contro, la carenza di magnesio può alterare gli effetti benefici dei supplementi del calcio. In ratti magnesio-carenti, il calcio completa la formazione soppressa dell'osso, un'individuazione inquietante.60 che studiano i servire come ricordo importante di importanza di nutrizione completa dell'osso che include di più semplicemente calcio ed aiuti simultaneamenteaumentanti dell'assunzione del calcio e del magnesio della vitamina D. 51 promuovono un cambiamento favorevole in citochine che possono promuovere la formazione dell'osso.61

Nutrizione della vitamina K2-Extra per salute ottimale dell'osso

L'attenzione all'importanza della vitamina K2 nella salute sostenente dell'osso si è sviluppata negli ultimi dieci anni. Funziona accanto al vitamina D3 per tenere il calcio in ossa in cui appartiene e dalle pareti arteriose in cui non fa.67,68 la vitamina K2 riduce la produzione delle cellule osso-assorbenti (osteoclasti) e promuove lo sviluppo delle cellule diformazione (osteoblasto).69,70 la vitamina K2 è richiesta per produzione di piccola famiglia delle proteine che includono le proteine della matrice dell'osso e l'ormone osso-prodotto essenziale chiamati osteocalcin.35,71

Le proteine sane della matrice dell'osso tengono strettamente a calcio e mantengono l'integrità e la forza dell'osso, riducenti il vostro rischio di osteoporosi. E gli ampi rifornimenti del osteocalcin direttamente migliorano la sensibilità dell'insulina, riducono l'accumulazione grassa e sono associati con i livelli più bassi della leptina, un ormone grasso-prodotto che è implicato nella sindrome metabolica.13,18

La vitamina K2 aumenta la produzione di osteocalcin e migliora la densità minerale ossea e può proteggere dal rischio di frattura.72-76

NOTA: Se state prendendo qualunque forma del farmaco Coumadin® (warfarin)dell'anticoagulante, consulti il vostro medico di prescrizione prima dell'aumento della vostra assunzione di vitamina K. Mentre un gran quantità di vitamina K può ridurre l'efficacia del farmaco, la vitamina K a basse dosi (100 mcg/giorno) può aumentare la stabilità della terapia dell'anticoagulante, come misurato da meno fluttuazione nei valori di rapporto normalizzati internazionale (INR).77,78

Potassio

Il potassio è uno degli ioni predominanti nel corpo umano ed è essenziale a salute di mantenimento al livello cellulare. Anche le perturbazioni apparentemente secondarie del potassio possono produrre i disturbi cardiovascolari significativi. Gli Americani consumano una media di soltanto 2.600 mg di potassio quotidiani, rispetto a 4.700 mg raccomandati dal centro dell'usda per la politica e la promozione di nutrizione.62 adulti più anziani sono al rischio sostanzialmente aumentato per avere bassi livelli del potassio, in parte a causa di consumo dietetico più basso di di frutta e di di verdure ricche di potassio ed anche a causa degli effetti collaterali di molti farmaci comuni quali determinato diuretico come furesomide, le tiazidi quale idroclorotiazide, i farmaci di asma quali gli inalatori del albuterol ed il cisplatino della droga della chemioterapia del cancro.63,64

Potassio

Gli aiuti del potassio mantengono un ambiente più alcalino o non più acido del tessuto, che i benefici disossano la salute riducendo le perdite del calcio in urina. La gente con il più alta assunzione del potassio si vanta il più alta densità minerale ossea, riducente il loro rischio di osteoporosi e potenzialmente vita cambiante le fratture.56,65 studi sugli animali mostrano che quello assunzione aumentare del potassio congiuntamente all'esercizio migliora sia la densità ossea che il tenore di minerale dell'osso.66 un la quantità modesta di potassio, quindi, sono un'aggiunta saggia ad un regime di osso-salute.

Boro

Il boro è un minerale della traccia che è essenziale alle ossa sane poiché supporta le funzioni di calcio, di magnesio e della vitamina il D.79-82 in uno studio rivelante, donne postmenopausali ha consumato una dieta boro-carente per 17 settimane, seguita da 7 settimane del consumo del boro. Mentre sulla dieta boro-carente, le donne indicate hanno aumentato la perdita urinaria di calcio e di magnesio. Quando il boro è stato rintrodotto alla loro dieta, la perdita urinaria di calcio e di magnesio è diminuito ed ormoni collegati con la massa sana dell'osso aumentata. Questi risultati suggeriscono che il boro sia cruciale nell'aiuto mantenga i depositi ottimali del corpo di calcio e di magnesio osso costruzioni.81

Le abitudini alimentari moderne lo rendono difficile ottenere gli importi adeguati di boro dalla dieta tipica. Gli scienziati hanno scoperto ad una forma basata a pianta di fructoborate del calcio chiamato boro. Trovato naturalmente in frutta, verdure ed altri alimenti, questa forma di boro è altamente stabile e bioavailable e può fornire le capacità antiossidanti oltre ai benefici osso costruzioni.83,84

Riassunto

Se le tendenze correnti di salute continuano, quasi la metà di tutti gli Americani oltre 50 soffrirà da osteoporosi entro l'anno 2020. L'osteoporosi è appena una delle conseguenze di nutrizione insufficiente dell'osso. La nuova ricerca rivela che le ossa deboli contribuiscono alla massa aumentata del grasso, alla sensibilità in diminuzione dell'insulina, all'infiammazione ed al maggior rischio di malattia cardiovascolare, tra altre circostanze. Mentre la maggior parte dei individui di maturazione sanno hanno bisogno del calcio per le ossa sane, molte rimangono non informati dell'esigenza critica del vitamina D3, della vitamina K, del magnesio, del potassio e del boro.

Di conseguenza, quasi la metà degli Americani più anziani non ottiene abbastanza sostanze nutrienti dipromozione dell'osso.

Se avete una domanda sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a
1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Clemens TL, Karsenty G. Il osteoblast: Un'omeostasi di controllo del glucosio della cellula bersaglio dell'insulina. Minatore Res dell'osso di J. 2011 aprile; 26(4): 677-80.

2. Kim YS, Paik IY, Rhie YJ, Suh SH. Fisiologia integrante: ruoli metabolici novelli definiti del osteocalcin. Coreano Med Sci di J. 2010 luglio; 25(7): 985-91.

3. CB di Confavreux. Osso: da un bacino idrico dei minerali ad un regolatore del metabolismo energetico. Supplemento di Int del rene. 2011 aprile (121): S14-9.

4. Disponibile a: http://emedicine.medscape.com/article/1254517-overview. 13 maggio 2011 raggiunto.

5. Ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali. Ufficio del chirurgo General. “Salute ed osteoporosi dell'osso: Un rapporto del chirurgo General.„ 14 ottobre 2004.

6. Grabowski P. Physiology dell'osso. Sviluppatore di Endocr. 2009;16:32-48.

7. Simon LS. Osteoporosi. Med di Clin Geriatr. 2005 agosto; 21(3): 603-29, viii.

8. Londra G, Coyne D, Hruska K, Malluche HH, Martin kJ. La nuova malattia renale: migliorando le linee guida globali di risultati (KDIGO) - fuoco clinico esperto sull'osso e sulla calcificazione vascolare. Clin Nephrol. 2010 dicembre; 74(6): 423-32.

9. Hinoi E. Control dell'osso che ritocca dal sistema nervoso. Regolamento del metabolismo del glucosio dallo scheletro. Punto di tangente con il sistema nervoso. Calcio di Clin. 2010 dicembre; 20(12): 1814-9.

10. Regolamento di Wolf G. Energy dallo scheletro. Rev. 2008 di Nutr aprile; 66(4): 229-33.

11. Ferron m., Wei J, Yoshizawa T, et al. segnalazione dell'insulina nell'osteoblasto integra l'osso che ritocca e metabolismo energetico. Cellula. 23 luglio 2010; 142(2): 296-308.

12. Ferron m., MD di McKee, Levine RL, Ducy P, iniezioni di Karsenty G. Intermittent del osteocalcin migliora il metabolismo del glucosio ed impedisce il diabete di tipo 2 in topi. Osso. 29 aprile 2011.

13. Gravenstein KS, Napora JK, breve RG, et al. prova a sezione trasversale di una via di segnalazione da omeostasi dell'osso al metabolismo del glucosio. J Clin Endocrinol Metab. 9 marzo 2011.

14. Enriori PJ, Evans EA, Sinnayah P, Cowley mA. Resistenza ed obesità di leptina. Obesità (Silver Spring). 2006 agosto; 14 supplementi 5:254S-258S.

15. SG di Wannamethee, Tchernova J, Whincup P, et al. leptina del plasma: associazioni con i fattori di rischio metabolici, infiammatori ed emostatici per la malattia cardiovascolare. Aterosclerosi. 2007 aprile; 191(2): 418-26.

16. Henriksen JH, Holst JJ, Moller S, Andersen UB, Bendtsen F, leptina di circolazione di Jensen G. Elevated livella nell'ipertensione arteriosa: relazione a straripamento ed all'estrazione arterovenosi della leptina. Clin Sci (Lond). 2000 dicembre; 99(6): 527-34.

17. Soderberg S, Stegmayr B, Ahlbeck-Glader C, Slunga-Birgander L, Ahren B, livelli di leptina di Olsson T. High è associato con il colpo. Cerebrovasc DIS. 2003;15(1-2):63-9.

18. Ducy P. Il ruolo del osteocalcin nella diafonia endocrina fra l'osso che ritocca e metabolismo energetico. Diabetologia. 2011Jun; 54(6): 1291-7.

19. Vermeer C, vitamina K di Theuwissen E., osteoporosi e malattie degeneranti di invecchiamento. Menopausa Int. 2011 marzo; 17(1): 19-23.

20. Demer LL, Tintut Y. Mechanisms che collega osteoporosi con la calcificazione cardiovascolare. Rappresentante di Curr Osteoporos. 2009 luglio; 7(2): 42-6.

21. La calcificazione della valvola aortico di Hjortnaes J, del macellaio J, di Figueiredo JL, et al. arterioso e correla inversamente con l'osso osteoporotico che ritocca: un ruolo per infiammazione. Cuore J. 2010 di EUR agosto; 31(16): 1975-84.

22. Kaats GR, HG di Preuss, piccola fattoria ha, Sc di Keith, Keith PL. Uno studio comparativo dell'efficacia su densità ossea cambia in donne oltre 40 che seguono tre piani di salute dell'osso che contengono le variazioni dello stesso calcio pianta-originario novello. Int J Med Sci. 2011;8(3):180-91.

23. Kim MH, Yeon JY, Choi Mk, Bae YJ. Valutazione dell'assunzione del magnesio e della sua relazione con qualità dell'osso in giovani donne coreane in buona salute. Biol Trace Elem Res. 5 aprile 2011.

24. Palacios C. Il ruolo delle sostanze nutrienti nella salute dell'osso, da A a Z. Crit Rev Food Sci Nutr. 2006;46(8):621-8.

25. Cashman KD. Assunzione del calcio, biodisponibilità del calcio e salute dell'osso. Br J Nutr. 2002 maggio; 87 supplementi 2: S169-77.

26. Spangler m., BB di "phillips", MB di Ross, Moores chilogrammo. Completamento del calcio in donne postmenopausali per ridurre il rischio di fratture osteoporotiche. Sistema Pharm di salute di J. 15 febbraio 2011; 68(4): 309-18.

27. Labbra P, brodo R, van Schoor NM, et al. riducendo rischio di frattura con calcio e la vitamina D. Clin Endocrinol (Oxf). 2010 settembre; 73(3): 277-85.

28. Ferrar L, van der Hee RM, bacca m., et al. effetti del gelato calcio-fortificato sugli indicatori di salute dell'osso. Osteoporos Int. 18 dicembre 2010.

29. Chaturvedi P, Mukherjee R, McCorquodale m., Crawley D, Ashmead S, Guthrie N. Comparison di assorbimento del calcio dai vari prodotti calcio-contenenti in adulti umani in buona salute: uno studio di biodisponibilità. FASEB J. 2006 marzo; 20 (incontrando supplemento astratto): A1063.

30. L'assorbimento di Patrick L. Comparative delle fonti del calcio ed il calcio citratano il malato per la prevenzione di osteoporosi. Altern Med Rev. 1999 aprile; 4(2): 74-85.

31. Disponibile a: http://lpi.oregonstate.edu/infocenter/minerals/calcium/. 12 maggio 2011 raggiunto.

32. CA di Ross, Manson JE, Abrams SA, et al. La 2011 assunzione dietetica di riferimento per calcio e la vitamina D: che professionisti della dietetica devono sapere. Dieta Assoc di J. 2011 aprile; 111(4): 524-7.

33. L'aw normanno, la politica nutrizionale di vitamina D del brodo R. ha bisogno di una visione per il futuro. Med di biol di Exp (Maywood). 2010 settembre; 235(9): 1034-45.

34. Bacchetta J, Ranchin B, Dubourg L, vitamina D di Cochat P. rivisitata: una pietra angolare di salute? Arco Pediatr. 2010 dicembre; 17(12): 1687-95.

35. Kidd PM. Vitamine D e K come sostanze nutrienti pleiotropiche: importanza clinica allo scheletrico e gli apparati cardiovascolari e prova preliminare per sinergia. Altern Med Rev. 2010 settembre; 15(3): 199-222.

36. Verhave G, CE di Siegert. Ruolo della vitamina D nella malattia cardiovascolare. Med di Neth J. 2010 marzo; 68(3): 113-8.

37. Querales MI, Cruces ME, Rojas S, Sanchez L. Association fra la carenza di vitamina D e la sindrome metabolica. Rev Med Chil. 2010 ottobre; 138(10): 1312-8.

38. GRUPPO DI LAVORO di Petchey, Hickman IJ, Duncan E, et al. Il ruolo 25 della carenza di hydroxyvitamin D nella promozione insulino-resistenza e dell'infiammazione in pazienti con la malattia renale cronica: una prova controllata randomizzata. BMC Nephrol. 2009;10:41.

39. Guillot X, Semerano L, Saidenberg-Kermanac'h N, Falgarone G, Boissier MC. Vitamina D ed infiammazione. Spina dorsale unita dell'osso. 2010 dicembre; 77(6): 552-7.

40. Edlich rf, muratore ss, Reddig JS, Gubler K, lungamente WB III. Il rivoluzionario avanza nella diagnosi della carenza di vitamina D. J circonda Pathol Toxicol Oncol. 2010;29(2):85-9.

41. WB di Grant, Schwalfenberg GK, Genuis SJ, merlano SJ. Una stima del carico economico e delle morti premature dovuto la carenza di vitamina D nel Canada. Mol Nutr Food Res. 2010 agosto; 54(8): 1172-81.

42. Jorde R, Sneve m., Hutchinson m., Emaus N, Figenschau Y, Grimnes G. Tracking dei livelli di hydroxyvitamin D del siero 25 durante i 14 anni in uno studio basato sulla popolazione e durante i 12 mesi in uno studio di intervento. J Epidemiol. 15 aprile 2010; 171(8): 903-8.

43. Pilz S, Tomaschitz A, Drechsler C, Dekker JM, carenza di vitamina D di Marz W. e malattie del miocardio. Mol Nutr Food Res. 2010 agosto; 54(8): 1103-13.

44. Horani m., Dror A, Olanda D, Caporaso F, Sumida KD, Frisch F. Prevalence della vitamina D (3) carenza nei residenti della contea di Orange. Salute della Comunità di J. 13 febbraio 2011.

45. Holick MF. Vitamina D: prospettive evolutive, fisiologiche e di salute. Obiettivi della droga di Curr. 2011 gennaio; 12(1): 4-18.

46. I risultati di Faloon W. Startling circa la vitamina D livella nei membri di Extension® di vita. Prolungamento della vita Magazine®. 2010 gennaio; 16(1): 7-14.

47. Wei MIO, Giovannucci ELETTRICO. Vitamina D e risultati multipli di salute nei gruppi di Harvard. Mol Nutr Food Res. 2010 agosto; 54(8): 1114-26.

48. Completamento di vitamina D di Vieth R., 25 concentrazioni di hydroxyvitamin D e sicurezza. J Clin Nutr. 1999 maggio; 69(5): 842-56.

49. Tossicità, politica e scienza di vitamina D di Vieth R. Minatore Res dell'osso di J. 2007 dicembre; 22 supplementi 2: V64-8.

50. CF della ghirlanda, CB francesi, Baggerly LL, Heaney RP. Le dosi di supplemento di vitamina D e il hydroxyvitamin D del siero 25 nella gamma si sono associati con prevenzione del cancro. Ricerca anticancro. 2011 febbraio; 31(2): 607-11.

51. Kitchin B, Morgan SL. Non appena calcio e vitamina D: altre considerazioni nutrizionali nell'osteoporosi. Rappresentante di Curr Rheumatol. 2007 aprile; 9(1): 85-92.

52. Tucker chilolitro. Prevenzione e nutrizione di osteoporosi. Rappresentante di Curr Osteoporos. 2009 dicembre; 7(4): 111-7.

53. LA di Martini. Volume d'affari di completamento e dell'osso del magnesio. Rev. 1999 di Nutr luglio; 57(7): 227-9.

54. Matsuzaki H. Prevention di osteoporosi dagli alimenti e dagli integratori alimentari. Metabolismo dell'osso e del magnesio. Calcio di Clin. 2006 ottobre; 16(10): 1655-60.

55. Barbagallo m., belvedere m., Dominguez LJ. Omeostasi e invecchiamento del magnesio. Ricerca di Magnes. 2009 dicembre; 22(4): 235-46.

56. Tucker chilolitro, la TA di Hannan, Chen H, LA di Cupples, Wilson PW, DP di Kiel. Il potassio, il magnesio e le assunzioni della verdura e della frutta sono associati con maggior densità minerale ossea in uomini ed in donne anziani. J Clin Nutr. 1999 aprile; 69(4): 727-36.

57. Ryder chilometro, Shorr RI, Bush AJ, et al. l'assunzione del magnesio da alimento ed i supplementi è associato con densità minerale ossea nei più vecchi oggetti bianchi in buona salute. Soc di J Geriatr. 2005 novembre; 53(11): 1875-80.

58. Aydin H, Deyneli O, Yavuz D, et al. il completamento orale a breve termine del magnesio sopprime il volume d'affari dell'osso in donne osteoporotiche postmenopausali. Biol Trace Elem Res. 2010 febbraio; 133(2): 136-43.

59. Toba Y, Kajita Y, Masuyama R, Takada Y, Suzuki K, il completamento del magnesio di Aoe S. Dietary colpisce il metabolismo dell'osso e la forza dinamica dell'osso in ratti ovariectomizzati. J Nutr. 2000 febbraio; 130(2): 216-20.

60. Matsuzaki H, il completamento del calcio di Miwa M. Dietary sopprime la formazione dell'osso in ratti magnesio-carenti. Ricerca di Int J Vitam Nutr. 2006 maggio; 76(3): 111-6.

61. Bae YJ, Kim MH. Il completamento del magnesio e del calcio migliora il siero OPG/RANKL in ratti ovariectomizzati Calcio-carenti. Tessuto Int di Calcif. 2010 ottobre; 87(4): 365-72.

62. Disponibile a: http://www.therapeuticsdaily.com/news/article.cfm?contenttype=sentryarticle&contentvalue=1989790&channelID=26. 13 maggio 2011 raggiunto.

63. Luckey EA, Parsa CJ. Liquido ed elettroliti in invecchiati. Arco Surg. 2003 ottobre; 138(10): 1055-60.

64. Passare G, Viitanen m., Torring O, Winblad B, Fastbom J. Sodium e perturbazioni del potassio negli anziani: prevalenza ed associazione con uso della droga. Droga Investig di Clin. 2004;24(9):535-44.

65. McCarty MF. Spiegazione razionale per “un'K-acqua„ complessa nutraceutical novella: bicarbonato della taurina del potassio (PTB). Med Hypotheses. 2006;67(1):65-70.

66. Rico H, Aznar L, Hernandez ER, et al. effetti del completamento del bicarbonato di potassio sulla massa assiale e periferica dell'osso in ratti sull'esercizio di allenamento gravoso della pedana mobile. Tessuto Int di Calcif. 1999 settembre; 65(3): 242-5.

67. Wallin R, Schurgers L, Wajih N. Effects della vitamina K di coagulazione del sangue come inibitore di calcificazione arteriosa. Ricerca di Thromb. 2008;122(3):411-7.

68. Fodor D, Albu A, Poanta L, vitamina K di Porojan M. e calcificazioni vascolari. L'acta Physiol ha appeso. 2010 settembre; 97(3): 256-66.

69. Yamaguchi m., Uchiyama S, effetto inibitorio di Tsukamoto Y. di menaquinone-7 (vitamina K2) dal sul riassorbimento indotto da fattori dell'osso dell'osso-resorbing nei tessuti femorali del ratto femminile anziano in vitro. Mol Cell Biochem. 2003 marzo; 245 (1-2): 115-20.

70. Yamaguchi m., MN di Weitzmann. La vitamina K2 stimola il osteoblastogenesis e sopprime il osteoclastogenesis sopprimendo l'attivazione N-F-kappaB. Int J Mol Med. 2011 gennaio; 27(1): 3-14.

71. Takemura H. Prevention di osteoporosi dagli alimenti e dagli integratori alimentari. “Honegenki di Kinnotsubu„: una soia fermentata (natto) con la vitamina di rinforzo K2 (menaquinone-7). Calcio di Clin. 2006 ottobre; 16(10): 1715-22.

72. Tsukamoto Y. Studies su azione di menaquinone-7 nel regolamento del metabolismo dell'osso e nel suo ruolo preventivo di osteoporosi. Biofactors. 2004;22(1-4):5-19.

73. van Summeren MJ, LA di Braam, SIG. di Lilien, Schurgers LJ, Kuis W, Vermeer C. L'effetto del completamento menaquinone-7 (vitamina K2) su carbossilazione di osteocalcin in bambini prepuberali in buona salute. Br J Nutr. 2009 ottobre; 102(8): 1171-8.

74. Forlì L, Bollerslev J, Simonsen S, et al. supplemento dietetico della vitamina K2 migliora lo stato dell'osso dopo il polmone ed il trapianto cardiaco. Trapianto. 27 febbraio 2010; 89(4): 458-64.

75. Inoue T, Fujita T, Kishimoto H, et al. studio controllato randomizzato sulla prevenzione delle fratture osteoporotiche (dello studio): uno studio clinico di fase IV di 15 capsule di menatetrenone di mg. Minatore Metab dell'osso di J. 2009;27(1):66-75.

76. Karitè Mk, cabina SL. Aggiornamento sul ruolo della vitamina K nella salute scheletrica. Rev. 2008 di Nutr ottobre; 66(10): 549-57

77. Reese, Farnett LE, RM di Lione, Patel B, Morgan L, Bussey HI. Vitamina K a basse dosi per aumentare controllo di anticoagulazione. Farmacoterapia. 2005 dicembre; 25(12): 1746-51.

78. Lurie Y, Loebstein R, Kurnik D, Almog S, Halkin H. Warfarin e assunzione di vitamina K nell'era di farmacogenetica. Br J Clin Pharmacol. 2010 agosto; 70(2): 164-70.

79. Schaafsma A, de Vries PJ, sari WH. Ritardo di perdita naturale dell'osso dalle più alte assunzioni dei minerali specifici e delle vitamine. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2001 maggio; 41(4): 225-49.

80. Miggiano GA, Gagliardi L. Diet, nutrizione e salute dell'osso. Clin Ter. 2005 gennaio-aprile; 156 (1-2): 47-56.

81. Nielsen FH, CD di caccia, Mullen LM, JUNIOR di caccia. Effetto di boro dietetico su minerale, su estrogeno e sul metabolismo del testosterone in donne postmenopausali. FASEB J. 1987 novembre; 1(5): 394-7.

82. Hegsted m., Keenan MJ, Siver F, Wozniak P. Effect di boro sui ratti carenti di vitamina D. Biol Trace Elem Res. 1991 marzo; 28(3): 243-55.

83. Palacios C. Il ruolo delle sostanze nutrienti nella salute dell'osso, da A a Z. Crit Rev Food Sci Nutr. 2006;46(8):621-8.

84. Scorei R, Cimpoiasu VM, valutazione in vitro di Iordachescu D. dell'attività antiossidante del fructoborate del calcio. Biol Trace Elem Res. 2005 novembre; 107(2): 127-34.