Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista maggio 2011
Rapporto

Può un ripetitore di potere inoltre essere un ripetitore di longevità?

Da Matilde Parente, MD
Può un ripetitore di potere inoltre essere un ripetitore di longevità?

Per anni, gli entusiasti di forma fisica hanno usato gli aminoacidi a catena ramificati per amplificare la forza muscolare e la prestazione.1-3

La nuova ricerca mostra perché gli entusiasti di longevità possono anche incorporarli nel loro regime nutrizionale.

Uno studio recentemente pubblicato nel metabolismo clinico rispettato 4 delle celluledel giornale rivela che gli aminoacidi a catena ramificati (BCAAs) hanno il potere di aumentare la durata in parte inducendo la biogenesi mitocondriale— la generazione spontanea di nuovi mitocondri.

In questo articolo, i risultati di questo studio sono dettagliati. BCAAs può complementare gli effetti della durata sia del chinone di pyrroloquinoline (PQQ) che dei resveratroli.5-7

Specificamente, BCAAs può avviare i meccanismi cellulari che migliorano il numero e la funzione mitocondriali mentre però aumentando l'espressione del gene che di pro-longevità quel resveratrolo mira a: sirtuin-1!1,6,7

Le particelle elementari di vita e della longevità

Come il fondamento di vita e dei motori che determinano il metabolismo cellulare, gli aminoacidi sono le particelle elementari per tutte le proteine.

Le particelle elementari di vita e della longevità

I tre aminoacidi a catena ramificati essenziali sono leucina, isoleucina e valina. Di concerto con altri aminoacidi semplici, BCAAs comprende le proteine funzionali che costituiscono la base strutturale della fisiologia umana, da muscolatura scheletrica e cardiaca al vasto universo degli enzimi vita sostenenti. In esseri umani, di cui la massa totale del muscolo rappresenta circa 40% del peso corporeo, BCAAs compone quasi un quinto di tutte le proteine di muscolo.1

Nello studio del metabolismo delle cellule del punto di riferimento, un gruppo degli scienziati ha andato oltre gli effetti metabolici di BCAAs per esplorare il loro potenziale di amplificare la durata.4 questo sforzo sono stati basati sugli studi priori che indicano che la leucina, l'isoleucina e la valina di BCAAs hanno prolungato la vita nel saccharomyces cerevisiae di specie del lievito.8

Conduca il ricercatore Giuseppe D'Antona ed il suo gruppo alimentato di topo maschio una dieta che ha incluso l'acqua potabile BCAA-arricchita.4 topi che ingeriscono BCAAs hanno avvertito un aumento di 12% nella durata mediana a partire dai 774 giorni per i comandi non trattati ai 869 giorni nel gruppo del trattamento. Poiché non c'era differenza significativa nell'ingestione di cibo, nel peso corporeo e nel contenuto del grasso corporeo fra gli animali trattati e non trattati, gli autori hanno concluso che la durata aumentata veduta nel gruppo BCAA-arricchito non era una funzione di grasso corporeo in diminuzione ma piuttosto del BCAAs stessi.

Più ulteriormente è stato scoperto che i topi che godono della longevità aumentata hanno avuti alti livelli di SIRT1,4 una forma mammifera di sirtuins, un sottoinsieme dei geni collegati conclusivamente alla longevità aumentata attraverso una gamma di specie.6,7,9

i topi BCAA-trattati inoltre hanno esibito il upregulation dei sistemi di difesa genetici che smussano gli effetti nocivi delle specie reattive specifiche dell'ossigeno (ROS)4 connessi con invecchiamento cellulare e somatico (del corpo) in molti organismi, compreso i mammiferi.

i gruppi di BCAA-federazione avanzano hanno avvertito una risposta dipendente dalla dose di nuova formazione mitocondriale4 o della biogenesi mitocondriale, come misurato attraverso gli indicatori specifici di uscita energetica cellulare in cellule di muscolo del cuore.

Benefici unici e sistemici

L'esercizio è stato indicato più ulteriormente per migliorare la funzione mitocondriale indotta da BCAAs.4 si è preparato, i topi di BCAA-federazione hanno esibito le quantità elevate dei mitocondri in cuore e muscolo scheletrico quando quei tessuti sono stati esaminati secondo microscopia elettronica. I gruppi del trattamento di BCAAs inoltre hanno mostrato i maggiori punteggi di resistenza sulle prove e sulla prestazione migliore della pedana mobile nelle prove di coordinazione motoria, vedute ad un grado ancora maggior in animali esercizio-preparati.1

Lo studio del Dott. D'Antona ha compreso un secondo gruppo di topi che portano una mutazione specifica. Questi topi mutanti mancano di un enzima chiave coinvolgere nel rilassamento del vaso sanguigno e nella sintasi o nel eNOS endoteliale dell'ossido di azoto chiamata regolamento.4 senza eNOS, i topi muoiono più presto e sviluppano la malattia cardiovascolare ed altre patologie relative all'età simili agli esseri umani che soffrono dalla sindrome metabolica.10 topi che mancano dell'enzima del eNOS non hanno avvertito gli stessi benefici della durata più lunga, non hanno migliorato la capacità di formare i nuovi mitocondri, l'espressione aumentata di SIRT1, o la difesa migliorata contro il ROS in risposta al trattamento di BCAAs.4

Ciò ha condotto i ricercatori a concludere che l'attività sana del eNOS inoltre svolge un ruolo chiave nell'azione della pro-longevità di BCAAs, nella biogenesi mitocondriale e nello sforzo ossidativo riduttore.4

Benefici unici e sistemici

Una volta che ingerito, BCAAs dietetico è trasportato e metabolizzato da un gruppo di enzimi specifici. Che cosa fa BCAAs unico fra gli aminoacidi è che non sono ripartite nel fegato. Invece, entrano nella circolazione sanguigna e direttamente sono assorbiti nel muscolo scheletrico.11 là entrano nelle centrali elettriche cellulari conosciute come i mitocondri, la fonte più di 90% di tutta l'uscita energetica nel corpo umano.1

 L'esercizio è stato indicato più ulteriormente per migliorare la funzione mitocondriale indotta da BCAAs.

BCAAs esercita un'influenza profonda sopra i processi metabolici centrali a sintesi delle proteine. La leucina inoltre sembra giocare specialmente un ruolo chiave nella formazione proteica ed il regolamento del metabolismo di proteina.12 studi umani che hanno esaminato queste azioni eccezionali nella circolazione sanguigna e nel muscolo scheletrico indicano un ruolo per BCAAs nel recupero del muscolo da affaticamento o nell'attività fisica intensiva quale addestramento di forza.1,2 un esame 2010 pubblicato nel giornale della società internazionale di nutrizione di sport hanno citato il potere di BCAAs di sostenere la costruzione della proteina di muscolo e di ritardare l'inizio di affaticamento come benefici chiave per l'esercitazione degli individui.3 la carta inoltre hanno notato l'efficacia possibile di BCAAs come stimolatori.

Oltre ai loro effetti recentemente confermati di mitocondrio-generazione e di pro-longevità, promessa di manifestazione di BCAAs nel combattimento delle malattie mortali multiple di invecchiamento.

Che cosa dovete conoscere: Aminoacidi e restrizione a catena ramificati di caloria
  • Aminoacidi e restrizione a catena ramificati di caloria
    I tre si sono ramificati leucina a catena di aminoacidi, isoleucina e la valina è sostanze nutrienti essenziali che non possono essere fatte dall'ente e devono essere consumate nella dieta.
  • BCAAs non è metabolizzato dal fegato, ma invece entra nella circolazione sanguigna, in cui direttamente sono presi dal muscolo e sono usati per energia del muscolo, la riparazione, o la costruzione.
  • Gli studi in topi e forme di vita più basse indicano che BCAAs può estendere la longevità e può dividere le vie con mTOR. Uno studio recente del topo inoltre ha indicato che BCAAs può fornire la capacità di segnalazione o del combustibile di migliorare la proliferazione di nuovi mitocondri, un'individuazione che promessa delle tenute per invecchiamento più sano.
  • L'amministrazione di BCAAs inoltre sembra sostenere i meccanismi di difesa cellulari contro le molecole d'ossidazione nocive.
  • BCAAs inoltre mostra la promessa nella sensibilità sostenente dell'insulina, mantenendo la massa del muscolo con invecchiamento e sostenendo la funzione di sistema nervoso sana.

Le prove umane rivelano gli effetti favorevoli di ingestione dell'aminoacido essenziale, compreso BCAAs, sulla sensibilità dell'insulina e sul controllo della glicemia, come dimostrato in uno studio su 34 oggetti diabetici anziani su un periodo della prova di più di un anno. Di una miscela ricca BCAA dell'aminoacido ha migliorato i numerosi parametri del metabolismo della glicemia, compreso emoglobina A1c, in questo gruppo di adulti più anziani con il diabete male controllato.13

Aminoacidi e restrizione a catena ramificati di caloria

le miscele BCAA-arricchite dell'aminoacido inoltre hanno indicato la promessa per il miglioramento della circostanza dispreco conosciuta come il sarcopenia nei soggetti umani anziani, che hanno guadagnato la massa del muscolo durante il trattamento.14 questo che trova tengono le implicazioni importanti per l'uso di BCAAs in altre circostanze caratterizzate da debilitation e da perdita del muscolo.

Poiché BCAAs è compreso nella formazione e nella manutenzione di glutammato e dell'acido gamma-aminobutirrico del neurotrasmettitore (GABA) in tessuto cerebrale, i ricercatori ritengono che possano svolgere un ruolo nell'appoggio della funzione di sistema nervoso sana. Gli studi nei modelli animali hanno indicato a promessa che la somministrazione orale di BCAA può migliorare le conseguenze devastanti del trauma cranico traumatico migliorando la prestazione conoscitiva.15

La chiave alla funzione biologica: mTOR

Il mTOR regolatore della proteina influenza non solo la crescita delle cellule e la sintesi delle proteine ma anche la sopravvivenza delle cellule. il mTOR funge da sensore degli elementi nutritivi e di energia che riceve l'input dal corpo per quanto riguarda stato ed i livelli nutrizionali cellulari di energia e di ormoni, compreso insulina. Percependo la disponibilità di energia, compreso apporto calorico, l'attività del mTOR contribuisce a governare il consumo calorico inducendo le sensazioni di fame (sazietà) e di pienezza, in parte con interazione del mTOR con la leptina dell'ormone, che a volte è chiamata l'ormone anoressico per la sua attività dilimitazione.16

Studi in ratti che sono stati amministrati la leucina di BCAA ai loro sistemi nervosi centrali indicati gli aumenti della segnalazione del mTOR in una regione del cervello conosciuto come l'ipotalamo, che a sua volta è stato associato con l'ingestione di cibo in diminuzione.17,18 l'ipotalamo agiscono per abbinare l'energia o l'ingestione di cibo con l'uscita di energia, regola la sete e la fame e le funzioni vitali degli equilibri, compreso la temperatura corporea, i cicli di sonno-risveglio e la sensazione di affaticamento. I disordini della segnalazione del mTOR sono stati supposti come contributore alle sindromi di eccesso di cibo connesse con l'obesità.18,19

Trovando quello circa la metà dei cancri umani comprende la segnalazione aberrante del mTOR ha spinto i ricercatori del cancro a mirare a questa via specifica nello sviluppo di nuovi trattamenti del cancro. L'interesse in questa area ora ha condotto ad una seconda generazione di terapie anti--mTOR allo studio dentro oltre 200 test clinici umani.20,21

Riassunto

La leucina, l'isoleucina e la valina a catena ramificate di aminoacidi sono essenziali all'alimentazione umana. Mentre BCAAs con successo è stato studiato e si applicato nello sviluppo d'ottimizzazione del muscolo e nella prestazione atletica, un nuovo studio li rivela può prolungare la vita e combattere la età-promozione della lesione cellulare, forse con le capacità di BCAAs di promuovere la proliferazione mitocondriale.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a 1-866-864-3027.

Altri benefici degli aminoacidi a catena ramificati

Gli aminoacidi a catena ramificati dimostrano i benefici potenziali per una vasta gamma di applicazioni.

  • Altri benefici degli aminoacidi a catena ramificati
    Obesità. La maggior ingestione dietetica di BCAAs è associata con una prevalenza in diminuzione di essere di peso eccessivo o obesa.22 completando con le manifestazioni a catena ramificate della leucina dell'aminoacido potenziali per la conservazione della massa di tessuto magra in individui che stanno consumando una dieta ipocalorica per perdere il peso.23 scienziati ritengono gli inneschi della leucina una risposta del dopo-pasto che protegge metabolicamente il muscolo attivo mentre aumenta la perdita di grasso corporeo.24
  • Sindrome metabolica. I ricchi di una dieta in proteina ed in moderato in carboidrati è efficaci nel controllo la sindrome e del diabete di tipo 2 metabolici e nella promozione della perdita di peso.La leucina 25 può svolgere un ruolo chiave nell'efficacia di una dieta altamente proteica modulando la segnalazione dell'insulina e l'uso del glucosio dal muscolo scheletrico.
  • Affezione epatica. BCAAs è stato riferito per migliorare la sopravvivenza senza evento (esente da insufficienza epatica, dalla rottura di varici esofageo o gastrico, dallo sviluppo di cancro del fegato e dalla morte) e la qualità della vita nella gente con cirrosi epatica.La ricerca 26 indica che BCAAs ha migliorato l'insulino-resistenza che accompagna l'affezione epatica virale cronica in un gruppo di pazienti maschii.27
  • Cachessia del Cancro. La perdita di massa magra del corpo (cachessia) fa diminuire la prestazione e la qualità della vita fisiche in malati di cancro. In un modello animale della cachessia del cancro, la combinazione di dieta altamente proteica arricchita in leucina più l'olio di pesce ha ridotto la perdita del tessuto, la prestazione migliore del muscolo ed ha normalizzato l'attività quotidiana.28 scienziati ritengono che BCAAs possa provare utile nelle numerose circostanze connesse con la ripartizione del tessuto, compreso lo sforzo, il trauma e le ustioni postoperatori.29
  • Dolore muscolare. BCAAs di consumo prima che l'esercizio riduca i dolori muscolari i 2 e 3 giorni dopo un allenamento, rispetto agli individui che non hanno consumato BCAAs.30 BCAAs inoltre sono stati riferiti per ridurre la sensibilità dell'affaticamento durante l'allenamento intenso. L'ingestione del BCAAs durante l'addestramento ha ridotto l'aumento negli indicatori del sangue di danno e di infiammazione del muscolo che si presentano altrimenti con l'esercizio gravoso.31
Riferimenti

1. Harper EA, RH di Miller, blocco KP. Metabolismo degli aminoacidi a catena ramificato. Annu Rev Nutr. 1984; 4:409-54.

2. CP tagliente, Dott. di Pearson. Supplementi e recupero dell'aminoacido da addestramento ad alta intensità di resistenza. Ricerca di Cond di forza di J. 2010 aprile; 24(4): 1125-30.

3. Esercizio del RB et al. ISSN di Kreider & rassegna di nutrizione di sport: ricerca & raccomandazioni. Sport Nutr di J Int Soc. 2 febbraio 2010; 7: 7.

4. D'Antona G, Ragni m., Cardile A, et al. il completamento a catena ramificato dell'aminoacido promuove la sopravvivenza e supporti cardiaci e la biogenesi mitocondriale del muscolo scheletrico in topi di mezza età. Cellula Metab. 6 ottobre 2010; 12(4): 362-72.

5. Chowanadisai W, KA di Bauerly, Tchaparian E, Wong A, Cortopassi GA, RB di Rucker. Il chinone di Pyrroloquinoline stimola la biogenesi mitocondriale con fosforilazione elemento-legante della proteina di risposta del campo e l'espressione aumentata di PGC-1alpha. Biol chim. di J. 1° gennaio 2010; 285(1): 142-52.

6. Kelly G. Un esame del sistema del sirtuin, le sue implicazioni cliniche ed il ruolo potenziale degli attivatori dietetici gradiscono i resveratroli: parte 1. Altern Med Rev. 2010 settembre; 15(3): 245-63.

7. Kelly GS. Un esame del sistema del sirtuin, le sue implicazioni cliniche ed il ruolo potenziale degli attivatori dietetici gradiscono i resveratroli: parte 2. Altern Med Rev. 2010 dicembre; 15(4): 313-28.

8. AL di Alvers, Fishwick LK, ms di legno, Hu D, Chung HS, junior di Dunn WA, Aris JP. Autophagy e l'omeostasi dell'aminoacido sono richiesti per la longevità cronologica in saccharomyces cerevisiae. Cellula di invecchiamento. 2009 agosto; 8(4): 353-69.

9. Restrizione di canti C, di Auwerx J. Caloric, SIRT1 e longevità. Tendenze Endocrinol Metab. 2009 settembre; 20(7): 325-31.

10. Cucini la S, Hugli la O, Egli la m., et al. raggruppamento dei fattori di rischio cardiovascolari che imitano la sindrome metabolica umana X nei topi di posizione di segnale minimo del eNOS. Svizzero Med Wkly. 28 giugno 2003; 133 (25-26): 360-3.

11. Shimomura Y, Yamamoto Y, Bajotto G, et al. effetti di Nutraceutical degli aminoacidi a catena ramificati sul muscolo scheletrico. J Nutr. 2006 febbraio; 136(2): 529S-532S.

12. Completamento di Mero A. Leucine ed addestramento intensivo. Med di sport. 1999 giugno; 27(6): 347-58.

13. Lo SB di Solerte, Fioravanti m., Locatelli E, et al. il miglioramento di controllo della glicemia e della sensibilità dell'insulina durante l'a lungo termine (60 settimane) hanno randomizzato lo studio con gli integratori alimentari dell'aminoacido negli oggetti anziani con il diabete di tipo 2 mellito. J Cardiol. 2 giugno 2008; 101 (11A): 82E-88E.

14. SB di Solerte, Gazzaruso C, Bonacasa R, et al. supplementi nutrizionali con la massa al corpo intero della magra dell'aminoacido di aumenti orali delle miscele e la sensibilità dell'insulina negli oggetti anziani con il sarcopenia. J Cardiol. 2 giugno 2008; 101 (11A): 69E-77E.

15. Cole JT, Mitala cm, Kundu S, Verma A, Elkind JA, Nissim I, Cohen AS. Gli aminoacidi a catena ramificati dietetici migliorano dal il danno conoscitivo indotto da lesione. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 5 gennaio 2010; 107(1): 366-71.

16. Potier m., Darcel N, tomo D. Protein, aminoacidi ed il controllo dell'ingestione di cibo. Cura di Curr Opin Clin Nutr Metab. 2009 gennaio; 12(1): 54-8.

17. Sc di legni, Seeley RJ, Cota D. Regulation dell'ingestione di cibo attraverso le reti di segnalazione ipotalamiche che comprendono mTOR. Annu Rev Nutr. 2008;28:295-311.

18. Cota D, Proulx K, KA di Smith, Sc di Kozma, Thomas G, Sc di legni, Seeley RJ. La segnalazione ipotalamica del mTOR regola l'ingestione di cibo. Scienza. 12 maggio 2006; 312(5775): 927-30.

19. Obiettivo di Cota D. Mammalian della segnalazione del complesso 1 di rapamicina (mTORC1) nel bilancio energetico e nell'obesità. Physiol Behav. 14 luglio 2009; 97(5): 520-4.

20. Zhang YJ, Duan Y, Zheng XF. Ottimizzazione del dominio della chinasi del mTOR: la seconda generazione di inibitori del mTOR. Droga Discov oggi. 16 febbraio 2011.

21. Disponibile a: www.clinicaltrials.gov. 26 febbraio 2011 raggiunto.

22. Qin LQ, Xun P, Bujnowski D, et al. assunzione a catena più su ramificata dell'aminoacido è associato con una prevalenza più bassa di essere di peso eccessivo o obeso in adulti asiatici ed occidentali orientali di mezza età. J Nutr. 2011 febbraio; 141(2): 249-54.

23. Jitomir J, Willoughby DS. Leucina per conservazione della massa della magra su una dieta ipocalorica. J Med Food. 2008 dicembre; 11(4): 606-9.

24. Devkota S, laico dk. Ruoli metabolici della proteina nel trattamento di obesità. Cura di Curr Opin Clin Nutr Metab. 2010 luglio; 13(4): 403-7.

25. Laico dk, camminatore DA. Importanza potenziale di leucina nel trattamento di obesità e della sindrome metabolica. J Nutr. 2006 gennaio; 136 (1 supplemento): 319S-23S.

26. Moriwaki H, Shiraki m., Fukushima H, et al. risultato a lungo termine del trattamento a catena ramificato dell'aminoacido in pazienti con cirrosi epatica. Ricerca di Hepatol. 2008 novembre; 38 (società di s1The 6 Giappone di singola conferenza di argomento di epatologia: Insufficienza epatica: Progresso e patogenesi recenti a gestione. Dal 28-29 settembre 2007, Iwate, Giappone): S102-S106.

27. Kawaguchi T, Nagao Y, Matsuoka H, ido T, Sata M. si è ramificato il completamento acido-arricchito amminico a catena migliora l'insulino-resistenza in pazienti con l'affezione epatica cronica. Int J Mol Med. 2008 luglio; 22(1): 105-12.

28. van Norren K, Kegler D, Argilés JM, et al. il completamento dietetico con una combinazione specifica di ad alta percentuale proteica, la leucina e l'olio di pesce migliora la funzionalità del muscolo e l'attività quotidiana nei topi cachectic del tumore-cuscinetto. Cancro del Br J. 10 marzo 2009; 100(5): 713-22.

29. Sax HC, Talamini mA, Fischer JE. Uso clinico degli aminoacidi a catena ramificati nell'affezione epatica, nella sepsi, nel trauma ed in ustioni. Arco Surg. 1986 marzo; 121(3): 358-66.

30. Shimomura Y, Inaguma A, Watanabe S, et al. completamento a catena ramificato dell'aminoacido prima di dolore muscolare tozzo di ritardare-inizio e di esercizio. Sport Nutr Exerc Metab di Int J. 2010 giugno; 20(3): 236-44.

31. Matsumoto K, Koba T, Hamada K, Sakurai m., Higuchi T, Miyata H. si è ramificata il completamento a catena dell'aminoacido attenua il dolore muscolare, il danno del muscolo e l'infiammazione durante il programma di formazione intensivo. Sport Med Phys Fitness di J. 2009 dicembre; 49(4): 424-31.