Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista maggio 2011
Rapporto

Il fattore poco noto di longevità nella dieta giapponese

Da Tiesha Johnson, Marina militare
Il fattore poco noto di longevità nella dieta giapponese

Negli ultimi dieci anni, una rivoluzione calma nella ricerca di invecchiamento ha spiegato, il suo fuoco concentrato sulle molecole poco note conosciute come i fucoidans. Queste molecole svolgono un ruolo cruciale attraverso una vasta gamma di meccanismi fisiologici.

Fucoidans è trovato quasi esclusivamente in determinati generi di alga. Il loro potenziale antinvecchiamento è emerso in parecchie analisi della dieta giapponese, specialmente fra gli abitanti dell'isola di Okinawa, lungamente conosciuta per la sua alta concentrazione di gente almeno un di cento anni (centenari).1-5

Virtualmente nessuno nell'ovest ottiene abbastanza di queste molecole critiche, che sono state indicate per facilitare la rigenerazione del tessuto, la funzione immune e la comunicazione della cellula--cellula.6-8

In questo articolo, scoprirete come i fucoidans funzionano per combattere il cancro, la sindrome metabolica ed altri disordini degeneranti.9,10

Colmare la lacuna nutrizionale

I giapponesi godono di un'aspettativa di lunga vita che è fra il più alto nel mondo.3,11 per molti anni, la speranza di vita alla nascita sulle isole che comprendono la prefettura di okinawa era ancora superiore a sul continente.1-5 allo stesso tempo, i giapponesi godono dell'incidenza ben più bassa delle malattie più croniche e più relative all'età che le popolazioni occidentali.5,12,13 fattori multipli contribuiscono al loro riuscito invecchiamento e durata sana, compreso un minimo di dieta nelle calorie ed i ricchi in frutta, in verdure ed in pesce.2,5 inoltre, nel Giappone, c'è una credenza culturale comunemente ritenuta che “l'alimento è la medicina.„1 tuttavia, un fattore dietetico sta fuori che è virtualmente unico alla dieta giapponese: consumo corrente di alga, fino a 4-6 grammi al giorno.10

Ci sono molte varietà di alga commestibile, che nel Giappone vanno dai nomi comuni di wakame, del mekabu e del kombu, tra l'altro. In senso stretto, “l'alga„ è una pianta non ma piuttosto un'amalgama delle alghe, o organismi marini unici e multicellulari che raggruppano nei mucchi o nelle stuoie.14 queste specie particolari contengono le alte concentrazioni di molecole a lunga catena conosciute collettivamente come i fucoidans.15

Gli scienziati hanno scoperto che i fucoidans sono una fonte di componenti necessarie delle molecole della cellula-superficie che facilitano la segnalazione della cellula--cellula, il processo regolatore del centro responsabile di tutto da immunità e la funzione cardiovascolare a proliferazione cellulare sana.6,16-19 i ricercatori ritengono che le portate di vita e di salute di scarsità osservate in popolazioni occidentali derivino in parte dall'assenza quasi totale di fucoidans dietetici.1,2

Come lavoro di Fucoidans

Come lavoro di Fucoidans

Gran parte della letteratura del mondo sui fucoidans proviene nel Giappone, dato la loro abbondanza nella dieta giapponese. Anche alcune compagnie farmaceutiche stanno studiando il loro potenziale terapeutico.15

La più forte prova scientifica sui fucoidans è derivata dagli studi dell'undaria pinnatifida di specie.20 è stato indicato che di Undaria ricco fucoidan, una volta che ingerito, può legare alle tossine quale diossina all'interno del corpo mammifero e facilitare la sua escrezione. L'effetto è abbastanza considerevole che alcuni clinici ritengono che potrebbe tenere la promessa come intervento terapeutico in esseri umani esposti a diossina.21

Il laboratorio e gli studi sugli animali ulteriori rivelano che i fucoidans impediscono determinate malattie infettive e bloccano le cellule tumorali dalla diffusione ed avviano la loro morte prematura.9,10

Fucoidans inoltre modula i fattori di crescita richiesti per la guarigione e la rigenerazione del tessuto, mentre blocca quelli connessi con invecchiamento visibile.22,23 questo sono in gran parte il risultato delle loro capacità dimodulazione: essi simultaneamente infiammazione del downregulate mentre amplificando riconoscimento appropriato e distruzione degli invasori.7,24

Immunomodulatore, combattente del Cancro

Con la loro interazione utile con le proteine della superficie delle cellule, i fucoidans esercitano gli effetti benefici sulle cellule all'interno del sistema immunitario, in cui le glicoproteine serviscono da ricevitori e rivelatori vitali dei cambiamenti nell'ambiente interno. Gli estratti di Undaria stimolano le risposte immunitarie utili mentre sopprimono quelli che potrebbero condurre a danno di tessuto.

La stimolazione immune dai fucoidans migliora l'attività sia alle delle componenti cellulari che basate a anticorpo del sistema immunitario, amplificando la protezione non solo contro i batteri ed i virus, ma anche contro molti cancri nascenti.25-29 in un modello animale, i fucoidans di Undaria hanno migliorato la sopravvivenza ed hanno inibito la crescita nel cancro sperimentalmente indotto, il risultato del tumore di attività migliorata di Cancro-distruggere le cellule di uccisore naturali.14,30

Nella fase iniziale, gli studi sperimentali delle cellule, fucoidans hanno dimostrato il potenziale per impedire l'infezione con i numerosi microrganismi ostili, compreso il parassita di malaria ed i virus di herpes. Nelle ricerche di laboratorio, bloccano i ricevitori che di superficie delle cellule quegli invasori devono per attaccarsi ed entrare nelle cellule umane, impedicenti l'infezione la presa della tenuta.31,32 virus in particolare possono attaccare ad un ricevitore della membrana cellulare e poi entrare nell'interno delle cellule, in cui il loro materiale genetico ripiega e produce gli effetti distruttivi sulle cellule ospiti.

L'estratto fucoidan di Undaria è stato indicato per inibire la replica di herpes stimolando l'ingestione del virus dalle cellule del macrofago ed amplificando i numeri dei linfociti B producenti anticorpo.33,34 tutti promessa di manifestazione di questi esperimenti di grande per le applicazioni future dei fucoidans nella protezione dagli agenti patogeni vari.

In una fase in anticipo, la prova dell'aperto etichetta, Undaria orale fucoidan è stata amministrata a 15 individui di varie età (da sotto l'età 10 per invecchiare 72) che soffrono dalle infezioni erpetico compreso il tipo 1 di herpes (febbri), il tipo di herpes - 2 (herpes genitale), il herpes zoster (varicella; assicelle) e virus di Epstein-Barr (mononucleosi). Il dosaggio di Undaria si è approssimato all'assunzione quotidiana tipica dell'alga nel Giappone. Undaria ha aumentato i tassi curativi di infezioni virali attive di herpes in tutti e 15 gli oggetti. Gli individui con varicella e le assicelle celebri hanno ridotto il dolore e la risoluzione più rapida delle lesioni cutanee. In laboratorio, gli scienziati hanno trovato che l'estratto di Undaria ha aumentato la crescita delle cellule T di infezione-combattimento nella coltura cellulare. Gli scienziati hanno postulato che la capacità di Undaria di aumentare la crescita a cellula T in laboratorio può essere collegata con la sua capacità di migliorare l'immunità nei soggetti umani.20

Che cosa dovete conoscere: Fucoidans
  • Fucoidans
    Negli ultimi dieci anni, una rivoluzione calma nella scienza di antinvecchiamento ha spiegato, concentrato sulla scoperta delle molecole utili che facilitano i meccanismi fisiologici del centro ed evitano la malattia degenerante.
  • Lo studio sui loro effetti ha provocato il campo del glycobiology.
  • Fucoidans è molecole a catena lunga trovate soprattutto in alga.
  • I ricercatori ritengono che i fucoidans siano parzialmente responsabili della longevità straordinaria osservata in popolazioni giapponesi, in cui le alghe organiche e non inquinate formano una componente dietetica significativa.
  • Fucoidans migliora la funzione immune, le malattie infettive di combattimento ed il cancro.
  • Promessa di manifestazione di Fucoidans grande nel contrastare infezione virale impedendo legare alle cellule ospiti e blocco della replicazione virale nella ricerca del laboratorio.
  • Fucoidans inoltre combatte la sindrome e la malattia cardiovascolare metaboliche modulando i livelli dell'insulina e del glucosio, interrompendo la formazione di prodotti finiti avanzati di glycation (età) ed abbassando i trigliceridi.

Le ricerche di laboratorio della stessa preparazione fucoidan hanno rivelato le attività antivirali potenti contro i tipi umani 1 e 2 del virus di herpes e contro il citomegalovirus, un'infezione comune in individui con i sistemi immunitari compromessi.31,35 studi sugli animali rivelano che i fucoidans di Undaria impediscono il virus che lega con le cellule ospiti ed inibiscono la replicazione virale, mentre simultaneamente stimolano le risposte immunitarie ospite-difensive.36,37

Gli estratti di Undaria inoltre sono stati indicati per migliorare l'attività cellula-distruggente del cancro naturale delle cellule immuni in animali da esperimento, mentre aumentano i tassi di sopravvivenza.14,19,30 in un modello animale, sopprime la proliferazione dei tumori del seno-un che dice l'individuazione poichè i tassi del cancro al seno in esseri umani sono sostanzialmente più bassi nel Giappone che nelle popolazioni degli Stati Uniti.38,39 d'importanza, mentre gli estratti inducono gli apoptosi in cellule tumorali in laboratorio, hanno non tali effetti cellula-distruttivi sul tessuto mammario umano sano.39

Malattia cardiovascolare di combattimento e sindrome metabolica

L'incidenza della sindrome metabolica è sull'aumento intorno al mondo, sebbene la sua prevalenza ritardi dietro in alcuni paesi asiatici che consumano i ricchi tradizionali di una dieta in alga. Questo fenomeno recentemente è stato attribuito in parte all'alta ingestione dietetica di Undaria e di altre alghe brune.La sindrome metabolica 10, avviata da-e inoltre una causa de-ha accumulato i prodotti finiti avanzati di glycation (età), è associata con il diabete di tipo 2 e l'alto rischio della malattia cardiovascolare.40-43 promessa tremenda della tenuta di Fucoidans nell'interruzione dei processi che conducono alla sindrome metabolica ed alle sue conseguenze cardiovascolari.10

Undaria esercita gli effetti antidiabetici stabilizzando e rallentando la digestione di amido dai carboidrati elaborati, che possono ridurre la probabilità delle punte postprandiali pericolose dell'insulina e del glucosio.44

Undaria pinnatifida
Undaria pinnatifida

I pazienti diabetici inoltre soffrono da flusso sanguigno periferico diminuito, conducendo per pelare la guarigione arrotolata del povero e dell'ulcerazione. In uno studio coercitivo, i ricercatori hanno scoperto che il completamento fucoidan potrebbe ristabilire il controllo normale di flusso sanguigno capillare in animali diabetici.45 alcuno di questo beneficio possono risultare dal fatto che i fucoidans possono inibire il grippaggio delle età ai ricevitori cellulari che avviano molti dei loro effetti offensivi.46

Undaria inoltre disinnesca i fattori di rischio cardiaci stimolando gli enzimi che ripartono i grassi nel fegato ed abbassano i livelli del trigliceride.47 Undaria funzionano sinergico con gli oli di pesce per proteggere la salute cardiovascolare.48

Il rischio della malattia cardiovascolare direttamente è collegato con pressione sanguigna. In uno studio del punto di riferimento 2009, il consumo di Undaria secco a 4-6 grammi al giorno (tipico per la dieta giapponese) ha ridotto significativamente la pressione sanguigna sistolica in tutti i pazienti. Gli individui che hanno consumato quotidiano 4 grammi di Undaria per 1 mese, seguito da 6 grammi di Undaria per un mese supplementare, hanno visto la loro diminuzione sistolica di pressione sanguigna da 10,5 mmHg. Questo effetto si è presentato soprattutto in coloro che ha avuto livelli alto-normali di pressione sanguigna della linea di base.10

Alleviamento del dolore di artrite

Fucoidans può anche rivelarsi un intervento potente per combattere l'artrite. Ci sono molti generi differenti di artrite, con varie cause. La loro caratteristica dell'unificazione è il gonfiamento unito doloroso con l'infiammazione e la produzione aumentata delle citochine pro-infiammatorie (molecole di cellula-segnalazione).

Il trattamento di Fucoidan riduce la produzione di citochina e l'infiltrazione dei globuli bianchi nell'artrite sperimentale, quindi riducenti la severità globale.49-51 Fucoidans inoltre riduce la percezione di dolore.L'inibizione di 52 Selectin dai fucoidans inoltre riduce la severità dell'artrite batterico indotta iniziale.53 queste proprietà fanno insieme i fucoidans immensamente che promettono in gestione dell'artrite dolorosa.51

Riassunto

I ricercatori ritengono che i fucoidans sono parzialmente responsabili della longevità straordinaria osservata in popolazioni giapponesi, in cui alghe organici e non inquinati formano una componente dietetica significativa.

Fucoidans migliora la funzione immune, combatte le malattie infettive e sostiene la difesa contro cancro. Fucoidans inoltre combatte la sindrome e la malattia cardiovascolare metaboliche modulando il glucosio e l'insulina, interrompendo la formazione di prodotti finiti avanzati di glycation ed abbassando i livelli del trigliceride. Negli studi umani, i fucoidans (estratto da alga) dimostrano giornalmente gli effetti benefici alle dosi di mg 75-300.20,54

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a
1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Sho H. History e caratteristiche dell'alimento Okinawan di longevità. L'Asia Pac J Clin Nutr. 2001;10(2):159-64.

2. Yamori Y, Miura A, Taira K. Implications da e per le culture dell'alimento per le malattie cardiovascolari: Alimento giapponese, specialmente diete Okinawan. L'Asia Pac J Clin Nutr. 2001;10(2):144-5.

3. Miyagi S, Iwama N, Kawabata T, Hasegawa K. Longevity e dieta in Okinawa, Giappone: il passato, presente e futuro. Salute pubblica dell'Asia Pac J. 2003; 15 supplementi: S3-9.

4. Murakami A, Ishida H, Kobo K, et al. effetti soppressivi dei prodotti alimentari Okinawan sulla generazione del radicale libero dai leucociti stimolati ed identificazione di alcuni costituenti attivi: implicazioni per la prevenzione di carcinogenesi infiammazione-collegata. Cancro asiatico Prev del Pac J. 2005 ottobre-dicembre; 6(4): 437-48.

5. CC di Willcox, Willcox BJ, Todoriki H, dieta di Suzuki M. The Okinawan: implicazioni di salute di un di un modello dietetico ipocalorico, sostanza-denso, ricco d'antiossidante basso nel carico glycemic. J Coll Nutr. 2009 agosto; 28 supplementi: 500S-16S.

6. Haltiwanger RS, Lowe JB. Ruolo della glicosilazione in via di sviluppo. Annu Rev Biochem. 2004;73:491-537.

7. Witvrouw m., De Clercq E. ha solfonato i polisaccaridi estratti dalle alghe del mare come droghe antivirali potenziali. Gen Pharmacol. 1997 ottobre; 29(4): 497-511.

8. O'Leary R, Rerek m., legno EJ. Fucoidan modula l'effetto del fattore di crescita trasformante (TGF) - beta1 su proliferazione del fibroblasto e su ripopolazione della ferita nei modelli in vitro della riparazione arrotolata cutanea. Toro di biol Pharm. 2004 febbraio; 27(2): 266-70.

9. Kim EJ, parco SY, Lee JY, parco JH. Fucoidan presenta in alghe brune induce gli apoptosi delle cellule di tumore del colon umane. BMC Gastroenterol. 2010;10:96.

10. Tè J, Baldeon ME, Chiriboga DE, JUNIOR di Davis, Sarries AJ, Braverman LE. Ha potuto l'alga dietetica invertire la sindrome metabolica? L'Asia Pac J Clin Nutr. 2009;18(2):145-54.

11. Disponibile a: http://www.indexmundi.com/map/?v=30. 24 febbraio 2011 raggiunto.

12. Palladio di Ross, Norimatsu H, Davis JW, et al. Un confronto dell'incidenza di frattura dell'anca fra gli Americani giapponesi e giapponesi indigeni ed i Caucasians americani. J Epidemiol. 15 aprile 1991; 133(8): 801-9.

13. Cfr. di Skibola. L'effetto del fucus vesiculosus, di un'alga bruna commestibile, sopra la lunghezza del ciclo mestruale e lo stato ormonale in tre donne pre-menopausa: un rapporto di caso. Med di Altern del complemento di BMC. 4 agosto 2004; 4: 10.

14. Maruyama H, Tamauchi H, Iizuka m., Nakano T. Il ruolo delle cellule di NK nell'attività antitumorale di fucoidan dietetico dagli sporophylls di undaria pinnatifida (Mekabu). Med di Planta. 2006 dicembre; 72(15): 1415-7.

15. Li B, LU F, Wei X, Zhao R. Fucoidan: struttura e bioattività. Molecole. 2008;13(8):1671-95.

16. Sawa m., Hsu TL, Itoh T, et al. Glycoproteomic sonda per la rappresentazione fluorescente dei glycans fucosylated in vivo. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 15 agosto 2006; 103(33): 12371-6.

17. Nairn avoirdupois, Kinoshita-Toyoda A, Toyoda H, et al. Glycomics della biosintesi proteoglycan nella differenziazione di cellula staminale embrionale murina. Ricerca di J Proteome. 2007 novembre; 6(11): 4374-87.

18. Freguin-Bouilland C, Alkhatib B, David N, et al. fucoidan a basso peso molecolare impedisce l'iperplasia neointimale dopo l'allotrapianto aortico. Trapianto. 15 maggio 2007; 83(9): 1234-41.

19. Furusawa E, attività di Furusawa S. Anticancer di un prodotto naturale, viva-naturale, estratto dal pinnantifida di Undaria su carcinoma intraperitonealmente impiantato del polmone di Lewis. Oncologia. 1985;42(6):364-9.

20. Il bottaio R, Dragar C, Elliot K, Fitton JH, Godwin J, Thompson K. GFS, una preparazione dell'undaria pinnatifida tasmaniano è associato con la guarigione e l'inibizione di riattivazione di herpes. Med di Altern del complemento di BMC. 20 novembre 2002; 2: 11.

21. Morita K, Nakano T. Seaweed accelera l'escrezione di diossina immagazzinata in ratti. Alimento chim. di J Agric. 13 febbraio 2002; 50(4): 910-7.

22. Fukuta K, Nakamura T. Induction del fattore di crescita dell'epatocita dagli oligosaccaridi fucoidan e fucoidan-derivati. J Pharm Pharmacol. 2008 aprile; 60(4): 499-503.

23. Moon HJ, Lee SH, Ku MJ, et al. Fucoidan inibisce da espressione del promotore MMP-1 e giù dal il regolamento indotti UVB di tipo la sintesi di procollagen di I nei fibroblasti umani della pelle. EUR J Dermatol. 2009 marzo-aprile; 19(2): 129-34.

24. Tanaka K, Ito m., Kodama m., et al. polisaccaride solfonato fucoidan migliora la miocardite autoimmune sperimentale in ratti. J Cardiovasc Pharmacol Ther. 30 dicembre 2010.

25. ST di Zapopozhets, Besednova NN, Loenko Iu N. Antibacterial ed attività immunomodulante di fucoidan. Antibiot Khimioter. 1995 febbraio; 40(2): 9-13.

26. TUM di Kuznetsova, ST di Zaporozhets, Besednova NN, et al. Immunostimulating ed attività anticoagulating di fucoidan dai evanescens del Fucus delle alghe brune del mare di Okhotskoe. Antibiot Khimioter. 2003;48(4):11-3.

27. Itoh H, Noda H, Amano H, analisi di Ito H. Immunological di inibizione di metastasi del polmone da fucoidan (GIV-A) pronto dal thunbergii di Sargassum dell'alga bruna. Ricerca anticancro. 1995 settembre-ottobre; 15 (5B): 1937-47.

28. EM di Choi, Kim AJ, Kim YO, Hwang JK. Attività immunomodulante di arabinogalattano e di in vitro fucoidan. J Med Food. Inverno 2005; 8(4): 446-53.

29. Kim MH, HG di Joo. Gli effetti di Immunostimulatory di fucoidan sull'osso midollo-hanno derivato le cellule dentritiche. Immunol Lett. 29 gennaio 2008; 115(2): 138-43.

30. Attività di Maruyama H, di Tamauchi H, di Hashimoto m., di Nakano T. Antitumor e risposta immunitaria di fucoidan di Mekabu estratto da sporophyll dell'undaria pinnatifida. In vivo. 2003 maggio-giugno; 17(3): 245-9.

31. Lee JB, Hayashi K, Hashimoto m., Nakano T, fucoidan antivirale di Hayashi T. Novel da sporophyll dell'undaria pinnatifida (Mekabu). Toro di Chem Pharm (Tokyo). 2004 settembre; 52(9): 1091-4.

32. Dalton JP, Hudson D, Adams JH, LH di Miller. Didascalia dell'invasione ricevitore-mediata degli eritrociti da malaria di plasmodium knowlesi con i polisaccaridi ed i glicosaminoglicani solfonati. Biochimica di EUR J. 14 febbraio 1991; 195(3): 789-94.

33. Hayashi K, Nakano T, Hashimoto m., Kanekiyo K, effetti di Hayashi T. Defensive di un fucoidan dall'undaria pinnatifida dell'alga bruna contro l'infezione del virus Herpes simplex. Int Immunopharmacol. 2008 gennaio; 8(1): 109-16.

34. Maruyama H, Tanaka m., Hashimoto m., Inoue m., Sasahara T. L'effetto soppressivo di Mekabu fucoidan su un collegamento delle oocisti di cryptosporidium parvum alle cellule epiteliali intestinali in topi neonatali. Vita Sci. 30 gennaio 2007; 80(8): 775-81.

35. Thompson KD, attività di Dragar C. Antiviral dell'undaria pinnatifida contro il virus Herpes simplex. Ricerca di Phytother. 2004 luglio; 18(7): 551-5.

36. Chen JH, Lim JD, potenziale d'ossido-riduzione di Sohn, Choi YS, Han ET. effetto Crescita-inibitorio di un fucoidan dall'undaria pinnatifida dell'alga bruna sui parassiti del plasmodio. Ricerca di Parasitol. 2009 gennaio; 104(2): 245-50.

37. Indurisca l'ea, Falshaw la R, Carnachan il MP, Kern il ER, MN di Prichard. Attività Virucidal degli estratti del polisaccaride da quattro specie d'alghe contro il virus Herpes simplex. Ricerca antivirale. 2009 settembre; 83(3): 282-9.

38. Funahashi H, Mercato dell'informazione e innovazione T, Tanaka Y, et al. alga di Wakame sopprime la proliferazione 7,12 di dimethylbenz (a) - da tumori mammari indotti da antracene in ratti. Ricerca del Cancro di Jpn J. 1999 settembre; 90(9): 922-7.

39. Funahashi H, Mercato dell'informazione e innovazione T, Mase T, et al. alga impedisce il cancro al seno? Ricerca del Cancro di Jpn J. 2001 maggio; 92(5): 483-7.

40. Rader DJ.Effect di insulino-resistenza, della dislipidemia e dell'adiposità intra-addominale sullo sviluppo della malattia cardiovascolare e del diabete mellito. Med di J. 2007 marzo; 120 (3 supplementi 1): S12-8.

41. Robert L, Labat-Robert J. La sindrome metabolica e la reazione di Maillard. Un'introduzione. Biol di Pathol (Parigi). 2006 settembre; 54(7): 371-4.

42. Soldatos G, bottaio ME, KA di Jandeleit-Dahm. Prodotti finiti avanzati-glycation negli stati insulina-resistenti. Rappresentante di Curr Hypertens. 2005 aprile; 7(2): 96-102.

43. Sforzo di Otani H.Oxidative come patogenesi del rischio cardiovascolare connessa con la sindrome metabolica. Segnale di redox di Antioxid. 2 dicembre 2010.

44. Goni I, Valdivieso L, Gudiel-Urbano M. Capacity delle alghe commestibili di modificare digeribilità in vitro dell'amido di pane integrale. Nahrung. 2002 febbraio; 46(1): 18-20.

45. Nellore K, Harris NR. L'inibizione di aderenza del leucocita permette al controllo delle venule di aspersione capillare da in ratti diabetici indotti streptozotocin. Microcircolazione. 2004 dicembre; 11(8): 645-54.

46. Tamura Y, Adachi H, Osuga J, et al. FEEL-1 e FEEL-2 è ricevitori endocytic per i prodotti finiti avanzati di glycation. Biol chim. di J. 11 aprile 2003; 278(15): 12613-7.

47. Murata m., Ishihara K, Saito H. Hepatic che le attività enzimatiche dell'ossidazione dell'acido grasso sono stimolate in ratti ha alimentato l'alga bruna, undaria pinnatifida (wakame). J Nutr. 1999 gennaio; 129(1): 146-51.

48. L'olio di pesce di Murata m., di Sano Y, di Ishihara K, di Uchida M. Dietary e l'undaria pinnatifida (wakame) fanno diminuire sinergico il siero del ratto ed il triacilglicerolo del fegato. J Nutr. 2002 aprile; 132(4): 742-7.

49. SIG. di Bartlett, labirinto HS, WB di Cowden, CR della parrocchia. Effetti del castanospermine dei composti, del mannose-6-phosphate e del fucoidan antinfiammatori sul rifiuto dell'allotrapianto e sugli essudati peritoneali suscitati. Cellula Biol. di Immunol. 1994 ottobre; 72(5): 367-74.

50. Cardoso ml, Xavier CA, MB di Bezerra, et al. valutazione da di afflusso indotto zymosan del leucocita in un modello del ratto facendo uso dei polisaccaridi solfonati. Med di Planta. 2010 febbraio; 76(2): 113-9.

51. PS di Myers, O'Connor J, Fitton JH, et al. Lle fasi combinata I ed II studio aperto dell'etichetta sugli effetti di un complesso nutriente dell'estratto dell'alga sull'osteoartrite. Biologics. 24 marzo 2010; 4:33-44.

52. McNamee KE, Burleigh A, Gompels LL, et al. il trattamento dell'osteoartrite murina con TrkAd5 rivela un ruolo fondamentale per il fattore di crescita del nervo nei dolori articolari non infiammatori. Dolore. 2010 maggio; 149(2): 386-92.

53. Verdrengh m., Erlandsson-Harris H, Tarkowski A. Role dei selectins in stafilococco sperimentale - aureo - artrite indotta. EUR J Immunol. 2000 giugno; 30(6): 1606-13.

54. PS di Myers, O'Connor J, Fitton JH, et al. Uno studio aperto combinato dell'etichetta di fase I e di fase II sugli effetti immunomodulatori di un complesso nutriente dell'alga. Biologics: Obiettivi e terapia. 2010 febbraio; 2010(4): 33-44.