Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista novembre 2011
Rapporto

L'olio del krill ottimizza il controllo multimodale di artrite

Da Jason Ramirez
L'olio del krill ottimizza il controllo multimodale di artrite

Se voi o qualcuno che sappiate soffre il dolore artritico ed il gonfiamento, voi è informato che la medicina convenzionale in gran parte non è riuscito ad offrire il sollievo a lungo termine.

La ragione per questo guasto è semplice.

Fin qui, le intervento-droghe preferite, esercizio, riscaldano la terapia fredda, la protezione unita e la fisioterapia trattamento- non mira efficacemente e sicuro ai fattori pro-infiammatori dietro l'artrite.

Il capo fra questi fattori è molecole distruttive sintetizzati dall'ente di invecchiamento che attaccano il tessuto unito. Questa attività deve essere soppressa per eliminare i sintomi di artrite.

I dati emergenti suggeriscono che gli acidi grassi dai piccoli organismi del tipo di gamberetto abbiano chiamato l'atto del krill nella sinergia con altri composti antinfiammatori naturali quali gli oli di pesce omega-3.

I nuovi dati indicano che il krill può contribuire a trattare il tessuto unito artritico da attività pro-infiammatoria di neutralizzazione.

In un gruppo di individui di invecchiamento inflitto con dolore artritico, 300 mg al giorno dell'olio del krill da solo hanno tagliato l'attività C-reattiva pro-infiammatoria della proteina a metà dopo appena un mese.1

In uno studio separato di krill l'olio si è combinato con acido ialuronico ed astaxantina— entrambi di cui gli agenti pro-infiammatori dell'obiettivo nei pazienti di corpo-artrite riferissero una riduzione di dolore di 55% dentro al di sotto di tre mesi, con 63% interamente senza dolore!2

Il krill è fra le specie animali più popolate sul pianeta.3 crostacei minuscoli e del tipo di gamberetto, flourish del krill nelle acque frigide dell'oceano antartico.3,4 Poiché la temperatura in quell'ambiente salato si libra vicino al punto di congelamento di acqua dolce, il krill ha evoluto un modo tenere le loro membrane cellulari fluide.

A differenza degli acidi grassi polinsaturi a catena lunga da altre fonti animali, una proporzione elevata dei grassi dell'olio del krill è trovata in una forma conosciuta come i fosfolipidi, che possono contribuire a spiegare la loro funzione unica nei giunti.4

Sollievo rapido da dolori articolari

L'osteoartrite (OA) è la causa principale di dolori articolari e dell'inabilità in di mezza età ed in anziani.L'osteoartrite 5,6 è caratterizzata da perdita progressiva di cartilagine unita che finalmente conduce a degradazione di molte componenti importanti del joint.5 deselezionato, osteoartrite diventa i maggiori gradi di infiammazione e del rilascio degli enzimi distruttivi che letteralmente il giunto strappare.5,7

Sollievo rapido da dolori articolari

Fin qui, nessuna terapia farmacologica ha provato efficace al rallentamento o ad invertire del danno unito nell'osteoartrite.6,8 composti naturali come la glucosamina e la condroitina hanno indicato un certo beneficio ad alleviare i sintomi, particolarmente in pazienti con il moderato alla malattia severa.8,9

L'aiuto della condroitina e della glucosamina protegge la cartilagine da ulteriore danno.10 ha usato nel lungo termine, essi può ristabilire la cartilagine unita ad uno stato più giovanile, aumentando la sue resistenza della pressione e naturalmente alta elasticità.Il laboratorio 10 e gli studi clinici mostrano che la glucosamina e la condroitina possono modificare, stabilizzare, ritardare, o persino aiutare inverso il danno unito nell'osteoartrite.10,11

Ma i giunti artritici hanno bisogno della riparazione più strutturale. Hanno bisogno di qualcosa rallentare o persino fermare i processi infiammatori che distruggono costantemente la loro cartilagine. Gli oli marini come quelli dal pesce e dal krill, ricchi in acidi grassi omega-3, offrono la protezione antinfiammatoria eccezionale. Uno studio ha mostrato che quello aggiungere il omega-3s EPA e DHA dagli oli marini ad un supplemento della glucosamina ha prodotto il sollievo dal dolore superiore rispetto al supplemento della glucosamina da solo.12

Così perché non semplicemente supplemento con l'olio di pesce con i vostri supplementi uniti regolari di salute? Oli di pesce, dopo tutto, livelli più bassi delle citochine infiammatorie in tutto il corpo. Inoltre forniscono i benefici cardiovascolari importanti, come è ben noto.13,14

Risulta che ci sono differenze sottili ma importanti. Sia l'olio di pesce che l'olio del krill aumentano i livelli ematici di omega-3s al tasso circa lo stesso, che è buono.15 ma l'olio del krill è superiore a proteggere la cartilagine unita dal danno infiammatorio, mentre gli oli di pesce sono migliori a sopprimere le citochine infiammatorie di circolazione che causano la malattia cardiovascolare.14,16

Così quelli con le preoccupazioni artritiche dovrebbero continuare a usando l'olio di pesce per sostenere la salute del cuore e per aggiungere una dose più bassa dell'olio del krill per dirigere i dolori articolari, poichè ora vederemo.

Risultati emozionanti negli studi sugli animali

I modelli animali dell'artrite sperimentalmente indotta hanno fornito i primi dati complementari sul valore dell'olio del krill come agente antinfiammatorio potente e cassaforte giunto-mirato a.

Risultati emozionanti negli studi sugli animali

i topi Artrite-inclini sono stati alimentati le diete completati con l'olio di pesce (conosciuto per avere effetti antinfiammatori), l'olio del krill, o il placebo.22 il gruppo dei topi tutto del placebo di controllo-federazione artrite sviluppata di giorno 60.22 cinquantasette per cento degli animali di controllo hanno sofferto tale infiammazione severa che sono morto.

Al contrario, i topi hanno alimentato l'olio di pesce o l'olio del krill ha dimostrato la malattia molto più delicata, che ha progredito molto più lentamente. Di giorno 54, soltanto 15% del gruppo dell'olio del krill hanno avuti artrite rilevabile, rispetto a 43% dei comandi.22 spartiti clinici di artrite erano significativamente più bassi nel gruppo dell'olio del krill interamente, mentre il pesce petrolio-ha completato i topi ha avuto spartiti più bassi soltanto circa sulla metà dei giorni in cui gli spartiti sono stati misurati.

Quei topi che sono stati alimentati la dieta speciale dell'olio di pesce significativamente hanno ridotto i loro punteggi e zampa di artrite che gonfiano presto nello studio, ma il gruppo dell'olio del krill hanno visto il sollievo significativo durante la fase più tarda. Inoltre, il krill petrolio-ha completato il gruppo ha avuto importi più bassi di infiltrazione dei globuli bianchi infiammatori nel giunto e nel suo rivestimento, una misura importante della severità di artrite.

Interessante, gli animali petrolio-completati krill non hanno avuti cambiamenti in citochine pro-infiammatorie quale interleukin-1 beta, una molecola pericolosa del siero di cellula-segnalazione coinvolgere in una miriade di malattie degeneranti. Quello ha significato che gli effetti e la riduzione antinfiammatori dei sintomi uniti erano attribuibili ad un meccanismo differente che che cosa è comunemente - visto con il completamento dell'olio di pesce, in cui la citochina infiammatoria livella drammaticamente la goccia.23-25

Ciò è un risultato altamente significativo: dimostra come l'olio del krill funziona nella sinergia con l'olio di pesce per attaccare l'infiammazione ai livelli multipli e per ottimizzare il controllo di artrite. Sulla base del suo studio, completare con entrambi prodotti naturali (krill ed olio di pesce) fornisce la migliore opportunità di combattere l'infiammazione ai livelli multipli e di massimizzare i benefici uniti e dal corpo intero.

Effetti potenti di Anti-artrite osservati in esseri umani

Gli studi umani di krill lubrificano nell'artrite ed altri stati di giunto-salute sono ancor più coercitivi.

In uno studio, l'effetto di un estratto dell'olio del krill sui pazienti con l'artrite e l'infiammazione cronica sono stati valutati.1

Un gruppo ha ricevuto 300 mg/giorno dell'olio del krill e l'altro gruppo ha ricevuto il placebo. Ai giorni 7, 14 e 30, la proteina C-reattiva (CRP, una misura di infiammazione) ed il punteggio ampiamente usato di artrite di WOMAC erano risoluti.

Il punteggio di WOMAC valuta i livelli di dolore e di rigidezza in pazienti con l'osteoartrite. Dopo gli appena 7 giorni del completamento, CRP è stato ridotto significativamente di 19,3% nel gruppo krill-completato, mentre è aumentato di 15,7% nel gruppo del placebo.1 CRP ha caduto un 30% e un 31% supplementari ai giorni 14 e 30, rispettivamente, nel braccio del krill dello studio, mentre è aumentato di 32% al giorno 14 nel gruppo del placebo.

Di maggior importanza clinica per le vittime di artrite, i punteggi della severità di WOMAC sono caduto significativamente su tutti e tre i parametri: dolore, rigidezza e danno funzionale.1 questi miglioramenti non era solo temporaneo, ma è stato sostenuto, con i pazienti che continuano ad avvertire il maggior sollievo a ogni volta indica. Nessun miglioramento significativo è stato visto nei destinatari del placebo (vedi la tabella 1 qui sotto).

L'olio del krill della TABELLA 1. migliora progressivamente i punteggi 1 di artritedi WOMAC

Giorno di studio

Miglioramento nel dolore

Miglioramento nella rigidezza

Miglioramento nella funzione

7 29% 20% 23%
14 26% 26% 29%
30 38% 39% 36%

I miglioramenti nei punteggi di artrite erano progressivi in pazienti petrolio-completati krill, mostranti i guadagni significativi ad ogni giorno successivo della valutazione.

Nelle ultime notizie, un secondo, ancora test clinico più coercitivo è stato completato appena, con una formulazione ancor più efficace dell'olio del krill.2 la nuova formulazione contengono parecchi ingredienti supplementari importanti con l'olio purificato del krill. Insieme, questi composti sono stati trovati per aumentare l'efficacia clinica dell'olio del krill nel trattamento dei dolori articolari.

L'acido ialuronico blocca la distruzione della cartilagine

L'acido ialuronico blocca la distruzione della cartilagine

L'acido ialuronico (ha) è un polisaccaride naturale che è una componente importante del tessuto unito e connettivo.26 in giunti, la sua funzione naturale è di lubrificare ed attenuare il rivestimento unito dagli impatti ripetuti e dal trauma microscopico.27 inoltre è compreso nella riparazione arrotolata e nella rigenerazione.26

L'acido ialuronico combatte l'artrite via i meccanismi multipli, specialmente inibendo l'enzima MMP-13, che è un elemento chiave nella distruzione unita veduta nell'osteoartrite.7 MMP-13 (che corrisponde alla matrice metalloproteinase-13) dissolvono la cartilagine, lasciante lo spazio unito sprotetto e vulnerabile ad attrito ed alla lesione traumatica.5,28 inibendo MMP-13, l'acido ialuronico estigue la degradazione unita e rallenta il progresso doloroso e distruttivo dell'artrite.7

L'acido ialuronico è ora nell'uso clinico molto diffuso per il trattamento dell'osteoartrite del ginocchio, dove è amministrato tramite l'iniezione diretta nel giunto.27,29,30 studi recenti hanno dimostrato il miglioramento significativo nella qualità della vita delle vittime di artrite quando l'acido ialuronico dalle fonti naturali è amministrato oralmente.29

Un problema potenziale con acido ialuronico oralmente amministrato è la biodisponibilità. L'acido ialuronico è una molecola molto grande che non è assorbita prontamente dal tratto intestinale da sè, limitante quanto è a disposizione per contribuire a guarire i tessuti uniti nocivi.26 ma quando l'acido ialuronico è fornito nei ricchi di una miscela in fosfolipidi, come constatato nell'olio del krill, assorbimento contrassegnato è migliorato, con i livelli ematici che superano significativamente quelli ottenuti quando l'acido ialuronico è amministrato da solo.31

Petrolio del krill ed olio di pesce: Meccanismi differenti, più notevole beneficio

Il petrolio del krill e l'olio di pesce sono entrambi gli oli marini salutari dagli animali dell'oceano-abitazione. Entrambi sono ricchi di grassi utili conosciuti come gli acidi grassi omega-3 ed entrambi combattono l'infiammazione nel vostro corpo.

Che cosa distingue l'olio del krill dall'olio di pesce? Perché è essenziale affinchè qualche gente completi con entrambi?

Malgrado le loro similarità evidenti, ci sono tre differenze importanti fra questi due prodotti petroliferi marini, differenze che dovete capire per ottimizzare la vostra lotta contro i processi infiammatori pericolosi.

  1. Il primo punto di differenziazione è beneficio e dosaggio progettati. L'olio di pesce ampiamente è riconosciuto per la promozione della salute cardiovascolare e favorevole colpire i lipidi del sangue. Le dosi sufficienti contenute dell'olio di pesce abbassa i trigliceridi e favorevole modifica altri fattori di rischio vascolari quale piccolo, LDL denso.17-20 le dosi ottimali per la maggior parte della gente di EPA è 1.400 mg e DHA è 1.000 mg. L'olio del krill inoltre fornisce EPA e DHA ( nelle forme del fosfolipide), ma non fornisce loro nei livelli abbastanza su per la protezione cardiovascolare ottimale.
  2. Il secondo punto di differenziazione è il sito di azione dei due oli marini. Gli oli di pesce modulano favorevole le citochine infiammatorie che circolano nel sangue, quindi riducente l'infiammazione dal corpo intero (che è in parte come esercitano i loro effetti cardiovascolari benefici).L'olio del krill 21, d'altra parte, ha effetti benefici localmente nel giunto. In uno studio, nel petrolio del krill, ma non nell'olio di pesce, nell'infiltrazione riduttrice delle cellule infiammatorie nei tessuti del giunto-rivestimento e del giunto, in un effetto vitale nella riduzione del dolore, nel gonfiamento e nella perdita di funzione nell'artrite.16 in quello stesso studi, olio di pesce, ma non olio del krill, livelli ematici modulati di citochine infiammatorie. Questo studio fornisce un'immagine ordinata della natura complementare di questi due oli marini.
  3. I concentrati purificati dell'olio di pesce sono un modo più redditizio di ottenere le dosi elevate di EPA/DHA richiesto per proteggere da una vasta gamma di disordini degeneranti. Appena 300 mg un il giorno dell'olio del krill è stato indicato per alleviare i dolori articolari, mentre 2.400 mg di EPA/DHA sono necessari ogni giorno per fornire i benefici sistemici di EPA e di DHA omega-3s. Per il confronto, uno dovrebbe prendere circa 30 softgels che contengono circa 300 mg di olio del krill per ottenere i simili importi di DHA come constatato in appena due purificati e i softgels concentrati dell'olio di pesce.

Presi insieme, questi tre aspetti importanti di distinzione spiegano perché è essenziale per continuare il completamento con l'olio di pesce ad alta dose per mantenere la cardioprotezione ottimale e la protezione generalizzata da infiammazione e per aggiungere l'olio del krill per dirigere il dolore ed impedire la distruzione unita.

L'astaxantina aggiunge la potenza antinfiammatoria

Una seconda componente supplementare di nuova formulazione unita di salute è astaxantina, un pigmento naturale del carotenoide trovato abbondantemente nelle alghe dell'oceano-abitazione.Il krill 32 consuma avido queste alghe ed accumula le alte concentrazioni di astaxantina. Purtroppo, le pratiche d'elaborazione standard distruggono l'astaxantina, vuotante lo dal prodotto petrolifero finito del krill.3,4 tuttavia, questa nuova formulazione di krill e di acido ialuronico più ulteriormente è arricchita con astaxantina naturale per massimizzare il suo effetto terapeutico e per migliorare la sua stabilità.2

L'astaxantina aggiunge la potenza antinfiammatoria

L'astaxantina è un agente antinfiammatorio antiossidante e naturale potente.4,32,33 ampiamente è studiato per i suoi effetti benefici sui termini infiammatori cronici quale l'artrite.32,34

L'astaxantina esercita i suoi effetti antinfiammatori via le vie multiple, sempre un più importante per i supplementi naturali sopra le droghe unico mirate a. In primo luogo, i suoi poteri antiossidanti riducono i livelli di ossidazione del tessuto che conducono ad infiammazione.Una produzione di 35,36 dell'astaxantina downregulates anche ed attività di parecchi enzimi che fabbricano le citochine infiammatorie.36,37 d'importanza, l'astaxantina inoltre riduce la sintasi viscoelastica dell'ossido di azoto (iNOS), che è conosciuta per essere un innesco infiammatorio importante nell'osteoartrite.37,38

L'astaxantina ha benefici supplementari e diretti su salute unita. Inibisce gli apoptosi, la morte programmata delle cellule che è alla base di molte malattie croniche e infiammatorie.Gli apoptosi 39 sono una causa significativa di perdita della cartilagine nell'osteoartrite.40,41 e come acido ialuronico, l'astaxantina inibisce l'enzima distruttivo MMP-13, quindi impedente la degradazione unita veduta nell'osteoartrite.28

Che cosa dovete conoscere: Olio del krill
  • La medicina convenzionale non è riuscito efficacemente ad alleviare i sintomi di artrite.
  • I trattamenti disponibili non inibiscono sicuro i fattori pro-infiammatori nel corpo, compreso le proteine specifiche, le molecole di cellula-segnalazione, gli enzimi e le cellule immuni.
  • L'olio del krill sopprime l'attività di proteina C-reattiva, un contributore ad infiammazione artritica, vicino fino a 50%.
  • L'acido ialuronico e l'astaxantina funzionano via i meccanismi distinti ma simili per sopprimere gli agenti pro-infiammatori.
  • In uno studio che combina l'olio del krill con l'acido ialuronico e l'astaxantina, gli oggetti hanno riferito una riduzione di dolore di 55% dentro al di sotto di tre mesi, con 63% interamente senza dolore.

I benefici clinici si accrescono dalla formulazione naturale dell'olio del krill

Una nuove, formulazione a più componenti e multi-mirate a dell'olio del krill con acido ialuronico ed astaxantina ha provato i benefici su salute unita. In un test clinico recentemente completato, la formulazione è stata paragonata sia ad un placebo che “ad un controllo positivo„ che consistono di un supplemento condroitina/della glucosamina.Le 2 due misure separate di dolori articolari sono state usate, il punteggio standard di WOMAC ed anche da una scala di analogo visivo guidata da paziente per massimizzare la validità. Complessivamente 107 persone con dolori articolari hanno terminato lo studio nel giugno 2011.

I risultati erano impressionanti.

I punteggi di WOMAC misurati i giorni 14, 28 e 56 dello studio hanno dimostrato un calo progressivo nella severità di dolore.2 quando l'effetto del placebo era controllato per, la formulazione dell'olio del krill ha superato vivo il controllo positivo condroitina/della glucosamina pure, raggiungendo un rapporto di riproduzione di 55% della riduzione di giorno 56 del punteggio di dolore di WOMAC (vedi la tabella 2 qui sotto).

Superiore avanzato di formulazione dell'olio del krill della TABELLA 2. alla terapia standard da solo2

 

Calo nel punteggio di WOMAC

Calo nel punteggio di VAS

Giorno di studio Olio del krill Glucosamina/condroitina Olio del krill Glucosamina/condroitina  
7 N/A N/A 17% 11%

 

14 35% 20% 29% 19%  
28 44% 31% 39% 32%  
56 55% 35% 55% 35%  

La percentuale di calo nel dolore segna facendo uso di WOMAC standard e da scale guidate da paziente della scala di analogo visivo per gli oggetti che ricevono il krill avanzato lubrificano la formula o la terapia standard condroitina/della glucosamina.

Particolarmente impressionante era la percentuale di oggetti che sono diventato interamente senza dolore, raggiungente un punteggio di WOMAC di più di meno di 10. complessivamente 63% degli oggetti hanno raggiunto questa pietra miliare per la fine dello studio.2 e un 30% impressionante erano già di giorno 14 senza dolore.

I punteggi sulla misura della scala di analogo visivo hanno mostrato in maniera sconvolgente i simili miglioramenti, diminuenti in un giorno lineare 7 di modo al giorno 56 (tabella 2). Complessivamente 68% degli oggetti si è riferito per essere senza dolore per la fine dello studio, coerente con i punteggi di WOMAC.

L'analisi statistica dei punteggi di dolore della scala di analogo visivo e di WOMAC medio avanza ha dimostrato la superiorità della formulazione avanzata dell'olio del krill. Il gruppo petrolio-completato krill ha avuto un effetto medio significativamente più alto del trattamento che la glucosamina/gruppo della condroitina o il gruppo del placebo.2

In conclusione, il supplemento dell'olio del krill, migliorato con acido ialuronico, astaxantina e stabilizzatori antiossidanti supplementari ha provato clinicamente il superiore, non solo ad un controllo del placebo, ma ad un supplemento attivo condroitina/della glucosamina. Gli effetti benefici si sono sviluppati linearmente, continuando ad aumentare col passare del tempo giusto su fino al termine dello studio a 8 settimane. Con due terzi (dei pazienti multi-completati dell'acido-astaxantina petrolio-ialuronica del krill) che raggiungono uno stato senza dolore in quel periodo di tempo, questa formula tripla avanzata dell'ingrediente ha molto da offrire per quelli che soffrono dai dolori articolari debilitanti.

Come l'astaxantina sopprime i fuochi infiammatori

L'astaxantina è un carotenoide naturale con i benefici antinfiammatori. Agisce da almeno quattro meccanismi distinti.35

In primo luogo riduce la morte ossidante-provocata 35delle cellule e la disfunzione mitocondriale,42 due inneschi di base di infiammazione. L'astaxantina poi migliora la funzione antiossidante cellulare naturale e fa diminuire la formazione di specie reattive dell'ossigeno (ROS) e di loro sottoprodotti dell'ossidazione del lipido, entrambi gli inneschi supplementari di infiammazione.35

L'astaxantina inoltre sopprime l'attività di caspase-3,35 una proteina necessaria per produrre la morte delle cellule dagli apoptosi che sono una caratteristica dell'osteoartrite.43 per concludere, l'astaxantina riduce il rilascio delle citochine infiammatorie quali IL-1, IL-6 e l'TNF-alfa.35

Riassunto

La medicina convenzionale non è riuscito efficacemente ad alleviare i sintomi di artrite perché i trattamenti disponibili non inibiscono sicuro i fattori pro-infiammatori nel corpo.

L'olio del krill riduce l'infiltrazione delle cellule infiammatorie nei tessuti del giunto-rivestimento e del giunto, di un effetto vitale nella riduzione del dolore, del gonfiamento e della perdita di funzione nell'artrite. L'acido ialuronico e l'astaxantina funzionano via i meccanismi distinti ma simili per sopprimere gli agenti pro-infiammatori.

In uno studio che combina l'olio del krill con l'acido ialuronico e l'astaxantina, gli oggetti nel gruppo attivo hanno riferito una riduzione di dolore di 55% in meno di tre mesi, con 63% interamente senza dolore.

Se avete qualunque domande sul contenuto scientifico di questo articolo, chiami prego un consulente di salute di Extension® di vita a
1-866-864-3027.

Riferimenti

1. Deutsch L. Evaluation dell'effetto dell'olio del krill di Nettuno su infiammazione cronica e sui sintomi artritici. J Coll Nutr. 2007 febbraio; 26(1): 39-48.

2. Valensa. Panoramica e risultati di test clinico di MD di FlexPro. (Dati sull'archivio.) 2011.

3. Tou JC, Jaczynski J, Chen YC. Krill per consumo umano: indennità-malattia di potenziale e di valore nutrizionale. Rev. 2007 di Nutr febbraio; 65(2): 63-77.

4. Olio del krill. Monografia. Altern Med Rev. 2010 aprile; 15(1): 84-6.

5. NG di Li, Shi ZH, YP di Tang, et al. Nuova speranza per il trattamento dell'osteoartrite con inibizione selettiva di MMP-13. Curr Med Chem. 2011;18(7):977-1001.

6. ANNUNCIO di Sawitzke, Shi H, Finco MF, et al. efficacia e sicurezza della glucosamina, solfato clinico della condroitina, la loro combinazione, celocoxib o placebo presi all'osteoartrite dell'ossequio del ginocchio: risultati di due anni da ANDATURA. Ann Rheum Dis. 2010 agosto; 69(8): 1459-64.

7. Il GM del campo, Avenoso A, Nastasi il G, et al. Hyaluronan riduce l'infiammazione nell'artrite sperimentale modulando l'espressione della cartilagine TLR-2 e TLR-4. Acta di Biochim Biophys. 2011 settembre; 1812(9): 1170-81.

8. ANNUNCIO di Sawitzke, Shi H, Finco MF, et al. L'effetto del solfato della condroitina e/o della glucosamina sulla progressione dell'osteoartrite del ginocchio: un rapporto dalla prova di intervento di artrite condroitina/della glucosamina. Rheum di artrite. 2008 ottobre; 58(10): 3183-91.

9. Clegg FA, CL di Reda DJ, di Harris, et al. glucosamina, solfato della condroitina ed i due in associazione per l'osteoartrite dolorosa del ginocchio. Med di N Inghilterra J. 23 febbraio 2006; 354(8): 795-808.

10. Jerosch J. Effects del solfato della condroitina e della glucosamina sul metabolismo della cartilagine nell'OA: la prospettiva sull'altra sostanza nutriente partners particolarmente gli acidi grassi omega-3. Int J Rheumatol. 2011;2011:969012.

11. Kamarul T, ab-Rahim S, Tumin m., Selvaratnam L, ST di Ahmad. Uno studio preliminare sugli effetti del solfato della glucosamina e del solfato della condroitina su danno focale chirurgicamente trattato e non trattato della cartilagine. Mater delle cellule di EUR. 2011;21:259-71; discussione 70-1.

12. Gruenwald J, Petzold E, Busch R, Petzold HP, Graubaum HJ. Effetto del solfato della glucosamina con o senza gli acidi grassi omega-3 in pazienti con l'osteoartrite. Adv Ther. 2009 settembre; 26(9): 858-71.

13. Abeywardena MIO, zoccolo GS. Ruolo degli acidi grassi polinsaturi a catena lunga omega-3 nella riduzione dei fattori di rischio cardio-metabolici. Obiettivi immuni della droga di Endocr Metab Disord. 1° settembre 2011; 11(3): 232-46.

14. Kalogeropoulos N, DB di Panagiotakos, Pitsavos C, et al. acidi grassi insaturi è associato inversamente ed i rapporti n-6/n-3 sono collegati positivamente con gli indicatori di coagulazione e di infiammazione in plasma degli adulti apparentemente in buona salute. Acta di Clin Chim. 2 aprile 2010; 411 (7-8): 584-91.

15. Ulven MP, Kirkhus B, Lamglait A, et al. effetti metabolici dell'olio del krill è essenzialmente simile a quelli dell'olio di pesce ma alla dose più bassa di EPA e di DHA, in volontari sani. Lipidi. 2011 gennaio; 46(1): 37-46.

16. Ierna m., Kerr A, scale H, Berge K, Griinari M. il Supplementation della dieta con l'olio del krill protegge dall'artrite reumatoide sperimentale. BMC Musculoskelet Disord. 2010;11:136.

17. SEDERE del grifone. L'effetto degli acidi grassi n-3 sui subfractions della lipoproteina di densità bassa. Lipidi. 2001; 36 supplementi: S91-7.

18. Kelley DS, Siegel D, Vemuri m., Mackey È. Il completamento dell'acido docosaesaenoico migliora il digiuno ed i profili postprandiali del lipido in uomini ipertrigliceridemici. J Clin Nutr. 2007 agosto; 86(2): 324-33.

19. Sanchez-Muniz FJ, Bastida S, Viejo JM, Terpstra AH. I piccoli supplementi degli acidi grassi N-3 cambiano la composizione nella lipoproteina di densità bassa del siero facendo diminuire le concentrazioni dell'apolipoproteina e del phospholid B in giovani donne adulte. EUR J Nutr. 1999 febbraio; 38(1): 20-7.

20. Sc di Cottin, TUM delle sabbiatrici, Corridoio WL. Gli effetti differenziali di EPA e di DHA sui fattori di rischio cardiovascolari. Soc di Proc Nutr. 2011 maggio; 70(2): 215-31.

21. Duda Mk, O'Shea chilometro, Tintinu A, et al. olio di pesce, ma non olio di semi di lino, fa diminuire l'infiammazione ed impedisce dalla la disfunzione cardiaca indotta da sovraccarico di pressione. Ricerca di Cardiovasc. 1° febbraio 2009; 81(2): 319-27.

22. Ierna m., Kerr A, scale H, Berge K, Griinari M. il Supplementation della dieta con l'olio del krill protegge dall'artrite reumatoide sperimentale. BMC Musculoskelet Disord. 2010;11:136.

23. James m., Proudman S, olio di pesce di Cleland L. ed artrite reumatoide: dopo, presente e futuro. Soc di Proc Nutr. 2010 agosto; 69(3): 316-23.

24. Kolahi S, Ghorbanihaghjo A, Alizadeh S, et al. il completamento dell'olio di pesce fa diminuire l'attivatore solubile del ricevitore del siero del rapporto nucleare del legante/osteoprotegerin della fattore-kappa B in pazienti femminili con l'artrite reumatoide. Biochimica di Clin. 2010 aprile; 43(6): 576-80.

25. Wann AK, Mistry J, Blain EJ, Michael-Titus A, cavaliere millimetro. L'acido eicosapentanoico e l'acido docosaesaenoico riducono la degradazione della cartilagine di interleukin-1beta-mediated. Ricerca Ther di artrite. 2010; 12(6): R207.

26. Volpi N, Schiller J, R severa, Soltes L. Role, metabolismo, modifiche chimiche ed applicazioni di hyaluronan. Curr Med Chem. 2009;16(14):1718-45.

27. Altman RD. Stato della terapia hyaluronan di completamento nell'osteoartrite. Rappresentante di Curr Rheumatol. 2003 febbraio; 5(1): 7-14.

28. Bikadi Z, Hazai E, Zsila F, Lockwood SF. Modellistica molecolare del grippaggio non covalente di homochiral (3S, 3' S) - astaxantina alla matrice metalloproteinase-13 (MMP-13). Bioorg Med Chem. 15 agosto 2006; 14(16): 5451-8.

29. Kalman DS, Heimer m., Valdeon A, Schwartz H, Sheldon E. Effect di un estratto naturale di pettini del pollo con un contenuto elevato di acido ialuronico (Hyal-giunto) su sollievo dal dolore e su qualità della vita negli oggetti con l'osteoartrite del ginocchio: una prova controllata con placebo della prova alla cieca randomizzata pilota. Nutr J. 2008; 7: 3.

30. Petrella RJ. Acido ialuronico per il trattamento dell'osteoartrite del ginocchio: risultati a lungo termine da un'esperienza naturalistica di pronto intervento. J Phys Med Rehabil. 2005 aprile; 84(4): 278-83; quiz 84, 93.

31. Huang SL, Ling PX, Zhang TM. Assorbimento orale dei complessi dei fosfolipidi e dell'acido ialuronico in ratti. Mondo J Gastroenterol. 14 febbraio 2007; 13(6): 945-9.

32. Yuan JP, Peng J, Yin K, Wang JH. Effetti dipromozione di potenziale di astaxantina: un carotenoide d'alto valore principalmente dalle microalghe. Mol Nutr Food Res. 2011 gennaio; 55(1): 150-65.

33. Serebruany V, Malinin A, Goodin T, Pashkow F. Gli effetti in vitro di Xancor, di un derivato sintetico di astaxanthine, sui biomarcatori emostatici negli oggetti aspirin-ingenui e aspirin-trattati con i fattori di rischio multipli per la malattia vascolare. J Ther. 2010 marzo-aprile; 17(2): 125-32.

34. Nakao R, Nelson OL, parco JS, Mathison BD, PA di Thompson, masticazione BP. Effetto del completamento dell'astaxantina su infiammazione e funzione cardiaca nei topi di BALB/c. Ricerca anticancro. 2010 luglio; 30(7): 2721-5.

35. Chan KC, Mong MC, Yin MC. Gli effetti neuroprotective antiossidanti ed antinfiammatori di astaxantina e di cantaxantina nel fattore di crescita del nervo hanno differenziato le cellule PC12. Alimento Sci di J. 2009 settembre; 74(7): H225-31.

36. Kim YJ, Kim YA, Yokozawa T. Protection contro lo sforzo, l'infiammazione e gli apoptosi ossidativi delle cellule epiteliali tubolari prossimali alto-glucosio-esposte da astaxantina. Alimento chim. di J Agric. 14 ottobre 2009; 57(19): 8793-7.

37. Choi SK, parco YS, Choi dk, Chang HI. Effetti di astaxantina sulla produzione della NESSUN'ed espressione di COX-2 e di iNOS in cellule microglial LPS-stimolate BV2. Microbiologia Biotechnol di J. 2008 dicembre; 18(12): 1990-6.

38. Regolamento post-trascrizionale di Schmidt N, di Pautz A, di arte J, et al. trascrizionale e dell'espressione del iNOS nei chondrocytes umani. Biochimica Pharmacol. 1° marzo 2010; 79(5): 722-32.

39. Kim JH, Choi W, Lee JH, et al. astaxantina inibisce la morte apoptotica delle cellule di H2O2-mediated in cellule neurali del progenitore del topo via modulazione delle vie di segnalazione di MEK e di P38. Microbiologia Biotechnol di J. 2009 novembre; 19(11): 1355-63.

40. WB di van den Berg. Anno 2010 di osteoartrite nella rassegna: pathomechanisms. Cartilagine di osteoartrite. 2011 aprile; 19(4): 338-41.

41. Zamli Z, apoptosi di Sharif M. Chondrocyte: una causa o una conseguenza dell'osteoartrite? Rheum DIS di Int J. 2011 maggio; 14(2): 159-66.

42. Il lupo, Asoh S, Hiranuma H, et al. astaxantina protegge lo stato mitocondriale di redox e l'integrità funzionale dallo sforzo ossidativo. Biochimica di J Nutr. 2010 maggio; 21(5): 381-9.

43. Thomas cm, CJ più pieno, tagliuzza il CE, la morte di Sharif M. Chondrocyte dagli apoptosi è associata con l'inizio e la severità di degradazione articolare della cartilagine. Rheum DIS di Int J. 2011 maggio; 14(2): 191-8.