Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista ottobre 2011
Rapporto

Brain Deterioration relativo all'età di combattimento

Da Eric R. Braverman, MD, con Dale Kiefer, le BS
Brain Deterioration relativo all'età di combattimento

Probabilmente non sentirete questo dal vostro medico, ma il vostro cervello che si restringe gradualmente come voi ha letto questo.

Perché?

Una certa quantità di spreco o di atrofia fisico— anche “deterioramento regionale medicamente definito della struttura del cervello„ — si presenta naturalmente nel cervello con l'età.1 l'impatto di queste alterazioni strutturali è sottovalutato notevolmente egualmente sia dai medici che dai pazienti. Questo processo comincia solitamente intorno all'età 30, con profonda accelerazione osservata a 50.

I risultati di deterioramento fisico del cervello possono essere drammatici. Comprendono i deficit neurocognitivi, quali curva dell'attenzione diminuita, capacità di espressione orale, la percezione spaziale, i deficit nel pensiero astratto e la creatività, con la difficoltà aumentata imparanti le nuove mansioni e conservanti le nuove informazioni, la memoria diminuente e deterioranti la qualità di sonno.

Il mantenimento del cervello giovanile di fronte a questi detrimenti di invecchiamento è forse la sfida più cruciale di invecchiamento. Il cervello, il nostro organo più importante, è responsabile dell'orchestrare una sinfonia complessa di ormonale, di neurochemical e dei segnali elettrici per mantenere il corpo in uno stato di salute vibrante.

In questo articolo, imparerete dei molti insulti su salute del cervello nel mondo moderno e che cosa potete fare per fermarle ed invertire .

Danno di attenzione

I declini sottili nella memoria, nel ragionamento e nella cognizione sono statisticamente probabili progredire ben oltre mera “dimenticanza„ fra molti individui. Tristemente, un numero significativo degli Americani soccomberà al declino conoscitivo e finalmente a demenza, molto prima dei loro corpi hanno ceduto. Secondo l'associazione del Alzheimer, 5,3 milione Americani attualmente sono afflitti con questa malattia difurto e la truppa del colpito si pensa che gonfi nei prossimi anni mentre più figli del baby boom raggiungono il più vecchio stato.2

Il danno conoscitivo delicato (MCI) è una circostanza relativa che precede spesso lo sviluppo di demenza Alzheimer's tipa. Alcuni studi dell'internazionale suggeriscono che fino a 40% della gente più anziana sia colpito da danno conoscitivo delicato universalmente e molti di questi pazienti continueranno a sviluppare la demenza Alzheimer's tipa.3,4 in una conferenza che ho consegnato all'università di Columbia, io ha notato che la demenza richiede 15 - 20 anni da svilupparsi; entro 80-85 anni, fino a 50% degli Americani soffrirà certa forma di demenza. Ma anche da 70 o da 80, quasi ognuno avverte una certa perdita conoscitiva.

Obesità e declino conoscitivo

Oltre ad atrofia del cervello, i ricercatori hanno riferito che appena essere di peso eccessivo nel medio evo vi mette al maggior rischio di fare diminuire le abilità conoscitive e “il declino conoscitivo più ripido„ di sofferenza più successivamente nella vita.7

Facendo uso delle tecniche di rappresentazione specializzate del cervello, i ricercatori hanno indicato che la gente obesa ha letteralmente più piccoli cervelli che loro di pari età, normale-peso scruta. Facendo uso delle tecniche dell'analisi di RMI, per esempio, scienziati all'università di Pittsburgh ha indicato che, fra gli oggetti anziani con cognizione apparentemente normale, l'obesità è associata con i volumi diminuenti in parecchie aree chiave del cervello.8 ancora, la ricerca suggerisce che il declino della dopamina chimica del cervello chiave sia collegato con l'impulso per mangiare troppo, che a sua volta incoraggia l'obesità, perpetuante un circolo vizioso di obesità ed aumentante gli squilibri in neurotrasmettitori del cervello.9,10 questo significano che l'obesità accelera il declino conoscitivo, l'attenzione di danni, erode la memoria e fa diminuire la velocità di elaborazione del vostro cervello, mentre altera la tensione del cervello.

Come individuare danno 5,6di attenzione
Come individuare danno di attenzione

Le varie forme di attenzione sono alterate come le età del cervello. I danni possono essere quantificati facendo uso delle prove obiettive, quale la prova delle variabili dell'attenzione (TOVA). Le forme di attenzione alterata includono quanto segue:

  • Omissioni (fanali di arresto mancanti, per esempio)
  • Commissioni (che saltano la pistola, per esempio)
  • Tempo di reazione (la risposta lenta indica l'attenzione diminuente)
  • Variabilità di risposta (diventa contradditorio)
  • Attenzione complessa (può insieme “la tirata tematica tutti„?)

Calcificazione

L'invecchiamento è accompagnato spesso dalla calcificazione aumentata; essenzialmente “ci giriamo verso la pietra.„ La calcificazione del cervello, che a volte è associata con iperparatiroidismo, provoca la velocità di elaborazione alterata del cervello.11-13 in donne più anziane con osteoporosi, la perdita dell'osso è stata indicata per predire il declino conoscitivo.14,15 ecco perché dico spesso “la struttura delicata; cervello delicato.„ L'osteoporosi e il osteopenia distruggono il vostro cervello, non appena le vostre ossa.

Interessante, la menopausa indotta tramite rimozione chirurgica delle ovaie fa diminuire la velocità di elaborazione del cervello.16 evidentemente, i fattori ormonali possono contribuire a spiegare perché le donne hanno aumentato i tassi di declino conoscitivo e di demenza confrontati agli uomini, che illustra l'importanza di ristabilimento del corpo intero alla salute giovanile con l'uso degli ormoni del bioidentical.

Dipendenza

L'abuso di droga e la dipendenza urtano i numerosi aspetti della vita di una persona. Mentre i costi immediati sono ragionevolmente ben noti, le conseguenze a lungo termine di dipendenza ricevono la meno attenzione. Il declino conoscitivo accelerato è uno di loro. Le perturbazioni “dalla nella cascata della ricompensa„ guidata da dopamina nel cervello sono associate con i comportamenti alla ricerca di droga multipli. L'alcool, la cocaina, l'eroina, la marijuana, il nicotina ed il glucosio tutto causano l'attivazione ed il rilascio di un neurone della dopamina del cervello. Il Dott. Kenneth Blum ed I, con altri colleghi, ha pubblicato i numerosi articoli per quanto riguarda la nostra scoperta che gli individui con i deficit geneticamente risoluti in determinati ricevitori della dopamina sono al maggior rischio di dipendenza, dovuto i bisogni anormali che sono soddisfatti soltanto dal “si sentono bene„ la molecola della dopamina. Abbiamo riferito questa anomalia genetica ad inducente al vizio, compulsivo ed i comportamenti impulsivi che variano dall'abuso di droga al gioco all'eccesso di cibo quello conduce all'obesità morbosa.17-19

Gli esperti ora stanno proiettando che mentre i figli del baby boom invecchiano, la truppa degli oltraggiatori di droga più anziani si svilupperà significativamente.20,21 alcuna droga di abuso è completamente neurotossica, distruggendo le strutture del cervello proprio mentre migliorano il desiderio di continuare ad abusarle.22 altri, come nicotina da tabacco, temporaneamente migliorano la memoria e l'attenzione, ma a lungo termine, il tabacco “accelera i processi di demenza.„23

L'abuso di alcool provoca il danno conoscitivo che può durare lungamente dopo che la sobrietà è raggiunta. L'abuso di alcool durante la gravidanza provoca il danno potenzialmente severo e irreparabile al sistema nervoso di sviluppo dei feti. Tragicamente, la sindrome alcolica fetale è la causa principale di ritardo intorno al mondo.24 danni in relazione con l'alcool delle funzioni esecutive del cervello si manifestano come capacità riduttrice di mettere a fuoco sulle mansioni e di prestare attenzione.Altre 25 droghe che inducono i deficit conoscitivi a lungo termine includono la cocaina, GBH (la cosiddetta droga della data-violenza), le anfetamine, MDMA (estasi), la marijuana ed i narcotici quali eroina e il oxycontin.22,26-31

Forti muscoli, forte cervello

Fortunatamente, è possibile combattere indietro e notevolmente migliorare le sue probabilità di invecchiare con garbo con una mente tagliente completamente intatta. Dalle sostanze nutrienti che sostengono la struttura sana del cervello agli ormoni bio--identici che contribuiscono a mantenere la funzione giovanile del cervello, c'è abbondanza che può essere fatta per impedire il declino conoscitivo. Sorprendente, comincia non con la mente stessa, ma con il muscolo. Gli studi hanno indicato ripetutamente che gli individui più anziani che si esercitano regolarmente e mantengono un peso sano sono meno probabili soccombere al declino conoscitivo, al danno conoscitivo delicato (MCI) ed al morbo di Alzheimer che i loro pari più pesanti e più sedentari.34-36

La massa restringente del muscolo correla con la diminuzione del flusso sanguigno cerebrale. Poiché il flusso sanguigno cerebrale lento è associato con un maggior rischio di danno conoscitivo, segue che la massa adeguata di costruzione e di mantenimento del muscolo uguaglia con il mantenimento del flusso sanguigno cerebrale sano. Una volta abbiamo ammesso quel resti cerebrale del flusso sanguigno più o meno costante, ma recentemente abbiamo scoperto che l'esercizio aumenta il flusso sanguigno cerebrale, possibilmente accelerando il metabolismo del cervello.34,35,37,46,47

Che cosa dovete conoscere: Conservazione della funzione conoscitiva
Che cosa dovete conoscere: Conservazione della funzione conoscitiva
  • Il vostro cervello comincia a deteriorarsi strutturalmente fin dall'età 30.
  • La funzione conoscitiva giovanile di mantenimento è una sfida cruciale di invecchiamento.
  • La funzione di memoria diminuente può anche cominciare fin dall'età 30 ed è spesso evidente dopo 50 anni.
  • Fortunatamente, è possibile intraprendere le azione dinamiche per mantenere la cognizione giovanile con invecchiamento.
  • Il mantenimento un peso corporeo e della percentuale sani del grasso corporeo può contribuire a conservare la struttura e la funzione sane del cervello.
  • Le ossa delicate sono state collegate con il declino conoscitivo in donne.
  • L'equilibrio ormonale può promuovere la funzione conoscitiva sana.
  • Il trauma cranico traumatico è un terreno comunale eppure causa trascurata delle difficoltà conoscitive.
  • Il flusso sanguigno di aumenti di esercizio al cervello e può fare diminuire il rischio di declino conoscitivo, mentre promuove il sonno sano.
  • Una dieta sana e un supporto nutrizionale extra ulteriori migliorano la funzione conoscitiva.