Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Prolungamento della vita rivista settembre 2011
Rapporto

La ricerca costituita un fondo per entro vita Extension® potrebbe condurre alle terapie che invertono l'invecchiamento umano

La ricerca costituita un fondo per entro vita Extension® potrebbe condurre alle terapie che invertono l'invecchiamento umano

Lo scopo del prolungamento della vita Foundation® è di costituire un fondo per lo sviluppo delle terapie per fornire all'umanità una durata sana indefinitamente estesa. Per raggiungere questo scopo, costituiamo un fondo per l'esplorazione della ricerca scientifica per imparare come invertire l'invecchiamento umano.

Ogni anno, milioni dei fondi del prolungamento della vita dei dollari della ricerca ha puntato sullo sviluppo delle terapie dirottura per curare le malattie di invecchiamento e di invecchiamento inverso stesso. Il nostro obiettivo è di aiutarvi ora a vivere più lungo ed ad estendere la vostra durata fino 100 e di là in futuro.

Questo articolo descrive la ricerca che prolungamento della vita costituito un fondo per trasformare le cellule di invecchiamento nelle giovani cellule staminali capaci di essere diventato le nuove terapie per curare le malattie relative all'età e invecchiamento inverso. Questo studio ha avanzato ad una fase dove gli scienziati stanno tentando di ringiovanire il vascolare ed ai sistemi immunitari di vecchi topi con le cellule staminali pluripotent incitate (IPS). Se questa fase animale riesce, un tentativo sarà fatto di adattare lo stesso approccio per uso in esseri umani.

BioTime ringiovanisce le cellule di invecchiamento con la tecnologia di IPS

Appena mentre gli embrioni umani si sviluppano negli esseri umani adulti con un'ampia varietà di cellule specializzate, le cellule staminali embrionali umane (hES) possono potenzialmente essere sviluppate in qualunque tipo di giovane tessuto sano, che potrebbero, finalmente, per essere trapiantato nella gente che soffre dalle malattie di invecchiamento e di invecchiamento stesso.

Tuttavia, la pratica di derivazione delle cellule del hES dagli embrioni umani è discutibile a causa dell'opposizione a usando gli embrioni umani per la ricerca. Alcuni anni fa, è stato scoperto che le cellule umane invecchianti possono essere riprogrammate di nuovo al loro stato embrionale. Queste cellule sono chiamate cellule staminali pluripotent incitate (IPS). Questa tecnologia tiene la promessa di usando le proprie cellule di una persona di invecchiamento per sviluppare i giovani tessuti rigeneratori che potrebbero essere usati per trattare e, possibilmente, per curare le malattie relative all'età quale la malattia cardiaca, il colpo ed il cancro.

BioTime ringiovanisce le cellule di invecchiamento con la tecnologia di IPS

Alcuni studi con le cellule di IPS hanno indicato che essi non funzionano come pure le cellule del hES nella stimolazione della produzione del telomerase, l'enzima che mantiene le cellule sane tenendo la lunghezza dei loro telomeri intatta. I telomeri sono trovati all'estremità dei cromosomi nella divisione delle cellule. Ogni volta che la cellula si divide, perde alcune delle unità che compongono i suoi telomeri. Mentre i telomeri diventano più brevi, la loro capacità di proteggere l'integrità dei cromosomi si degrada finché i cromosomi non funzionino male e le cellule muoiano.

Questo processo può essere confrontato al ruolo che la plastica fornisce di punta all'estremità dei laccetti gioca nella conservazione dei laccetti dal dipanare e nel diventare inutile.

Nel 2009, il prolungamento della vita Foundation® (LEF) ha costituito un fondo per $250.000 a BioTime per uno studio che ha indicato che, nelle circostanze speciali, cellule di qualche IPS possono lavorare come pure cellule del hES.

Nel 2010, LEF ha contribuito $2 milioni a terapeutica sussidaria del ReCyte di BioTime per contribuire a sviluppare il romanzo, terapie innovarici e rigenerarici per trattare le malattie di invecchiamento e, forse, di invecchiamento stesso.

Il ripristino della durata ripetitiva in cinque tipi della cellula umana convalida il rapporto pubblicato precedente dell'inversione di invecchiamento inerente allo sviluppo dal riprogrammare trascrizionale

Il Dott. Michael West, CEO di BioTime, Inc. e del suo ReCyte Therapeutics, Inc. sussidario, recentemente ha fatto una presentazione al simposio Francese-americano di Biotech (FABS 2011) “sui nuovi approcci terapeutici di invecchiamento„ che mostra per la prima volta i dati sul ripristino della durata delle cellule facendo uso della tecnologia riprogrammante trascrizionale.

Il 16 marzo 2010, BioTime ha annunciato la pubblicazione di una segnalazione pari-esaminata dell'articolo scientifico che la cellula di IPS che riprogramma le tecnologie potrebbe, a certe condizioni, invertire l'invecchiamento inerente allo sviluppo delle cellule umane. Cioè con modifica genetica, le cellule dal corpo umano possono essere ritornate di nuovo ad uno stato embrionale simile a quello delle cellule staminali embrionali, che sono capaci di sviluppo in tutti i altri tipi del tessuto e delle cellule. Nella stessa pubblicazione, BioTime ha riferito che queste tecnologie riprogrammanti potrebbero risistemare l'orologio del telomero di invecchiamento cellulare. Al simposio, Dott. West presentato nuovi dati convalidante questa tecnologia come si riferisce alla durata reale delle cellule.

Il ripristino della durata ripetitiva in cinque tipi della cellula umana convalida il rapporto pubblicato precedente dell'inversione di invecchiamento inerente allo sviluppo dal riprogrammare trascrizionale

In particolare, la nuova prova è stata presentata che la tecnica è capace non solo di risistemazione della lunghezza del telomero, ma anche di ristabilimento della durata proliferativa delle cellule umane invecchiate di nuovo a quella veduta in cellule ottenute dai giovani tessuti. Specificamente, gli scienziati di BioTime hanno misurato la durata ripetitiva di cinque tipi della cellula umana derivati dalle cellule umane invecchiate che erano state restituite allo stato embrionale facendo uso del riprogrammare trascrizionale. Queste durate, che notevolmente hanno superato l'aspettativa di vita normale dell'originale hanno invecchiato le cellule, forniscono la prima prova definitiva che tali tecnologie forniscono i mezzi di fabbricazione delle cellule giovani geneticamente identiche alle cellule di un paziente invecchiato.

“Da quando le osservazioni originali che le cellule del corpo umano hanno una capacità limitata per divisione cellulare, ricercatori del Dott. Leonard Hayflick intorno al mondo hanno cercato di scoprire i mezzi per risistemare quell'orologio per le diverse applicazioni cliniche,„ ha detto verso ovest. La richiesta mondiale in aumento di terapeutica novella che mira alle malattie degeneranti croniche di invecchiamento rende queste nuove tecnologie tempestive e strategiche per l'industria di biotecnologia. Progettiamo di perseguire aggressivamente la commercializzazione dei prodotti terapeutici da questa piattaforma, a cominciare dai prodotti vascolari della nostra filiale di terapeutica di ReCyte.„

Ciò era il quarto simposio Francese-americano di Biotech co-organizzato dall'ufficio per scienza e tecnologia dell'ambasciata francese in Washington, in DC e in Eurobiomed, un mazzo francese di Biotech dedicato alle scienze di salute, in società con l'istituto di Gladstone per la virologia e l'immunologia.

La presentazione del Dott. West sarà disponibile sul sito Web di BioTime a www.biotimeinc.com. Per ulteriori informazioni su ReCyte Therapeutics, Inc., visiti prego il loro sito Web a www.recytecorp.com.

Fondo

La medicina rigeneratrice si riferisce allo sviluppo ed all'uso delle terapie basate sulla cellula embrionale umana del gambo (hES) o sulla tecnologia pluripotent indotta delle cellule del gambo (IPS). Queste terapie saranno destinate per rigenerare i tessuti sani per sostituire i tessuti afflitti dalle malattie degeneranti. Il grandi scientifico e interesse pubblico nella medicina rigeneratrice si trovano nel potenziale di hES e delle cellule di IPS di trasformarsi in in tutti tipi delle cellule dei corpi umani. Molti scienziati quindi ritengono che il hES e le cellule di IPS abbiano considerevole potenziale come fonti di nuove terapie per una miriade di malattie attualmente incurabili quali il diabete, la malattia del Parkinson, l'infarto, l'artrite, la distrofia muscolare, la ferita del midollo spinale, la degenerazione maculare, la perdita dell'udito, l'insufficienza epatica e molti altri disordini dove le cellule ed i tessuti si trasformano in disfunzionali ed in necessità per essere sostituito.

Circa BioTime, Inc.

Nel 2010, BioTime ha annunciato la pubblicazione di un articolo scientifico pari-esaminato nominato “inversione spontanea dell'invecchiamento inerente allo sviluppo in cellule umane normali a seguito del riprogrammare trascrizionale„ nella medicina rigeneratrice del giornale. La scoperta che l'invecchiamento delle cellule umane può essere invertito può avere implicazioni significative per l'ottimizzazione della malattia degenerante relativa all'età con lo sviluppo di nuove classi adi terapie basate a cellula. L'articolo è accessibile in linea a www.futuremedicine.com/doi/abs/10.2217/rme.10.21.

BioTime ed i suoi collaboratori nell'articolo hanno dimostrato la riuscita inversione dell'invecchiamento inerente allo sviluppo delle cellule umane normali. Le cellule umane normali sono state incitate ad invertire “l'orologio„ di differenziazione (il processo tramite cui una cellula staminale embrionale diventa le molte tipi differenziati specializzati delle cellule dei corpi) come pure “l'orologio„ di invecchiamento cellulare (lunghezza del telomero), facendo uso delle modifiche genetiche precise. Le cellule differenziate invecchiate hanno stato bene alle giovani cellule staminali capaci di rigenerazione di conseguenza.

Il di carta ha messo certo in evidenza la controversia sopra lo stato invecchiato delle cellule pluripotent indotte del gambo (IPS). La comunità scientifica è stata eccitata sopra la tecnologia di IPS mentre è stato dimostrato per essere mezzi di trasformazione delle cellule umane adulte di nuovo ad uno stato molto simile a quello delle cellule staminali embrionali (che invertono il processo di sviluppo) senza l'uso degli embrioni umani. Tuttavia, c'erano rapporti che suggerito che le cellule di IPS, comunque molto simili alle cellule staminali embrionali sotto diversi aspetti, non potessero avere il potenziale ripetitivo normale delle cellule staminali embrionali (cioè, le cellule di IPS possono essere prematuramente vecchie). Questo problema è stato chiamato “il tallone d'Achille della tecnologia delle cellule di IPS.„ In questa carta, gli scienziati di BioTime ed i loro collaboratori hanno indicato che molte linee cellulari di IPS attualmente che sono distribuite in comunità scientifica hanno brevi telomeri, significanti che il loro orologio di invecchiamento cellulare ancora è messo all'età di cellule relativamente vecchie. Tuttavia, fra queste prematuramente vecchie cellule, altre cellule possono essere trovate con i livelli sufficienti di telomerase (una proteina che tiene i giovani delle cellule riproduttive) che permettono che queste cellule invertano l'invecchiamento cellulare tutto il modo di nuovo all'inizio stesso del ciclo di vita umana.

La ricerca presentata in questa carta fa parte di più vasta strategia di ricerca di BioTime per avanzare le capacità della tecnologia privata del ReCyte™ della società, che sta sviluppanda al fine dell'implementare la tecnologia di IPS su una scala industriale. Considerando che lo studio pubblicato nel 2010 ha usato intenzionalmente i più vecchi, ai mezzi basati a virale di presentazione dei geni, BioTime ora progetta ulteriori studi sull'inversione cellulare di invecchiamento facendo uso della sua tecnologia privata di ReCyte™ specificamente destinata rapidamente per riprogrammare le cellule in un modo preveduto per impedire le anomalie telomeric ed altre genetiche che affliggono gli approcci precedenti delle cellule di IPS.

Circa BioTime, Inc.

BioTime, acquartierato a Alameda, la California, è una società di biotecnologia messa a fuoco sugli estensori rigeneratori del volume plasmatico del sangue e della medicina. La sua vasta piattaforma delle tecnologie della cellula staminale è sviluppata con le filiali messe a fuoco sui campi delle applicazioni specifici. BioTime prodotti di ricerca di mercati e si sviluppa nel campo delle cellule staminali e della medicina rigeneratrice, compreso una grande selezione delle linee cellulari private di ACTCellerate™, del terreno di coltura e dei corredi di differenziazione. PTE sussidaria interamente di proprietà la srl (ESI) dell'internazionale delle cellule dell'es di BioTime ha prodotto le linee cellulari embrionali umane del gambo del clinico-grado che sono state derivate dopo i principi di buona pratica di fabbricazione ed attualmente li offre per uso nella ricerca. La strategia di sviluppo del prodotto terapeutica di BioTime è perseguita con le filiali che mettono a fuoco sui sistemi specifici dell'organo e sulle malattie relative di cui c'è un'alta esigenza medica insoddisfatta. Le neuroscienze sussidarie della cura di proprietà maggioranza delle cellule di BioTime, srl, sta sviluppando i prodotti terapeutici derivati dalle cellule staminali per il trattamento delle malattie degeneranti retiniche e neurali. Le industrie farmaceutiche di Teva dell'azionista di minoranza della neuroscienza della cura delle cellule ha un'opzione per sviluppare e commercializzare clinicamente il prodotto retinico delle cellule del OpRegen™ della cura delle cellule per uso nel trattamento di degenerazione maculare senile.

Il OrthoCyte Corporation sussidario di BioTime sta sviluppando le applicazioni terapeutiche delle cellule staminali per trattare le malattie e le ferite ortopediche. Un'altra filiale, OncoCyte Corporation, fuochi sulle applicazioni terapeutiche di tecnologia della cellula staminale nel cancro. ReCyte Therapeutics, Inc., sta sviluppando le applicazioni della tecnologia privata delle cellule dell'IPS di BioTime per invertire l'invecchiamento inerente allo sviluppo delle cellule umane per trattare le malattie del globulo e cardiovascolari. La più nuova filiale di BioTime, LifeMap Sciences, Inc., sta elaborando una base di dati online degli stirpi complessi delle cellule in seguito al hES ed alle cellule di IPS per guidare la ricerca di base e per commercializzare i prodotti della ricerca di BioTime. Oltre ai suoi prodotti della cellula staminale, BioTime sviluppa gli estensori del volume plasmatico del sangue, le soluzioni della sostituzione del sangue per l'ambulatorio ipotermico (di bassa temperatura) e la tecnologia per uso nella chirurgia, nel trattamento di trauma di emergenza ed in altre applicazioni. Il prodotto del cavo di BioTime, Hextend®, è un estensore del volume plasmatico del sangue fabbricato e distribuito negli Stati Uniti da Hospira, Inc. ed in Corea del Sud da CJ CheilJedang Corp. in virtù degli accordi di licenza esclusivi. L'ulteriore informazione circa BioTime, terapeutica di ReCyte, la cura delle cellule, OrthoCyte, OncoCyte, BioTime Asia e ESI può essere trovata sul web a www.biotimeinc.com.